Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

fotovoltaico

Inserisci quello che vuoi cercare
fotovoltaico - nei post
Nuovo Bivacco all'Alpe Vallaro - 9 Ottobre 2017 - 10:17
Ieri, domenica 8 ottobre, all’alpe Vallaro (1821 m), in alta valle Bognanco, si è tenuta l’inaugurazione del Bivacco dedicato a Dino Del Custode.
Verbania sostiene il portale europeo casarinnovabile.it - 20 Gennaio 2017 - 11:28
Il Comune di Verbania sostiene il sito www.casarinnovabile.it, il portale europeo per risparmiare sulle energie rinnovabili.
Fronte Nazionale: pulizia parcheggio ospedale e scuole Tommasetti - 12 Dicembre 2015 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Fronte Nazionale Verbania, con alcune fotografie sullo stato di pulizia del parcheggio fotovoltaico dell'ospedale Castelli, e di Via Annibale Rosa, Intra ingresso Scuola Elementare Tomassetti.
Ecco come sarà il nuovo parcheggio all'Ex Gasometro - 2 Dicembre 2015 - 18:04
Il progetto del Raggruppamento guidato dall’Architetto Fabrizio Bianchetti si aggiudica la gara, con la formula dell’appalto integrato, per il nuovo parcheggio multipiano nell’area ex gasometro.
Fronte Nazionale commenti post Consiglio Comunale - 24 Novembre 2015 - 12:10
Riceviamo e pubblichiamo, i commenti del Gruppo consiliare Fronte Nazionale, su manutenzione straordinaria sponde, impianto fotovoltaico ospedale Castelli, viale Rimembranze e Ospedale unico.
L’impianto fotovoltaico nel parcheggio del Castelli funziona - 31 Ottobre 2015 - 09:02
Riceviamo e pubblichiamo una nota dell'Amministrazione Comunale che ricorda che: "L’impianto fotovoltaico nel parcheggio dell’ospedale Castelli è in funzione dal 24 settembre".
Fronte Nazionale: vandalismo, ingombranti e fotovoltaico ospedale - 29 Ottobre 2015 - 09:44
Riceviamo e pubblichiamo, quattro tra comunicati e interpellanze del Gruppo Consiliare Fronte Nazionale Verbania, riguardanti: punti luce divelti in viale Rimembranze a Pallanza, vandalismo, raccolta ingombranti e fotovoltaico parcheggio ospedale.
M5S: "FOTO-voltaiche dal Castelli" - 10 Aprile 2015 - 19:46
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento cinque Stelle Verbania, riguardante la situazione dell'impianto fotovoltaico del parcheggio all'Ospedale Castelli.
Comunità.vb: energia sostenibile e passata Amministrazione - 22 Febbraio 2015 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Comunità.vb, riguardante il Patto dei Sindaci e il neonato gruppo di lavoro per il Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile.
Immovilli sul Movicentro - 20 Febbraio 2015 - 13:04
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del consigliere comunale di Forza Italia, Michael Immovilli, riguardante il Movicentro.
Minore su Pendolari e Movicentro - 20 Febbraio 2015 - 09:41
Riceviamoe pubblichiamo, un comunicato del consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle Verbania, Stefania Minore,
Progetti per ammodernare edifici scolastici in città - 19 Febbraio 2015 - 12:44
Sono stati approvati nei giorni scorsi, dall'amministrazione comunale, alcuni progetti per accedere ai bandi sull'edilizia scolastica regionale in scadenza questo 23 febbraio.
Giornata del Risparmio Energetico - 12 Febbraio 2015 - 21:00
13 febbraio 2015 11a GIORNATA DEL RISPARMIO ENERGETICO Il Comune di Gravellona Toce quest'anno aderirà all'iniziativa M'illumino di meno, la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sulla razionalizzazione dei consumi energetici, ideata da Caterpillar, storico programma di Radio 2 RAI
Concorso riqualificazione Piazza Fratelli Bandiera - 25 Gennaio 2015 - 19:06
Il Comune di Verbania ha bandito un concorso di progettazione per selezionare la migliore proposta progettuale per la riqualificazione di Piazza Fratelli Bandiera, consegna entro il 24 aprile 2015.
Piemonte: nel 43,5% delle scuole servono interventi urgenti - 13 Novembre 2014 - 16:40
Verbania (9°) guida la graduatoria della qualità dell’edilizia scolastica piemontese, seguita da Biella (13°), Asti (18°), Torino (23°). Per la prima volta anche Aosta partecipa all’indagine di Legambiente. Buone pratiche: le scuole piemontesi in cima alla classifica per i pasti bio e la raccolta differenziata
fotovoltaico - nei commenti
Spalaneve: L'Amministrazione risponde al M5S - 26 Ottobre 2017 - 19:50
Re: Re: Re: SIAMO ALLE SOLITE...
Ciao sportiva mente Dunque eravamo rimasti a 4 proposte su 6 presentate dal m5s da inizii anno, ora potremmo aggiungerne un'altra e siamo a 5 su 6 http://www.lastampa.it/2017/10/26/edizioni/verbania/cronaca/verbania-il-comune-chiede-a-vco-trasporti-di-sistemare-le-pensiline-hqcMBCxbDQ7tb588sRpOZK/pagina.html vi era la proposta di totem informativi tra le 6 proposte, ovviamente scartata ufficialmente per farla propria. Che dire ...... "Il plagio è un atto di omaggio. Chi copia ammira". Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983" P.s. In commissione vi era stata una proposta sempre a 5 stelle, dove si proponeva d'inserire nella convenzione annessa alla costruzione della nuova Lidl, la possibilità di utilizzare la superficie del tetto per installare fotovoltaico, eventualmente sia da parte del comune che da possibili cittadini consorziati, in quanto avendo comunque consumate suolo, perlomeno si poteva sfruttare al meglio la struttura. La risposta inizialmente è stato ottima idea, ma nella commissione successiva è diventata pessima, è diventata antiestetica ed avrebbe creato un riflesso fastidioso sulla falsa riga della nuova prefettura. Indovinate un po'? "Il capannone, costruito in poco meno di cinque mesi, è dotato anche di impianto fotovoltaico".
Comitato contro Impianto idroelettrico S. Bernardino - 13 Settembre 2017 - 12:14
Fonti produzione energia
In Italia la maggior produzione elettrica è da fonti petrolifere (che non abbiamo) e sono attive 12 centrali a carbone (che importiamo per la maggior parte via nave) che producono ben 39 milioni di tonnellate di CO2, circa il 40 per cento di tutte le emissioni del sistema elettrico nazionale (fonte Terna e Assocarbone)!!! Se le centraline sono una quantità inimmaginabile non ci sarebbe bisogno delle centrali termoelettriche e dell'importazione di quanto ancora ci manca e nelle nostre condizioni nessuna produzione di energia pulita si deve definire "RIDICOLA" ed eseguite nel rispetto delle norme in vigore che non prevedono la distruzione di un fiume. Non so chi sia l'investitore ma merita rispetto per il coraggio di mettere dei soldi in un settore dove in qualsiasi momento magari prima del rientro dell'investimento i suoi ricavi possono crollare (nel fotovoltaico per lo spalmaincentivi molti sono falliti). Normalmente gli stessi soggetti dei comitati del NO si lamentano del caro bolletta, dei cambi climatici, dell'inquinamento e delle malattie che derivano.
M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 12 Gennaio 2017 - 22:24
Re: proposta rifiuti
Ciao lupusinfabula Da non sottovalutare l'incentivo a spendere nei piccoli negozi, ad esempio anche se ti accreditano pochi spiccioli, puoi ad esempio andarti a comprare il latte o della frutta nel negozietto, o magari il gelato a gratis, forse sarebbe il caso d'inserire il divieto di acquistare liquori, gratta e vinci e lotterie varie. Esistono totem che riciclano e prediligono i tappi delle bottiglie, in quanto sono in PE molto richiesto, ed adiriturra li triturano trasformandolo già in materia prima pronta alla lavorazione, aumentandone il valore, magari si possono alimentare con tanto di pannello fotovoltaico.
Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 11 Ottobre 2016 - 21:03
Re: A favore della pista ciclabile
Ciao info L'idea del segway mi sembra interessante, riguardo al costo autisti è vero potrebbe far lievitare i costi, ma di sicuro aumenta occupazione e poi non è detto, se il servizio funzionasse a pieno ritmo le entrate sarebbero maggiori rispetto alle attuali. Piccoli bus possono essere modulati sui flussi stagionali, ed il fermo macchina non sarebbe grave come per un mezzo da 2/300 mila euro, mentre gli autisti potrebbero in parte essere stagionali. E non essendo necessaria la patente D si potrebbe pensare anche a prestazioni per il fine settimana, moltissimi potrebbero essere i candidati e costerebbe meno di un autista con patente D. Si deve pensare in un ottica da qui a 30/40 anni prima di sperperare danaro pubblico, pensiamo a 30 anni fa, non avevamo nemmeno internet, ora in mobilità la telefonia permette usi infiniti attraverso la rete , si possono progettare strade sfruttando la cinetica del traffico e recuperare energia http://www.fotovoltaicosulweb.it/guida/ricavare-energia-cinetica-dal-traffico-l-invenzione-di-una-start-up-italiana.html il fotovoltaico ed altre fonti rinnovabili erano sogni insomma chiuderei tanto per cambiare con una citazione “Un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia a lavorarci. E allora può diventare qualcosa di infinitamente più grande”. Una frase sui sogni di Adriano Olivetti, grande imprenditore e grande visionario i cui sogni si sono trasformati in opere che hanno segnato il tempo e la storia. Purtroppo gli è succeduto un certo De Benedetti più che imprenditore direi PRENDITORE ahimè non posso non postare questo suo pensiero ...... “Alla fine del fascismo la maggior parte degli intellettuali vedeva nei partiti uno strumento di libertà. Io no. Sono organismi che selezionano personale politico inadeguato. Un governo espresso da un Parlamento così povero di conoscenze specifiche non precede le situazioni, ne è trascinato. Ho immaginato una Camera che soddisfi il principio della rappresentanza nel senso più democratico; e poi sappia scegliere ed eleggere un senato composto delle persone più competenti di ogni settore della vita pubblica, della economia, dell’architettura, dell’urbanistica, della letteratura”.
M5S: forno crematorio e numeri - 15 Aprile 2016 - 01:53
Re: ...e un requiem eterno no?
Eh no però maurilio, non vedere solo ciò che vuoi. Dire che "il forno crematorio ha potenzialmente vita eterna" serve a dimostrare come l'altro comitato dica falsità in merito alla necessaria sostituzione ( il responsabile delle emissioni in atmosfera ha detto che il forno crematorio non ha bisogno di essere sostituito). La manutenzione certo che costa, ci mancherebbe, ma di sicuro non 150€ ( una media dei soldi che si perderebbero nei primi anni di esternalizzazione). L'altro comitato sostiene ( sosteneva?) Che il privato potesse fare al massimo cremazioni pari all'autorizzazione attuale ( dappertutto troverà che così non è. ..la provincia rilascia un'autorizzazione differente, il che è anche normale, come potrei cambiare macchina utilizzando una autorizzazione riferita ad un'altra?), non mi sembri sconcertato da questo però. Ti ho detto telefonicamente che il privato ci avrebbe dato una parte ( 14%) del fatturato quindi vuol dire che se il forno è fermo non prendiamo soldi. Dire che più cremazioni producono più emissioni ovvio che è banale ma una volta stabilito che tecnologicamente il nostro forno è all'avanguardia il dato diviene rilevante e smonta quanto dice l'altra parte, anche qui però non dici nulla. Le tariffe aumentavano sia per i residenti che per i non residenti, loro dicevano che per i verbanesi sarebbero rimaste uguali ma fa niente. Sostenevano che fosse dotato di un impianto fotovoltaico ( vedi il loro primo comunicato), il che non è vero ma va beh. Lo ammetto, su alcune cose sono stato un po' pasticcione ma solo perché a me ( non mi considero un illuminato) la questione è sempre sembrata tanto semplice da non necessitare studi approfonditi, che ho dovuto fare in seguito. Dato ultimo: mi è stato fatto notare che non esiste una normativa ad hoc riguardante le emissioni di forni crematori, vengono equiparati a forni inceneritori...
Referendum forno crematorio: Comitato propone la data - 14 Febbraio 2016 - 12:35
Re: Re: Informarsi
Ciao maffy Mi chiedevo se tu avessi approfondito la questione, posso anche capire un rifiuto generale a tutto quello che riguarda la politica sempre più distante dalla gente e dai loro bisogni, ma non sfruttare questi strumenti democratici che bontà loro sigh.. ancora ci concedono, vuol dire lasciare campo aperto ai loro giochi, vuol dire perdere il diritto a lamentarsi, perché quando si deve alzare il posteriore per andare a votare o cercare di approfondire le questioni non ci si vuole impegnare, meglio guardarsi un Sanremo qualsiasi o una serie TV intrigante, per non parlare del calcio, nel merito del referendum sul forno la mia posizione la ho più volte espressa su questo Blog. Riguardo alle trivellazioni i nostri dirimpettai croati si sono già espressi negando le autorizzazioni, le implicazioni sono molte dall'inquinamento marino ai danni recati alle specie marine con la tecnica dell'airgu, potenti bombe d'aria sparate nei fondali che disorientano i cetacei in particolare, è non dimentichiamo la necessità di abbandonare al più presto il fossile, se poi uno è sensibile all'aspetto economico e conseguenti posti di lavoro direi di dare un occhio qua http://sbilanciamoci.info/usa-gli-occupati-del-fotovoltaico-superano-quelli-delloil-gas/
L’impianto fotovoltaico nel parcheggio del Castelli funziona - 31 Ottobre 2015 - 14:22
2 anni e mezzo per la messa in funzione?
Parcheggio inaugurato ad aprile 2013, impianto fotovoltaico messo in funzione a settembre 2015. Ci sono in pratica 2 anni e mezzo di mancata produzione, ed ovviamente di mancati introiti dalla vendita dell'energia prodotta. Scommetto che qualsiasi privato che ha investito nell'aprile del 2013 sul fotovoltaico ha l'impianto in funzione già da 2 anni minimo, mentre per un bene pubblico c'è sempre qualche "intoppo burocratico" e si finisce alle calende greche. E poi vogliono costruire un'ospedale da zero in 4 anni.
Preoccupazione per il futuro della Cannobina - 28 Aprile 2015 - 19:39
centrale in val Canobima
Scusate, ma l'idroelettrico nn fa parte dell'energia pulita o qualche cima l'ha declassata a energia un pò meno pulita perchè chi la costruisce percepisce del denaro con la vendita dell'energia prodotta? Ma allora anche il fotovoltaico el'eolico sono energie meno pulite perchè arricchiscono qualcuno. Ma il bene collettivo nn dovrebbe essere meno CO2 immessa nell'ambiente? Magari una centrale nucleare in meno sulla faccia della terra? Nn dovrebbero essere questi I vantaggi. Perchè c'è sempre qualcuno che deve remare contro. Allora costruiamo le termiche e nucleari però lontano da qui. E no troppo facile.
M5S: "Lido di Suna – vediamoci chiaro.." - 24 Agosto 2014 - 12:22
Per Paolino
Scusa ma mi puoi elencare "tutti" i vantaggi del gestore? In questa stagione ci saranno state si e no 15 giornate utili di incasso.Pensi che il "privato" si sia "arricchito" alle spalle del pubblico? Con l'attuale andamento economico il vantaggio per la comunità è trovare il lido aperto: fosse in mano al comune sarebbe un ulteriore costo anzi al 99% sarebbe chiuso. Mi ricorda molto la sitazione degli incentivi al fotovoltaico: i privati li realizzano e ci guadagnano, il "pubblico" li installa sul parcheggio dell'ospedale ma chissà perchè dopo 2 anni non sono ancora in esercizio e non producono nulla. Eppure sulla carta (e sulle bacheche virtuali) è tutto così semplice...
Parcheggio ospedale: pannelli solari fermi "con le 4 frecce" - 16 Febbraio 2014 - 13:08
Abbiamo notato in tanti
E' veramente vergognoso predisporre a spese dei cittadini un impianto fotovoltaico in una struttura pubblica, bello da vedere, ma inutile, come quello in questione. Ci stiamo avvicinando alle elezioni amministrative, ma voglio vedere cosa succederà a quell'impianto nei prossimi mesi. Siamo tutti stanchi di vedere la classe politica, soprattutto locale, che se ne frega dei nostri problemi di tutti i giorni e pensa solo a far parole. Le strade di Verbania sono tutte una buca, sono pericolose ed alla finfine fanno veramente schifo. Come fanno schifo le strade, la stessa cosa generano i pannelli fotovoltaici, che sono costati una valanga di euro senza servire a nulla.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti