Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

militare

Inserisci quello che vuoi cercare
militare - nei post
Presentato il Ballo Debuttanti di Stresa - 4 Ottobre 2017 - 12:34
Lunedì 2 ottobre presentata la nuova edizione del Ballo Debuttanti di Stresa di APEVCO (la no profit Associazione Promozione Eventi VCO) che si terrà sabato 3 marzo 2018 nella prestigiosa cornice dell’Hotel Regina Palace, sul Lago Maggiore, nei saloni dove vennero incoronate le prime Miss Italia.
Orta reloaded: Le EcoLogiche - 29 Settembre 2017 - 19:36
Sabato 30 settembre 2017 - San Maurizio d'Opaglio, un'iniziativa organizzata dall'Ecomuseo del lago d'Orta e Mottarone, dalla Istituzione Museo del Rubinetto e della sua tecnologia e dal Comune di San Maurizio d'Opaglio.
"Una Linea chiamata Cadorna" - 21 Settembre 2017 - 11:27
Ancora oggi sulle nostre montagne si incontrano numerose tracce di manufatti di origine militare: strade, mulattiere, trincee, gallerie e postazioni di artiglieria. Comunemente tutte queste costruzioni vengono riunite sotto il nome di Linea Cadorna, mentre invece sono state costruite in periodi diversi.
Cambio al vertice del Comando Compagnia Carabinieri di Verbania - 15 Settembre 2017 - 18:17
Questa mattina, venerdì 15 settembre 2017, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Verbania, tenente Colonnello Fabio Bellitto, ha dato il benvenuto al Capitano Giuseppe Talamo, neo comandante della Compagnia di Verbania.
Mostra di Enrico Baj “Gioco e Potere” - 15 Settembre 2017 - 17:34
Sabato 16 settembre 2017 alle ore 18.00 presso la Sala Esposizioni “Panizza”, Ghiffa (Vb) l’Officina di Incisione e Stampa in Ghiffa “Il Brunitoio” inaugura la mostra di Enrico Baj “ Gioco e Potere”. A cura di Vera Agosti. Testo e presentazione di Vera Agosti.
"Quota 2738 - La strada militare del Turlo" - 6 Settembre 2017 - 15:03
Il Gruppo Alpini di Alagna in collaborazione con il Gruppo di Macugnaga e la collaborazione dei Gruppi Anzaschini e la partecipazione della Sezione CAI Macugnaga ha portato a termine la marcia attraverso lo storico Colle del Turlo (Thürli Pass in Titsch).
"Una Linea chiamata Cadorna" - 3 Agosto 2017 - 18:36
Ancora oggi sulle nostre montagne si incontrano numerose tracce di manufatti di origine militare: strade, mulattiere, trincee, gallerie e postazioni di artiglieria. Comunemente tutte queste costruzioni vengono riunite sotto il nome di Linea Cadorna, mentre invece sono state costruite in periodi diversi. Con l’aiuto di immagini, documenti e mappe militari Leonardo Parachini, ricercatore di storia locale, metterà ordine e spiegherà chi e perché ha voluto queste opere.
Festa della Milizia Tradizionale di Bannio - 3 Agosto 2017 - 15:59
Entrano nel vivo le manifestazioni per il 395° anno dei festeggiamenti dedicati alla plurisecolare Milizia Tradizionale di Bannio e della Beata Vergine Maria della Neve.
Percorsi Popolari tra Sacro e Profano al Morissolo - 22 Luglio 2017 - 17:05
Continuano gli eventi di luglio dell’Associazione Cori Piemontesi: domenica 23 luglio, nell’ambito della Rassegna Percorsi Popolari tra Sacro e Profano, si terrà una passeggiata concerto, presso le Fortificazioni Militari del Monte Morissolo, sul percorso Piancavallo – Monte Morissolo – Colle – Piancavallo.
“Di parola in musica” 2017 - 15 Luglio 2017 - 19:06
Torna il Festival “Di parola in musica” edizione 2017 organizzato da ZEBO – Zero Emission Baroque Orchestra, con il contributo dei comuni di Stresa, Baveno, Belgirate, Verbania, Meina e della Fondazione CRT.
FDI AN: Interpellanza su cimitero Intra - 7 Luglio 2017 - 07:02
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di FDI AN Verbania, che informa della presentazione di una Interpellanza, sullo stato di manutenzione del cimitero di Intra.
Associazione Cori Piemontesi gli appuntamenti nel VCO - 28 Maggio 2017 - 13:01
Si è svolta venerdì mattina presso la Sala Giunta del Comune di Verbania la presentazione delle attività dell’Associazione Cori Piemontesi in programma nel territorio del VCO nel 2017.
FdI-AN soddisfatto per la manutenzione del sacrario - 6 Maggio 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Direttivo Cittadino FDI AN VB , e del Consigliere Comunale Verbania Damiano Colombo, in cui si dicono soddisfatti per l'impegno ha provvedere alla manutenzione ordinaria della tomba del Battaglione Castagnacci.
"Una Linea chiamata Cadorna" - 6 Aprile 2017 - 16:56
I volontari della biblioteca civica "G. Olivari" di Vignone vi invitano, venerdì 7 aprile 2017, alla serata dedicata alla Linea Cadorna, con l'intervento di Leonardo Parachini.
“Una Linea chiamata Cadorna” - 24 Marzo 2017 - 15:07
Facendo seguito alla ricerca realizzata dall’Associazione Amici dell’Archivio di Stato di Verbania in occasione del centenario della Prima Guerra mondiale (1915-1918) e che ha dato luogo alla mostra “Una Linea chiamata Cadorna”, ora il frutto interessante delle ricerche viene diffuso sul territorio, grazie alla collaborazione tra l’Associazione citata e la Rete Museale-Culturale dell’Unione.
militare - nei commenti
Ubriaco e armato: espulso - 22 Agosto 2017 - 17:31
Una sola spiegazione "Vizi Capitali"
Questi eventi come l'immigrazione selvaggia, la violenza degli attentati, le aggressioni in discoteca che uccidono ecc ecc, eventi che ora ci toccano in quanto molto più vicini Sono il frutto di un'idea di società... MORENTE Dove i vizi capitali hanno preso il sopravvento, badate bene non sono credente, e tantomeno praticante di alcuna religione. Ci accaniamo tra DX SX M5S, ma la verità è che siamo sopraffatti, dalle più antiche debolezze umane, e questi sono gli effetti. Quando si parla di valori della dx o della sx si dovrebbe parlare di valori umani, ora siamo spaventati da cosa? da quanto ci fanno vedere in tv e sui giornali? provate ad esempio a dare uno sguardo qui, nel civile occidente.... https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1600657379993245&set=pcb.1600657433326573&type=3&theater Oppure qui... http://www.repubblica.it/solidarieta/emergenza/2017/07/09/news/congo_e_ancora_genocidio_nel_paese_dove-170346277/ Ci sono immagini inguardabili, dove sono i media strapagati con soldi pubblici? ad impaurirci appoggiando i desideri di quel famoso 1% più ricco ? Magari aiutati dai soliti politici incapaci o peggio venduti per un arricchimento personale, impegnati a far approvare leggi ancora più restrittive, che mai avremmo accettato, accampando la scusa del controllo e della sicurezza? Scommettiamo che dopo le elezioni imminenti di Germania ed Italia, se l'esito sarà sempre il solito dx o sx ci ritroviamo una forza militare europea ? (per altro in sordina è già nata nel 2010 https://www.attivotv.it/eurogendfor-la-super-polizia-con-diritto-di-vita-o-di-morte-il-nuovo-nazismo-europeo-avanza/#) Chiudersi a riccio od accogliere oltremisura, è come proteggersi dall'onda di uno tsunami, sperando di cavalcarla. A mio avviso esiste una soluzione, tanto è semplice quanto utopica ma non impossibile, redistribuire la ricchezza, non è normale che nel mondo 8 uomini, da soli, posseggono 426 miliardi di dollari, la stessa ricchezza della metà più povera del pianeta, ossia 3,6 miliardi di persone. Se tutti hanno di che sfamare la propria famiglia, un tetto sulla testa,ed una vita dignitosa, restano a casa loro. Qulche numero e qualche immagine per riflettere http://it.euronews.com/2017/04/25/la-classifica-2016-della-spesa-militare-nel-mondo http://www.repubblica.it/solidarieta/emergenza/2016/04/11/news/armi_le_spese_militari_nel_mondo_crescono_sono_un_affare_da_1_676_miliardi-137413739/
Niente sussidio da in escandescenze - 13 Agosto 2017 - 18:53
Re: Re: Re: Buon giorno Maurilio...e Miele
Ciao Giovanni% Vero, come non darti ragione! Purtroppo, trattasi del nuovo futuro 2.0, oppure 3.0, quello che mi fa più paura, pensando che io sono classe 75, con tanto di servizio militare di leva!
Sicurezza in città: maggiore presenza della Polizia Locale - 26 Luglio 2017 - 18:27
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Sicurezza dalla Polizi
Ciao SINISTRO, per quanto concerne l'ipotesi Svizzera mi ha fatto effetto leggere "Polizia Cantonale". Con questo avevo intuito che forse proponevi una sciagurata suddivisione regionale della Polizia. Hai proposto delle fusioni inappropriate. Ritengo che sia auspicabile rendere separare il corpo che si occupa della detenzione con quella della repressione. Quindi è meglio mantenere la Polizia Penitenziaria autonoma e gestita dal Ministero della Giustizia. Per quanto concerne gli altri corpi non farei una discriminante tra l'essere o meno militare (non facciamoci abbindolare dai mugugni di chi non vuole indossare le stellette) ma tra assetti organizzativi e funzioni. Per la GdF bisogna studiare un'idonea collocazione e suddivisione riorganizzazione totale. Per quanto riguarda una fantomatica da te evocata Polizia di Frontiera di rispondo che già esiste e tale funzione e divisa tra settori e valichi di frontiere tra Polizia di Stato, GdF , CC ai quali aggiungiamo la Guardia Costiera e la Marina militare per le drammatiche frontiere marittime . Poi, lasciamelo dire con franchezza, mica tutto il problema dell'immigrazione è dovuta dall'assenza di una guardia di frontiera unita e con funzioni specifiche.
Sicurezza in città: maggiore presenza della Polizia Locale - 26 Luglio 2017 - 16:38
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Sicurezza dalla Polizia Lo
Ciao Giovanni% spiacente, pensarla diversamente non significa essere ideologisti, forse lo è l'intolleranza al dialogo. 1) L'abito non fa il monaco, quindi la pistola da sola non basta. 2) Sarebbe stato più opportuno, a mio parere, una fusione secondo il seguente schema: Polizia di Stato/Penitenziaria/Forestale (forse di Polizia ad ordinamento civile); Carabinieri/Guardia di Finanza (forze di Polizia ad ordinamento militare); Vigili del fuoco/Protezione civile/Croce Rossa (Pubblico soccorso). 3) Considerato che da più Paesi (Svizzera inclusa) ci chiedono di vigilare meglio le frontiere (non solo quelle di terra, ma soprattutto quelle del mediterraneo), e considerata la conformazione geografica della nostra penisola ( 7458 km, isole incluse) sarebbe, a mio parere, rispettabile quanto il tuo, opportuno convogliare le risorse in tal senso, semmai creando un Corpo ad hoc. La vera demagogia è dire "aiutiamoli a casa loro" senza investire un soldo in proposito, aspettando che lo facciano solo i loro Paesi d'origine in modo repressivo. Credo che a quel punto forse non staremmo nemmeno qua a discutere della P38 o P92! Poi mi rendo conto, per dirla alla maniera del compianto Picconatore, che gli italiani in fondo sono sempre gli altri....
Sicurezza in città: maggiore presenza della Polizia Locale - 26 Luglio 2017 - 10:47
Re: Re: Re: Sicurezza dalla Polizia Locale?
Ciao SINISTRO, l'accorpamento dei CC con la Forestale è stata una saggia decisione eseguita male. Non è morto nessuno se qualche forestale è diventato militare. E' necessario un accorpamento ma il modello svizzero è impronibile. La riluttanza ad armare le varie Polizia Locali è solamente di natura ideologica. E' indispensabile procedere in tale direzione previa attento addestramento e selezione del personale.
Squadra Nautica 6 posti di Servizio Civile - 31 Maggio 2017 - 07:09
Re: disco rotto
Ciao gris in realtà parlavo dei mezzi di trasporto pubblici. Evidentemente non li usi. Per il resto gli albanesi continuano a delinquere spensieratamente oggi più di prima. Basta leggere le cronache. Saremo tristi ma almeno non siamo ipocriti. Comunque sul servizio in oggetto sono favorevole. Per me andrebbe reintrodotto il servizio militare obbligatorio. Pensa un po'..
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 6 Maggio 2017 - 09:33
Re: Continuiamo a gettare benzina sul fuoco
Ciao privataemail, vado subito a ricercare i dati su eventuali profughi provenienti dal Gabon che, come sostieni tu, è sull'orlo di una guerra civile ma non è in guerra. In questo periodo non sono le guerre il motivo dell'invasione di massa in Europa, giustamente come ha scritto la sig.ra lucrezia borgia perché queste persone non emigrano in Paesi molto ricchi e più simili a loro per usi, costumi, tradizioni e religione quali i Paesi del Golfo? I motivi sono molteplici, proprio in nome di queste guerre che al momento non ci sono come in Tunisia, Marocco, Senegal, ecc... i giovanotti se ne approfittano e vengono a farsi mantenere in Europa, un sistema solido ed organizzato, se in più ci guadagnano i nostri il gioco è fatto. Non so se lo hai mai notato, questi ragazzi hanno un fisico scultoreo e tu sai benissimo che chi fa la guerra e la fame non potrà mai essere così in forma, sembrano più un corpo militare che giovani disperati. Molto differente è il discorso dei siriani, ma la differenza (vedendoli) la capisci subito. Perciò poche balle con sta storia della vendita delle armi che giustifica le guerre e conseguente invasione in Europa, se vogliono farsi la guerra a casa loro se la facciano. L'Europa e soprattutto l'Italia non può sostenere il costo delle loro scelte, vadanon nei Paesi a loro più consoni, non abbiamo bisogno del loro contributo. E non il M5S non deve insegnare nulla a nessuno..
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 5 Maggio 2017 - 16:29
Re: info...riassumendo...
Cara lucrezia borgia, premesso che sono io ad aver posto la domanda prima di lei a determinate persone della discussione, ne approfitto per risponderle. Il problema si risolve non facendoli arrivare, quando i nostri barconi delle ong, ecc.. vanno a prenderli, devono essere accompagnati dalla nostra Marina militare che li riaccompagna sulle coste libiche, nel caso anche con la forza, senza alcun compromesso, il loro problema non deve diventare il nostro, ne abbiamo già troppi in Italia. Per quelli che fino ad oggi hanno approfittato del business cattocomunista...tempi durissimi: per esempio si potrebbero utilizzanre le persone in mobilità, le si formano in tempi record, si esaminano le richieste di asilo politico/stato di rifugiato, nessun ricorso per chi non ha diritto, per chi ha diritto ad effettuare un ricorso entro due settimane hanno un responso. Seguono le espulsioni con accompagnamento verso il loro Paese di origine,non è necessario alcun accordo internazionale, sono loro concittadini e se li riprendono senza fare tante storie. Dimmi cosa c'è di impossibile in tutto questo. ..
Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 11 Febbraio 2017 - 08:11
Re: Crimini di guerra sul fronte jugoslavo
...come tutti gli uomini non sono multitasking, e l'ultima frase, mentre ascoltavo, non è uscita bene. A scanso di equivoci, non intendo giustificare niente e nessuno. Semplicemente, ricordare di non prendere mai un fatto storico e vederlo in modo asettico fuori dal suo contesto... E' bene ricordare che la "guerra" italo-jugoslava per i territori istriani e Trieste, si è chiusa solo nel 1975con i trattati di Osimo, passando per una pesante crisi militare, con mobilitazione di truppe, nei primissimi anni 50. Saluti Maurilio
Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 10 Febbraio 2017 - 09:40
Re: Re: Re: Re: Robi commette il solito errore...
Ciao robi se rileggi gli interventi con senso tritico, noterai che TU sei andato in una sola direzione, senza nessun senso critico, io ha fatto un discorso più generale. Qui non si tratta di avere idee diverse, ma di approcci diversi, non mi ci ritrovo e quindi evito di andare oltre! Io non ho mai avuto nulla a che fare con l'anpi, ma avendo letto qualche libro di storia ho molto chiaro che la resistenza non fu solo un fenomeno rosso, anzi, le formazioni partigiane, iniziando dal nostro concittadino, generale Cadorna comandante militare del Corpo Volontari della Libertà, cioè i partigiani, erano in prevalenza di altra estrazione politica. Forse, il partito comunista fu più abile degli altri a prendersi meriti non completamente suoi, ma continuare a rileggere fatti di più di 70 anni fa con le appartenenze di oggi, è da ignoranti, cioè da gente che ignora la storia, o parte di essa! Per questo non mi interessano queste discussioni! Saluti Maurilio
Con Silvia per Verbania su spostamento LIDL - 30 Dicembre 2016 - 20:15
X Maurilio e robi
Anche in questo caso ho una mia lettura. Diciamo che scomodare certi personaggi per una lidl è provocatorio, ma rendeva l'idea, come a dire parliamone senza preconcetti ed ottusità. Gli stati uniti li ho sempre visti come ipocriti, con un potere economico militare enorme, capace di usarlo spesso contro tutto è tutti, il protagonista nel creare pseudo organi internazionali per dominare su tutti, protetto da un informazione mondiale che di fatto è sotto il suo stretto controllo. su KENNEDY non sono del tutto d'accordo a mio avviso e stato tra i meno peggio, in Vietnam a sbagliato e fu lui ad iniziare i soliti giochini sporchi in stile Mediorientale od Ucraino, con la scusa di contrastare il comunismo, attraverso finti oppositori addestrati per destabilizzare dall'interno gli stati. Ma fu JOHNSON il vero colpevole dell'inizio della guerra ufficiale, con la discesa in campo di un imponente forza militare, dopo aver creato il solito incidente a doc. Mentre a Cuba forse lo dobbiamo proprio a Kennedy se non è iniziata la guerra nucleare contro la Russia, accusato di esssere debole ed aver mandato 4 gatti con pochi mezzi per lo storico sbarco, debole come in Vietnam. Non dimentichiamo che il famoso telefono rosso in collegamento diretto con la Russia, fu opera sua. Inoltrate a me risulta che il vero protagonista in positivo, fu il secondo in comando di un sommergibile Russo che era pronto a sparare testate nucleari. E la crisi fu risolta tra Kennedy e Khrushchev.
PD sui fatti di Arizzano - 27 Novembre 2016 - 13:26
paolino
se permetti, io come molti altri siamo stufi di sentire questa nenia, dove e come. non mi interessa, ci pensi Renzi a dove e come visto che non solo ha dato il permesso di sbarco, negato a giusta ragione da tanti altri stati con premier piu' intelligenti del nostro,ma, addirittura manda la nostra Marina militare a recuperarli fino in Libia e permette a tutte le navi Europee di andare a recuperali e, barzelletta, sbarcarli in Italia. siamo arrivati alla demenza, una nave rappresenta territorio nazionale per cui non vedo perche' quando li recuperano poi non se li portano al loro Paese anzi, capisco bene perche', in Europa i cittadini votano, in Italia uno si sveglia al mattino e si siede a palazzo Chigi per cui non puo' fregargliene di meno del giudizio del popolo
Lega Nord sulla rivolta migranti - 20 Novembre 2016 - 20:44
basterebbe...
basterebbe che la nostra Marina militare non arrivasse fino in Libia per trasportarli e, se ci vanno e' perche' " qualcuno " li manda! spero non sia colpa di Berlusconi anche questo! e, condivido l'Italia in quel periodo era amica di Gheddafi e di clandestini ne arrivavano in numero " ridicolo " rispetto ad oggi anche se io penso fossero gia' troppi anche allora
Nuovo mezzo per la Squadra Nautica - 16 Novembre 2016 - 13:34
non ho mai capito
Chi si occupa del salvataggio sul lago Maggiore?Squadre nautiche, Guardia di Finanza, Carabinieri, d'estate la Marina militare. E' sicuramente un lago che da da mangiare e bere a molti
La lapide del battello "Genova" - 9 Novembre 2016 - 15:11
Re: Re: Re: non mi interessa
Ciao Andrè la lotta partigiana ebbe più influenza sul piani politico e sociale che militare. Questo non significa che ci furono azioni militari di rilievo, la guerriglia se fatta dal padrone di casa è sempre devastante, ma non influi sulla storia militare. Al nostro concittadino gen. Cadorna, comandante in capo del CVL, va riconosciuta abilità e coraggio. Ma, comunque, ebbero un ruolo militare marginale, basta fare un confronto con le forze, l'organizzazione e la tecnologia messa in campo dagli alleati anche nella campagna d'Italia. Saluti Maurilio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti