Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

imbarcazione

Inserisci quello che vuoi cercare
imbarcazione - nei post
Carlo Tacchini incontra i bambini delle Rosminiane - 15 Novembre 2016 - 17:04
Ancora un olimpionico in visita alla Scuola Primaria “Suore Rosminiane”: dopo Beniamino Bonomi (campione olimpico a Sidney 2000) e il capitano della Nazionale Italiana di Hockey su Ghiaccio, Joe Busillo (Torino 2006), ecco Carlo Tacchini, olimpionico a Rio 2016 nella Canoa Canadese.
VerbaniaBau: Comunicazione e Stati Interni - 8 Novembre 2016 - 08:01
Per la quarta puntata di VerbaniaBau: "Dialoghi: Comunicazione e Stati Interni. Diario di una passeggiata mattutina".
"L’Arte Incontra l’Industria" - 30 Settembre 2016 - 09:16
Il comune di Verbania inaugura lo spazio espositivo all’interno del centro eventi il Maggiore, con la presenza di alcune opere per una interessante mostra chiamata “L’Arte Incontra l’Industria. L’arte contemporanea internazionale incontra l’industria Italiana a il Maggiore”.
La programmazione Museo Granum estate 2016 - 23 Giugno 2016 - 19:09
Venerdì 24 giugno si avvia l’intenso programma di escursioni e attività del Museo Granum per la stagione 2016.
"Nuovi delitti di Lago" - 22 Aprile 2016 - 20:07
Sabato 23 aprile 2016, alle ore 17.00 presso la Biblioteca Civica di Baveno si terrà la presentazione dell'antologia di racconti gialli a cura di Ambretta Sampietro "Nuovi delitti di Lago", edito da Morellini.
Vigilia di Natale a Suna - 23 Dicembre 2015 - 10:23
L'Associazione Sunalegar, Associazione Sub Verbania, Associazione Carnevale Sunese, Associazione Corso di Corsa, Vigili del Fuoco di Verbania, Gruppo Alpini di Suna, organizzano anche quest’anno una serie di manifestazioni rivolte ai più piccoli, ma non solo, per festeggiare insieme il Santo Natale sul lungolago di Suna.
Vigili del Fuoco festeggiano Santa Barbara - I dati 2015 - 1 Dicembre 2015 - 19:01
Venerdì 4 dicembre alle ore 10,00 i Vigili del Fuoco del Verbano Cusio Ossola celebreranno la ricorrenza della loro Protettrice, Santa Barbara Martire, presso la Sede Centrale del Comando Provinciale.
"Living Waters" 25 anni di bonifica lago d'Orta - 17 Settembre 2015 - 09:02
Venerdì 18 settembre dalle 9.00 alle 16.30 a Pettenasco (No), sul Lago d'Orta, si tiene la conferenza "Living Waters", dedicata ai venticinque anni di bonifica del Lago d'Orta.
"Lago Maggiore, Lago d'Orta in Vela" - 5 Agosto 2015 - 10:23
Il fotografo Walter Zerla racconta due anni di vita vissuti in barca a vela sui laghi piemontesi in 170 scatti. Il progetto, è stato attuato con successo sul lago Maggiore e riproposto sul lago d'Orta per tutto il 2015.
VdF e Comune accordo per squadra di salvamento - 1 Agosto 2015 - 11:27
Venerdì 31 luglio 2015, presso il comando provinciale dei Vigili del Fuoco, è stato firmato il protocollo d'intesa per un presidio nautico sul lago Maggiore nel mese di agosto, dal comandante provinciale Felice Iracà, il sindaco Silvia Marchonini e il viceprefetto Michele Basilicata.
Cade dalla barca scompare nel lago - 22 Luglio 2015 - 18:59
Nel pomeriggio di oggi, un uomo di 49 anni, residente nel Novarese, è scomparso nelle acque del lago Maggiore all'altezza della spiaggia del lido di Suna.
Dal Lago Maggiore alla Darsena di Milano - 22 Luglio 2015 - 17:26
Experimentando 2015, 2° edizione dal 15 e 16 Luglio, 2 giorni di navigazione dal Lago Maggiore alla Darsena di Milano in occasione di EXPO.
Museo Granum 2015 - 16 Luglio 2015 - 10:23
Venerdì 17 luglio si avvia l’intenso programma di escursioni e attività del Museo Granum per la stagione 2015.
Verbano Yacht Club al via motonautica giovanile - 23 Maggio 2015 - 13:01
Inizia domenica 24 Maggio 2015 presso il Verbano Yacht Club la stagione sportiva della motonautica giovanile, la Formula Future.
Carabinieri: multe, arresto e soccorso - 7 Aprile 2015 - 15:03
Fortemente intensificati, nel corso delle festività di Pasqua, i servizi di controllo del territorio ad opera della compagnia carabinieri di Verbania.
imbarcazione - nei commenti
Marchionini risponde a Cristina sulla Guardia Costiera - 14 Agosto 2015 - 21:20
Solo sorveglianza.
Se l'intervento della Guardia Costiere è tanto limitativo mi domando a cosa serve sul ns lago . Tutti i giorni l'imbarcazione della Polizia perlustra il lago svolgendo il medesimo servizio.
M5S: Porto turistico e #Verbaniainquina - 9 Aprile 2015 - 15:32
x Roberta
Il nw porto prevede almeno 150 posti barca x imbarcazioni da 10 metri . Calcola 2.500 EURO X imbarcazione , l'affitto della gestione del Bar .Se non svieni puoi pensare a quanto ci guadagnava il "fortunatissimo" gestore .
M5S: Porto turistico e #Verbaniainquina - 7 Aprile 2015 - 13:59
x Guardiano del Faro
Ti allego la foto di questa delibera nr 54 del 10.3.2015 dove , a proposito del comportamento dell'attuale amministrazione che non ha mosso un dito contro il concessionario , oltre ad aver votato contro l'accertamento delle responsabilità ,quindi anche contro il concessionario , il concessionario come ringraziamento chiama in causa il Comune. Nell'atto allegato si legge chiaramente che il sig. Tale ha chiesto il risarcimento dei danni subiti dall''imbarcazione alla società concessionaria EUROP.NAUTIC,SERVICE e la medesima "ha chiesto e ottenuto la chiamata in causa del Comune" , quindi avanti con spese legali che noi cittadini pagheremo . Grazie Sindaco ,grazie maggioranza PD.
Canoista annega a Mergozzo - 12 Gennaio 2015 - 17:42
canoista annegato a mergozzo.
sono un ex canoista anche io per la precisione praticavo la canadese a livello agonistico a suna e mi è capitato di affondare al largo dei tre ponti nel mese di febbraio per il vento forte. mentre affondavo l'acqua gelida del lago mi ha paralizzato le gambe e la respirazione e solo il "sangue freddo" e la coscienza di quanto stava accadendo mi ha fatto reagire, risalendo alla superfice e aggrapparmi all'imbarcazione e guadagnare la riva con le mie forze. lo sfortunato canoista probabilmente non ha superato lo scioc del freddo improvviso.
"Porto Turistico di Verbania: realizziamolo velocemente!" - 16 Dicembre 2014 - 20:45
Per Cesare
Caro utente, mi rallegro della tua attenzione alla vicenda che danneggia me come cittadino e tante persone che hanno avuto come unica colpa quella di ormeggiare la propria imbarcazione in un porto inagibile. Tuttavia il dettaglio che ti manca e' che l'ordinanza e' magicamente apparsa all'indomani del disastro e, prima di quel momento, a parte il concessionario e il firmatario dell'ordinanza, nessuno ne era al corrente. Naturalmente puoi non credere alle mie parole, ma , fidati, è esattamente così . I diportisti sono stati ingannati dalla ENS, che tra l'altro ha incassato le quote di ormeggio poche settimane prima del disastro e si è ben guardata da restituire le somme pagate per un servizio non ricevuto. Comunque, è la cosa deve farti pensare, un'ordinanza va fatta rispettare utilizzando i Vigili Urbani, mai avvisati. Un divieto di quel tenore implica la transennatura dell'area con una supervisione sul fatto che le barche non solo non siano ormeggiate ma addirittura non attracchino, invece......
Porto Turistico: Marchionini incontra la Regione - 25 Settembre 2014 - 12:12
Il fronte del porto
Dalla Stampa del 19 settembre, pagina 56, apprendiamo che l'amministrazione è in attesa di un progetto, pronto per ottobre, elaborato dall'Universita' di Bologna, per la ricostruzione del Porto Turistico di Villa Taranto. Come cittadino di Verbania, ma soprattutto come appassionato di nautica e proprietario di una piccola imbarcazione, non posso che rallegrarmi di questo importante annuncio. Leggendo poi l'articolo, molto poco dettagliato purtroppo, apprendo altre informazioni che fanno scattare qualche campanello d'allarme. Intanto il costo dell'opera, stimato tra gli 8 e i 9 milioni. Su questo punto faccio notare che la precedente struttura, andata In malora in soli 13 anni, ne costo' circa 5, compresa però tutto l'insieme delle opere fisse a terra. Ora la sostituzione dei soli pontili galleggianti e non meglio precisate altre strutture vanno a costare quasi il doppio. Per dovere di onestà mi riservo di vedere il progetto per dare un commento definitivo, anche se leggendo le cifre in gioco sono piuttosto perplesso. Altro punto di perplessità viene dal finanziamento dell'opera, soprattutto quando si dice " i privati si facciano avanti". Sì, perché i privati possono pure farsi avanti, ma poiché chi investe lo fa per raggiungere un risultato economico positivo, occorre pensare quanti anni debba tenere la concessione per raggiungere il punto di pareggio. Mi sono divertito a fare due conti: se i posti barca saranno 200, ammettendo di riempire da subito ( cosa non facile) la capienza, e ipotizzando un costo medio annuo di euro 2500 per ormeggio, significa incassare euro 500.000 lordi a cui vanno aggiunti i ricavi per la gestione del ristorante, altri 40.000, e tutti gli altri servizi di alaggio, ricovero e manutenzione natanti che stimiamo intorno ai 50.000 euro. Con un investimento di euro 9 milioni stiamo parlando di un tasso di rendimento annuo, al lordo delle tasse e dei costi di esercizio, del 6,5%. Se ipotizziamo il lavoro di almeno due persone, i costi per il materiale di consumo e l'energia elettrica, non possiamo pensare a meno di 50.000 euro di costi, che riducono il tasso di rendimento al 6%, ancora non male. Pagando poi le tasse, dobbiamo pensare ad un'aliquota del 27,5%, il risultato netto sarà di euro 394000 circa, pari ad un ritorno percentuale del 4,38%. A questo tasso di rendimento, con un semplice calcolo, si può affermare che occorrono, solo per ritornare in possesso del capitale investito, di più di sedici anni. Questo se il comune si accontenterà di avere, alla fine della concessione l'opera a gratis e non richiederà alcun canone annuo. Insomma un imprenditore che si assume tutti i rischi, incluso il fatto di avere il porto nel posto più soggetto a eventi distruttivi di tutto il lago, avrebbe un modesto ritorno (4,38%) . Se poi il comune volesse pure un canone? E se la concessione fosse solo per 10 anni? Quale pazzo potrebbe avere interesse a "imbarcarsi" in una simile avventura? In attesa di ulteriori sviluppi credo non sia il caso di scrivere oltre, se non fare un accenno alle imminenti cause civili per danni in cui il nostro povero Comune sarà coinvolto. Cosa dirà il giudice quando vedrà le ordinanze emanate ma non fatte rispettare? Cosa dirà quando saprà che le compagnie di assicurazione hanno fatto leva proprio su questo per non risarcire nulla ai malcapitati proprietari di barche? ( che per inciso non sono tutti miliardari). Forse ci sono soluzioni efficienti, progetti meno faraonici ma attuabili ( ad esempio sfruttando le strutture già esistenti) con spese più' abbordabili e con maggiore facilità di coinvolgimento dei privati, ma certo questo, avrebbe meno eco sui media.....
M5S: Requisiti? a Verbania sono un optional… - 27 Agosto 2014 - 21:25
rispettare le ordinanze
A mio parere , nel caso del porto turistico , chi doveva controllare il rispetto dell'ordinanza era la Polizia Municipale . Bastava andare a controllare, 15 giorni dopo l'affissione dell' ordinanza , quante erano le imbarcazioni ancora attraccate e, come hanno sempre fatto nel porto di Intra , mettere sull'imbarcazione abusiva il solito avviso di rimozione forzata , con costi a carico del proprietario ,se entro 10 giorni non provvederà personalmente .Infatti dopo 10 giorni le barche non spostate veniva rimosse d'iniziativa dal Comune .Questo intervento avrebbe evitato l'affondamento del Porto . E noi paghiamo e il nostro Sindaco ha votato contro l'accertamento delle singole responsabilità. E' un atto dovuto per rispetto alla cittadinanza che ora,grazie a questo Blog , non è più silenziosa..
Suna, tuffi e vandalismo? - 19 Luglio 2014 - 15:05
...mah...
...penso una sola cosa, mah...i miei figli vanno quasi tutti i giorni a fare il bagno a Suna, è probabile che abbiano fatto i tuffi dal battello. Non sono contento, vedo i pericoli, sia quelli diretti (farsi male) che quelli indiretti (vandalismo e/o danni all'imbarcazione); però, mi ricordo, io ho 48 anni, che anche noi ci tuffavamo dal trampolino, che oggi non c'è più, di fronte al lido. Ricordo quanto fosse traballante e pieno di ruggine, ma noi ci divertivamo tanto. Ora, credo che una parola definitiva la debbano dire i sub, credo siano loro i proprietari/assegnatari del battello, se per loro non c'è problema, non vedo perchè ci dovremmo porre noi dei problemi? Poi, come genitori, dobbiamo educare i nostri ragazzi al rispetto della proprietà altrui e al buon senso (tuffati solo se l'acqua è alta). Quindi, concordo pienamente con Ermes: "Quant'è bella giovinezza...Siamo ormai diventati intolleranti per mestiere!". Saluti Maurilio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti