Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

indietro

Inserisci quello che vuoi cercare
indietro - nei post
Comitato Amici Pendolari: maggio "tragico" - 24 Maggio 2017 - 11:28
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Comitato Amici Pendolari Domodossola Arona Milano e Arona Novara, riguardante i ritardi dei convogli nel mese di maggio 2017.
Paffoni vince gara 2 con Bakery - 17 Maggio 2017 - 15:03
E’ una super Paffoni quella che ha la meglio della Bakery in gara 2: la semifinale ora vede in vantaggio per 2-0 i rossoverdi.
Comitato Amici Pendolari: ritardi in aumento - 11 Maggio 2017 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Comitato Amici Pendolari Domodossola Arona Milano e Arona Novara, che lamenta nell'ultima settimana un impennata di ritardi.
PsicoNews: Aspetti insoliti dell’ansia - 10 Maggio 2017 - 08:00
Tutti i giorni facciamo molti riferimenti all’ansia, ma ci sono cose che su di lei non sappiamo.
Play-off: Paffoni vince gara 1 - 30 Aprile 2017 - 13:01
La Paffoni non stecca l’esordio play-off: 73-57 alla Bmr Reggio Emilia ed 1-0 nella serie dei quarti di finale. Nei dieci per la Paffoni si rivede Simoncelli: Ghizzinardi si affida a Villa, Gasparin, Gurini, Arrigoni e Corral, mentre Tinti opta per Malagutti, Bertolini, Germani, Chiappelli e Farioli.
Passeggiata sui sentieri della memoria partigiana - 8 Aprile 2017 - 13:01
Anpi Verbania organizza per domenica 9 aprile (rinviato per meteo domenica scorsa) la ormai tradizionale passeggiata sui sentieri della memoria partigiana. Il percorso, facile 200 mt. dislivello, vedrà la partenza dei partecipanti alle ore 14 dal parcheggio antistante la nuova questura di Suna e si svilupperà percorrendo la via Partigiani e al via del Buon Rimedio sino a Cavandone.
Vega Occhiali Rosaltiora vittoria con Lessona - 3 Aprile 2017 - 07:03
Dopo un lungo periodo senza successi da tre punti Vega Occhiali Rosaltiora davanti ad un grande e vociante pubblico torna alla vittoria piena contro la terza in classifica Team Volley Lessona.
Una Verbania Possibile gli emendamenti al bilancio - 14 Febbraio 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato e il documento degli emendamenti al bilancio di previsione del Comune di Verbania, di Una Verbania Possibile.
VerbaniaBau: Dialoghiamo: comunicazione e comportamento - 7 Febbraio 2017 - 08:01
Il cane comunica mettendo in atto comportamenti all’interno del contesto relazionale ed ambientale nel quale si trova in quel dato momento. Quindi, tutti i comportamenti vanno capiti nella situazione generale in cui avvengono e assumono significato in quel preciso contesto.
Spazio Bimbi: I Disturbi specifici della scrittura: Disgrafia e Disortografia - 5 Febbraio 2017 - 08:00
Il disturbo specifico di scrittura si definisce disgrafia o disortografia, a seconda che interessi rispettivamente la grafia o l’ortografia. Segni di disgrafia o disortografia spesso appaiono durante i primi anni di scuola primaria, una diagnosi precoce permetterebbe da una parte di evitare errori di valutazione che possano portare a colpevolizzare il bambino e dall’altra la messa in atto di aiuti specifici e individualizzati.
M5S soddisfatto per il "Baratto Amministrativo" - 4 Febbraio 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante l'approvazione in consiglio comunale del "baratto amministrativo" in aiuto delle fasce più deboli.
VerbaniaBau: Dialoghiamo: esperienze di comunicazione non verbale in Canile - 31 Gennaio 2017 - 08:01
Claudio ed io arriviamo nei box di Drop e Gilda, ci salutiamo, ci raccontiamo, ci vestiamo per l’uscita: il momento dell’incontro è carico di stati interni inizialmente emotivi (eccitazione, fretta, agitazione, movimenti sconnessi) che impattano su una buona comunicazione e sull’ascolto.
Cross del Tecnoparco 2017 - Classifica - 30 Gennaio 2017 - 11:27
La stagione regionale di cross ha vissuto domenica 29 gennaio uno degli appuntamenti clou a Verbania con la 1° prova del CDS regionale di corsa campestre abbinata al Cross del Tecnoparco del Lago Maggiore.
Metti una sera al cinema - Al di là delle montagne - 30 Gennaio 2017 - 09:16
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 31 gennaio 2017, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso Il Maggiore doppia proiezione ore 17:30 e 20:30 di "Al di là delle montagne".
Il Novecento italiano visto dal cinema. Esercizi di visione con Bruno Fornara - 26 Gennaio 2017 - 13:01
Bruno Fornara è critico cinematografico. Dalla fondazione nel 1994, insegna cinema alla Scuola Holden di Torino. Fa parte della commissione selezionatrice della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Scrive su «Rockerilla», «La rivista del cinematografo», «FilmTV», «Cineforum» e sul sito www.cineforum.it Tiene molti corsi di cinema in giro per l'Italia.
indietro - nei commenti
Conferenza sulla Brexit - 4 Settembre 2017 - 13:46
Re: Speriamo!
Ciao lupusinfabula se certe cose devono nascere male, e proseguire peggio, allora meglio che non vengano proprio fatte perché tornare indietro non è sempre così facile e scontato.... Basta vedere cosa è successo ad Est in seguito alla dissoluzione dell'ex blocco sovietico!
Conferenza sulla Brexit - 4 Settembre 2017 - 13:42
Re: Speriamo!
Ciao lupusinfabula oramai la frittata è fatta: certe cose, se devono nascere male, per poi proseguire peggio, meglio allora non farle proprio, perché poi non è così facile e scontato tornare indietro.... Basta vedere cosa è successo ad Est con la dissoluzione dell'ex blocco sovietico!
Ubriaco e armato: espulso - 19 Agosto 2017 - 14:36
Re: Bravo Robi
Ciao lupusinfabula basta vedere gli Usa, dove vige la giustizia fai da te: tutti possono detenere liberamente un'arma, la delinquenza aumenta, e la polizia è costretta ad avere il grilletto facile. Continuo rapporto causa-effetto... Riguardo alla sospensione delle libertà democratiche, ai tempi dell'antica Roma era prevista una cosa del genere, vero è che, da Cesare in poi, non si è tornati più indietro, ed è stata la fine di tutto! Se sospendi una libertà, poi devi inevitabilmente sospendere per sempre anche le altre...
Ubriaco e armato: espulso - 19 Agosto 2017 - 11:12
Re: Re: Re: Re: Vado fuori tema solo per un attimo
Ciao robi beh, pensare che la Corsica era anche casa nostra fino a 2 secoli fa.... Credo sia stato l'eccessivo benessere a rammollirci. Quanto al comunismo, non dimenticare che l'URSS combatteva contro i ceceni e gli islamici: Osama Bin Laden, col quale tutto è iniziato, era finanziato dai governi occidentali contro il Socialismo: come dire, un mostro creato dalla nostra Società, che poi, caduto il Comunismo, ci si è rivoltato contro! Purtroppo i flussi migratori sono iniziati a fine anni 80, e ne avremo per altri 20 anni: li rimandiamo indietro, e quelli ritornano. Se non si interviene alla radice del problema, non ne usciremo.
Ubriaco e armato: espulso - 16 Agosto 2017 - 10:39
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Espulso!
Ciao SINISTRO asolutamente no. Perchè dovremmo essere la stessa persona? Ti stupisce che ci siano due persone che dicono cose simili? Boh... In quanto ai maestri vedo che sei rimasto indietro. In Italia fino al 90 si poteva lascare la porta aperta.Non dico a Milano o Napoli, ma nei piccoli centri si. Poi sono arrivati gli albanesi sui barconi e tutto il resto...oggi siamo messi davvero male. Ma non mi stupisco di certe dichiarazioni. Se si parla di maestri i veri cattivi maestri sono i reduci dal 68 e le loro derivazioni (o deviazioni) che hanno imposto una cultura imperante che ha portato al disfacimento della nostra società. Dei miei amici di sinistra, solo uno resiste ancora e parla di uguaglianza e di antifascismo. Gli altri sono tutti guariti.... Molti si chiedono come si possa essere arrivati a questo punto...come la sinistra, ma non solo, possa essere arrivata a questo punto. Come in occidente non ci si renda ancora conto che stiamo per deragliare sotto i colpi di islamici radicali e criminali di ogni paese. Senza reagire. Quasi fossimo rassegnati a soccombere a violenza e culture antropologicamente non civili. In Danimarca e Svezia "abbracciano" i reduci dell'Isis....in Francia danno asilo politico ad assassini e si fanno sterminare come mosche senza un cenno di reazione, in Spagna lasciano liberi criminali massacratori ceceni. Il tutto sotto l'incombere di bombe e stragi. In Italia lasciano entrare tutti indistintamente per foraggiare le ONG e le cooperative di sinistra, lasciando liberi sul territorio persone di cui non si sa nulla e che delinquono allegramente. Questa è la società che volete? Se si vi combatterò con tutti i mezzi democratici che ho a disposizione. Senza tregua.
Giochi senza quartiere: conduce Zoverallo - 9 Agosto 2017 - 13:14
Re: Re: Re: Re: Re: Re: a buon intenditor..
No caro Maurilio chi lo piò dire se invece siano stati consigliati e non abbiano recepito? Il legislatore ha fissato limiti ben precisi e chiari che però, ahimè, restano scritti sulla carta; in particolare per chi lo produce......il rumore. Per gli altri, quelli che devono controllarlo le cose sono diverse e certamente non possono arrivare ovunque. Proprio per questo serve.......il BUON SENSO da parte di chi lo produce. In ogni caso non esiste un doppio buon senso e pare che Tu non abbia voglia di recedere dalle Tue posizioni. Il buon senso è anche questo......saper fare un passo indietro al momento giusto. Considerato che non penso Tu voglia farlo e quindi, come spesso succede nelle discussioni in cui ti leggo, vuoi sempre avere l'ultima parola in merito........lo faccio io. Alzate pure il volume come "soggettivamente" vi pare........salvo verifiche di compatibilità con i limiti. Grazie per la discussione. Annes
Veneto Banca e Intesa San Paolo - 30 Giugno 2017 - 15:27
Re: Atto concreto ?
Ciao privataemail Spettacolare! Gli azionisti truffati dalla banca di loro proprietà dovrebbero fare causa a loro stessi per riavere il grano indietro? Fan prima ad aprire il proprio portafoglio e prendere i soldi che ritengano gli spetti.
Veneto Banca e Intesa San Paolo - 30 Giugno 2017 - 13:05
Re: passo indietro
Ciao paolino Se ti riferisci ai miei commenti, purtroppo devo ammettere che la mia scolarità è molto bassa, a 14 anni ero già in cantiere a lavorare. Come un cuoco usa ingredienti anche complessi, che non escono dal suo deretano,ma riesce poi con più o meno sapienza a creare piatti più o meno buoni. Allo stesso modo cerco di argomentare mettendo insieme più spunti ( volgarmente copia incolla) per arrivare ad esprimere al meglio un concetto, spesso citando link per rendere più autorevole lo scritto in quanto è diffuso e riconosciuto da altri. Quanto sia scadente la mia cucina, non sta a me giudicarlo, di certo una ricetta nella mia mente esiste sempre e saper collegare avvenimenti e persone ad azioni e disegni politici, anche senza avere capacità letterarie non dovrebbe essere una colpa, perché è sempre un modo di partecipare, diversamente tornerei nella folta schiera degli astenuti e degli ignavi. Se poi questo viene considerato analfabetismo funzionale, me ne farò una ragione, con la convinzione che L'Italia è cresciuta in benessere, grazie ad una massa consistente di analfabeti funzionali, ed ora con una scolarizzazione molto più alta siamo alla canna del gas.
Veneto Banca e Intesa San Paolo - 30 Giugno 2017 - 09:41
passo indietro
piccola considerazione personale a margine. possiamo tornare a commentare gli articoli evitando di fare a gara a chi usa di più e meglio "copia e incolla"? e anche,magari,evitando di studiare la paginetta di wikipedia al volo per apparire informatissimi? a mio modesto parere il bello dei commenti è l'incontro/scontro di opinioni,non lo sterile sfoggio di competenze mai avute solo per sembrare più intelligenti. sempre più frequentemente si leggono commenti che nulla hanno di genuino,e che non sono commenti veri e propri,ma noiosissime lectio magistralis di docenti molto improbabili,eufemisticamente... usiamo solo la farina del nostro sacco,questa non è la sede per gareggiare a chi ne sa di più (col copia e incolla la gara è un po' falsata...),ma è una piazza dove confrontare le nostre idee. ..scusate,torno nel mio angolino!
Con Silvia per Verbania torna su incompatibilità - 10 Giugno 2017 - 00:36
Ottimamente azzeccato
Ciao SINISTRO, ben detto! Brignone il Vauro verbanese, in tutto e per tutto uguale, soprattutto per quanto concerne la libertà d'insulto postulata dalla (sua) sinistra. Peccato che il nostro Vauro passi indietro (finanche tardivi) non ne faccia mai.
In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 7 Giugno 2017 - 15:18
Re: Re: Re: Re: Re: ma qualcuno l'ha letta?
Ciao paolino scusami per la risposta un po' secca, ma oggi è una giornata indaffarata. Comunque quello che voglio dire è che un ciclista quando decide di percorrere un'arteria internazionale come la ss34 (che già di per se è stretta) deve sapere che ci sono dei rischi nel quale può incorrere. stessa cosa vale per un automobilista. In questo caso cercare di minimizzare i rischi per il ciclista, penalizzerebbe l'automobilista. In un lavoro come il mio in cui devi fare avanti e indietro tra intra, cannobio, gravellona, ecc. in tempi prestabiliti è dura quando ti trovi davanti un ciclista o anche solo un turista che è in giro per farsi il gran tour del lago. Non condanno nessuno, però nel momento del sorpasso dev'essere l'automobilista a regolarsi e capire quale secondo lui sia la distanza minima da tenere nella manovra. Ad esempio io non sorpasso mai a pelo il ciclista, un 80cm li lascio sempre. Anche io ho paura di poterlo in qualche modo ferire, ma 1,50m sono un'esagerazione a mio parere. La legge dovrebbe essere rivista in termini di distanza da mantenere su un determinato tipo di strada. E' più facile creare disagi a un ciclista se vai a una velocità elevata che se magari vai a 60km/h come sulla statale. Quindi personalmente modificherei la legge con una distanza da tenere proporzionale alla velocità dell'automobilista. E' anche una questione poi di spostamenti d'aria. La fisica insegna che più veloce vai, più forte è lo spostamento d'aria. Di conseguenza quella che ho scritto sopra può essere una soluzione. Penso che sia nel buon senso di tutti evitare manovre di sorpasso azzardate.
Con Silvia per Verbania: decade incompatibilità - 7 Giugno 2017 - 11:02
si facciano suggerire meglio...
certo che se uno non capisce è dura far politica in modo serio… precisiamo: il Consigliere Campana non è MAI stato incompatibile perchè il ricorso al TAR è stato fatto dell’esercizio della sua pubblica funzione. Tale ricorso non è stato accolto (NON RITIRATO), per questo gli stessi presupposti (assurdi) che prospettavano una incompatibilità non esistono più. NESSUN PASSO indietro E NESSUNA AZIONE MERITORIA DEI “SILVIOTI”, solo una pessima figura dopo l’altra
M5S su incompatibilità in Consiglio - 30 Maggio 2017 - 19:53
esatto
Sì. Mi era sfuggito. Chiarissimo il presupposto. Se la lite pendente riguarda l'esercizio di mandato, come credo sia questo il caso, non c'è incompatibilità. Presumo però che la procedura venga comunque portata avanti per una questione di principio. Difficile tornare indietro e ammettere di avere sbagliato.... Ma questo nella vita di tutti i giorni. Non solo in politica. Staremo a vedere.
Interpellanza su Villa Giulia - 23 Maggio 2017 - 16:06
Re: Villa Giulia
Carissimi Loredana e Lady le domande e le affermazioni che fate qui al consigliere DiGregorio andrebbero inviate a chi, in quel periodo di tempo, si occupo di redigere il progetto e pure lo approvò in C.C. Oggi ciò che il consigliere tira fuori, io penso, è solo per capire se un giorno qualcuno possa venire a richiedere indietro i soldi prestati (che poi sono nostri e non di un fantomatico soggetto) per un progetto che poi, in parte, non si è realizzato. Per rivedere Pallanza ai fasti di un tempo c'è un'unica soluzione. Trasformarla, almeno nei fine settimana, in isola pedonale da Villa Giulia sino ai tennis. Sarebbe piena di gente sia di giorno che alla sera.....ma ahimè, andiamo ad Ascona per dirlo (......quanto sono bravi gli Svizzeri). Alegar
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 30 Aprile 2017 - 19:43
però
Non ho visto commenti di sdegno quanto l Europa e l italia ha impoverito l africa derubandola delle sue risorse. Ora hanno fame. Che si fa? Li lasciamo morire di fame? Io non vedo nessuna differenza tra un migrante politico e uno economico. Chi muore di fame lo mandiamo indietro o l Europa deve tendere in altro modo ciò che, in tempi non tanto lontani, ha preso loro?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti