Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

gruppi

Inserisci quello che vuoi cercare
gruppi - nei post
Storia contemporanea premiati studenti del VCO - 16 Aprile 2017 - 18:06
125 studenti premiati per la 36° edizione del Progetto di Storia contemporanea, tra questi 10 sono del VCO.
Spazio Bimbi: Autismo e 8 falsi miti - 16 Aprile 2017 - 09:06
Dopo la giornata del 2 Aprile per la consapevolezza dell'autismo, ci sembra importante continuare a parlare di questo argomento, perchè si arrivi a una vera consapevolezza anche gli altri giorni dell'anno.
Canoni idrici ancora negati al VCO? - 12 Aprile 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare “La Provincia per il Territorio", riguardante la seduta del Consiglio Regionale in cui si è discusso anche dei canoni idrici.
Interpellanza su Paes e chioschi informativi - 11 Aprile 2017 - 15:11
Riceviamo e pubblichiamo, il testo dell'Interpellanza dei gruppi "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente", finalizzata a conoscere meglio quale sia lo scopo e la strategia che l'Amministrazione sta adottando sul tema Paes.
Le attività Pasquali alla Casa di Riposo Muller - 11 Aprile 2017 - 13:01
Il gruppo Scout “PALLANZA 1” dell’Oratorio di Don Bosco ha organizzato, in collaborazione con gli educatori della Casa, un momento di festa per suggellare la chiusura del periodo di volontariato vissuto da alcuni ragazzi del gruppo nella Struttura.
Walking Lugano - 1 Aprile 2017 - 06:01
Domenica 2 aprile 2017 si terrà Raiffeisen Walking Lugano, il primo grande evento walking e running della primavera ticinese. Verranno proposti sei scelte di percorso walking e nordic walking di diverse distanze e difficoltà e un trail cittadino competitivo di 18.7 km e 700 di salita aperto ai corridori.
Delitti di lago vol.3 - 30 Marzo 2017 - 14:01
Venerdì 31 marzo 2017, alle ore 18,00, presentazione della nuova antologia dei Delitti di lago vol.3.
Quarta edizione della "Pica da Legn” - 30 Marzo 2017 - 10:23
La Sezione Verbano Intra del Club Alpino Italiano organizza, nell'ambito delle manifestazioni collegate alla “Maratona della Valle Intrasca”, un concorso di immagini (video, filmati, diapositive), avente per oggetto la montagna.
Fondi europei: Il GAL Laghi e Monti a Bruxelles - 26 Marzo 2017 - 10:23
Circa 700 milioni di euro per l’Italia, di cui quasi 30 milioni solo per il Piemonte e oltre 2,5 milioni per il Verbano Cusio Ossola: sono i fondi per lo sviluppo rurale che l’Unione Europea ha messo a disposizione fino al 2020 per i GAL, cioè i gruppi di azione locale pubblico-privati nati con lo scopo di favorire lo sviluppo delle aree più marginali.
Mappa di Comunità delle Terre di Mezzo a Cossogno - 16 Marzo 2017 - 18:04
Ultimo appuntamento per il calendario di attività che ha visto impegnati nei mesi scorsi gli abitanti dei dieci Comuni coinvolti nel progetto in Val d'Ossola, Verbano e Valle Intrasca.
FIPAV Rappresentative del Piemonte Orientale - 15 Marzo 2017 - 15:03
Le Rappresentative Territoriali sono entrate nel vivo delle selezioni. La vastità del territorio implica, da quest´anno, un considerevole sforzo per visionare tutti gli atleti segnalati dalle rispettive società da parte di un unico Comitato.
Mappa di Comunità delle Terre di Mezzo - 9 Marzo 2017 - 13:01
Con gli incontri del 23 e 24 febbraio a Trontano e Colloro è stato inaugurato il calendario di attività che vedrà impegnati nei prossimi mesi gli abitanti dei dieci Comuni coinvolti nel progetto in Val d'Ossola, Verbano e Valle Intrasca.
Carnevale Cannobio 2017 - FOTO - 4 Marzo 2017 - 18:15
Si è svolta oggi pomeriggio la sfilata dei carri e dei gruppi del Carnevale Cannobiese 2017.
Sabato 4 marzo chiude il carnevale Cannobiese - 3 Marzo 2017 - 19:50
Grande festa a Cannobio per il carnevale il cui culmine sarà sabato 4 marzo
Interpellanza orti civici - 3 Marzo 2017 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di una Interpellanza presentata dai dei gruppi Sinistra & Ambiente e Cittadini con Voi riguardante gli orti civici.
gruppi - nei commenti
Addio alle serate “Intra by night” - 26 Aprile 2017 - 09:55
....Dati.....Dati....
Sapete quali sono i dati? Li vedete in piazza Pedroni a pallanza (quella con le colonne fronte palazzo del museo) che dovrebbe essere un salottino. Erba alta 50 cm e sporco ovunque. Mausoleo Cadorna sempre pieno di lattine e avanzi di cibo (chiudetelo e per chi entra 256€ di multa). "Merda" ovunque...Parcheggi selvaggi.....Gru in cantieri edili ormai fermi da 8 anni che servono solo per gruppi di gabbiani con la dissenteria. Un lungolago che i corridori non percorrono perché è meno accidentato l'asfalto della strada. Non ci sono bagni pubblici e forse è meglio visto quelli di intra. Il palazzo comunale che ha ancora i serramenti di legno con il vetro da 1,5mm. Turisti stranieri che prendono il sole e fanno pic-nic sulle aiuole. Davanti la chiesa di san leonardo parcheggio selvaggio anche domenica. Potrei continuare per ore.......Questi sono i dati. O meglio......I fatti. I dati vengono dopo....Per eventualmente migliorare qualcosa che già a buon senso funziona, ma se manca anche solo questo.....
Il futuro di Cossogno, Ungiasca e Cicogna - 20 Aprile 2017 - 19:16
Lettera morta ?
VERBANIA-COSSOGNO UNA SCELTA CONSAPEVOLE E INFORMATA DEI CITTADINI, NON DEI POLITICI STUDIO DI FATTIBILITA’ E RISPETTO DEL VOLERE POPOLARE In linea di principio il MoVimento è favorevole alla fusione, accorpamento, dei comuni come risposta all’eccessiva frammentazione amministrativa che caratterizza l’Italia (più del 70% degli 8.100 comuni ha meno di 5.000 abitanti) ed alle conseguenti inefficienze e perdita di capacità di governo. E’ chiaro però che per processi complessi di questo tipo non basta l’ottimismo della volontà. Nel nostro caso stiamo però parlando della fusione tra due comuni dove quello di ca 30.900 ingloberà di fatto quello più piccolo di poco più di 640 abitanti. Perché Verbania con Cossogno e non altri comuni limitrofi? Perché Cossogno con Verbania e non con altri comuni come San Bernardino Verbano, Miazzina, Cambiasca, Caprezzo , Aurano o Intragna ? Quale è il metodo di valutazione? Il MoVimento 5 stelle di Verbania chiede, al comune di Verbania, che venga fatto uno studio di fattibilità dell’intero iter che porta alla fusione proposta dai Sindaci di Verbania e Cossogno per dare la possibilità ai cittadini di attuare una scelta “informata” ma soprattutto consapevole. Lo studio di fattibilità può essere predisposto internamente dagli uffici comunali o essere affidato all’esterno. Temi principali di tale studio dovranno essere le caratteristiche del territorio, la popolazione e la sua dinamica, il lavoro, il turismo, la finanza locale ed una simulazione preliminare di alcuni costi del Comune Unico. Tale studio dovrà costituire l’inizio di un dibattito per approfondire e focalizzare meglio rischi ed opportunità del “comune unico”. Si dovrà evitare, da parte delle amministrazioni, o da gruppi politici, la fase del marketing politico, ovvero della “vendita” del prodotto “comune unico”. Vanno approfondi i nodi critici, evidenziate le soluzioni organizzative, rappresentare l’impiego di risorse necessarie (economiche, umane, organizzative), modalità, tempistiche, prospettare un vero e proprio “piano industriale”. Riteniamo questo primo passo fondamentale per dare vero valore aggiunto all’intero processo di fusione e che agevoli sicuramente il processo a livello di trasparenza e di comunicazione con i cittadini. Non saremmo i primi infatti in 40 casi di fusione per i quali fino a questo momento è stato possibile censire queste informazioni, lo studio di fattibilità è stato realizzato in 24 processi, molti dei quali hanno beneficiato di finanziamenti regionali. Dopo aver informato i cittadini devono sui pro e i contro, come previsto dalla legge verrà, indetto un referendum consultivo (nei due Comuni): chiediamo sin da ora che “politicamente” gli venga dato un valore “non consultivo” ma “politicamente vincolante” per evitare di veder disattendere il volere popolare vanificando il valore del referendum stesso. MoVimento 5 Stelle Verbania
Ferrari aderisce ad Articolo 1 - 28 Marzo 2017 - 23:32
Re: Re: Re: calma
Ciao Hans Axel Von Fersen questo è un tema che ha mille sfaccettature e si presta a molte interpretazioni. Se seguo il tuo esempio, credo che sia più corretto dimettersi e ripresentarsi alle prossime elezioni con il partito che vuole eliminare l'illuminazione pubblica. Questo è un problema tipicamente italiano, dove abbaiamo un numero sterminato di partiti, movimenti e gruppi (solo nel consiglio comunale di Verbania ci sono ben 11 gruppi!!!). Il dubbio che chi cambia partito, non lo faccia solo per questioni ideologiche è forte, e come diceva Andreotti, "pensare male è peccato, ma spesso ci si azzecca!" E' soprattutto un tema deontologico, personalmente, non ho molta stima per chi cambia casacca invece di dimettersi, ma è un'opinione personale! Saluti
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 3 Marzo 2017 - 15:33
Re: Re: Re: Re: Minoranze
Ciao privataemail beh, cosa dire, anch'io penso che, in fondo, smettere di sognare significhi spesso smettere di esistere. Comunque noto che i denari (causa svalutazione e soprattutto tangenti) sono passati da 30 a 40.... Buono a sapersi! Purtroppo anche i Giuda Iscariota, specie nel M5S, sono aumentati a dismisura: ad inizio legislatura, nel 2013, i gruppi parlamentari erano 10, ora 21; la maggiore diaspora l'ha subita il M5S, visto che al Senato circa 1/3 dei suoi eletti ha cambiato casacca. Fino a quando non cambierà l'italica mentalità di salire sul carro dei vincitori.....
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 28 Febbraio 2017 - 21:11
Casaleggio
Nel M5s viene deciso tutto dall'azienda di comunicazione milanese Casaleggio e associati. Potere decisionale trasmesso poi da padre in figlio. Nei vostri gruppi discutete e ridiscutere ma le linee fondamentali vengono decise all'interno di quell'azienda. Non avete nulla da predicare!
M5S: 5 emendamenti al bilancio - 20 Febbraio 2017 - 14:19
La forma...
Ciao Andrè, i capitoli da cui si prendono i soldi è solo questione di forma, se l'idea è buona ma il capitolo non sta bene alla maggioranza, i soldi li trovano altrove. Di norma le maggioranze bocciano sempre le proposte delle minoranze , salvo poi rivalutarle nel merito (come successo per il pontile CEM o per i parcheggi di auto elettriche, per esempio). La cosa davvero triste è che le stesse proposte le avremmo fatte in commissione e risparmiato a tutti del gran tempo , perchè ho letto cose molto ragionevoli provenienti da diversi gruppi politici. Ma è davvero difficile ragionare con gente che ha paura di dare ragione a chiunque non sia della maggioranza. Ricordo un esilarante episodio quando si votarono un emendamento (sconcertati loro stessi) per cambiare nome a un quartiere, ora si chiama "Pallanza virgola s.anna :-) , ma essendo stato proposto da uno dei loro , l'idea era "GENIALE"!
Minore su campi da tennis Pallanza - 2 Febbraio 2017 - 12:31
Può darsi, che...
Può darsi, non lo so ma nel mio ragionamento non mi interessa, che da un punto di vista formale, la signora Minore abbia ragione, quindi complimenti per il buon lavoro di controllo fatto... ...però, in questo modo, non si tiene minimamente conto dell'impegno e dei risultati raggiunti da una ASD (Associazione sportiva dilettantistica, cioè SENZA SCOPO DI LUCRO!) attraverso il lavoro dei suoi volontari. Se seguo il ragionamento sottinteso, ma avrò sicuramente capito male, si vorrebbe che una ASD, che lavora e si impegna per sei anni, cresce, mantiene al meglio la struttura, non ha lasciato debiti o strascichi giudiziari vari (non tutti, nel partito della signora Minore potrebbero dire lo stesso!) possa essere "buttata fuori" dalla struttura che ha gestito, per essere soppiantato da qualcuno, buttando al vento il lavoro di anni? Voglio fare un ragionamento generale, uscendo da questo caso, che lo conosco per quello che si è scritto sui giornali e per quello che si dice al bar. Non sarebbe stato meglio che, invece di tirare in ballo la storia di Possaccio (chissa chi erano le parti in causa?), la signira Minore, si fosse fatta promotrice di un cambiamento del regolamento comunale, in modo da prevedere un rinnovo automatico per quelle strutture non finalizzate al "business", appunto delle ASD, che si impegnano per il sociale. Ovviamente, individuando anche i criteri per cui premiare, o meno, le diverse ASD! Invito quindi, tutte i gruppi consigliari a muoversi su questa fronte...perchè questo mi aspetto da un politico o amministratore locale, mi aspetto che proponga come migliorare e che aiuti chi, tra mille difficoltà, cerca di fare del bene per la comunità, senza fine di lucro! Saluti Maurilio P.S. Ammetto di non conoscere nel dettaglio il regolamento comunale, se quello che propongo c'è già, mi scuso per il commento! Nel caso, non capirei il comunicato delle signora Minore
Interpellanza su Veneto Banca - 30 Gennaio 2017 - 18:16
x privataemail
Ciao, concordo la parte finale della tua risposta "media asserviti e collusi" . Purtroppo le notizie scomode vengono nascoste quindi diventa impossibile motivare gruppi di persone . Ci coinvolgono tutti per il salvataggio di MPS negandoci i nomi dei grandi debitori ,rimborsano al 100% le obbligazioni di MPS , a coloro che hanno acquistato a 60 rimborsano 100 , agli investitori istituzionale rimborsano 100 .Perchè non hanno usato il medesimo trattamento agli obbligazionisti ( obbligazioni convertite in azioni) di Veneto Banca e a quelli delle banche toscane ,Etruria e C. dove anche gli obbligazionisti hanno perso il 100% .
L'Amministrazione precisa su Beata Giovannina - 26 Gennaio 2017 - 20:42
ASSERTIVI o PREPOTENTI
Parto da una premessa. Se fossi un Sindaco non cercherei di fare sempre come credo io e le poche persone con cui ho un "cerchio magico" di potere. Non terrei per me le informazioni, (relegando i consiglieri alla raccolta spasmodica di notizie con formali accessi agli atti) o per elemosinarle "dopo", in sede di polemica mediatica. Cercherei, con la logica della trasparenza di informare "prima" consiglieri di maggioranza e minoranza e i gruppi e le associazioni attive sul territorio, per raccogliere le buone idee e fare sintesi. Nascerebbero credo molte meno polemiche e molti meno contrasti. Ma soprattutto soluzioni più idonee alla risoluzione dei problemi. Se fossi un sindaco prima di tutto ciò, che riguarda le singole scelte, avrei aperto un confronto costruttivo pubblico per creare quel progetto di Città a cui relazionare e condizionare ogni azione amministrativa. Giustamente, come obietterà qualcuno, non lo sono e non mi sono proposto per esserlo. Posso solo oggi, avere la personale convinzione e rincrescimento, di aver contribuito al eleggere il sindaco sbagliato per questa Città. Questo a prescindere dal fatto, come ho detto in consiglio comunale, che l'attuale gestione della Spiaggia della Beata Giovannina, sia gradita all'utenza e come comprensibile voglia fare il PD, si voglia trovare un "rimedio" amministrativo, alle incongruenze formali e politiche che si sono da più parti evidenziate. Giordano Andrea FERRARI - Socialista a Verbania Consigliere Comunale Città di Verbania ( Gruppo Misto )
"Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto - 19 Gennaio 2017 - 10:37
Avete già perso
Comunicato generico e LONTANISSIMO dalle reali esigenze della gente. C'è il solito richiamo alla partecipazione privo di reali proposte politiche. E' da anni che questo movimento (ora stranamente duplicato in due gruppi consiliari) agisce in questo modo. Chiasso! Avete già perso le prossime elezioni.
"Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto - 18 Gennaio 2017 - 13:55
Ottimo Comunicato, da I Repubblica!
Che bel comunicato da Prima Repubblica. 1096 parole per dire cosa?...non si è capito! Partendo dal fatto che "piano parcheggi" (costoso, inesistente e/o improvvisato)" è un ossimoro: se è costoso significa che esiste, se è inesistente allora non è nemmeno improvvisato. Deduco che sia improvvisato e quindi costoso: ma costoso rispetto a cosa? A non avere parcheggi? Bastava quindi "comunicare" che questi gruppi consigliari, (def.: "si definisce gruppo un insieme di persone che interagiscono le une con le altre, in modo ordinato, sulla base di aspettative condivise riguardanti il rispettivo comportamento") formati da singoli (!...contando i nomi sono 2+2?) sono contrari ai parcheggi, contrari alle macchine, contrari all'inquinamento dell'aria ed anche contrari alla GDO perchè altrimenti il prestinaio (che vive e vende da decenni) di Pallanza potrebbe chiudere la sua attività (eppure c'è un tale che da trent'anni tiene aperto un negozietto di alimentari davanti ad un supermercato che a sua volta dista 200mt da un altro market). Definire poi pregiata la zona Acetati fa un pò rabbrividire (non ho letto l'articolo ma fateci capire, vogliono far crescere piante per consumazione su un'area chimico-industriale di quel tipo???)...ma d'altronde non ci si può attendere altro da coloro che contestano l'insediamento/spostamento di una GDO su un'area dismessa ed abbandonata al suo destino. Spero vivamente ci sia anche il reparto ortofrutta del famoso brand tedesco se l'alternativa è comprare cavoli cresciuti sulle ceneri di una fabbrica chimica (sto banalizzando, ma io lo posso fare essendo un comune cittadino e non un politico)! Il resto è scaramuccia politica, "Maestra lui ha deciso che si gioca a palla", "Maestra lui è andato a casa e non abbiamo potuto giocare", "Maestra, volevo cantare ma hanno spento il microfono". Tutto lecito, per carità, ma poco utile. Sui rifiuti un problema di fondo c'è: costa troppo! Le rilevazioni/sondaggi/classifiche sono per lo più di carattere nazionale: quindi se sono false per noi lo sono anche per tutti gli altri. E' un mondo "sporco", in tutti i sensi e per tutti gli interessati (chi la raccoglie ma anche chi la produce; per gli enti pubblici ma anche per coloro che da quel business tirano fuori fior di soldoni!). Infine, quei cestini sono pieni perchè la gente butta ciò che non deve: non si riempiono da soli i cassonetti! Al pto 6 vi siete "dimenticati" il caso piscina comunale...qualche commento? Tutto molto vero, tutto molto auspicabile ma, in sintesti.... "- che si inizi a progettare la città e a costruire il futuro in maniera più integrata, partendo dall'individuazione di quelle aree importanti nelle quali verranno investite risorse" ...e tradotto nella vita reale, cosa vuol dire?? Saluti AleB
Con Silvia per Verbania su Bando Periferie - 15 Gennaio 2017 - 15:33
Re: Risolvere i problemi senza spreco di risorse
Mi sono ricordato ora di una cosa... Rileggendo il suo intervento e cito "Risulta ben chiaro a tutti, gruppi di maggioranza, gruppi di opposizione, cittadini di destra di sinistra ecc ecc che il completamento del Movicentro, la pista ciclabile Suna-Fondotoce e la sistemazione delle spiagge cittadine siano un punto centrale dei bisogni della Città". Lei si è ASTENUTO nella votazione per la modifica del piano triennale delle opere pubbliche approvata dal consiglio comunale in data 27 ottobre 2016. All'ordine del giorno c'era l'inserimento del primo lotto delle opere relative al Movicentro. Tornando alla sua frase iniziale...modificherei come segue... "Risulta ben chiaro a tutti I gruppi di maggioranza che il completamento del Movicentro, la pista ciclabile Suna-Fondotoce e la sistemazione delle spiagge cittadine siano un punto centrale dei bisogni della Città". Per completezza di informazione la proposta è passata con 19 voti favorevoli (PD+lista civica+Sindaco) 4 contrari e 7 astenuti. Politica concreta vs tavoli di lavoro? Saluti
Con Silvia per Verbania su Bando Periferie - 15 Gennaio 2017 - 09:09
Risolvere i problemi senza spreco di risorse
Risulta ben chiaro a tutti, gruppi di maggioranza, gruppi di opposizione, cittadinii di destra di sinistra ecc ecc che il completamento del Movicentro, la pista ciclabile Suna-Fondotoce e la sistemazione delle spiagge cittadine siano un punto centrale dei bisogni della Città. Si vuole banalizzare opponendo visioni di "politica concreta" a "tavoli di lavoro" C'è però un errore grosso grosso, sta politica concreta viene fatta con progetti costosissimi che non risolvono completamente i problemi, a volte ne creano di nuovi e soprattutto generano impegni finanziari pesanti per la Città e il suo futuro. Di questi giorni, per esempio la presentazione del Progetto Nuova Piazza Fondotoce : tanti soldi per un progetto che propone un campo giochi a bordo strada e diminuisce i già pochi posteggi. i "tavoli di lavoro" servirebbero per mettere insieme teste pensanti di maggioranza, opposizione e cittadini competenti e far uscire buone idee per il futuro di Verbania. E risparmiare soldi, cioè risolvere criticità spendendo meno. Giordano Andrea FERRARI - Socialista a Verbania Consigliere Comunale - Gruppo Misto
Veneto Banca: risultato del processo SREP2016 - 21 Dicembre 2016 - 16:57
Re: Re: AAA Italia Vendesi
Ciao Maurilio A febbraio 2016 avevo già postato al riguardo, e parlavo anche del buco con la Banca intorno la grande Deutsche Bank. Io un piccolo ignorante provinciale, ero arrivato a questa conclusione, quando i Media Mainstream dei grandi professionisti competenti nelle materie finanziarie, capeggiati dal giornale patacca il sole 24 ore, sovvenzionato in vari modi, con soldi pubblic non vede la mucca nel corridoio, come dice Bersani. Il giornale che dovrebbe anche formare ed indirizzare il cittadino comune e sprovveduto, all'investimento? tralaltro non è neppure in grado di gestire se stesso, nonostante abbia ricevuto centinaia di milioni di soldi pubblici, infatti a settembre è in rosso di circa 50 milioni. Rendiamoci conto che il giornale è in mano a confindustria, dove i grandi im..Prenditori italiani sono gli azionisti, quelli che dettano anche le regole e leggi bancarie, attraverso il famigerato lobbismo in parlamento nazionale ed europeo. Quindi di che parliamo? Parliamo di volpi messe a curare i pollai, con tanto di palo come nelle classiche rapine. Se a qualcuno interessa segue un mio vecchio commento. .... Il Piazzista di Rignano lo ha fatto approvare in parlamento, ed il bail in e uno strumento per socializzare le perdite del sistema finanziario privato http://m.repubblica.it/mobile/r/sezioni/economia/2015/07/02/news/approvata_la_legge_ue_le_banche_saranno_salvate_da_azionisti_e_creditori-118157432/ La madre di tutta questa crisi è iniziata qui......A partire dagli anni Ottanta, l'industria bancaria ha cercato di convincere il Congresso ad abrogare il Glass-Steagall Act. Nel 1999 il Congresso a maggioranza repubblicana approvò una nuova legge bancaria promossa dal Rappresentante Jim Leach e dal Senatore Phil Gramm e promulgata il 12 novembre 1999 dal Presidente Bill Clinton, nota con il nome di Gramm-Leach-Bliley Act. La nuova legge abroga le disposizioni del Glass-Steagall Act del 1933 che prevedevano la separazione tra attività bancaria tradizionale e investment banking, senza alterare le disposizioni che riguardavano la Federal Deposit Insurance Corporation. L'abrogazione ha permesso la costituzione di gruppi bancari che al loro interno permettono, seppur con alcune limitazioni, di esercitare sia l'attività bancaria tradizionale sia l'attività di investment banking e assicurativa. Ad esempio, in previsione dell'approvazione del Gramm-Leach-Bliley Act il gruppo bancario Citicorp annunciò e portò a termine la fusione con il gruppo assicurativo Travelers. https://it.wikipedia.org/wiki/Glass-Steagall_Act Quella legge americana nacque proprio nella grande depressione, causata proprio dalla finanza malata ed ingorda, noi effettivamente avendo dei fenomeni di scuola americana In Italia riuscimmo addirittura ad anticipare tutti per responsabilità di Mario Draghi, il padre del Testo unico bancario del 1993 che ha, di fatto, rimesso in piedi una pericolosa commistione fra banche commerciali e banche d’affari, abolendo la Legge bancaria del 1936 con cui fu introdotto in Italia lo standard americano della Legge, chi non impara dalla storia e destinato a riviverla http://nicolaoliva.pressbooks.com/front-matter/introduction/ In conclusione tutto il sistema finanziario è in mano ai peggiori terroristi, e fanno più vittime e danni dei tanto temuti estremisti islamici. Il bazooka di Draghi dovrebbe essere vero ed usato contro questa manica di delinquenti. Altro che dare altri 20 miliardi ai banchieri per farsi fregare le Banche Popolari
"Consigli comunali bloccati" - 4 Dicembre 2016 - 11:38
Re: Davvero inaffidabili ma anche falsi
Compagno Di Gregorio Sulla Variante del Piano Regolatore certo che so di quello che stiamo parlando. Lei lo saprà sicuramente meglio di me visto che la prima istanza di modifica del piano regolatore da parte dei cittadini di Verbania è datata dicembre 2011. Lei era già membro del consiglio comunale quindi immagino avrà esaminato ulteriormente alcune delle 20 proposte dei cittadini verbanesi. La commissione urbanistica nel periodo precedente al consiglio comunale ha esaminato 2 volte il punto in questione (14 ottobre e 25 novembre). Le posizioni dei vari gruppi consiliari le abbiamo già espresse in queste assemblee, ci sono stati dei punti che hanno trovato condivisione tra i gruppi (ad esempio una proposta è stata stralciata di comune accordo nell'ultima commissione, per precisione l'istanza a numero di protocollo 41006). Ora il fatto che tutti i gruppi consiliari possano esprimersi in consiglio comunale per ogni singolo punto della variante, utilizzando 10 minuti a testa per ogni punto, io lo chiamo ostruzionismo e spreco di denaro pubblico. Vorrebbe dire che i 14 gruppi potrebbero discutere per un totale di 2800 minuti (circa 46 ore), più le dichiarazioni di voto (altri 70 minuti). Vuol dire che si potrebbero fare almeno 5/6 consigli comunali sul singolo punto. In euro direi più di 10000. Noi faremo la proposta di modifica del regolamento proprio per questo motivo. Per quanto riguarda l'accertamento in segreteria lo farò ma solo per questioni di trasparenza, non ho nessun problema personale coi membri del consiglio; giusto per capire quanti rimborsi sono stati elargiti ad oggi ed a quali soggetti. Saluti e buona domenica
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti