Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

libia

Inserisci quello che vuoi cercare
libia - nei post
Metti una sera al cinema - L'ordine delle cose - 27 Novembre 2017 - 13:01
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 28 novembre 2017, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:30 proiezione di "L'ordine delle cose".
Metti una sera al cinema: al via la 29^ stagione - 8 Ottobre 2017 - 09:33
Tutto il il programma della 29^ edizione della Rassegna Cinematografica Metti una sera al cinema, che prenderà il via martedì 24 ottobre 2017.
Corri con il mito Marco Olmo - 19 Maggio 2017 - 13:01
Marco Olmo, l’uomo nato per correre, “runner del deserto” dalle mille imprese attorno al mondo, coinvolgerà in una giornata a lui dedicata il prossimo 20 Maggio.
4 Novembre: orazione ufficiale di Paolo Crosa Lenz - 4 Novembre 2015 - 17:34
Riportiamo il discorso tenuto dal prof. Paolo Crosa Lenz oggi a ‪Verbania‬, come oratore ufficiale per la festa delle forze armate e dell'unità nazionale.
"Profughi a Verbania. Una risposta di Comunità" - 29 Agosto 2015 - 11:27
Riportiamo dal sito verbaniasettanta.it, dell'ex sindaco Claudio Zanotti, un intervento di Nico Scalfi dal titolo "Profughi a Verbania. Una risposta di Comunità".
"Rotellando" di Villadossola fra le finaliste del concorso Nati per Proteggere - 13 Luglio 2015 - 11:27
“ROTELLANDO” di Villadossola è una delle otto storie finaliste di Nati per Proteggere, il concorso promosso da AXA Italia per sostenere con un premio del valore di 50.000 euro il progetto di protezione più significativo.
FDI AN del VCO: stop agli sbarchi - 21 Febbraio 2015 - 19:16
Una delegazione di Fratelli d'Italia - AN del Vco, guidata dal portavoce provinciale Luigi Songa , accompagnata dall'On. Marco Zacchera, questa mattina ha deposto un mazzo di fiori al monumento sul lungo lago di Pallanza dedicato ai caduti nelle missioni internazionali, per dire subito STOP agli sbarchi.
SEL Vco sulla questione profughi - 9 Luglio 2014 - 12:39
Riportiamo il comunicato stampa di SEL Vco, sulla questione profughi, dopo la vicenda dei 36 profughi siriani respinti al confine tra Francia e Svizzera, e che ha visto una donna perdere la figlia all'ospedale di Domodossola. La donna che ha perso la figlia che aveva in grembo, presentera esposto all'ONU.
Appuntamenti Biblioteche Vco - 18 Marzo 2014 - 20:07
Un gran numero di appuntamenti organizzati dal sistema bibliotecario del Vco tra la fine di marzo e i primi d'aprile. All'interno il programma.
Scompare Franco Pedroni: uno degli 'eroi' del battaglione Intra - 14 Dicembre 2013 - 14:00
Purtroppo un altro dei valorosi componenti del battaglione Intra, scompare all'età di 99 anni
Claudio Gentile a Verbania per 'I giovani e lo sport' - 22 Febbraio 2012 - 18:42
Claudio Gentile incontra i ragazzi delle scuole superiori di Verbania. Un appuntamento promosso dagli Assessorati Provinciali alle Politiche Giovanili e Sport con l'iniziativa dal titolo 'I giovani e lo sport'.
libia - nei commenti
Sgombero neve, richiedenti asilo al lavoro - 3 Marzo 2018 - 10:21
richiedenti che sgomberano la neve
Io su questa notizia farei un best seller, da distribuire sulle spiagge della libia a tutti quelli che attendo di salire sui barconi. Qui da noi però non capisco dove sia l'eccezionalità, ohps scusate, non mi ero accorto che domani si vota e che questa gente e tutto l'entourage magna magna che ci sta dietro ha interesse a tenere toni bassi per far continuare senza problemi questa cuccagna (prima che qualcuno mi risponda con battute e accuse stupide dico che questa affermazione L'HANNO FATTA PERSINO DELLE PERSONE STRANIERE CHE IN ITALIA LAVORANO E SONO BEN INTEGRATE), l'importante per i buonisti che ci hanno governato illegalmente fino ad ora e che vorrebbero tornare a farlo (senza esclusione di simboli), è che gli italiani lasciati all'abbandono e ridotti in povertà (purtroppo sono sempre in aumento), restino nel dimenticatoio. Siamo proprio un Paese di m...a! Un ultimo appunto per i super criticoni: anzichè stare sul computer a criticare, giudicare e sparare sentenze alla NAPALM51 (per chi no lo sapesse è un personaggio di CROZZA andatevelo a vedere), aiutate, sostenete le vere organizzazioni (non quelle camuffate che dicono di esserlo ma poi di fatto pensano solo al bussiness), che danno volontariamente aiuto alle famiglie e persone italiane indigenti,
Niente sussidio da in escandescenze - 9 Agosto 2017 - 15:46
Re: Re: Re: Croazia....
Ciao info come al solito, non riesci a non condire il tutto con dell'insano e becero qualunquismo.... Quindi, andiamo per gradi: 1) La ex Jugoslavia era un perfetto modello d'integrazione di popoli anche europei, soprattutto, alla faccia delle differenze razziali, di religione, ecc. Vero è che, anche dopo la caduta del Regime comunista di Tito, i vari popoli hanno continuato a convivere pacificamente per altri 10 anni, salvo poi autodistruggersi! Quindi, secondo il tuo pericoloso modo di vedere e pensare, sarebbero da giustificare pratiche barbare come stupri etnici, campi di concentramento, distruzione di famiglie, società e cultura? Non mi pare che nei nuovi stati balcanici ci siano una sana democrazia ed una florida economia ora, e mai ci saranno, credo..... A proposito: come mai presentano domanda per entrare nella UE? Non sarà mica per utilizzare i fondi, quindi soldi anche di altri, per poi non stare alle regole? 2) A proposito di insegnamenti storici, ciò che stiamo vivendo altro non è che il risultato di secoli di colonizzazione, soprattutto nel continente africano: avevamo noi europei (italiani e non solo) bisogno di andare a casa loro (libia, Eritrea, Etiopia, Tunisia, Marocco, per fare qualche esempio) con la forza a depredare? Quindi, come dice la nostra religione, non fare ad altri ciò che non vuoi venga fatto a te stesso.... La sicurezza la si costruisce con la responsabilità, non con la violenza, soprattutto aiutandoli a casa loro, senza demagogia e populismi inutili...... Guarda il civilissimo Canada, ecco qualcosa su cui riflettere! P.s: i politici non sono miei, ma di chi li ha eletti, e ce ne sono per tutti i gusti, caro D.Q.
Primarie PD gli eletti del VCO - 8 Maggio 2017 - 16:24
Re: TIRANDO LE SOMME....
Ciao SINISTRO Se proviamo senza troppa sintesi? Tutti tranne il m5s hanno governato, dx e sx si sono quasi equamente spartiti i governi degli ultimi 25 anni, spesso fingendosi opposizione. È sotto gli occhi di ognuno di noi il risultato delle loro politiche, il m5s farebbe di meglio partendo dalle macerie in cui ci troviamo ? Non saprei!!!! ma di certo non lo farà tutta questa classe politica autoreferenziale, pregna di privilegi per se e per la loro cerchia, privilegi che non vogliono perdere, e con il pretesto delle priorità e degli obblighi internazionali, perde sempre più contatto dai veri problemi della sempre più ampia platea di cittadini in sofferenza, standosene al calduccio arroccati sulle proprie posizioni. Giusto per smorzare in modo semplice ogni insinuazione sui vari Guru od Eredi al Trono. Esiste al momento ( e non ci metto la mano sul fuoco per il futuro, in particolare a lungo termine) una discriminante fondamentale, non percepiscono soldi pubblici e vantaggi economici derivanti da posizioni nelle istituzioni, a differenza di tutti gli altri figli d'arte sistemati in ogni dove, loro ed i loro parenti. Vedi fratello di Alfano o figlio di Napolitano Un esempio di priorità? Arriveremo a spendere 40 miliardi anno per le forze armate, per essere un paese che ripudia la guerra è una grave contraddizione. Credete veramente nella improbabile ipotesi, potenze militari quali... Francia Inghilterra Russia Cina od Usa, volessero muovere guerra contro di noi, avremmo qualche chance? Penso abbiate capito tutti come si fanno le guerre ai paesi del G20, i quali rappresentano i 2 terzi del commercio mondiale? Con la finanza e le Banche!!! Mentre per gli altri, vedi Siria libia Iraq Afghanistan ecc ecc, usiamo gli arsenali militari che fanno PIL ed esportano democrazia, ovviamente non prima di aver ben destabilizzato l'area ed avere la scusa di rovesciare qualche fantoccio di turno.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 3 Maggio 2017 - 12:58
Re: Re: Re: Re: Rocco P.G.
Maurilio, lo so che mi vuoi provocare ma è un piacere rispondere alla tua affermazione: "dalle nazioni sudamericane non arriva nessuno semplicemente perchè...c'è di mezzo un oceano!!" .. beh, se è per quello tra l'Italia e la libia c'è di mezzo un bel tratto di Mediterraneo che non è oceano ma è un bel mare, non so se hai mai navigato in mezzo a queste splendide acque ma ti garantisco che anche quando è "tranquillo"... non sei tranquillo! Quindi, per tornare in argomento, se non ci fossero delle belle organizzazioni (vedi le Ong) che favoriscono tutto questo, stai tranquillo che qui ne arriverebbero... pochissimi! E poi Trump .. cosa c'entra?
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 2 Maggio 2017 - 21:25
Orrore infinito !
Smettetela di dare il peggio con certi commenti , non voglio cadere in basso e dire cosa penso di voi ! Le cose potranno in parte risolversi quando le libia avrà un governo ( che anche noi abbiamo partecipato a distruggere con l'uccisione di Gheddafi) , uno Stato con tutte le decisioni unite e comuni . Loro continueranno a soffrire a stare di là dal mare e morire di fame e sete e chi diceva di aiutarli a casa loro sarà felice di non vederne più arrivare e continuare a fregarsene come han sempre fatto! Poi alcuni politici , troveranno altri presunti nemici , per nascondere le loro colpe al popolo ignorante e credulone , perchè una cosa ho capito dei politici sporchi , quando hanno colpe , quando vogliono voti ma non li meritano , trovano il modo di deviare lo sguardo dei propri preziosi ( visto che sono loro che li mantengono anche profumatamente) sostenitori votanti . Di solito le colpe vengono addossate ai più deboli e indifesi e questo è ancora più disgustoso. Non si toccano i veri colpevoli , i corrotti di casa propria , men che meno gli amici di merende , non si scandalizzano, non si indignano , delle tante donne uccise , dai vari mariti e compagni nostrani , questo sì è una piaga ! Io spero che le cose si risolvino , che si fermino gli sbarchi , lo so anche io che le cose come sono gestite , non è un bene , anche io penso che se uno di loro viene a delinquere deve immediatamente essere rispedito a casa sua . Ma avrei perso la mia umanità , se non avrei nemmeno un pensiero, che và aldilà del mare ..........
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 2 Maggio 2017 - 20:55
Re: Rocco P.G.
Ciao lucrezia borgia hai ragione, la penso come te, inutile aiutare questi disperati ad arrivare in posti dove non servono e sicuramente in molti lucrano su questa emergenza. Ma questa non è una "guerra di religione", non è un'invasione musulmana, in tutto questo, la religione non c'entra, c'entra la povertà e la disperazione. La verità è che questa situazione fa comodo a molti, un esempio è proprio il buon Magdi Cristiano Allam, che ha ottenuto una visibilità che se i migranti fossero fermati sul loro territorio o sulle coste non avrebbe...ma la lista è lunga... Saluti Maurilio P.S. ricordati chi ha voluto, o non ha voluto impedire, la guerra in libia nel 2011.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 2 Maggio 2017 - 17:46
Rocco P.G.
Buona sera Rocco Pier Luigi, E' un dato di fatto che il Procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, esaminando i bilanci di alcune Ong, si è accorto che hanno disponibilità finanziarie sproporzionate in rapporto alla loro consistenza. Se certe cifre sono perfettamente in linea con organizzazioni come MSF e Save the Children (il cui operato è fuori discussione), non lo sono per molte altre tipo Moas (vedi intervista di Repubblica del 28.o4.17) Inoltre, in una intervista rilasciata a La Stampa ripresa da RaiNews il 23.4, Carmelo Zuccaro parla di "telefonate che partono dalla libia verso alcune Ong, fari che illuminano la rotta verso le navi di queste organizzazioni, navi che all'improvviso staccano i trasponder, sono fatti accertati". A mio parere,tutti gli atti di bontà a cui fa seguito un cospicuo compenso economico sono alquanto sospetti e fa benissimo Carmelo Zuccaro ad indagare. Quest'uomo si è messo di traverso ad interessi enormi: Temo faranno di tutto per fermarlo! Ma di quale accoglienza stiamo parlando? Li salvano in mare per distruggerli a terra. Non basta dar loro un tetto ed un pasto togliendo loro la dignità, sapendo benissimo che non potremo neanche offrirgli questo per sempre! Quello che è in corso è uno sfruttamento epocale delle loro e delle nostre sempre minori risorse. Poche balle; qui è in corso un vero e proprio crimine contro l'umanità. Aggiungo che i veri disperati sono ancora nei "luoghi della disperazione"; sono costretti a stare lì e sono pelle ed ossa.
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 8 Febbraio 2017 - 22:22
Re: sovranazionale?
Ciao Hans Axel Von Fersen Sovranazionali in particolare sono da intendere a mio avviso, sia la causa che gli effetti. Mi sembra inoltre improponibile il paragone con gli altri stati non affacciati sul Mediteraneo, ed escluderei pure la Francia in quanto troppo distante dalle coste Africane e Mediorientali.Non dimentichiamo che La Spagna ha stretto accordi con Senegal, Mauritania ed il Marocco, il quale in questi anni si è comportato in maniera simile alla libia di Gheddafi. Apertura e chiusura dei rubinetti dei migranti come strumento di contrattazione politica. C’è da fare pressione sull’Ue e la Spagna? Si lascia che l’assalto alle barriere di Ceuta e Melilla sia più semplice. L’accordo funziona? Crescono il controllo e la militarizzazione del territorio e dei mari per intercettare i canotti in mezzo all’Atlantico o disperati aggrappati alle reti del confine. Lo stesso vale per la rotta delle Canarie. Quindi potremmo superare in aggressività e violenza sia gli Spagnoli, che i Turchi, stringendo contemporaneamente accordi tra Stati, pagando un pizzo superiore e lasciando che si creino dei veri e propri lager in Africa e Medioriente. Il risultato più probabile vedrà spostarsi le masse di migranti di nuovo, sulla Spagna e sulla Grecia. A loro volta diventeranno ancora più violenti ed intolleranti sino a rendere meno pericolosa la meta Italia, e di nuovo la marea della disperazione e della speranza si riverserà su di noi. Tutta la violenza, intolleranza ed insofferenza del mondo non fermerà questa gara al respingimento, in quanto i migranti preferiscono rischiare la vita per un futuro migliore, e nel loro paese gli è stato rubato dall'avidità umana, e noi Europei siamo tra gli artefici di questa apocalisse umana
PD sui fatti di Arizzano - 28 Novembre 2016 - 09:07
Re: Re: Si parla d'altro.....
Ciao paolino Non è difficile. Traghetto Italia libia e li scarichi in libia. Difficile?
PD sui fatti di Arizzano - 27 Novembre 2016 - 13:26
paolino
se permetti, io come molti altri siamo stufi di sentire questa nenia, dove e come. non mi interessa, ci pensi Renzi a dove e come visto che non solo ha dato il permesso di sbarco, negato a giusta ragione da tanti altri stati con premier piu' intelligenti del nostro,ma, addirittura manda la nostra Marina Militare a recuperarli fino in libia e permette a tutte le navi Europee di andare a recuperali e, barzelletta, sbarcarli in Italia. siamo arrivati alla demenza, una nave rappresenta territorio nazionale per cui non vedo perche' quando li recuperano poi non se li portano al loro Paese anzi, capisco bene perche', in Europa i cittadini votano, in Italia uno si sveglia al mattino e si siede a palazzo Chigi per cui non puo' fregargliene di meno del giudizio del popolo
Lega Nord sulla rivolta migranti - 21 Novembre 2016 - 21:59
Re: real politik
Ciao robi a parte che metti insieme due cose non particolarmente legate tra di loro (tasse e guerra in libia), in vita mia ho letto anche altre cose oltre a wikipedia; quindi evita di fare battute "sempliciotte"...ti ricordo che la lega, e la destra in generale, governa ininterrottamente la Regione Lombardia, dal 3 giugno 1994 (il dato viene da wikipedia, scusami) e non mi sembra che le cose siano molto diverse dalle altre regioni...sempre che non sia io a vedere le cose distorte! Quindi faccio fatica a vedere salvatori della patria solo per partito preso, in questo dx e sx si differenziano di poco! Ma anche questa, è solo una mia idea! Saluti Maurilio
Lega Nord sulla rivolta migranti - 21 Novembre 2016 - 21:45
Re: per favore
Ciao Danilo Quaranta e infatti, l'Italia, che in quegli anni era governata da Berlusconi e Lega, si è fatta infinocchiare alla grande! La guerra non era a Gheddafi, che era un'invenzione italiana (http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2015/12/27/la-storia-corre-sulla-rotta-fra-la-libia-e-abano-terme56.html, solo per citare il primo che ho trovato), ma all'Italia stessa, in modo da favorire le industrie petrolifere francesi rispetto a quelle italiane. Infatti, abbiamo perso! Di guerre "non combattute" e poco raccontate, il Mediterraneo è teatro da sempre, fin da quando la flotta inglese favorì lo sbarco dei mille di Garibaldi, l'idea era che uno stato unito potesse contrastare la potenza francese... ...quindi, una bella fetta di responsabilità in quello che sta succedendo oggi con i migranti è, anche sottolineo anche, di quelle forze politiche che si stanno scagliando contro i migranti stessi, che altro non sono che il frutto di una scarsa lungimiranza di chi governava allora! Saluti Maurilio
Lega Nord sulla rivolta migranti - 21 Novembre 2016 - 18:17
per favore
Scusi Maurilio ma lei è un troll non posso pensare che crede veramente a quello che scrive...http://scenarieconomici.it/clamorosa-intercettazione-guerra-sarkozy-allitalia-libia-gheddafi/ non ci vuole tanto ad informarsi
Lega Nord sulla rivolta migranti - 21 Novembre 2016 - 16:16
Re: basterebbe...
Ciao nadia ...poi Berlusconi, con l'appoggio della Lega, ha deciso di bombardare la libia, o quantomeno non ha fatto nulla per impedirlo, questo è il risultato! Saluti Maurilio
Lega Nord sulla rivolta migranti - 20 Novembre 2016 - 20:44
basterebbe...
basterebbe che la nostra Marina Militare non arrivasse fino in libia per trasportarli e, se ci vanno e' perche' " qualcuno " li manda! spero non sia colpa di Berlusconi anche questo! e, condivido l'Italia in quel periodo era amica di Gheddafi e di clandestini ne arrivavano in numero " ridicolo " rispetto ad oggi anche se io penso fossero gia' troppi anche allora
FdI-AN sui fatti di Arizzano - 20 Novembre 2016 - 17:35
Re: ...tenuto conto che...
Ciao Maurilio Guarda che l'Italia non voleva la caduta di Gheddafi. Anzi è stata criticata per i rapporti che teneva con la libia di Gheddafi
FdI-AN sui fatti di Arizzano - 20 Novembre 2016 - 14:17
In Svizzera
Basterebbe applicare il "metodo Svizzera": la polizia elvetica ai clandestini non chiede da che nazione arriva, ma da quale valico o punto di frontiera è entrato: e lì lo riporta. Arrivi dalla libia e stai naufragando? Ti salvo, ti do da mangiare e bere, ti do un natante in buone condizioni ma poi ti riaccompagno al limite delle acque territoriali libiche con carburante sufficiente solo a raggiungere quelle rive. Il resto sono affari e problemi tuoi.
FdI-AN sui fatti di Arizzano - 19 Novembre 2016 - 20:22
Situazione esplosiva
La situazione esplosiva non l'ha certo creata il popolo italiano ed in fin dei conti neanche i cossiddetti migranti: la situazione esplosiva l'ha creata ( almeno in Itlia) la sinistra che ci governa che non ha saputo bloccare fin da subito i primi flussi scoraggiando la venuta di quelli successivi: ma per chi li ha sempre considerati una "risorsa" evidentemente non poteva rinuciare ad averla ed averne sempre in maggior numero e quantitativo. Comunque,anche quella di non conoscere la loro nazionalità è una pecca e grosssissma del nostro sistema di accoglienza: provate a cercare di entrare in libia, in Egitto, in Gambia o in qualsiasi altro paese dell'Africa senza un documento di riconoscimento e vediamo se vi fanno entrare. Già ma noi siamo quelli deputati ad accoglierli tutti ed a salvare il mondo....
La lapide del battello "Genova" - 7 Novembre 2016 - 12:30
Re: realtà storiche
Caro Marco Zacchera continui a fare esempi assolutamente corretti, ma che non partono dal presupposto giusto! Chiaramente, la storia non si fa con “se” e con i “ma”, così come la guerra non è mai ne bella e ne nobile. Chissà quanti civili sono morti nelle recenti partecipazioni italiane il libia, Afghanistan, Iraq,…senza che se ne parli, o semplicemente, se ne sappia qualche cosa. Ma questa è la guerra, se decidi di mandare aerei, navi e uomini armati, in un territorio ostile, qualcuno muore! Per questo, non dobbiamo limitarci a discutere dei singoli eventi, troveremo sempre angolature diverse, che potrebbero o meno, giustificare i fatti. Ma proviamo a rispondere, in modo assolutamente “onesto” e libero da qualsiasi preconcetto, alla domanda chiave: “anche se non approviamo come si sono sviluppati gli eventi (15 luglio, 8 settembre, fuga del re,…) era legittima la scelta di firmare la resa incondizionata?” Ribadisco, resa incondizionata e non armistizio come si tende a farlo passare ancora oggi sui libri di scuola, perché, per la guerra, voluta da chi poi ha voluto continuare l’avventura nella RSI, per l’Italia non avrebbe potuto avere altri sbocchi, noi eravamo il “ventre molle” dell’asse; non a caso, i primi sbarchi alleati avvennero in Italia (10 luglio 1943 in Sicilia, 9 settembre 1943 a Salerno, 22 gennaio 1944 ad Anzio mentre solo il 6 giugno 1944 sbarcarono in Normandia e il 15 agosto 1944 in Costa Azzurra!). Se si ritiene che questa scelta fosse legittima, e non vedo su quali basi si possa pensare che non lo fosse, visto che, banalmente, era il re e non il capo del governo a firmare leggi, dichiarazioni di guerra,… la Repubblica Sociale non avrebbe avuto modo di esistere! Tutto quello che è successo dopo il 23 settembre 1943 (data ufficiale di nascita della RSI) è diretta responsabilità di chi ha voluto questa “avventura”. In questo, c’è un’oggettività evidente di parte “giusta” e parte “sbagliata” (le virgolette sono d’obbligo). Qualcuno potrà obiettare che la RSI è nata per volontà dei tedeschi! Verissimo, ma quanto aiuto ha avuto da parte degli italiani? Quanti italiani, come Mussolini, Borghese, Graziani solo per citare i primi che mi vengono in mente, non hanno “obbedito” al loro legittimo governo e con le loro decisioni hanno fatto si che iniziasse una vera e propria guerra civile? È chiaro che se continuiamo ad inquadrare quegli anni secondo uno schema partigiani “buoni”, nazisti “cattivi” e fascisti “cattivi, ma…” non se ne esce. Se poi cerchiamo di “leggere” e “giustificare” gli eventi in funzione dell’appartenenza attuale (MSI prima, AN poi e ora boh, ma anche PCI prima e boh dopo) si farà ancor più fatica ad uscirne! Ovvio, che in tutto questo, le colpe non sono di quei poveracci che si sono trovati da una parte o dall’altra dello schieramento, senza capire bene il perché o che si sono trovati in mezzo a fatti di guerra, ma di chi li ha portati a questi eventi! In questo contesto, è corretto pensare di ricordare i morti del battello Genova, ma anche del battello Milano affondato in analoghe circostanze a Pallanza e di tutte le altre vittime di questa guerra assurda; ma non come morti per “mano di… in contrapposizione a…”, come si sta cercando di fare, ma perché queste persone, sono vittime di una guerra assurda che si poteva evitare o quantomeno limitare! Saluti Maurilio
Marcovicchio: "Profughi subito al lavoro in scuole e strade" - 11 Giugno 2016 - 13:04
Soluzione
I sedicenti profughi devono essere rispediti in libia con i frigobar (la cui mancanza era oggetto della protesta)(M) senza se e senza ma. La manutenzione delle strade e delle scuole la faranno i disoccupati italiani regolarmente assunti e stipendiati per queste incombenze.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti