Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

genitore sociale

Inserisci quello che vuoi cercare
genitore sociale - nei post
Spazio Bimbi: Stress genitoriale e disabilità - 27 Maggio 2018 - 08:00
La famiglia viene messa a dura prova dalla disabilità di uno dei suoi componenti, soprattutto se si tratta di un figlio. Vari studi hanno indagato le condizioni di stress percepito dai genitori di bambini affetti da diverse forme di psicopatologia
Spazio Bimbi: Inserimento all'asilo nido - 15 Aprile 2018 - 08:00
Molti genitori si trovano ad interrogarsi sull’opportunità o meno di mandare il proprio piccolo all’asilo nido.
Spazio Bimbi: 2 Aprile: Giornata Mondiale dell’Autismo - 2 Aprile 2017 - 08:00
La Linea Guida 21: Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti
Spazio Bimbi: Resilienza familiare e disabilità - 12 Marzo 2017 - 08:00
Quando nasce un figlio con una disabilità la famiglia si trova ad affrontare il difficile compito di ridefinire il proprio equilibrio. Alcuni studiosi si sono occupati di indagare quali fattori favoriscono la resilienza della famiglia
Mensa scolastica: chi controlla? - 10 Novembre 2016 - 14:01
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del M5S sulle mense scolastiche verbanesi
Spazio Bimbi: La selettività alimentare nei bambini - 21 Agosto 2016 - 08:00
Il pasto è uno dei momenti di maggiore condivisione in famiglia. Quando i bambini non vogliono mangiare o sono molto selettivi questo momento rischia di essere vissuto come una lotta tra genitori e figli
Spazio Bimbi: Come affrontare il tema della morte? - 15 Maggio 2016 - 08:00
Può arrivare un momento nell’infanzia di molti bambini, magari in occasione di un lutto di una persona cara, in cui agli adulti viene chiesto se la morte è per sempre, e se la persona venuta a mancare un giorno ritornerà. Molti genitori si interrogano sulle modalità attraverso cui affrontare questo tema assai delicato con i propri figli.
M5S "reddito di cittadinanza" - 28 Ottobre 2015 - 14:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento 5 Stelle Verbania, riguardante la proposta di delibera per chiedere al Comune di aderire ad iniziative opportune e idonee a favorire l’istituzione del reddito di cittadinanza.
LegalNews: Famiglia omosessuale di fatto e bigenitorialità - 25 Maggio 2015 - 08:00
Nell’odierno contributo esaminiamo una fondamentale pronuncia emessa dal Tribunale di Palermo (Decreto del 06 aprile 2015) in materia di riconoscimento del diritto alla bigenitorialità per i minori cresciuti in una famiglia omosessuale di fatto.
Festival della dignità umana - 19 Maggio 2014 - 09:42
Una settimana per parlare di diritti, orientamento sessuale e condizione della donna al Festival della Dignità Umana ad Arona e Verbania.
Cordoglio in città per la scomparsa del "Preside" Franco Bozzuto - 4 Marzo 2014 - 10:23
Molto diffuso in città il cordoglio per la scomparsa di Franco Bozzuto, che per chi scrive, come per molti che hanno passato gli anni dell'agognata maturità all'Istituto Cobianchi, era semplicemente "Il Preside".
Rabbia e conflitti nei rapporti familiari - 18 Aprile 2012 - 16:43
Giovedì 19 aprile, alle 20.45 a Villa Giulia si parlerà di rabbia e litigi con Daniele Novara. Pedagogista, formatore, direttore del Centro psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti di Piacenza.
genitore sociale - nei commenti
Immovilli su Con.Ser.Vco - 3 Aprile 2015 - 09:18
@ Tedesco
La informo che ritengo calunniosa la sua frase: "Lei qui parla di collusione tra rappresentanti delle RSU che fanno le trattative" . Pertanto è invitato a moderare il tenore delle risposte. In ogni caso, vista la passione con cui è intervenuto, cercherò di farle capire meglio i motivi per cui, in presenza di un Reddito di Cittadinanza, l'istituzione sindacale è destinata ad estinguersi. L'azione sindacale, come ho già scritto nel commento da lei falsamente interpretato, "non fa altro che demoltiplicare la forza dei dipendenti selezionando esclusivamente le richieste maggiormente condivise". Il sindacato quindi è rappresentativo di una moltitudine di persone e, affinché le trattative con i datori di lavoro vadano a buon fine, devono necessariamente scremare le richieste a ciò che è maggiormente condivisibile. Se quindi è chiaro che questa la logica dell'istituzione sindacale, si capisce facilmente il perché, in presenza di un Reddito di Cittadinanza, perderebbe completamente di significato. Ogni singolo collaboratore, non più impaurito dall'improvvisa perdita del reddito, avrebbe la forza contrattuale per dialogare in prima persona con il datore di lavoro, senza mediazioni e senza "giochi al ribasso", potrebbe pretendere che le proprie esigenze vengano soddisfatte e, in caso contrario, sciogliere il contratto e lasciare l'Azienda al suo destino. Qui mi ricollego alla sua domanda: "e lei pensa che un lavoratore che prende 1.200/1300 euro al mese non è ricattabile perché poi avrebbe un reddito di cittadinanza di 600 €?" A questa domanda le rispondo che dovrebbe solo informarsi meglio perché il Reddito di Cittadinanza prevede che": - una famiglia composta da 2 genitori che hanno perso il lavoro e che non percepiscono alcun ammortizzatore sociale, con 2 minori di 14 anni a carico avrebbero diritto, non solo a percepire un reddito totale di euro 1.638 euro netti al mese ma, anche ad essere accompagnati dallo Stato per essere reinseriti nel mondo del lavoro dandogli così la possibilità di riprendere la propria vita in mano; - una ragazza madre, con un figlio minore di 14 anni a carico, che non percepisce alcun reddito, avrebbe diritto a percepire un massimo di 1.014 euro netti al mese nonché ad essere accompagnata dallo Stato per essere reinserita nel mondo del lavoro; - una famiglia composta da due genitori, di cui uno con lavoro part time a 500 euro al mese e l'altro disoccupato, con 3 figli di cui uno minore di 14 anni, avrebbero diritto a percepire un massimo di 1.684 euro netti al mese. Il genitore disoccupato avrebbe diritto, inoltre, a ricevere l'aiuto per l'inserimento lavorativo, ed i 2 figli maggiorenni potrebbero portare avanti i propri studi avendo diritto a percepire la propria quota sul reddito; - un single che perde improvvisamente il lavoro piuttosto che ritrovarsi nella più totale disperazione avrebbe diritto a percepire 780 euro netti al mese finché non trova un altro lavoro. Tutto ciò che ho scritto è facilmente verificabile visionando il Disegno di Legge nr.1148 del Senato - XVII legislatura: http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/PROPOSTA%20LEGGE%20REDDITO%20DI%20CITTADINANZA.pdf Buona lettura.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti