Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

fervore

Inserisci quello che vuoi cercare
fervore - nei post
Metti una sera al cinema speciale "Marguerite" - 2 Dicembre 2016 - 11:27
All'interno della XIII Mostra Camelia Invernale Giardini d’Inverno seconda edizione, il Cinecircolo Giovanile Socio Culturale "DON BOSCO" presenta sabato 3 dicembre 2016 alle ore 18:00 presso Villa Giulia "Marguerite"
LibriNews: "fervore" - 17 Giugno 2016 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “fervore" di Emanuele Tonon, Mondadori 2016.
Alla Fabbrica di carta 3 novità da Alberti Libraio Editore - 24 Aprile 2016 - 10:44
Venerdì 29 aprile e domenica 1 maggio, presso la Fabbrica di carta a Villadossola, tre incontri per la presentazione di "Architettura e paesaggio del lago. La Colonia Ettore Motta a Suna", di Luisa Nava (libro di architettura sulla Colonia Ettore Motta), "La signora del Nibbio", di Beppe Codini (Romanzo ambientato in Val Grande ispirato alla vera storia di Angela Borghini), "Una misteriosa morte", di Beppe Codini (Romanzo giallo ambientato in Val Grande).
Parachini: "Firmopoli" come via Case Nuove - 21 Maggio 2015 - 16:31
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Consigliere Comunale di comunità.vb, Marco Parachini, in risposta a quello di Lo Duca e Di Gregorio, sulla Commissione inerente alla sospensione del finanziamento per le case popolari di Via Case Nuove.
La vignetta della domenica - 11 Agosto 2013 - 08:30
In settimana fervore nel mondo del calcio, per le notizie di un possibile interessamento di alcuni imprenditori brasiliani per il Verbania Calcio.
Assemblea della Regio Insubrica - 21 Giugno 2012 - 18:56
Si è svolta nella mattinata di oggi a Villa San Remigio a Verbania l’Assemblea Generale della ‘Regio Insubrica’. Cambio al vertice e studio per consentire alle banche svizzere di estendere la loro ‘piazza finanziaria’ oltreconfine in favore delle imprese italiane.
fervore - nei commenti
Comitato Salute VCO su ospedale unico - 5 Aprile 2018 - 18:49
A chi interessa l'ospedale unico?
A proposito di ospedale unico, penso e mi ritrovo a fare un percorso a ritroso ricordando gli anni in cui la "necessità" della costruzione di un "ospedale unico provinciale" o di "eccellenza", -così veniva definito-, provocava discussioni abbastanza animate fra i cittadini, manifestazioni molto partecipate e per la politica locale era il cavallo di battaglia tanto a Domodossola quanto a Verbania, le due città che si contendevano il nuovo nosocomio. Erano gli anni 1999/2004 ed io ero coinvolto come tutti i cittadini personalmente e politicamente in quanto Consigliere comunale di maggioranza nelle fila del mio partito, Rifondazione Comunista, nella prima Giunta a guida Cattrini con DS -oggi PD-, Rif. Comunista e Margherita. Colti dal fervore della "necessità" di poter "ospitare" sul proprio territorio il nuovo "ospedale provinciale di eccellenza", il passo successivo era: l'individuazione dell'area destinata allo scopo, indicata in uno spazio tra Domodossola e Villadossola, la presentazione dell'O.d.G. al Consiglio comunale atto a ratificare tale scelta, con voto favorevole di tutta l'opposizione e della maggioranza, con voto contrario mio (Rif. Comunista) e del mio gruppo. Le motivazioni del voto contrario nel corso di quel consesso di una componente della maggioranza, (Rif. Com.) a tale proposta o progetto, furono ampiamente documentate con cognizione di causa, che oggi sono ancora più stringenti che andavano; da quella relativa alla mancanza di un piano Sanitario serio che riguardasse anche le numerose Valli ed il loro raggiungimento molto spesso difficoltoso con mezzi di soccorso o per il raggiungimento del San Biagio in determinati periodi dell'anno, oggi ancora più preoccupante per i recenti fatti in Val Vigezzo e le condizioni in cui versano tutte le strade della provincia e dell'ANAS. I giorni nostri vedono ripresentarsi la "necessità" dell'ospedale unico provinciale, con decisioni sull'ubicazione della struttura calate dall'alto, decisioni praticamente indolori sia per quanto riguarda quella "politica locale" agguerrita a tutti i livelli, -oggi prestata anche a Roma- passando per Torino Regione, Verbania e altri Comuni interessati anche di altra estrazione politica, ignorando la popolazione ed i suoi punti di vista. Si tratta della decisione della costruzione di un nuovo ospedale, attenzione, non di un bar o una discoteca, un ospedale che, a rigor di logica, tale struttura richiederebbe un ubicazione con facilità di raggiungimento e accessibilità a tutti evidentemente anche in zona baricentrica tenendo ben presente la situazione del territorio, e invece no, quale il sito prescelto, -secondo me- al di fuori di ogni logica? Ornavasso, oltretutto non in piano, ma in "collina bella vista" con tutto quello che ne consegue di spese, ambiente, consumo di territorio ecc.ecc.. Ma la domanda sorge spontanea: perchè proprio in collina? Chiudo ribadendo la nostra e non solo nostra contrarietà al nuovo ospedale per i motivi già menzionati aggiungendo che: non essendoci disponibilità economiche dovendo ripiegare su privati finanziatori, il SSN, cioè la SANITA' PUBBLICA SPARIREBBE a favore di quella PRIVATA dove chi HA I SOLDI SI CURA, ALTRI NO. Al San Biagio sono stati spesi fior di quattrini pubblici, di tutti noi, per poi donare il San Biagio eventualmente a privati in concorrenza con la struttura pubblica. Questo è il mal costume che sta distruggendo quello che di meglio avevamo, la SANITA' PUBBLICA. Sia chiaro, la Sanità come si presenta oggi non è certo il meglio, anzi, ma proprio per questo va rivista, riorganizzata, migliorata e specializzata mantenendo le strutture esistenti ma, ahinoi per tutto questo ci vogliono persone e POLITICI SERI, questa è solo una delle grosse preoccupazioni.
La ladri in azione a Verbania, Cannero, Cannobio e Domodossola - 2 Dicembre 2014 - 10:53
prospettive n2
Non è questione di buonismo manicheo ma, purtroppo, l'umano bipede tende a dimostrarsi solo belando nel gregge. Osservando questo tread dove si invita ad eventuale segnalazione, oltre ad un paio di allusioni circostanziali il resto è ruggito da tastiera. Ci si indigna con fervore per il balordo ladro di polli, mantenendo comunque supina accondiscendente postura verso chi vive mungendo il gregge, ben accomodato sullo scranno del potere. Un mio amico saggio invece di interrare malefatte putrescenti, mi faceva notare che le genti che vivono con l'orizzonte ottico limitato dalle montagne, dimostrano con maggior facilità il limite del proprio pensiero. Purtroppo di questi tempi, tutto il mondo è paese. Salam
Dura replica degli "Amici degli Animali" ad Adigest - 9 Luglio 2014 - 12:23
telenovela....
Tutto questo fervore in difesa del canile mi piacereppe anke in difesa per l ospedale!!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti