Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

incompatibilit

Inserisci quello che vuoi cercare
incompatibilit - nei post
Apparecchi da Gioco - Limitazioni d'orario - 4 Novembre 2016 - 18:23
Riceviamo e pubblichiamo, la nota informativa relativa alle limitazioni di orario per l'utilizzo dei video giochi, nonché alle nuove disposizioni in materia emanate dalla Regione Piemonte. Le predette limitazioni entreranno in vigore col prossimo 13 novembre.
Orta Festival - 24 Giugno 2016 - 08:06
ISOLA DI SAN GIULIO - BASILICA VENERDì 8 LUGLIO ORE 21.00.
Una Verbania Possibile e le "polemiche" di minoranza - 17 Marzo 2016 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Una Verbania Possibile, in risposta a quello della lista civica Con Silvia per Verbania, e le critiche al Presidente del Consiglio Comunale.
Con Silvia Per Verbania e le minoranze polemiche - 17 Marzo 2016 - 07:02
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della lista civica Con Silvia Per Verbania, a riguardo del comunicato congiunto della minoranza consiliare sull'operato del Presidente del Consiglio Comunale.
Lega Nord: Interpellanza e "conflitti" - 16 Febbraio 2016 - 11:19
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato e il testo di una Interpellanza della Lega Nord Verbania, riguardante rapporti tra cooperative, associazioni e politica.
Immovilli rimuove l'incompatibilità - 16 Febbraio 2016 - 09:02
Il consigliere comunale, Michael Immovilli, ha rimosso quella che era contestata come causa d'incompatibilità, ovvero si è di messo da presidente della Victor Intra.
PD su registro Testamento Biologico - 9 Febbraio 2016 - 09:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Consiliare PD Verbania, riguardante la proposta di istituzione di un registro pubblico per il Testamento Biologico.
Di Gregorio: "Tutti che guardano la pagliuzza..." - 12 Gennaio 2016 - 18:44
Riceviamo e pubblchiamo, un comunicato del Consigliere Comunale di Sinistra Unita, Vladimiro Di Gregorio, a margine del Consiglio Comunale di ieri sera.
Immovilli è incompatibile con l'incarico - 12 Gennaio 2016 - 13:00
E' quanto deciso stanotte all'interno di un acceso dibattito fra maggioranza e minoranza
Consiglio Comunale questa sera - 11 Gennaio 2016 - 11:20
Si terrà questa sera, lunedì 11 gennaio 2016 alle ore 20.30, presso Palazzo Flaim il Consiglio Comunale di Verbania.
M5S su ricorso taglio vitalizi regionali - 29 Dicembre 2015 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento cinque Stelle Verbania, riguardante il ricorso di ex consiglieri regionali contro il taglio dei vitalizi.
Consiglio Comunale incentrato su compatibilità Immovilli - 22 Dicembre 2015 - 11:27
Circa due ore e mezzo di discussione ieri sera in Consiglio Comunale per votare l'incompatibilità del consigliere Michael Immovilli, la maggioranza si divide, la minoranza è compatta ma alla fine viene votata l'incompatibilità.
Consiglio Comunale: Colombo abbandona l'aula - 12 Dicembre 2015 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Nuovo Centro Destra Verbania, in cui motiva l'abbandono dell'aula al consiglio comunale di ieri sera, del consigliere Damiano Colombo.
Mercatini di Natale soppressi: Creartisti chiede perchè? - 20 Novembre 2015 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, il testo della lettera scritta da Creartisti V.C.O. al sindaco Silvia Marchionini, ad inizio mese, sulla cancellazione dei mercatini di natale.
M5S su incarichi direttivi - 9 Agosto 2015 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante emendamento PD alla Camera per consentire ai pensionati di svolgere a titolo gratuito incarichi direttivi, che interessa anche il ricovero Muller.
incompatibilit - nei commenti
Roberto Brigatti nuovo assessore ai lavori pubblici - 27 Agosto 2016 - 11:23
la casa di vetro
Dico innanzitutto che ho stima personale e professionale per i Geometri Brigatti Roberto e Massimiliano e quindi le considerazioni seguenti sulla nomina ad Assessore all’Urbanistica e Lavori pubblici del Comune di Verbania di Roberto Brigatti sono esclusivamente di valutazione Politica e Amministrativa. Vengo informato dalla stampa locale della nomina del geometra Brigatti Roberto e subito la memoria mi rammenta i disposti dell'art.78 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, come modificato dall’art. 19 della legge 3/8/1999 n. 265, che con specifico riferimento ai rapporti fra mandato politico e libera professione stabilisce che "I componenti la giunta comunale competenti in materia di urbanistica, di edilizia e di lavori pubblici devono astenersi dall'esercitare attività professionale in materia di edilizia privata e pubblica nel territorio da essi amministrato". Con un’altra previsione di carattere più generale, infine, il successivo 5° comma del citato art. 78 dispone che: “Al sindaco ed al presidente della provincia, nonché agli assessori ed ai consiglieri comunali e provinciali è vietato ricoprire incarichi e assumere consulenze presso enti ed istituzioni dipendenti o comunque sottoposti al controllo ed alla vigilanza dei relativi comuni e province”. Altre norme allargano poi ai parenti e affini sino al quarto grado, le situazioni di incompatibilità e o gli obblighi di astensione. Dettami specifici deontologici del collegio dei geometri, pongono poi delicata attenzione e severe limitazioni in materia Non posso quindi che ritenere la situazione che si viene a creare, per l'Amministrazione Comunale Politicamente delicata, inopportuna. Comunque Internet è pieno di documenti, battaglie politiche, interventi di magistratura e prefettura, fin anche del PD avverse a situazioni simili e tutti possono farsene un'idea. Per i due professionisti, che dovranno da un lato rinunciare a futuri incarichi di libera professione sul territorio del Comune di Verbania, si crea anche una situazione foriera di grave difficoltà specie sulle posizioni professionali in itinere. Roberto Brigatti ha poi anche altre partecipazioni in commissioni, collegi, enti, ecc. ecc., la cui compatibilità con l’incarico da assessore potrebbe generare altre situazioni critiche. Giordano Andrea FERRARI Consigliere Comunale Città di Verbania.
Beata Giovannina: Interpellanza sullo sci nautico - 24 Giugno 2016 - 13:14
mi associo a Francy
Codice della navigazione prevede che mezzi a motori debbano tenere 100 m dalla costa. Per il Lago Maggiore, il regolamento redatto da Regione Piemonte prevede ben 200 m. Non vedo incompatibilità tra bagnanti, canoisti e lo sci nautico
Beata Giovannina: Interpellanza sullo sci nautico - 24 Giugno 2016 - 12:01
???
la frase di cui chiede spiegazione nasce dal fatto che vicino a dove si farà sci nautico c'è una associazione sportiva che pratica canoa da lustri. Io non so se ci sia incompatibilità, per questo ho fatto delle interrogazioni, so che la cosa a me appare poco "furba" e chiedo lumi. dopodichè, forse sarebbe bastato discuterne in Commissione per rispondere ai miei dubbi e a quelli di molti altri, e addirittura sarebbe stato sufficiente fare ciò che non io, ma la maggioranza chiedeva: escludere le barche a motore dalla zona...
Immovilli rimuove l'incompatibilità - 17 Febbraio 2016 - 10:58
Re: basta problemi
Caro livio NON CI STO!!! Non si può santificare Immovilli per essersi fatto da parte dopo che: 1. ricorre al TAR su una questione "personale" (ricordo che il presidente di una ASD è in solido con la società). 2. questione che da un punto di vista politico/amministrativo è vuota e senza senso perchè: - il Pedroli è assegnato a titolo gratuito, prima il comune pagava per la sua gestione; - Possaccio è assegnato ad una squadra giovanile, quindi impatto sociale altissimo, con un contributo che è in linea con le cifre che percepiscono le altre associazioni con ugual numero di tesserati - la società di cui era presidente Immovilli, NON HA SETTORE GIOVANILE! 3. si vota l'incompatibilità, immagino su una precisa base normativa. Avrei applaudito Immovilli se fosse andato fino in fondo, la legge è legge, ma ora ho solo grandi dubbi sulle sue capacità. Ribadisco, NON CI STO!!! Saluti Maurilio
Immovilli è incompatibile con l'incarico - 12 Gennaio 2016 - 16:41
Re: e se lavorasse in cooperativa?
Ciao Renato il mio pensiero, ma non vale un c**zo, l'ho espresso: "chi è direttamente o indirettamente (coniuge o parente di primo grado) responsabile di una società, con o senza scopo di lucro, che intrattiene rapporti con la pubblica amministrazione, NON DOVREBBE nemmeno presentarsi alle elezioni." Deve valere per la "destra", la "sinistra" e gli ambigui (tutti gli altri). Poi, l'opportunità è diversa dalla incompatibilità e, per fortuna, siamo in democrazia, non posso sindacare le scelte degli elettori.... Saluti Maurilio
Immovilli è incompatibile con l'incarico - 12 Gennaio 2016 - 15:20
così sarà
Infatti è così. Solo che probabilmente qualcuno pensando che fosse un affare squisitamente tecnico ha verificato che così non è. Per questa ragione ci sarà un bel ricorso legale e qualcuno sarà chiamato a rispondere. Non è finita... chi pagherà? se ha Torto Immovilli (ma la giurisprudenza con grande evidenza dice che non ha torto) pagherà lui. Se ha ragione? Pare che chi ha votato per l'incompatibilità abbia ricevuto rassicurazioni che "ci penserà l'Amministrazione". Ti sembra normale Maurilio?
Immovilli è incompatibile con l'incarico - 12 Gennaio 2016 - 15:04
Ma è così difficile?
Così, tanto per fare quattro chiacchiere tra amici, provo a vedere la cosa da un'altra questione. Se io vado a 60 Km/h dove c'è il limite di 50, prendo una multa! Non si discute, lo dice la legge. Poi la legge dice anche che si deve sottrarre il 5% (se non ricordo male), con un minino di 5 Km/h, per valutare la velocità "giuridica", cioè la velocità che farà da base di calcolo per verificare se sono effettivamente da multare, o per calcolare l'importo e/o gli eventuali punti della patente da decurtare. Fin qui tutto semplice! Se io ritengo che ci sia un errore, per esempio che l'autovelox non sia tarato, sta a me motivarlo ed eventualmente verificarlo presso un laboratorio autorizzato a fare queste verifiche. Ovviamente se io ho ragione paga l'ente che mi ha multato, se io ho torto, pago io!. Tutto questo "pippone" per chiedere, ma è così difficile dire e verificare se Immovilli, ed eventuali altri consiglieri, siano o meno incompatibili con con l'incarico che ricoprono? Se c'è una norma o una legge che dice che in determinati casi si è incompatibile, lo si è punto e basta! Il consiglio comunale deve solo ratificare questo, cioè verificare che tutti i documenti presentati siano sufficienti per dimostrare o meno l'incompatibilità. Chi vota contro, dovrebbe semplicemente mettere agli atti che le motivazioni oggettive. Non ci può essere soggettività in questi casi, o si è o non si è incompatibili, punto e basta! Poi ci sono ragioni di opportunità, ma questa è un'altra storia! Che nulla ha a che fare con la normativa e la legislazione Come al solito, sono io che non capisco! Saluti Maurilio
Consiglio Comunale incentrato su compatibilità Immovilli - 23 Dicembre 2015 - 14:52
incompatibilità e conflitto di interessi
L'incompatibilità, supposta, del consigliere Immovilli non è legata alla gestione delle strutture ( nel caso incompatibilità ci sarebbe, come ha già indicato il TAR: se volesse ottenere l'affidamento di strutture pubbliche dovrebbe dimettersi da presidente della Victor, come fece Montani col Verbania, cedendo la presidenza a Francesca Pagallo ) ma al fatto di esser stato promotore, in qualità di presidente pro-tempore della USD Victor Intra, di un ricorso al TAR contro il Comune di cui è consigliere, denunciando l'ilegittimità di un affidamento diretto delle strutture senza procedere ad un bando pubblico. FARE O ESSERE IN GRADO DI FARE, DELIBERE LEGITTIME SEMPLIFICHEREBBE LE OPERAZIONI !
Consiglio Comunale incentrato su compatibilità Immovilli - 22 Dicembre 2015 - 14:10
ignobile farsa
i consiglieri in buona parte nemmeno avevano cognizione della questione, lo dimostra il gran numero di astensioni. L'incompatibilità non esiste e questa è una ragione :
Zacchera: "VCO: Provincia Addio" - 28 Settembre 2015 - 14:12
Re: sinistro.....
Ciao sibilla cumana La mia non è una critica al tuo pensiero, che rispetto, ci mancherebbe.... Voglio solo ricordarti che Aldo Reschigna, ogni volta che ha rivestito un incarico superiore, s'è dimesso volontariamente, senza aspettare che emanassero leggi sull'incompatibilità/sovrapposizioni di ruoli ai vari livelli. Per il resto, concordo col buon Brignone, anche se, come appartenenza politica, siamo diametralmente opposti! Purtroppo ciascuna coalizione politica, una volta andata al potere, cerca accomodamenti, magari bipartisan, cercando poi di fare ciò che non hanno fatto coloro che l'hanno preceduta, magari col proprio "stile", soprattutto quando è costretta ad ereditare un ingombrante passato!!!!
Consiglio Comunale tra bulbi e statuto - 20 Dicembre 2014 - 19:45
Ma di cosa stiamo parlando???
Vorrei rendervi edotti di alcuni aspetti di questa utilissima polemica: - costo dei bulbi posa inclusa € 0,788 (!!!!); - la manutenzione delle rotonde, se abbellite da verde e fiori, ovvero biglietto da visita per una città che vuole e deve avere una vocazione turistica, ha da sempre costi di questa entità, fin da quando i francesi le hanno inventate; - L'Assessore Forni è stato direttore della della Cooperativa Sociale IsolaVerde e non appena nominato Assessore al Territorio ha subito dato le dimissioni proprio per l'incompatibilità della sua carica, egli è consigliere per il Consorzio delle Cooperative Sociali del VCO e rappresentante per il VCO di Lega Coop Sociali, carica sicuramente non incompatibile con la sua carica d'assessore; - La Cooperativa Sociale IsolaVerde è una cooperativa ONLUS (quindi senza fini di lucro) a carattere sociale (la cui mission è quella di offrire opportunità di lavoro alle persone provenienti dalle aree di svantaggio sociale, inserendole nell´organico della Cooperativa Sociale Isola Verde, con l´obbiettivo di sviluppare professionalità e competenze nel settore ambientale del verde): è l'unica ad aver risposto al bando inviato a venti (20!!!!) aziende specializzate del settore, quindi falso il fatto che si sia voluto favorire questa cooperativa, se su 20 ne risponde una sola (peraltro molto probabilmente con un'offerta commerciale vantaggiosa, visto la natura sociale della stessa - 0,788 €/bulbo posa inclusa onestamente mi pare un prezzo onesto; Ora, io non conosco ne l'Assessore Forni, ne isolaVerde, ne i pentastellati, per cui non ho nessun interesse a difendere le posizioni degli uni o degli altri, la mia è un'analisi obiettiva credo più utile di una sterile polemica (le info le ho prese da internet, accessibili a tutti), per cui prima di sparare a zero contro l'attuale Amministrazione accusandola di chissà quali nefandezze e malapolitica (non mi pare sia stata avviata alcuna indagine in merito dalla Procura di VB per riscontrare eventuali conflitti d'interesse, diversamente me lo si faccia sapere) solo per antipatie o simpatie più o meno politiche, si ragioni con onestà intellettuale. Diversamente questa è solo fuffa!!
PD si esprime sull'accordo della Beata Giovannina - 9 Settembre 2014 - 14:59
Complimenti....
Ma nessuno si sente preso in giro? Apriranno i cancelli, quindi non tolgono la recinzione? E chi si avvicinerà a una recinzione simile pensando di avere libero accesso? Prima va tutto bene, poi non si può intervenire per cambio di destinazione dell'area, poi si scopre che chi ha vinto quel bando manco aveva i titoli per partecipare, poi si scopre che il "tecnico competente" era stato avvisato che non avrebbe dovuto fare ciò che stava facendo, poi si scopre che l'attuale amministrazione poteva intervenire e non lo ha fatto... É tutto pubblicato su "La Stampa": "...c'è negli archivi comunali un rilievo fatto al dirigente Brignardello dal vice commissario Michele Basilicata. Nel documento si legge che un atto dirigenziale non avrebbe dovuto regolare l'«incompatibilitá». In altre parole non sarebbe stato di competenza del dirigente scegliere quale attività esclusiva riservare alla zona. Rilevava anche, il vice commissario, che l'area «è pianificata in modo prevalente come spiaggia» e chiedeva di trovare una soluzione «che salvaguardi la destinazione di quell'area al fine di valorizzarne la fruizione da parte della collettività verbanese». Tutte tesi che Brignardello ha subito respinto con un dettagliato documento, nel quale si dichiarava disposto a revocare le decisioni prese, ma solo di fronte a «un atto di governo che, per interesse pubblico sopravvenuto, indichi un orientamento differente nella gestione dell'area». Cosa che non è mai stata fatta, neppure dalla nuova giunta.""...c'è negli archivi comunali un rilievo fatto al dirigente Brignardello dal vice commissario Michele Basilicata. Nel documento si legge che un atto dirigenziale non avrebbe dovuto regolare l'«incompatibilitá». In altre parole non sarebbe stato di competenza del dirigente scegliere quale attività esclusiva riservare alla zona. Rilevava anche, il vice commissario, che l'area «è pianificata in modo prevalente come spiaggia» e chiedeva di trovare una soluzione «che salvaguardi la destinazione di quell'area al fine di valorizzarne la fruizione da parte della collettività verbanese». Tutte tesi che Brignardello ha subito respinto con un dettagliato documento, nel quale si dichiarava disposto a revocare le decisioni prese, ma solo di fronte a «un atto di governo che, per interesse pubblico sopravvenuto, indichi un orientamento differente nella gestione dell'area». Cosa che non è mai stata fatta, neppure dalla nuova giunta." ....ma certamente questa non verrà considerata critica costruttiva... Ed ora che il PD si sente soddisfatto non avrà più senso scoprire se chi ha vinto quel bando avesse i titoli? Quindi basta aprire il cancello e va bene tutto così? COMPLIMENTONI,
Area Beata Giovannina: trovato un primo accordo tra le parti - 9 Settembre 2014 - 13:52
Presa in giro
Ma nessuno si sente preso in giro? Prima va tutto bene, poi non si può intervenire per cambio di destinazione dell'area, poi si scopre che chi ha vinto quel bando manco aveva i titoli per partecipare, poi si scopre che il "tecnico competente" era stato avvisato che non avrebbe dovuto fare ciò che stava facendo, poi si scopre che l'attuale amministrazione poteva intervenire e non lo ha fatto... É tutto pubblicato su "La Stampa": "...c'è negli archivi comunali un rilievo fatto al dirigente Brignardello dal vice commissario Michele Basilicata. Nel documento si legge che un atto dirigenziale non avrebbe dovuto regolare l'«incompatibilitá». In altre parole non sarebbe stato di competenza del dirigente scegliere quale attività esclusiva riservare alla zona. Rilevava anche, il vice commissario, che l'area «è pianificata in modo prevalente come spiaggia» e chiedeva di trovare una soluzione «che salvaguardi la destinazione di quell'area al fine di valorizzarne la fruizione da parte della collettività verbanese». Tutte tesi che Brignardello ha subito respinto con un dettagliato documento, nel quale si dichiarava disposto a revocare le decisioni prese, ma solo di fronte a «un atto di governo che, per interesse pubblico sopravvenuto, indichi un orientamento differente nella gestione dell'area». Cosa che non è mai stata fatta, neppure dalla nuova giunta.""...c'è negli archivi comunali un rilievo fatto al dirigente Brignardello dal vice commissario Michele Basilicata. Nel documento si legge che un atto dirigenziale non avrebbe dovuto regolare l'«incompatibilitá». In altre parole non sarebbe stato di competenza del dirigente scegliere quale attività esclusiva riservare alla zona. Rilevava anche, il vice commissario, che l'area «è pianificata in modo prevalente come spiaggia» e chiedeva di trovare una soluzione «che salvaguardi la destinazione di quell'area al fine di valorizzarne la fruizione da parte della collettività verbanese». Tutte tesi che Brignardello ha subito respinto con un dettagliato documento, nel quale si dichiarava disposto a revocare le decisioni prese, ma solo di fronte a «un atto di governo che, per interesse pubblico sopravvenuto, indichi un orientamento differente nella gestione dell'area». Cosa che non è mai stata fatta, neppure dalla nuova giunta." ....ma certamente questa non verrà considerata critica costruttiva... Ci prendono in giro tanto quanto quelli di prima, solo che questi fanno gli "amiconi"
M5S: "al 1° Consiglio Comunale, l’unica novità" - 2 Luglio 2014 - 14:22
per chiarezza
Nella prima seduta del Consiglio devono essere trattati TUTTI i punti previsti di legge: verifica ineleggibilità ed incompatibilità degli eletti, giuramento del Sindaco, approvazione del Programma Generale di Governo, elezione Commissione Elettorale, elezione rappresentanti dei Giudici Popolari. A questi punti si è aggiunto il documento di linea generale sulle nomine amministrative. Gli "ordini del giorno" rispetto al programma di Governo sono stati inviati dall'ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale ed ovviamente attentamente analizzati e discussi dai Consiglieri. Gli emendamenti all'ultimo documento sulle nomine amministrative è stato consegnato dal messo comunale durante il consiglio (potete rivedere il filmato registrato da VCO Azzurra TV) dopo la mezzanotte. Si è voluto discutere e votare comunque emendamenti e documento per concludere i lavori, ma certo per i Consiglieri è stato pressoché impossibile discutere adeguatamente gli emendamenti. Spero di aver fatto chiarezza su quanto indicato. Buona giornata, Marco Tartari Consigliere Comunale Verbania Gruppo Partito Democratico
PD risponde a PSI sui compensi della Giunta - 20 Giugno 2014 - 19:58
incompatibilità
Ma continui a non essere incompatibile ai "me" accentati: conosco una maestra elementare che leggendo queste cose potrebbe averne il cuore a pezzi: e molti più di tre.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti