Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

moro

Inserisci quello che vuoi cercare
moro - nei post
"moro. L'inchiesta finale" - 4 Maggio 2018 - 17:35
Per il ciclo di incontri "Baveno: memoria e impegno" sabato 5 maggio 2018, ore 10.30 presso Palazzo Comunale, Aula Consiliare Piazza Dante Alighieri, 14 Baveno presentazione del libro moro. L’INCHIESTA SENZA FINALE, saranno presenti gli autori Fabio Lavagno e Vladimiro Satta.
Giardini in arte al Monte Verità e al Castello San Materno - 3 Maggio 2018 - 18:06
Da venerdì 4 a domenica 6 maggio, al Monte Verità e al Castello e Parco San Materno di Ascona in Canton Ticino, si terrà la prima edizione di Giardini in Arte, manifestazione dedicata al giardino, all’arte, alla cultura del verde e alla natura.
Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 1 al 5 maggio - 30 Aprile 2018 - 08:01
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 1 al 5 maggio 2018.
Macugnaga, sole, sci, ciaspole, fiori, arti e sapori - 25 Aprile 2018 - 09:36
Il perdurante bel tempo e l’anomalo clima caldo proseguono. Le temperature si presentano alte anche a quote elevate, la tintarella è assicurata.
“Lezioni di…cinema” - 23 Aprile 2018 - 18:06
Ritorna a Baveno “Lezioni di…cinema”, undicesimo corso di introduzione al linguaggio cinematografico a cura del critico Carlo G. Cesaretti.
Alla Zamboni e al Passo del moro la neve rasenta i quattro metri - 13 Aprile 2018 - 14:33
Le nevicate di questi ultimi giorni hanno portato al raggiungimento di quantità che non venivano toccate da anni. Al Passo del moro e al rifugio Zamboni i rilevamenti di Arpa Piemonte sono fuori scala.
Le Stanze delle Meraviglie - Rassegna d’arte - 26 Marzo 2018 - 14:33
Le Stanze delle Meraviglie. Rassegna d’arte, cultura e musica a cura di Marisa Cortese per SIVIERA presso Villa Giulia a Verbania Pallanza, con Il patrocino del Comune di Verbania.
Lakescapes: Otello - 9 Marzo 2018 - 15:03
Lakescapes, la rassegna culturale del Lago Maggiore, ospita per il secondo appuntamento della Stagione la Compagnia Tournée da Bar che propone un vero classico del teatro, il celebre Otello di William Shakespeare, rivisitato e riscritto con uno sguardo nuovo. Lo rappresentazione si svolge sabato 10 marzo, alle, 21 presso il Teatro di Meina.
Chiusura di via Repubblica il 3 marzo - 2 Marzo 2018 - 08:01
Segnaliamo la chiusura di via Repubblica (nel tratto compreso tra via De Notaris e via Btg.Intra) per il giorno sabato 3 marzo 2018, a causa dello smontaggio di una gru (dalle ore 7.30 alle 18.00), segnaliamo inoltre che in varie parti della città, proseguono con gli inevitabili piccoli disagi, i lavori per la connessione e posa della fibra ottica.
Stupendi "giorni della merla" ai piedi del Monte Rosa - 31 Gennaio 2018 - 07:03
I “giorni della merla” per nomea i più freddi dell’inverno, hanno regalato giornate favolose agli amanti degli sport invernali. Ai piedi del Monte Rosa si incontravano solo facce radiose e sorridenti al ritorno dalle giornate sulla neve.
Macugnaga: domani sarà fatta scendere la valanga dalla Cima Jazzi - 23 Gennaio 2018 - 18:29
La Commissione valanghe, diretta da Diego Micheli, in previsione delle ulteriori precipitazioni annunciate per la giornata di venerdì 26 gennaio ha deciso di bonificare nuovamente il pendio sottostante la Cima Jazzi.
Riaprono le piste del Belvedere - 19 Gennaio 2018 - 23:02
Riapriranno domani gli impianti sciistici del Comprensorio del moro aggiungendosi così a quelli del Belvedere.
Belvedere: riaprono gli impianti - 12 Gennaio 2018 - 20:28
Riapriranno domani gli impianti sciistici del Comprensorio del Belvedere, con un innevamento eccezionale.
Maltempo: tanta neve in quota - 9 Gennaio 2018 - 10:03
Gli effetti della depressione “Dora” danno continuità al maltempo. Pioggia e neve si alternano in paese e continueranno anche domani.
Macugnaga, da domani si scia - 6 Dicembre 2017 - 23:35
Filippo Besozzi, direttore degli impianti di risalita precisa: "Apertura limitata alla prima seggiovia Pecetto-Alpe Burki. L’inversione termica di questi ultimi giorni ha frenato il nostro lavoro d’innevamento programmato. Da domani comunque apriamo le piste basse del Comprensorio Pecetto-Burki-Belvedere".
Freddo intenso ma niente neve su Alpi Pennine e Lepontine - 5 Dicembre 2017 - 11:28
L’inverno meteorologico è iniziato da pochi giorni ed il gelo sulle Alpi si è subito fatto sentire in maniera intensa. Era dall’inverno 2013 che la stagione non partiva con temperature così rigide.
E' arrivato il freddo - 28 Novembre 2017 - 18:06
In leggero anticipo sull’inizio dell’inverno meteorologico (1° dicembre) è arrivato il freddo. L’impetuoso vento da nord che ha soffiato nei giorni scorsi ha lasciato il freddo.
Teatro: "Angeli" - 18 Novembre 2017 - 15:03
Domenica 19 novembre 2017, alle ore 17.00, andrà in scena "ANGELI", spettacolo teatrale liberamente ispirato al romanzo “Amabili resti” di Alice Sebold.
Comitato Amici Pendolari: peggioramento estivo - 6 Novembre 2017 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Comitato Amici Pendolari Domoddosola Arona Milano e Arona Novara, che lamenta un peggioramento sui ritardi dei treni nei mesi di luglio e agosto.
Dopo cinquanta giorni di siccità pioggia e neve - 6 Novembre 2017 - 15:03
Luca Sergio, MeteoLive Vco segnala: "La perturbazione Karl che nelle prossime ore lascerà spazio a venti da nord, ha portato la prima neve in quota e la tanta attesa pioggia nei paesi del fondovalle".
moro - nei commenti
Alla Zamboni e al Passo del Moro la neve rasenta i quattro metri - 14 Aprile 2018 - 09:15
nessun stupore..
non devono stupire queste quantità di neve al Monte moro,nella mia lunga vita sciistica e di soccorso ,sci ho visto l'antenna dell'allora Caserma di Finanza spuntare di pochi metri, e i racconti degli anziani dicevano che in piazza a Macugnaga si scavavano gallerie per accedere al negozi o alla farmacia ecc ,vuoi mai che si stia tornando ai veri inverni?
Manifestazione del 21 marzo: viabilità fortemente modificata - 22 Marzo 2017 - 09:32
la Mafia uccide il silenzio pure
questo era lo striscione che accompagnava la bara di Peppino Impastato il giorno del suo funerale .Peppino fu ammazzato il 9 maggio 1978 , il suo omicidio passo in silenzio , perchè quel giorno ben più importante omicidio venne commesso , quello di Aldo moro. Fu Gaetano Badalamenti il mandante, già ma voi che c....o ne sapete chi era Peppino , il coraggio di sua madre ... La mafia vive grazie all'omertà di talune persone e le manifestazioni servono eccome, la Mafia ha paura dell'isolamento . LA MAFIA UCCIDE E IL SILENZIO PURE . E taluni con le loro critiche da 4 soldi aiutano ad uccidere
Veneto Banca vende l'aereo - 30 Dicembre 2016 - 21:07
E gli immobili
Mi pare che sia in vendita anche l'immobile storico di Piazza Aldo moro , sarebbe proprio la definitiva sepoltura della nostra storica Banca Popolare d' Intra . Spero che la notizia non sia vera ma.....
PD: chiarezza sulle politiche culturali - 28 Settembre 2016 - 08:31
Ossimoro
La Giunta e il PD continuano a viaggiare su rette parallele, Chi ha esperienza politica (non noi) riflette su Novara e Domodossola pensando alle elezioni di Omegna e invoca, secondo l'antico ossimoro di Aldo moro, almeno le convergenze parallele. Peccato vi si opponga la geometria.
ASLVCO e tempi d'attesa - 30 Gennaio 2016 - 18:53
Re: Furbizia
Ciao lupusinfabula Renzi è il personaggio che è, non si discute, ma questo modo di comunicare non lo ha certamente inventato lui!!!! Tanto per ricordare, le "convergenze parallele" di moro... Saluti Maurilio
Sporcizia in città? - 24 Dicembre 2015 - 15:48
sporcizia
Buongiorno, "sporcizia soprattutto in zone periferiche" ? Vi invito a percorrere: P.zza Aldo moro, via De Bonis, via Fratelli Scavini. Sono in centro.
Sinistra Unita interpellanza azioni ex BPI - 17 Dicembre 2015 - 10:33
Provocazione..
oggigiorno se non fai azioni ecclatanti non ti nota nessuno, quindi il Sindaco potrebbe radunare gli azionisti coinvolti nel "furto" perchè di furto si tratta, ed invadere pacificamente tutte le sedi in piazza moro per l'intera giornata e se ciò non bastasse si ripete a giorni alterni..vedrete che "qualcuno" si muove....è semplicemente un suggerimento
Timbravano e uscivano dal lavoro, denunciati - 12 Giugno 2015 - 09:01
Italia unita
Con emerita ironica soddisfazione noto che tutta l'Italia è unita nel rubare ai contribuenti. Si passa dalla Regione Sicilia agli uffici Regionali decentrati di Verbania. Ma come siamo finiti? Rimpiango Berlinguer, Almirante e moro. Ora è solo pattumiera. I dipendenti? Sicuramente guardando in tv i servizi serali di Striscia la notizia del 2013 dove venivano illustrati con perizia i metodi con cui i dipendenti pubblici del comune di Napoli o della regione Sicilia lasciavano i posti di lavoro per eseguire i propri comodi ci avranno riso sopra. Come allora e anche adesso a piangere e vergognarsi per questi mascalzoni sono solo i cittadini onesti.
Riunione Quartiere Intra molti spunti - 16 Maggio 2015 - 07:21
Programma
ricordo male o non era uno dei punti in programma del sindaco quello di collegare le tre piazze -ranzoni,s.rocco e Aldo moro-di un percorso prevalentemente pedonale,portando l'acciottolato in via de bonis e aumentando le zone di sosta dei mercatini? Ah saperlo.
Posate le fioriere al posto della roggia - FOTO - 12 Aprile 2015 - 10:50
voilà
ecco fatto, con l'arcinoto senso del bello locale, finalmente si posto la parola fine a quelle che dovevano essere le "tracce d'acqua" o "rogge"con delle modernissime vasche in cemento grezzo,, ora immagino saranno riempite di bei fiori che appassiranno nel giro di qualche settimana e saranno, come al solito(vedi quelle in P.zza Aldo moro)la pattumiera di cartacce, mozziconi e lattine e con il tempo gratificate dai soliti HORO e Shultz,.....
Piemonte al gelo, -31.2°C sul Monte Rosa - 30 Dicembre 2014 - 09:24
Normalità
Ho sciato per una vita al Monte moro e posso assicurare che le temperature succitate erano la normalità in questa stagione,l'unica vera differenza era la quantità di neve, che in quella località, raggiungeva anche ii 6/7 metri.Sono se mai le attuali temperature che sono una anomalia da segnalare quale vera notizia e non il contrario
Club Forza Silvio due iniziative su spiagge e scuola - 30 Agosto 2014 - 19:04
Convergenze parallele
Hai ragione caro Lupus, su Paolino vedo che vi sono parecchie "convergenze parralele", come diceva Aldo moro. Deve essere carenza di affetto, che riversa sul web, oltre che carenza di buon senso e capacità intellettive, almeno da quanto scrive. Da uno che rimpiange l'Impero sovietico e le code dal panettiere non ci si pò aspettare altro.
Esplosione e Fumo - 14 Luglio 2014 - 15:24
paracchini dove seiiii
Come mai non si fa vivo????si dimenticavo è preso per i tavolini di piazza moro....
Quartiere Intra: le cose da fare - 3 Luglio 2014 - 10:12
dissuasori velocità
... mi permetterei di aggiungere alla lista della sig.ra Bazzacchi di inserire dei dossi rallentatori di velocità su corso Cobianchi almeno nel tratto che va da piazza Cavour a piazza A. moro perchè molto pericoloso...
Plateatico discusso - 30 Giugno 2014 - 18:03
Mancanza di sensibiltà !
Ho letto i vari commenti che si sono articolati alla segnalazione sulla "occupazione" dei tavolini delle andature di piazza Aldo moro, e come al solito la discussione "devia" dall' oggetto trattato. Ben vengano le iniziative dei vari esercenti per incrementare i loro affari , ma comunque nel rispetto dei diritti del resto della Cittadinanza , ed in questo caso l' ufficio di Vigilanza Urbana e relativo Assessore delegato avrebbero dovuto essere perlomeno "sensibili " alle necessità e bisogni di quella parte di Cittadini che usufruiscono quotidianamente delle andature in sasso attraversanoti la piazza : mamme con i passeggini , portatori di disabilità in carrozella , persone che vorrebbero passare in coppia senza rischiare di lussarsi una caviglia essendo obbligati a passare ,come gli altri, sulle boccette. Non ultimo il caso di una persona non vedente che , come mi è capitato assistere, si è infilata tra tavolini rischiando di cadere ,cosa non avvenuta solo per l'intervento di un sollecito passante, non essendoci alcuna segnalazione a terra per non vedenti. C'è quindi da domandarsi perchè con tutta una piazza a disposizione si è autorizzata la posa dei tavolini proprio dove dovrebbero passare le persone e per questo scopo previste. Evidentemente il nuovo Assesore si è fatto "prendere la mano " da questo nuovo modo di amministrare del "fare" ......evidentemente senza "pensare" ; ovvero per favorire uno si penalizza la collettività! Sarebbe opportuno un rapido ravvedimento da parte di Assessore, Vigilanza Urbana , non ultimo da parte del Sindaco ( che dìce di essere sensibile alle istanze dei Cittadini, soprattutto portatori di disabilità), facendo spostare l'armamentario di ombrelloni, tavoli e relative sedie al di fuori dei percorsi pedonali così come avverrebbe in una citta amministrata in modo intelligente. Oltretutto , Mi stavo domandandando cosa e a chi servono , passo diverse volte al giorno, e non ho mai visto nessuno seduto ai tavolini , solo intralcio ai passanti. Ugo Lupo
Plateatico discusso - 30 Giugno 2014 - 13:34
Mah
Io passo quasi tutte le mattine in piazza moro, a passeggio col mio bimbo anche col passeggino o triciclo e, sinceramente, i tavoli non mi danno nessun fastidio, anzi, l'ho trovata una buona idea almeno si ravviva un po' Verbania che sta implodendo!
Cristina sul patto di stabilità - 30 Marzo 2014 - 10:07
Pantheon della sinistra
Filippo Penati: braccio destro di Bersani. Membro di quello che la magistratura definisce sistema-Sesto. Pubblicamente si dichiara innocente asserendo di rinunciare alla prescrizione per dimostrare la propria innocenza. Non fa niente per rinunciare alla prescrizione. Prescritto. Renzi Matteo: si scopre residente Per 4 anni di un appartamento pagato da un personaggio che ottiene svariati incarichi milionari dal comune di Firenze. Rigoni Andrea (dep Pd): condanna in primo grado per abuso edilizio, poi reato prescritto. Susanna Ronconi. Storica figura del troncone toscano di Prima Linea, lavora al Gruppo Abele di Torino dove ha la responsabilità delle cosiddette «Unità di strada». Nel 1987 guadagna il primo permesso-premio per la sua dissociazione. È stata consulente di Asl e Comuni del nord Italia, collabora alla pubblicazione del «Rapporto sui diritti globali» a cura dell'associazione Informazione&Società per la Cgil Nazionale. Un'interrogazione di Gasparri (An) e Giovanardi (Ccd) la segnalano come beneficiaria di una consulenza da parte dell'allora ministro Livia Turco. Rutelli Francesco (sen Misto fondatore già DS-PD): condannato per danno erariale dalla Corte dei conti. Giovanni Senzani. Il «criminologo» delle Br-Partito Guerriglia, irriducibile fino al midollo, già sospettato di essere il Grande Vecchio del sequestro moro, ergastolano per l'omicidio del fratello del pentito Patrizio Peci, esce nel 1999 in semilibertà ma un anno dopo è dietro la scrivania di un centro di documentazione della Regione Toscana denominato «Cultura della legalità democratica» e inserito nel progetto Informa carcere. Nel 2001 si è scoperto che il centro poteva clonare tutti gli atti, anche quelli segreti, della commissione parlamentare sulle stragi. È coordinatore della casa editrice di sinistra Edizioni Battaglia. Adriano Sofri. Ex leader di Lotta continua e condannato a 22 anni per il delitto Calabresi,che a parte il fatto che ha goduto di almeno una ventina di anni in libertà per i continui processi di cui è impossibile capire le motivazioni per le quali gli è stata concessa questa possibilità, negata a chiunque altro ed ora dopo la condanna definitiva, già in libertà "particolare" per motivi di salute, anche se non si capisce bene quali, visto le continue attività nelle quali si cimenta è stata la collaborazione fattiva con il Governo Prodi, dal quale è anche pagato profumatamente, mentre gli italiani sono alla fame. Ora alla fine del 2008 è tornato a parlare con i toni che usò all'epoca dell'omicidio Calabresi quando già il giorno dopo del suo omicidio, su "Lotta continua" scrisse «Ucciso Calabresi, il maggior responsabile dell’assassinio di Pinelli». Il guaio è che oggi scrive su La Repubblica che pubblica anche i suoi vaneggiamenti e i suoi revanscismi, insegna ai giovani nelle nostre Università e quanto a indottrinare i giovani, certo lui è un campione come pochi ed infatti i primi sintomi di un ritorno al 68 già si notano per le nostre strade, proprio in occasione delle falsità sul decreto Gelmini. Tancredi Paolo (dep Pd): indagato per corruzione. Tedesco Alberto (sen Pd): indagato per turbativa d’asta e corruzione. La Camera dei deputati l’ha salvato negando l’autorizzazione all’arresto.
Cristina sul patto di stabilità - 30 Marzo 2014 - 10:05
Paolino x la par-condicio. Pantheon della sinistra
Per la par-condicio un elenco dei degni di sinistra. Mi scuso con tutti coloro erroneamente NON inseriti nell'elenco per errore. Per non infierire non sono inseriti tutti i protagonisti dell'affaire MPS (dove risultano volatilizzati alcuni miliardi di euro e poi fanno le pulci sulle cravatte di Cota...) Vittorio «Alvaro» Antonini. Già responsabile della colonna romana Br, coinvolto sequestro Dozier, arrestato nel 1985, è in semilibertà dal 2000. Ogni giorno entra ed esce di prigione per lavorare all'esterno. Presiede l'associazione culturale Papillon-Rebibbia promotrice della protesta che nel 2004 si è allargata a tutte le carceri Ha avuto l'onore di essere convocato a Montecitorio dalla commissione-giustizia per discutere dei problemi delle galere. Silvia Baraldini. Condannata dalla giustizia americana a 43 anni di galera per associazione sovversiva, è uscita per motivi di salute ottenendo, il 27 dicembre 2002, una collaborazione con la giunta Veltroni. A caldeggiare il rinnovo del contratto di consulenza sul lavoro femminile, nel 2003, fu l'assessore Luigi Nieri di Rifondazione comunista. L'associazione delle vittime ha presentato denuncia in procura, ma temo che non abbia molte speranze di essere accolta. Bernardini Rita (dep Pd): condannata nel 2008 a quattro mesi per cessione gratuita di marijuana, pena estinta per indulto. Ovidio Bompressi, condannato a 22 anni di reclusione per l'assassinio del commissario Calabresi, graziato dal presidente della Repubblica su richiesta di personaggi della sinistra, ma anche di due "moderati" come Clemente Mastella dell'UDEUR e Rutelli della Margherita, può già godersi la definitiva libertà. Castagnetti Pierluigi (dep Pd): rinviato a giudizio per corruzione, prescritto. Anna Cotone. Ex bierre del feroce Partito Guerriglia, coinvolta nel sequestro dell'ex assessore dc Ciro Cirillo, arrestata nel 1982, in semilibertà da anni, lavora dal 2002 nella segreteria politica dell'europarlamentare di Rifondazione comunista, Luisa Morgantini. Crisafulli Vladimiro (sen Pd): sotto inchiesta per abuso d’ufficio. D’Alema Massimo (dep Pd): finanziamento illecito accertato, prescritto. Nonché una serie di voli avuti aggratise. Roberto Del Bello. Ex brigatista della colonna veneta, condannato a 4 anni e 7 mesi per banda armata, oggi lavora al Viminale come segretario particolare di Francesco Bonato, sottosegretario agli Interni per Rifondazione comunista. Sergio D'Elia. Dirigente di Prima linea, sconta 12 anni di carcere. Liberato e ottenuta la riabilitazione, entra nel partito radicale. Nel 2006 viene eletto alla Camera nella lista della Rosa nel Pugno e diventa segretario d'aula di Montecitorio. Fra polemiche e proteste, ovviamente inascoltate. Alessandra De Luca. Anche lei brigatista nel processo moro, è in semilibertà da tempo. È stata candidata col partito di Bertinotti alle regionali del Lazio, ma non ce l'ha fatta. Genovese Fracantonio (dep Pd): indagato per abuso d’ufficio. Idem Josefa: ministro governo Letta. Dimissionaria per furbate sull’IMU Laganà Maria Grazia (dep Pd): imputata per truffa ai danni dello Stato. Lolli Giovanni (dep Pd): rinviato a giudizio per favoreggiamento , prescritto. Lumia Giuseppe (dep Pd): indagato per diffamazione. Querelato dal suo ex addetto stampa. Luongo Antonio (dep Pd): rinviato a giudizio per corruzione. Lusetti Renzo (dep Pd): condannato a risarcimento per consulenze ingiustificate. Lusi Luigi (Misto-eletto Pd): indagato per appropriazione indebita e calunnia, è attualmente in carcerazione preventiva e resta senatore. Maurizio Jannelli. Già capocolonna romano delle Br, ergastolo per vari crimini (tra cui la strage di via Fani) ha lavorato alla Rai come autore a partire dal 1999. Per il Tg3 ha seguito «Il mestiere di vivere», «Diario Italiano», «Residence Bastogi», fa parte dello staff della trasmissione sportiva «Sfide». Ha scritto «Princesa», libro su un transessuale suicida. Dal 2003 è in condizionale. Filippo Penati: braccio destro di Bersani. Membro di quello che la magistratura def
Festa della Merla - 28 Gennaio 2014 - 10:12
CANTON DEL moro
LA GUIDA SENTIMENTALE DEL VERBANO FLAVIO Maglio Canton del moro pag. 20
Capodanno tranquillo in città - 2 Gennaio 2014 - 08:17
Capodanno
ma cosa dite, dove abito io in Piazza Aldo moro sono continuati i botti e naturalmente quelli rumorosi fatti apposta sotto i portici del bar Universo gli ultimi a distanza di un'ora fatti alle ore 0.03 in piazza sembrava ci fosse la nebbia in Val Padana e i controlli?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti