Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

marocco

Inserisci quello che vuoi cercare
marocco - nei post
BelaZia: Il Tajine di Pollo con Cous Cous. - 24 Marzo 2018 - 08:00
Gustosissimo piatto di origine araba, il tajine di pollo e verdure è un pietanza tipica della cucina del Nord Africa. Il tajine prende il nome dal tradizionale tegame utilizzato per la sua cottura, se non lo avete noi proviamo a farlo in un normale tegame.
Tre Continenti attraversati ad inizio '900 - 17 Novembre 2017 - 09:16
Domenica 20 novembre 1927 - esattamente 90^ anni fa - dall'Imbarcadero del Comune di Intra due valorosi amici Gaudenzio Uccelli detto Densi e Jorietti Elio su una vecchia De Dion Buton (trabiccolo del 1897 o forse del 1899) recuperata nel maggio del 1927 partirono per un epico viaggio.
Corri con il mito Marco Olmo - 19 Maggio 2017 - 13:01
Marco Olmo, l’uomo nato per correre, “runner del deserto” dalle mille imprese attorno al mondo, coinvolgerà in una giornata a lui dedicata il prossimo 20 Maggio.
“Sci Alpinismo Extra Europeo" - 19 Gennaio 2017 - 16:01
“Sci Alpinismo Extra Europeo: Canada, Nuova Zelanda, i vulcani del Cile” una serata con Filippo Gamba. Venerdì 20 gennaio 2017 alle ore 21.00, presso la sede sociale del CAI Intra in vicolo del Moretto 7. Ingresso libero.
Mostra Fotografica #ViaggioaRotelle in Piemonte - 15 Dicembre 2016 - 13:01
Venerdì 16 dicembre 2016, alle ore. 18.30, presso il Palazzo Comunale, Piazza D. Alighieri, 14 Baveno, si terrà il Vernissage della prima tappa della Mostra Fotografica itinerante #ViaggioaRotelle in Piemonte, organizzata in occasione delle celebrazioni della Giornata delle Persone con Disabilità 2016.
BellaZia: Biscotti Marocchini al pistacchio e profumo di rose. - 30 Luglio 2016 - 08:00
I Ghoriba, ottimi biscottini di origine marocchina da accompagnare ad un dissetante tè alla menta.
Danza Verticale a Cannobio - 1 Luglio 2016 - 15:44
Sabato 2 luglio 2016, ore 18.30, Forme uniche - Daylight Version, Compagnia Il Posto + Marco Castelli Small Ensemble, presso la Torre civica di Palazzo Parasio, Cannobio, terranno lo Spettacolo di danza verticale. Ingresso gratuito.
Offerte di lavoro del Centro per l'Impiego VCO #11 - 11 Febbraio 2016 - 11:19
Riportiamo dalla newsletter del Centro per l'Impiego del Verbano Cuso Ossola, l'elenco delle offerte di lavoro per questa settimana.
Stresa apre con Boléro - 12 Novembre 2015 - 19:02
Al Palazzo dei Congressi il Balletto di Milano con una serata di grande danza.
CD concorso "Note di Memoria" - 24 Ottobre 2015 - 14:17
Domenica 25 ottobre 2015, alle ore 16.00, Casa della Resistenza Verbania-Fondotoce l’Anpi di Verbania e il Coro Volante Cucciolo organizzano il concorso “NOTE DI MEMORIA” un progetto ideato in occasione del settantesimo anniversario della Liberazione.
Malescorto al via la 16° edizione - 26 Luglio 2015 - 09:16
Giunto alla 16° edizione, il Festival Internazionale di Cortometraggi Malescorto, si svolgerà, come di consueto, presso il Cinema Comunale di Malesco dal 27 luglio all'1 agosto.
World Pastry Stars - 24 Maggio 2015 - 09:16
Tutto pronto per il secondo congresso internazionale di pasticceria, World Pastry Stars, l’appuntamento unico nel panorama mondiale per concept e livello di relatori che si terra a Stresa il 25 maggio 2015.
Polizia arresta ladri seriali di garage - 24 Aprile 2015 - 20:04
La Polizia di Stato, a seguito di un'indagine del Commissariato di Domodossola , con l'ausilio della locale Squadra Mobile di Verbania, ha eseguito 3 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di 3 cittadini maghrebini.
marocco e Vco: collaborazione tra imprese - 27 Giugno 2014 - 10:24
Favorire lo sviluppo di rapporti di collaborazione tra le imprese del Verbano Cusio Ossola e le imprese del marocco: questo l’obiettivo della visita del Console Generale del Regno del marocco a Torino, sig. Abdelaziz Shaki.
Inaugurazione Sede C.A.I. Gravellona Toce - 21 Maggio 2014 - 18:00
Sabato 7 Giugno ore 15 inaugurazione nuova sede in via Pedolazzi 37.
Pronta la Lista Civica per Marco Parachini - 18 Aprile 2014 - 14:03
Si chiama comunità.vb e sarà presentata alla città martedì 22 aprile, alle ore 21 alla Casa Immacolata di Pallanza (via Vittorio Veneto 113, a fianco di Villa Taranto), la lista civica che, insieme al Nuovo Centro Destra, sostiene Marco Parachini alle elezioni comunali di Verbania.
Indovina chi Viene a Cena - 24 Marzo 2014 - 07:32
Sabato 29 marzo 2014.
Indovina chi Viene a Cena - 18 Febbraio 2014 - 09:18
OMEGNA - Indovina chi viene a cena? 22 febbraio - Omegna
Verbania: popolazione stabile, stranieri al 9% - 19 Gennaio 2014 - 10:12
Calano i nati, ma diminuiscono anche i morti, Oscilla, sostanzialmente stabile, attorno alle 31.000 unità il “conto” della popolazione verbanese. Così, almeno dicono i dati registrati all’anagrafe al 31 dicembre 2013.
Indovina chi Viene a Cena ? - 14 Gennaio 2014 - 15:11
Il 25 gennaio 2014 prende il via anche a Omegna il progetto indovina chi viene a cena ?, ideato e organizzato dalla rete italiana di cultura popolare, con il patrocinio del ministero per la cooperazione internazionale e l'integrazione.
marocco - nei commenti
Aggredito capotreno - 14 Aprile 2018 - 08:47
Re: Re: C'è intesa!
No, le guerre in marocco, Tunisia, Algeria, Nigeria, Senegal non esistono, tutte balle: gli unici veri profughi sono quelli della Siria (tra l'altro ho avuto modo di vederne parecchi in Germania) e ti assicuro che con quelli che vediamo noi in Italia hanno poco a che fare; ma proviamo a fare delle ipotesi, immaginiamo che ci siano veramente le guerre nei loro Paesi (attenzione, sottolineo che sto ipotizzando), in uno Stato di guerra è quasi impossibile riuscire ad uscire dal proprio territorio perché proprio quei giovani baldi e muscolosi che girovagano per le nostre strade, con mountain bike e cuffiette con telefonini, verrebbero utilizzati nelle forze armate. Ma i dati di fatto mi fanno invece presupporre che poiché loro scappano, oltretutto con innaturale facilità, coloro che rimangono ad affrontare una guerra siano .... le donne, i bambini e gli anziani. Ora, va bene che tutto ciò accade nei cartoni animati, mi viene impossibile credere che sia così nella realtà: ho smosso la coscienza di qualcuno? E' chiaro che non c'è nessuna guerra? E' chiaro che da noi, grazie ad un business creato ad arte, vengono solo i "perdabal"? Ecco, se vi è chiaro tutto questo (ovviamente quello che sto scrivendo è rivolto ai finti creduloni e ai falsi tolleranti di sinistra) capiamo i numerosissimi fatti quotidiani che coinvolgono la nostra società e che, purtroppo, dobbiamo subire perché una minoranza di persone ha deciso che sia giusto così. Non ho mai sentito da sinistra una possibile soluzione al caos che hanno volutamente creato, forse perché così com'è non c'è soluzione? Mi piacerebbe che qualche finto tollerante (occhio perché un giorno potreste voi subire un'intolleranza) proponesse una soluzione valida al problema, non con la merendina dell'estate scorsa dove si incontrava qualche persona in un parchetto a discutere delle religioni, sono tutto orecchie...
Aggredito capotreno - 13 Aprile 2018 - 12:09
C'è intesa!
Quindi si è d'accordo sul fatto che chi è ospite (ci tengo a sottolineare che vengono mantenuti gratuitamente ma comunque e sempre con i nostri soldi) deve assolutamente rispettare le regole, le leggi e soprattutto rispettare noi, anche perché la maggioranza non ha diritto allo status di profugo: lo sappiamo tutti che chi scappa dal marocco, dalla Tunisia, dal Senegal e/o dalla Nigeria, non scappa da nessuna guerra! Fatta questa premessa, chi beneficia di questo status di permanenza (che io definisco vacanza) sui nostri territori, sia in Italia che in Europa, spesso e volentieri se ne frega del nostro stato di diritto e pensa di poter fare quello che vuole, utilizzando come forma di reazione una violenza spropositata verso le nostre Istituzioni e/o coloro che devono far rispettare le regole e le leggi. Tradotto, significa che sanno benissimo che per salire sul treno e/o bus bisogna pagare il biglietto ma, sapendo altrettanto bene che qualche parte politica li difende a spada tratta in nome di un non esistente razzismo, se ne approfittano e reagiscono nelle maniere che tutti conosciamo: non avendo nulla da perdere e sicuri del fatto che, se anche dovessero commettere qualsiasi forma di reato, rimarranno impuniti, il giochetto è fatto. Ora, io come tutti voi, non ci sto: ed è qui che il colore fa la differenza, ed è il colore politico. Se in Italia ogni partito fosse d'accordo su queste basi di civile convivenza, il problema non ci sarebbe nemmeno per gli italiani che commettono reati. Quindi, tu richiedente asilo, o ti comporti in maniera civile e rispetti le nostre regole (che ti piacciano o meno) e dimostri di essere grato al Paese che in teoria ti ha strappato da morte certa (e qui mi vien da ridere) altrimenti, appena commetti un reato (di qualsiasi gravità esso sia), vieni prelevato fisicamente e spedito nel Paese in cui tu stesso hai dichiarato provenire: i documenti che attestano la tua nazionalità te li creiamo noi e con il primo aereo atterrerai comodamente al primo aeroporto più vicino alla tua residenza. Non sono necessari accordi internazionali con alcun Paese, è l'Europa che semplicemente rimanda a casa dei turisti con l'impossibilità di tornarci per sempre! Semplice, no?
Niente sussidio da in escandescenze - 9 Agosto 2017 - 17:34
Re: Re: Re: Re: Croazia....
Ciao SINISTRO, provo a risponderti ma farò fatica perché hai delle interpretazioni storiche davvero singolari: la ex Jugoslavia ex perfetto modello di integrazione???? Se non ci fosse stato Tito la guerra ci sarebbe stata subito! Non si è mai integrata, anzi, le colonie dell'Occidente che tu tanto demonizzi le hanno fatte i tuoi amati amici musulmani proprio nella ex Jugoslavia e negli ex Stati sovietici, che hanno portato alla guerra civile! Come se non bastasse abbiamo avuto il coraggio di riconoscere uno stato islamico che si chiama Kosovo per ripagarli delle vittime di guerra (mai detto che giustifico i genicidi, come hai scritto tu). L'UE ha chiesto alla Croazia e agli altri ex Stati jugoslavi di aderire, non il contrario, informati meglio. Sto ai tuoi esempi, quindi marocco e Tunisia li avremmo colonizzati noi? E, sempre stando ai tuoi ragionamenti, la colonizzazione giustifica la loro reazione? SINISTRO, ascolta me, ti conviene stare dalla parte della democrazia e non delle finte vittime mondiali (vedi i musulmani con cui si stanno facendo ghiotti affari) perché prima o poi subirai un torro da loro e sarai obbligato a riallinearti alle nostre idee populiste...cioè a favore del popolo. Ultima domanda, perché dovremmo aiutarli a casa loro?
Niente sussidio da in escandescenze - 9 Agosto 2017 - 15:46
Re: Re: Re: Croazia....
Ciao info come al solito, non riesci a non condire il tutto con dell'insano e becero qualunquismo.... Quindi, andiamo per gradi: 1) La ex Jugoslavia era un perfetto modello d'integrazione di popoli anche europei, soprattutto, alla faccia delle differenze razziali, di religione, ecc. Vero è che, anche dopo la caduta del Regime comunista di Tito, i vari popoli hanno continuato a convivere pacificamente per altri 10 anni, salvo poi autodistruggersi! Quindi, secondo il tuo pericoloso modo di vedere e pensare, sarebbero da giustificare pratiche barbare come stupri etnici, campi di concentramento, distruzione di famiglie, società e cultura? Non mi pare che nei nuovi stati balcanici ci siano una sana democrazia ed una florida economia ora, e mai ci saranno, credo..... A proposito: come mai presentano domanda per entrare nella UE? Non sarà mica per utilizzare i fondi, quindi soldi anche di altri, per poi non stare alle regole? 2) A proposito di insegnamenti storici, ciò che stiamo vivendo altro non è che il risultato di secoli di colonizzazione, soprattutto nel continente africano: avevamo noi europei (italiani e non solo) bisogno di andare a casa loro (Libia, Eritrea, Etiopia, Tunisia, marocco, per fare qualche esempio) con la forza a depredare? Quindi, come dice la nostra religione, non fare ad altri ciò che non vuoi venga fatto a te stesso.... La sicurezza la si costruisce con la responsabilità, non con la violenza, soprattutto aiutandoli a casa loro, senza demagogia e populismi inutili...... Guarda il civilissimo Canada, ecco qualcosa su cui riflettere! P.s: i politici non sono miei, ma di chi li ha eletti, e ce ne sono per tutti i gusti, caro D.Q.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 6 Maggio 2017 - 09:33
Re: Continuiamo a gettare benzina sul fuoco
Ciao privataemail, vado subito a ricercare i dati su eventuali profughi provenienti dal Gabon che, come sostieni tu, è sull'orlo di una guerra civile ma non è in guerra. In questo periodo non sono le guerre il motivo dell'invasione di massa in Europa, giustamente come ha scritto la sig.ra lucrezia borgia perché queste persone non emigrano in Paesi molto ricchi e più simili a loro per usi, costumi, tradizioni e religione quali i Paesi del Golfo? I motivi sono molteplici, proprio in nome di queste guerre che al momento non ci sono come in Tunisia, marocco, Senegal, ecc... i giovanotti se ne approfittano e vengono a farsi mantenere in Europa, un sistema solido ed organizzato, se in più ci guadagnano i nostri il gioco è fatto. Non so se lo hai mai notato, questi ragazzi hanno un fisico scultoreo e tu sai benissimo che chi fa la guerra e la fame non potrà mai essere così in forma, sembrano più un corpo militare che giovani disperati. Molto differente è il discorso dei siriani, ma la differenza (vedendoli) la capisci subito. Perciò poche balle con sta storia della vendita delle armi che giustifica le guerre e conseguente invasione in Europa, se vogliono farsi la guerra a casa loro se la facciano. L'Europa e soprattutto l'Italia non può sostenere il costo delle loro scelte, vadanon nei Paesi a loro più consoni, non abbiamo bisogno del loro contributo. E non il M5S non deve insegnare nulla a nessuno..
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 27 Aprile 2017 - 11:31
Re: Migranti
Buongiorno Graziellaburgoni51, ho letto attentamente quello che hai scritto, permettimi di definirti grande sognatrice ad occhi aperti. Ti spiego meglio: ogni finto profugo o immigrato clandestino (così viene definita la persona che non ha acquisito alcun status ed è in attesa di ricevere la "grazia" o la "condanna") vale 35 euro al giorno. Facciamo due calcoli insieme? Ti va? Seguimi bene allora, 35 euro (per immigrato al giorno) x 100 immigrati clandestini (a titolo di esempio) = 3.500 euro al giorno, che corrisponde all'incasso giornaliero di una cooperativa rossa o Caritas. Andiamo avanti, quanto rendono in un anno? Problemino che risolverebbe un bambino di terza elementare, ma facciamolo insieme: 3.500 euro al giorno x 365 giorni (un anno) = 1.277.500 euro in un anno. I conti poi sono ancora più facili se utilizziamo i multipli di 10, ovvero, ogni 1.000 immigrati clandestini si incassano 12.775.000 euro e per 100.000 immigrati clandestini la bellezza di 1.277.500.000 euro. Ora, io vedo solo business organizzato in puro stile mafioso italiano, soldi facilissimi in nome di una falsa ideologia di parte che tende la mano a finti profughi che arrivano da guerre inesistenti (vedi le persone provenienti da marocco, Senegal, Nigeria,ecc...). Non ti sei annoiata fino ad ora, vero? Ovviamente non sono calcolati i costi relativi a sanità, sicurezza, istruzione che rimangono a totale carico del Paese salvatore. Secondo te, cosa c'è che no va fino a questo punto? Ti rispondo io perché non hai abbastanza coraggio: niente, non va bene per niente. Gli altri Paesi bombardano la Siria e i profughi arrivano da noi dai Paesi che ti ho citato poco fa (oltre a un numero irrisorio di veri profughi della Siria, ci mancherebbe), il casino lo fanno gli altri e noi ne paghiamo le conseguenze.. o no? Perché se non vedi questo, non vedi niente! Ci girate attorno, questo è puro business e basta!!! A proposito, se non erro la piscina del Lido di Suna verrà gestita da una cooperativa di Vercelli molto attiva ed attenta al business degli immigrati "forzati", in previsione che non potrà durare in eterno questo schifo di arricchimento si è già guardata attorno verso business più normali. Sono pronto a qualsiasi tua interpretazione in un'eventuale risposta e sono pronto a risponderti per ogni tuo dubbio e/o chiarimento in merito.
Colpisce commessa per rubare vestiti - 19 Marzo 2017 - 20:57
Re: Non capisco Robi
Ciao lupusinfabula hai ragione. Mi sono fatto trascinare dall'ondata populista e xenofoba che sta distruggendo i valori di solidarietà e apertura delle frontiere sui quali si regge la nostra splendida Europa. Come oggi ci ha ricordato un mito terzomondista dei nostri tempi, tale l.b. presidenta di una non ben identificata cameretta. W il marocco. W l'immigrazione. W la società multietnica!
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 8 Marzo 2017 - 13:01
Re: ottima iniziativa
Ciao emmeggì Forse t'è sfuggita la notizia che dopo Mubarak, al Cairo hanno distrutto alcune chiese copre. Di rimane marocco e Tunisia e poi? Indonesia? Pakistan? Emirati Arabi?
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 8 Marzo 2017 - 12:32
ottima iniziativa
E' così che si propone confronto. Bisogna incontrare le persone e le storie, e questa è un'occasione, per farsi un'idea reale. Il resto è pregiudizio da tastiera. A proposito, leggendo i commenti, vale la pena ricordare come da un lato esistano eccome chiese e comunità cristiane nel mondo arabo/nord africano, così come esistono e sono legali comunità addirittura ebraiche o pagane /tradizionali. Esistono in marocco, in Tunisia, in Egitto, per conoscenza diretta. Dall'altro lato ricordiamo i molti sterminatori, decapitatori, fucilatori del '900, italiani e cristiani. Questo ovviamente non vuol dire che prendo posizione a favore dell'uno o dell'altro, altrimenti farei il giochetto del mettermi "da una parte o dall'altra", parecchio ansiogeno e infantile. Questo ovviamente vuol dire che le cose vanno viste da tutti i punti di vista.
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 8 Febbraio 2017 - 22:22
Re: sovranazionale?
Ciao Hans Axel Von Fersen Sovranazionali in particolare sono da intendere a mio avviso, sia la causa che gli effetti. Mi sembra inoltre improponibile il paragone con gli altri stati non affacciati sul Mediteraneo, ed escluderei pure la Francia in quanto troppo distante dalle coste Africane e Mediorientali.Non dimentichiamo che La Spagna ha stretto accordi con Senegal, Mauritania ed il marocco, il quale in questi anni si è comportato in maniera simile alla Libia di Gheddafi. Apertura e chiusura dei rubinetti dei migranti come strumento di contrattazione politica. C’è da fare pressione sull’Ue e la Spagna? Si lascia che l’assalto alle barriere di Ceuta e Melilla sia più semplice. L’accordo funziona? Crescono il controllo e la militarizzazione del territorio e dei mari per intercettare i canotti in mezzo all’Atlantico o disperati aggrappati alle reti del confine. Lo stesso vale per la rotta delle Canarie. Quindi potremmo superare in aggressività e violenza sia gli Spagnoli, che i Turchi, stringendo contemporaneamente accordi tra Stati, pagando un pizzo superiore e lasciando che si creino dei veri e propri lager in Africa e Medioriente. Il risultato più probabile vedrà spostarsi le masse di migranti di nuovo, sulla Spagna e sulla Grecia. A loro volta diventeranno ancora più violenti ed intolleranti sino a rendere meno pericolosa la meta Italia, e di nuovo la marea della disperazione e della speranza si riverserà su di noi. Tutta la violenza, intolleranza ed insofferenza del mondo non fermerà questa gara al respingimento, in quanto i migranti preferiscono rischiare la vita per un futuro migliore, e nel loro paese gli è stato rubato dall'avidità umana, e noi Europei siamo tra gli artefici di questa apocalisse umana
La Svizzera fa "la cresta" sulla vignetta autostradale - 16 Luglio 2015 - 10:03
Chiamali stupidi!
Se fosse esistitita in Italia, se si pagava in Diram (valuta marocco) o Lei (valuta Romania) avrebbero applicato uno sconto per facilitare l'integrazione
Carabinieri: fermato autore di furto - 8 Maggio 2015 - 15:11
Esempio...
Lupus mi dispiace ma hai postato un ragionamenti palesemente sballato. Ma quanto tempo hai perso per partorire quel pasticcio? Ma vuoi paragonare le presenze italiane in marocco, Albania o Tunisia con la più massiva ondata di migranti provenienti da tali paesi? Suvvia, cerchiamo di seguire ragionamenti lineari.
Carabinieri: fermato autore di furto - 8 Maggio 2015 - 13:57
Altri dati
Magari Paolino che certi dati li conosce può rispondere a questi parallelismi: marocchini in carcere in Italia ? Italiani in carcere in marocco? tunisini in carcere in Italia? Italiani in carcere in Tunisia? egiziani in carcere in Italia? Italiani in carcere in Egitto? rumeni in carcere in Italia? Italiani in carcere in Romania? Albanesi in carcere in Italia Italiani in carcere in Albania? Tanto per capire se e perchè ci sono popoli più portati a delinquere e soprattutto se e perchè ritengono di venire a delinquere in Italia e non lo fanno nei loro paesi.
Carabinieri: denuncia per rifiuto etilometro - 3 Gennaio 2015 - 19:55
Ma poi...
Ma poi, qualche domandina: se il marocchino in questione si fosse rifiutato di essere sottoposto ad un controllo di polizia nel suo paese, cosa gli sarebbe successo ? Se avesse insultato gli agenti di polizia del suo paese, cosa gli sarebbe successo? Se avesse proferito frasi inguiriose verso le divinità del suo paese in marocco, cosa gli saerbbe successo? Ecco, non voglio infierire invocando chissà quali pene: applichiamogli semplicemnte le leggi del suo paese. Capite perchè vengono in Italia? E c'è ancora chi li definisce "risorsa"!!!!!
Marocchino fermato a Pallanza con 90 grammi di hashish - 6 Settembre 2014 - 14:58
E se....
E se fosse stato un Italiano in marocco a ferire un agente di polizia marocchino, cosa gli sarebbe successo secondo voi?
Marocco e Vco: collaborazione tra imprese - 27 Giugno 2014 - 13:10
Eden
Ma se i il marocco è poco al disotto dell'Eden (inteso come paradiso terrestre e non come curva a Pallanza) perchè continuano a venire qui?
Marocco e Vco: collaborazione tra imprese - 27 Giugno 2014 - 12:36
marocco
Dicono che in marocco la vita costa meno. (servizio tg5) .Affitti, cibo.... Mi sa che ci toccherà fare una migrazione al contrario...
Verbanese muore in incidente sulla tangenziale Ovest di Milano - 27 Giugno 2014 - 11:48
Niente da fare !!!!
Non ho capito a quale post sull'articolo VCO e marocco ecc.ecc.....ti ti riferisca. Purtroppo, come temevo e ti dissi, la tua risposta è preoccupante, anche se molto garbata. Inutilie scriverti che lo sbarco continuo di extracomunitari sulle nostre coste trattasi di un'orda di sciammannati appartenenti sfortunatamente a tipi di abitudini, culture e tradizioni che per noi sono inaccettabili e parecchio retrograde, religioni comprese. Temo che con tante persone che la pensano come te in Italia, molto presto l'islam ci dominerà, ed altre (sub)culture si insedieranno sui nostri territori, soffocando e vanificando tutto quello che sinora avevamo potuto esprimere. Ma penso che le mie parole indirizzate a te, rimangano inascoltate ed anzi siano recepite come blasfeme ( per utilizzare un termine che gli islamici usano spesso nei nostri confronti ).
Verbanese muore in incidente sulla tangenziale Ovest di Milano - 27 Giugno 2014 - 11:24
x pincopallo
gent. Pincopallo(pui' fantasia nella scelta del nik?...ehehe),se hai voglia di leggerei ll post che ho contemporaneamente fatto sull'aticolo''vco e marocco collaborazione tra imprese','saprai come la penso a proposito etracom.Per il resto,il fastidio mi viene da quello che scrive Furlan,che' fa parte di quella onuls con quei principi...insomma,e' un poco come se Pollicino uccide l'orco per poter mangiare i suoi fratelli....ciao Pinco!!!!!
Marocco e Vco: collaborazione tra imprese - 27 Giugno 2014 - 10:35
collaborazione
questo vuol dire che anche noi possiamo mandare in marocco ''imprese'' tipo spaccio della droga,venditori abusivi di marchi contraffatti,integralisti catto-cristiani con cilicium x donne,fancazzisti che si radunano in gruppo nelle piazze cittadine e discutono con urla e bottiglie di birra a gogo'?Questo tipo di collaborazione?Perche' ,tolti sporadici regolari,la norma comportamentale dei marocchini in zona e' questa.........
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti