Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

manifestazioni

Inserisci quello che vuoi cercare
manifestazioni - nei post
5^ edizione de "La Pica da Legn" - 21 Maggio 2018 - 15:03
Concorso che vuole premiare le migliori immagini, le storie, i racconti dei protagonisti della montagna, nonché di ogni ambito dell'ambiente montano.
La Fenice dei Laghi e Phoenix ottima primavera - 20 Maggio 2018 - 13:01
Sia la Fenice dei Laghi che Phoenix hanno ben figurato nel periodo Aprile /Maggio.
Baveno: Eventi e manifestazioni dal 20 al 27 maggio - 19 Maggio 2018 - 10:23
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 20 al 27 maggio 2018.
Sentieri e sapori: in cammino nei Parchi - RIMANDATA - 19 Maggio 2018 - 09:16
Rimandata per previsioni meteo avverse. "Sentieri e sapori", arrivata alla 6^ edizione, è una camminata enogastronomica organizzata dal CAI Verbano in collaborazione con la Pro Loco di Miazzina, inserita nell'ambito delle manifestazioni "In cammino nei Parchi", "Aspettando la Valle Intrasca Skyrace" e "Giornata europera dei parchi".
Baveno: Eventi e manifestazioni dal 18 al 20 maggio - 17 Maggio 2018 - 11:27
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 18 al 20 maggio 2018.
Compagnia EgriBianco - Danza Memorie di Pietra - 12 Maggio 2018 - 11:28
Domenica 13 maggio 2018 ore 19 e ore 21 centro eventi Il Maggiore. Compagnia EgriBianco. Danza MEMORIE DI PIETRA.
Baveno: Eventi e manifestazioni dal 10 al 13 maggio - 9 Maggio 2018 - 08:01
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 10 al 13 maggio 2018.
Cannobio: eventi e manifestazioni dal dal 6 al 26 maggio - 6 Maggio 2018 - 09:33
Eventi, e manifestazioni in programma a Cannobio e dintorni dal 6 al 26 maggio 2018.
C.A.I. programma di maggio 2018 - 5 Maggio 2018 - 11:27
Appuntamenti del mese di maggio 2018 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-Intra.
Danze popolari del sud Italia - 3 Maggio 2018 - 16:43
Corso di danze popolari del sud Italia a cura di Amina: il corso si articola in tre incontri da un'ora e mezza ciascuno a partire da MERCOLEDÌ' 9 MAGGIO, per tre mercoledì consecutivi.
Minore su Palio Remiero - 2 Maggio 2018 - 16:07
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Consigliere comunale, Stefania Minore, riguardante la vicenda Palio Remiero.
M5S su Palio Remiero - 2 Maggio 2018 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante la querelle in corso sul Palio Remiero.
Tanti i turisti per il ‘ponte’ negli agriturismo tra lagi e monti - 1 Maggio 2018 - 13:01
Questa volta, a stravincere, sono gli italiani: nelle prenotazioni per il lungo ‘ponte’ che dal 25 aprile porta al 1° maggio, gli agriturismi di Terranostra e Coldiretti sfiorano il 70% di prenotazioni da parte dei connazionali che, in media, prediligono la vacanza ‘breve’, con una permanenza media di due notti.
Baveno: Eventi e manifestazioni dal 1 al 5 maggio - 30 Aprile 2018 - 08:01
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 1 al 5 maggio 2018.
Fronte Nazionale su Palio Remiero - 29 Aprile 2018 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare Fronte Nazionale, riguardante lo spostamento annunciato del Palio Remiero.
Baveno: Eventi e manifestazioni dal 25 al 29 aprile - 24 Aprile 2018 - 15:03
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 25 al 29 aprile 2018.
Tre corse con Avis Marathon Verbania - 24 Aprile 2018 - 10:23
Di seguito i dettagli delle tre manifestazioni in programma a cura di Avis Marathon Verbania.
Con Silvia per Verbania su fusione Cossogno-Verbania - 18 Aprile 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lista civica Con Silvia per Verbania, riguardante la questione fusione tra Verbania e Cossogno.
Baveno: Eventi e manifestazioni dal 17 al 22 aprile - 16 Aprile 2018 - 18:06
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 17 al 22 aprile 2018.
Chifu e Immovilli su bando ex Ufficio Turistico - 14 Aprile 2018 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Consiglieri Comunali Forza Italia Berlusconi, Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante il bando dell’ex Ufficio Turistico.
manifestazioni - nei commenti
Frecce tricolori VIDEO - 21 Maggio 2018 - 16:25
Re: Re: Bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno?
Insisto nell'affermare che è stata una gran bella manifestazione e che solo il maltempo ha contenuto. 20.000 persone che sono partite da casa loro nonostante il maltempo per me non sono poche, vuol dire che piace, se ci fosse stato il bel tempo quante persone sarebbero arrivate? Probabilmente oggi saremmo stati qua a discutere che i parcheggi non sarebbero stati sufficienti, che ci sarebbe stato stato troppo caos, che non era il luogo ideale per questo tipo di evento, che i servizi sarebbero stati inadeguati, ecc. ecc.. ma sicuramente avremmo parlato di presenze vicine ai centomila (se non di più). Bisogna essere fieri di un'eccellenza quale sono le frecce tricolori, Punto e basta. Altrimenti, se ci lamentiamo di qualsiasi cosa, è inutile fare manifestazioni nella zona.
Il Palio Remiero si trasferisce a Omegna - 4 Maggio 2018 - 15:10
Quante contraddizioni!
Probabilmente siamo noi che abbiamo capito male: evidentemente la "manifestazione conosciuta a livello internazionale" a cui si riferiscono non è il Palio Remiero (P-A-L-I-O -R-E-M-I-R-O) ma il Palio di Siena che, forse per il solito chiacchiericcio dei giornalisti, prima è passato a Pallanza per poi tornare in patria. Tant'è....purtroppo stiamo parlando delle 4 simpatiche caravelle che, in una notte di Agosto, fanno su e giù, su è giù, nello spazio antistante il lungolago di Pallanza che, per dovere di cronaca, non è fatto di autobloccanti bensì del tanto contestato ciottolo sanpietrino, lo stesso che si sta usando per rinnovare la passeggiata. Informiamo i Fratelli che, quando andranno ad Omegna ad assistere al Palio, troveranno sicuramente lo stesso sanpietrino nella piazza di ingresso, rinnovata ma magari non ancora ultimata. E quindi il passaggio, già difficoltoso con le auto, lo sarà ancora di più. Con buona pace dei 12 (DODICI!!) posteggi rimossi sul viale di Pallanza (e che saranno ripristinati nelle vicinanze, perchè non sia mai che una passeggiata possa far male alle coronarie dei nostri concittadini o alla loro famigerata e cronica stanchezza), è quasi certo che dovranno parcheggiare a qualche km di distanza dal centro, probabilmente anche forzando un pò gli spazi già ristretti. http://www.lastampa.it/2018/05/03/verbania/lavori-in-piazza-beltrami-a-omegna-lobiettivo-riaprire-alle-auto-entro-ferragosto-yv50OXLskDvoP4gfnO97YL/pagina.html Venendo ai numeri e stando a quanto asserito dalle parti (ovviamente per i cugini ha sempre ragione l'altro, sia mai!) l'organizzatore storico ed ufficiale ha trovato altra collocazione per la sua (ma è davvero SUA?) manifestazione poichè il contributo comunale si è ridotto drasticamente: dall'altra parte poi si dice che effettivamente si era parlato di ca4000€, ma non ancora deliberati e frutto di una comunicazione interna con il dirigente preposto. Inoltre quei soldi sarebbero serviti solo per l'organizzazione del Palio in acqua, poichè alle manifestazioni di contorno avrebbe pensato qualcun'altro che, sempre notizia di stampa, non sarebbe partner gradito a Piazza Vila. La verità sta nel mezzo, come sempre. Ma prendere spunto da queste scaramucce per trarre conclusioni tranchant sull'operato dell'amministrazione in carica, è pura demagogia spiccia. Saluti AleB
M5S su Palio Remiero - 3 Maggio 2018 - 10:24
Re: Re: Re: Proclami su nulla
Ciao Giovanni% perdonami per la mia brevità, ma HAVF ha chiarito il concetto: spesso i fuochi sono un po' come il cacio sui maccheroni, perché ci sono persone che vanno alle manifestazioni solo per questo, cioè la parte finale.
Il Palio Remiero si trasferisce a Omegna - 30 Aprile 2018 - 09:48
Trasferimento Palio Remiero
Senza arrogarmi alcun tipo di presunzione, desidero dare un mio personale apporto agli organizzatori del Palio Remiero, senza peraltro entrare nel merito delle motivazioni turistico/politiche che hanno portato alla migrazione da Pallanza ad Omegna di questa decennale manifestazione. Faccio una breve premessa: per mia natura, ogni qualvolta mi espongo a fare commenti e/o dare giudizi, come ad esempio in questo blog, lo faccio mettendo i miei dati anagrafici reali, quindi, le molte persone che mi leggono sanno dell'impegno ultra trentennale che dedico al volontariato, in particolare al soccorso in acqua e all'aiuto verso le persone indigenti, e sanno che lo faccio partendo da inderogabili basi. Dico questo per far capire agli organizzatori della manifestazione in questione che tutto quello che ho realizzato per migliorare le attività operative e le varie manifestazioni realizzate, l'ho fatto contando solo ed esclusivamente sulle mie capacità di aggregazione e di coinvolgimento, molto poco sul concreto aiuto di Enti Pubblici, come in questo caso il Comune che, con i continui tagli ai finanziamenti imposti dalla melma di Roma per mantenersi i privilegi, sono sempre più in ristrettezze. Certo, dalle Amministrazioni Pubbliche ho ricevuto una mano, mi hanno parzialmente patrocinato parte di quanto ho elencato, mi hanno regalato la stampa delle locandine e la gratuità dell'occupazione di suolo pubblico o dell'utilizzo gratuito di loro strutture, ma mai del denaro, quello me lo sono sempre cercato io con gli sponsor e i benefattori: Tutto quanto sopra detto è per arrivare a dire che il Palio Remiero, già 15 - 20 anni fa avrebbe dovuto avere degli sponsor di portata Nazionale e non basarsi e contare sempre e solo sui pochi contributi dei commercianti di Verbania e sull'Amministrazione Pubblica, perchè quegli sponsor avrebbero portato ampie boccate di ossigeno in termini economici, tanto da avere sempre da parte degli avanzi di gestione utili per i periodi di magra, Mi spiace ammetterlo, ma penso che la colpa di questa migrazione non è da imputare alla riduzione del contributo del Comune.
25 aprile con l'ANPI - 25 Aprile 2018 - 12:22
Nessuno...
Nessuno si è mai chiesto perchè alle manifestazioni del 25 aprile (come quelle del 4 novembre, ad onor del vero) partecipa sempre meno gente se non quei pochi che ci vanno per dovere ed obblighi delle istituzioni che rappresentano e che a loro volta sbuffano per dover fare i chierichetti di questi riti? Sarà perchè certe manifestazioni sono ormai storia del passato come quando l'Italia venne liberata dall'invasione dei cartaginesi o da quella del Barbarossa? Anche "veri" reduci di quell'epopea ormai ce ne sono pochissimi, novantenni o quasi. E' comunque sempre curioso vedere anche nei filmati d'epoca che il 90% pochi giorni prima era per l' "eia eia alalà" con spontaneità ed entusiasmo e pochi giorni dopo gli stessi erano in piazza a cantare " Bella ciao".
Comitato Salute VCO su ospedale unico - 5 Aprile 2018 - 18:49
A chi interessa l'ospedale unico?
A proposito di ospedale unico, penso e mi ritrovo a fare un percorso a ritroso ricordando gli anni in cui la "necessità" della costruzione di un "ospedale unico provinciale" o di "eccellenza", -così veniva definito-, provocava discussioni abbastanza animate fra i cittadini, manifestazioni molto partecipate e per la politica locale era il cavallo di battaglia tanto a Domodossola quanto a Verbania, le due città che si contendevano il nuovo nosocomio. Erano gli anni 1999/2004 ed io ero coinvolto come tutti i cittadini personalmente e politicamente in quanto Consigliere comunale di maggioranza nelle fila del mio partito, Rifondazione Comunista, nella prima Giunta a guida Cattrini con DS -oggi PD-, Rif. Comunista e Margherita. Colti dal fervore della "necessità" di poter "ospitare" sul proprio territorio il nuovo "ospedale provinciale di eccellenza", il passo successivo era: l'individuazione dell'area destinata allo scopo, indicata in uno spazio tra Domodossola e Villadossola, la presentazione dell'O.d.G. al Consiglio comunale atto a ratificare tale scelta, con voto favorevole di tutta l'opposizione e della maggioranza, con voto contrario mio (Rif. Comunista) e del mio gruppo. Le motivazioni del voto contrario nel corso di quel consesso di una componente della maggioranza, (Rif. Com.) a tale proposta o progetto, furono ampiamente documentate con cognizione di causa, che oggi sono ancora più stringenti che andavano; da quella relativa alla mancanza di un piano Sanitario serio che riguardasse anche le numerose Valli ed il loro raggiungimento molto spesso difficoltoso con mezzi di soccorso o per il raggiungimento del San Biagio in determinati periodi dell'anno, oggi ancora più preoccupante per i recenti fatti in Val Vigezzo e le condizioni in cui versano tutte le strade della provincia e dell'ANAS. I giorni nostri vedono ripresentarsi la "necessità" dell'ospedale unico provinciale, con decisioni sull'ubicazione della struttura calate dall'alto, decisioni praticamente indolori sia per quanto riguarda quella "politica locale" agguerrita a tutti i livelli, -oggi prestata anche a Roma- passando per Torino Regione, Verbania e altri Comuni interessati anche di altra estrazione politica, ignorando la popolazione ed i suoi punti di vista. Si tratta della decisione della costruzione di un nuovo ospedale, attenzione, non di un bar o una discoteca, un ospedale che, a rigor di logica, tale struttura richiederebbe un ubicazione con facilità di raggiungimento e accessibilità a tutti evidentemente anche in zona baricentrica tenendo ben presente la situazione del territorio, e invece no, quale il sito prescelto, -secondo me- al di fuori di ogni logica? Ornavasso, oltretutto non in piano, ma in "collina bella vista" con tutto quello che ne consegue di spese, ambiente, consumo di territorio ecc.ecc.. Ma la domanda sorge spontanea: perchè proprio in collina? Chiudo ribadendo la nostra e non solo nostra contrarietà al nuovo ospedale per i motivi già menzionati aggiungendo che: non essendoci disponibilità economiche dovendo ripiegare su privati finanziatori, il SSN, cioè la SANITA' PUBBLICA SPARIREBBE a favore di quella PRIVATA dove chi HA I SOLDI SI CURA, ALTRI NO. Al San Biagio sono stati spesi fior di quattrini pubblici, di tutti noi, per poi donare il San Biagio eventualmente a privati in concorrenza con la struttura pubblica. Questo è il mal costume che sta distruggendo quello che di meglio avevamo, la SANITA' PUBBLICA. Sia chiaro, la Sanità come si presenta oggi non è certo il meglio, anzi, ma proprio per questo va rivista, riorganizzata, migliorata e specializzata mantenendo le strutture esistenti ma, ahinoi per tutto questo ci vogliono persone e POLITICI SERI, questa è solo una delle grosse preoccupazioni.
Lungolago Pallanza: il progetto - 15 Marzo 2018 - 10:20
la cloche
Quando la cloche fu in mano a Zacchera , Verbania stava per essere rilanciata a livello internazionale come ben merita (vedi es. Verbania capitale dei laghi) In città si tenevano manifestazioni con artisti degni di questo nome e non artistucoli che lavorano solo perchè gravitano attorno ad un certo schieramento politico. Che l'amministrazione Zacchera tenesse alla città si vedeva anche da una banalità come il guardare per terra. Pulita e ben tenuta come ormai non lo è più. E ve lo dice "una" che non è di Verbania ma ama questa città in modo sviscerato ed alla quale, il vederla mal amministrata, provoca un dolore immenso. Non ci sarà replica da parte mia.
Ballo Debuttanti di Stresa 2018, primi passi - 9 Febbraio 2018 - 14:04
Domanda a Rocco P.L.
Ma i 21 milioni vano a vantaggio dell'erario pubblico o dei privati? E comunque, quando ho fatto riferimento al Festival di S.R:, intendevo fare un parallelo tra la futilità delle due manifestazioni
Squadra Nautica di Salvamento i numeri del 2017 - 9 Febbraio 2018 - 08:00
Squadra Nautica di Salvamento attività 2017
Certo, soffermandosi a leggere i bilanci su interventi di soccorso come quelli descritti dall'articolo, colpisce, fa scena e non si può che essere soddisfatti, a casa mia però, quando si vanno a presentare dei bilanci si elencano anche le entrate percepite per aver effettuato quello che si descrive per benino; forse non lo si fa per evitare che le persone, all'oscuro sul giro di denaro e di interessi che gravita attorno a questo business, non diano più soldi e consensi? . Visto che questo blog lo leggono in tanti e quei tanti sono quelli che pagano le tasse e quindi le entrate di tutte queste società d'impresa camuffate da associazioni di volontariato (solo per beneficiare di agevolazioni fiscali), mi sembra corretto aggiungere qualche altro dato in più per andare a completare il tutto. Per tutte le attività 118 svolte dalle così dette "associazioni di volontariato" come quella indicata da quest'articolo, la ASL corrisponde ad ognuna di loro circa €. 200.000,00 all'anno (alcune ne prendono anche di più), con questo denaro loro pagano: stipendi, assicurazioni degli stipendiati, dei volontari e dei mezzi; le patenti di guida e nautiche a stipendiati e volontari; le attrezzature; le divise degli stipendiati e dei volontari; l'affitto della sede; i pasti al personale in generale; ecc. ecc. Ditemi, chi non aprirebbe una Società, oh scusate, un "associazione" così.. Non parliamo poi delle altre ulteriori entrate che queste realtà raccolgono per far cassa: raccolta fondi esentasse nelle piazze e manifestazioni; donazioni di mezzi per i servizi che svolgono, che loro mettono regolarmente in ammortamento alla ASL sotto forma di spese di gestione (la ASL gli paga per intero in un tot di anni un mezzo che a loro è stato donato, SE A QUALCUNO SEMBRA CORRETTO!!!); viaggi a tariffe ultra taxi e non più a oblazione, come invece accadeva e accade nel vero mondo del volontariato, ecc. ecc. ecc., Mi fermo qui, anche perchè ci sarebbe da aprire una enciclopedia su questo strano mondo parallelo che si definisce di volontariato e solidale (forse per chi di loro beneficia delle patenti gratis e degli stipendi), che col volontariato, quello vero, non c'entra un fico secco. Aggiungo solo un ultimo breve appunto, visto che molte volte sono stato attaccato per aver detto delle verità su queste organizzazioni: è bene ribadire, che avere persone all'interno di queste, chiamiamole solo realtà, che danno il loro tempo libero in forma gratuita per svolgere servizi, non sta a significare che queste realtà si debbano considerare di volontariato e, mi pare, che quanto qui sopra raccontato ne è la dimostrazione. Buona salute a tutti!!
Ballo Debuttanti di Stresa 2018, primi passi - 8 Febbraio 2018 - 14:22
Va tutto bene se...
Va tutto bene, se si divertono così, se pagano tutto di tasca loro....l'importante è che manifestazioni come queste non gravino sull'erario pubblico. Il festival di Sanremo basta ed avanza.
Il Maggiore: i dati del 2017 - 17 Gennaio 2018 - 10:21
Bilancio economico?
Veramente mi aspettavo ,oltre all'elenco delle manifestazioni, il resoconto economico . Solo dopo questi dati si potrà esprimere un giudizio .
La Giunta approva lo schema di bilancio per il 2018 - 11 Dicembre 2017 - 19:29
Brevemente
6 milioni non li investirei tutti li. Diciamo un milione per rifare la pavimentazione e "arredare " decorosamente la piazza , ma tenendo un unicum X parcheggi e manifestazioni. Con il resto parcheggi interrati zona corso Garibaldi, Sassonia nord, senza rischiare di finire sotto la sogli lago... Mi fermo che devo uscire :-)
Incontro in Prefettura sulla Movida - 5 Ottobre 2017 - 10:58
Re: Movida verbanese
Eccone un altro. Veramente tante considerazioni campate in aria. Tante kermesse devono essere svolte propsrio nei centri cittadini per tante motivazioni: flusso di persone nei locali pubblici e attività commerciali, atmosfera festosa e vivace ecc. C'è confusione tra l'attività notturna di qualche giovinastro fuori dalle regole con le manifestazioni e eventi cittadini.
Incontro in Prefettura sulla Movida - 5 Ottobre 2017 - 08:14
Movida verbanese
L'attenzione alla sicurezza dei giovani e meno giovani, cos' come per l' ambiente anche urbano, è sempre lodevole per qualsiasi Amministrazione- Il bisogno del divertimento e la sua liberalizzazione non devono sconfinare nella privazione del diritto di riposo e tranquillità dei residenti più anziani o semplicemente provati da giornate di lavoro. La stessa cosa l'Amministrazione deve però poterla assicurare anche nelle lunghe serate estive di proprie manifestazioni, che in special modo nella zona lago di di Pallanza sono a volte un pò esorbitanti! Ambiti più appartati, come l'area Maggiore, sarebbero più indicati per kermesse varie,più cheil lungolago di piazza Garibaldi!
Ubriaco e armato: espulso - 24 Agosto 2017 - 15:01
Nostalgia canaglia...
Va beh dai, dopo oltre 130 commenti si va più sul personale che sul sodo, alcuni sono nostalgici e ricordano gli anni passati, altri giustificano tutto e l'impossibile, pochi (tra cui io) dicono le cose come stanno e danno idee per risolvere questo casino che hanno creato i nostri governanti! Forse l'Italia e l'Europa intera ragiona così, chi si ostina a difendere l'indifendibile e chi si ostina a non accettare questo schifo... altro indovinello, chi avrà ragione?? Lo scopriremo in occasione del prossimo attentato, magari proprio in Italia, delle prossime manifestazioni amichevoli dei nostri amici clandestini (vedi i fatti di oggi a Roma), dei tentati oppure dei riusciti omicidi nei confronti delle forze dell'ordine, e via dicendo..
Ubriaco e armato: espulso - 20 Agosto 2017 - 14:03
Re: Riproviamo..
E poi quelle inutili manifestazioni e fiaccolate per dire che non abbiamo paura: non è vero che non si ha paura, se non la avessero perché quelle manifestazioni sono rigorosamente sotto controllo delle forze dell'ordine? Tutti abbiamo paura, è inutile nasconderlo, ognuno a suo modo, chi più chi meno, la nostra vita è stata cambiata e influenzata da questi eventi. Mi ricordo che 15-20 anni fa, quando vedevo alla tv le camionette dei militari e della polizia in Israele dicevo tra me e me: come fanno a vivere in quelle condizioni, sotto scorta o sotto tiro, che se prendi un pullman non sai neanche se riesce a ripartire perché potrebbe esplodere, in alcune zone ti s scortavanobi carrivarmati...quelle stesse immagini le rivedo oggi da noi, in Europa, in Italia, abbiamo le camionette dei militari che presidiano i cosiddetti punti sensibili..non ci siamo nemmeno resi conto che siamo già arrivati a quel punto, come in Israele (a parte il fatto che oggi come oggi mi sentirei più sicuro in Israele). E tutto appare ancora abbastanza lontano solo perché da noi non è accaduto un attentato (ma siamo tutti consci che manca poco). Il silenzio di tutte le comunite islamiche sono un rumore assordante per le mie orecchie..
Giochi senza quartiere: conduce Zoverallo - 9 Agosto 2017 - 16:43
eppure non è difficile
nessuno contesta gli eventi,anzi,ce ne fossero anche di più. ma chiedere che il volume sia portato a un livello tale per cui gli amplificatori non distorcano il suono (perchè questo succede,volume troppo alto per l'impianto,suono stridente e fastidioso) è sensato e ragionevole. poi qualcuno gentilmente avverta i "presentatori" che la gente non va per vedere loro,ma le manifestazioni. un po' meno egocentrismo,peraltro completamente ingiustificato,gioverebbe alla riuscita delle serate.
Giochi senza quartiere: conduce Zoverallo - 8 Agosto 2017 - 12:16
ben vengano
"le manifestazioni sono aumentate a dismisura"???!!! BENE! Considerando che ci si lamenta che a Verbania non c'è mai niente e che non solo alla collettività non costano nulla ma che nel 70% dei casi il ricavato va in beneficenza (stratosferico il B4B) ben vengano. Ciao a tutti.
Giochi senza quartiere: conduce Zoverallo - 8 Agosto 2017 - 12:08
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: robi...
Ciao annes io non uso il "copia incolla" io cito e rispondo a spunti specifici, non è la stessa cosa...ammetto, non sono così addentro alla legge, "erudiscici" tu che lo sei, comunque, mi sembra che mediamente, il buon senso sia utilizzato, dai... Mi sa anche che hai la memoria corta, perchè negli anni ottanta e inizio novanta, di manifestazioni, concentrate su Pallanza ce ne sono state, tante...a Pallanza era impossibile muoversi, con molti meno parcheggi di oggi... Saluti Maurilio
Giochi senza quartiere: conduce Zoverallo - 8 Agosto 2017 - 11:54
Re: Re: Re: Re: Re: Re: robi...
Ciao Maurilio visto che usa il "copia...incolla".....mi permetto pure io. "Sia chiaro, ognuno ha diritto a riposarsi, ma, entro i limiti di legge, anche a divertirsi e fare un pò di "casino"! Già....sacrosante parole che, per altro, nessuno ha ancora tirato in ballo. Ma visto che lo fa Lei. I limiti di legge.....che sono molto chiari.......e mai considerati. Forse perché nessuno li ha mai letti. Quindi forse è meglio non parlarne. "Critica per criticare???" La discussione si sta, come al solito, mandando in......verze e mi pare Lei non abbia più argomenti. Ho parlato di "buon senso" non di repressione o critica senza ragionamento. Il "buon senso" esiste ancora? PS: negli anni 80, che io ho vissuto appieno visto che sono del '66, non c'erano tutte le manifestazioni che ci sono oggi (troppe). Quindi il paragone non regge. Mi spiace.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti