Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

montagna

Inserisci quello che vuoi cercare
montagna - nei post
Presentazione In mountain bike nel Cusio - 13 Luglio 2018 - 19:06
Sabato 14 luglio, alle ore 18.00, presso la Libreria Alberti di Verbania, si terrà la presentazione del libro: . 20 Itinerari intorno al Lago d’Orta di Amedeo Liguori.
Vette d'artificio 2018 - 13 Luglio 2018 - 09:16
Quarta edizione dell'unica rassegna piromusicale “in vetta” d’Italia. Dal 14 luglio al 14 agosto nella piemontese Val d'Ossola. Vette d'artificio, rassegna nata nel 2015 come unicum a livello nazionale, tornerà tra luglio e agosto 2018 con quattro spettacoli emozionanti, sempre più amati e seguiti da un pubblico numeroso e fedelissimo.
Cena nei Cortili - 12 Luglio 2018 - 17:05
Torna, sabato 21 Luglio 2018, ad Anzino, la cena nei Cortili. Una cena itinerante, che, con un percorso semplice e adatto a qualsiasi età, porterà i partecipanti alla scoperta degli angoli più suggestivi del piccolo paese di montagna.
Musica in quota all'Alpe Parpinasca - 7 Luglio 2018 - 11:27
Prosegue senza sosta il riscontro positivo per Musica in quota, anche grazie alle splendide giornate di sole che hanno accompagnato gli oltre 400 escursionisti che hanno scelto di vivere la suggestione degli ultimi due appuntamenti a Bordo, in Valle Antrona, e all'Alpe Cicerwald in Valle Anzasca.
All'UniversiCà di Druogno la civiltà alpina - 7 Luglio 2018 - 10:23
Entrare in un’antica osteria montana, fermarsi in una stazione virtuale della ferrovia Vigezzina, scoprire la giornata dei boscaioli, camminare su un ruscello interattivo in mezzo ai canti delle lavandaie. Sono alcune delle esperienze multimediali che il Polo museale UniversiCà di Druogno (Vb) in Valle Vigezzo propone ai visitatori.
La Fiera di San Bernardo - 5 Luglio 2018 - 20:05
La festa del più antico popolo delle montagne: i Walser. Dal 6 all’8 luglio 2018, in Piemonte a Macugnaga, si celebra la festa dei Walser. Riti, tradizioni e prospettive per il ripopolamento delle montagne.
Online Piemonte Bike - 2 Luglio 2018 - 13:01
È stato presentato mercoledì a Torino a operatori, consorzi turistici e Atl il nuovo portale Piemonte Bike: uno strumento che, dopo una prima sperimentazione nelle aree di Alessandrino, Cuneese e Astigiano, si allarga ora a tutto il territorio regionale con un sito aperto, innovativo e continuamente aggiornato dedicato al cicloturismo.
Il cinema incontra arte, paesaggio, storia, montagna, musica e canto - 29 Giugno 2018 - 13:01
Il viaggio inizia il 30 giugno in località Segletta, Aurano. Inaugurazione della stagione estiva affidata al film concerto NON NE PARLIAMO DI QUESTA GUERRA, regia di Fredo Valla. 100 anni fa la Grande Guerra finiva, lasciando dietro di sé la morte di migliaia di uomini. Disertori, ammutinati, rivolte e decimazioni nell’esercito italiano.
Torneo internazionale di calcio Piedimulera - 28 Giugno 2018 - 15:03
Un torneo di calcio internazionale con rappresentative di Svezia, Inghilterra, Francia, Svizzera e Italia, ma anche e soprattutto due giorni di festa, folclore e buona cucina, con ospiti calcistici d’eccezione come Josè Altafini o Roberto Bettega, campioni dello sport come l’ex sciatore Max Blardone, l’ex hockeysta italo-svizzero Roberto Triulzi o il pattinatore Massimiliano Losio e campioni di solidarietà come Salvatore Ranieri.
Campus calcio estivo a Druogno - 28 Giugno 2018 - 10:18
E’ tutto pronto a Druogno, dove dall’8 luglio torna, con la sua undicesima edizione, il Campus Calcio Estivo 2018 dell'Academy Valle Vigezzo, riservato ai bambini/e dai 6 ai 14 anni.
UNCEM stato ambiente Piemonte e montagna - 25 Giugno 2018 - 13:01
Uncem Piemonte, a fronte dei dati presentati giovedì 21 giugno, da Arpa e Regione Piemonte, contenuti nella Relazione sullo stato dell'Ambiente 2018, esprime in un comunicato che riportiamo di seguito, alcune riflessioni per il sistema-montagna e degli Enti locali del Piemonte.
Stati Generali del Turismo Piemonte: la tappa a Verbania - 24 Giugno 2018 - 18:06
Si è conclusa mercoledì a Verbania la sesta tappa degli Stati Generali del Turismo per il Piemonte: un focus sul territorio del Verbano-Cusio-Ossola, che ha visto la partecipazione di oltre 100 tra operatori ed enti del territorio.
La Linea Cadorna: un cammino nella storia - 22 Giugno 2018 - 16:01
Perché l’incredibile opera difensiva della Grande Guerra, tracciata con immense fatiche sui monti di Ornavasso, è stata inutile. Sabato si cammina per trincee e postazioni, domenica le risposte degli storici, con un occhio agli aspetti tecnico-costruttivi e una riflessione sugli esiti della guerra. Sabato 23 e domenica 24 giugno 2018.
La Terra Buona. Proiezione sotto le stelle sul set del film - 22 Giugno 2018 - 13:28
L'Associazione Alpe Capraga organizza una proiezione sotto le stelle de "LA TERRA BUONA" sul set del Film.
Sovracanoni idrici: Cassazione da ragione ai Comuni - 22 Giugno 2018 - 08:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di UNCEM (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani), che si dice soddisfatto per la sentenza della Cassazione che "stabilisce che i Comuni montani devono percepire i sovracanoni da tutti gli impianti idroelettrici a prescindere da dove questi siano ubicati."
"La montagna che produce. Paesaggi, attori, flussi, prospettive" - 20 Giugno 2018 - 15:03
Il Progetto COMUNITERRAE (la Mappa di Comunità per un Ecomuseo delle Terre di Mezzo, azione CETS di Ars.Uni.Vco e Parco Nazionale Val Grande) sarà illustrato al convegno internazionale "La montagna che produce. Paesaggi, attori, flussi, prospettive" che si terrà tra Venezia e il Comelico dal 21 al 23 giugno.
Al via la 3a edizione di ReStartAlp - 19 Giugno 2018 - 09:34
Coltivazioni tipiche, allevamento di specie in via d’estinzione, filiera corta del legno, creazione di reti imprenditoriali e promozione turistica di sentieri, percorsi cicloturistici e comprensori sciistici: questi alcuni tra i progetti imprenditoriali dei 14 giovani partecipanti.
Successo per l'inaugurazione di Musica in quota - 18 Giugno 2018 - 13:01
La luce del sole calava e le voci del Coro Valgrande iniziavano a riecheggiare nel silenzio dell'area wilderness più vasta d'Europa. Gli ingredienti c'erano tutti affinchè il primo appuntamento di Musica in quota potesse rivelarsi un successo, e così è stato.
Trofeo Parco della Trinità di Ghiffa - 16 Giugno 2018 - 09:16
Si tratta della manifestazione regionale che l'AVIS Marathon Verbania organizza domenica 17 giugno 2018 al parco della Trinità di Ghiffa valida per il campionato provinciale Fidal di Corsa in montagna.
Ultra Tour del Monte Rosa 2018 - 15 Giugno 2018 - 20:31
Domani, sabato 16 giugno alle ore 18.00, presso l’Ossola Outdoor Center (Ipercoop - Crevoladossola) sarà presente Lizzy Hawker l’atleta inglese cinque volte vincitrice dell’Ultra Tour del Monte Bianco (UTMB).
montagna - nei commenti
C.A.I. preoccupato per il futuro del Devero - 27 Giugno 2018 - 13:06
In effetti....
In effetti, in montagna laddove l'uomo è intervenuto, per lo più ha solo arrecato danni, talora irreparabili.
Rabaini: "cena di gala con denaro pubblico" - 28 Maggio 2018 - 18:31
Re: Sinistro e lo scherzo
Ciao lupusinfabula veramente una pagina buia della nostra democrazia. Ho però un dubbio grande quanto una montagna. Non è che c'è lo zampino tattico di Salvini che ha creato ad arte il blocco su Savona per smarcarsi dai pentastellati e formare, dopo le elezioni, un governo come azionista all'interno del centro destra?
Incontro Poste - Uncem - 25 Maggio 2018 - 08:44
Chiusure
Per HAvF bisognerebbe chiudere tutto, banche, poste,piccoli municipi, magari pure piccoli ospedali, i trasporti pubblici che non si autofinanziano: ma si dai, chiudiamo tutto,ma non stiamo poi a chiederci perchè i piccoli centri, specie montani o valligiani, si spopolano! E' deprimente vedere che c'è chi guarda tutto solo nell'ottica dell'utile economico del guadagno e non tiene in considerazione l'utilità dei servizi! Io resto convinto che se vogliamo far rivivere la montagna e le valli, la presenza di certi servizi è e resta indispensabile.
Incontro Poste - Uncem - 25 Maggio 2018 - 08:44
Chiusure
Per HAvF bisognerebbe chiudere tutto, banche, poste,piccoli municipi, magari pure piccoli ospedali, i trasporti pubblici che non si autofinanziano: ma si dai, chiudiamo tutto,ma non stiamo poi a chiederci perchè i piccoli centri, specie montani o valligiani, si spopolano! E' deprimente vedere che c'è chi guarda tutto solo nell'ottica dell'utile economico del guadagno e non tiene in considerazione l'utilità dei servizi! Io resto convinto che se vogliamo far rivivere la montagna e le valli, la presenza di certi servizi è e resta indispensabile.
Poste non chiude più gli uffici nei piccoli Comuni - 28 Febbraio 2018 - 14:59
Sostituzione postini
Quello della frequente sostituzione dei postini è un problema attuale ed evidente proprio nei nostri piccoli comuni montani, ove il nome delle vie e la numerazione civia non sempre sono puntuali e corretti. Pare lo facciano apposta: non appena un postino si impratichisce un po' della località e della conoscenza dei suoi abitanti e subito lo cambiano. Sempre più sovente si trova nella cassetta delle lettere missive indirizzate ad altre persone solo perchè hanno un cognome uguale al nostro e nei paesini di persone con il medesimo cognome hai voglia a trovarne! Ricordo la vechia postina che stava dale 8 fino alle 11 alla finestra dell'ufficio postale e controllava tutti coloro che passavno nella piazzetta sottostante: conoscendoli uno ad uno la consegna dei plichi avveniva "sul posto" almeno per l'80%; poi, dopo le 11 usciva per recapitare il resto della corrispondenza che dalla sua postazione non era riuscita a collocare. Certo, nelle città è diverso: ad uno stesso numero civico corrisponde un gran numero di destinatari e magri c'è pure il portiere addetto al ritiro della corrispondenza. ma nei nostri comuni di montagna funziona come ho descritto sopra: la conoscenza delle persone è fondamentale per una corretta distribuzione della corrispondenza (.... tutto ciò in barba a chi sostiene che la corrispondenza non c'è/non serve più perchè ora ci sono le mail!)
FdI commemora la Battaglia di Nikolajewka - 27 Gennaio 2018 - 19:30
Re: La guerra è guerra
Ciao Giovanni Mah. La russia di Stalin giocava a fare la vittima per poi spartirsi l'Europa con gli alleati. Prima però ha firmato il.famoso patto di non aggressione con il suo amico Hitler. La guerra è guerra. Certo. Ma gli italiani morti in Russia erano soldati. E meritano più rispetto dei tanto lodati partigiani che si sono imboscati in montagna ad aspettare gli yankee. E poi che la Russia fosse dalla parte giusta... loro che hanno usato gulag e campi di sterminio che facevano impallidire Auschwitz!
Chifu e Immovilli su futuro piana del Toce - 15 Gennaio 2018 - 15:40
perchè criticare ogni iniziativa?
Buongiorno, ecco ci risiamo con la solita storia, subito pronti a criticare o cercare di bloccare nuovi progetti, perché non volete che cresca Verbania? forse non avete dei figli senza lavoro. Io ho la moglie senza lavoro proprio perché l'azienda dove lavorava dopo ennesimi ricorsi per ogni stupidata hanno chiuso lasciando sulla piazza senza lavoro tanta gente, quindi basta è ora di finirla, a chi non sta bene il progresso, se ne vada a vivere in montagna o in collina, ma per favore, che si smetta di criticare ogni iniziativa, lasciamo crescere la nostra bellissima città, creando nuovi posti di lavoro e di svago, non facendo scappar via i nostri ragazzi. Verbania deve crescere con i giovani e non con gli anziani. Chi critica vuol dire che se la passa bene economicamente e se ne frega degli altri.. quindi viva il progresso nel rispetto di tutti e basta con le critiche.
Solidarietà all'Assessore - 11 Novembre 2017 - 07:55
Re: Sarà, ma se non fosse?
Ciao AleB No, il buon senso dice che si amministra la cosa pubblica senza farsi condizionare da antipatie e pregressi non attinenti. Non si sta gestendo la propria bicicletta e quindi si può dire: "Non ti faccio fare un giro perché l'anno scorso m'avevi rovinato il pallone". In questo caso la bicicletta è di tutti e se ora di sono spesi una montagna di soldi è perché la bicicletta è stata gestita male
In arrivo abbondanti nevicate sopra i duemila metri - 5 Novembre 2017 - 09:28
benvenuta
lo dico con sincerità,non mi piace la pioggia,ma questa volta la benedico davvero era necessaria e urgente così come le nevicate in montagna,l'importante è che piova con ritmi normali evitando le cosiddette bombe d'acqua!
Frana: Sp 75 della Cannobina interrotta - 8 Ottobre 2017 - 14:46
Re: Frana
Ciao Graziellaburgoni51, non sono battute inutili, perché se invece di sprecare soldi in cose inutili, tipo piste ciclabili, teatri ed altre simili sciocchezze, avessero messo in sicurezza le strade, soprattutto di montagna, non saremmo a questo punto, quanto ai politici non creda che ce l'abbia con i primi o gli ultimi, io ce l'ho con tutti, perché è grazie ad anni di latrocinio e sperpero che siamo in questa situazione
Caccia e polemiche - 4 Ottobre 2017 - 09:22
Re: cinghiali
Ciao paolino. Esatto. Diciamo che la caccia per il gusto di sparare a un animale no, ma sotto forma di controllo dei capi si. Indispensabile. (non solo cinghiali qui da noi, ma in alta montagna hanno problemi simili) . Ciao a tutti.
Lega Nord: Province, tagli e viabilità - 2 Agosto 2017 - 08:47
non tutte
io avrei eliminato le Regioni,ma se proprio si è intenzionati ad abolire le provincie occorre fare dell distinzioni,innanzi tutto accorpare quelle di pianura e lasciare quelle prettamente montanare come quella del VCO dove esistono strade di montagna con relativi guard rail, spazzamento neve ecc
"Riavvio del Movicentro" - 4 Luglio 2017 - 19:53
Mah!
Per un ""importante snodo dei trasporti locali"" ovverosia la stazione di Fondotoce dove fermano una 20 di treni locali (nessun treno internazionale), una linea e mezza di corriere si sono spesi e se ne spenderanno una montagna di soldi. Bastava acquisire l'area parcheggi davanti alla cover, l'area dove poi han costruito i capannoni dove c'è l'agenzia delle entrate, migliorare la sala d'attesa direzione Milano con un paio di caloriferi, alzare il marciapiede lato Milano di 20 cm e altri piccoli lavori e tutti i problemi della stazione sarebbero stati risolti a un centesimo dei costi ad oggi sostenuti per il MOSTROcentro. Ma vogliamo fare sempre le cose in grande....
Con Silvia per Verbania torna su incompatibilità - 9 Giugno 2017 - 11:17
stupendi Marinoni e Ramoni
Marinoni e Ramoni (stesso gruppo politico) che dialogano tra loro come sconosciuti al bar e ci illuminano. Niente… non ce la fanno… non erano 2 ricorsi (che senso avrebbe avuto), era una espressione erronea: “…in proprio e in qualità di membro del consiglio comunale…” , una svista imputabile (con ogni probabilità) al solo studio legale , che ha poi evidentemente corretto togliendo le due inutili paroline ” in proprio” … Certo che con la montagna di scorrettezze (dalla beata giovannina alle deroghe sul CEM) che affliggono Verbania, che i “silvioti” abbiano questo solo argomento da affrontare è piuttosto sintomatico. Suggerisco loro la lettura di questo post e di provare su questo a dare una lettura politica e a fornirci prova del loro status di "politici": http://www.verbaniafocuson.it/n1131030-il-pd-rottamato-da-marchionini-dice-la-sua-contro-i-5-stelle.htm (link compresi) :-)
Gioventù Nazionale del VCO: risse ed eventi - 7 Giugno 2017 - 08:42
mah
...mi sto chiedendo come accidenti abbia fatto la mia generazione che usciva dalla guerra a non annoiarsi e a comportarsi normalmente dato che in giro non c'era assolutamente niente e quando dico niente è NIENTE! siamo diventati adulti,ma prima eravamo"giovani"con tanta voglia di vivere..ci siamo organizzati...gite in montagna con colazione al sacco,festicciole in casa con giradischi(era già un lusso...)ecc sempre sotto l'occhio vigile dei genitori,orari di rientro rigidi altro che le due del mattino.. mah..
In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 5 Giugno 2017 - 16:35
Non ho letto la proposta di legge
Ma voglio comunque fare un ragionamento più ampio, in linea con quanto detto da Robi che vorrebbe una riforma più organica ed a 360 gradi. In primo luogo si dovrebbe fare un distinguo in funzione dell'ampiezza delle varie strade, in quanto è evidente a tutti, per esempio, quanto sia stretta la statale per cannobbio in molti punti. Quindi la regola dovrebbe valere solo su carregiate di una certa dimensione. Secondo punto, (e qui mi aspetto i soliti commenti ottusi) a mio avviso bisognerebbe finirla di fare auto sempre più grandi, larghe ed inquinanti, avete notato che non si riesce più ad utilizzare i garage degli anni 60-70? Questo contribuisce ad una riduzione delle misure di sicurezza in strada, ed alla necessità di continui ampliamenti delle strade. Ci dovrebbe essere il divieto ove esistono le ciclabili di transitare nelle comuni strade, e questo non lo accetterebero in molti. Le tanto criticate ciclabili dovrebbero sempre essere inserite per legge in progetti di costruzione ed ampliamento delle strade. Dovremmo avere un servizio pubblico efficiente e capillare, dalle ferrovie ai tram ai bus ecc ecc. Il che ridurrebbe il numero di automobili ed altri veicoli a motore In ultimo io temo che in Italia ci sarà la solita passatemi il termine inchiappettata, questa legge darà il La alle sanguisughe di stato ed alle lobby assicurative. Vi sarà l'obbligo di targa, dell'assicurazione e della revisione delle biciclette, vedremo i ciclisti ossessionati dal grammo in più o in meno dal peso delle biciclette, e chi a fatica compra una bicicletta decente, quanto saranno grati a questa proposta Per la cronaca sono sia ciclista che automobilista, e quando vado in bici (ora ho qualche problema fisico) prediligo strade secondarie e di montagna proprio per evitare il traffico, pensate dopo un 80-100 km a polmoni belli dilatati, che bello stare in coda ad un diesel che accelera per sorpassare o rigenerare il FAP In conclusione la strada è sempre stata pericolosa. In Europa gli incidenti stradali sono una delle prime cause di morte, con più di 120 000 vittime all'anno. L'Italia è al 14° posto in Europa per numero di vittime. Luglio è il mese con più deceduti. A morire con maggiore frequenza sono gli under 25. Nel 2014 in Italia ci sono state 3.149 vittime e 246.050 feriti, per un totale di 2.173.892 incidenti stradali con lesioni a persone, e d'allora è in continua crescita, così come l'aumento del mezzo di trasporto privato, quasi esclusivamente dovuto alle carenze del trasporto pubblico. Morale questa proposta farà solo aumentare i premi assicurativi ed ingrassare la casta degli avvocati, ma non ridurrà gli incidenti, anzi si rischia un aumento a causa di chi frenerà a fondo magari dopo una curva in cui trova il ciclista che viaggia a 20 km/h e non riuscirà a rispettare il benedetto 1,5 metro di sicurezza.
Interpellanza su Villa Giulia - 24 Maggio 2017 - 08:11
Re: ammorbante
Ciao paolino Puntare sulla cultura fa guadagnare una montagna di soldi? Può darsi a Milano, Firenze, New York ma realtà in come Verbania fa guadare poco se non perdere. La cultura normalmente è legata ad una lingua e la maggioranza del turismo è tedesco, olandese e inglese che di letteraltura, di Rocco Papaleo non frega nulla. Qui vengono per i luoghi e non per altro. Sulla cultura può puntare Agrate Conturbia che non ha altro da offrire. Gli eventi culturali verbanesi sono seguiti dai soliti personaggi verbanesi, milanesi da seconde case e pochi altri. Al belga che viene con la BMW lunga 7 metri e spende 500 euro solo per il pernottamento non interessano eventi culturali
SS34: "La Camera confonde le strade?" - 10 Aprile 2017 - 13:34
Strada o montagna ? Questo è il dilemma !
A parte l'errore riferiti ai chilometri, a me sembra si parli , si della frana e dei lavori fatti, ma poi dei lavori di pavimentazione già programmati ! Non si dice invece niente su eventuali lavori straordinari , sul fronte montagna a ridosso della strada . La statale 34 ha grossi problemi di mancata manutenzione e messa in sicurezza , del versante montagna , non della strada ! O a Roma non hanno capito niente o c'è un errore di informazione , che naturalmente stà ai nostri rappresentanti politici chiarire !
SS34: frana aggiornamento lavori e collaudo ponti - 29 Marzo 2017 - 16:27
Una domanda
Mi piacerebbe sapere chi pagherà i danni dell'evento tragico , i proprietari della strada o i proprietari della montagna che è franata, visto che sono stati trovati i proprietari del mappale in questione. Purtroppo nessuno darà più la vita al motociclista e tutti fanno finta di niente, ora si parla solo del ripristino sino alla prossima frana che state certi ci sarà ancora.
Frana sulla SS34 strada bloccata - 22 Marzo 2017 - 20:27
Re: Re: Ennesima frana sulla SS34
Ciao SINISTRO, si come già avevo scritto a me è andata bene ed ero in svizzera, anche se c'è di mezzo un confine politico la montagna è la stessa anche là. Ma, ad esempio, basta attraversare la dogana di Ponte Ribellasca (da dove passiamo in questi giorni) per vedere la netta differenza, sembra un'altro pianeta, in pochi metri si passa dal menefreghismo alla buona volontà e all'efficienza. Quindi ti rispondo che in montagna non si potrà mai avere la sicurezza al 100%, ma almeno in Svizzera qualcosa di buono lo si vede, fa piacere vedere il rispetto, tramite buone opere pubbliche, per i sacrifici in tasse della gente. Peccato per la rabbia che invece mangiamo noi Italiani. Saluti
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti