Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

ire

Inserisci quello che vuoi cercare
ire - nei post
Forza Italia campagna #facciamopulizia - 21 Giugno 2016 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo consiliare Forza Italia - Verbania, che annuncia il lancio della campagna #facciamopulizia.
Lorenzi su Bilancio Provincia VCO - 23 Ottobre 2015 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Consigliere Provinciale Alessio Lorenzi, Lega Nord VCO, riguardante l'approvazione di bilancio della Provincia del VCO.
Frontalieri non incidono su disoccupazione svizzera - 20 Ottobre 2015 - 19:39
Uno studio dell'ire (Università della Svizzera italiana) sostiene che i lavoratori frontalieri non incidono sulla disoccupazione. Subito arrivano critiche e polemiche.
Festa del Boden - 4 Settembre 2015 - 19:30
E' iniziata oggi e terminerà lunedì 14 la tradizionale Festa del Boden a Ornavasso.
Festa del Boden 2014 - 5 Settembre 2014 - 10:10
L’Edizione 2014 ha inizio oggi venerdì 5 settembre e si concluderà lunedì 15. In questi 11 giorni di festeggiamenti tanti sono gli appuntamenti importanti sia dal punto di vista religioso che da quello prettamente “festaiolo”.
ire - nei commenti
Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 11 Ottobre 2016 - 09:55
Ciclabile, pedonale, turismo.
La discussione e' interessante ed utile. Dovrebbe far comprendere a chi amministra Che i cittadini danno indicazioni utili allo sviluppo del territorio. Che gli amministratori ne traggano spunto e trasformino in pratica le tante chiacchiere aspetti burocratici che da dieci o più anni non permettono a Verbania di avere una ciclabile degna di questo nome e che attrarrebbe turismo e permetterebbe forse di usare di più e in sicurezza la bicicletta. Tutto il resto che si vuol ire son solo chiacchiere se non ci saran fatti!
Zanotti: "Sfide e problemi del nuovo teatro" - 29 Settembre 2016 - 11:56
commento
Esaurita la vivacità estiva della spiaggia, ora il teatro, come una cattedrale nel deserto, risulta dolorosamente avulso dal contesto cittadino; è chiaro che bisogna intervenire per dare una vivacità al tutto, al di fuori delle serate teatrali; bisogna curare l’ambiente esterno; la passeggiata intorno al teatro è inguardabile; la sistemazione della passeggiata sarà inevitabile con panchine, aiuole e alberi, come un’estensione del lungolago, magari riallacciato con una passerella pedonale sul S.Bernardino ; il baretto pure miserello, ora aperto solo poche ore al sabato e alla domenica ( tra breve neppure quelle); sono stati utilizzati delle tubazioni di cantiere per evitare capocciate nella struttura, ma solo per adulti e non per i bambini; una delle prossime voci di spesa dovrà essere la realizzazione di un profilino antiurti che corre lungo tutta la struttura, una cosa fatta bene. La struttura dovrebbe diventare un polo culturale di riferimento dell’intera città, utilizzando anche gli spazi interni, la famosa “sala giovani” può essere utilizzata come estensione delle numerose attività della vicina biblioteca. Anche il futuro ristorante dovrebbe offre ire un menù variegato e diversificato,(p.es.: cucina vegana e vegetariana; pesce di lago; spaghetteria, magari anche pizza).
Forza Italia campagna #facciamopulizia - 21 Giugno 2016 - 14:12
Da che pulpito!
""Capisco che il sindaco preferisca impegnarsi nel dileggiare il suo partito e nel rintuzzarne poi le ire""" han parlato coloro che "sono per tribunali" coi membri che si riconoscono sotto lo stesso vessillo!
Non chiamatemi più CEM! Ora sono “Il Maggiore” - 17 Dicembre 2015 - 10:02
Insipido, ma…
Su due piedi confermo la lettura degli altri commentatori: un nome abbastanza insipido, quasi volutamente scontato più che semplice. Probabilmente è mancata la voglia di azzardare: un inglesismo si sarebbe tirato dietro le ire dei puristi-patrioti (Rivers’ Stones?), riferimenti al bacino lacustre antistante avrebbero portato alle stesse conclusioni. Mi sarebbe piaciuto un nome legato al territorio ed alla Natura circostante, ma non ho fantasia e faccio anche io fatica ad immaginarmelo. “Spaccare” significa anche caricarsi di una bella responsabilità: credo sia stata una scelta obbligata per tenere un basso profilo. Chi può in realtà contestare il nome del nostro lago? Scontato sì, ma alla fine, pensandoci bene, è il nostro teatro sul nostro specchio d’acqua: e allora che “Il Maggiore” sia, sperando che offra nel tempo la stessa bellezza (artistica) che il nostro territorio offre in termini naturalistici. Saluti AleB
Domani allerta arancione per rischio idrogeologico: SS34 a rischio? - 3 Novembre 2014 - 23:03
rischio idrogeologico
Scusa Lady Oscar;beh,ti sei gentile con me e io lo sono con te.Ora pero' stacco perché "FUNZIONO A CHIAVETTA"e h solo 100 ire al mese,che oltretutto non sono poche.Dato che sono prolisso,ti spiego come funziona la mia vita i rete. Senti come piove!Altro che statale 34! Sono in mansarda e sento distintamente la pioggia sul tetto e mi fa' sempre più' paura di un tempo,in cui esistevano ancora le 4 stagioni e le rondini e i peschi in fiore.Ma veniamo alla navigazione in rete.Se SAI DOVE SONO SAPRAI CHI HO ACCANTO.Se qual coso che ho accanto funziona come si deve,il sottoscritto può' viaggiare in internet in Wi-FI e non ci sono ostacoli di nessun genere.Se quello non funziona viaggio con la mia chiavetta Tre .it da 15 euro x 100 ore al mese.Ma la cosa piu'divertente(si fa' per dire)è che quando carico la chiavetta con i 15 euro come appena fatto giorni fa da casa in on line,tracchete ricompare il Wi-FI dello stabile attaccato al mio e quando anche la chiavetta è scarica termina anche il Wi-Fi.E' un tantino stressante e dispendioso.Ma fra un anno il prop rietario di quella reta fissa mi ha promesso che sera' sempre in funzione e non avrò' piu' bisogno di pagare la chiavetta. Cosi'potremo litigare meglio.Ti va' l'idea? Ovviamente sto'scherzando;e poi data la mia non giovane eta'l'anno prossi mo potrei anche non essercì più',cosi'farai arrabbiare qualcun altro.Aggiungo,come faccio con molte mie amiche affette da Alzeimer che,siccome negli sms e in questi messaggi scritti non si sente il tono della voce,guarda che sto'scherzan do.Ma adesso guardo un pio' quella favolata di squadra antimafia.Ciao
Riorganizzazione Arpa: lettera dei lavoratori Vco - 10 Ottobre 2014 - 21:16
Un dito nella piaga
Un dito nella piaga ( e qui do ragione a Robi) l'ha messo Lady Oscar: in alcuni settori pubblici c'è più personale di quanto serve.Verissimo e (so che mi attirerò le ire di molti) bisognerebbe cominciare a guardare al sud dove c'è anche il più alto tasso di assenteismo e di assunzioni , diciamo così, di amici degli amici. Al nord non mi pare ci sia così tanto esubero di personale, anzi personalmente vedo molte carenze, nella sanità ad esempio, o nelle poste come dice Lady Oscar; ma finchè si faranno concorsi pubblic su basi nazionali e non almeno su base regionale la situazione non cambierà mai.
Lega Nord su sanità e punto nascite - 21 Settembre 2014 - 12:33
Sarebbe un peccato, Evaristo
Io vagamente ci spero, anche perchè è l'ultima spiaggia. Il problema è di natura culturale. Ci sono tabù come l'art. 18, la scuola, la sanità che ci stanno letteralmente sotterrando. I problemi vanno risolti guardando ai fatti, non alle convenienze politiche e men che meno alle ideologie. Ripeto: il solo sentir parlare di tagli alla sanità fa saltare tutti sulle sedie, da sinistra a destra. Dicono: Io no, la mia regione è virtuosa, la gente non può essere lasciata morire e simili amenità. Troppo incancrenito il sistema per essere modificato, troppo rischioso abbatterlo e ricostruirlo daccapo. Bel problema. se non cambia la testa delle persone allora è finita. La Francia statalista del donnaiolo socialista ha annunciato miliardi di tagli alla spesa pubblica. La Francia! Il paese dello stato centrale e della burocrazia. E L'Italia? Per raggranellare qualche lercio milione bisogna litigare con tutti, perchè scusate lòa pesantezza della battuta che non vuole essere offensiva ma fa capèire la situazione è facile fare il f....con il c...degli altri.
Verbanese muore in incidente sulla tangenziale Ovest di Milano - 14 Giugno 2014 - 21:06
ragione
Lady Oscar, hai perfettamente ragione: i cittadini onesti non sono tutelati. Ma attenzione a fare certe affermazioni: potresti attirarti le ire dei numerosi pacifi/buonisti che affollanno il blog e stanno sempre dalla parte di Caino a mai da quella di Abele! Perdonare sempre e comunque,comprendere, giustificare, è il loro imperativo esistenziale. Con un occhio di riguardo ai tossici, mi raccomando.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti