Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

grassi

Inserisci quello che vuoi cercare
grassi - nei post
I vincitori di Verbania for Women - 16 Marzo 2017 - 10:23
Sabato 11 settembre 2017 il sole ha voluto ringraziare Verbania per averlo scelto come tema della seconda edizione del Premio letterario Verbania for Women e ha accolto i premiati abbracciandoli calorosamente sulle rive del Lago Maggiore, nel Centro Eventi “Il Maggiore” illuminato dallo splendente riverbero sulle acque cristalline.
"Emblematici Minori 2016" 550mila€ al VCO - 2 Marzo 2017 - 11:28
La Fondazione Comunitaria ha deliberati i progetti "Emblematici Minori 2016", destinando 505 mila euro a quattro progetti del Verbano Cusio Ossola.
Libri: 5 presentazioni in settimana - 15 Febbraio 2017 - 15:13
La settimana prossima ci saranno 5 presentazioni di libri, una in libreria Alberti, altre quattro a villa Giulia, in occasione della rassegna “Le stanze delle meraviglie”.
"Le stanze delle meraviglie- Wunderkammern" - 4^ settimana - 14 Febbraio 2017 - 13:43
Mercoledì 15 febbraio alle ore 17,00 l’apertura della quarta settimana de “Le Stanze delle Meraviglie” mostra di arte contemporanea allestita nella suggestiva location di Villa Giulia di Verbania
Legambiente: Smog, anche Verbania oltre i limiti per 4gg - 11 Febbraio 2017 - 09:16
"I dati di inizio 2017 non lasciano spazio ad interpretazioni: siamo di fronte ai peggiori livelli di smog degli ultimi 4 anni". Inizia così il comunicato di Legambiente Piemonte e Valle d'Aosta.
"Natale: Il Tempo della Neve" - 3 Gennaio 2017 - 09:16
Mercoledì 4 gennaio 2017, alle ore 21.00, presso Opera Pia Uccelli piazza Ospedale, 6 Cannobio si terrà il concerto "Natale: Il Tempo della Neve".
As You Like It (Come vi piace) - 1 Dicembre 2016 - 09:16
As You Like It (Come vi piace), in scena venerdì 2 dicembre al Teatro Maggiore di Verbania, è una commedia scritta a cavallo tra il 1599 e il 1600 ( da un romanzo di Thomas Lodge ) per accontentare, anzi accattivarsi gli spettatori londinesi.
Concerto di Santa Cecilia - 18 Novembre 2016 - 15:03
Sabato 19 novembre 2016, alle ore 21.00, presso il Nuovo Teatro di Cannobio, si terrà il Concerto di Santa Cecilia.
"Teatro o pittura?" - 21 Ottobre 2016 - 19:49
Teatro o pittura? Non fatevi questa domanda, che è anche il titolo di una delle opere di Alessandro Marchetti, attore, regista, scenografo e appassionato di pittura e scultura. Perché, in fin dei conti, che sia pittura o che sia teatro, che il primo attore sia il volto o la maschera, che il soggetto principale sia la rappresentazione pittorica o quella teatrale poco importa.
"Ex Libris: Incisori Cinesi e GiapponesiI" - 7 Ottobre 2016 - 13:03
Sabato 8 ottobre 2016 alle ore 17.30 presso la Sala Esposizioni Panizza di Ghiffa (Vb), l’Officina di Incisione e Stampa in Ghiffa il Brunitoio inaugura la mostra “EX LIBRIS: INCISORI CINESI E GIAPPONESI" a cura di Giulia grassi. Testo di Paolo Rovegno e presentazione di Giulia grassi.
Belgirate: Eventi e Manifestazioni 7 - 8 ottobre 2016 - 6 Ottobre 2016 - 19:14
Eventi, e manifestazioni in programma a Belgirate dal 7 al 8 ottobre 2016.
‘Stelle sul Lago d’Orta’ - 3 Ottobre 2016 - 19:06
Iaccarino per le ‘Stelle sul Lago d’Orta’: è l’ospite d’onore dell’11a edizione dell’evento che unisce cucina e solidarietà. Il patron di ‘Don Alfonso’ ospite sul lago d’orta: fu allievo del ‘Maggia’ di Stresa. Cucinerà con Cannavacciuolo, Sacco, Celeste, grassi e Tesse.
Belgirate: Eventi e Manifestazioni pro terremotati - 8 Settembre 2016 - 19:06
Eventi, e manifestazioni in programma a Belgirate dal 9 al 10 settembre 2016.
Ghiffa in Musica: ultimo appuntamento alla Chiesa S.Maurizio - 8 Settembre 2016 - 11:27
Ultimo appuntamento con la rassegna Ghiffa in Musica 2016 a cura dell’Associazione Culturale CONTROCANTO con il patrocinio e il contributo del Comune di Ghiffa e dell’Unione del Lago Maggiore.
Percorsi Popolari tra Sacro e Profano a Miazzina - 5 Agosto 2016 - 18:56
Prosegue l'intensa attività estiva dell'Associazione Cori Piemontesi: nell'ambito dei concerti dei Percorsi Popolari tra Sacro e Profano 2016, sabato 6 agosto ore 21.00, presso la Chiesa Parrocchiale di S. Lucia di Miazzina, si terrà il concerto con il Coro La Bricolla di Falmenta (VB), diretto da Vittorino grassi, con la partecipazione del Maestro Bepi De Marzi.
grassi - nei commenti
Ispettorato del Lavoro VCO i dati 2016 - 13 Febbraio 2017 - 09:44
Caro Livio
Caro Livio io mi sono chiesto più volte come è possibile che anche in estate si incontrano anche ad Intra le bancarelle di ambulanti che vendono formaggi e salumi lasciandoli all'aria aperta con le temperature elevate ,non parliamo degli insetti, da quello che so con temperature elevate i grassi aiutano il prodursi della salmonella. La cosa mi ha sempre fatto riflettere anche perché nella mia lunga mia carriera lavorativa ho anche lavorato per una ditta di formaggi molto scrupolosa che ci faceva sempre ben presente che quando trasportavamo i formaggi il nostro camion doveva essere con una temperatura mi pare massima di 6 gradi comunque non certo i 25 gradi che ci possono essere d'estate. Naturalmente non mi passa nemmeno dall'anticamera del cervello di comperare alimenti su quelle bancarelle, mi sembra ovvio. Dimenticavo gli addetti ai lavori se ne fregano mettiamoci l'anima in pace l'Italia è ormai allo sbando il cittadino ha solo doveri e nessun diritto.
Comitato pro Referendum - 20 Febbraio 2016 - 18:28
Diritto all'astensione costituzionalmente sancito
Ho contribuito alla partecipazione cittadina al voto per le elezioni del CdQ nel 2015 quando nessuno ci credeva e molti, senza andare tanto lontano, li ritenevano inutili (e il Q. Est è stato il più votato tra i 5), contribuisco oggi assieme agli altri Consiglieri agli obiettivi che ci siamo prefissi cioè da un lato aumentare la partecipazione alla discussione delle problematiche cittadine, discussione ove spesso vi sono posizioni diverse ma tutte rispettabili ed esprimibili, e dall'altro di pretendere la presenza dell'Amministrazione per dare risposte alle diverse richieste e quindi proporre soluzioni a tali problematiche (cosa che avviene regolarmente). Ora, essendo anche io cittadino verbanese, penso di avere lo stesso diritto alla partecipazione, alla discussione, a valutare le decisioni prese dall'Amministrazione e quindi di sostenerle se ritenute valide nell'interesse della collettività e di costituire un comitato se più persone la pensano alla stesso modo, esattamente come avete fatto voi. E non mi si venga a dire che il problema non è il fatto di essere favorevoli alla delibera consiliare sull'esternalizzazione del forno (quindi NO sulla scheda referendaria) quanto quello di "sponsorizzare l'astensione": ebbene l'astensione al voto in caso di referendum abrogativo E' UN DIRITTO COSTITUZIONALE a disposizione del cittadino elettore. A sostegno di ciò vi cito quanto detto nel 2009 da Stefano grassi, ordinario di Diritto costituzionale generale all’Università degli Studi di Firenze, a pochi giorni dal referendum sulla legge elettorale: " Per i referendum è la stessa Carta costituzionale a riconoscere implicitamente il diritto all’astensione. L’elezione dei rappresentanti è un dovere funzionale alla formazione del Parlamento e degli altri organi elettivi. Per il referendum invece, i cittadini possono decidere se accettare o meno di rispondere ai quesiti proposti». L’astensione è dunque un comportamento costituzionalmente corretto? « Sì, votare ai referendum è frutto di una scelta libera. Prevedendo un quorum di partecipazione, l’art. 75 della Costituzione riconosce la non partecipazione al voto come una volontà legittimamente espressa». Astenersi è allora un diritto? « Assolutamente, l’astensione sul referendum abrogativo non è certo una vergogna. Il voto è un dovere morale: fino a poco tempo fa era prevista una sanzione per chi non partecipava alle votazioni (l’iscrizione “non ha votato” nel certificato di buona condotta); dagli anni novanta invece, la sanzione è stata eliminata anche per le elezioni politiche. Ma per il referendum il diritto di voto comprende il diritto di astenersi e quindi il dovere morale è solo quello di assumere una decisione sui quesiti, compresa quella di non accettare di rispondere, astenendosi, anche mediante il rifiuto della scheda. Quali sono le prerogative del referendum? « I quesiti sono posti da una minoranza a tutto il corpo elettorale che, chiamato a partecipare al procedimento legislativo, ha così la possibilità di cambiare, abrogandole, le leggi. Chi ritiene i quesiti inammissibili può evitare di esprimersi, negando così il proprio contributo al raggiungimento del quorum». Nel caso dei referendum abrogativi che prevedono un quorum il cittadino ha quindi tre possibilità: SI, NO ASTENSIONE, costituzionalmente sancite. Mi auguro quindi che l'Avvocato Brizio prima s'informi meglio e poi permetta (dopo averlo concordato con il Presidente del Quartiere Nord) ad entrambi i Comitati di esporre, alla bisogna, le rispettive posizioni, tutte. Posso quindi affermare Sig. Marconi nella fattispecie della mia doppia posizione di Consigliere di Quartiere e di componente del Comitato per l'astensione di non essere ne incoerente ne discutibile.
LAV: raccolta per le colonie feline - 17 Dicembre 2015 - 09:58
Beh, d'accordo !!!!
Ovviamente condivido ciò che ha scritto Massimo......Dovreste vedere i gatti che girano qui sulla piazza, che schifo fanno !!! Pieni di croste, lerci, grassi come maiali perchè continuano a portare loro cibo, e dulcis in fundo, se entrano nei giardini accanto, da felini dementi quali sono, fanno st9rage di volatili, senza mangiarli, solo per il sadico piacere di uccidere. Meno male che noi vicini abbiamo tutti un cane da guardia, che tiene lontane quelle bestie immonde. Ultima pessima nota = se riescono ad entare nei nostri giardini, lasciano i loro escrementi e le urine corrosive sulle radici di alberi e fiori = veramente da tenere lontani...........
Movimento Giovani Padani sul'attentato Parigino - 9 Gennaio 2015 - 15:27
ma non ci credo
dopo evidenze di ogni tipo, c'è ancora chi crede che la pena di morte sia un deterrente? certo pensare che la giustizia sociale sia ciò che previene è complicato... più semplice dire che c'è una guerra di civiltà o di religioni... più facile costruire muri che dialogare, comrare aerei che costruire ospedali e scuole. Come direbbe catalano: meglio essere ricchi e grassi a casa propria che condividere il benessere con chi non ha nulla... per poi scoprire che sogni e bisogni sono gli stessi, e magari senza religione e pubblicità siamo tutti uguali.
SS34: Secondo il Sindaco di Cannero difficile aprire la strada per Natale - 20 Dicembre 2014 - 08:44
Frana
Mettetevi il cuore in pace ! Tra gli addetti che operano alla rimozione della frana circola da un po la voce che la strada riaprirà questa primavera ! Ormai sta diventando un mangia mangia ci lavorano una marea di ditte giardinieri con mezzi inadeguati che trasportano il materiale a oggebbio per poi ricaricarlo su altri mezzi di altre ditte private(doppio lavoro) si vende la legna si portano i rami alle centrali e a fare pellet ! E tutti mangiano! Se veniva chiamato l ' esercito magari era già tutto liberato ma non ci avrebbe mangiato nessuno ! Chi ha dato il bando dei lavori alla ditta grassi visto che non sono all ' altezza e con quale criterio!!!!
Frana SS34: prosegue il servizio navetta - 8 Dicembre 2014 - 18:47
Frana cannero
Bus navetta ok , ma come mai i camion della ditta grassi impegnata nella rimozione della frana sono fermi da venerdì pomeriggio nel parcheggio di oggebbio ?? Non si doveva lavorare giorno e notte per sgomberare ?
Pasqua senza camper in città - 22 Aprile 2014 - 09:57
amelia la camperista che ammalia
Sig.ra Amelia, lo abbiamo capito che a lei i camper stanno simpatici, che non le creano fastidio, che ne è visceralmente attratta. Però non mi sembra che siano una priorità, e neanche che siano una così palese manna dal cielo. Secondo Lei i parcheggi (già carenti) vicini alle strutture ricettive dovrebbero essere adibiti alla sosta di questi ingombranti veicoli in modo da precludere la sosta (per giorni) agli altri turisti? Lo ha detto Lei che questi soggetti non sono così boccaloni (parafrasando il suo pensiero) da farsi "spennare" dai cattivissimi ristoratori (ma non tutti) ed albergatori (tutti) grazie alla sua "bibbia" tripadvisor. Pare che il camperista medio sia, a suo giudizio, il turista che qualsiasi località deve avere... e gli altri? Tutti ingenui, grassi e nemici dell'ambiente che si affidano alle cure interessate degli albergatori... e mi spiega soprattutto cosa ci sarebbe di male nel fare ciò? gli albergatori non devono essere interessati, ma devono offrire pro bono i loro servizi? Certamente le strutture ricettive, anche per i camperisti devono essere migliorate ed ampliate ma sicuramente il camper non è una necessità primaria dell'economia verbanese. I camper sono abbastanza autosufficienti per potersi, per necessità "adattare", sia per la questione sosta che per quanto riguarda la mobilità, sbaglio o hanno - quasi tutti - almeno delle bici al seguito per poter lasciare i loro ingombranti veicoli fuori dai "centri storici"? Non mi sembra invece che chi sceglie il turismo "tradizionale" possa risolvere così facilmente i problemi che la situazione verbanese, così com'è, gli pone.
Pasqua senza camper in città - 21 Aprile 2014 - 13:05
ospitali con i camper
Messaggio ALLA CORTESE ATTENZIONE DELLE AMMINISTRAZIONI LOCALI. A proposito dei camper vorrei far notare alle miopi amministrazioni locali che l'idea che i camperisti viaggino in economia e che non portino alcun profitto alle località che li ospitano è ASSOLUTAMENTE SBAGLIATA, prova evidente dell'incompetenza di chi prende tali posizioni. I camperisti (a maggior ragione ora che è giustamente penalizzata la guida dopo l'assunzione di alcol) sono anche coloro che amano l'ENOGASTRONOMIA e che sempre più spesso organizzano uscite alla ricerca di ristoranti e trattorie tipiche, cantine (alle quali poi spesso tornano per fare rifornimento di vino per casa); sono coloro che vanno a feste di piazza e che, dopo aver mangiato e bevuto, preferiscono "smaltire" con una bella dormita in camper. Sono coloro che vanno ai mercati d'antiquariato, mercatini vari, che acquistano oggetti, formaggi titpici, cibo in generale, che MUOVONO LA PICCOLA ECONOMIA , quella in grave crisi, quella CHE VOI DOVRESTE AIUTARE con ogni mezzo! E' gente che ama la libertà, l'improvvisazione; sono persone che NON ARRECANO DANNO ALL'AMBIENTE perchè non richiedono strutture cementizie definitive e ingombranti; sono persone che spesso fanno passeggiate col sacchettino di plastica PER RACCOGLIERE PICCOLI RIFIUTI lasciati sui sentieri da altri maleducati e che, sicuramente voi non fate raccogliere! Sono persone che visitano mostre, palazzi, musei, che amano andare ad eventi vari. NON SONO invece turisti grassi e pigri che si affidano alle cure interessate di certi albergatori e ristoratori che........ Avete capito? E' NECESSARIA UNA SVOLTA. Non si torna indietro. Le cose sono cambiate e se non state al passo sarete causa diretta del declino di tutte le belle località del Verbano. Gli albergatori devono capire che è finita l'era dei polli da spennare. Nell'era di internet e di tripadvisor non c'è più spazio per giochetti campanilistici. E le amministrazioni locali devono AGIRE NELL'INTERESSE DI TUTTI, anche se ciò impedisce di fare qualche "favore" a chi se lo aspettava. FORZA! UN PO' DI CORAGGIO! UN PO' DI FANTASIA! Un'idea? Abbinate aree di sosta a luoghi o zone di interesse enogastronomico o con mercati importanti. Allestite aree di sosta confortevoli e gradevoli in concomitanza di feste stagionali, con tanto di navetta. Poi con internet reclamizzate.
Costano 8mln l'anno i vitalizi degli ex consiglieri regionali - 19 Aprile 2014 - 18:57
strana gente
su 50 disperati a cui diamo un po' di aiuto,o su un ladro di UN pollo arrosto,tutti a urlare indignati. su questa vergogna, grassi vitalizi dati a dei benestanti (in parte anche responsabili dello stato in cui siamo ora),nessuno dice una parola. tipico di quella gentaglia,forti coi deboli e deboli coi forti. strana gente.
Mottarone: polemiche per lo stop allo sci dopo la vittoria dei Borromeo - 7 Marzo 2014 - 12:30
commento
Qui nessuno parla di espropri, quelli sono una cosa ben lontana dal mio modo di pensare. Qui si parla di un limite nella proprietà privata. I mari, i laghi e i monti sono dell'umanità, non di quattro grassi signorotti.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti