Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

latte

Inserisci quello che vuoi cercare
latte - nei post
Metti una sera al cinema: al via la 29^ stagione - 8 Ottobre 2017 - 09:33
Tutto il il programma della 29^ edizione della Rassegna Cinematografica Metti una sera al cinema, che prenderà il via martedì 24 ottobre 2017.
Sereno Variabile di Rai 2 parla della Val Vigezzo - 6 Ottobre 2017 - 08:01
Cosa si può fare in questo periodo nella bella Valle Vigezzo? Ce lo racconta a modo suo Giovanni Muciaccia nel nuovo appuntamento di Sereno Variabile in onda sabato 7 ottobre 2017 alle 17.35 su Rai2. Un viaggio nella piccola ma pittoresca valle del Piemonte, al confine tra la Lombardia e la Svizzera.
A Misano vince il VCO - 11 Settembre 2017 - 11:27
Grande successo della prima edizione del “GelatoGP Italian Challenge”, evento organizzato da Mo.Ca e che si è tenuto, sabato 9 settembre, presso l’hospitality di Forward Racing (in cui corre anche il fratello di Valentino Rossi) nel paddock del Circuito di Misano.
Dal VCO alla Finale Mondiale Gelato World Tour - 26 Agosto 2017 - 13:01
Con il gusto “latte e Menta Selvatica”, Silvia e Lara Pennati di Formazza Agricola sono tra i 36 finalisti che dall'8 al 10 settembre a Rimini gareggeranno alla Finale Mondiale di Gelato World Tour.
“Da Cima in Forno” - 28 Luglio 2017 - 19:08
Fervono gli ultimi preparativi per “Da Cima in Forno”, giunta alla terza edizione. Ricco e variegato il programma assemblato dagli organizzatori, Gruppo Giovani Piedimulera e Le Faine di Villadossola.
Successo per la cena dei cortili - 27 Luglio 2017 - 23:12
Continuano i successi dell’Estate Anzinese; dopo l’apericena e il Concerto dell’Ossola Guitar Festival, la Cena dei Cortili. Anche quest’anno i partecipanti sono stati numerosissimi, nonostante il maltempo.
Pedalà fin al Vadà - 22 Giugno 2017 - 09:16
Una proposta per biker ed e-biker (pedalata assistita) in occasione del 25° anniversario della posa della croce in vetta al Monte Zeda.
Formaggio "Ossolano" ottiene la Dop - 15 Giugno 2017 - 15:03
“Un passo avanti importantissimo per un percorso condiviso, che ha visto in primo piano l’impegno dei produttori associati alla Coldiretti”. Così Sara Baudo, presidente della federazione interprovinciale Coldiretti Novara Vco commenta la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale Europea (avvenuta sabato scorso, 10 giugno), della domanda di registrazione dell’Ossolano Dop.
BellaZia: Il Pane Dolce in Cassetta - 3 Giugno 2017 - 08:00
Una ricetta semplice per sentirsi veri panificatori, un pane morbido e dolce da affettare, ideale per la prima colazione.
Le Sagre Ossolane diventano 14 - 28 Maggio 2017 - 18:06
Le Sagre Ossolane si presentano anche quest’anno con brio, traboccanti di novità belle e importanti. Innanzitutto l’ingresso di due nuovi eventi ossolani che vanno ad arricchire la nutrita famiglia, in varietà e gusto. Birra e formaggio.
BellaZia: La Torta di Mele - 21 Maggio 2017 - 08:00
Un grande classico, la torta delle mele della nonna, un dolce godibilissimo a tutte le ore fragrante e profumato che piacerà sicuramente a tutti.
Giornate di solidarietà - 11 Maggio 2017 - 09:16
Giornate di solidarietà è l'iniziativa dell'Amministrazione Comunale che scende in campo a fianco e in sostegno delle associazioni di volontariato con lo scopo di raccogliere materiale di primo utilizzo per le persone in difficoltà. Generi alimentari e materiale didattico saranno raccolti nel lungo fine settimana secondo un programma consolidato da alcuni anni.
BellaZia: Il Pollo al Curry - 6 Maggio 2017 - 08:00
Il pollo al curry è una ricetta di origine indiana semplice da preparare, un piatto esotico dal gusto e dal profumo inebriante grazie alla presenza della miscela di spezie cui è composto il curry.
BellaZia: L'Amor Polenta - 29 Aprile 2017 - 08:00
Prepariamo l’amor polenta, il dolce tipico della tradizione Varesina. Una facile e originale torta dal bel colore dorato a causa dell’utilizzo di uova e di farina di mais, che invece di diventare polenta questa volta si trasforma in dolce.
Anche il Maggia all'IBA drinks 2017 - 23 Aprile 2017 - 18:06
Sono ben 6 gli Istituti Alberghieri del Piemonte che hanno partecipato alla 5° Edizione del campionato italiano per barman, IBA drinks 2017, organizzato da AIBM Project e tenutosi a La Spezia. Si è distinto, tra gli altri, anche l'Istituto "Maggia" di Stresa con la prof.ssa D'Ilario.
latte - nei commenti
Veneto Banca e Intesa San Paolo - 29 Giugno 2017 - 11:13
Re: Risparmiatori
Ciao cesare, il discorso purtroppo è stato reso confusionario dai soliti politici e giornalisti. Il PICCOLO azionista è un risparmiatore ma lo è in modo diverso. Gli azionisti sono capitali a rischio. Un risparmiatore oculato e ben consigliato investirà una piccola quota in tali titoli sperando di ottenere magari una parte di rendimento maggiore. Chi mette tutti i risparmi della sua vita in azioni e come se puntasse l'intera somma in un centro scommesse. Con le obbligazioni privilegiate il risparmiatore ottiene un rendimento maggiore dietro una minor garanzia di rimborso in caso di fallimento dell'istituto emittente. Anche qui c'è un rischio una scommessa. E il risparmiatore deve ben differenziare i propri piccoli investimenti. Tutelare azionisti e possessori di obbligazioni privilegiate vuol dire SNATURARE la funzione di tali titoli. Non ha assolutamente senso. Il punto chiave sta invece nella fase di collocazione allo sportello di tali titoli. C'è stata l'identificazione della figura del consulente e del venditore. E' un meccanismo da riformare e controllare. QUi forse dovrebbe entrare in gioco anche il codice penale. Le banche hanno agito malissimo e non hanno alcuna giustificazione. Gli italiani sono ancora un paese di sempliciotti e creduloni che ancora non riescono a capire cosa è un titolo azionario e, anche se sarebbero auspicabili maggiori controlli all'atto della collocazione, reputo insensata una parificazione con i correntisti. Mi sembra che stanno piangendo quando il latte è stato versato e riversato.
BellaZia: Gli Spaghetti Aglio Olio e Peperoncino ai Broccoli - 9 Aprile 2017 - 08:53
Guanciali di sfoglia alle punte di asparago verde
Prendete della pasta sfoglia , la tagliate a quadretti e la fate gonfiare in forno a 200° per circa 20 minuti , nel frattempo fate bollire gli asparagi in abbondante acqua salata . Preparate una crema utilizzando funghi porcini freschi e poca crema di latte . tagliate a fette di circa un centimetro un filetto di maiale , lo passate velocemente in padella con un filo d'olio . Preparate una torretta a due guanciali di sfoglia con gli asparagi , disponete il filetto sotto le punte di asparago e guarnite con la crema di funghi. Spolverate il tutto con pepe e prezzemolo a piacere. Avrete così I GUANCIALI DI SFOGLIA ALLE PUNTE DI ASPARAGO VERDE CON FILETTO IN CREMA DI FUNGHI. Assaggiare per credere
Provincia per il Territorio: "dimissioni di massa" - 22 Marzo 2017 - 12:37
Dimettetevi
Tante parole ma non vedo Costa dimettersi ,come mai??? Vuol dire che la tetta un'po' di latte lo dà e lui ci pensa bene prima di mollarla. Spero che al più presto qualche avvocato lo denunci per lo stato delle strade. Ho detto avvocato perché conoscono meglio di me le leggi e non devono pagare altri per farlo.
Coldiretti Novara Vco: +489% riso dal Vietnam - 24 Febbraio 2017 - 11:25
Riso importato perchè e di chi ?
Il grano, La farina di semola di grano duro ,l'olio, i pomodori e passate di pomodoro, il latte e tutti i derivati , i prosciutti,la frutta e la verdure,i vini, le arance..... ed ora il RISO. Coloro che... importano tutti questi prodotti e coloro che... ne permettono la commercializzazione nel nostro paese, conoscono benissimo le loro origini,il modo di produrle, la qualità. Tutte queste caratteristiche fanno riferimento sicuramente al prezzo di acquisto alla fonte per poi far lievitare in dismisura i prezzi nella vendita al dettaglio . Il dubbio che più frequentemente mi sorge quando sono a fare la spesa è l'incertezza di acquistare inconsapevolmente prodotti importati . Mi viene in mente una semplice considerazione, Se in Italia vengono prodotte per esempio 10 tonnellate di riso con tanto di etichetta che il riso è prodotto in Italia , mentre ne vengono vendute 20 tonnellate,.Nonc'è qualcosa che non quadra ?. Non mi è mai successo di acquistare del riso con etichetta d'origine Thailandese o Vietnamita. Coloro che ... Dicano qualcosa
M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 12 Gennaio 2017 - 22:24
Re: proposta rifiuti
Ciao lupusinfabula Da non sottovalutare l'incentivo a spendere nei piccoli negozi, ad esempio anche se ti accreditano pochi spiccioli, puoi ad esempio andarti a comprare il latte o della frutta nel negozietto, o magari il gelato a gratis, forse sarebbe il caso d'inserire il divieto di acquistare liquori, gratta e vinci e lotterie varie. Esistono totem che riciclano e prediligono i tappi delle bottiglie, in quanto sono in PE molto richiesto, ed adiriturra li triturano trasformandolo già in materia prima pronta alla lavorazione, aumentandone il valore, magari si possono alimentare con tanto di pannello fotovoltaico.
Lega Nord sulla rivolta migranti - 23 Novembre 2016 - 21:20
Arizzano...PROFUG..."LESS"...
Quel che sta "CAPITANDO"(???) al confine,con i NIPOTI di quel GRAN..."MAITRE CHOCOLATIER" del..."GUGLIELMO TELL"...,purtroppo lo si DEVE al SERVILISMO schifoso a cui i nostri cari "POLITICHINI" SOTTOSTANNO!,al posto di fare rispettare il POPOLO e la NAZIONE che rappresentano (...e li MANTIENE!!!)! Andassimo NOI,DA LORO!,a fare un quarto delle porcherie (...dalle DISCARICHE di rifiuti tossici,travestite da SCAVI per le gallerie di valico,guarda caso sempre prossime ai NOSTRI confini...,a vecchi "casi" debitamente INSABBIATI, come la,forse meno nota "FACCENDA THERMOSELECT" di ormai qualche anno fa,della Piana di Fondotoce...),che,questi "perfettini" d'oltreconfine,COMPIONO,in casa nostra,col beneplacito dei loro fidi "correntisti" compari romani...,sai il "PUTTANAIO INTERNAZIONALE" che scatenerebbero? Provate ad "entrare" e...,malauguratamente,farvi cadere,dalle tasche,una semplice cartina di caramella a terra... e...vedrete che immediatamente,salterebbero fuor,da nonsisadove?,i 4/5 "HUBER" di turno,con tanto di mitra alla spalla, pronti, owiamente,MULTANDOVI SAPORITAMENTE!,a farvi desistere dal "riprovarci" Ripeto! Finché saremo "in mano" a 'sta "gentaglia" (tipo quel "tal "MINISTRO"...che... MÀNCO SA!...quanto costa un litro di latte -...dato che,della SPESA(!!!),a casa..."se ne occupa la MOGLIE"-, e che,x parargli il culo,IN AIUTO!,ne fa intervenire un altro che, "A GRANDI LINEE"...,cerca di tirarlo "FUORI DALLE CANNE"...,sparando prezzi a ca..o...)? non potremmo MAI! nemmeno immaginare di pensare di essere RISPETTATI da chicchessia! Saremo sempre lo zimbello di tutti quanti,e tutti continueranno a prenderci DEBITAMENTE per il "deretano"... E ora...?...: PRONTI?..., per l'ennesima buffonata!: la raccolta dei voti (...taroccati!...) degli italiani... ALL'ESTERO! Ce ne faremo... di GRASSE GHIGNATE!..., peccato che poi, continueremo a piangere..., finché PIAZZA PULITA... non sarà DAWERO fatta! Nel frattempo continuiamo a dover subire INVASIONI da parte di... "extracomunitari" che, o con i barconi, o con i macchinoni..., continueranno INDISTURBATAMENTE a scaricare "MELMA" DENTRO i nostri PATRII CONFINI!!!
Cannobio: Eventi e Manifestazioni - Giugno 2016 - 5 Giugno 2016 - 10:55
Giovanni%
Lei accusa tanti commentatori di non argomentare e di sconclusionatezza. Orbene, aspetto di sapere, a stretto giro di commenti, quali sono le sue soluzioni concrete e motivate, per il rilancio di Verbania. Analiticamente, dettagliatamente e con l'indicazione delle priorità. Saluti. Dimenticavo. Menù di oggi: risotto con fagioli del Papa (sono quelli piatti, bianchi, striati di viola) del mio orto, roast-beef ai ferri, insalata cicoria con cipollina novella del mio orto condita con vinagrette composta da olio di oliva evo dei colli trapanesi, aceto di vino ns. produzione e sale dolce di Cervia, spicchio di parmigiano reggiano ottenuto con il latte delle vacche rosse dell'appennino parmense, crostata (di mia produzione). Il tutto, come sempre, innaffiato moderatamente, con Bonarda dei colli dell'Oltrepò pavese, caffè e ammazzacaffè (oggi l'ammazzacaffè consiste in Limoncello, prodotto in casa, da un amico di famiglia, napoletano, che usa i limoni dei suoi terreni in costiera amalfitana) Tutte i commentatori, di compagnia e buongustai....sono virtualmente invitati!!!!!! Buonissima domenica a tutti.
Pasquetta in piazza, per gli allevatori novaresi e del VCO - 29 Marzo 2016 - 13:25
avanti così
Formaggio con latte in polvere importato che si confonde con le nostre eccellenze. Nessuna tutela e nessuno maltrattato come noi che di questo viviamo. Grazie europa.
Sul Sole 24 Ore appello per l'Etiopia da verbanese - 14 Febbraio 2016 - 08:01
priorità
Ok richiedere "latte, zucchero, olio, farina di teff" ma in un'ottica a lungo termine, come priorità, sarebbe da richiedere una maxi fornitura di anticoncezionali
Il PAES di Verbania approvato dalla Commissione Europea - 3 Febbraio 2016 - 09:33
Ok privatamail...
... sarebbe interessante sapere i reali consumi a cremazione, tanto per discutete su dati concreti e non su aria frutta. Una cremazione consuma energia quanto ne consuma mia madre quando va a comprare il latte o consuma come un 747 da Malpensa a Auckland?
Colletta Alimentare 2015 - 29 Novembre 2015 - 22:56
risposta
Carissimi, per prima cosa invito il sig.,Andrè e chiunque altro voglia a visitare il nostro Centro d'ascolto ( lun.merc.sab. dalle 14.30-alle 17.30. Potete controllare il nostro lavoro, incontrarvi con le difficoltà che vivono le persone più deboli e farvi un'idea della situazione. Parrocchia di Trobaso, via Repubblica 266. cell. 3452316570 Invece a Giorgio vorrei dire che sono anni che chiediamo un incontro chiarificatore con il Banco, , ma non siamo ancora riusciti ad averlo, magari questa sarà la volta buona? ,Ho discusso a lungo con alcuni di loro, persone che stimo, ma mi sento sempre dire che non possono farci niente, i responsabili sono sempre altri. Per quello che riguarda l'iscrizione, caro Giorgio, da quello che ho capito, e che a me sembrava e sembra incomprensibile, non si poteva fare perché noi ricevevamo, ,perché iscritti con la CRI e non con loro, i pochi prodotti dell'Unione Europea , (allora Agea) pasta, riso, biscotti, latte, ( ma non sempre arrivavano, abbiamo fatto quasi 2 anni senza ricevere niente) . Ma i prodotti che raccoglie il Banco non sono quelle 4 cose che ci manda l' U E. Dimmi Giorgio che senso ha iscriversi al Banco per i prodotti U E e poi dover noleggiare un camion, pagare un autista per andare a prenderli a Lodi in Lombardia, come capitava al Centro di Intra. Che burocrazia avete?.Però non per tutti è cosi, se vuoi posso farti degli esempi verificabili. Fino all'anno scorso, quando la raccolta la faceva anche il Comune , il lunedì successivo distribuiva subito a tutte le associazioni di Verbania. Puoi contestare quello che vuoi, la realtà è che di tutto il cibo raccolto, noi associazioni Verbanesi, non vedremo nemmeno uno spaghetto e credo che l'iscrizione sia una scusa. Non scendo in altri particolari che ti contesterò di persona.
Lettera contro lo spreco alimentare - 11 Novembre 2015 - 07:42
X la signora Piera
Condivido in parte il suo sfogo, anche perchè sono molti anni che con la mia organizzazione distribuisco generi alimentari, a gratis, a famiglie e persone in seria difficoltà economica, mentre, quando abbiamo degli eccessi (questo raramente), doniamo ad alcuni Istituti. Quando lei dice che nei supermercati si tende a non regalare l'eccesso ma si tende a gettarlo; questo è l'appunto che "non condivido", infatti deve sapere che tutti i generi alimentari freschi (come l'esempio da lei citato, il pane), terminato il decorso giornaliero per la vendita, devono essere necessariamente distrutti; in particolar modo il pane, che nella stragrande maggioranza dei casi, da crudo, è un alimento che i supermercati trattano da surgelato. La porto invece a conoscenza un altra importante realtà, che personalmente ritengo assurda ma è giusto che lei conosca: sono anni che il 95% dei supermercati ha stipulato un accordo con il banco alimentare, dove tutti gli eccessi vicini alla scadenza o, alimenti che hanno la confezione non conforme all'originalità (schiacciate e/o parzialmente deteriorate), devono essergli devolute. Risultato, loro raccolgono una marea di materiale alimentare, lo distribuiscono secondo criteri che assolutamente non condivido (visto che ho cominciato a donare molti anni prima di loro conosco bene la prassi) e, se qualche altro soggetto con le credenziali in regola (Organizzazioni iscritte regolarmente agli Albi del Volontariato), dovesse fare la medesima richiesta a questi supermercati, gli viene risposto che senza il benestare e/o l'approvazione del banco alimentare non possono dare nulla; come la definirebbe questa regola?? Aggiungo: ho fatto attività di volontariato in diverse calamità naturali, una delle più eclatanti è stato il terremoto dell'Aquila; nella Frazione di Poggio Roio ho diretto per circa 2 mesi la cucina, la mensa, l'acquisto di generi alimentari e i magazzini scorte (gestivamo 800 coperti ad ogni pasto), bene, sa quanto materiale donato dal banco alimentare è arrivato scaduto e ho dovuto gettare? dal latte ai succhi di frutta, dalle merendine alle confezioni di prodotti vitaminizzati per bambini, ecc. ecc.; preferisco non dire e chiederle come definire tutto questo. Come vede, per soddisfare le necessità di più persone il materiale ci sarebbe, basterebbe destinarlo meglio e a più organizzazioni, sicuramente con i dovuti controlli, e non lasciare che pochi o, come in questo caso, solo ed esclusivamente una organizzazione, gestisca e decida il tutto per tutti.
Anche Cannobio dice No ai formaggi "senza" latte - 22 Ottobre 2015 - 16:51
EXPO una presa per i fondelli
Ora capite perchè EXPO è una presa in giro,si vuol far credere che si salvaguardano le produzioni locali italiane eccelenze mondiali,e invece l'europa(minuscola) ci vuol costringere a fare il formaggio con la polvere del latte ,notoriamente materia morta che distruggerà decine di formaggi locali,speriamo che gli allevatori abbiano le .p....le,perchè dei politici non ci si può fidare. Forza allevatori.
Rc Auto Piemonte: Verbania sopra la media - 28 Luglio 2015 - 15:09
X redazione
direi che definire "l'assicurazione una delle voci di spesa maggiori che riguardano l'utilizzo dell'auto" sia sbagliata. Ipotizzando un uso basso-medio quindi 10.000 km all'anno con un consumo verosimile per l'auto di riferimento (panda) si ha un costo carburante di circa 1.000 euro l'anno quindi il costo carburante è più di 5 volte rispetto all'assicurazione. Se invece consideriamo un uso più intenso, il costo dell'assicurazione risulta quasi insignificante. Se invece l'auto si usa solamente per andare a comprare il latte quando piove, è tutta un'altra storia
Sequestrati 28mila prodotti senza marchio di sicurezza - 17 Luglio 2015 - 19:55
Regolamentazione come arma
Una severa regolamentazione sulla qualità e rigidi controlli potrebbero rappresentare una difesa per la nostra produzione e invece.... l'Europa permette il formaggio senza latte, mette al bando le nostre vongole per 3 millimetri (notizie di questa settimana ). Sei d'accordo LUPUS? Giudico sempre molto acute le tue analisi economiche.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti