Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

montebelluna

Inserisci quello che vuoi cercare
montebelluna - nei post
Comunità.vb sul futuro di Veneto Banca - 11 Novembre 2016 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Comunità.vb riguardante il futuro di Veneto Banca dopo le dichiarazioni apparse sulla Tribuna di Treviso.
De Gregori non verrà dopo le critiche di Zacchera - 8 Maggio 2016 - 10:23
E' questa la notizia che rimbalza oggi sui media locali, il forfait sarebbe dovuto alle polemiche innescate dalla lettera aperta indirizzata al sindaco Marchionini da Marco Zacchera, che avrebbe spinto la società che gestisce i concerti di Francesco De Gregori ad annullare l'impegno. Riportiamo le parti della newsletter Il Punto di Zacchera riguardanti l'inaugurazione del CEM o Il Maggiore e l'assemblea di Veneto Banca.
Assemblea Veneto Banca: l'intervento di Marchionini - 19 Dicembre 2015 - 13:51
Riportiamo il testo dell’intervento del sindaco Silvia Marchionini, all'assemblea odierna dei soci di Veneto Banca a montebelluna.
Marchionini chiede di presenziare Assemblea Veneto Banca - 9 Dicembre 2015 - 15:13
Nei giorni scorsi il sindaco di Verbania, Silvia Marchionini, ha chiesto al Presidente di Veneto Banca di essere invitata all'assemblea dei soci di Veneto Banca, in programma il prossimo 19 dicembre 2015 a montebelluna.
Veneto Banca precisa sulle indagini romane - 18 Febbraio 2015 - 13:01
E' di ieri la notizia, delle perquisizioni effettuate dalla Guardia di Finanza su ordine della Procura di Roma, alla sede centrale di montebelluna e in alcune altre sedi distaccate. Non coinvolte le sedi di Verbania. A tal proposito riportiamo un comunicato dell'Istituto di credito.
"Fotografa l'Impostore!" #viverenelsociale - 18 Gennaio 2015 - 11:19
Tutto nasce su facebook da un gruppo di amici compagni di molte battaglie a tutela dei diritti delle persone con disabilità e ora sta attirando l'attenzione di molti media. La Campagna "Fotografa l'Impostore!", consiste nel fotografare le auto in sosta nei parcheggi per disabili, prive di contrassegno.
Preso il truffatore delle tabaccherie - 23 Marzo 2014 - 10:12
Preso dai carabinieri della compagnia di montebelluna, comandata dal capitano Eleonora Spadati, il truffatore seriale arrivato dalla Sardegna, che aveva colpito anche a Verbania.
Borghi sui timori per Veneto Banca - 6 Dicembre 2013 - 10:11
Dopo l'ispezione da parte di Banca Italia ricevuta da Veneto Banca, e l'annuncio di una serie di misure di rafforzamento patrimoniale, il deputato Enrico Borghi, capogruppo Pd in commissione Ambiente, si fa portavoce delle preoccupazioni locali.
Veneto Banca dichiara 246 esuberi - 26 Luglio 2012 - 11:12
L'azienda di montebelluna (Treviso) ha dichiarato di voler procedere a una razionalizzazione dei costi per recuperare la redditività. Preoccupazione anche tra i dipendenti dell'ex Banca d'Intra.
Veneto Banca approvato bilancio 2011 - 28 Aprile 2012 - 16:43
In difesa del marchio Bpi e della Fondazione, anche come risorsa locale. Intervenuto questa mattina, sabato 28, all’assemblea dei soci di Veneto Banca - l’istituto di credito che ha acquisito l’ex Banca popolare di Intra - il sindaco di Verbania Marco Zacchera.
Zacchera all'Assemblea di Veneto Banca - 26 Aprile 2012 - 20:07
Il primo cittadino di Verbania Marco Zacchera parteciperà ufficialmente come sindaco – oltre che come azionista – all’assemblea dei soci che sabato riunirà a montebelluna, in provincia di Treviso, i soci di Veneto Banca, il gruppo bancario che ha assorbito la Banca popolare di Intra.
montebelluna - nei commenti
Ex Casa della Gomma Si/No - 25 Gennaio 2016 - 12:24
Veneto Banca è anche una questione politica?
Non sempre quello che sembra buon senso corrisponde al senso comune. Infatti l'intervento del sindaco a montebelluna è stato apprezzato. E' stato di indicazione al comportamento dei risparmiatori concittadini e ha mostrato attenzione ai problemi dell'economia (finanza) locale, coincidendo, inoltre, con le decisioni dell'assemblea. Perché questo è il compito della politica. Il comportamento dei consiglieri PD (almeno dei loro dirigenti) è stato disattento. Non ha fatto così l'opposizione, perché il consigliere Di Gregorio (opposizione di sinistra) una interrogazione al sindaco su Veneto Banca l'ha fatta. Perché questo è il compito della politica.
Ex Casa della Gomma Si/No - 24 Gennaio 2016 - 21:43
x Clerval
Ex casa della gomma "destramente organizzata da Parachini " ? Domandalo ai consiglieri PD , siamo alle comiche: Cosa dovrebbero fare i consiglieri x Veneto Banca ? Nella vicenda Veneto Banca contano come il 2 di picche ,pensi che a montebelluna ascoltino il Ns Sindaco ? Per favore , il problema di Veneto Banca è talmente importante che il New A. D deve percorrere ,in fretta, la strada obbligata del taglio dei costi "dei rami secchi" .Possiamo aiutarlo solamente dimostrando fiducia mantenendo sempre in quella banca i nostri depositi e sottoscrivendo il nuovo aumento di capitale e non implorando limitazioni ai tagli. In questo particolare momento dobbiamo aiutare la Banca per salvare anche i posti di lavoro . Come piccolo azionista sottoscriverò l'aumento di capitale per aiutare la banca e per mediare il costo delle mie azioni, come dovrebbero fare tutti gli azionisti . E' vero che ho perso l' 80% del capitale investito ma,come tutti, ero ben consapevole che l' investimento azionario è un rischio e riscontro ,non mi consola,che tanti azionisti di altre banche più grandi hanno subito pari perdite . Magari ,per porre rimedio, il Comune ha spostato il conto delle Tesorerie presso la Veneto Banca.
Ex Casa della Gomma Si/No - 24 Gennaio 2016 - 19:19
Invece dell' ex Casa della gomma
Mentre chiudono gli sportelli bancari di Suna e Fondotoce, come se non bastasse ai nostri concittadini risparmiatori il doversi alla fine decidere di liberarsi delle azioni di Veneto Banca, agli utenti di quelle due località non è "risparmiato" neppure questo disagio. Cosa fanno invece i consiglieri del PD? (non tutti fortunatamente). Si sono occupati e preoccupati della ex Casa della gomma, una questione destramente organizzata dal consigliere Paracchini. Il quale se la gode in silenzio. Sulla questione di Veneto Banca quei consiglieri continuano a mostrare la stessa disattenzione che dura fin da quando il Sindaco andò invece a montebelluna a cercare di porre qualche rimedio. Assenti su un problema che non sono stati capaci di affrontare si occupano, insomma, di una vicenda importata dall'opposizione!
Ex Pretorio di Intra: da sinistra altre voci contro la vendita - 30 Dicembre 2015 - 14:13
Prevalenze
Il Municipio di Intra, oggetto del contendere. Mi appassiona di più Veneto Banca e il destino dei suoi risparmiatori, difesi dal Sindaco fino a montebelluna. Mentre il PD, raccogliendo un assist di Comunità VB, questiona di edifici passati da decenni ad altre attività, salvo la parte ancora e non a caso, occupata dal CISS, perfino il consigliere Di Gregorio si interessa della questione, giustamente, ancorché non sia proprio riferibile al suo elettorato di riferimento. Prevale la questione economica, dunque e meno male. Perché in politica le polemiche sono spesso devianti, più o meno come ricordare improbabili quanto non più riproponibili diatribe tra antichi socialcomunisti e democristiani.
Assemblea Veneto Banca: l'intervento di Marchionini - 20 Dicembre 2015 - 16:25
Re: Re: Valerio...
Ciao lady oscar Un conto sono i piccoli risparmiatori e un conto sono gli speculatori..c è una differenza enorme... vuoi tornare indietro nel tempo? Beh conosciamo tutti gli strani movimenti e le strane concessioni della Banca Popolare di Intra .. comunque il viaggio inutile del sindaco a montebelluna è palese.. hai mandato quale messaggio ? Verbania è unita? Ma sai cosa gliene frega ai banchieri di un paesino di 30.000 abitanti sperduto ai confini con la Svizzera? Ma la finiamo di pensare che Verbania sia la capitale del mondo... chiude la filiale di Suna??? Caspita quanti abitanti fa quella zona?? Mille.. duemila? E Fondotoce?? O ragioniamo partendo dal fatto che come ogni azienda ..le banche sono a scopo di lucro e quindi cercano solamente l utile fregandosene del resto ( ed è questo da combattere) oppure di ogni nostro discorso se ne faranno una ragione...
Veneto Banca: 7,3€ il valore d'uscita delle azioni - 4 Dicembre 2015 - 15:16
Una lettura realistica?
A due giorni dall'assemblea della vergogna di montebelluna, le proteste di 88 mila azionisti di Veneto Banca non accennano a calmarsi. Il Consiglio d'amministrazione ha tagliato il valore delle azioni da 30 a 7,3 euro, mandando in fumo i risparmi di una vita di famiglie e piccoli imprenditori. “Un colpo pesante per l'economia veneta” dice uno degli azionisti, “tantissima gente, famiglie, imprenditori, non sapeva di giocare in Borsa, altrimenti avrebbero diversificato gli investimenti” non mettendo tutti i risparmi solo su questa banca. Ma come è stata possibile una cosa del genere? E' il sistema bancario veneto. La storia di come i grandi colossi bancari riescono a metter mano sui nostri risparmi, mandandoli in fumo per i loro interessi.Le banche popolari spolpate dagli speculatoriIniziamo dal principio. Nel Nordest italiano, dopo la guerra, imprese e artigiani sono riusciti ad uscire dalla crisi grazie ad un sistema bancario formato da piccoli istituti vicini al territorio e ai cittadini. Sono le banche popolari, cooperative, di credito artigiano e così via. In queste banche non finivano i soldi dei magnati internazionali, ma i risparmi di una vita, il Tfr e le pensioni dei lavoratori veneti ed italiani. Oggi, cosa resta di queste banche popolari? Gli speculatori internazionali affamati di denaro hanno deciso, in combutta coi vertici delle stesse banche, che è arrivata la loro ora. Nel loro mondo in cui il profitto viene prima del bene comune e in cui i soldi sono uno strumento di potere, non un mezzo per comprare il necessario, hanno messo in piedi il meccanismo che ieri ha portato gli azionisti di Veneto Banca, esattamente come quelli di Banca popolare di Vicenza, a veder bruciati i loro risparmi di una vita.Come VenetoBanca ha bruciato i risparmi dei suoi azionisti. In che modo? La banca aveva mentito agli azionisti proponendo azioni ad un prezzo alto e fuori da ogni canone realistico. Gli azionisti non potevano sapere, si sono semplicemente fidati di quelli che si sono rivelati poi dei pirati in giacca e cravatta. Il prezzo iniziale delle azioni era stato gonfiato in base a valutazioni personali di un tecnico esterno di Veneto Banca. Calcoli dei quali non ci è concesso approfondire il metodo perché “riservati”, nonostante le nostre richieste. Ma ieri, dato che la banca sta per diventare Spa, il Consiglio d'amministrazione è stato costretto a rivelare il reale valore di mercato delle azioni. Una confessione obbligata (data la trasformazione imminente della banca) e sudata, che è arrivata dopo una riunione durata 11 ore! 81% di perdita per i piccoli sociEcco l'annuncio: ai fini del recesso le azioni sono state valutate 7,3 euro contro i 30,50 euro fissati dall’assemblea di aprile, vale a dire il 76% in meno. Tenendo conto del fatto che il prezzo di 30,50 euro rappresentava già un taglio di oltre il 22% rispetto ai 39,50 euro degli anni precedenti, la perdita per i soci si aggira intorno all’81,5%. Un’enormità, ma non è detto che sia finita perché bisognerà vedere come la Borsa valuterà l’istituto di montebelluna, che peraltro deve varare una nuova ricapitalizzazione da un miliardo di euro. Avete capito bene, l'81% dei risparmi di una vita andati in fumo per quella che potrebbe essere una truffa colossale da parte di una banca ai suoi risparmiatori.menzogne, i favoritismi e la volontà di andare in borsa ne sono la prova. Le uniche vittime sono gli azionisti ingannati. Lo conferma oggi Confedercontribuenti: "E' una rapina. Rimangono impuniti i veri colpevoli che hanno diretto la banca e che in questi anni ne hanno combinate di tutti i colori".I banchieri complici vanno puniti Ecco svelato dunque il disegno dei grandi speculatori internazionali: le mega banche, con la complicità dell'Europa e del premier Pd vogliono distruggere e azzerare le banche del territorio per fare posto ai grandi gruppi internazionali. Una volta affondate queste piccole banche infatti, come accaduto per Banca popolare di Vicenza e Veneto Banca, i grandi istituti finanziari potranno comprare per pochi spicci i l
Veneto Banca nuova direttrice VCO-Varese - 1 Marzo 2015 - 07:20
Veneto Banca
È proprio la fine di un bel gioiellino che avevamo in città/provincia, con tanti giovani e meno giovani che c'erano in casa, bisognava andare a prendere una nuova figura dalla CRT? Ormai dopo gli arresti a montebelluna dei vertici non stupisce più nulla. Povera B.P.I. é sepolta.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti