Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

medico

Inserisci quello che vuoi cercare
medico - nei post
C.so Garibaldi blocco della viabilità - 5 Dicembre 2017 - 10:23
Modifiche alla viabilità a Intra: 8, 16 e 23 dicembre vietata la circolazione su c.so Garibaldi.
Studenti del Maggia al Premio Città di Arona - 14 Novembre 2017 - 17:04
Anche quest’anno gli alunni dell’Istituto Maggia partecipano all’organizzazione del Premio letterario internazionale Citta di Arona “Gian Vincenzo Omodeo Zorini” medico-scrittore.
LegalNews: Responsabilità del sanitario: imperizia e colpa grave - 13 Novembre 2017 - 08:00
La recente Sentenza n. 50078/2017 della Cassazione (Sezione IV Penale) ci permette di esaminare le novità portate dalla riforma della responsabilità penale dei sanitari operata con la L. n. 24/2017 (c.d. Legge Gelli).
Campagna di vaccinazione antinfluenzale 2017/2018 - 5 Novembre 2017 - 09:33
Il 6 novembre 2017 avrà inizio su tutto il territorio piemontese la campagna antinfluenzale 2017/2018. L’influenza è una malattia respiratoria acuta dovuta all’infezione da virus influenzali che si manifesta con febbre oltre i 38°, mal di gola, tosse, secrezioni nasali abbondanti.
ASLVCO: conferito incarico Direttore Medicina Interna - 22 Ottobre 2017 - 08:01
In data 20 ottobre la Direzione Generale dell’ASL ha assunto l’atto deliberativo di conferimento al Dott. Fabio Di Stefano dell’incarico quinquennale di Dirigente medico Direttore Struttura Complessa di Medicina Interna Verbania a seguito di valutazione espressa dalla Commissione esaminatrice che lo ha individuato idoneo a ricoprire tale incarico.
"Come vivere 100 anni" - 19 Ottobre 2017 - 15:03
Per Incontri eco-logici 2017 Spazio uomo natura, venerdì 20 ottobre 2017 presso l'hotel Il Chiostro a Verbania Intra alle ore 21:00, si terrà la conferenza "Come vivere in buona salute fino a 100 ANNI", relatore Dott. Roberto Antonio Bianchi.
Giornata Mondiale dell'Alzheimer: "Non temere" - 20 Settembre 2017 - 15:03
Giovedì 21 settembre 2017, alle ore 21.00, presso il Salone Parrocchiale a Gravellona Toce, in occasione della Giornata Mondiale dell'Alzheimer si terrà la proiezione del cortometraggio "Non temere". Evento simile anche a Cannobio a cura dell'Opera Pia Uccelli.
Incontri Eco-Logici: si parla di vaccini - 14 Settembre 2017 - 15:03
Incontri eco-logici 2017, Spazio uomo natura, propone una conferenza, venerdì 15 settembre 2017, alle ore 21,00, preso l'Hotel Il Chiostro, via F.lli Cervi 14 - Verbania Intra, dal titolo "Vaccinazioni oggi: conoscere per scegliere consapevolmente".
Aperta "Casa Vanzonis" vetrina dell'acqua termale - 20 Agosto 2017 - 18:06
Si è svolta a Vanzone in Valle Anzasca, il giorno 12 Agosto 2017, alla presenza di una numerosa folla di interessati, l'inaugurazione di Casa Vanzonis.
ASLVCO rinnova convenzione con la Fondazione Comunità Attiva - 9 Agosto 2017 - 18:01
Con deliberazione n. 487 del 14/07/2017 è stata rinnovata la convenzione con la Fondazione Comunità Attiva per l’erogazione di prestazioni sanitarie integrate e multiprofessionali presso la Casa della Salute di Cannobio e dell’Alto Verbano dal 1 giugno 2017 sino al 31 maggio 2020 con un costo totale dell’intero periodo di 212.400,00 Euro.
ASLVCO: conferito incarico Direttore SOC Oncologia - 9 Agosto 2017 - 10:23
In data 1° agosto la Direzione Generale dell'ASL ha assunto l'atto deliberativo di conferimento al Dott. Mario Franchini dell'incarico quinquennale di Dirigente medico Direttore Struttura Complessa di Oncologia a seguito di valutazione espressa dalla Commissione esaminatrice che lo ha individuato idoneo a ricoprire tale incarico.
LegalNews: Mancato rispetto delle linee guida mediche da parte dell’anestesista - 31 Luglio 2017 - 08:00
La Sezione IV Penale della Cassazione con la recente sentenza n. 33770/2017 ha preso in esame il tema della rilevanza penale della condotta del medico anestesista che abbia causato colposamente la morte di un paziente a causa del mancato rispetto delle linee guida dettate in materia.
1° Trofeo “La Fenice dei Laghi” - 23 Luglio 2017 - 10:23
Sabato 29 luglio 2017 a Verbania Pallanza gara sui 3300 m o 1350 m ritrovo ore 10.00, tuffo di partenza: ore 11.00.
Beach for Babies aperte le iscrizioni - 16 Luglio 2017 - 10:23
Beach for Babies, il meglio del beach volley in centro a Verbania. Ritorna la spettacolare manifestazione sportiva a sfondo benefico. Con l’evento di venerdì sera, illuminato da Andrea Zorzi e i Dirotta su Cuba, si sono aperte le iscrizioni alla quarta edizione di Beach for Babies, l’evento solidale di beach volley in programma a Verbania dal 30/7 al 6/8.
ASLVCO: bilancio 2016 - 4 Luglio 2017 - 13:01
In data 21 giugno 2017 il Direttore Generale dell’ASL VCO Dott. Giovanni Caruso ha presentato alla Rappresentanza dei Sindaci il Bilancio Consuntivo 2016. Di seguito la nota dell'azienda sanitaria.
medico - nei commenti
Il treno di Renzi a Verbania - 1 Dicembre 2017 - 10:36
Renzi ?
Come nel mio stile , voglio dire che Renzi ha il diritto di girare tutta l'Italia ,come stanno facendo gli altri ! Lui non è un Signor nessuno! È stato il Sindaco di Firenze , segretario di partito, Presidente del Consiglio. E lo è stato in un momento dove l'Italia era sul rischio di fallimento! Molti hanno la memoria corta e si accaniscono sul medico che cerca di salvare una vittima di stupro . Si, perchè non era e non è facile rimettere in piedi una nazione governata per tanti anni in modo disastroso. Ha sbagliato in tante cose ? Certo ! Ma avrei voluto vedere altri ,che ora sbraitano ( ( non avendo governato e amministrato nemmeno un condominio )) , cosa sarebbero riusciti a fare . Sono capaci a spalare solo con la lingua . Senza contare le ricette e i consigli dati ,da quelli che il disastro lo hanno creato in passato e ora vogliono farsi passare per il nuovo , per i salvatori della Patria . Chi non apprezza Renzi o altri che faranno la loro " passerella " sul nostro territorio, sono liberi di cogliere l'occasione è diglielo ((educatamente) in faccia . Ma è più facile farlo su Facebook insultandolo !!!
"Problemi con il nuovo NUE 112" - 4 Agosto 2017 - 07:39
x Giovanni %
Caro Giovanni, scusi se mi permetto il caro, prima di parlare di migliorie innovative bisognerebbe prima provarle sul campo e sulla propria pelle; le cito solo uno dei tanti episodi accadutomi personalmente dall'entrata in vigore di questo NUE: un sabato mattina al centralino dell'ospedale è giunta una chiamata di soccorso di un cittadino molto agitato per le gravi condizioni di salute di un famigliare (garantisco che al centralino dell'ospedale di questo genere di chiamate ne arrivano parecchie), il centralinista prende i dati essenziali della persona e la tiene in stand by per poi trasferirla al 118, chiama questo nuovo 112 chiedendo di essere messo urgentemente in comunicazione con il 118 (partono i primi 30 secondi di attesa con relativo accompagnamento musicale), a questo punto l'operatore di questo 112 NUE, che chiarisco non è ne un medico ne un infermiere, non ha voluto sentir ragioni sul fatto che chi chiedeva il trasferimento diretto della chiamata al 118 era l'ospedale e, con tutta tranquillità, ha voluto fare ugualmente il 3° grado sia all'operatore del centralino dell'ospedale (che vorrei ricordare, nel frattempo aveva sempre in linea la persona che chiedeva aiuto), che successivamente al paziente, al quale poi è stato passato finalmente il tanto sospirato 118 dove anche lì, per necessità oggettiva, hanno dovuto di nuovo chiedergli tutti i riferimenti necessari per poter portare a buon fine l'intervento. Sa signor Giovanni%, che difende questo ennesimo doppione che fa acqua da tutte le parti e che, grazie a questa fallimentare comunità europea, ai cittadini italiani costa un botto di denaro, quanto tempo è trascorso solo in telefonate questo passa chiamata, musica compresa? minuti 11:32. Solo uno sprovveduto può affermare che questo NUE tecnologico funziona, almeno qui in Italia. Su Mattarella ha ragione, ho solo fatto un errore d'incarico ma non di contenuti, infatti non è stato presidente ma giudice della corte costituzionale dal 2011 al 2015 (altro magna magna di stipendi e vitaliazzi da nababbi), nonostante ciò ha dichiarato quanto già detto nel precedente commento, e aggiungo, è stato eletto presidente della nostra repubblica da una banda da lui stesso dichiarati illegittimi che ad oggi si sono portati a casa stipendi per oltre un miliardo di euro; siamo proprio il PAESE DELLE BANANE. Buona salute!!
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 1 Maggio 2017 - 13:06
Tanto per essere chiari
Non avrei voluto mai dire ciò che sto per dire, ma lo faccio sperando di far capire che non parlo a vanvera.Appartengo ad una famiglia che ha avuto al suo interno il dott. Fortunato Fasana, medico missionario laico, in Cina fino all'avvento dei comunisti di Mao quando è dovuto rocambolescamente fuggire, poi a Taiwan, per lunghi anni in India ove ha fondato anche degli ospedali, in Uganda ed in Kenia. basta digitare il suo nome in internet e ne saprete di più; a lui è dedicato il centro di medicina attiva di Cannobio; in ogni caso non farebbe male a molti leggere il suo libro "Al dilà delle nuvole". E' mancato qualche anno fa, ma con lui ho avuto modo di conversare a lungo. Mi onora della sua amicizia un sacerdote piemontese che, ancora giovane, ha lasciato comode parrocchie e prebende annesse per passare la sua vita da missionario in Burundi; conservo amicizia con due suore originarie delle nostre zone, che hanno trascorso buona parte della loro vita come missionarie in Brasile, vuoi con le polazioni primitive vuoi nelle favelas, nel mio piccolo quando ho potuto non fatto mancare loro il mio sostegno anche economico.Ma tutti loro mi hanno sempre detto una cosa che, visto le loro esperienze in diverse parti del mondo, ritengo abbia un grande fondamento: eradicare dal loro tessuto originario queste persone anche se sono loro a chiedercelo, alla lunga è uno dei più grossi errori che si possano commettere perchè si finisce con il distruggere il frutto di etnie millenarie. Qundi, chi dice che certe poplazioni vanno aiutate sicuramente ma là dove sono nati è sacrosanta verità.
Spadone: SS34, SS33, basta! - 31 Marzo 2017 - 16:39
Re: la ricongiunzione degli immigrati.....
Ciao lucrezia borgia Condivido in pieno, aggiungerei alcuni dettagli in particolare sulla separazione. I Governi che si sono succeduti ha trasformato molte prestazioni assistenziali in previdenziali. Si pensi agli assegni sociali, alle voci relative ai disabili di diverso tipo, alla cassa integrazione, alla mobilità, all’integrazione al trattamento minimo e così via. Sin dal 1989 ( legge 88) il legislatore ha cercato di separare, all’interno del bilancio INPS, la previdenza dall’assistenza, istituendo una speciale gestione dei trattamenti assistenziali (GIAS) da finanziarsi a carico della fiscalità generale. La GIAS tuttavia non riguarda solo le prestazioni assistenziali ma anche talune previdenziali, non coperte correttamente dai contributi versati. Pochi esempi su tutti: le pensioni dei coltivatori diretti, le pensioni d’invalidità ante 1982, l’integrazione al trattamento minimo. Voce che, da sola, vale oltre 13 miliardi di euro e che deve essere inequivocabilmente iscritta all’assistenza. http://infoprevidenza.it/welfare-sanita-assistenza-e-previdenza/ Per quanto riguarda gli immigrati, personalmente sarei per pari diritti solo nei confronti di chi ha versato regolarmente per almeno 10 anni. Perché gli abusi sono tanti. Pur avendo fatto ritorno ai loro Paesi di origine, o essendosi assentati continuamente dal territorio nazionale per periodi da uno a cinque mesi (perdendo così i requisiti per il beneficio), 331 lavoratori (bengalesi ) percepivano indebitamente l'assegno mensile di 800 euro. Mentre tutti li credevano in Italia loro se ne erano andati (di nascosto) già da un po' con in tasca la pensione sociale mensile. I truffatori sono 174 immigrati di diverse nazionalità con un età superiore ai 65 anni. Ciascuno di loro avrebbe continuato a percepire una pensione mensile di 450 euro. Nei fatti, un immigrato, per avere l’assegno, deve aver compiuto «65 anni e 3 mesi di età» e trovarsi in uno «stato di bisogno economico». Poi, gli basta avere un famigliare che sia titolare del «permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo» e abbia «residenza effettiva, stabile e continuativa per almeno 10 anni nel territorio nazionale». Rispettate queste condizioni, il gioco è fatto: lo Stato gli elargirà una pensione di 448,51 euro mensili per 13 mensilità (cifra aggiornata a inizio 2015). Più o meno è l’importo di una pensione minima di un lavoratore italiano. Solo che lo straniero non ha lavorato né versato contributi qui. I controlli per accertare che abbiano soggiornato stabilmente, ovviamente non ci sono. Da non sottovalutare la comunità cinese Prato avrà pure una storia di tolleranza (toscani e meridionali sono fifty fifty), riesce a far convivere 110 etnie diverse ma la misura ora sarebbe colma. Nelle ultime settimane sono arrivati in Comune 240 esposti: il pronto soccorso dell`ospedale è intasato da cinesi che non hanno medico di famiglia e si rivolgono lì per qualsiasi disturbo. Quindi ribadisco dopo 10 anni di lavoro regolare i Italia per me pari sono, ma diversamente dubito siano un vantaggio per le casse Inps e della sanità
Nuovo Direttore Sanitario al Muller - 6 Marzo 2017 - 10:13
Particolarmente apprezzato nella nostra etc etc
Io sinceramente un medico con un nome così particolare me lo sarei ricordato se mi avessero detto che è un luminare della medicina del nostro territorio , mi sembra più che evidente di quale sia la realtà ma è meglio che mi fermo, altrimenti mi censurano.
Passeggiata lungo l’antica mulattiera medievale - 10 Novembre 2016 - 13:46
Passeggiata e fucilate ?
Certo che fare da bersagli mobili non è la cosa migliore !!!!! Quindi passeggiata dopo aver indossato armatura metallica e giubbetto antiproiettile !!!! Ah, dimenticavo = Meglio portarsi appresso anche il Kit medico, con alcool, cerotti e laccio emostatico, pinzetta per estrarre i proiettili, ed il telefonino per chiamare il pronto soccorso !!!!! Ultima indesiderata opzione = contattare le pompe funebri ......... Auguri di buon cammino !!!!
Lettera Aperta sul tema Sicurezza - 22 Agosto 2016 - 19:06
Re: abbreviamo,per comodità
Ciao paolino in effetti Dr. si usa per il medico, Dott. per il laureato in generale. Non vorrei che si verificasse un altro caso alla Oscar Giannino elezioni politiche 2013.... :-D
I furbetti del "conticino" - 14 Agosto 2016 - 14:51
generalizzazioni stupide : che locale?
Come dire sono andato da un medico a Pavia e mi sono trovato male.. La prossima volta andro' da uno a Milano perche' a Pavia siete tutti incompetenti. Sarebbe interessante, per non far di tutta un'erba un fascio, sapere di che bar si tratta. Detesto le generalizzazioni e ci sono molti bar onesti che potrebbero risentirne.
"La priorità delle case popolari per i cittadini verbanesi" - 13 Agosto 2016 - 22:18
MI RICORDA....
Una pagina d'approfondimento medico nella versione autunno/inverno di Uno Mattina: una giornalista, tale Chiara Del Gaudio, condiva i suoi servizi con pillole di saggezza e citazioni simili....
ANCI Piemonte: Ballarè su Poste Italiane - 18 Luglio 2016 - 07:40
Vitale
Vitale perchè la posta in un piccolo paese è come il negozietto che vende di tutto, come la farmacia di paese, come il piccolo municipio, come il bar o circolo e, perchè no, anche come la parrocchia, come il medico condotto:elementi vitali per la sopravvivenza dei piccoli paesi, soprattutto se di montagan. Non ultimo, in assenza di banche, la posta per molti, soprattutto anziani, ha la funzione di sportello bancario, per ritirare la pensione, per depositare quei pochi risparmi, per prelevare se serve, per ricevere il quotidiano cui sono abbonati e la corrispondenza che li lega al resto del mondo.Togliere anche uno solo di questi servizi (perchè in queste situazioni di "servizi" al cittadino trattasi) contribuisce a far venire meno la comunità paesana.Bene ha detto Clerval.
Comitato Salute VCO: "Non c'è mai limite al peggio" - 2 Luglio 2016 - 20:55
Radiologia
Per dovere di informazione, essendo citati i Medici di Famiglia, tengo a precisare di aver ricevuto la comunicazione dei cambiamenti per la Radiologia in data 17 giugno. Proprio perché la salute è un bene indiscutibile e la cura è un diritto imprescindibile, discuterne come proposto dal Comitato Salute VCO può solo creare equivoci e falsi problemi. In un momento storico in cui strategie governative discutibili rendono difficile sia fare il paziente che fare il medico del Servizio sanitario Nazionale, è indispensabile un approccio ai problemi obbligatoriamente tecnico. Se così fosse stato, il Comitato avrebbe avuto chiaro quanto queste modifiche del servizio, non spostino di nulla le necessità cliniche del mio, nostro, lavoro. Non è il tutto subito che salva la gente, ma la giusta professionalità al momento opportuno e ... appropriato. Tutto il resto: parole.
Eliminare tassa provinciale manifestazioni sportive - 8 Maggio 2016 - 18:46
tassa opportuna
invece concordo pienamente, è una tassa opportuna; siccome lo sport non è necessario e gli sportivo spendono fior di milioni per equipaggiamento ed altro, possono anche permettersi di pagare la tassa provinciale; se non gli sta bene possono anche evitare, visto che non è prescritto dal medico di fare queste manifestazioni inutili
Verso gemelaggio Cannobio - Winterhausen - 27 Aprile 2016 - 22:01
ingenuita'
conosco come opera l'amm cannobiese....nn credo proprio che si farebbero beccare in castagna con una scivolata di questo tipo.Mi sembra che per i cittadini facciano moltissimo,vedi il nuovo centro medico..............Cannobio e' un oasi,un'enclave che sfrutta al meglio le potenzialita' del territorio e ripaga i cittadini nel bisogno.............frequento parecchio cannobio e ''tasto il polso '' ai cittadini molto spesso..........
Comitato Salute VCO: "Eh no, così non va bene!" - 16 Marzo 2016 - 08:34
Re: Differenze
Ciao Clerval per una migliore comprensione della vicenda,andrebbe aggiunto che il sindaco svolge la professione di medico presso il suddetto ospedale di Omegna,il che forse non la mette nella migliore condizione per prendere una posizione equilibrata.
Comitato Salute VCO: "Eh no, così non va bene!" - 16 Marzo 2016 - 07:29
Differenze
Sulla questione della proposta chiusura notturna del Pronto Soccorso di Omegna noto una differente valutazione tra il Comitato Salute e, da quanto comunicato alla stampa, il Sindaco di Omegna. Al Comitato Salute fa aggio la sua posizione di portavoce anche dell'opinione pubblica naturalmente sempre restia a diminuzioni dei servizi o al Sindaco di Omegna fa aggio la sua professione di medico, alla quale, peraltro si appella per valutare la proposta non come una diminuzione dei servizi ma, invece, come una loro razionalizzazione?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti