Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

men

Inserisci quello che vuoi cercare
men - nei post
Be my Chef arrivano gli Agrumi di Cannero - 20 Marzo 2019 - 09:16
Prosegue con grande vitalità (e il buon profumo degli agrumi di Cannero Riviera) a Verbania, nella sede di Villa Olimpia, la collaborazione tra Slow Food Lago Maggiore e Verbano e il progetto Be My Chef 2019.
Terzo appuntamento con Be My Chef - 13 Marzo 2019 - 09:16
Tornano con il terzo appuntamento i ragazzi di Be My Chef a Villa Olimpia.
Incontri Eco-Logici - 12 Marzo 2019 - 16:37
Venerdì 15 marzo alle ore 19.30, presso il Circolo Arci di Trobaso appuntamento con Incontri Eco-Logici Spazio Uomo Natura.
Secondo appuntamento con Be My Chef - 6 Marzo 2019 - 09:33
Dopo la prima, riuscita serata in collaborazione con la locale Condotta Slow Food, ecco il secondo appuntamento del progetto Be My Chef.
"Dialettica e Rivoluzione in Marx - 12 Gennaio 2019 - 09:47
In occasione dei 98 anni di nascita del Partito Comunista Italiano, SABATO 19 gennaio ore 15.00 al Circolo operaio ARCI Ferraris di Omegna si terrà un incontro con il Compagno Storico Cosimo Cerardi del Comitato Centrale del PCI dal titolo: "Dialettica e Rivoluzione in Marx".
Bartolini, chef pluristellato, al Maggia - 11 Gennaio 2019 - 09:33
Martedì 8 gennaio gli studenti del quinto anno del corso di Enogastronomia dell’Istituto Erminio Maggia di Stresa hanno avuto l’opportunità di incontrare Enrico Bartolini, chef pluristellato di origine toscana, che ha portato la sua testimonianza di vita e di lavoro.
Sindaci dell'Unione del Lago Maggiore: solidarietà ad Albertella - 22 Dicembre 2018 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, una lettera dei Sindaci dell'Unione del Lago Maggiore, che esprimono solidarietà al Sindaco di Cannobio, nonché Presidente dell’Unione dei Comuni del Lago Maggiore, Arch. Giandomenico Albertella, che risulterebbe indagato per l'incidente mortale causato dalla frana del 18 marzo 2017.
"Illuminiamo Gravellona" - 1 Dicembre 2018 - 11:27
Domenica 2 Dicembre in occasione dell'accensione delle Luminarie Natalizie cittadine con "Illuminiamo Gravellona" dalle ore 11.00 alle ore 19.00, i Commercianti Benpensanti danno il via ai festeggiamenti di Natale.
Studenti giapponesi al Maggia - 28 Novembre 2018 - 09:33
Oggi una delegazione di alunni della scuola di Chiba, in Giappone, prenderà parte a una dimostrazione culinaria presso la scuola alberghiera di Stresa.
Fratelli D'Italia su progetto Outlet - 29 Ottobre 2018 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli D'Italia Verbania, riguardante il progetto per un polo commerciale nell'area es Acetati.
“Le Stelle sul Lago D’Orta” con Sacco e Cannavacciuolo - 21 Ottobre 2018 - 10:23
Marco Sacco, lo chef del Ristorante due Stelle Michelin “il Piccolo Lago” sarà assieme ad Antonino Cannavacciuolo e ad Annie Féolde dell’Enoteca Pinchiorri, tra le star de “Le Stelle sul Lago D’Orta”.
Fuori di zucca - 19 Ottobre 2018 - 16:01
Il 20 e 21 ottobre un viaggio tra sapori ed eventi... Fuori di zucca. Tredicesima edizione della sagra dedicata ai golosi frutti dell’autunno. In Valle Vigezzo, a Santa Maria Maggiore, torna Fuori di Zucca.
BiancoLatte 2018 - Un percorso tra i formaggi d'Alta Ossola - 12 Ottobre 2018 - 17:37
Torna BiancoLatte: tra degustazioni, eventi e laboratori un percorso autunnale tra i formaggi d'Alta Ossola. Crodo, in Valle Antigorio, torna a celebrare l'eccellenza casearia delle Alpi. In programma una mostra-mercato, degustazioni gourmet ed eventi coinvolgenti, tra cui le aperture straordinarie delle “Cattedrali di pietra”.
Fiera Regionale della Zucca a Villa Taranto - 12 Ottobre 2018 - 15:47
Da Sabato 13 a lunedì 15 ottobre i Giardini Botanici di Villa Taranto si tingeranno di cento sfumature di arancione (con qualche tocco di verde qua e là) e ospiteranno, nella prestigiosa cornice del Petalo Pavillon, una parte dei cinquecento bellissimi esemplari di zucca coltivati a Piozzo (CN).
Tour de Danse à la Rossini. Apertura stagione 18/19 Il Maggiore - 4 Ottobre 2018 - 09:16
Compagnia EgriBiancoDanza presenta "Tour de Danse à la Rossini". Spettacolo di apertura della stagione 2018/2019 del centro eventi Il Maggiore Verbania. Venerdì 5 ottobre 2018 dalle ore 21:00 alle 23:00.
Convegno sulla pesca nel lago Maggiore - 28 Settembre 2018 - 17:32
Il Comune e il Civico Museo Archeologico organizzano anche quest’anno il Convegno Archeo&Food, in collaborazione con SlowFood Provincia di Varese.
Villa Taranto, passeggiata con gusto - 15 Settembre 2018 - 12:44
Nella giornata di domenica 16 settembre il giardino diventerà meta degli appassionati dei fiori e delle golosità culinarie, che saranno proposte dallo chef del Caffè and Bistrot Villa Taranto. Un’ opportunità che unirà un'esclusiva visita guidata del Giardino e uno sfizioso pranzo.
I Sentieri del gusto 2018 - 7 Settembre 2018 - 14:33
Tornano anche quest'anno, in occasione dei 25 anni di Parco e nell'ambito della CETS, i "Sentieri del gusto", coniugando la formula classica con l'appuntamento fisso e la presenza del "menù del Parco" o di un "Piatto del Parco" per un periodo ben determinato e con frequenza fissa.
Concluso il Summer Program della Macugnaga Monte Rosa School - 3 Settembre 2018 - 17:36
Damiano Oberoffer, presidente della Macugnaga Monte Rosa School si dice contento dei primi passi mossi a Macugnaga dalla nuova entità professionale: «Le nostre innovative Conferenze all’aperto sono state seguite da oltre settanta partecipanti che hanno attentamente seguito il programma dedicato all'ospitalità e il turismo».
Sagra del mirtillo - 1 Settembre 2018 - 15:03
Domenica 2 settembre si svolgerà la tradizionale sagra del piccolo frutto di bosco che da più di trent’anni colora la piazza delle Fonti di Bognanco alla prima domenica di settembre.
men - nei commenti
Una Verbania Possibile su soldi pubblici e campagna elettorale - 15 Marzo 2019 - 16:52
Non mi è piaciuto
Non mi è piaciuto il fatto che Brignone abbia chiamato per nome (...magari non l'ha neppure azzeccato) Sinistro rivelando un qualcosa che al solo Sinistro sarebbe spettato rivelare: Se Brignone si presenta con nome e cognome non mi distrura così come Sinistro ed anch'io ed altri preferiamo non rivelarci con il nostro nome e men che meno cognome.Ognuno di noi ha mille motivi personali, lavorativi, politici, di posizione e chi più ne ha più ne metta per non aver piacere che si sappia chi sta dietro uno pseudonimo. Personalmente penso di disquisire abbastanza spesso con Sinistro e/o altri ma non mi importa minimamente sapere chi si cela dietro quello pseudonimo e riconcosco a Lui e solo a Lui il diritto di rivelarsi o meno.
Il Maggiore candidato ad un premio internazionale - 17 Novembre 2018 - 08:37
premio?
Caro Giovanni% probabimente questi signori si riferiscono alla"visione esterna"che indubbiamente ha delle carratteristiche inedite,mente su quello che ha all'interno non ne sanno assolutamente niente spazi vuoti ,legname non ignifugo, poltrone scomodissime ecc e men che meno quanto è costato e costerà alla ns Comunità...però "dopo" si sbandiererà il premio ricevuto sine die
Chiamparino su referendum passaggio alla Lombardia - 18 Luglio 2018 - 21:04
Apprendo
Apprendo che una "salvata" da una ONG è stata portata in Spagna perchè dell'Italia non si fidano: benissimo, una di meno da mantenere. Ma apprendo altresì che davanti alle coste tunisine vi sarebbe un natante con 40 altri "salvati" che però nessuno vuole, men che meno i tunisini. C'è qualcuno fra i lettori di VBN, ovviamente tra quelli che fanno i prediconi sull'accoglienza tacciando gli altri di essere degli insensibili orchi, disposto a fornire il proprio indirizzo per accoglierne almeno quacuno tra questi 40 cosiddetti "profughi"? Se la risposta sarà negativa o non avrò risposta mi convincerò sempe di più della futilità di coloro che predicano bene ma a fronte di fatti concreti razzolano male.
Assoluzione per l'assessore Laura Sau - 23 Maggio 2018 - 10:38
A quando le umili scuse degli inquisitori?
Giustizia è fatta, com'era scontato che fosse. A quando le umili e più che doverose scuse da parte degli inquisitori Brignone, Martinella, Minore e Immovilli che sentenziarono contro l'assessore Sau dagli scranni del Consiglio Comunale senza nemmeno attendere l'inizio del processo e men che meno la sentenza dei giuridici? Forse è il caso, ora, che siano loro a dimettersi, visto che furono tanto solerti a sentenziare a priori e a prescindere da prove, evidenze, fatti e testimonianze e se non sia stata la loro, parafrasando gli aggettivi usati per definire il comportamento della Sau, “una condotta inopportuna, impropria ed immeritevole del ruolo ricoperto”. Questo per evitare che in un futuro molto prossimo la Città di Verbania possa essere amministrata da una “classe politica” tanto prevenuta la cui azione politica si basi unicamente sulla strumentalizzazione a proprio uso e consumo e in base alle convenienze del momento, anche delle più banali presunte irregolarità amministrative che la giustizia, alla fine, ancora una volta, archivia come insussistenti. Della Associazione Amici degli Animali, invece, penso sia meglio non dire nulla, la conclusione giuridica di questa vicenda da loro denunciata parla da sola e ognuno tragga le dovute conclusioni sull’utilizzo che certi personaggi fanno di un’associazione di volontari che dovrebbe occuparsi unicamente della tutela dei nostri amici animali.
Frecce tricolori VIDEO - 23 Maggio 2018 - 08:13
ammirevole
l'entusiasmo di info per le frecce è ammirevole,ma non trova riscontro nella realtà,ahilui. le frecce tricolori,o meglio tutti gli air show sono in pauroso declino da anni,dopo che a causa di disastrosi incidenti le norme di sicurezza hanno reso questi spettacoli poco più che degli "avant'indrè" col fumo colorato. e vedere aerei che vanno avanti e indietro non incontra più i favori del pubblico,men che meno quello che dovrebbe muoversi e (addirittura!!) venire a farsi il weekend per guardare in aria mezz'ora. erano 20mila,pare. col sole sarebbero state 30,ottimisticamente,al 90% residenti. ribadisco,meno del mercato del sabato.
Soppressione bus si chiedono chiarimenti - 1 Febbraio 2018 - 08:10
Non è questione di mezzi gratis
Come diceva un grande economista 'nessun pasto è gratis'. Ma almeno il pasto deve essere nel menù per poterlo acquistare. Ovvero. La stazione ferroviaria necessità di molte più corse. Altro che chiamata! Potenziare il servizio e farlo pagare il giusto. Ci vuole tanto? ?
Festa in Rosso - 1 Settembre 2017 - 20:45
Re: Da non perdere!
Ciao info il menù mi porta a pensare che l' evento meriti...... della tua non presenza.... ce ne faremo una ragione......
Carabinieri intervengono per accoltellamento - 21 Maggio 2017 - 12:08
Tra moglie e marito.....
.....non mettere il dito! (...e men che meno l'intera mano).
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 2 Maggio 2017 - 21:25
Orrore infinito !
Smettetela di dare il peggio con certi commenti , non voglio cadere in basso e dire cosa penso di voi ! Le cose potranno in parte risolversi quando le Libia avrà un governo ( che anche noi abbiamo partecipato a distruggere con l'uccisione di Gheddafi) , uno Stato con tutte le decisioni unite e comuni . Loro continueranno a soffrire a stare di là dal mare e morire di fame e sete e chi diceva di aiutarli a casa loro sarà felice di non vederne più arrivare e continuare a fregarsene come han sempre fatto! Poi alcuni politici , troveranno altri presunti nemici , per nascondere le loro colpe al popolo ignorante e credulone , perchè una cosa ho capito dei politici sporchi , quando hanno colpe , quando vogliono voti ma non li meritano , trovano il modo di deviare lo sguardo dei propri preziosi ( visto che sono loro che li mantengono anche profumatamente) sostenitori votanti . Di solito le colpe vengono addossate ai più deboli e indifesi e questo è ancora più disgustoso. Non si toccano i veri colpevoli , i corrotti di casa propria , men che meno gli amici di merende , non si scandalizzano, non si indignano , delle tante donne uccise , dai vari mariti e compagni nostrani , questo sì è una piaga ! Io spero che le cose si risolvino , che si fermino gli sbarchi , lo so anche io che le cose come sono gestite , non è un bene , anche io penso che se uno di loro viene a delinquere deve immediatamente essere rispedito a casa sua . Ma avrei perso la mia umanità , se non avrei nemmeno un pensiero, che và aldilà del mare ..........
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 27 Aprile 2017 - 06:49
troppe parole
Ho letto a spezzoni il suo intervento. Troppo lungo e con riferimenti che non riguardano l'argomento. Mi sono informato sulle sentenze. Tutti reati di opinione. Se guarda i siti islamisti definiscono Magdi "infame blasfemo"'. E la sua condanna a morte è stata emessa da tribunali islamici. In quanto alle sentenze non ho quella grande stima dei giudici e men che meno per quelli nostrani. Per il resto confermo tutto quello che ho detto. Assuefatti, sottomessi, inermi e complici. Se deve alzare davvero la testa contro il potere lo faccia perché oggi il potere impone integrazione forzata e schiavismo attraverso stati complici e pseudo organizzazioni umanitarie che fanno soldi sugli sbarchi. Di certo Magdi non rappresenta alcun potere. Saluti.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 26 Aprile 2017 - 17:53
robi, buonasera......
la diffamazione non è cosa lieve, Da sempre, molte persone, in ogni ambito sociale, hanno subito gravi disagi, a volte hanno pagato anche con la vita. Di fatto, Magdi Allam ha collezionato una serie di condanne e queste non sono mie valutazioni personali ma sono conclusioni alle quali si è arrivati in tribunale che non ha trovato fonti reali e corrette a corredo delle sue dichiarazioni. Mi rendo ben conto che esistono fanatici e criminali dell'ISIS che si macchiano delle più mostruose atrocità e mi domando anche come mai l'ISIS compia attentati in Europa (la maggior parte) e non abbia ancora prodotto nessuna azione in Israele notoriamente considerato, dal mondo islamico, nemico giurato e da distruggere. Mi domando a chi, in fondo, fa comodo l'ISIS: la risposta potrebbe essere sconcertante. Chi ha interesse a che l'Europa sia impaurita, che non riesca ad essere perfettamente unita, forte, politicamente ed economicamente? A chi darebbe molto fastidio un'Europa solida, reale? Agli USA? all'URSS? (chiamiamola ancora così)? alla Cina? che hanno tutta la convenienza a che "nessuno" possa intromettersi nei loro "interessi" e sfere di influenza? Credo che la storia che Al Bagdadi sia il capo e manovratore dell'ISIS sia da considerarsi quasi ridicola. I Veri capi dell'ISIS, a mio parere, sono altri e non quest'uomo vestito con il sottanone! Tornando a Magdi; è si sotto scorta per le minacce ma penso ai "tanti" che pur essendo più minacciati di lui, circolano ed hanno circolato senza protezioni sacrificando la vita per onorare il loro "essere uomini". Penso a Josè Luis Sanchez Ruiz, Juan Heraldo Viroche, Mons. Christophe Munzihirwa, i sette monaci trappisti rapiti e uccisi in un monastero dell'Atlante in Algeria, a padre Andrea Santoro ucciso in Turchia a padre Hamiel ucciso aull'altare. L'elenco sarebbe lunghissimo. Magdi avrebbe capito l'Islam? Cosa ha capito? Personalmente penso che: oggi l'Islam, in passato il Cristianesimo, il paganesimo ed altre religioni siano servite a lerci e criminali personaggi per metterci gli uni contro gli altri, e trarne vantaggi personali. Il motivo è sempre economico, poche balle! Quanto all'essere assuefatta, sottomessa ed inconsapevole; non è da me, men che meno essere complice. Rivendico una testa pensante. Personalmente, da sempre, ho l'abitudine di alzare la testa davanti al potente e di chinarla davanti al sapiente. Buona sera Robi, al prossimo confronto.
Monumento ai caduti sul lungolago torna a risplendere - 26 Aprile 2017 - 09:44
motosega
che questa amministrazione abbia la motosega facile è sotto gli occhi di tutti scampato il pericolo dela canfora a Pallanza grarzie ad una petizione ben riuscita sia per numero che per contributo,adesso ci si accanisce sulle povere piante del Monumento che secondo me dovevano essere solo ridimensionate come era già stato proposto dalla allora Circoscrizione con tanto di recinzione bassa per evitare i pic nic sul prato,però in compenso non si tagliano rami pericolosi sporgenti sulle pubbliche vie e men che meno le piante e cespugli che soffocano le rive dei nostri due fiumi
Frana SS34: indagati i proprietari? Solo atti dovuti - 31 Marzo 2017 - 14:00
La cosa mi preoccupa....
Ho ereditato da mia madre alcuni terreni boschivi che mio nonno (suo padre) già lui aveva acquistato avuto in cambio "sulla carta" da persone che con lui avevano dei debiti, ma non ci ha mai messo piede; mia madre men che meno; io non sarei neppure più in grado di raggiungerli. E se da lì si stacca un sasso magari a sweguito di una scossa tellurica, io dovrei essere inquisito?? La ricerca del colpevole ad ogni costo sarà anche atto dovuto della magistratura ma ha ben poco a che fare col buonsenso.
Lavori all’impianto di skateboard - 17 Marzo 2017 - 17:23
Ottimismo
Ottimismo o realismo? propendo per la seconda ipotesi anche perchè, ad onor del vero, il fenomeno del vandalismo non è purtroppo solo una prerogativa verbanese ma una piaga nazionale. E perchè? Perchè non vi sono punizioni abbastanza "dure" da convincere i vandali che vandalizzare può essere molto ma molto rischioso per la propria salute fisica....... Già pende un ricorso alla Corte Costituzionale avvero il recente inasprimento delle pene (...pene che poi si sa, in Italia, non producono nessun effetto men che meno se il vandalo è minorenne) specifico per i vandalismi perchè quanto previsto dalla nroma è pena superiore a quella prevista per il reato di danneggiamento. Di certo se qualcuno avesse riferito ai miei genitori che avevo "vandalizzato" qualcosa ne avrei prese tante ma tante che me le sarei ricordate per tutta la vita e di uscire da casa me lo sarei scordato per mesi interi. Altri tempi, altri metodi educativi: di certo molto più funzionali, grazie a Dio, a se forse allora avrei faticato a capire oggi sono ben felice di essere stato cresciuto con quegli insegnamenti.
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 13 Febbraio 2017 - 13:10
Cari amici....
Cari amici del "grande è bello" e fanatici del "W la città", sinceramente non vi invidio: io sto benissmo nel mio villaggio, dove ci consciamo tutti, dove con sindaco ed amministratori ci diamo del tu, dove ci conosciamo con i dipendenti comunali e con l'impiegata dell'ufficio postale nel quale non c'è mai la coda, dove l'omino che raccoglie la spazzatura mi lascia le cassette di legno perchè sa mi servono per accendere camino e stufa, dove, se ho bisogno, c'è il negozietto che vende di tutto, dove i rapporti con i vicini di casa sono ottimali perchè non sono estranei che conosci a mala pena benchè vivavno sul tuo stesso pianerottolo, dove il farmacista è un amico d'infanzia, dove so che andando fuori a cena quelle poche volte che posso permetermelo, non prenderò fregatura perchè l'oste è mio amico, dove l'asilo e le scuole che hanno seguito i miei figli, medie comprese, hanno una dimensione umana e non vi sono pericoli di "infiltrazione" da parte di soggetti disdicevoli, dove se solo gira una faccia poco conosciuta o sconosciuta ci si allarma a vicenda e, se del caso, siamo pronti con quello che serve per convicerli ad allontanarsi, dove se ho problemi con l'acqua potabile non devo fare numeri verdi per parlare con estranei che neppure sanno dove è il paese e men che meno la via in cui abito, dove lo spazzaneve arriva ben prima delle 6 del mattino quando nevica perchè lo guida un dipendente comunale, dove il vigile è un solerte sceriffo e, se chiamato, arriva senz'altro prime di altre divise,...dove, dove....avrei un sacco di altri dove ma concludo, per farvi arrabbiare, con un dove qui non verranno mai migranti perchè non è terra che gli si confà. Su quest'ultimo punto, ma solo su quest'ultimo, so che non sono d'accordo con Paolino. Maurilio tienti pure la tua città piena di luci, servizi, divertimenti, asili nido e tutto quello che vuoi: io dal mio villaggio non mi schiodo.
Marco Sacco ambasciatore del gusto nel mondo - 16 Ottobre 2016 - 00:20
Re: I nostri
Giovanni, Pollaio? Galline? Patate? Ma che stai scrivendo! Sto parlando di promozione del nostro potenziale agroalimentare che è di grandissimo livello e tutto questo è abbinata alla nostra grande tradizione gastronomica. C'è una produzione di valore da tutelar e promuovere. Pongo sul piatto solo una delle tante situazione del settore.Io non mi sono fermato a Mergozzo e ho girato un po' il mondo. Nelle principali città e località turistiche estere ci sono grandi catene in "franchising" che forniscono prodotti tipici italiani come pizza, spaghetti. I menù hanno adottano spesso paro paro le denominazioni italiano ma purtroppo hanno una caratteristica importante che le contraddistingue. Le varie corporation non sono italiane. Sembrerà una sciocchezza ma far diventare di moda cibo italiano vuol dire vendere prodotto italiano. Ben vengano questi superpresuntuosi masterchef. Giovanni per piacere non evocare pollai, patate e uova fritte a vanvera. Cerca di proporre qualche argomentazione che sta in piedi.
Zanotti: "Sfide e problemi del nuovo teatro" - 29 Settembre 2016 - 11:56
commento
Esaurita la vivacità estiva della spiaggia, ora il teatro, come una cattedrale nel deserto, risulta dolorosamente avulso dal contesto cittadino; è chiaro che bisogna intervenire per dare una vivacità al tutto, al di fuori delle serate teatrali; bisogna curare l’ambiente esterno; la passeggiata intorno al teatro è inguardabile; la sistemazione della passeggiata sarà inevitabile con panchine, aiuole e alberi, come un’estensione del lungolago, magari riallacciato con una passerella pedonale sul S.Bernardino ; il baretto pure miserello, ora aperto solo poche ore al sabato e alla domenica ( tra breve neppure quelle); sono stati utilizzati delle tubazioni di cantiere per evitare capocciate nella struttura, ma solo per adulti e non per i bambini; una delle prossime voci di spesa dovrà essere la realizzazione di un profilino antiurti che corre lungo tutta la struttura, una cosa fatta bene. La struttura dovrebbe diventare un polo culturale di riferimento dell’intera città, utilizzando anche gli spazi interni, la famosa “sala giovani” può essere utilizzata come estensione delle numerose attività della vicina biblioteca. Anche il futuro ristorante dovrebbe offre ire un menù variegato e diversificato,(p.es.: cucina vegana e vegetariana; pesce di lago; spaghetteria, magari anche pizza).
Relazione Presidente uscente - Fondazione Comunità Attiva Cannobio - 2 Settembre 2016 - 21:12
Kiry e il puro
Certo, trovarew un "puro" può essere difficile, ma non impossibile; conosco tanti giovani "figli di nessuno" che hanno voglia di fare e che avrebbero anche le capacità; sull'esperto e datato ho delle remore perchè conosco certi volponi che hanno navigato e navigano in qualunque mare, disposti a tutto pur di stare a galla. L'importante sarebbe una persona che non sia il solito yes men di cui alcuni amministratori locali amano circondarsi perchè la loro stella deve riflettere sempre e comunque a costo di imporsi con l'arroganza ed il tono della voce sempre più alto e nessun rispetto degli altri.
Fondazione Comunità Attiva acque agitate - 4 Agosto 2016 - 20:47
ottica
Nell'ottica degli insegnamenti della scuola del pluripregiudicato morto latitante ad Hammamet, la cosa è finita è finita a tarallucci e vino: mi spiace che il dr. Lillo abbia perso l'occasione per dimostrare che Lui è diverso da coloro che , per scopi ancora non conclamati ma che presto ( al più tardi in occasione dell prossime elezioni amministrative dove pare che il " delfino rigorosamente yes men "sia già stato individuato) verranno a galla, lo hanno attaccato per minarne la credibilità di fronte alla gente.
Vandali al Maggiore di Verbania - 19 Luglio 2016 - 07:04
Teatro
L'educazione dei nostri figli parte da lontano. Responsabilità dei genitori,scuola societa'. Vado sul pratico. Sono anziana. Confino con una scuola materna. Gli insegnanti non salutano(saluto prima regola del rispetto), i genitori che accompagnano men che meno, i bambini va da se' che neppure ti degnano di un grazie quando riconsegni un gioco volato nella mia proprieta'. Un docente mi ha fatto rilevare che la scuola insegna le regole la famiglia l'educazione. Andiamo bene io delego te, tu deleghi me e in questo contesto - nell'illusione che qualcuno insegni l'etica del cittadino- crescono ragazzi allo sbando a cui nessuno ha mai insegnato che la cosa pubblica e' anche mia, che mamma e papa' pagano le tasse x il suo funzionamento e che ho il sacrossanto dovere di rispettarla e tutelarla!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti