Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

intera

Inserisci quello che vuoi cercare
intera - nei post
Frana in Val Vigezzo: dal 25 maggio riapre la SS337 - 24 Maggio 2018 - 09:16
I sindaci dell’Unione Montana Valle Vigezzo, in attesa dell’emissione formale di ordinanza da parte di ANAS, comunicano che il cronoprogramma dei lavori per il ripristino della SS 337 è stato rispettato, pertanto nella giornata del 25 maggio 2018, salvo imprevisti, si avrà l’apertura della strada.
Con Silvia per Verbania su assoluzione Sau - 23 Maggio 2018 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lista Civica Con Silvia per Verbania, riguardante l'assoluzione dell'Assessore Sau.
Bocce: Corsi di formazione per educatori - 22 Maggio 2018 - 18:06
La Federazione ha in progetto di svolgere dei corsi per formare figure atte all'insegnamento del nostro sport presso le scuole che hanno aderito al progetto scuola federale.
Incontro sul lavoro nel VCO - 21 Maggio 2018 - 19:06
La situazione del lavoro nel Verbano Cusio Ossola permane critica perché se è vero che si registra una certa ripresa delle attività in diversi comparti produttivi siamo ancora lontani dai livelli occupazionali di sette anni fa, all’inizio dell’ultima crisi economica.
Frana in Valle Vigezzo: il 21 riapre la Vigezzina-Centovalli - 20 Maggio 2018 - 08:01
I sindaci dell’Unione Montana Valle Vigezzo, comunicano che i lavori sulla SS 337 al km 27+300, procedono secondo cronoprogramma.
Linea Domodossola Arona Milano: incontro tra le parti - 15 Maggio 2018 - 17:04
Il 14.5.2018 a è avvenuto un incontro storico ad Arona che ha dato il via ad un confronto vero e proprio con tutte gli attori della tratta Domodossola Arona Milano.
Carabinieri ritrovano 6000€ rubati - 14 Maggio 2018 - 16:07
Nella giornata di ieri domenica 13 maggio, presso i carabinieri della stazione di Stresa, veniva sporta denuncia di un furto, di un ingente somma di denaro, avvenuto nel pomeriggio del sabato precedente presso un ristorante..
Cominciate le masterclass di musica bandistica - 14 Maggio 2018 - 11:04
Sei masterclass per altrettanti strumenti musicali, rivolte ai musicanti della bande musicali del territorio. La prima masterclass organizzata da Anbima Vco si è svolta domenica 6 maggio ad Oira di Crevoladossola: l'oggetto della giornata di studio è stato il basso tuba e ha visto la partecipazione di nove musicanti, non solo del VCO, ma provenienti anche dal torinese e dal vicino Canton Ticino.
Paffoni Fulgor Basket semifinali playoff - 11 Maggio 2018 - 20:11
Domani alle 21.00 al PalaBattisti affronterà la Pallacanestro Crema. Quarta al termine della stagione regolare, alle spalle di Cento, Piacenza ed appaiata a Vicenza, la squadra lombarda è allenata da uno dei tecnici più preparati dell’intera serie B come Salieri.
Frana in Val Vigezzo: l'8 maggio brillamento delle cariche esplosive - 7 Maggio 2018 - 09:33
I sindaci dell’Unione Montana Valle Vigezzo, a seguito dell’incontro proposto e convocato da Sua Eccellenza il Prefetto Iginio Olita presso la Prefettura, hanno fatto il punto dei lavori.
Fipav Volley S3 Minivolley Cup a Cambiasca - 5 Maggio 2018 - 15:03
Settore Giovanile:domenica l’Under 13 impegnata nella Finale Regionale a Vercelli. In campo anche Under 16 e 18 nei gironi Regionali di classificazione. Rappresentativa Territoriale: buone notizie per Altiora nel 1° Trofeo “Dei Galli” svoltosi a Gallarate il 1 maggio. Scuola di Pallavolo “Città di Verbania”: 9 squadre Altiora in campo nella tappa di Cambiasca della Fipav Volley S3 Minivolley Cup.
Minore su progetto fontana luminosa - 5 Maggio 2018 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Consigliere Comunale, Stefania Minore, riguardante l'incontro sul progetto fontana luminosa.
Metti una sera al cinema - Loveless - 16 Aprile 2018 - 10:23
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 17 aprile 2018, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:45 proiezione di "Loveless".
Accendiamo la Memoria - 13 Aprile 2018 - 17:43
Venerdì 13 aprile alle ore 21 presso la Casa di Paglia in via della Pace a Fontaneto d’Agogna (NO) prenderà il via la rassegna “I venerdì della storia a Casa di Paglia” che prevede tre incontri su tematiche storiche.
"Cantando sotto la Pieve" - 13 Aprile 2018 - 17:34
Sabato prossimo, 14 aprile, alle ore 21.00, presso il teatro Massari si terrà la terza edizione di "Cantando sotto la Pieve", talent canoro dalle finalità benefiche.
FdI si ripensi alla circonvallazione - 9 Aprile 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d'Italia Verbania, che dopo le problematiche al traffico causate dai lavori recenti lavori di potatura, rilanciano la proposta di circonvallazione
“Primavera con le Soms” - 5 Aprile 2018 - 11:27
Le Società di mutuo soccorso di Cavandone, Fondotoce e Suna si aprono al territorio con un programma comune Un fiorire di iniziative. La primavera ha inizio ed anche le Società di mutuo soccorso danno il loro contributo.
Giornata mondiale sull’autismo con l'associazione Educando - 4 Aprile 2018 - 16:01
L'associazione Educando organizza nella giornata di giovedì 5 aprile un momento di sensibilizzazione in occasione della giornata mondiale sull’autismo (2 aprile).
Forza Italia Berlusconi su risorse Acqua Novara VCO - 4 Aprile 2018 - 12:05
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Consigliare Forza Italia Berlusconi, riguardante l'erogazione delle risorse per le annualità 2013/2017 da Acqua Novara VCO.
Riattivazione traffico internazionale Ferrovia Vigezzina-Centovalli - 3 Aprile 2018 - 19:23
Sarà riattivato il traffico internazionale per la linea della Ferrovia Vigezzina-Centovalli, che sarà nuovamente attiva sull'intera tratta dalla tarda mattinata di mercoledì 4 aprile 2018.
intera - nei commenti
Una Verbania Possibile risponde a Con Silvia per Verbania - 23 Maggio 2018 - 16:41
Con Silvia per Verbania
Riteniamo di poter affermare che anche la lista civica che rappresentiamo non intervenga rumorosamente e a sproposito come spesso fanno altri su ogni questione portata a dibattito sulla scena politica verbanese, se non quando realmente necessario e questa occasione l’ha richiesto zicuramente. Ribadiamo quanti scritto: ” L’esercizio dell’azione penale spetta al Pubblico Ministero che, evidentemente, ha ritenuto opportuno l’approfondimento processuale del fatto portato alla sua attenzione. Il Tribunale di Verbania, dal canto suo, non ha ritenuto sussistenti gli elementi integranti la fattispecie di reato”. Parafrasando, il PM ha doverosamente approfondito la questione portata alla sua attenzione sottolineando peraltro la mancanza del dolo, la leggerezza dell’azione compiuta e la sua modesta entità, ipotizzando però di aver piegato l’interesse pubblico per porre in atto una piccola vendetta. Tesi completamente rigettata dai giudici del Tribunale di Verbania che nel comportamento di Sau non hanno ravvisato alcun abuso d’ufficio e quindi alcuna lesione dell’interesse pubblico per vendette personali. La decisione dei giudici assolve pertanto Sau non solo sul piano giuridico ma anche su quello politico, che con onore, correttezza e dedizione ha svolto e continuerà a svolgere il suo ruolo istituzionale. Piuttosto appare molto ben evidente come la questione sia stata strumentalmente spostata sul piano politico dai quattro Consiglieri di minoranza al fine di colpire bassamente l’assessore, l’amministrazione comunale e l’intera maggioranza consiliare. E questo modo di fare “politica” di certe opposizioni consiliari non sfuggira’ certo alla maggior parte dei cittadini verbanesi. Gruppo Consiliare Con Silvia per Verbania
M5S:Comunicato su esito referendum Verbania Cossogno - 16 Maggio 2018 - 18:17
Re: Re: Re: Re: STATO
Ciao paolino a differenza sua, che si nasconde dietro ad uno pseudonimo sentenziando da dietro una tastiera, io la faccia e il nome li metto e le confermo di essere uno dei coordinatori del Comitato astensione referendum forno crematorio del 2016. E come ho detto e scritto pubblicamente più e più volte, e prima di me i presidenti Napolitano e Mattarella, il diritto all'astensionismo è commisurato al valore e all'utilità dell'argomento proposto, e quello sul forno crematorio fu non solo un'inutile spreco di denaro pubblico, ben 20.000 per un vezzo di un manipolo di Consiglieri Comunali senza nemmeno l'avallo del Consiglio Comunale e quindi dei cittadini, e un potenziale danno economico per Verbania, oltre che politicamente pretestuoso e strumentale. Dimostra cosi di essersi informato a suo uso e consumo facendo però fnta di non comprendere l'importanza del referendum sulla fusione, con enormi ricadute in termini di sviluppo del territorio pedemontano verbanese. Quindi glielo faccio spiegare dal Sindaco Marchioni Omegna che, con la coalizione di centrodestra, persegue lo stesso obiettivo cui ambivano Cossogno e Verbania ma osteggiato in ogni modo dal centrodestra verbanese cui lei penso appartenga dimostrando così il totale disinteresse al bene della città e del territorio strumentalizzando l'intera vicenda a fini meramente elettorali. Questa si che è una bella figura di menta, piperita pe di più!
Risultati referendum per Cossogno - 14 Maggio 2018 - 09:22
E' tutto scritto qui
Il consigliere Brignone nel suo blog ha commentato in modo eccellente l'intera vicenda. http://www.verbaniafocuson.it/n1272402-se-fossimo-seri-nessuno-canterebbe-vittoria-abbiamo-perso-tutti.htm Non si può non essere d'accordo.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 13 Maggio 2018 - 14:41
Siamo alle solite
Ritrovo gli stessi errori fatti per il referendum, per cui proprio oggi, siamo chiamati alle urne. Con la differenza che nella fusione, ci sono almeno 10 anni di contributi corposi ( che non provengono da Marte, ma dalle nostre tasse, è riduzioni di servizi, come la sanità o della previdenza) mentre nella richiesta di annessione no. Prima di mettere a soqquadro un'intera provincia, da cittadino chiamato alle urne, pretenderei di vedere uno studio approfondito, dove si evidenziano i pro ed i contro, perché è impensabile, vi siano solo vantaggi. Vantaggi che al momento non vedo, come qualcuno ha già citato, per la sanità non cambierebbe nulla, aggiungerei anche per i trasporti, in quanto siamo già sotto ferrovie Nord. Al momento unica rivendicazione sono i canoni idrici non incassati, siamo certi che la Lombardia li riconoscerà a noi? O sarà il prezzo per l'annessione? Non crederete che la Lombardia non voglia il suo tornaconto? Un effetto lo ha causato, questo referendum, ha dato modo ai 5stelle in Regione di farsi carico di questa istanza, ed ottenere meno di quanto promesso, ma si è fatto un passo avanti. Vi rendete conto della mole di burocrazia e cambi di regole vi saranno ? Quali costi avranno sulla produttività delle aziende? A quali adempimenti diversi dal Piemonte, dovremo far fronte? Le aliquote di tassazione nei PIÙ disparati ambiti differiscono ? Se sì aumentano ? Ci sarebbero moltealtre domande, le cui risposte ci servirebbero per votare consapevolmente, ma forse questo non interessa, ha più importanza la risonanza mediatica, per quanto riguarda l'efficienza, chissenefrega, tanto paga pantalone.
Aggredito capotreno - 19 Aprile 2018 - 10:34
Re: Re: Re: Re: Chiarimenti necessari!
La situazione politica di stallo attuale è figlia di una legge elettorale voluta da una certa parte politica (la solita purtroppo!) che, consapevole di perdere le elezioni, ha studiato un qualcosa di indefinibile, appoggiata dall'altra parte politica pur di poter mandare a casa il Governo: il risultato è che la paghiamo noi cittadini. Ma qui sconfiniamo in un altro discorso, quasi irrisolvibile da noi povere creature. In cambio però, per tornare sul tema di questo post, offro gratuitamente un biglietto del treno per poter far vivere in prima persona le emozioni che vivono gli altri (eventualmente anche qualcosa in più di una semplice emozione!) e che qualcuno (e meno male solo qualcuno) si ostina a giustificare: se ci pensate è come andare a Gardaland, guardi in tv la giostrina che provoca tantissime urla, saliscendi, emozioni... ma vuoi mettere andarci di persona a provarle? Prima di farci invadere, si deve sistemare l'Italia intera, da nord a sud, ci vuole il pugno di ferro contro chiunque non rispetti la legge e, guarda bene, i primi da sistemare sono quelli marci ai piani altissimi, poi si scende ai piani alti, successivamente ai medi alti e via fino al piano terra, nessuno sconto a nessuno! A quel punto, e solo a quel punto, si può valutare l'accesso a nuove risorse, ma limitatamente e solo se necessario: io personalmente (così come fanno i cosiddetti Paesi industrializzati) opterei più per l'alta specializzazione e quindi aprirei le porte solo a chi ha determinate caratteristiche (attenzione: le porte rimangono in ogni caso aperte a chi ha diritto allo status di profugo e/o richiedente asilo politico, se ben documentato e dimostrabile ovviamente, quindi non ditemi che sono razzista perché non tollero questa denominazione e accusa nei miei confronti). Ma possibile che nessuno voglia un biglietto in omaggio?
Vuole farsi ricoverare, arrestato - 31 Gennaio 2018 - 17:43
Se non sta bene
Se non sta mentalmente bene andrebbe ricoverato in uno di quegli ospedali che un tempo esistevano e che poi qualcuno ha detto non essere più necessari perchè quel tipo di malati non esisteva, scaricando il peso sull'intera comunità: provate a parlare con qualcuno che ha in famiglia malari di quel tipo e poi vedrete cosa vi dice".Un vuoto tremendo nella vita"...ma per carità!
Per Sgarbi "Il Maggiore" tra le brutture d'Italia - 28 Dicembre 2017 - 09:43
architettura contemporanea
è certo che ogni struttura contemporanea è destinata a far discutere; ne è un esempio il museo di arte contemporanea di Graz (nella foto) o il Pompidou a Parigi; restando a Verbania trovo orripilante soprattutto l'ara esterna a lago e davanti al baretto, un vero scempio se paragonato al costo della struttura; spero che la prossima amministrazione intervenga a sistemare almeno esteticamente l'intera area.
Regione: ospedale unico VCO trovati i fondi - 14 Dicembre 2017 - 14:16
Condivido Sinistro
Condivido in toto Sinistro (...strano ma vero!): valorizzare i tre ospedali esistenti ove esiste personale ben qualificato; rafforzare cure ed assistenza domiciliare post-ricovero; evitare nuovi faraonici ospedali che serviranno solo a far guadagnare il solito malaffare che in questo genere di affari si intrufolano sempre.Se va bene alla fine delle opere , al solito i costri saranno triplicati così come i tempi di realizzazione: di esempi analoghi è piena l'Italia intera. Stranamente poi, certi anunci arrivano a ridosso delle elezioni: a pensar male si fa peccato ma.....
Evento prof. Galimberti: la posizione degli organizzatori - 19 Ottobre 2017 - 10:42
la sfida dei prossimi sindaci
la sfida per il futuro del CEM e della città è rendere utilizzabile quello che oggi è solo in parte; prevenzione incendi in primis; ma poi rendere fruibile l'intera struttura con il sistema modulare per il quale è stato concepito; l'utilizzo delle varie sale tra cui quella degli anziani (sarebbe la sala "giovani", ma prima che la utilizzino saranno ormai anziani :-)), il ristorante, ecc.; sistemare e rendere fruibile l'intera area esterna con un collegamento ciclopedonale da Intra per avere un percorso fruibile dal parco Cavallotti fino a Suna, passando per la ciclabile già esistente
Il Maggiore premiato ad Atene, ma l'architetto è critico - 13 Settembre 2017 - 13:30
i sassolini nella scarpa..
perchè di questo si tratta alla fine...peccato che un Architetto affermato e che ha ricevuto la sua gratificazione professionale (economica dalla comunità e professionale dai suoi pari) debba usare un social per sprecare il suo tempo a fare il rimbrotto al suo cliente. Ma poi, il Comune ha pagato la sua parcella? La gratidudine nel mondo capitalista la si paga con sonanti denari...e pare che il gruppo Stones non ne abbia presi pochi. Tra l'altro, c'era già stata una polemica sul mancato invito dei progettisti un anno fa da parte di Zacchera alla quale la Marchionini aveva risposto che tutto il gruppo di progettazione era stato invitato: possibile che gli screzi quindi fossero antecedenti e riguardano appunto le modifiche della struttura apportate nell'appalto integrato. Detto questo, piacerebbe sapere a tutti i dettagli della sua lamentela e se parla a nome personale o dell'intero gruppo. Arroyo aveva definito la realizzazione aderente al 100% a quanto concepito sulla carta; agli occhi dei profani di differenze nemmeno l'ombra. Eppure qualche modifica, all'alba delle nuove elezioni, ci fu e non solo riguardò la disposizione degil spazi (quanti metri quadrati avranno mai potuto modificare a progettazione ormai ultimata?) ma anche caratteristiche strutturali che gli ingegneri del progetto esecutivo avevano messo in dubbio. Mi si lasci dire inoltre che, se questo progetto non era nelle sue corde rispetto ai suoi standard di qualità e se la giuria ha valutato l'opera in quanto costruita e non solo progettata, l'architetto ha lasciato la coerenza sulla tastiera del suo pc! Ma quello che fa più indispettire è la denuncia di "estremo degrado" che, non contestualizzata, riguarda sia l'area esterna che lo stesso manufatto. Fa specie che un professionista del settore non sappia cosa rappresenti il termine degrado (i detrattori dell'opera diranno che è lo stesso concetto mal applicato alla vecchia Arena): ora, che l'area esterna non sia un giardino fiorito di Villa Taranto ci sta e ci stanno pure le contestazioni sui cavi a vista e/o il patio del bar, ma classificare questo come "degrado" e pure avanzato (mancava giusto "in stato di decomposizione) è un filo eccessivo nonchè falso. Se non sbaglio l'area verde verrà sistemata con nuovi investimenti ma trattasi sempre di erba: se piove tanto, l'orto si disfa! Infine, siamo tutti d'accordo sulla (s)comodità delle poltrone, questo sì errore di progettazione esecutivo, ma la flessibitià del sistema CEM è appena stata dimostrata nell'ultimo spettacolo: ditemi in quale Teatro si può montare un ring e giocare un torneo di pugilato davanti a 400persone! L'area spettacoli ha dimostrato di poter funzionare: i numeri parlano di un bilancio in attivo per la prima stagione. Se si portano sul palco nomi di rilievo, il pubblico arriva da solo, anche sulle scomode sedute. Ovvio che non era pensabile di poter andare in pareggio con i costi dell'intera struttura, ma non hanno iniziato con il piede sbagliato. Tutt'altro. E commenti stizziti come quelli dell'architetto, non fanno bene alla crescita di questo polo culturale cittadino. Saluti AleB
Ancora interventi per furto - 30 Agosto 2017 - 10:42
Re: Facciamo un riepilogo...
Ciao info il comunismo, anche e soprattutto in Polonia, è caduto grazie ad un Papa illuminato, ce ne fossero di Uomini come lui e l'attuale Pontefice... Purtroppo ora il Paese in questione, dopo una consolidata ripresa economica, soprattutto grazie a fondi europei ben spesi, sta facendo i conti con un Premier continuamente contestato per il suo atteggiamento antidemocratico (leggi ad personam per condonare episodi di corruzione, contro l'aborto, per esautorare il Parlamento e la loro Corte Costituzionale, oltre all'intera Magistratura, a favore del Governo). Riguardo al triste episodio della riviera romagnola e agli altrettanto turpi commenti che uno di loro (le indagini sono ancora in corso, forse nord-africani) ha fatto, la cosa si commenta da sola. In effetti, avendo una compagna polacca da circa 7 anni, la vicenda mi ha toccato particolarmente! Una curiosità: come mai sei così ossessionato da Wikipedia, forse perché è una voce libera ed indipendente, che si autofinanzia? Riguardo i nostri dirimpettai, il loro benessere lo devono soprattutto agli immigrati, in particolare quelli nostrani, nonché ai fiumi di denaro (pulito e non) che hanno sempre convogliato dall'estero... Forse hai già dimenticato quando chiamavano i lavoratori italiani (residenti e frontalieri) "topi grigi"? Infine, potresti esternare il tuo disappunto, benché comprensibile, in un modo più pacato e meno aggressivo e minaccioso, esprimendo un concetto senza offese o epiteti di sorta? Grazie. Un'ultima cosa: guarda che tra un mese circa è autunno.....
Cambia il calendario raccolta rifiuti - 26 Agosto 2017 - 14:20
Re: Rifiuti
Ciao Daniela Colosio. Scusami ma mi sembra improponibile la raccolta estiva pomeridiano-serale con la gente che passeggia e gli eventi nei centri o sui lungolago. Sinceramente non credo che verranno elevate multe all anziano che espone i sacchi, ma e' una indicazione di comportamento. Certo che se inizia a farlo una intera via la faccenda assume una altra dimensione... Ciao
Ubriaco e armato: espulso - 24 Agosto 2017 - 15:01
Nostalgia canaglia...
Va beh dai, dopo oltre 130 commenti si va più sul personale che sul sodo, alcuni sono nostalgici e ricordano gli anni passati, altri giustificano tutto e l'impossibile, pochi (tra cui io) dicono le cose come stanno e danno idee per risolvere questo casino che hanno creato i nostri governanti! Forse l'Italia e l'Europa intera ragiona così, chi si ostina a difendere l'indifendibile e chi si ostina a non accettare questo schifo... altro indovinello, chi avrà ragione?? Lo scopriremo in occasione del prossimo attentato, magari proprio in Italia, delle prossime manifestazioni amichevoli dei nostri amici clandestini (vedi i fatti di oggi a Roma), dei tentati oppure dei riusciti omicidi nei confronti delle forze dell'ordine, e via dicendo..
Ubriaco e armato: espulso - 19 Agosto 2017 - 14:37
Re: Re: Bravo Robi
Ciao robi beh, allora a questo punto direi di abolire l'intera UE! Non credo che tutti gli esperti sostengano una tale teoria....
Veneto Banca e Intesa San Paolo - 29 Giugno 2017 - 11:13
Re: Risparmiatori
Ciao cesare, il discorso purtroppo è stato reso confusionario dai soliti politici e giornalisti. Il PICCOLO azionista è un risparmiatore ma lo è in modo diverso. Gli azionisti sono capitali a rischio. Un risparmiatore oculato e ben consigliato investirà una piccola quota in tali titoli sperando di ottenere magari una parte di rendimento maggiore. Chi mette tutti i risparmi della sua vita in azioni e come se puntasse l'intera somma in un centro scommesse. Con le obbligazioni privilegiate il risparmiatore ottiene un rendimento maggiore dietro una minor garanzia di rimborso in caso di fallimento dell'istituto emittente. Anche qui c'è un rischio una scommessa. E il risparmiatore deve ben differenziare i propri piccoli investimenti. Tutelare azionisti e possessori di obbligazioni privilegiate vuol dire SNATURARE la funzione di tali titoli. Non ha assolutamente senso. Il punto chiave sta invece nella fase di collocazione allo sportello di tali titoli. C'è stata l'identificazione della figura del consulente e del venditore. E' un meccanismo da riformare e controllare. QUi forse dovrebbe entrare in gioco anche il codice penale. Le banche hanno agito malissimo e non hanno alcuna giustificazione. Gli italiani sono ancora un paese di sempliciotti e creduloni che ancora non riescono a capire cosa è un titolo azionario e, anche se sarebbero auspicabili maggiori controlli all'atto della collocazione, reputo insensata una parificazione con i correntisti. Mi sembra che stanno piangendo quando il latte è stato versato e riversato.
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 27 Giugno 2017 - 18:50
privataemail delle 17.07
condivido. Purtroppo, troppi italiani "jien butunàa dadrè" (sono abbottonati dietro) e credono, bovinamente, ai proclami di tanti loschi figuri ai quali cresce il pelo anche sui denti! Putroppo chi ci ha governato e governa, essendo assolutamente incapace di promuovere e favorire l'economia reale e creare ricchezza, pensa di farlo impossessandosi del risparmio degli italiani, mettendolo nelle mani di lestofanti che dovrebbero essere in galera, in regime di carcere duro, ed ai quali andrebbero confiscati tutti i beni sino al settimo grado di parentela. Hanno trovato i miliardi per foraggiare Banche e manager decotti, e non li trovano per la sanità, per i trasporti, per la ricostruzione delle zone terremotate, per aiutare gli artigiani italiani, vera colonna portante del Paese. Per non far fallire Banche che dovrebbero essere giustamente fallite da tempo, stanno facendo fallire l'Italia intera. Quando si capirà che non sono le Banche a creare ricchezza ma il lavoro reale? E c'è pure chi li approva. Puah! Puah! e Ripuah...
Lega Nord su certificazioni sicurezza de Il Maggiore - 1 Giugno 2017 - 17:46
Al dilà di tutto
Al dilà delle colpe di questo o di quello, se vivessimo in un paese serio, il giorno dopo la scadenza del certificato provvisorio senza che siano state attuate tutte le prescrizini dei VVFF, non si dovrebbe concedere alcuna proroga (ne va della sicurezza delle persone) qualcuno dovrebbe porre i sigilli all'intera struttura, far sgombrare chi c'è dentro per qualsiasi motivo e sospendere ogni programmazione e attività interna e nell'area circostante. Già,se vivessimo in un paese serio........
Carabinieri intervengono per accoltellamento - 21 Maggio 2017 - 12:08
Tra moglie e marito.....
.....non mettere il dito! (...e men che meno l'intera mano).
Fondotoce: cercasi volontari per terminare i lavori - 20 Maggio 2017 - 09:02
brava
si potrà obbiettare che con tutte le tasse che paghiamo certi lavori come minimo devono essere eseguiti dal comune,ma siccome non sempre ciò avviene,un Presidente di Quartiere che è il "sindaco" del suo territorio,fa benissimo a coinvolgere i "suoi" concittadini per opere di pubblica utilità che alla fine risulteranno utili anche alla comunità intera
Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie" - 23 Marzo 2017 - 13:35
Pur d'accordo...
Pur d'accordo con Lavecchia sul fatto che le bandiere blu siano solo scemenze nutili perchè nessuno va in vacanza qua o là solo perchè il luogo prescelto ha o meno una bandierina, faccio ossevare che le gallerie di Cannobio e Cannero non avrebbero risolto il problema del pericolo incombente da sempre sull'intera SS34; la soluzione sarebbe stata quella della famosa "strada a mezza costa" che sarebbe stata quasi tutta in galleria quindi con un impatto visivo minimo, che dal confine arrivava a Vb e si sarebbe dovuta raccordare con l' altra opera mai partita: la circonvallazione di VB. Se tali infrastrutture non sono state fatte negli anni d'oro, ora che ci dicono essere scarsa la grana, resterà tutto nel libro dei sogni e non solo per dei comitati del no, perchè dove vuole lo Stato centrale se ne frega dei comitati locali ( vedi TAV e, purtroppo per noi, Interconnector)
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti