Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

intra

Inserisci quello che vuoi cercare
intra - nei post
Goloid Cup - 23 Giugno 2017 - 11:27
Sabato 24 e domenica 25 giugno l'ASD VOLUNTAS SUNA in collaborazione con Goal Sport organizzerà, presso il campo sportivo M.Ghidini in via Madonna di Campagna 22, una due giorni di sport e divertimento.
Pedalà fin al Vadà - 22 Giugno 2017 - 09:16
Una proposta per biker ed e-biker (pedalata assistita) in occasione del 25° anniversario della posa della croce in vetta al Monte Zeda.
Interpellanza su spostamento impianti telefonici - 21 Giugno 2017 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, il testo di una Interpellanza presentata dai gruppi Consiliari "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente", riguardante lo spostamento di impianti telefonici a intra.
Arriva il Mercato Europeo - 21 Giugno 2017 - 10:23
Ritorna a Verbania, questa volta ad intra in Piazza San Vittore, il Mercato Europeo, meglio conosciuto come Euromercato.
Lavori di rifacimento delle condotte a intra - 20 Giugno 2017 - 15:03
Piazza Don Minzoni a intra è spesso soggetta ad allagamenti pluviali, negli ultimi anni aggravati con il ripetersi delle bombe d'acqua conseguenza degli effetti climatici.
Terminato l’intervento di messa in sicurezza in via Repubblica a Trobaso - 17 Giugno 2017 - 10:23
Dopo i lavori effettuati su via Brigata Val Grande (per regolare l’ingresso in piazza "Mercato" a intra)– afferma l’assessore ai lavori pubblici Roberto Brigatti - continuano gli interventi di messa in sicurezza sulle vie cittadine.
Dona la spesa - Amici animali - 16 Giugno 2017 - 11:27
Al ritorno dalla spesa il tuo animale amico è felice perché gli hai portato cibo buono e sano! Il 17 giugno, insieme rendiamo felici anche quegli amici speciali che non hanno ancora una casa. Dona la spesa, le onlus coinvolte ti aspettano.
Una banda di cornamuse registra a Cavandone - 15 Giugno 2017 - 10:23
Può sembrare insolito in questo periodo, ma la Piccola Banda di Cornamuse ha scelto di registrare il 16 e il 17 giugno presso Casa Emanuele e la Chiesa della Natività di Cavandone gli ultimi brani del suo primo cd.
Celebrazioni 42 Martiri di Fondotoce e 17 Martiri di Baveno - 14 Giugno 2017 - 11:27
Si avvicinano i giorni per le celebrazioni del sacrifico dei 42 Martiri di Fondotoce e i 17 Martiri di Baveno. Di seguito il programma delle celebrazioni e delle iniziative collaterali organizzate.
Boxe Verbania: in molti in piazza - 12 Giugno 2017 - 13:01
La Grande Boxe doveva scendere in piazza, e lo ha fatto. Come da programma, nella serata di Sabato 12 Giugno, piazza Ranzoni si è trasformata in un’atmosfera magica gremita da oltre 1000 persone accorse per l’evento. Di seguito la nota con i risultati della serata.
L'estate con l'Università del Ben Essere - 12 Giugno 2017 - 09:16
Le iniziative di “Università del Ben Essere... ad ogni età", realizzate dall'associazione AUSER e dallo SPI in collaborazione con il Comune di Verbania settore politiche sociali, continuano anche per l’estate 2017 con attività per i meno “giovani” (ma comunque aperte a tutti),
Piazza Ranzoni diventa un ring di pugilato - 9 Giugno 2017 - 13:01
La grande boxe scende in piazza. Sabato sera, 10 giugno, il salotto di intra, la centralissima piazza Ranzoni, si trasformerà in un’arena all’aperto per accogliere la prima riunione di pugilato “Match Day – solo per numeri uno”.
Coro San Vittore - Festeggiamenti Sant'Antonio - Anzino - 9 Giugno 2017 - 00:59
Tutto pronto ad Anzino (Valle Anzasca) per il Concerto del Coro Polifonico San Vittore di intra, diretto magistralmente dal Maestro Riccardo Zoia, che, sabato 10 giugno alle ore 21.00 presso il Santuario, darà il via ai Solenni festeggiamenti in onore di Sant’Antonio da Padova.
I Concerti Ciani: secondo appuntamento - 8 Giugno 2017 - 15:03
Secondo appuntamento per la rassegna I Concerti Ciani, che si svolgono presso la Chiesa di Santa Marta , in Verbania intra, con la Direzione Artistica di Maria Lilia Bertola.
CVCI sul podio a Bellano - 7 Giugno 2017 - 10:23
Ancora tre atleti della squadra agonistica del CVCI sul podio a Bellano sul lago di Como. Sabato e domenica si è svolta la quinta regata Laser valida per la classifica zonale 2017. 80 barche alla partenza con vento dai 8 ai 14 nodi che ha permesso lo svolgimento di tre prove molto combattute nelle varie classi .
intra - nei commenti
Apre il free shop di oggetti usati - 23 Giugno 2017 - 13:38
Ipocrisia Bancaria Vi chiederete dove sia il nesso
Condivido pienamenti l'intento dell'iniziativa, l'attuale società è ad un bivio importante, o decide di ridimensionare consumi ed abitudini dannose per l'ambiente, ritornando ad una vita sociale basata su semplici bisogni, andando in qualche modo, verso una decrescita felice, anche attraverso questi semplici strumenti, oppure siamo destinati a distruggere questo pianeta. Peccato sia stata bocciata la proposta del M5S, di posizionare questa sorta di mercatino del riuso e dello scambio, nei pressi dell'isola ecologica del Plusc, a mio avviso avrebbe avuto più efficacia e partecipazione. chi decide di sgomberare una soffitta o cantina o garage o magari ha in corso un trasloco, avrà sicuramente parte degli oggetti o materiali irrecuperabili, andando all'isola ecologica poteva tranquillamente selezionare i materiali in un unico viaggio e luogo. Non dimentichiamoci che molti, per così dire utenti saranno persone in difficoltà economiche. Pazienza d'altronde è risaputo le opposizioni sanno solo criticare e mai proporre. Riguardo al titolo del post, la parte di questo lodevole intento che più mi fà rabbia, è l'ipocrisia della finanza, per chi non lo sapesse, la benemerita e generosa fondazione che finanzia il progetto in questione, altro non è che la cassaforte delle banche, dove spesso le poltrone sono garantite per nomine politiche. Ora da una parte il sistema Bancario ha disgregato ed impoverito la società civile, alimentando una finanza altamente speculativa, con strumenti finanziari totalmante slegati dal mercato reale, spesso coinvolta in frodi a livello mondiale, hanno distrutto banche territoriali sanissime coma la intra in nome della concentrazione bancaria. Quanti di Voi ricordano i casi, Passera con INTESA SANPAOLO e Profumo con UNICREDIT poi con MPS si parla di frodi, evasione fiscale,usura. Tutti questi personaggi e quello che rappresentano, li ritroviamo sotto altre spoglie a fare i benefattori dei cittadini dopo averli depredati e mandati in rovina. Ogni falsità è una maschera, e per quanto la maschera sia ben fatta, si arriva sempre, con un po’ di attenzione, a distinguerla dal volto. (Alexandre Dumas)
Terminato l’intervento di messa in sicurezza in via Repubblica a Trobaso - 17 Giugno 2017 - 16:35
Svolta poco agevole
OK mi sta bene ogni miglioramento della circolazione ma per chi sale da Via Battaglione intra e gira a destra per Via Repubblica la svolta non è agevole e invade parzialmente la corsia opposta. Visto lo spazio a disposizione , a mio parere, l'inconveniente si poteva e si doveva evitare .
In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 7 Giugno 2017 - 15:18
Re: Re: Re: Re: Re: ma qualcuno l'ha letta?
Ciao paolino scusami per la risposta un po' secca, ma oggi è una giornata indaffarata. Comunque quello che voglio dire è che un ciclista quando decide di percorrere un'arteria internazionale come la ss34 (che già di per se è stretta) deve sapere che ci sono dei rischi nel quale può incorrere. stessa cosa vale per un automobilista. In questo caso cercare di minimizzare i rischi per il ciclista, penalizzerebbe l'automobilista. In un lavoro come il mio in cui devi fare avanti e indietro tra intra, cannobio, gravellona, ecc. in tempi prestabiliti è dura quando ti trovi davanti un ciclista o anche solo un turista che è in giro per farsi il gran tour del lago. Non condanno nessuno, però nel momento del sorpasso dev'essere l'automobilista a regolarsi e capire quale secondo lui sia la distanza minima da tenere nella manovra. Ad esempio io non sorpasso mai a pelo il ciclista, un 80cm li lascio sempre. Anche io ho paura di poterlo in qualche modo ferire, ma 1,50m sono un'esagerazione a mio parere. La legge dovrebbe essere rivista in termini di distanza da mantenere su un determinato tipo di strada. E' più facile creare disagi a un ciclista se vai a una velocità elevata che se magari vai a 60km/h come sulla statale. Quindi personalmente modificherei la legge con una distanza da tenere proporzionale alla velocità dell'automobilista. E' anche una questione poi di spostamenti d'aria. La fisica insegna che più veloce vai, più forte è lo spostamento d'aria. Di conseguenza quella che ho scritto sopra può essere una soluzione. Penso che sia nel buon senso di tutti evitare manovre di sorpasso azzardate.
In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 4 Giugno 2017 - 10:54
Re: indisciplinati e pericolosi
Ciao robi, è auspicabile maggiore prudenza da parte degli automobilisti ma non si può nascondere l'imprudenza dei ciclisti. Quante volte mi sono sbucati in curva ciclisti, molto spesso pericolosamente appaiati, sulla nuova intra Premeno. Quante volte ho visto ciclisti, credo per lo più stranieri, che sulla statale - in assenza di pista ciclabile - trainavano il loro bambino in quella specie di rimorchio in mezzo allo scorrimento di automobili. Roba da togliere la potestà genitoriale. Quante volte sulle strisce pedonali si rischia di essere tranciati da ciclisti irrispettosi delle precedenze che si credono di essere su una pista a cronometro. La norma proposta è assurda. Inserisce una sorta di presunzione di colpevolezza all'autista, ma ne ho già discusso.
Lega Nord su certificazioni sicurezza de Il Maggiore - 2 Giugno 2017 - 12:26
x tutti
può piacere o no ma nei soldi per il cem(visto che era il solo progetto disponibile) sono saltati fuori i soldi per il posteggio dell'ospedale castelli per il lungo fiume a intra per la ciclabile illuminazione Fondotoce Feriolo ecc ecc quindi mettete tutto in conto se poi chi l'ha realizzato non ha seguito il progetto iniziale è un altro discorso adesso è fatto ed il problema è metterlo in sicurezza vorrei ricordare che il limite di collasso attuale è di 15 minuti contro i 90 o 120 di norma tutto il resto sono chiacchere a vuoto. per alcuni poi sembra che il problema piu' grosso sia legalizzare la cannabis.........
Fondotoce: cercasi volontari per terminare i lavori - 20 Maggio 2017 - 23:26
refugee fuori dai supermercati....
fate un giro fuori dai supermercati cittadini....o nelle piazze di intra etc etc......caricate sul pulmino i rabdomanti coloured...e portateli a fare quel lavoretto............almeno la michetta se la guadagnano.........
Primarie PD gli eletti del VCO - 11 Maggio 2017 - 08:55
Re: X Sig, Ramoni
Ciao cesare anche dove abitavo un tempo lungo l'alberato V.le S. Giuseppe a intra in più occasioni sono state abbattute le piante malate o morte perché rischiavano di cadere in testa alla gente e, pensi un po, 'nessuno ha mai protestato. Ma è chiaro (purtoppo) che oggi si arriva a strumentalizzare anche le piante....652
Primarie PD gli eletti del VCO - 10 Maggio 2017 - 13:55
Quali meriti?
Città con i più alti standard in tema di ambiente,paesaggio .... . Sig. Ramoni mi deve spiegare quali sono i meriti di questa amministrazione, cosa ha fatto per migliorarli , Personalmente riscontro che la gestione del verde pubblico è notevolmente peggiorata , a Pallanza hanno dovuto fare una petizione pubblica x salvare il canforo e questo è già un fatto assurdo . A intra hanno lavorato di motosega per togliere il verde attorno al monumento , hanno tagliato i 2 platani del porto , il viale che costeggia il porto e conduce all'imbarcadero è PENOSO , l'unico verde che si nota sono le erbacce infestanti che occupano gli scivoli del porto . Se questo è il miglior scenario per il rilancio turistico....saluti
Addio alle serate “Intra by night” - 2 Maggio 2017 - 13:31
Cannobio per dire
Cannobio riesce a fare quello che fa anche perchè, benchè qualcuno abbia voluto ingrandirsi la bocca col termine "città" è ancora un paesone ove lo spirito di collaborazione tra cittadini è ben diverso da quello forzatamente individualista degli abitanti delle città; confronto a Verbani poi non ha il problema della tripolarità verbanese: intra Suna, Pallanza e mettiamoci pure Fondotoce, per cui gli sforzi sono quasi tutti concentrati nel capoluogo e sul lungolago che anch'esso è unico e non suddiviso tra intra, Pallanza e Suna.Ed infine, al dilà di tutto, non vive le rivalità e gli scontri polito/partitici che indebolisono Verbania e tutte le città in genere. Ve lo dico per l'ennesima volta: piccolo è bello e funzionante!
Addio alle serate “Intra by night” - 1 Maggio 2017 - 17:26
"intra by night"...
Non scervellatevi troppo sui vari "perché" e "per come?", di come vanno ( o meno) le cose a Verbania! Vanno semplicemente per come, i cari "NOSTRI (?) Signori Governanti", vogliono che vadano! Dopo l'ennesima mia, opportunamente dapprima pubblicata, poi ELIMINATA (probabilmente perché HO COLTO NEL SEGNO), non posso che trarre le mie più che LECITE conclusioni, che, anche questo "SIMPATICISSIMO" Blog,non possa che essere debitamente PILOTATO da costoro o da qualcuno mooolto vicino a loro! D'ora in poi..., mi divertirò a farmi otto grassissime ghignate ogni qualvolta mi "scapperà" di tirarmi su il morale, leggendoci (se ne avrò ancora la forza) le vicende quotidiane INENARRABILI di un paese meraviglioso, quale potrebbe essere Verbania, portato allo sfascio proprio da chi dovrebbe tutelarlo, e che dovrebbe baciare il terreno su cui i cittadini CONTRIBUENTI, poggiano i loro piedi! Alégar!!!
Addio alle serate “Intra by night” - 29 Aprile 2017 - 08:04
Re: Re: Re: Re: Re: Cannobio....
Caro Aston posso anche darti ragione, sui singoli casi, ma credo che il ragionamento dovrebbe essere più articolato! Ma in questo post, si parla delle serate estive di intra, se mescoliamo tutto nello stesso calderone, non ne usciamo più! Saluti Maurilio
Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 16:51
Re: Re: Re: Cannobio....
Ciao Aston non capisco il senso del tuo intervento...passi per i bagni pubblici, che vanno tenuti bene a priori e che sono uno di quei servizi che una città deve offrire, anche per eventi tipo "intra by night". Il il porto e il Tam Tam sono un'altra cosa. Per il porto ci sono dei progetti, vedremo, per il Tam Tam boh?!? Ma non c'entra nulla con l'oggetto della discussione. Saluti Maurilio
Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 12:28
Re: Re: Cannobio....
Ciao Maurilio Però per l'ex Tam tam, locale abbandonato da anni, il "municipio" chiede 45.000 euro all'anno di affitto. Però i bagni pubblici di intra sono in condizioni indecenti per un paese che si definisce civile. Però i detriti del porto affondato fanno "bella" mostra di se da anni sul piazzale del lungolago Palatucci. Qui non si parla di "rilancio" ma di ordinaria amministrazione.
Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 11:36
Re: Re: Re: Cannobio....
Ciao Annes appunto! L'amministrazione indirizza, quindi, nel nostro semplice caso, supporta la possibilità di organizzare serate tipo "intra by night", concede le autorizzazioni, mette a disposizione vigili, strutture, etc. Questo lo hanno sempre fatto tutte le amministrazioni, indipendentemente dal colore. Gli imprenditori investono nella qualità della serata, più persone parteciperanno, più potenziali affari, immediati e, soprattutto, futuri. Ti ricordo, che nel nostro recente passato, quando gli amministratori hanno voluto fare gli investitori, è nato il Maggiore! Saluti Maurilio
Addio alle serate “Intra by night” - 26 Aprile 2017 - 21:00
Semplicemente....
Non ci sono più soldi per shopping sfrenato La politica il cui compito principale dovrebbe essere quello di progettare il futuro.. ha fallito Ha fallito principalmente perché al servizio della finanza più sfrenata, anziché al servizio dei cittadini Con una politica sana e le casse statali in ordine, non ci sarebbe una tassazione opprimente sulle attività economiche, la città sarebbe più decorosa ed appetibile turisticamente, e le serate ed i negozi di intra non avrebbero bisogno di incentivi. Fin quando ci saranno guadagni spropositati per la finanza virtuale, dove se sbaglia paghiamo tutti e quando guadagna incassa e non paga le tasse, o le elude nella migliore delle ipotesi, non ne usciamo. L'economia reale ha bisogno delle banche di una volta, in particolare le vecchie sane popolari. Questa crisi è nata dalla finanza più spietata, ci vorrebbe le Glass Steagall Act americano, la riforma bancaria voluta nel 1933 dal presidente Roosevelt che, proprio con la separazione tra le banche di deposito e quelle di investimento, affrontava di petto alcune delle cause di fondo della crisi del ’29 e della Grande Depressione. E non dimentichiamo tra le cause tutto questo proliferare di società straniere, le quali vendono on line prodotti di ogni genere, dai vestiti alle scarpe ed altro ancora, sfruttando manodopera schiavizzata e senza tutele, per poi non pagare le tasse in Italia, ma tassate con percentuali da prefisso telefonico nei paradisi fiscali all'interno della stessa Europa. Oltretutto i soldi vengono raccolti in città come Verbania ai vertici di una recente classifica Italiana per acquisti on line, ma non tornano in circolo virtuosamente nella stessa, e quindi sempre meno benessere in città. Per tornare alle serate by night, senza una riduzione della burocrazia e tasse azione ed un aumento del benessere diffuso, possiamo solo sperare in un esplosione del turismo a Verbania, diversamente le serrande si abbasseranno anche di giorno, e prima o poi non ci saranno più soldi dall'amministrazione neppure per gli eventi
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti