Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

insegna

Inserisci quello che vuoi cercare
insegna - nei post
Matera Capitale Europea della Cultura se ne parla a Verbania - 15 Dicembre 2017 - 09:16
L’appuntamento con Matera Capitale Europea della Cultura 2019 si avvicina: l’attenzione sull’unicità della “città dei sassi” e dell’intera Basilicata sta aumentando ogni giorno che passa, grazie all’impegno di cittadini ed istituzioni che stanno lavorando a questo importante evento.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 13 al 24 dicembre - 12 Dicembre 2017 - 10:23
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 13 al 24 dicembre.
Leggere le Montagne 2017 - 10 Dicembre 2017 - 09:16
Leggere le Montagne: per la terza edizione del festival un evento ONE DAY a Domodossola, Omegna e Verbania lunedì 11 dicembre 2017.
Divento artista con mamma e papà - 9 Dicembre 2017 - 09:16
Dato il grande successo avuto dai primi appuntamenti domenicali per le famiglie, organizzati tra Novembre e Dicembre 2017, il Museo del Paesaggio ha deciso di allargare l’offerta proponendo nuovi laboratori dal 10 Dicembre 2017 al 18 Febbraio 2018.
Amatori Verbania Rugby batte Como - 5 Dicembre 2017 - 13:01
Un week end per Il Verbania Rugby che ha visto impegnate, sul campo di casa a Sant’Anna, le squadre dell’Under 16 maschile, dell’Under 12 maschile con un concentramento e della Prima squadra, che milita nel campionato di serie C.
MilanoInside: "Arte e mestieri" - 23 Novembre 2017 - 08:01
Torna sul Naviglio Pavese domenica 26 novembre "Arti e mestieri", l'evento dedicato alla riscoperta dell'antiquariato e non solo.
Amatori Verbania Rugby spazio ai giovani - 21 Novembre 2017 - 11:05
Fine settimana intenso per Il Verbania Rugby che ha visto impegnate le squadre Under 18 maschile, Under 16 femminile fuori casa mentre in casa Under 6 e Under 8 in un concentramento in caso maschile. La Prima squadra dopo la netta vittoria per 59 a 0 la settimana scorsa ha riposato.
Il CAI e la storia degli Alpini - 15 Novembre 2017 - 11:04
Venerdì 9 novembre, nella sala della SOMS , Società Operaia di Mutuo Soccorso, di Intra, un nutrito gruppo di circa 50 soci e simpatizzanti hanno preso parte alla serata, o forse è meglio chiamarla lezione, organizzata dal CAI Sez. Verbano-Intra e tenuta dal Professor Pierantonio Ragozza, che ha parlato magistralmente della storia del Battaglione Intra degli Alpini.
Trasformazioni territoriali ed ecologia - 9 Novembre 2017 - 13:01
Il Museo del Paesaggio presenta "Il Racconto delle trasformazioni territoriali diventa pratica ecologica", con Irene Guida, Villa Gliulia, venerdì 10 novembre 2017 alle ore 21.00, ingresso libero.
"Geografia, anarchia, ecologia" - 2 Novembre 2017 - 11:04
Matteo Meschiari è un intellettuale eclettico e vivace. insegna Geografia e Antropologia all’Università di Palermo ed è autore di numerosi saggi che si occupano di paesaggio e di ambiente. Villa Giulia, Verbania Pallanza, venerdì 3 novembre 2017 ore 21.00.
Domeniche a Teatro 12^ edizione - 28 Ottobre 2017 - 17:33
Domeniche a Teatro è giunta alla sua dodicesima edizione. Come da tradizione la rassegna conclude il progetto annuale della Residenza Teatrale Dalla montagna al lago diretta da Onda Teatro e coinvolge - accanto ai comuni storici del progetto: Casale Corte Cerro, Baveno e Gravellona Toce, il Comune di Stresa.
Cabaret con "CannobioRide" - 20 Ottobre 2017 - 10:23
Tra i prossimi appuntamenti fuori abbonamento al Nuovo Teatro di Cannobio, vi segnaliamo il cabaret "CannobioRide" in programma sabato 21 ottobre alle ore 21.00, con Bruce Ketta, Beppe Altissimi, Max Pieroboni, Urbano Moffa, Francesco Rizzuto.
Metti una sera al cinema: al via la 29^ stagione - 8 Ottobre 2017 - 09:33
Tutto il il programma della 29^ edizione della Rassegna Cinematografica Metti una sera al cinema, che prenderà il via martedì 24 ottobre 2017.
Arcademia compie 18 anni - 29 Settembre 2017 - 13:01
Sabato 30 settembre (dalle 15 alle 19) OPEN DAY straordinario per presentare i corsi 2017/2018 e le novità di quest'anno.
Incontri Eco-Logici: Felicità Benessere e Libertà - 27 Settembre 2017 - 09:33
Per la rassegna, Incontri eco-logici 2017 Spazio uomo natura, giovedì 28 settembre 2017 ore 21,00, presso Il Chiostro - via f.lli cervi 14 - Verbania, conferenza su Felicità Benessere e Libertà, relatrice la Dott.ssa Chiara Grandin, Scrittrice, Life Coach, blogger, insegnante Tre Principi.
insegna - nei commenti
Giornata dialogo cristiano-islamico - 30 Ottobre 2017 - 10:24
Re: Re: Re: Mi raccomando domani!
Ciao info se non sbaglio anche te hai citato un pilastro della letteratura e della lingua italiana, il Sommo Vate, guarda caso anche lui perseguitato da menzogne perpetrate dalla Burocrazia politica dell'epoca (nella fattispecie fu accusato di baratteria, cioè peculato e abuso in atti d'ufficio), nella totale indifferenza del Potere Spirituale, a conoscenza della sua innocenza.... Una sorte analoga toccò al povero Galileo Galilei, padre della Scienza moderna! Strana la vita, vero? Ricordi quando il Matteo color verde alpino, appena entrato nelle fila della Lega, dopo un'esperienza nei giovani comunisti padani, (e già, ora è sparita la parola Nord, che lui, all'insegna della svolta, ha definito " inutile avverbio".....), cercava consensi tra gli Imam delle moschee meneghine? Quindi, secondo i tuoi ragionamenti, il Poeta fu vittima dei catto-comunisti medievali? Dai, su col morale, che in primavera sperimenteremo l'ultimo incrocio genetico, mai provato fino ad ora: Lega/M5S!
Minoranze: il Presidente difenda il Consiglio Comunale - 26 Settembre 2017 - 10:50
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: l'insostituibile
Ciao Giovanni% Fai uno sforzo e prova a ragionare su di un conetto espresso da altri nell' aprile 2012 Per come la vedo io, il Movimento Cinque Stelle è un metodo, non un prodotto. Siamo abituati a venditori di pentole che si presentano con una serie di casseruole fatte e finite e cercano di spillarti soldi. Subito dopo averle comprate, ti rendi conto che ti hanno fregato. Il rappresentante del Movimento Cinque Stelle ideale, invece, suona alla porta con un tablet in mano, ti mostra come collegarti a tutti quelli che, come te, hanno bisogno di una pentola, poi a tutti i costruttori di pentole, poi ai fornitori di materiali e poi ti insegna a cercare tutti insieme la soluzione giusta. Quando avete finito, vi arriva la pentola a casa, ma l’avrete costruita da soli, come piace a voi. Aiutami a continuare a fare informazione libera Se non si parte da questi fondamentali, da ripetere fino alla nausea, ci sarà sempre gente che vuole andare a votare come si va al supermercato e gente che si ostina a chiedere a un cacciavite di costruirsi il mobile da solo. Dietro al Movimento Cinque Stelle, invece, c’è una visione: moltiplicare le potenzialità della rete per farsi rotelle e ingranaggi di un meccanismo globale, il cui funzionamento emerge dall’interazione di ogni più piccola puleggia con l’altra e dove ogni singola rotellina ha un’anima. Questo è il sogno. Questo significa dire che “ognuno vale uno”: una politica senza personalismi nata per dire basta ai singoli che hanno sempre una risposta per tutto ma che rappresentano solo se stessi, con il risultato che le loro risposte valgono zero, che è meno di uno. E quindi – loro sì – sono pura demagogia e populismo. Un eletto del Movimento Cinque Stelle siede su una poltrona ma non conta niente e non decide niente: si limita a chiedere al Movimento qual è la sua posizione e attende. Il Movimento usa la rete, consulta le intelligenze al suo interno e formula la sua proposta. L’eletto esegue. Dunque che senso ha chiedere a un consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle cosa pensa del problema della ristrutturazione del debito, della riforma del lavoro o della superfettazione della noosfera? Quando anche rispondesse, lo farebbe a titolo personale. Ma allora, compreso questo, quando? Mi verrebbe da rispondere mai, perché se sposi un metodo scegli qualcosa di cui non puoi essere semplice spettatore: se osservi il Movimento Cinque Stelle, lo cambi. Come Heisenberg. Ma certo, quando e se si presenteranno alle politiche, significherà che avranno un programma adeguato, frutto del contributo di tutti, e che avranno selezionato i candidati idonei a comunicarlo. Fino a quel momento, chiedere a una porta di aprirsi e varcarla senza avere atteso il suo collegamento con il corridoio successivo è come fare un salto nel vuoto. Chi ha visto Cube sa di cosa parlo. Bisogna prima attendere che la rete si configuri. Nel frattempo c’è da spiegare il metodo. Oppure, visto che il Movimento Cinque Stelle è candidato alle amministrative, c’è da parlare di programmi locali, di soluzioni per il territorio. Tutto il resto è come tentare di avviare un eseguibile che sta ancora compilando: se la barretta di caricamento non è ancora arrivata al 100%, è inutile pigiare ripetutamente sul tasto enter.
Ubriaco e armato: espulso - 20 Agosto 2017 - 17:56
Re: Re: Commenti
Ciao paolino probabilmente sei partito con le offese personali. Le idee e le opinioni secondo me sono lecite fino al punto in cui non oltrepassi questo confine. E ogni tanto capita. Ma bisogna stare attenti perché come insegna l'innominata siamo a rischio denuncia penale. Forse la redazione ha constatato questo e oltre che a cautelarsi giustamente ti ha pure salvato da una denuncia. Giusto il dialogo aspro e le idee contrapposte ma occhio a queste cose. E parlo anche per me. Se vedo un mio commento cassato magari mi arrabbio ma poi penso. ...che cosa ho scritto? E poi.ci ripenso e prendo atto. Saluti e continua a scrivere!
Ubriaco e armato: espulso - 19 Agosto 2017 - 21:32
Re: Paragoni
Ciao lupusinfabula forse siete voi a fare del facile giustizialismo. La storia reale ci insegna che le cose vanno diversamente. Tanto per stare alla tua sospensione delle libertà, ai tempi della dittatura, cosa fece Lui per combattere la mafia in Sicilia? mandò il prefetto di ferro Cesare Mori, che trattò la delinquenza come se fosse in guerra. Risultato? Quando si iniziavano a vedere risultati concreti, fu promosso e mandato a Roma. Tutt'oggi siamo ancora a combattere la mafia. Questa è la triste realtà.
Niente sussidio da in escandescenze - 10 Agosto 2017 - 16:36
il maestro del Verbano..
non riesce a cogliere la correlazione dei ragionamenti dei post.. Maurilio, non vorrei invadere la sua privacy...è vero che lei insegna, come ha accennato qualcuno in altro post?
Giochi senza quartiere: conduce Zoverallo - 8 Agosto 2017 - 11:13
Re: Re: Re: Re: robi...
Ciao Maurilio ci mancherebbe che sia colpa del sindaco. Ma per favore chiamiamo le cose con il loro nome. I turisti sono altra cosa da quello che si vede in giro per Verbania nelle varie manifestazioni. Come saprà anche Lei, che se non sbaglio insegna, le parole hanno un "discreta" importanza, ed è quindi indispensabile che ogni cosa abbia una definizione ben precisa altrimenti si rischia di mandare tutto in......verze. Il problema non sta nel ....fare o non fare le manifestazioni.....il problema è invece capire se ci sia l'opportunità di una gestione delle stesse con maggior "buon senso" visto che si susseguono a tambur battente per tutta l'estate (anche questa scelta potrebbe essere discussa per qualità e necessità). Se Lei era tra le persone sedute sugli spalti del B4B (come me) oppure sul lungo lago di Pallanza per i GsQ (io ero un partecipante) si sarà reso certamente conto, e non è solamente mia l'impressione, che i volumi erano eccessivi. Ora smettiamola di contorcere sempre le parole. Ho detto che a "buon senso" i volumi potevano essere tranquillamente ridotti di un buon 30/35 %. Questo avrebbe consentito di mantenere comunque una buona acustica salvaguardando chi (siamo in democrazia) non vuole sentire Trentin/Grieco e Ronchi parlare al microfono. PS: il B4B è durato 7 giorni, più i lavori di montaggio e smontaggio.....dire 9 giorni. Un "po' di rumore", come dice Lei, potrebbe certamente risultare fastidioso se non ben gestito.
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 27 Giugno 2017 - 23:36
Re: Re: come no!
Ciao Maurilio Dei troppo ottimista!!! I crediti deteriorati sono i crediti difficilmente esigibili (sono I crediti dati agli amici degli amici senza alcuna garanzia (finpart insegna)). I crediti garantiti da immobili sono altra cosa. Di 15 miliardi, se ne recupereranno 0,5, salti di gioia.
In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 7 Giugno 2017 - 15:18
Re: Re: Re: Re: Re: ma qualcuno l'ha letta?
Ciao paolino scusami per la risposta un po' secca, ma oggi è una giornata indaffarata. Comunque quello che voglio dire è che un ciclista quando decide di percorrere un'arteria internazionale come la ss34 (che già di per se è stretta) deve sapere che ci sono dei rischi nel quale può incorrere. stessa cosa vale per un automobilista. In questo caso cercare di minimizzare i rischi per il ciclista, penalizzerebbe l'automobilista. In un lavoro come il mio in cui devi fare avanti e indietro tra intra, cannobio, gravellona, ecc. in tempi prestabiliti è dura quando ti trovi davanti un ciclista o anche solo un turista che è in giro per farsi il gran tour del lago. Non condanno nessuno, però nel momento del sorpasso dev'essere l'automobilista a regolarsi e capire quale secondo lui sia la distanza minima da tenere nella manovra. Ad esempio io non sorpasso mai a pelo il ciclista, un 80cm li lascio sempre. Anche io ho paura di poterlo in qualche modo ferire, ma 1,50m sono un'esagerazione a mio parere. La legge dovrebbe essere rivista in termini di distanza da mantenere su un determinato tipo di strada. E' più facile creare disagi a un ciclista se vai a una velocità elevata che se magari vai a 60km/h come sulla statale. Quindi personalmente modificherei la legge con una distanza da tenere proporzionale alla velocità dell'automobilista. E' anche una questione poi di spostamenti d'aria. La fisica insegna che più veloce vai, più forte è lo spostamento d'aria. Di conseguenza quella che ho scritto sopra può essere una soluzione. Penso che sia nel buon senso di tutti evitare manovre di sorpasso azzardate.
M5S torna sui bagni pubblici - 25 Aprile 2017 - 21:59
Re: Re: Maiali
Ciao info. Era naturalmente una provocazione. Il senso civico non si insegna solo a scuola: Si impara a casa con l esempio. Sono i soliti decorsi.... Buone idee comunque.
Ospedale unico approvato lo studio di fattibilità - 14 Aprile 2017 - 11:21
due conti
allora,se il costo preventivato è di 178 milioni vuol dire (la storia degli appalti pubblici lo insegna) che sarà almeno di 300 , e che non sarà pronto prima del 2025 (con molto ottimismo,visti i problemi geologici già evidenziati). senza contare che di privati che mettano oltre 200 milioni per un piccolo ospedale da 330 posti non c'è proprio la fila. con quei soldi potremmo sistemare e far diventare due autentici gioielli,e assicurarne il funzionamento ottimale per decenni,i due ospedali esistenti. ma non avremmo centinaia di milioni da distribuire in appalti...
Incontro del Movimento Democratico e Progressista - 21 Marzo 2017 - 16:08
CIOE', FATEMI CAPIRE....
a sinistra, DP è il contrario di PD; a destra, invece abbiamo AN (non più alleanza, ma azione nazionale), e poi MNS (movimento nazionale per la sovranità) al posto del nostalgico MSI. Alcuni, poi, si ispirano alle targhe automobilistiche, all'insegna dell'alternativa mista: AP (alternativa popolare); AL (alternativa libera)! Forse, giocando con acronimi e sigle varie, si cerca d'indurre potenziali elettori a far confluire voti? Allora è proprio vero che la politica si fonda sul caos e sulle minestre riscaldate......
Nasce la costituente cittadina di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale - 14 Novembre 2016 - 14:26
Giovanni% e Parisi
Eh no, caro Giovanni%: Parisi sta alla destra come Renzi sta alla sinistra, ergo se sei di destra (quella vera) non puoi votare per Parisi come se sei di sinistra (quella vera) non puoi votare per Renzi. E' finito il tempo dei moderati e delle mezzecalzette che non stanno nè di qua nè di là ma vanno bene per entrambi i piedi. Trump insegna.
La lapide del battello "Genova" - 8 Novembre 2016 - 00:03
storia maestra di vita
ma perché ogni volta che si affrontano questi temi si deve arrivare alla polemica? Così non si approfondisce mai! E' quello che vedo in questi giorni per il referendum: tutti urlano, è un "derby" o una lotta pro o contro Renzi e pochi o nessuno affrontano la questione vera, ovvero i contenuti. La storia insegna come silente maestra di vita, ma chi urla o ha preconcetti non la capisce e non l'ascolta....
Referendum: incontro per il SI - 27 Ottobre 2016 - 17:20
Uno che vota si?
Oggi giovedì 27 ottobre sarò a Isola della Scala (Verona) per un incontro pubblico a favore del No. Presso la Sala civica in via Cavour 1. Dalle ore 20,45. Però stavolta sosterrò le ragioni del Sì. Confesserò il mio timore per il crollo delle borse, l'impennata dello spread, l'isolamento dell'Italia, la rinascita di De Mita e il ritorno della peste bubbonica. Spiegherò che godo al pensiero di togliere un po' di magnoni dal senato e di potermi finalmente gustare un caffè all'anno con il loro immondo stipendio. Chi ce l'ha mai permesso? Ma è solo un primo passo. Poi arriverà il turno anche dei deputati. Lasciamo che si eleggano tra loro nei consigli di zona se ne hanno voglia! Chiederò a tutti di sostenere il Nuovo, per cui lavora fin dal 1953 Giorgio Napolitano, perché altrimenti non si cambia più nulla, come dice Benigni. E la palude ci sommergerà, come insegna Cacciari. Troverò le parole per far capire a tutti che il bicameralismo perfetto è la radice di ogni corruzione, come sappiamo da settantasette anni. E che per essere davvero liberi ci serve un uomo forte al comando. Giovane, dinamico, uno che piace a Obama ma prima di tutto a Verdini. Farò l'elogio del nuovo Senato, che è cosi meraviglioso che non esiste l'uguale in nessuna parte del mondo. Si riunirà tre volte l'anno per non farci spendere nulla. Si rinnoverà da solo per non dare disturbo a nessuno. Dirò che abbiamo intrappolato l'Unione europea, costringendola a entrare in Costituzione per poterla cambiare dall'interno. E difenderò la JP Morgan e le altre banche d'affari. Che colpa hanno loro se propongono di abolire il Cnel come vogliamo tutti? Convincerò i presenti che con questa Costituzione nuova di zecca che ci viene donata da una eroica minoranza l'Italia sarà più semplice, più veloce, funzionerà tutto così bene che non ci sarà nemmeno più bisogno di votare. Avremo ancor più tempo per l'aperitivo, sarà tutto bellissimo (dal profilo FB di Piero Ricca )
PD: "Grazie a Massimo Forni. No alle strumentalizzazioni" - 24 Agosto 2016 - 21:11
Faceboock....
Come se faceboock fosse un canale istituzionale....Ma per piacere, le istituzioni non rispondenon usando certe vie per lo più usate da perpetue frustrate: i canali ufficiali per rispondere ai privati o alle istanze che pervengono da altre istituzioni sono altri! Stiamo cadendo in basso che più in basso non si può: del resto Renzi insegna......
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti