Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

forze armate

Inserisci quello che vuoi cercare
forze armate - nei post
Giuramento dei nuovi agenti di Polizia Penitenziaria - 3 Dicembre 2017 - 11:27
Nella giornata di sabato 2 dicembre, hanno prestato giuramento i 94 allievi del 171° corso per agenti di Polizia Penitenziaria, presso Scuola di Formazione e Aggiornamento della Polizia Penitenziaria di Verbania.
Alla Grotta di Babbo Natale i Carabinieri a cavallo - 1 Dicembre 2017 - 19:45
Fino al 03 dicembre 2017, la Grotta di Babbo Natale di Ornavasso sarà arricchita della presenza di una pattuglia a cavallo del Nucleo di Monza, che in occasione del periodo di maggior afflusso svolgeranno servizi di rappresentanza lungo il percorso che porta alla grotta ed al presepe sito all’interno della chiesa della Madonna della Guardia.
Festa forze armate e Unità Nazionale - 3 Novembre 2017 - 11:27
Riportiamo il programma delle celebrazioni per la Giornata delle forze armate e dell'Unità Nazionale, di sabato 4 novembre 2017 a Verbania.
Sicurezza in città: maggiore presenza della Polizia Locale - 24 Luglio 2017 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Francesca Accetta, componente delle Commissioni Servizi al Cittadino e Sicurezza Comune di Verbania, riguardante la sicurezza in città.
Porte aperte alla caserma dei carabinieri - 5 Novembre 2016 - 09:16
Nel corso della mattinata di ieri, in occasione della festa delle forze armate e dell’unità nazionale, lo stabile della caserma adibita a comando provinciale carabinieri di Verbania è stato aperto al pubblico.
Comitato Dieci Febbraio: Giornata dell'Unità Nazionale e delle forze armate - 3 Novembre 2016 - 19:06
Venerdì 4 novembre 2016 alle ore 17.00, presso il Monumento ai caduti di Pallanza, si svolgeranno le celebrazioni della Giornata dell'Unità Nazionale e delle forze armate, a cura del Comitato Dieci Febbraio.
Verbania: Giornata delle forze armate e dell’Unità Nazionale - 3 Novembre 2016 - 10:23
Venerdì 4 novembre 2016 Giornata delle forze armate e dell’Unità Nazionale a Verbania.
Baveno: Giornata dell'Unità Nazionale e delle forze armate - 31 Ottobre 2016 - 17:31
Martedì 1 novembre 2016 dalle ore 11.30, presso il Monumento ai caduti sul lungolago di Baveno, si svolgeranno le celebrazioni della Giornata dell'Unità Nazionale e delle forze armate.
Verbania: celebrazioni per il 25 aprile - 24 Aprile 2016 - 09:06
Il programma delle celebrazioni ufficiali della città di Verbania per il 71° anniversario della Liberazione.
Work4You: Concorso Polizia di Stato 2016. - 12 Gennaio 2016 - 08:01
Il Ministero dell'Interno ha pubblicato il bando di concorso della Polizia di Stato, ecco i requisiti e come inviare la domanda.
Lega Nord su spese Giro d'Italia - 11 Dicembre 2015 - 12:22
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato, della Lega Nord Verbania,a firma del segretario Roberto De Magistris, riguardante il contributo regionale alle spese della tappa del Giro d'Italia.
Scrutatore di seggio elettorale - 23 Novembre 2015 - 11:27
Segnaliamo che sino al 30 novembre i cittadini, disposti a svolgere le funzioni di scrutatore di seggio elettorale, possono presentare domanda di iscrizione nell'apposito “albo” al Comune.
4 Novembre: orazione ufficiale di Paolo Crosa Lenz - 4 Novembre 2015 - 17:34
Riportiamo il discorso tenuto dal prof. Paolo Crosa Lenz oggi a ‪Verbania‬, come oratore ufficiale per la festa delle forze armate e dell'unità nazionale.
Caserma Carabinieri aperta al pubblico - 3 Novembre 2015 - 11:27
Il prossimo 4 novembre 2015, in occasione della festa delle forze armate e dell'unità nazionale, lo stabile della caserma adibita a comando provinciale carabinieri di Verbania sarà aperto al pubblico e visitabile dalle ore 08:30 alle ore 15:00.
4 Novembre a Cossogno - 3 Novembre 2015 - 09:02
L'Amministrazione Comunale e la sezione Alpini di Cossogno organizzano la Commemorazione della Festa dell’Unità Nazionale.
Festa dell’Unità Nazionale a Mergozzo - 2 Novembre 2015 - 17:01
Il Comune di Mergozzo e la Provincia del Verbano Cusio Ossola, organizzano la Giornata delle forze armate e dell’Unità Nazionale.
Fronte Nazionale: su situazione Campo Militare cimitero Intra - 3 Ottobre 2015 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Fronte Nazionale Verbania, riguardante il degrado del Campo Militare presso Cimitero di Intra.
Compiti della Guardia Costiera sul Lago Maggiore - 16 Agosto 2015 - 10:17
Riceviamo e pubblichiamo una nota della Guardia Costiera relativa alle attività svolte sul lago Maggiore, comprensiva di un resoconto dal 2008 ad oggi
MilanoInside: Passeggiando sui tetti di Milano - 21 Maggio 2015 - 08:01
Prende vita un altro fantastico e surreale progetto legato ad Expo 2015: l’apertura della Highline Galleria, un percorso sui tetti di Milano che a partire dal 20 maggio permetterà a tutti di passeggiare tra i tetti milanesi della Galleria Vittorio Emanuele II.
Work4You: Milano, 25 infermieri all’ospedale Niguarda. - 24 Febbraio 2015 - 08:02
L’Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano ricerca tramite concorso pubblico 25 infermieri.
forze armate - nei commenti
Preioni: troppi 50.000€ per le Frecce Tricolori - 20 Maggio 2018 - 10:15
Soldi ben spesi
Con gli sprechi per foraggiare feccia e parassiti questi sono ben spesi. Le nostre forze armate sono il nostro vanto.
Frecce tricolori a Verbania? Sinistra Unita contraria - 2 Maggio 2018 - 13:18
Re: Re: Re: Sfilate coreane
Ciao SINISTRO Certo. Peccato che si parla di forze armate italiane. Siete confusi e infelici come tutta la sinistra mondiale fatta di tiranni e incapaci. Yesss
Frecce tricolori a Verbania? Sinistra Unita contraria - 1 Maggio 2018 - 08:53
Perchè pagare?
Il mio, penso, sia un ragionamento diverso: gli aerei sono aerei militari, quindi acquistati e mantenuti con i soldi degli Italiani; i piloti sono dei militari, quindi i loro stipendi sono pagati dal popolo Italiano; e allora perchè pagare per farli esibire quando già li finanziamo noi Italiani? Nulla contro le forze armate ovviamente, anche se personalmente preferisco un esercito di professionisti ad uno anacronistico di leva.: il professionista lo pago ( pago eventualemente la sua vita) e quindi pretendo che sia all'altezza dei compiti assegnatigl, che sia un professionista della guerrai; da gente che viene chiamata alla leva controvoglia non posso certo pretendere nulla.
Frecce tricolori a Verbania? Sinistra Unita contraria - 1 Maggio 2018 - 07:07
Re: Re: Re: Re: Pregiudizi antimilitaristi
Ciao Giovanni% No. Il.bilancio è una scusa. Si contesta solo per ideologia anitimilitarista sottolineando l'astio verso le nostre forze armate. Astio che il precedente presidente della camera non aveva nascosto nelle giornate delle forze armate girando la testa durante la sfilata e non salutando. Se chi ha stilato il comunicato dovesse precisare che rispetta le nostre forze armate ed è orgoglioso delle Frecce ma è contrario alla loro presenza solo per un fatto.di bilancio mi cospargo il capo di cenere e mi mangio il cappello che non ho. Ma qualcosa mi dice che risparmio sia cenere che cappello. Che non ho.
Frecce tricolori a Verbania? Sinistra Unita contraria - 30 Aprile 2018 - 14:09
Pregiudizi antimilitaristi
Semplicemente pregiudizi contro le forze armate. Italiane ovviamente. Mentre per le sfilate a Cuba e in Corea gongolano..
25 aprile con l'ANPI - 29 Aprile 2018 - 20:49
Re: E avanti..
Ciao info e niente, fino a quando andrà avanti il solito teatrino, da parte di tutta la politica, il risultato sarà sempre questo: forse hai dimenticato che nell'ultimo ventennio si sono alternati governi di entrambi i colori politici, compresi quelli tecnici, votati da entrambi gli schieramenti? Per es. Il governo Monti si manteneva solo coi voti di centro-sinistra? La leva obbligatoria è stata abolita, gradualmente, a partire dal 1996, perché il centro-destra non l'ha reintrodotta, forse perché l'obbiettivo era quello di avere forze armate di professionisti? Alitalia fu consegnata dall'ex Cav, ripulita dei debiti a nostre spese, ad un gruppo di capitani coraggiosi, proprio come fece il fiorentino con Telecom. Ancora che insisti con lo ius soli, che è rimasto solo un progetto sulla carta, e, ciliegina sulla torta, il bullismo, frutto di disagio sociale e violenza giovanile, conseguenza anche dei fondi dirottati verso le scuole private, proprio dal centro destra! Forse in tutto questo l'ex Cav è l'unico ad aver capito la situazione, cioè il fallimento della sua politica da tele-imbonitore (per questo non si rassegna a fare un passo indietro...); cosa vuoi farci, dovrai abituartici e rassegnarti, inutile sognare e fare lo scarica barile, dammi retta. Ah, dimenticavo: guarda che è proprio uno del centro destra (quello più giovane) che vuole ancora fare l'accordo coi penta-grillini.....
Aggredito capotreno - 14 Aprile 2018 - 08:47
Re: Re: C'è intesa!
No, le guerre in Marocco, Tunisia, Algeria, Nigeria, Senegal non esistono, tutte balle: gli unici veri profughi sono quelli della Siria (tra l'altro ho avuto modo di vederne parecchi in Germania) e ti assicuro che con quelli che vediamo noi in Italia hanno poco a che fare; ma proviamo a fare delle ipotesi, immaginiamo che ci siano veramente le guerre nei loro Paesi (attenzione, sottolineo che sto ipotizzando), in uno Stato di guerra è quasi impossibile riuscire ad uscire dal proprio territorio perché proprio quei giovani baldi e muscolosi che girovagano per le nostre strade, con mountain bike e cuffiette con telefonini, verrebbero utilizzati nelle forze armate. Ma i dati di fatto mi fanno invece presupporre che poiché loro scappano, oltretutto con innaturale facilità, coloro che rimangono ad affrontare una guerra siano .... le donne, i bambini e gli anziani. Ora, va bene che tutto ciò accade nei cartoni animati, mi viene impossibile credere che sia così nella realtà: ho smosso la coscienza di qualcuno? E' chiaro che non c'è nessuna guerra? E' chiaro che da noi, grazie ad un business creato ad arte, vengono solo i "perdabal"? Ecco, se vi è chiaro tutto questo (ovviamente quello che sto scrivendo è rivolto ai finti creduloni e ai falsi tolleranti di sinistra) capiamo i numerosissimi fatti quotidiani che coinvolgono la nostra società e che, purtroppo, dobbiamo subire perché una minoranza di persone ha deciso che sia giusto così. Non ho mai sentito da sinistra una possibile soluzione al caos che hanno volutamente creato, forse perché così com'è non c'è soluzione? Mi piacerebbe che qualche finto tollerante (occhio perché un giorno potreste voi subire un'intolleranza) proponesse una soluzione valida al problema, non con la merendina dell'estate scorsa dove si incontrava qualche persona in un parchetto a discutere delle religioni, sono tutto orecchie...
Sciopero dei Vigili del Fuoco - 11 Dicembre 2017 - 17:31
Re: Re: FACCIAMO UN PO' DI CHIAREZZA.
Ciao Bibi per essere più precisi: gli anni di abbuono scattano 1 ogni 5 effettivamente prestati, rispettivamente fino ad un massimo di 5 dopo 25; dopo i 50 anni si può chiedere d'andare in ufficio, ma molti non lo fanno altrimenti ci perderebbero parecchio sullo stipendio, tra indennità di presenza e straordinari, e perché ci sono limiti, di solito il 3%, dove è impiegato anche personale civile, altrimenti si correrebbe il rischio di non garantire i servizi principali a turno, soprattutto in seguito alle sempre minori assunzioni degli ultimi decenni. Probabilmente non sarò così ferrato come te in materia pensionistica, ma sicuramente conosco, molto meglio di te e non per sentito dire, la tipologia di lavoro delle forze dell'Ordine ed armate, nonché di Pubblico Soccorso, anche per ragioni lavorativei. Non preoccuparti, non indosso la divisa, anzi, spesso, per il lavoro che svolgo, macino parecchi chilometri in auto, non proprio una passeggiata. Piuttosto, visto che guardi solo ai benefici, e non anche ai sacrifici, potevi arruolarti anche tu a 18 anni, e partecipare ad un pubblico concorso! Ha ragione Mirko: l'ignoranza genera mostri....
Sciopero dei Vigili del Fuoco - 10 Dicembre 2017 - 19:06
FACCIAMO UN PO' DI CHIAREZZA.
Dobbiamo anche vedere le mansioni che si svolgono. faccio un esempio: una persona in divisa (delle forze dell'Ordine) che svolge servizi operativi, turni su turni, che rischia la vita per le strade tutti i giorni, che ha a che fare con delinquenti e detenuti, svolge un lavoro direi usurante rispetto a chi invece sta solo e sempre in ufficio. Stessa cosa per coloro che svolgono mansioni di pubblico soccorso nonché coloro che, appartenenti alle forze armate, passano la vita in missioni rischiose in zone di guerra: vi siete dimenticati quelli che si sono ammalati di patologie tumorali a contatto con l'uranio impoverito, i quali devono affidarsi ad un buon avvocato? Diverso il discorso per coloro che, avendo già una certa età, hanno un sistema contributivo misto (col retributivo) e che, quindi, possono usufruire di finestre. Diciamo che forse ci ha rovinati la cosiddetta baby-pensione, quando cioè il settore pubblico poteva andare in pensione a 19 anni, 6 mesi ed un giorno.
Ubriaco e armato: espulso - 16 Agosto 2017 - 09:25
Re: per Sinistro
Ciao lupusinfabula infatti non ho detto "tutti", bensì "spesso". Qua nessuno è detentore della verità assoluta, se poi vogliamo continuare ad argomentare di pancia, distorcendo ciò che dicono gli altri, stile Belpietro/Del Debbio..... Mi pare alquanto superfluo ribadire che bisogna rispettare le regole, a casa propria ma soprattutto a casa altrui! Una domanda: se un nostrano dovesse delinquere in un Paese straniero, preferiresti che scontasse la pena là o qua? In entrambi i casi, poi ti ritroveresti un pregiudicato italiano, anche se ha posto in essere una condotta illegale altrove.... Io non faccio differenze tra delinquenti, in base al colore della pelle! A proposito: se uno straniero lavora onestamente in Italia, anche arruolandosi nelle forze armate e di Polizia, come sta accadendo sempre più spesso, lo consideri un fattore positivo?
Soccorso Nautico: VVF VCO chiedono attenzione - 11 Luglio 2017 - 07:54
soccorso in acqua
Tutti si arrogano il diritto di avere e fare tutto, detto questo direi che questo delicato argomento meriterebbe un pochino più di chiarezza: i VVF, nella loro nota, dicono che in base alla legge n° 1570 del 1941 , il coordinamento e la competenza del Soccorso nelle acque interne come fiumi, laghi e bacini artificiali, è di loro appannaggio. Forse, A QUEL TEMPO, SUI BACINI DA LORO CITATI, C'ERANO PROBABILMENTE SOLO LORO, E NON C'ERANO STRUTTURE ORGANIZZATE CHE SI OCCUPAVANO DI QUEL SETTORE; ma poi scusate, fatemi capire, facciamo la guerra al titolare di un lido che, con cartelli e manifesti apposti nella sua proprietà, ricorda il periodo fascista, poi, un Corpo dello Stato, rivendica un "diritto" sulla base di una legge fascista ancora in vigore???. Andiamo avanti, dicono di avere in senno alle loro tante attività i "soccorritori acquatici", personale patentato per la conduzione di imbarcazioni e moto d’acqua; intanto quando si parla di soccorso in acqua si deve sempre fare riferimento al soccorso alle persone in acqua quindi, un'attività che deve essere svolta da personale in possesso, non solo di abilitazioni al pilotaggio di natanti/imbarcazioni e moto d'acqua, me del brevetto di salvamento, cioè personale in grado di entrare in acqua e salvare una persona in difficoltà o che chiede aiuto. Questa inderogabile abilitazione vale anche per il personale delle forze armate e dei Corpi istituzionali dello Stato, oltre che ai gruppi OPSA della Croce Rossa. Non entriamo poi in merito al paragrafo relativo agli ulteriori costi aggiuntivi per gli Enti Locali, quindi il popolo, che devono erogare a questi Corpi dello Stato ulteriori altri denari pubblici oltre a quelli che già ricevono istituzionalmente dallo Stato; questo vale anche per la Guardia Costiera.
Primarie PD gli eletti del VCO - 8 Maggio 2017 - 16:24
Re: TIRANDO LE SOMME....
Ciao SINISTRO Se proviamo senza troppa sintesi? Tutti tranne il m5s hanno governato, dx e sx si sono quasi equamente spartiti i governi degli ultimi 25 anni, spesso fingendosi opposizione. È sotto gli occhi di ognuno di noi il risultato delle loro politiche, il m5s farebbe di meglio partendo dalle macerie in cui ci troviamo ? Non saprei!!!! ma di certo non lo farà tutta questa classe politica autoreferenziale, pregna di privilegi per se e per la loro cerchia, privilegi che non vogliono perdere, e con il pretesto delle priorità e degli obblighi internazionali, perde sempre più contatto dai veri problemi della sempre più ampia platea di cittadini in sofferenza, standosene al calduccio arroccati sulle proprie posizioni. Giusto per smorzare in modo semplice ogni insinuazione sui vari Guru od Eredi al Trono. Esiste al momento ( e non ci metto la mano sul fuoco per il futuro, in particolare a lungo termine) una discriminante fondamentale, non percepiscono soldi pubblici e vantaggi economici derivanti da posizioni nelle istituzioni, a differenza di tutti gli altri figli d'arte sistemati in ogni dove, loro ed i loro parenti. Vedi fratello di Alfano o figlio di Napolitano Un esempio di priorità? Arriveremo a spendere 40 miliardi anno per le forze armate, per essere un paese che ripudia la guerra è una grave contraddizione. Credete veramente nella improbabile ipotesi, potenze militari quali... Francia Inghilterra Russia Cina od Usa, volessero muovere guerra contro di noi, avremmo qualche chance? Penso abbiate capito tutti come si fanno le guerre ai paesi del G20, i quali rappresentano i 2 terzi del commercio mondiale? Con la finanza e le Banche!!! Mentre per gli altri, vedi Siria Libia Iraq Afghanistan ecc ecc, usiamo gli arsenali militari che fanno PIL ed esportano democrazia, ovviamente non prima di aver ben destabilizzato l'area ed avere la scusa di rovesciare qualche fantoccio di turno.
Frecce Tricolori ad Arona - VIDEO - 7 Luglio 2016 - 10:47
Re: ...se fosse...però!
Ciao Maurilio; concordo su molte tue argomentazioni. Non possiamo attualmente rinunciare allae forze armate. Bisogna razionalizzare la spesa e quest'ottica le esibizioni acrobatiche mi appaiono una spesa totalmente inutile.
Frecce Tricolori ad Arona - VIDEO - 7 Luglio 2016 - 10:32
...se fosse...però!
....se fosse che si deve pagare per avere l'esibizione delle Freccee, sarebbe un bel esempio di efficacia di un comparto dello Stato, ma dubito che sia così: E' l'organizzazione della manifestazione aerea, l'invito a piloti privati,...che costa, poi le Frecce partecipano a titolo gratuito, infatti fanno sempre meno esibizioni. ...però, prima di scagliarci contro le spese militari, ragioniamoci su! Come sarebbe la vita senza forze armate? Pensiamo all'emergenza migranti, chi pattuglia i nostri mari? In entrambi i casi, riccacciarli o aiutarli, tutto il peso gravita sulle forze armate. E' facile trovare argomentazioni a favore della riduzione delle spese militari, ma qualche riflessioe, fa capire come sia quasi impossibile rinunciarvi completamente! Se nessuna nazione, e anche questa volta il pensiero va alla vicina Svizzera, ha rinunciato alle forze armate, un motivo ci sarà! Che poi si debba procedere ad una pesante razionalizzazione, questo è un altro discorso, iniziando da una forte integrazione europea...e riducendo le diverse componenti comuni e le sovapposizioni cche abbiamo in Italia. Saluti Maurilio
Frecce Tricolori ad Arona - VIDEO - 6 Luglio 2016 - 15:01
Vanverate
Assolutamente no. Io sono un fautore della spesa pubblica ma questi giochetti delle forze armate ( squadre acrobatiche, sfilate, le troppe bande musicali) sono per me puro spreco. Si può essere d'accordo oppure no ma tu spiegami che c'entra la Corea del Nord! Ripeto, spiegami cosa volevi dire.
“Diario dall’Istria” - 6 Febbraio 2016 - 20:09
Per ricordare
Certamente la parte del Regno d'Italia annessa dopo il trattato di Rapallo (Venezia Giulia e le città di Zara e Fiume) fu sottoposta ad un processo d'italianizzazione forzata da parte del regime fascista che provocò enormi tensioni etniche che portarono, nel corso della seconda guerra mondiale, prima a violenze efferate e poi a internamenti in campi di concentramento appositamente creati (come ad Arbe) principalmente di partigiani e civili slavi ad opera dell'esercito italiano di Mussolini fino al 1943, quando con l'armistizio furono chiusi. Iniziò allora una dura repressione da parte dei partigiani e delle forze armate di Tito nei confronti della popolazione italiana che sfociarono in crimini di guerra, gli infoibamenti, nel '43 e poi nel '45, alla fine della guerra, cui fece seguito il grande esodo istriano. Venne poi creato nel secondo dopoguerra il campo di concentramento di Goli otok dove vennero internati gli oppositori politici di Tito, comunisti stalinisti e anticomunisti, iugoslavi e non, in totale 16.000 di cui 400 italiani (tra i quali il poeta Luigi Zanini). La guerra tira fuori il peggio degli uomini, qualcuno più di altri, per questo di brava gente non ce n'è stata molta purtroppo, ma qualche giusto c'è stato, da entrambe le parti, ricordiamoci di questi per non sentirci dannati. Per il resto penso sia giusto ricordare, per non negare e ricaderci, mai. Questo credo sia l'intento degli autori.
Non chiamatemi più CEM! Ora sono “Il Maggiore” - 18 Dicembre 2015 - 15:32
forze armate
A... ttenti presen tat arm passa IL MAGGIORE
Marcovicchio: "Profughi: (tanti) diritti e (pochi) doveri" - 15 Ottobre 2015 - 17:53
Vigili di quartiere e controlli
Se fossi un vigilie di quartiere, essendo completamente disarmato, girerei ben alla larga da certi luoghi e personaggi: si vogliono i vigili disarmati ma poi si vuole che operino come le altre forze di polizia che invece sono armate. Mettersi d'accordo con se stessi è così diffcilie?
Club Forza Silvio su Polizia Municipale - 8 Ottobre 2015 - 17:34
USA DOCET
Ma le cronache americane non vi hanno insegnato nulla? Se facciamo la rincorsa a chi c'è là più grossa (la pistola) a rimetterci saranno spesso gli innocenti, se girano sempre più forze dell'ordine armate gli scontri saranno maggiormente cruenti, senza considerare i rischi che qualche agente possa avere problemi di instabilità emotiva temporanea, e fare pazzie com'è già avvenuto anche in Italia
Giorno del Ricordo: "Diario dall'Istria" - 9 Febbraio 2015 - 16:08
A proposito di verità...
I campi di Goli Otok (maschile) e Sveti Grugur (femminile) furono attivi fino agli anni '80, quindi molti anni dopo che la guerra era finita e prprio negli anni in cui in Jugoslvia il comunismo imperava col terrore: so quello che dico. Altro che le azioni delle forze armate italiane nei Balcani!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti