Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

interruzione

Inserisci quello che vuoi cercare
interruzione - nei post
LegalNews: Usucapione: diffide e messe in mora non interrompono il decorso del termine - 11 Settembre 2017 - 08:00
Con la recentissima ordinanza n. 20611 del 31.08.2017 la Suprema Corte ha confermato il proprio orientamento secondo il quale le lettere di diffida o di messa in mora non interrompono i termini di legge per l’usucapione di un bene.
45° Palio Remiero - 10 Agosto 2017 - 09:16
45° edizione del Palio Remiero a Verbania, dall’11 al 14 agosto 2017 nella cornice del lungolago di Pallanza, con una serie di eventi e spettacoli tra cui il 13 agosto i fuochi d’artificio e il 14 la sfida dei galeoni per il Palio Remiero (anche al femminile).
ASLVCO parziale interruzione attività distrettuali - 26 Aprile 2017 - 10:23
Si informa che nella giornata del 27/4/2017, per l’interruzione della rete regionale, non saranno utilizzabili le procedure informatiche in uso nelle sedi operative distrettuali pertanto non sarà possibile effettuare pratiche di scelta e revoca del medico e rilascio e stampa di esenzioni di ogni tipologia.
interruzione dell'energia elettrica via Restellini - 27 Marzo 2017 - 10:23
interruzione di energia elettrica martedì 28 marzo2017 a Intra in via Restellini e vie attigue.
SS34: gli aggiornameti dal cantiere - tempi si allungano - 24 Marzo 2017 - 13:51
Riportiamo dalla pagina facebook del sindaco di Cannobio, Giandomenico Albertella, gli aggiornamenti sui lavori effettuati nella giornata di oggi al cantiere sulla frana della strada statale 34.
Provincia per il Territorio: "dimissioni di massa" - 21 Marzo 2017 - 16:05
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo consiliare la Provincia per il Territorio riguardante la situazione delle provincie e le iniziative delle ultime settimane.
SS34: servizio aggiuntivo taxiboat tra Cannero e Cannobio - 19 Marzo 2017 - 19:42
I Comuni di Cannobio e Cannero Riviera organizzano un servizio aggiuntivo via lago per ovviare all'interruzione della SS34 del lago Maggiore.
Da in escadescenze all'ospedale - 11 Marzo 2017 - 16:05
Nel corso della notte appena trascorsa i carabinieri del n.o.r. hanno deferito in stato di libertà un 50/enne verbanese, gravato da precedenti di polizia, per i reati di danneggiamento, interruzione di pubblico servizio e resistenza a pubblico ufficiale.
Ferrovia Vigezzina-Centovalli interrotta - 5 Marzo 2017 - 20:11
La linea internazionale della Ferrovia Vigezzina-Centovalli è - dalle ore 19.30 di domenica 5 marzo - interrotta sul traffico internazionale.
Imprese agricole locali inviano materiali zone terremotate - 13 Febbraio 2017 - 17:34
Mobilitate le imprese del territorio, che hanno messo a disposizione i materiali e un camion che partirà mercoledì prossimo alla volta di Bellante (Teramo). “Vicini a tutti gli agricoltori delle zone colpite, i danni ammontano a 52 milioni di euro”.
SP75 Valle Cannobina: proposta di riclassificazione - 11 Febbraio 2017 - 18:45
Riceviamo e pubblichiamo, la proposta di riclassificazione in Strada Statale della SP 75 della Valle Cannobina - Proposta di deliberazione del consiglio provinciale depositata dai Consiglieri Albertella e Porini.
LegalNews: Anziano padre compie elargizioni a favore di amici: inabilitazione? - 23 Gennaio 2017 - 08:00
La Suprema Corte con la sentenza n. 786/2017 ha affrontato il tema della inabilitazione di un anziano il quale aveva compiuto esborsi (anche a favore di amici) ritenuti dalle due figlie – disinteressatesi del padre negli ultimi vent’anni – idonei a dimostrare la sua prodigalità.
LegalNews: Equitalia: operazione “Zero cartelle” - 26 Dicembre 2016 - 08:00
L’amministratore delegato di Equitalia ha assunto un provvedimento che sospenderà la notifica, per il periodo delle Festività Natalizie, di quasi 380.000 atti di riscossione.
Divertilandia 2016 - 21 Dicembre 2016 - 09:16
Quattro piani di Villa Giulia a Verbania adibiti a varie attività dedicate ai bambini in un ambiente accogliente e riscaldato con ingresso gratuito. Ecco in sintesi cos'è DIVERTILANDIA.
Premio Stresa di Narrativa - 22 Ottobre 2016 - 11:27
Il Premio Stresa di Narrativa verrà assegnato domenica 23 ottobre 2016, alle ore 17.00, presso l’Hotel Regina Palace – ingresso libero.
interruzione - nei commenti
Frana SS34: indagati i proprietari? Solo atti dovuti - 2 Aprile 2017 - 09:33
indagati SS34
Grazie a Marco di aver dato il riferimento della Sentenza della Cassazione n.17095/14 del 28/7/2014 e invito tutti a leggerla. In essa sono chiaramente indicate le motivazioni per cui l'ANAS non può essere esclusa dalla responsabilità per quanto successo. Tutti validi anche i riferimenti alla responsabilità dei privati, ma, ritengo validi solo nel caso ci siano interventi del privato che causano eventi dannosi a terzi. Lungo tutto il percorso della SS34 dal confine a Verbania (per non parlare delle strade provinciali) ci sono lunghi tratti a rischio. Rischio conosciuto da chi vi transita e dalle autorità di ogni ordine e grado e la circolazione continua mettendo a repentaglio la vita degli utenti. Negli ultimi anni sono stati molti gli eventi che hanno procurato l'interruzione della circolazione, con i disagi che soprattutto i frontalieri ben conoscono, senza che si siano mai posti in essere interventi risolutivi, L'ultimo ha causato perfino un morto. E' giusto quindi che si accertino le responsabilità di coloro che avrebbero dovuto garantire la sicurezza della circolazione su una strada statale che non ha nemmeno più le qualità per permettere il transito di autoveicoli moderni, autobus gran turismo e TIR enormi. I Sindaci impegnati ad incontrare Ministro e governanti regionali devo riuscire ad ottenere qualcosa di più che semplici promesse.
Province: settimana di mobilitazione per difendere servizi e sicurezza - 27 Marzo 2017 - 16:54
La colpa questa sconosciuta
Apprendiamo che il 7 marzo 2017, il dottor Stefano Costa, presidente della provincia del VCO, ha presentato, presso la Procura della Repubblica di Verbania, la Prefettura del VCO e la Sezione Regionale della Corte dei Conti del Piemonte, un esposto cautelativo affinché vengano valutate eventuali condotte omissive e/o commissive. Nel documento, il Presidente Costa elenca, tra le premesse, tutti i compiti della provincia, tra i quali cita espressamente la costruzione, gestione e manutenzione della rete stradale provinciale; la costruzione, gestione e manutenzione degli edifici per l’edilizia scolastica per le scuole secondarie superiori e la tutela e valorizzazione dell’ambiente. Il Costa elenca una serie di motivazioni economiche che porteranno ad uno squilibrio valutato in oltre 10 milioni e mezzo di euro che determinerà la “concreta impossibilità di erogare servizi fondamentali per la collettività, legati alle funzioni individuate dalla Legge n. 56/14 per le Province, con il rischio concreto ed attuale di interruzione dell’erogazione di pubblici servizi”. Nell’esposto è chiarissimo il riferimento ai provvedimenti legati alla spending rewiew (D.L 66/14 e 92/12) e agli obblighi di riversamento allo Stato dei tributi propri previsti Legge 190/14 (legge di stabilità): in pratica la causa del dissesto è imputabile per la maggior parte (9.5 mil € su 10.5 mil €) a quanto la provincia deve riversare allo stato centrale. È un atto d’accusa di straordinaria intensità quello che il Presidente Costa mette nero su bianco in questo documento, ma una domanda sorge spontanea: chi ha creato le condizioni perché questo avvenga? Quale governo ha promulgato le leggi che mettono a rischio i servizi elencati in precedenza? IL D.L. 92/12 è stato promulgato dal governo Monti (sostenuto principalmente da Forza Italia e PD) mentre tutte le altre leggi sono figlie del governo Renzi (sostenuto principalmente dal PD): prendiamo quindi atto del fatto che il presidente Costa, del PD, dichiari di non poter svolgere le proprie funzioni a causa di leggi promulgate in larga parte dal PD. Ci piacerebbe inoltre sapere cosa ne pensa il Deputato PD Enrico Borghi, da sempre molto vicino al Presidente Costa, che ha votato convintamente, viste le sue molte dichiarazioni in merito, la Riforma Delrio del 201 che verteva proprio sulla riforma delle Province. Noi esprimiamo tutta la nostra preoccupazione per il rischio concreto che non vengano erogati servizi fondamentali ai cittadini e, nel contempo, denunciamo con forza le contraddizioni del PD che, al governo centrale, emana leggi finalizzate a tappare buchi mettendo a rischio i servizi dei cittadini e, a livello locale, esprime rappresentanti che ne denunciano le gesta. Questo Paese non si può più permette un classe politica come questa! Monica Corsini Portavoce M5S al Consiglio comunale di Domodossola Milena Ragazzini Portavoce M5S al Consiglio comunale di Domodossola Roberto Campana Portavoce M5S al Consiglio comunale di Verbania Davide Crippa - Cinque Stelle Portavoce M5S alla Camera dei Deputati"
Cristina: meno like più manutenzione - 17 Febbraio 2017 - 13:30
Normale??
Al dilà del lungolago di Intra, ma è normale che ci sian interruzione della luce elettrica per cortocircuiti o centraline che saltano quando piove? Ciò avviene non solo a Verbania, ma forse, in questo paese, ci siamo talmente abituati al "non normale" che il "non normale" stesso ci sembra la normalità.
Blackout a Verbania - 2 Aprile 2016 - 09:20
bene
devo ammettere che la tempestiva comunicazione dell'amministrazione Comunale ha rassicurato in parte i cittadini già allarmati per il prolungarsi dell''interruzione
Fronte Nazionale replica su acqua, analisi e depuratori - 1 Aprile 2016 - 13:24
Filtro Depuratore
Oggi ,dopo l'imprevista interruzione dell'erogazione dell'acqua, anche nelle scuole hanno compreso a cosa servivano i filtri depuratori ormai rimossi . Dopo la riapertura , per ore, l'acqua che scorreva era imbevibile e sporca.
Cafè Teologico: “L’aborto non lascia traccia?” - 18 Febbraio 2016 - 23:15
Re: Re: Teologia e aborto?
Caro Lele, ammetto che fino a questa mattina non sapevo neanche cosa fosse la sindrome postaborto, poi mi hai stuzzicato e mi sono informato. Intanto Cinzia Baccaglini non è solo una psicoterapeuta, ma è anche un'attivista "pro life", e non fa nulla per nasconderlo. Poi, ho trovato anche un suo interessante articolo dal titolo: "Fecondazione extracorporea: quali conseguenze?" dove lega la Sindrome postaborto ai pericoli della FIVET (Fertilizzazione In Vitro). Ma la chicca è stata, in un'altra intervista, alla domanda "È vero che in casi di aborto al V o al VI mese i bambini nati vivi ma in gravissime condizioni vengono lasciati agonizzare senza alcuna assistenza su un nudo lettino di ospedale?" la nostra ha risposto: "Mi dicono succeda." SUCCEDA!!!! Ma dove? La legge italiana è chiarissima: "La 194 consente alla donna, nei casi previsti dalla legge (vedi sotto), di poter ricorrere alla IVG in una struttura pubblica (ospedale o poliambulatorio convenzionato con la Regione di appartenenza), nei primi 90 giorni di gestazione; tra il quarto e quinto mese è possibile ricorrere alla IVG solo per motivi di natura terapeutica" abortire al V o al VI è REATO!!!!!!!!! Poi, ho scoperto che c'è chi contesta l'esistenza della cosiddetta sindrome post aborto sulla base di due semplici supposizioni, che cito pari pari: - "Non è corretto parlare di interruzioni di gravidanza come fossero un dominio compatto e come se tutte le donne reagissero allo stesso modo". - "Si afferma che il 62% delle donne che hanno effettuato aborti volontari ...soffre di questa sindrome...Le fonti non sono nominate. Peccato, perché sarebbe stato bello sapere come e chi ha condotto studi del genere e come si è arrivati a queste conclusioni." Se a qualcuno interessa, qui è possibile approfondire: http://www.giornalettismo.com/archives/1165479/la-grande-bufala-della-sindrome-post-aborto/. Mi spiace caro Lele, non sono in grado in affrontare con serenità un tema così complesso, mi sono fatto la mia idea, me la tengo e abbandono la discussione, senza però aver ricordato a chi legge l'articolo 1 della Legge 22 maggio 1978, n.194: - Lo Stato garantisce il diritto alla procreazione cosciente e responsabile, riconosce il valore sociale della maternità e tutela la vita umana dal suo inizio. - L'interruzione volontaria della gravidanza, di cui alla presente legge, non è mezzo per il controllo delle nascite. - Lo Stato, le regioni e gli enti locali, nell'ambito delle proprie funzioni e competenze, promuovono e sviluppano i servizi socio-sanitari, nonché altre iniziative necessarie per evitare che l'aborto sia usato ai fini della limitazione delle nascite. Saluti Maurilio P.S. Dopo quello che ho letto sul tema, il coro de "I 5 Madrigalisti Moderni", sintetizza il mio pensiero https://www.youtube.com/watch?v=PeiYYGloONs
Lampeggiare? Pensiamoci... - 30 Giugno 2015 - 21:00
Senza parole!
Ho contribuito personalmente a rimpinguare le casse statale per le mie violazioni al Codice della Strada: colpa mia, ben mi sta! Ma ciò non mi ha mai portato a "lampeggiare" per segnalare posti di controllo. La situazione è già di per sé sufficientemente grave... Se si riuscisse ad evitare di dare l'aiutino a certi ladri segnalando la presenza di pattuglie, si darebbe - indirettamente e senza esagerati sforzi - un contributo alla buona riuscita di certe operazioni delle forze dell'ordine che vengono impiegate ANCHE per questo fine. Che vi siano, tra gli appartenenti alle forze di polizia, delle mele marce non lo possiamo nascondere: la cronaca ce lo fa puntualmente sapere. Ma vi sono anche le mele buone. E chi "lampeggia" altruisticamente, oltre ad incorrere nella sanzione amministrativa prevista dall'art 153 del CdS, può essere denunciato per il reato di cui all’art. 340 del Codice Penale (“interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità”).
Elenco completo dei divieti e delle modifiche alla circolazione per il passaggio del Giro d'Italia - 27 Maggio 2015 - 13:00
x Giorgio Tigano
"Questa si chiama interruzione di pubblico servizio". Ne è convinto? Lo denunci alla Procura della Repubblica e poi faccia pubblicare la denuncia dal sito. Altrimenti rimangono solamente inutili chiacchiere. Conte di Fersen
Elenco completo dei divieti e delle modifiche alla circolazione per il passaggio del Giro d'Italia - 27 Maggio 2015 - 08:39
interruzione di Pubblico servizio
Anche ai medici di base operanti sul territorio sarà impedito di visitare gli ammalati per una intera giornata. Gravi o no pare poco interessare agli organizzatori che non hanno pensato di consentire, almeno per i casi urgenti, la circolazione alle auto dei medici di famiglia già dotate di permesso di circolazione e sosta in aree vietate. Ambulatori pubblici chiusi o non raggiungibili.Medici impediti di circolare. Una mia richiesta di deroga al Sindaco è stata respinta. Eppure l'ordinanza del Prefetto parla di deroga ai mezzi di emergenza e soccorso. Questa si chiama interruzione di pubblico servizio". Poco importa se per il giro d'italia. Se accadesse qualcosa di grave la responsabilità dovrà ricadere sugli organizzatori. DR Giorgio Tigano
LOST #3 - Villa Poss - VIDEO - 4 Aprile 2015 - 12:16
per Giovanni% lo scettico
Ribadisco che la violazione di domicilio ci sta tutta, ma non lo dico io lo dice l'art.614CP:-Chiunque s'introduce nell'abitazione altrui o IN ALTRO LUOGO DI PIVATA DIMORA O NELLE APPARTENENZE DI ESSI contro la volonta TACITA od espressa....ovvero s'introduce CLANDESTINAMENTE...è punito con la reclusione fino a 3 anni- E' per altro vero che la violazione di domicilio è perseguibile solo a querela di parte e che dal 1° aprile scorso è uno di quei reati insieme a molti altri (atti osceni,commercio o coimministrazione di medicinali guasti e di sostanze alimentari nocive,detenzione di materiale pedopornografico,furto, semplice, minacce, diffamazione, ingiurie, interruzione di pubblico servizio, omissione di soccorso, truffa, rissa, ecc) che il governo Renzi ha ritenuto essere un reato di "lieve entità" dando mano libera i giudici per non celebrare neppure i processi in barba alla richiesta di maggior rigore e certezza della pena che arriva ogni giorno dal popolo, ma questa è un'altra triste storia.
Una Verbania Possibile: trasporto pubblico - 26 Marzo 2015 - 18:38
x tutti
Contrariamente a molti commentatori di questo blog, non mi serve google per apprendere qualcosa... Non ci crederete ma c'è gente che ha studiato... Ad ogni caso intendevo dire autobus come quelli che viaggiano abitualmente tra Verbania, Cannobio e Omegna che s'accendono la mattina e viaggiano senza interruzione fino a fine servizio. Ad oggi di elettrico con queste caratteristiche non c'è nulla. Degli altri tipi ne ho anche presi (navetta park Malpensa) e l'autista m'ha detto: facciamo 6 corse poi deve stare 24h in carica... Piuttosto di pensare a tecnologie ancora "primitive" si dovrebbe pensare agli autobus a metano che regolarmente circolano in altre città d'Italia con ottimi risultati. Continuate a farvi una cultura con google.
Possibile pericolo sopra la SS34? - 18 Febbraio 2015 - 09:17
incuria...
Questo è il risultato dell'incuria in cui sono lasciati i nostri boschi dove passeggiarci è sempre più arduo,ovviamente nella situazione segnalata occorre intervenire con estrema urgenza onde evitare nion solo l'interruzione del traffico, che sarebbe il meno, ma scongiurare la perdita di vite...
Comitato Salute Vco: i CAP possibile soluzione - 4 Gennaio 2015 - 11:57
CAP possibili soluzionibene atorio
Una proposta allettante. Mi voglio informare bene come funziona in Germania, dove -da sempre- gli Studi dei medici di base iniziando dalle ore 7:00 - 8:00 am con interruzione pausa pranzo e continuano il pomeriggio fino alle 6:00 pm, esclusi Sabato/Domenica o gg festivi. Un altro vantaggio dei pazienti: ogni Studio Medico è dotato di un laboratori per gli esami sangue normali, ma i prelievi del sangue per esami approfonditi/complicati vengono cmq effettuati dal medico di famiglia che provvede lui stesso ad inoltrarlo a centri diagnostici attrezzati. In questo modo i Pronto Soccorsi degli Ospedali non sono sopra affollati.
Truffatori di anziani arrestati sull'autostrada - 10 Dicembre 2014 - 11:00
Depenalizzazione
Ma…. ora voglio mettere un po’ di carne al fuoco. Sapete che il Consiglio dei Ministri ha varato, in notturna, il testo del Decreto legislativo di attuazione della Legge delega 67/2014 che prevede, di fatto,la cancellazione, ma loro preferiscono chiamarla depenalizzazione, di alcuni reati definiti lievi. Ecco la lista completa: Abbandono di persone minori o incapaci – art.591 c.p. co.1 - Abusivo esercizio di una professione – art348 - Abuso dei mezzi di correzione o di disciplina – art.571 c.p. - Abuso d’ufficio – art.323 c.p. - Accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico – art.615 ter - Arbitraria invasione e occupazione di aziende agricole o industriali .Sabotaggio – art.508 c.p. - Adulterazione o contraffazione di cose in danno della pubblica salute – art.441 c.p. - Appropriazione indebita – art.646 c.p. - Arresto illegale – art.606 c.p. - Assistenza agli associati (anche mafiosi) – art.418 co.1 c.p. - Attentato a impianti di pubblica utilità – art.420 c.p. - Attentati alla sicurezza dei trasporti – art.432 c.p. - Atti osceni – art.527 c.p. - Atti persecutori (stalking) – art.612 bis co.1 - Commercio o somministrazione di medicinali guasti – art.443 c.p. - Commercio di sostanze alimentari nocive – art.444 c.p. - Contraffazione di indicazioni geografiche o denominazioni di origine dei prodotti agroalimentari – art.517 quater - Corruzione di minorenne – art.609 quinquies co.1 c.p. - Crollo di costruzioni o altri disastri dolosi – art.434 co.1 c.p. - Corruzione – art-318 c.p. - Danneggiamento – art.635 c.p. - Danneggiamento a seguito d’incendio – art.423 c.p. - Danneggiamento seguito da inondazione,frana valanga – art.427 co.1 c.p. - Danneggiamento di informazioni e programmi informatici – art.635 bis c.p. - Danneggiamento di sistemi informatici o telematici – art.635 quater c.p. - Detenzione di materiale pornografico – art.600 quater c.p. - Deviazione di acque e modifiche dello stato dei luoghi – art.632 c.p. - Diffamazione – art. 595 c.p. - Divieto di combattimento tra animali – art.544 quinquies - Esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza – artt.392-393 c.p. - Evasione – art 385 c.p. - Fabbricazione o detenzione di materie esplodenti – art.435 c.p. - False informazioni al P.M. – art.371 bis - Falsità materiale del P.U. – art.477 c.p. - Favoreggiamento personale – art-378 c.p. - Favoreggiamento reale art.379 c.p. - Frode informatica – art.640ter co.1-2 c.p. - Frode in emigrazione art.645 c.p.co.1 - Frode nelle pubbliche forniture – art.356 - Frode processuale – art.374 c.p. - Frodi contro le industrie nazionali – art.514 c.p. - Frode nell’esercizio del commercio – art.515 c.p. - Furto – art.624 c.p. - Gioco d'azzardo - art.718-719 c.p. - Impiego dei minori nell’accattonaggio – art.600 octies c.p. - Incesto – art.564 1 co. C.p. - Inadempimento di contratti di pubbliche forniture art.355 c.p. - Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato – art 316 ter - Ingiuria – art.594 c.p. - Ingresso abusivo nel fondo altrui – art.637 c.p. - Insolvenza fraudolenta – art.641 c.p. - Interferenze illecite nella vita privata – art. 615 bis - interruzione di pubblico servizio – art.331 c.p. - Intralcio alla giustizia – art.377 c.p. - Introduzione nello Stato e commercio di prodotti falsi – art.474 c.p. - Introduzione o abbandono di animali nel fondo altrui – art.636 c.p. - Invasione di terreni o edifici – art.633 c.p. - Istigazione a delinquere – art.414 c.p. - Istigazione a disobbedire alle leggi – art.415 c.p. - Lesione personale – art.582 c.p. - Lesioni personali colpose art.590 c.p. - Maltrattamento di animali – art.544 ter - Malversazione a danno dei privati – art.315 c.p. - Malversazione a danno dello Stato – art.316 bis - Mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudic
Il sindaco di Cannero sulla frana: "impossibile garantire la sicurezza del cantiere" - 4 Dicembre 2014 - 05:27
Frana fino a febbraio ?
è ormai chiaro che , se va di fortuna la strada riaprirà a febbraio visto il natale che si avvicina e l' interruzione di pubblico servizio?. mah.......
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti