Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

immigrati

Inserisci quello che vuoi cercare
immigrati - nei post
M5S visita 4 centri accoglienza - 20 Marzo 2017 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle in seguito ad alcune visite effettuate nel centri di accoglienza dei migranti in quattro strutture tra Novara e VCO.
Fratelli d'Italia sulle politiche sociali - 27 Febbraio 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale Verbania, riguardo le politiche sociali e le scelte presenti e future.
LibriNews: “Per troppa luce” - 28 Novembre 2016 - 15:03
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “Per troppa luce” di Livio Romano, Fernadel.
M5S sui fatti di Arizzano - 21 Novembre 2016 - 18:17
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, riguardante i fatti avvenuti al Centro di Accoglienza.
FdI-AN sui fatti di Arizzano - 19 Novembre 2016 - 17:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale della Provincia del Verbano Cusio Ossola, riguardante i fatti avvenuti ieri al Centro di Accoglienza.
Corsi Formazione gratuti all'ENAIP - 12 Ottobre 2016 - 14:11
Necessità di riqualificarsi o di inserirsi in un mondo del lavoro sempre più precario e flessibile? EnAIP Omegna propone corsi di formazione gratuiti 2016-2017.
Lega Nord: "Paghi due e prendi quattro" - 28 Luglio 2016 - 16:01
Riceviamo e pubblichiamo, due comunicati della Lega Nord Verbania e della Lega Nord V.C.O. riguardante l'impiego di quattro migranti per lavori di pulizia stagionale con Conser VCO.
III° Giornata Della Trasparenza - 18 Maggio 2016 - 09:16
III° Giornata Della Trasparenza "… problemi, domande, possibili risposte". Anziani, adulti vulnerabili e povertà, persone con disabilità, famiglie e minori, immigrati: quali servizi per quale comunità locale. Il Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano invita tutti a parlarne il 19 maggio 2016 alle ore 14.30, presso Il Chiostro a Verbania Intra.
Protesta di alcuni profughi - 2 Marzo 2016 - 14:33
Nella giornata di ieri una decina di profughi ospiti della struttura del Gruppo Abele, hanno occupato la sala d'attesa della struttura, la protestare, da quanto riportano i media locali, sarebbe stata rispetto alla dotazione economica da spendere in un supermercato convenzionato.
Le terre del Verbano tra primo e secondo millennio - 3 Febbraio 2016 - 18:06
Le terre del Verbano tra primo e secondo millennio è il titolo di un ciclo di incontri sulla storia locale promossi dal Circolo del Pallanzotto con il patrocinio del Comune e in collaborazione con Amici dell’Archivio di Stato, Museo del Paesaggio.
Rimane stabile la popolazione a Verbania - 5 Gennaio 2016 - 12:36
I dati demografici del 2015 segnalano un dato simile a quello del 2014, con poche e non significative variazioni rispetto all'anno precedente.
Marcovicchio: "Terrorismo, sicurezza, immigrazione" - 18 Novembre 2015 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Matteo Marcovicchio, Consigliere Provinciale, dal titolo "Terrorismo, sicurezza, immigrazione".
Corso gratuito per immigrati disoccupati - 3 Novembre 2015 - 17:53
Ci sono ancora posti nel corso gratuito di COLLABORATORE POLIVALENTE NELLE STRUTTURE RICETTIVE E RISTORATIVE, della durata di 600 ore, di cui 240 di stage, rivolto ad immigrati disoccupati (con conoscenza della lingua italiana a livello A2).
Club Forza Silvio Forza Italia: "Il Vigile Amico" - 20 Settembre 2015 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, il Comunicato riguardante "Il Vigile Amico", in occasione dell’ordine del giorno inerente l’armamento della Polizia Municipale Consiglio Comunale del 23/09/2015.
Forza Italia su chiusura Prefettura - 11 Settembre 2015 - 19:05
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Coordinamento Cittadino e Gruppo Consiliare di Verbania Forza Italia, riguardante la notizia della futura chiusura della Prefettura del Vco.
immigrati - nei commenti
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 27 Aprile 2017 - 11:31
Re: Migranti
Buongiorno Graziellaburgoni51, ho letto attentamente quello che hai scritto, permettimi di definirti grande sognatrice ad occhi aperti. Ti spiego meglio: ogni finto profugo o immigrato clandestino (così viene definita la persona che non ha acquisito alcun status ed è in attesa di ricevere la "grazia" o la "condanna") vale 35 euro al giorno. Facciamo due calcoli insieme? Ti va? Seguimi bene allora, 35 euro (per immigrato al giorno) x 100 immigrati clandestini (a titolo di esempio) = 3.500 euro al giorno, che corrisponde all'incasso giornaliero di una cooperativa rossa o Caritas. Andiamo avanti, quanto rendono in un anno? Problemino che risolverebbe un bambino di terza elementare, ma facciamolo insieme: 3.500 euro al giorno x 365 giorni (un anno) = 1.277.500 euro in un anno. I conti poi sono ancora più facili se utilizziamo i multipli di 10, ovvero, ogni 1.000 immigrati clandestini si incassano 12.775.000 euro e per 100.000 immigrati clandestini la bellezza di 1.277.500.000 euro. Ora, io vedo solo business organizzato in puro stile mafioso italiano, soldi facilissimi in nome di una falsa ideologia di parte che tende la mano a finti profughi che arrivano da guerre inesistenti (vedi le persone provenienti da Marocco, Senegal, Nigeria,ecc...). Non ti sei annoiata fino ad ora, vero? Ovviamente non sono calcolati i costi relativi a sanità, sicurezza, istruzione che rimangono a totale carico del Paese salvatore. Secondo te, cosa c'è che no va fino a questo punto? Ti rispondo io perché non hai abbastanza coraggio: niente, non va bene per niente. Gli altri Paesi bombardano la Siria e i profughi arrivano da noi dai Paesi che ti ho citato poco fa (oltre a un numero irrisorio di veri profughi della Siria, ci mancherebbe), il casino lo fanno gli altri e noi ne paghiamo le conseguenze.. o no? Perché se non vedi questo, non vedi niente! Ci girate attorno, questo è puro business e basta!!! A proposito, se non erro la piscina del Lido di Suna verrà gestita da una cooperativa di Vercelli molto attiva ed attenta al business degli immigrati "forzati", in previsione che non potrà durare in eterno questo schifo di arricchimento si è già guardata attorno verso business più normali. Sono pronto a qualsiasi tua interpretazione in un'eventuale risposta e sono pronto a risponderti per ogni tuo dubbio e/o chiarimento in merito.
Incontro con il Ministro"Accordo di programma per la statale 34" - 5 Aprile 2017 - 16:30
Re: Re: Re: MAH...
Ciao SINISTRO Si diceva che si è sempre i Terroni di qualcuno, noi non vogliamo immigrati africani e mediorientali, i Trentini non vogliono gli Italiani (ma i loro soldi si) ...i Ticinesi non vogliono gli Italiani,i Bernesi non vogliono i Ticinesi,gli austriaci non vogliono i Trentini, i Tedeschi non vogliono gli Austriaci. Il problema è la disuguaglianza e l'arretratezza nei Paesi, e noi stiamo diventando sempre più arretrati, insieme a molti altri Paesi che prima non lo erano. Se la forbice della disuguaglianza sociale ed economica continuerà ad aumentare, in ampiezza e nei numeri, non ci saranno muri od armi a sufficienza per fermare milioni di persone in cerca di dignità,e noi Italiani potremmo essere i prossimi di questo passo. da Treccani L’essere arretrato; condizione di scarso sviluppo culturale e civile: a. mentale; popolazioni in stato di grande a. sociale; in partic., a. economica, la condizione di sottosviluppo in cui si trovano molte aree depresse della Terra, caratterizzate da una «economia di sussistenza», mancanza di iniziativa imprenditoriale, manodopera scarsamente qualificata, e, sul piano sociale, analfabetismo, malnutrizione, basso livello igienico-sanitario
Barack Obama all'Isola Bella - 2 Aprile 2017 - 16:55
Confermo
Sono l'autista dell'NCC che ha portato i coniugi Obama da Malpensa all'imbarcadero. Obama era stupito perché non comprendeva come, con così pochi immigrati, avremmo fatto a pagare la pensione del barcaiolo
Spadone: SS34, SS33, basta! - 31 Marzo 2017 - 16:39
Re: la ricongiunzione degli immigrati.....
Ciao lucrezia borgia Condivido in pieno, aggiungerei alcuni dettagli in particolare sulla separazione. I Governi che si sono succeduti ha trasformato molte prestazioni assistenziali in previdenziali. Si pensi agli assegni sociali, alle voci relative ai disabili di diverso tipo, alla cassa integrazione, alla mobilità, all’integrazione al trattamento minimo e così via. Sin dal 1989 ( legge 88) il legislatore ha cercato di separare, all’interno del bilancio INPS, la previdenza dall’assistenza, istituendo una speciale gestione dei trattamenti assistenziali (GIAS) da finanziarsi a carico della fiscalità generale. La GIAS tuttavia non riguarda solo le prestazioni assistenziali ma anche talune previdenziali, non coperte correttamente dai contributi versati. Pochi esempi su tutti: le pensioni dei coltivatori diretti, le pensioni d’invalidità ante 1982, l’integrazione al trattamento minimo. Voce che, da sola, vale oltre 13 miliardi di euro e che deve essere inequivocabilmente iscritta all’assistenza. http://infoprevidenza.it/welfare-sanita-assistenza-e-previdenza/ Per quanto riguarda gli immigrati, personalmente sarei per pari diritti solo nei confronti di chi ha versato regolarmente per almeno 10 anni. Perché gli abusi sono tanti. Pur avendo fatto ritorno ai loro Paesi di origine, o essendosi assentati continuamente dal territorio nazionale per periodi da uno a cinque mesi (perdendo così i requisiti per il beneficio), 331 lavoratori (bengalesi ) percepivano indebitamente l'assegno mensile di 800 euro. Mentre tutti li credevano in Italia loro se ne erano andati (di nascosto) già da un po' con in tasca la pensione sociale mensile. I truffatori sono 174 immigrati di diverse nazionalità con un età superiore ai 65 anni. Ciascuno di loro avrebbe continuato a percepire una pensione mensile di 450 euro. Nei fatti, un immigrato, per avere l’assegno, deve aver compiuto «65 anni e 3 mesi di età» e trovarsi in uno «stato di bisogno economico». Poi, gli basta avere un famigliare che sia titolare del «permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo» e abbia «residenza effettiva, stabile e continuativa per almeno 10 anni nel territorio nazionale». Rispettate queste condizioni, il gioco è fatto: lo Stato gli elargirà una pensione di 448,51 euro mensili per 13 mensilità (cifra aggiornata a inizio 2015). Più o meno è l’importo di una pensione minima di un lavoratore italiano. Solo che lo straniero non ha lavorato né versato contributi qui. I controlli per accertare che abbiano soggiornato stabilmente, ovviamente non ci sono. Da non sottovalutare la comunità cinese Prato avrà pure una storia di tolleranza (toscani e meridionali sono fifty fifty), riesce a far convivere 110 etnie diverse ma la misura ora sarebbe colma. Nelle ultime settimane sono arrivati in Comune 240 esposti: il pronto soccorso dell`ospedale è intasato da cinesi che non hanno medico di famiglia e si rivolgono lì per qualsiasi disturbo. Quindi ribadisco dopo 10 anni di lavoro regolare i Italia per me pari sono, ma diversamente dubito siano un vantaggio per le casse Inps e della sanità
Spadone: SS34, SS33, basta! - 31 Marzo 2017 - 12:31
Re: la ricongiunzione degli immigrati.....
Ciao lucrezia borgia beh, proprio pochino non direi, specie in tempi di austerità, visto che quei contributi hanno consentito l'erogazione di pensioni sociali agli italiani, visto che per un operaio in regola la busta paga è uguale, a prescindere dalla nazionalità. E considera che, dalle loro parti, una pensione sociale è un reddito di tutto rispetto! Per es.: in Albania uno stipendio di € 300,00 al mese ti colloca in una fascia di reddito medio-alta.....
Spadone: SS34, SS33, basta! - 31 Marzo 2017 - 10:17
la ricongiunzione degli immigrati.....
essi, non ricongiungono i pochi contributi, ma in compenso ricongiungono le famiglie, in tal modo "Uno" paga ridicoli contributi e troppi approfittano di immeritati servizi....... Italia paese del ben godi per gli stranieri e del mal godi per gli italiani..... In quanto al passivo del bilancio previdenziale, sarebbe ora di separare la previdenza dall'assistenza e di erogare le pensioni in base ai contributi versati (mi riferisco alle immonde e immeritate pensioni d'oro ed agli immorali vitalizi)
Spadone: SS34, SS33, basta! - 31 Marzo 2017 - 09:56
Re: Re: Mia pensione?
Ciao robi dipende: molti contributi che gli immigrati versano all'Inps rimangono qui da noi, in quanto, una volta andati via, non effettuano una ricongiunzione coi sistemi pensionistici dei loro Paesi d'origine. Cosa che ha permesso, per alcuni anni, di non far peggiorare ulteriormente il passivo di bilancio previdenziale. Un po' come per i lavori socialmente utili, visto che, in qualche modo, molti, ma non tutti, ripagano la società per averli ospitati.
Spadone: SS34, SS33, basta! - 31 Marzo 2017 - 08:01
Re: Mia pensione?
Ciao lupusinfabula Credo fosse ironico Hans.... . In quanto alla presunta ricchezza prodotta dagli immigrati solo in minima parte rimane qui. Il resto va ai loro paesi attraverso società create allo scopo. Quello che ci rimane di risorsa sono i crimini. Il 40 per cento dei carcerati è straniero. Basterebbe estradarli e basterebbe controllare i confini per non far entrare pregiudicati. Ma sai che non si può. La cultura imperante non lo permette. Muti e rassegnati alla nostra triste fine...
"Immigrazione: rivedere sistema di allontanamento dei richiedenti asilo" - 17 Marzo 2017 - 17:06
Enigranti ed immigrati
Se è vero ciò che dice Paolino( ma ne dubito soprattutto se son o dati che provengono da fonte governativa per la quale, si sa, più ne arrivano e più affari fanno) non viene da pensare che gli italiani sono costretti a scappare proprio per via dell'invasione che sta soffocando il nostro paese?
"Immigrazione: rivedere sistema di allontanamento dei richiedenti asilo" - 17 Marzo 2017 - 13:37
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: La nostra migrazione e
Ciao Simona T. faccio presente che nel 2016,per la prima volta,abbiamo avuto più emigranti che immigrati. quindi,a differenza degli africani che scappano da fame miseria e disperazione,i nostri sono solo emigranti economici. la teoria quindi è giusta,ma non nel senso inteso da voi!
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 15:25
Re: Re: Donne velate
Ciao Maurilio non ho pregiudizi. Non sono contro gli immigrati ma non posso esimermi dall'affermare che a me quel velo fa orrore. Quella bella ragazza sta instillando grandissima confusione. Si parla di libera scelta. Quella ragazza non può assolutamente giocare questa carta. Lei ha potuto scegliere proprio perchè è in Italia. Nel mondo arabo queste scelte solo totalmente negate anche in presenza di genotori moderni e tolleranti. Takoua Ben Mohamed confonde molto le carte. Sono curiosa delle culture e i modi di conciperi la realtà di altri popoli ma nel velo e in tutto quello che rappresenta non ci ritrovo nulla che può in qualche modo arricchirmi, anzi è l'antitesi di tutte le conquisti della civiltà umana. Per cortesia non opponetemi il copricapi dei costumi tradizionali che assume un valore esclusivamente decorativo.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 28 Febbraio 2017 - 13:34
A breve
Assisteremo alla farsa delle primarie, dove immigrati che non sanno leggere e parlare italiano, insieme ad elettori di centro dx, voteranno il leader di 😂😂 sx Mi sorge spontanea una domanda, se alle primarie del PD si paga 2 euro alle primarie del neonato DP si paga euro 2 ?
M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 13 Gennaio 2017 - 18:49
Re: Re: Re: proposte da 5 Stelle..
Ciao robi Del tipo che investe i soldi del finanziamento pubblico in diamanti o fa fallire giornali e banche di partito? O che mette a stipendio un intera famiglia fancazzista dalle false lauree? Che vota a favore del trattato di Dublino e poi si lamenta perché deve farsi carico di tutti gli immigrati che arrivano? del giovane vecchio da 20 anni in politica? https://www.google.it/url?sa=t&source=web&rct=j&url=%23&ved=0ahUKEwihsYau1r_RAhVDVSwKHQq-C3UQxa8BCCIwAQ&usg=AFQjCNF1sHlk2z9QIx28jtvfnGP_UlkifA&sig2=yk6Z6auHx9Gk9GyCcl75xg
Tre fermi per spaccio - 12 Dicembre 2016 - 15:32
Re: Re: Re: Re: Re: dimenticate Kabobo
Ciao paolino e robi Mi fa piacere che alla fine siamo arrivati in molti alla conclusione più ovvia, gli immigrati sono vittime come noi di un sistema malato, resto sempre dell'idea che l'unica soluzione deve passare attraverso un cambio culturale, morale, filosofico degli individui e della società , dobbiamo riscoprire antichi valori persi. Se torniamo indietro nel tempo, vi sono stati periodi dove la povertà materiale era diffusa, ma per contro erano più ricchi nei rapporti umani, esisteva la solidarietà in quanto si viveva di ciò che la terra donava, a fronte di grandi fatiche, spesso quando si arrivava a raccolto, a costruire un fienile, ad aiutare una nuova coppia a metter su casa tutta la comunità aiutava, perché quando sarebbe toccato a loro, il favore veniva ricambiato, l'avidità e l'egoismo non la facevano da padrone, cosi come la bramosia e la sete di potere e di controllo, anche perché non si sopravviveva senza unità, i bisogni erano pochi e semplici, non si circondavano di cose inutili per cui si doveva lavorare come automi e depredare interi stati, ecco il percorso è lungo ed anche utopico per certi versi, ma è lì che troveremo una pace relativa ed un minimo di armonia tra gli uomini, evitando questo orrore dell'immigrazione violenta e forzata di intere comunità. Al momento possiamo solo tentare di arginare il problema, cercando di non scannarci tra poveri, nella speranza che il lato buono, il lupo bianco degli uomini torni a prevalere.
Tre fermi per spaccio - 9 Dicembre 2016 - 06:52
Re: Re: Maurilio è in pieno....
Ciao Maurilio Pensare non è mai troppo. Ben vengano pensieri, idee, proposte e critiche. Altrimenti non saremmo esseri umani. Quello che dici mi può trovare anche d'accordo, ma come spesso capita a chi ha una tesi da portare avanti a prescindere dalla debolezza, dici solo una parte della storia. La tua campagna antileghista non tiene conto del fatto che l'ordine e la sicurezza dipendono dallo stato. Se gli immigrati delinquono dipende dalle politiche suicide di chi ha deciso che i confini tra gli Stati non dovessero più esistere e da chi non ha un controllo sul territorio di chi entra. Poi ci si mettono le leggi e i giudici, ma in sostanza la colpa è di uno stato imbelle. Le regioni governate dai ruspaioli xenofobi razzisti Zaia e Maroni sono quelle con più immigrati regolari e con maggiore integrazione degli stranieri che spesso votano lega per la buona amministrazione offerta. Al contrario le antiche roccaforti rosse come Bologna hanno enormi problemi di ordine pubblico e di integrazione e i vecchi compagni rossi stanno andando da altre parti. Ecco. Forse nel tuo discorso mancano questi piccoli dettagli. Un saluto dal treno per Milano. Per Lupus.....Anche se ho votato Sì e non sono renziano mi alzo presto per andare al lavoro...
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti