Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

fondo

Inserisci quello che vuoi cercare
fondo - nei post
Veneto Banca conclusa transazione - 29 Marzo 2017 - 13:01
L'Offerta di Transazione, rivolta a larga parte della base sociale della Banca (circa 75.000 azionisti) e avviata lo scorso 10 gennaio 2017, si è conclusa alle ore 13.30 del 28 marzo 2017, in seguito alla proroga del termine per aderire, inizialmente fissato al 15 marzo 2017.
Paffoni vittoria su Gessi - 26 Marzo 2017 - 11:27
Il derby dei rubinetti premia ancora la Paffoni, che vince al supplementare contro una Gessi mai doma, che ha confermato le sue indubbie qualità. Il PalaBattisti può esultare per il 70-66 finale di fatto le consegna quanto meno il secondo posto.
fondo di solidarietà per la casa” - 25 Marzo 2017 - 17:04
Domenica 26 marzo in tutte le chiese dell’Unità Pastorale di Verbania verrà celebrata la “23^ Giornata della Solidarietà”. Mantenendo fede a questo impegno, diventato ormai una consuetudine consolidata, le parrocchie promuovono una speciale raccolta di offerte a favore del “fondo di solidarietà per la casa”.
Giornata della Solidarietà a Baveno - 24 Marzo 2017 - 10:23
La Giornata della Solidarietà di sabato 25 e domenica 26 marzo sarà vissuta, anche quest’anno, con una particolare apertura a tutte le realtà istituzionali e di volontariato che promuovono da diversi anni un concreto aiuto alle persone residenti in Baveno, in condizioni di disagio economico e sociale.
VerbaniaBau: Conclusioni - 21 Marzo 2017 - 08:01
Oggi ringraziamo Verbania Notizie per lo spazio “VerbaniaBau”, rubrica che qui si conclude e che ci ha dato l'occasione per esporre la nostra visione sulla Relazione fra animali umani e animali non umani, in particolare sulla Relazione fra umani e cani.
M5S visita 4 centri accoglienza - 20 Marzo 2017 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle in seguito ad alcune visite effettuate nel centri di accoglienza dei migranti in quattro strutture tra Novara e VCO.
Manifestazione del 21 marzo: viabilità fortemente modificata - 20 Marzo 2017 - 11:27
Nella mattinata di martedì 21 marzo la viabilità a Verbania sarà fortemente modificata a causa della manifestazione organizzata da Libera Piemonte in occasione della “XXII giornata dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, che prevede un corteo molto partecipato con partenza da p.zza Ranzoni ed arrivo in p.zza Garibaldi.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 18 al 26 marzo - 17 Marzo 2017 - 15:13
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 18 al 26 marzo 2017.
Vega Occhiali Rosaltiora a Torino - 11 Marzo 2017 - 18:06
Dopo la partita interna della scorsa domenica contro il Gilber Gaglianico dominata per due set e poi un pochino lasciata alla mercè delle avversarie che hanno ribaltato e vinto al tie break arriva una partita in trasferta per la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora.
Provincia del VCO: esposto cautelativo - 9 Marzo 2017 - 16:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Provincia del Verbano Cusio Ossola in cui informa che, in accordo con l’UPI, ha proceduto ad un esposto cautelativo causa la situazione economica insostenibile
Veneto Banca approva fondo di solidarietà - 8 Marzo 2017 - 09:16
Veneto Banca in un comunicato informa che "Il Consiglio di Amministrazione di Veneto Banca, riunitosi in seduta dedicata, ha deliberato la costituzione del fondo di solidarietà".
VerbaniaBau: Apprendimento socio-cognitivo: apprendere dall’Altro#2 - 7 Marzo 2017 - 08:01
L’esperienza con Tatone e Scila. Incontrai Tatone nel box del canile, per la verità nella cuccia del box : un biondo meticcio di taglia grande, ridotto pelle ed ossa, terrorizzato, rannicchiato sul fondo a nascondersi dal mondo. Si avventurava fuori da quella tana solo di notte, per bere e mangiare il minimo per la sopravvivenza.
Altea Altiora sconfitta indolore - 6 Marzo 2017 - 17:34
Altea Altiora, ora arriva il bello, buona avventura nei playoff. Giovanili: partite le fasi Low di Under 16 e Under 18, le Under 12 si avvicinano alla Finale Territoriale del 1 maggio a Romagnano Sesia.
Paffoni perde partita e primato - 27 Febbraio 2017 - 11:27
Il match si chiude 73-68 per la squadra di Campanella, che la spunta solo nel finale. Omegna gioca un ottimo primo tempo, chiuso avanti di 6 con un Sebastiano Bianchi immarcabile, autore di 14 punti con il 90% al tiro.
BellaZia: Il Korma di Verdure - 25 Febbraio 2017 - 08:00
Scopriamo un antico piatto Indiano ricco di spezie e di colori, completamente vegetariano e carico di gusto.
fondo - nei commenti
Manifestazione del 21 marzo: viabilità fortemente modificata - 21 Marzo 2017 - 14:28
So già che ...
So già che i miei amixci calabresi mi diranno nel loro stretto dialetto:-Sono venuti, superscortati anche se non era necessario perchè ai boss non interessa far la guerra agli alti papaveri, hanno fatto il loro teatrino, recitato le loro parti imparate a memoria e se ne sono andati. Noi qui invece dobbiamo restarci anche domani, dopodomani e dopodomani ancora e per il resto della nostra vita. E non si sono neppure accorti che tra quelli che li applaudivano più calorosamente molti sono quelli che da sempre ci hanno condizionato e ci condizionerano la vita.- Così è la realtà immutabile di quei luoghi. In fondo lamafia non è riuscito a sconfiggerla neppure zio benito che poteva usare ben altri mezzi, figuriamoci questi che ci fanno affari.
FdI-AN su centro accoglienza - 21 Marzo 2017 - 13:29
Personalmente...
Personalmente ho preso il commento di FdL-AN come una grave critica a chi gestisce la struttura e non alle condizioni in cui si trovano i migranti colà ospitati che del resto, sono venuti in Italia per loro libera scelta e non vedo di cosa debbano lamentarsi come se dal luogo in cui provengono stavano meglio. Si tratta di scelte: chi ha voluto partire sapeva dove sarebbe potuto finire e non abbia ora a lamentarsi di alcunchè. Ma chi ha scelto il businnes dell'accoglienza per fare affari allora li faccia correttamente ed operi nel migliore dei modi: in fondo, per farlo, prendono dallo stato dei bei soldini per ognuno dei migranti che ospitano, mica fanno accoglienza per spirito di carità.
"Immigrazione: rivedere sistema di allontanamento dei richiedenti asilo" - 17 Marzo 2017 - 09:56
Re: Sinistro e purtroppo
Ciao lupusinfabula il mio nome, peraltro, di fantasia, è esattamente opposto rispetto a ciò che sono politicamente. Ecco perché le nostre vedute convergono. In fondo sinistro = maldestro... Poi, che molti, leggendo questo termine, si scatenino, accusandomi di essere comunista, beh, fa parte del gioco!
Zacchera: "Chiacchere e realtà" - 14 Marzo 2017 - 10:00
"Scusate"
Scusate tutti vi state scaldando ,ma perché il sig. Zacchera non sta rispondendo alle nostre obbiezioni??? In fondo è lui che si è risvegliato dal suo sonno dorato, e ci ha ancora r......o le scatole con un articolo senza senso.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 3 Marzo 2017 - 15:33
Re: Re: Re: Re: Minoranze
Ciao privataemail beh, cosa dire, anch'io penso che, in fondo, smettere di sognare significhi spesso smettere di esistere. Comunque noto che i denari (causa svalutazione e soprattutto tangenti) sono passati da 30 a 40.... Buono a sapersi! Purtroppo anche i Giuda Iscariota, specie nel M5S, sono aumentati a dismisura: ad inizio legislatura, nel 2013, i gruppi parlamentari erano 10, ora 21; la maggiore diaspora l'ha subita il M5S, visto che al Senato circa 1/3 dei suoi eletti ha cambiato casacca. Fino a quando non cambierà l'italica mentalità di salire sul carro dei vincitori.....
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 06:36
il voto
Comunque alla fine chi determina tutto è il cittadino con il voto. Le persone che votiamo in fondo ci sono imposte da tutte le parti politiche. Poco conta che la Raggi sia stata candidata da pochi intimi dietro una tastiera o che Ravaioli sia stato scelto dall'apparato del PD o che in Fi scelga solo uno. Alla fine decidiamo noi. E il voto popolare va rispettato. Non come ora che se vince un populista la gente che lo vota è becera o cose simili.... Se poi si volesse tornare allo stato embrionale di democrazia ateniese in cui il voto non era universale ma solo di pochi questo è un altro tema che qualcuno a sinistra sta cominciando a tirare fuori. Fino a che le masse votavano per il bandierone rosso erano il popolo. Quando hanno cominciato a virare verso il populismo sono diventati improvvisamente una mandria. La democrazia è un concetto dai confini labili e spesso viene confusa con altre cose, pensando magari che chi vince le elezioni non possa governare da solo ma debba sentire tutti. Anche chi ha preso un voto. Molta confusione significa o voglia di cambiare come chi vota 5 stelle o voglia di tornare indietro alle vecchie certezze. E francamente non saprei chi scegliere.
LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" l'intervista - 17 Febbraio 2017 - 15:23
il benessere è soggettivo
Certo. Una bella utopia come tante altre che hanno fatto enormi danni durante la storia dell'umanità. Il problema di fondo è che ciascuno ha il proprio concetto di benessere. D'accordo gli sprechi ma per il resto quello che è superfluo per me non lo è per altri. Va bene che ciascuno si faccia la propria crescita o decrescita personale. Ma rendere "selettiva e governata" una cosa simile non dico sia da ricovero ma certamente non attuabile. A meno di grandi conflitti sociali. E di questi tempi ci sono già tanti problemi....
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 13 Febbraio 2017 - 12:44
giriamola così...
Io non sono per allargare Verbania, sono per allargare Cossogno :-D , scherzi a parte, è vero che non tutte le aggregazioni abbiano senso, ma questa assolutamente sì, lo dico da tempo e riporto di seguito le mie ragioni: Per quanto mi riguarda già nel 2012 scrissi questo post: http://www.verbaniafocuson.it/n40911-quando-la-politica-egrave-debole-le-idee-non-camminano.htm , tutte cose che pensavo da molto tempo prima di scriverlo. Il problema è che il livello politico locale è normalmente poco lungimirante, il tema dei confini, dei fondi ( € ) ai Comuni, viene sempre trattato partendo dal fondo, ovvero chiedendosi quanti soldi arriveranno. Fosse per me , anche non arrivassero incentivi economici, avrei da tempo avviato una strategia politica per ampliare i confini di Verbania, per diverse ragioni: Prima di tutto, essere una città che ha una parte di territorio nel Parco Nazionale della ValGrande, ci consentirebbe un unicità assoluta. Bagnati da uno dei più bei laghi del mondo e inseriti in un parco wilderness tra i più famosi d'Europa... Solo in termini di buona comunicazione questa cosa potrebbe farci svoltare in termini turistici. Più pragmaticamente, la nostra storia è tra i monti, solo a metà ottocento circa, la popolazione del lago è divenuta maggiore di quella residente in montagna. Il progetto dell'Associazione Terre Alte Laghi, sta dimostrando che il connubio laghi montagna, in termini di turismo "slow" è vincente, e loro (terre alte intendo) si sono solo guardati in giro per capire (e lo dico in termini assolutamente positivi) questa ovvietà. La politica potrebbe fare di più, con un territorio più ampio e anche montano, potrebbe ragionare di progetti innovativi (per noi innovativi, in altri posti già ampiamente collaudati) come una gestione responsabile ed economica della filiera del legno, trattamento energetico delle biomasse, agricoltura di montagna (per nicchie interessantissime di mercato) , valorizzazione delle strutture rurali decadenti... Tutto ciò, con una Verbania sensibile e lungimirante non solo sarebbe fattibile (anche in termini di ricerca di fondi comunitari), ma sarebbe auspicabile. Per non parlare del fatto che la macchina amministrativa, tanto bistrattata da alcuni, ha bisogno di organico , e che attualmente le assunzioni sono difficili, quindi un inserimento dell'organico in forza a Cossogno nella struttura verbanese, potrebbe fare solo un gran bene. Se questo progetto riuscisse bene, potremmo davvero iniziare a scrivere una nuova e bella pagina politico/economica del territorio. L'unica cosa che mi lascia perplesso è il fatto che la proposta parta da Cossogno e non da Verbania, a significare che l'attuale Sindaco di Cossogno ha una aperture mentale e una visione decisamente più ampia di quella che dovrebbe avere il Sindaco del capoluogo di provincia , notoriamente più incline ad essere poco collaborativo... speriamo.
"Cossogno: con Verbania o nell'Unione dei Comuni?" - 9 Febbraio 2017 - 17:54
speriamo , sarebbe una grande occasione
Per quanto mi riguarda già nel 2012 scrissi questo post: http://www.verbaniafocuson.it/n40911-quando-la-politica-egrave-debole-le-idee-non-camminano.htm , tutte cose che pensavo da molto tempo prima di scriverlo. Il problema è che il livello politico locale è normalmente poco lungimirante, il tema dei confini, dei fondi ( € ) ai Comuni, viene sempre trattato partendo dal fondo, ovvero chiedendosi quanti soldi arriveranno. Fosse per me , anche non arrivassero incentivi economici, avrei da tempo avviato una strategia politica per ampliare i confini di Verbania, per diverse ragioni: Prima di tutto, essere una città che ha una parte di territorio nel Parco Nazionale della ValGrande, ci consentirebbe un unicità assoluta. Bagnati da uno dei più bei laghi del mondo e inseriti in un parco wilderness tra i più famosi d'Europa... Solo in termini di buona comunicazione questa cosa potrebbe farci svoltare in termini turistici. Più pragmaticamente, la nostra storia è tra i monti, solo a metà ottocento circa, la popolazione del lago è divenuta maggiore di quella residente in montagna. Il progetto dell'Associazione Terre Alte Laghi, sta dimostrando che il connubio laghi montagna, in termini di turismo "slow" è vincente, e loro (terre alte intendo) si sono solo guardati in giro per capire (e lo dico in termini assolutamente positivi) questa ovvietà. La politica potrebbe fare di più, con un territorio più ampio e anche montano, potrebbe ragionare di progetti innovativi (per noi innovativi, in altri posti già ampiamente collaudati) come una gestione responsabile ed economica della filiera del legno, trattamento energetico delle biomasse, agricoltura di montagna (per nicchie interessantissime di mercato) , valorizzazione delle strutture rurali decadenti... Tutto ciò, con una Verbania sensibile e lungimirante non solo sarebbe fattibile (anche in termini di ricerca di fondi comunitari), ma sarebbe auspicabile. Per non parlare del fatto che la macchina amministrativa, tanto bistrattata da alcuni, ha bisogno di organico , e che attualmente le assunzioni sono difficili, quindi un inserimento dell'organico in forza a Cossogno nella struttura verbanese, potrebbe fare solo un gran bene. Se questo progetto riuscisse bene, potremmo davvero iniziare a scrivere una nuova e bella pagina politico/economica del territorio. L'unica cosa che mi lascia perplesso è il fatto che la proposta parta da Cossogno e non da Verbania, a significare che l'attuale Sindaco di Cossogno ha una aperture mentale e una visione decisamente più ampia di quella che dovrebbe avere il Sindaco del capoluogo di provincia , notoriamente più incline ad essere poco collaborativo... speriamo.
LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 5 Febbraio 2017 - 10:40
Re: Re: perplesso
Ciao Anonimo Allora spero davvero di decrescere felicemente. In fondo siamo tutti uguali. Come il marxismo insegnava. Poi le file in coda a prendere felicemente il pane sotto neve e al gelo erano davvero uno spasso. L'importante è il livellamento della razza umana. Tutti uguali in una decrescita felice. Mi ricorda tanto quando a casa al calduccio in questa orrenda civiltà occidentale e liberale si guardava all'Urss o Cuba come esempi da seguire. Un po' troppo comodo fare il comunista in occidente... Lo stesso oggi. Perché non andate a decrescere felicemente in Congo o Cuba o nei felici villaggi Rousseauiani dell'India?
5° "Cimento Invernale" a Mergozzo - 5 Febbraio 2017 - 09:55
Perché no? ciascuno. ..
Io manco se mi portano di forza....ma in fondo ciascuno fa quello che vuole se non lede i diritti altrui. E un bagnetto invernale non da fastidio a nessuno. .
Superstrada e lo svicolo killer - 5 Febbraio 2017 - 09:23
Re: Re: Re: mah
Eccone un altro! Aston, ho scritto l'esatto contrario. Ho evidenziato l'assurdità del commento di Marco che ne attribuiva la colpa SOLO agli automobilisti. Io naturalmente ho contestato tale tesi bislacca in quanto il fondo stradale è di per sé pericoloso nel corso di una guida normale e. nel mio primo commento, chiedevo di verificare i rimedi delle nazioni fredde. Ma sai leggere? Sai comprendere un testo scritto?
Minore su campi da tennis Pallanza - 2 Febbraio 2017 - 16:03
Re: maurilio
Ciao Danilo Quaranta io parlo a vanvera, ma tu non capisci quello che ho scritto, ammesso che tu abbia letto fino in fondo, anzi non solo il fondo! Se avessi capito quello che ho scritto, avresti capito che penso che andrebbe cambiato il modo in cui sono assegnate alcune strutture sportive, non necessariamente tutte! Lo dico per esperienza passata, lo sai che grazie ad una decisione della giunta precedente, alle ASD che gestiscono un impianto pubblico, senza fini di lucro, è chiesta una fidejussione? Sai quanto costa una fidejussione bancaria o assicurativa? Sai la fatica che certe società fanno per racimolare pochi "euri"? Allora, questo caso, dovrebbe essere il momento per ridiscutere decisioni e meccanismi, ripeto, laddove non ci sia un fine evidente di lucro (parliamo quindi di ASD e non di Srl). Basterebbe poco, ma mi sembra che ci siano persone più interessate a fare schiamazzi che a fare il bene di tante persone che lavorano seriamente, spesso rimettendoci. Poi, visti i legami tra esponenti della lega e alcune società sportive del recente passato, forse sarebbe stato bene prestare un po' di attenzione, per esempio, io, che sono stupido, non avrei citato Possaccio (dove ci lavorano tanti ragazzini che proprio grazie ai problemi causati da esponenti della lega, hanno rischiato di non poter fare sport!) Saluti Maurilio
MilanoInside: Buon compleanno Eataly! - 1 Febbraio 2017 - 18:53
Re: Re: Re: Re: Re: Non capisco...
Dai robi ancora un po' e ci arrivi da solo! Io ho da qualche parte sostenuto che da Eataly si trova il meglio del meglio? A me non interessa se Eataly è o meno sopravvalutato, anzi, a me fanno sorridere, ma un po' mi preoccupano, sia i "radical chic" che i "bastian contrari" a priori! Mi fanno ridere quelle che commentano subito "pacco", senza sapere, e temo capire, che questo pacco è un gioiello di azienda, che come tutte le aziende valorizza al massimo i suoi prodotti o servizi, usando una strategia ben precisa, "vendere" un'immagine di eccellenza e qualità. Il messaggio è "i prodotti buoni costano po' di più!", ovviamente, il buono è quello che piace a te, non è un valore assoluto! In fondo, è la stessa strategia )ma vista al rovescio) degli hard discount (o delle compagnie low cost), nessun fronzolo, prezzi più bassi! Oppure come quelle pubblicità di auto che puntano sulla qualità tedesca, poi magari sono prodotte nel Regno Unito o nell'europa dell'Est! Hai mai sentito un commerciante dire che i suoi prodotti sono scadenti e carissimi? Quindi, se non lo hai ancora capito, il mio intervento non era, e non è, a difesa di Eataly, ma contro quelli che denigrano a priori, magari mettendoci di mezzo la politica! E che spesso, nemmeno sanno di cosa stanno parlando! Ribadisco, ce ne fossero di aziende come Eataly, in tutti i settori: visione globale, grande capacità di comunicazione, massima valorizzazione e innovazione dei prodotti e servizi, cura dei clienti,... Saluti Maurilio
VerbaniaBau: Dialoghiamo: esperienze di comunicazione non verbale in Canile - 1 Febbraio 2017 - 09:55
commento al testo
Straordinario nell'analisi. Bellissimo nella forma. Adesso mi attendo i commenti sprezzanti, come se il cuore di chi ama, studia, comprende, valorizza gli animali non avesse più spazio per il suo prossimo. Come se l'intelligenza di chi sa fare tutte queste cose non potesse che limitarle alla sfera degli animali e non per esempio volgerle anche ai bambini. A onor del vero ho sempre constatato il contrario. Una volta ho scritto un breve commento inorridito su una bambina che rideva volgarmente, sgangheratamente di un grosso pesce che lentamente soffocava sul fondo barca del papà contorcendosi con le ultime forze. Dicevo che per quella piccolina era un allenamento a un futuro sadismo. Sono stata travolta dagli insulti più biechi, additata come allegoria delI'invidia della felicità altrui, sorella maggiore della strega di Pollicino. Non so che altro, perché dopo un po' smesso di aggiornarmi. Mi spiace solo che non si possa apprezzare una cosa bella senza scatenare un delirio di disapprovazione. D'altra parte insegnavo ai ragazzi l'importanza di rispettare la libertà altrui di poter dire quello che vuole, anche se quello che dice è scemissimo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti