Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

matteo renzi

Inserisci quello che vuoi cercare
matteo renzi - nei post
Primarie PD gli eletti del VCO - 2 Maggio 2017 - 17:21
Anche nel Verbano Cusio Ossola i dati delle Primarie del partito Democratico sono in linea con quanto verificatosi mediamente a livello nazionale. Gli eletti del PD del VCO all’assemblea nazionale sono: Alice De Ambrogi,Antonella Trapani ed Enrico Borghi. Di seguito la nota del Partito Democratico VCO.
Lega Nord su progetto Interconnector - 23 Marzo 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord VCO, riguardante il progetto Interconnector.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 28 Febbraio 2017 - 11:27
E’ Paolo Ravaioli il nuovo segretario provinciale del Partito Democratico. Lo hanno eletto ieri sera, all’unanimità, i componenti dell’assemblea provinciale del Partito Democratico del VCO. Paolo Ravaioli è stato Presidente della Provincia del VCO.
LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" l'intervista - 17 Febbraio 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi, eccezionalmente visto il riscontro della settimana scorsa, proponiamo l'intervista a Maurizio Pallante e Alessandro Pertosa, autori di "Solo una decrescita felice (selettiva e programmata) può salvarci", Lindau 2017
Verbano Yacht Club riceve il Collare d’Oro per Meriti Sportivi - 9 Novembre 2016 - 16:43
Il Collare d’Oro è la massima onorificenza per una Associazione Sportiva che viene conferita alle Associazioni ultracentenarie. Riceviamo e pubblichiamo la lettera spedita ai soci del Club che spiega l'importanza del premio
Origine del latte su etichette: Si dall'Europa - 15 Ottobre 2016 - 19:06
"Un provvedimento che apre nuovi scenari e che valorizza un patrimonio che nelle nostre province è tradizione e che da troppo tempo viene penalizzato da un’insostenibile congiuntura: la zootecnia e il comparto lattiero caseario si legano ancor più al territorio e al suo presente, nel segno di un diritto alla trasparenza che, finalmente, viene riconosciuto alle imprese e ai consumatori".
8 milioni di euro dal “bando delle periferie" - 14 Ottobre 2016 - 18:33
Bando per le periferie: il Governo annuncia il finanziamento di tutte le opere. Oltre 8 milioni di euro per Verbania per il completamento del Movicentro, della pista ciclo pedonale Suna-Fondotoce e altri importanti interventi.
matteo renzi a Omegna - 19 Luglio 2016 - 07:03
Mattinata piemontese per il premier matteo renzi, oggi martedì 19 luglio 2016, sarà prima allo stabilimento 'Cimberio' di Berzonno di Pogno.
"La Montagna torna nel DEF" - 17 Aprile 2016 - 11:27
Riportiamo dal sito dell'on. Enrico Borghi il comunicato riguardante l'inserimento del tema della montagna nel Documento di Economia e Finanza (DEF) dello Stato.
Giornata dei 1000 banchetti in Piazza del PD - 4 Dicembre 2015 - 14:01
Anche nel VCO arriva la "Giornata dei 1000 banchetti in Piazza del PD", lanciata dal segretario nazionale matteo renzi.
"Autonomia e sanità: Vco all’ultimo appello" - 20 Febbraio 2015 - 14:21
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del consigliere provinciale, matteo Marcovicchio, dal titolo "Autonomia e sanità: Vco all’ultimo appello".
Esenzione IMU Terreni Montani - 25 Gennaio 2015 - 10:23
Il Consiglio dei Ministri si è riunito venerdì 23 gennaio a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Ministro dell'Economia e delle Finanze, Pietro Carlo Padoan. Segretario il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Graziano Delrio.
Mirella Cristina sulle dimissioni dell'assessore Tradigo - 27 Ottobre 2014 - 16:14
Riceviamo e pubblichiamo un commento, da parte del gruppo consiliare Forza Italia e Indipendenti, sulle dimissioni di Tradigo
M5S Arona sulla chiusura dell'ospedale - 3 Ottobre 2014 - 10:21
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del Movimento Cinque Stelle Arona, sulla chiusura dell'ospedale cittadino.
Zacchera: sbagliato perdere Zanetta - 20 Agosto 2014 - 10:23
Riportiamo dalla newsletter "Il Punto", dell'ex sindaco Marco Zacchera, alcune considerazioni critiche alle recenti decisioni dell'Amministrazione Marchionini, sul cambio del segretario comunale.
matteo renzi - nei commenti
Primarie PD: i dati del VCO - 1 Maggio 2017 - 15:52
coerenzie
Bisogna ancora capire come possa partecipare uno che si è ritirato dalla politica, dopo il fallimento del 4 Dicembre, come promesso pubblicamente...Forse non era vero? Quindi tutti coloro che lo hanno votato, credono ancora in quello che dice ed alla sua parola? Ma cosa dice? "Ora inizia una storia nuova" In che senso? Che ci racconta un altra favola? A quando la dichiarazione Gentiloni stai sereno? Qui una piccola parte delle sue Storie...il resto a questo link http://www.direttanews24.com/il-fatto-stronca-matteo-renzi-il-falso-quotidiano-sei-tu-ed-elenca-tutte-le-balle/ La più grossa. “È del tutto evidente che se perdo il referendum, considero fallita la mia esperienza in politica” (29 dicembre 2015). “Ho già preso il solenne impegno: se perderemo il referendum lascio la politica” (15 gennaio 2016). “Se non passa il referendum, la mia carriera politica finisce. Vado a fare altro” (11 maggio 2016). “Se perdo il referendum, troveranno un altro premier e un altro segret ario ” (1 giugno 2016). “O cambio l’Italia o cambio mestiere” (2 giugno 2016) No comment Seconda classificata. “Diamo un hashtag: # enrico stai sereno . Va-i avanti, fai le cose che devi fare. Io mi fido di Letta, è lui che non si fida. Non sto facendo manfrine per togliergli il posto” (16 gennaio 2014); “Sono tantissimi i nostri che dicono: ma perché dobbiamo andare al governo senza elezioni? Ma chi ce lo fa fare? Ci sono anch’io tra questi” (9 febbraio 2014) No comment/2 Stangata. “È impressionante il numero di 91 miliardi stimati di evasione fiscale. Bisogna cambiare approccio verso il cittadino che si deve sentire moralmente accompagnato. Per chi sbaglia non ci sono scappatoie, va stangato” (27 novembre 2014) renzi ha triplicato la soglia oltre la quale l’evasione è reato (quintuplicata per l’omesso versamento Iva) e per l’uso del contante (da mille a 3 mila euro) e varato 4 condoni: due sui capitali nascosti all’estero, la rottamazione delle cartelle di Equitalia e l’ultimo, in fieri, sui contenziosi tributari. Poltrone. “Sogno un Paese in cui conta cosa conosci e non chi conosci” (slogan preferito); “Se governerò avrò un grande obbligo morale con gli italiani: quello di mettere nei posti di responsabilità persone libere, indipendenti, capaci di competenza e autorevolezza” (28 ottobre 2012), “Via i partiti dalla Rai, via da Finmeccanica via dalle nomine dei cda” (19 aprile 2012) Poi c’è stato il governo degli amici toscani (Luca Lotti, Maria Elena Boschi, l’ex capo dei vigili di Firenze a capo dell’uf fic io legislativo di Palazzo Chigi) e l’occupazio n e dei cda di Enel, Eni, Finmeccanica , FS e Poste riempiti di sodali: Alberto Bianchi, presidente della sua Fondazione; Fabrizio Landi, suo finanziatore; Federico Lovadina, socio del tesoriere Pd Bonifazi nello studio BL (in cui c’è il fratello della Boschi); Marco Seracini, il suo commercialista; ecc. Giustizialista “Filippo Penati deve rinunciare alla prescrizione e dimettersi da consigliere regionale: gli auguro che possa provare la sua innocenza (…) C’è molta apprensione nel quartier generale (segretario Bersani, ndr): “La questione è umorale oltreché morale”( 29 agosto 2011); “In effetti, la Idem si è dimessa dimostrando uno stile completamente diverso” (14 gennaio 2014, renzi critica Nunzia De Girolamo che rimane attaccata alla poltrona da indagata) Giustizialista/2. “Tecnicamente parlando, Berlusconi e Grillo sono entrambi pregiudicati. La questione etica, morale, giudiziaria è per me fondamentale come valore personale prima che politico. Non faccio il governo con Berlusconi , né con Grillo” (8 maggio 2014) “Non chiederò mai le dimissioni per un avviso di garanzia” (6 giugno 2015). Preferenz e. “Uno dei temi più contestati è l a mancata espressione delle preferenze. Lo confesso: ne sono un sostenitore ” (21 gennaio 2014) Ora non vuol togliere i capilista bloccati... L’invidia. “Se ci rivediamo tra cinque anni con la legge elettorale provata e sperimentata,
Parte l'azione collettiva contro Veneto Banca - 19 Febbraio 2016 - 13:23
sus urzula
provi a chiedere al Piazzista di Rignano (ovvero matteo renzi)......... Ovviamente, a lei, tutti i miei migliori auguri affinchè non perda i suoi risparmi
Job Act: l'ordine del giorno approvato - 3 Novembre 2014 - 09:26
Don delle 8,14
Credo che matteo consideri gli italiani....."i polli di renzi" (di manzoniana memoria)......
Furti in casa, sgominata gang albanese - 17 Agosto 2014 - 23:20
ester delle 22,16
non capisce o non vuole capire? Mario Monti e matteo renzi, in quale tornata elettorale sono stati eletti dagli italiani a rappresentarli in Parlamento? Mario Monti e matteo renzi, sono "eletti" o "nominati"? Lei si ritiene conoscitrice della Costituzione? In quanto allo scrivere "cose a vanvera".....lei è come quella marca di tonno....."Insuperabile"......
Furti in casa, sgominata gang albanese - 17 Agosto 2014 - 22:16
sibilla
Da Alcide De Gasperi a matteo renzi nessuno è stato eletto capo del governo da nessuno .. se non incaricato dal Presidente della Repubblica ... credo che fino a quando esiste questa Costituzione la nostra è una repubblica parlamentare.. se la maggioranza del parlamento lo ritenesse necessario potrebbe essere nominato anche Lei presidente del consiglio dei ministri... O la Costituzione la si conosce o si scrivono cose a vanvera...
Comitato Carlo Bava Sindaco: comunicato sul ballottaggio - 30 Maggio 2014 - 21:47
Poco più di un quinto !
Forse perchè me la cavo in matematica, facendo la proporzione tra 47% e 11% totale 58% ho visualizzato nella mia mente trattarsi di poco più di un quinto del totale e quindi "piccola parte". Un dato oggettivo. Nulla più. Come è un dito nei confronti dei cinque di una mano. Non mi faccia presente le percentuali del consenso PSI, le conosco. Ma il consenso elettorale del PSI, marginale è parte della grandezza del pensiero politico socialista, un pensiero che il PD di matteo renzi ha abbracciato, schierandosi nel PSE. A parte lei Signor Renato Brignone che mi risulta si sia accasato ovunque per arrivare in "cima alla montagna" dove erroneamente suppone agognino altri arrivare, ho una personale notevole stima della quasi totalità dei componenti delle due liste del dott. Carlo Bava. Ma i due progetti BAVA - MARCHIONINI hanno avuto un ben diverso gradimento da parte degli elettori. Una ragione ci sarà. Personalmente ho sempre pensato che Carlo dovesse accettare il ballottaggio, così non è stato. Cosa diversa, poi, sono i candidati delle liste dai loro elettori. II cittadini che al primo turno hanno scelto Carlo Bava, nonostante lei, non dubiti, signor Brignone sanno già come votare ! Ora però bisogna gurdare al futuro. Passo dopo passo camminare verso una Verbania migliore. Una Verbania da affidare ai giovani, al loro entusiasmo. Una Verbania LABURISTA. Avanti !
Marchionini: dal M5S "scuse pelose" - 19 Maggio 2014 - 11:51
Confrontiamo le caselle penali?
matteo renzi Relativamente a quando era presidente della provincia di Firenze la giustizia contabile ha contestato la categoria di inquadramento di quattro persone nello staff, dichiarate dallo stesso procuratore totalmente estranee a famiglia e amicizie di renzi, assunte presso la provincia di Firenze, a tempo determinato in categoria D (laureati) anziché C (non laureati), con uno stipendio di 1.200 euro al mese anziché di 1.150, in violazione delle disposizioni riguardanti la contrattazione collettiva del comparto. Il 5 agosto 2011 è stato condannato in primo grado, insieme ad altre venti persone, dalla Corte dei conti della Toscana per "danno erariale a seguito di errore tecnico" al pagamento di una somma totale di 50 000 euro, di cui 14 000 a carico di renzi, gli altri a venti persone fra colleghi di giunta e funzionari. La richiesta della procura era stata inizialmente di un totale di 2 milioni e 155 mila euro, con dunque una significativa riduzione dei termini dell'accusa al termine del primo grado di giudizio. renzi ha impugnato comunque in appello la sentenza, confidando in un'ulteriore revisione del caso e conseguente decadimento delle accuse.[19][98][99][100][101] L'8 ottobre 2012, Alessandro Maiorano, un dipendente del Comune di Firenze, ha presentato un esposto alla Guardia di Finanza per denunciare il fatto che il presidente di provincia e poi sindaco matteo renzi usufruisca di contributi pensionistici dirigenziali, essendo stato messo in aspettativa dall'azienda di famiglia CHIL srl, in cui era stato assunto come dirigente 8 mesi prima di essere messo in aspettativa per via dell'elezione a presidente della provincia.[102][103][104] La questione è stata liquidata come una possibile ricerca di vendetta professionale da parte del dipendente, e comunque a più riprese contestualizzata e spiegata come un piano di riordino delle cariche interno all'azienda, che ha avuto come conseguenza la nomina del futuro candidato sindaco a dirigente.[100] In ogni caso non è partito alcun procedimento penale a suo carico. Nel marzo 2014 la procura di Firenze ha aperto un'inchiesta senza indagati, per fare chiarezza sulla casa di Firenze dove renzi ha preso la residenza dal 2011 al 2013, il cui affitto è sempre stato pagato dall'imprenditore Marco Carrai[105] (Marco Carrai ha ottenuto svariati incarichi in società controllate dal Comune e appalti dall’amministrazione).[106] renzi ha tenuto a chiarire che non è preoccupato dall'assimilabilità tra il suo caso e altri noti precedenti di immobili acquistati "a propria insaputa", in quanto quella non era "la casa di renzi, pagata da Carrai" bensì "la casa di Carrai, pagata da Carrai", della quale aveva usufruito in virtù dell'amicizia con l'imprenditore e della vicinanza a Palazzo Vecchio.[100] Tra il 2004 e il 2009 è presidente della Provincia di Firenze;[12] alle elezioni del 12 e 13 giugno 2004 ottiene il 58,8% dei voti, in rappresentanza di una coalizione di centro-sinistra.[17] In linea con il suo messaggio di lotta alla cosiddetta casta politica e agli sprechi sostiene di avere, durante il suo mandato, diminuito le tasse provinciali, diminuito il numero del personale e dimezzato i dirigenti dell'ente fiorentino.[19] Tuttavia nel 2012 la Corte dei conti ha aperto un'indagine sulle spese di rappresentanza effettuate dalla Provincia durante il mandato di renzi, che ammontano a circa 600 000 euro[20][21] e nell'articolo del 16 settembre 2012 pubblicato da Il Fatto Quotidiano dal titolo: "Firenze, Danno erariale da 6 milioni nella gestione di renzi in Provincia", si evince che Il ministero del Tesoro indaga su Florence Multimedia, società in house voluta da matteo renzi, il quale avrebbe concesso un affidamento di servizi alla suddetta società per un importo superiore al previsto".[22] (da Wikipedia)
Cristina sul patto di stabilità - 30 Marzo 2014 - 10:07
Pantheon della sinistra
Filippo Penati: braccio destro di Bersani. Membro di quello che la magistratura definisce sistema-Sesto. Pubblicamente si dichiara innocente asserendo di rinunciare alla prescrizione per dimostrare la propria innocenza. Non fa niente per rinunciare alla prescrizione. Prescritto. renzi matteo: si scopre residente Per 4 anni di un appartamento pagato da un personaggio che ottiene svariati incarichi milionari dal comune di Firenze. Rigoni Andrea (dep Pd): condanna in primo grado per abuso edilizio, poi reato prescritto. Susanna Ronconi. Storica figura del troncone toscano di Prima Linea, lavora al Gruppo Abele di Torino dove ha la responsabilità delle cosiddette «Unità di strada». Nel 1987 guadagna il primo permesso-premio per la sua dissociazione. È stata consulente di Asl e Comuni del nord Italia, collabora alla pubblicazione del «Rapporto sui diritti globali» a cura dell'associazione Informazione&Società per la Cgil Nazionale. Un'interrogazione di Gasparri (An) e Giovanardi (Ccd) la segnalano come beneficiaria di una consulenza da parte dell'allora ministro Livia Turco. Rutelli Francesco (sen Misto fondatore già DS-PD): condannato per danno erariale dalla Corte dei conti. Giovanni Senzani. Il «criminologo» delle Br-Partito Guerriglia, irriducibile fino al midollo, già sospettato di essere il Grande Vecchio del sequestro Moro, ergastolano per l'omicidio del fratello del pentito Patrizio Peci, esce nel 1999 in semilibertà ma un anno dopo è dietro la scrivania di un centro di documentazione della Regione Toscana denominato «Cultura della legalità democratica» e inserito nel progetto Informa carcere. Nel 2001 si è scoperto che il centro poteva clonare tutti gli atti, anche quelli segreti, della commissione parlamentare sulle stragi. È coordinatore della casa editrice di sinistra Edizioni Battaglia. Adriano Sofri. Ex leader di Lotta continua e condannato a 22 anni per il delitto Calabresi,che a parte il fatto che ha goduto di almeno una ventina di anni in libertà per i continui processi di cui è impossibile capire le motivazioni per le quali gli è stata concessa questa possibilità, negata a chiunque altro ed ora dopo la condanna definitiva, già in libertà "particolare" per motivi di salute, anche se non si capisce bene quali, visto le continue attività nelle quali si cimenta è stata la collaborazione fattiva con il Governo Prodi, dal quale è anche pagato profumatamente, mentre gli italiani sono alla fame. Ora alla fine del 2008 è tornato a parlare con i toni che usò all'epoca dell'omicidio Calabresi quando già il giorno dopo del suo omicidio, su "Lotta continua" scrisse «Ucciso Calabresi, il maggior responsabile dell’assassinio di Pinelli». Il guaio è che oggi scrive su La Repubblica che pubblica anche i suoi vaneggiamenti e i suoi revanscismi, insegna ai giovani nelle nostre Università e quanto a indottrinare i giovani, certo lui è un campione come pochi ed infatti i primi sintomi di un ritorno al 68 già si notano per le nostre strade, proprio in occasione delle falsità sul decreto Gelmini. Tancredi Paolo (dep Pd): indagato per corruzione. Tedesco Alberto (sen Pd): indagato per turbativa d’asta e corruzione. La Camera dei deputati l’ha salvato negando l’autorizzazione all’arresto.
Nobili: Maxiemendamento riforma ‘zoppa’ - 29 Marzo 2014 - 08:41
riforma
Credo che questa riforma vada nella giusta direzione perché non piace ai consiglieri provinciali ed presidenti. Riporto la frase del presidente del consiglio matteo renzi "3000 persone dovranno tornare a lavorare"
Marchionini su chiusura Villa San Remigio - 24 Febbraio 2014 - 08:13
Chiusura Villa San Remigio
Apprendo adesso che la Regione vorrebbe dismettere Villa San Remigio. Un vero peccato anche perché si perde ancora una volta l'occasione di valorizzare il territorio del Verbano. Ora è inutile dare la colpa a Cota piuttosto che a Nobili: la colpa è anche del governo che taglia i fondi alla cieca mettendo in crisi le regioni e poi a scendere i comuni. Un governo che se non sbaglio vede una consistente presenza del PD, il partito della Sig.ra Marchionini. Allora, cara Signora, invece di scrivere scaricando il barile contatti matteo (renzi) e trovi i soldi per recuperare Villa San Remigio magari accorpandola a Villa Taranto (che, se non erro, è gestita da un Ente che non dipende dalla regione Piemonte). Solo allora potrà sparare a zero sulla Regione Piemonte. In caso contrario, scusi ma penso che la colpa della situazione della Villa San Remigio, dipende da un sistema politico generale - del quale lei fa parte - non più credibile e incapace di proporre soluzioni valide a tutti i livelli.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti