Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

gusto

Inserisci quello che vuoi cercare
gusto - nei post
Estate a Villa Olimpia - 22 Giugno 2018 - 14:33
Dal 23 giugno al 7 settembre, Villa Olimpia apre al pubblico nelle serate di venerdì e sabato, offrendo buon cibo, musica e tante serate di incontro.
Santa Maria Maggiore presenta la stagione 2018 - 18 Giugno 2018 - 15:03
Tra gli appuntamenti più attesi la mostra “Bellezza o bruttezza?”, la seconda edizione di Deep in the Tree, il ritorno di Musica da Bere, la ricchissima sesta edizione di Sentieri e Pensieri con nomi di spicco (inaugurerà Michela Murgia) e i grandi eventi di fine estate fino al ventennale dei Mercatini di Natale.
Villa Taranto: Passeggiata con gusto - 9 Giugno 2018 - 15:03
Domenica 10 giugno 2018 il giardino diventerà meta degli appassionati dei fiori e delle golosità culinarie, che saranno proposte dallo chef del Caffè&Bistrot Villa Taranto. Un’ opportunità che unirà un'esclusiva visita guidata del Giardino e un buffet ricco di sfiziosità.
Street Food ad Arona - 7 Giugno 2018 - 09:33
L’8, 9 e 10 giugno torna ad Arona sul Lungo Lago Caduti di Nassirya, la grande festa dello Street Food. Tre giorni dedicati al cibo di strada di ultima generazione. Oltre 25 food truck veri e propri ristoranti su ruote che offrono cucina gourmet alla portata di tutti.
Concerti Ciani a Santa Marta: programma 2018 - 24 Maggio 2018 - 13:01
Il Comitato Pro Restauro Santa Marta Intra, anche quest'anno propone la prestigiosa rassegna dei giovani maestri e talenti del pianoforte.
Classe di Verbania vince Concorso Glass Circle - 19 Maggio 2018 - 17:04
Assegnati i premi dell’edizione 2017-2018 del Concorso Glass Circle promosso da Assovetro e CoReVe. Sul gradino più alto del podio la quarta elementare della Scuola “G. Rodari” di Verbania.
“Non c’è gusto senza Bellezza - 13 Maggio 2018 - 11:04
Lunedì 14 maggio apre la Stagione 2018 dell’Associazione Teatro del Chiostro con il tema “Non c’è gusto senza Bellezza” con la proposta MARATONA BEETHOVEN: 3 CONCERTI con Francesco Manara Primo Violino della Scala e con Claudio Voghera pianoforte.
Le eccellenze del VCO in tavola con Serate di Gola 2018 - 10 Maggio 2018 - 11:04
Anche nel 2018 in tavola i sapori e la sapienza artigiana. Dall'11 maggio inizia il viaggio nel gusto tra piccoli produttori e piccoli ristoranti tipici di un Piemonte autentico e genuino.
MilanoInside: Naviga nel gusto con i formaggi svizzeri - 10 Maggio 2018 - 08:01
Dal 16 maggio al 10 giugno un tipico chalet di montagna galleggiante navigherà sulle acque del Naviglio Grande.
BellaZia: Gli Asparagi alla Milanese - 28 Aprile 2018 - 11:04
Una ricetta tipica e molto semplice che mette in risalto il gusto delicato degli asparagi in un perfetto e classico abbinamento con le uova.
“Lungolago con gusto - 23 Aprile 2018 - 15:03
Ultimi posti per iscriversi alla Camminata Enogastronomica “Lungolago con gusto” di Domenica 29 Aprile a Omegna con un percorso suggestivo lungo il Lago d’Orta.
Forza Italia Verbania su fusione Comuni - 17 Aprile 2018 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Forza Italia Verbania, riguardante il referendum sulla Fusione dei Comuni di Cossogno e Verbania.
Cena vegana gourmet - 14 Aprile 2018 - 09:53
Giovedì 19 e venerdì 20 aprile doppio appuntamento con la cena vegana gourmet.
Spariscono i fiori da San Fabiano - 6 Aprile 2018 - 08:01
Una lettrice del blog ci segnala che un paio di notti fa hanno asportato i fiori da un vascone davanti alla chiesa di S. Fabiano a Intra.
MilanoInside: Hop Hop Street Food - 5 Aprile 2018 - 08:01
Sempre più in voga lo street food è divenuto una vera e propria passione in grado di rappresentare la tradizione culinaria di diversi luoghi e città.
Castelletto Sopra Ticino Show-cooking - 15 Marzo 2018 - 23:25
Ricette di primavera: show-cooking e degustazioni gratuite con Marco De Padova di iFood. Scavolini Store Castelletto Ticino Via Sempione 65, 28053 Castelletto Sopra Ticino (NO). Sabato 17 marzo – dalle 18:00 alle 19:30. Aperto al pubblico, ingresso gratuito.
MilanoInside: Fa' la cosa giusta! - 15 Marzo 2018 - 08:01
Fa' la cosa giusta! Festeggia quest'anno il suo 15esimo compleanno, un traguardo davvero speciale. In occasione di questa importante ricorrenza l'ingresso sarà eccezionalmente gratuito per tutti i visitatori.
MilanoInside: Salon du chocolat 2018 - 8 Febbraio 2018 - 08:00
Torna da giovedì 15 a domenica 18 febbraio nella sua terza edizione Salon du chocolat, l’evento più dolce dell’anno.
Anno del cibo italiano: piccoli comuni in primo piano - 25 Gennaio 2018 - 19:06
La tradizione gastronomica italiana è una delle componenti più identitarie della nostra cultura e, come è emerso dallo studio Coldiretti/Symbola su “Piccoli comuni e tipicità” presentato ieri dalla Coldiretti a Roma, in occasione dell’apertura dell’anno nazionale del cibo italiano nel mondo, il 92% delle produzioni tipiche nazionali nasce nei comuni italiani con meno di cinquemila abitanti.
Le virtù del sidro di mela – evento di degustazione a Trontano - 14 Dicembre 2017 - 16:28
Proseguono gli incontri sul tema giovani, agricoltura, cultura del territorio e prodotti kilometro zero promossi da Cooperativa sociale Vedogiovane e Associazione Clan dello Sciamano, nell'ambito del progetto Green agent, sostenuto da Compagnia di San Paolo.
gusto - nei commenti
Una Verbania Possibile su prato sintetico a scuola - 11 Giugno 2018 - 22:11
Re: Re: Dopo qualche ricerca. .
Ciao renato brignone Sì informi meglio. È assodato da chi? Lei parla sempre a vanvera. E i risultati vedono. Mi porti uno studio serio su quello che dice. Se le piace l'erba e anche a me piace è un conto. Un gusto personale. E i costi di manutenzione sono poca cosa? Faccia la persona seria una volta tanto...
Marchionini: "Il palio è dei verbanesi e resta a Pallanza" - 1 Maggio 2018 - 06:59
Alcune cose
Sicuramente il comunicato del comune è di cattivo gusto (vengono rinfacciati debiti verso terzi che al comune non deve interessare). Comunque le cifre non tornano. Da una parte si dice 4.000 euro anno e dall’altra 50.000. Ipotizzando che solamente l’ultimo anno il contributo si sia ridotto a 4.000 euro, vuol dire che negli anni precedenti era maggiore di 10.000 euro. Con 4.000 euro non si organizza neanche una pesca di beneficenza
Sgombero neve, richiedenti asilo al lavoro - 3 Marzo 2018 - 10:30
questione di stile
c'è chi nota l'impugnatura sbagliata (vergogna),chi delira su "tutto pagato" (tasse comprese),chi fa la vittima (pure noi lo facciamo ma non ci fanno l'articolo). nessuno ha fatto cenno a una evidente caduta di stile,questi privilegiati spalano la neve con le scarpe da ginnastica (uno sembra addirittura averle di tela),dimostrando oltre alla più volte citata ingratitudine (sicuramente avranno anche scarponi e doposci,ovviamente di marca. tutto regalato come sempre) anche un gusto estetico molto discutibile. vergogna.
Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 11 Gennaio 2018 - 16:16
Ragioni e Torti
Non sono quasi mai d'accordo sulle analisi di Renato, ma su due questioni non v'è dubbio alcuno: - Struttura CEM: c'è stato un errore tecnico (e non politico come in tanti vogliono farlo passare). Qualcuno ha sbagliato i conti e qualcun'altro si è accorto troppo tardi che il fascicolo antincendio non era conforme alle direttive. E' pacifico che, per non attendere i tempi della Giustizia, si debba procedere con le correzioni del caso; ma è altrettanto doveroso perseguire chi ha creato il danno e pretendere il rimborso delle spese. Per questo tipo di cose ci sono le assicurazioni; non si conosce la genesi di questo errore, ma immagino non sia così complesso scoprirla. Tuttavia, per trasparenza, l'Amministrazione ben farebbe a rendere pubblica la storia, demandando alle azioni giudiziarie il recupero delle somme spese. - Inquinamento ex gasometro: è lapalissiano che nessuno mai pagherà per i danni procurati. Se mai riuscissero ad identificare i responsabili, le attuali condizioni potrebbero di fatto rendere impossibile il recupero delle maggiori spese. Ma qui finisce il mio appoggio a Brignone: sul resto della linea, rimango distante dalle sue osservazioni. In primo luogo, la scelta del materiale non c'entra nulla con le tempistiche del cantiere: installare un legno non trattato o trattato in fabbrica è la stessa cosa. Inoltre ognuno fa il suo mestiere: se Notarimpresa aveva come scopo di fornitura la realizzazione di un'opera con capitolati e materiali ben precisi, non era suo compito verificare. Vero che in questo modo la qualità di qualsiasi attività migliora, ma portando all'estremo questo concetto, allora anche il tecnico controllore deve essere controllato. Se il fascicolo anticendio era predisposto ed approvato, perchè mai il "magut" avrebbe dovuto metterci becco? Vale comuque quando detto sopra al primo punto: qualcuno ha sbagliao e giusto che paghi. Per quanto riguarda il parcheggio, l'unico vantaggio di una soluzione a raso era un evidente risparmio di denaro: per il resto avrebbe potuto accogliere verosimilmente solo un terzo della auto che potrà ospitare il nuovo edificio e, se non se ne fossero accorti con gli scavi, avrebbe lasciato gli inquinanti così come sono. Oppure, una volta scoperti, i costi di bonifica avrebbero certamente superato quelli di costruzione dello stesso parcheggio, avendo ben presente che nessuno pagherà mai per i danni procurati. Tornando al contenuto dell'articolo, sarebbe davvero dannoso (ai fini della realizzazione dell'opera) attendere che l'ente provinciale si esprima in maniera definitiva: non hanno soldi per il riscaldamento degli istituti secondari (leggasi riduzione dei giorni di scuola) e sappiamo bene come è finito il cantiere Movicentro. Per non parlare della manutenzione delle strade a loro gestione (con il teatrino annuale sui fondi per lo spalamento neve!). E' ragionevole pensare che la spesa di 186k€ per l'anali di rischio (spero ed immagino con relativi carotaggi) abbia portato ad un risultato tecnico congruo (ma questo non si può dire: hanno sempre ragione chi è contro l'amministrazione!). La provincia e l'Arpa avranno speso un decimo, ma si arrogano il diritto di porre veti solo perchè l'analisi del sottosuolo dovrebbe estendersi anche alle zone adiacenti....e chi pagherebbe? Carotiamo il San Francesco e poi se il sottosuolo è inquinato lo tiriamo su tutto per bonificare? Paga sempre la provincia!? Mah... Una volta deciso che il progetto è necessario per la città, ben fa l'Amministrazione a tirare dritto poichè siamo molto vicini a ritrovarci un cantiere che mai più si chiuderà a pochi passi dal centro storico, con buona pace di chi alla parola DEGRADO associa il proprio gusto personale. Saluti AleB
FDI AN: "Tra miseria e nobiltà" - 2 Novembre 2017 - 11:21
VALUTAZIONI OGGETTIVE ED EVIDENTI ............
Scusa Giovanni% e quali sarebbero le valutazioni oggettive ed evidenti?? A te piace e a me no, magari a te piace la nuova questura e a me no; che oggi non piove è oggettivo ed evidente il resto è gusto personale.
FDI AN: "Tra miseria e nobiltà" - 1 Novembre 2017 - 12:21
Re: gusto personale
Ciao Antonio Naspetti. Scusa, ma era una area proprietà privata. Il parco pubblico chi avrebbe dovuto farlo? Il proprietario di villa Lidia dopo aver abbattuto a sue spese lo stabile e regalarlo al comune? Cerchiamo di essere seri.
FDI AN: "Tra miseria e nobiltà" - 31 Ottobre 2017 - 18:27
Re: gusto personale
Ciao Antonio Naspetti non è una questione di semplice gusto personale. In certi casi le valutazioni sono oggettive ed evidenti.
FDI AN: "Tra miseria e nobiltà" - 31 Ottobre 2017 - 13:39
gusto personale
Mah che stia benissimo col contesto e che l'area sia migliorata a me non sembra proprio, comunque queste sono considerazioni che riguardano il gusto personale, il dato di fatto è che il traffico è aumentato a dismisura da quando hanno aperto e la mia preoccupazione da residente in zona è che l'aumento del traffico sia stato assolutamente sottostimato, oppure visto che la viabilità è quella che è e più di tanto non si è potuto fare si è andati avanti lo stesso senza preoccuparsi troppo delle conseguenze; avrei preferito vedere realizzato un vero parco pubblico visto che nel cuore della città non ce ne è neanche uno.
Caccia e polemiche - 4 Ottobre 2017 - 09:22
Re: cinghiali
Ciao paolino. Esatto. Diciamo che la caccia per il gusto di sparare a un animale no, ma sotto forma di controllo dei capi si. Indispensabile. (non solo cinghiali qui da noi, ma in alta montagna hanno problemi simili) . Ciao a tutti.
Bagni pubblici chiusi - 3 Ottobre 2017 - 13:29
Re: Re: meglio
Ciao paolino. Certo e li aggiustano e poi li riaggiustano e via di seguito. quando i vandali li rompono x il gusto di farlo. E io pago. Facciamo chiusi e andiamo in un bar che mi costa meno.
Ubriaco e armato: espulso - 22 Agosto 2017 - 07:14
Re: Il tragico
Ciao lupusinfabula, secondo me si stanno ancora domandando se sia una barzelletta (ovviamente di cattivissimo gusto) oppure pensano che sia un emigrato italiano in Africa! Purtroppo lo so, opteranno per la prima perché quando dici la verità (a parte essere un razzista) è come se insultassi loro, non lo accettano: in realtà vedono quello succede ma qualcosa, qualche forza misteriosa di sinistra, li ipnotizza e gli fa dire cose che non vorrebbero nemmeno dire. Ecco, forse è questo che gli capita...in più non si limitano a quello che viene scritto nei vari commenti, vanno a giustificare sostenendo che lo fanno o lo hanno fatto anche gli italiani, di conseguenza è tutto accettabile. Per carità. ..
Funghi: diventa d'obbligo l'etichetta d'origine - 6 Giugno 2017 - 14:13
Funghi ed etichetta
Funghi con l'etichetta e comperati?? Giammai, i funghi vado io a cercarmeli se e negli anni in cui ci sono: se no che gusto c'è?
Primarie PD gli eletti del VCO - 15 Maggio 2017 - 12:54
Di cattivo gusto
Accomunare ai carnefici nazisti è veramente di cattivo gusto, ma a questo voi delle basse opposizioni siete vottati, n'evvero??
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 11 Maggio 2017 - 06:39
Re: Re: Re: Re: la Thatcher?....
Ciao Maurilio ho la netta sensazione che l'amico c'è lo troveremo a far campagna elettorale alle prossime elezioni...tutto lecito. Ma se io mettessi ad allegare volantini di Salvini o Meloni non durerebbero lo spazio di dieci minuti.... A parte il buon gusto. Ma non ne vedo il motivo.
Addio alle serate “Intra by night” - 23 Aprile 2017 - 16:10
Esempio pallanzese
L'esempio del lungolago di pallanza è emblematico. È chiuso (aimé solo un pezzo) solo per mercatini e streetfood.....Che non portano risorse a nessuno (del territorio). Ma importante è.......Riempire le piazze. Che si inizi a programmare e investire nel turismo su lungo periodo con qualità e gusto avendo anche il coraggio di PROVARE.....SPERIMRNTARE....Senza aver paura di pestare i piedi a qualcuno ( chi vuol intendere...Intenda). Alegar
MilanoInside: Buon compleanno Eataly! - 1 Febbraio 2017 - 07:10
Re: pacco 3
Ciao paolino ho fatto l'errore di andare una volta in questo luogo. Confermo tutto. Cose che al supermercato trovi agevolmente. Ma per molti rappresenta un po' la Capalbio del gusto. Ambiente radical chic clintontano. E tutto a caro prezzo. Il proprietario ha conoscenze negli ambienti giusti. Mai più!
118 i dati di attività in Piemonte - 17 Dicembre 2016 - 23:07
x kissà chi lo sà
Nonostante alcune persone che sanno chi è lei (anche se camuffa il nome), mi hanno detto di ignorarla, vorrei rispondere ugualmente al suo ennesimo "intervento": intanto le confermo che i consigli li accetto da persone che quando espongono i loro pensieri tengono collegati tutti gli apparati intellettivi e li fanno lavorare uniti; per quanto concerne invece ciò che ho scritto, mi sento di confermare che ho solo esposto situazioni reali che corrispondono alla verità e non come ha fatto lei, che mi ha calunniato solo per gusto di sparare fango senza cognizione di logica. Parlando invece delle mie disamine di qualche settimana fa (come lei le ha chiamate), è stato proprio le a mettermi al centro di una discussione e le mie lamentele erano riferite a questi suoi personali attacchi infamanti, come del resto li ha fatti anche in questa occasione (ricordandoti di non essere uno stinco di santo); per la querela stia tranquillo, a quelli come lei è un male non farla. Per finire, ritengo che l'organizzazione volontaria che rappresento, non si rassomiglia in nessun modo a quelle che sfruttano i benefici fiscali del mondo del volontariato facendo invece di fatto una vera e propria attività d'impresa.
Mercatini di Natale a Intra: 12 mila passaggi stimati - 14 Dicembre 2016 - 00:12
Imparare da Ornavasso
Ho visitato domenica ad Ornavasso la Grotta di Babbo Natale e i mercatini... suggerirei ai commercianti e alla stessa amministrazione comunale - invece di perdere tempo con inutili discussioni sui social network per criticare o al contrario per dirsi quanto siamo bravi (???) - di andare ad imparare. Gli eventi di Verbania, per non parlare dei mercatini, sono distanti anni luce da quanto ho visto a pochi chilometri da noi, con turisti veri, che arrivavano da ogni parte d'Italia, con un'organizzazione e un buon gusto che a Verbania non ho mai visto..e non solo per gli eventi di Natale.
Furlan Responsabile Nazionale Protezione Civile S.O.G.IT - 6 Dicembre 2016 - 23:45
Risposta
1) Io non ho mai detto che lei abbia gettato fango sull'ordine ma che lo ha gettato su di me; 2) visto con quanta enfasi e godimento si è prodigato nella calunnia dubito seriamente che lei possa appartenere ad un ordine, almeno a quello cui apparteniamo io e i miei iscritti e/o ad uno degli altri rami ufficiali cui facciamo parte; 3) mi arrabbio quado i commenti sotto una notizia a mio nome sono privi di fondate verità, ecco dove sta la calunnia e la diffamazione, si fidi, me l'hanno confermato proprio oggi; 4) sui commenti da me fatti su un'associazione "di volontariato" verbanese (a differenza sua, mettendoci la faccia), che si porta in cassa ben €. 200.000 all'anno (hanno anche il coraggio definirsi di volontariato), soldi del popolo usati in gran parte x mantenere i loro stipendiati che, spesso e volentieri, x coprire i turni 118, gli fanno fare anche 24 ore di lavoro filate (dichiarato da loro); per non parlare poi delle ambulanze, acquisite in donazione da banche o da privati, messe poi in ammortamento alla ASL, quindi ripagate a nuovo sempre dal popolo; e lei ha il coraggio di dire che sono commenti al limite della diffamazione o mie fisime su cospirazioni, ma mi faccia il piacere!! 5) a livello suo personale, anche come volontario, ciò che pensa di me non mi importa un fico secco, non approvo xó che lei diffami pubblicamente scrivendo commenti come quelli sopra, solo x il gusto di colpire, anche a sproposito; 6) le do infine un utile informazione: solo chi è un componente, un cavaliere o un membro dell'Ordine di San Giovanni, come lo siamo io e i miei volontari (Sezione/DELEGAZIONE ufficiale italiana del Johanniter International) o dello SMOM (nostri diretti cugini), può definirsi appartenente all'Ordine che intende lei, se lo faccia spiegare x benino dai dirigenti della sua fondazione!!!!
Comunità.vb sul futuro di Veneto Banca - 11 Novembre 2016 - 21:25
Re: non concordo
Ciao Hans Axel Von Fersen Credo proprio che il risultato finale sarà max 3 banche nazionali, oddio saranno più francesi, tedesche, americane e cinesi grandi banche che non potranno mai fallire perché troppo grandi, e noi parteciperemo solo alle perdite e mai agli utili, saranno impersonali e sempre più virtuali , così come la moneta che non verrà più nemmeno stampata, ma saranno semplici numeri su server, con programmi informatici dove i conti torneranno sempre e sempre saranno manipolabili, gli unici dipendenti a contratto indeterminato saranno i dirigenti con stipendi osceni e la poca manovalanza contabile, sarà reclutata all'estero come già ora avviene in buona parte, mi raccomando fatevi abbindolare con la bufala del contante è solo per gli evasori, e tutti passate ai pagamenti elettronici. Una banconota da 100 euro passata di mano per cento volte avra sempre lo stesso valore e qualche microbo in più . 100 euro scambiate virtualmente per 100 volte per effetto del grande sogno liberista hanno generato 100 euro alla banca se non molto di più, ed ovviamente quel profitto deriva da una nostra perdita. Ehhh la finanza materia complicata per abbindolare storiella? "Sono tempi duri, il paese è indebitato, tutti vivono a credito... Ad un certo punto, arriva un turista tedesco. Ferma la macchina davanti all'unico albergo ed entra. Posa 100 euro sul bancone della reception e chiede di vedere le camere per sceglierne una. Il proprietario gli dice di scegliere quella che più gli aggrada. Appena il turista è sparito sù per le scale, l'albergatore prende i 100 euro, corre dal macellaio e paga il debito che aveva con lui. Il macellaio va immediatamente presso l'allevatore di maiali al quale deve 100euro e regola il suo debito. L'allevatore, a sua volta, corre a pagare la sua fattura presso la cooperativa agricola che gli procura gli alimenti per gli animali. Il direttore della cooperativa si precipita al pub per saldare il suo conto. Il barman, dà il biglietto alla prostituta che gli fornisce i suoi servizi a credito da un bel po'. La ragazza, che usa a credito le camere dell'albergo con i suoi clienti, corre a regolare i conti con l'albergatore. L'albergatore posa il biglietto sul bancone della reception dove il turista lo aveva posato. Dopo un po', il turista scende le scale e annuncia che non ha trovato una camera di suo gusto, per cui riprende il suo biglietto da 100 euroe se ne va... Nessuno ha prodotto nulla, nessuno ha guadagnato nulla, ma nessuno più è in debito e il futuro sembra molto più promettente
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti