Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

nato

Inserisci quello che vuoi cercare
nato - nei post
Scomparso Felice Nicola Iacchini - 22 Settembre 2017 - 17:12
Si è fermata la vita di Felice Nicola Iacchini, classe 1922, Guida Alpina emerita. Personaggio carismatico, legato a doppia corda con la storia delle grandi imprese invernali sulla parete Est.
"Il Treno della Memoria" - 16 Settembre 2017 - 11:27
Domenica 17 settembre 2017, alle ore 11.00, presso la sala teatrale de Il Maggiore, per Letteraltura, presentazione del libro "Il Treno della Memoria" di Antonio Rinaldis.
Chiusura rassegna Un Paese a Sei Corde - 14 Settembre 2017 - 18:04
Venerdì 15 settembre - ore 21.00 – Verbania – Villa Olimpia, Musica dall'altro mondo. Buschini/burgos duo (entreverados). Horacio burgos (arg) (chitarra), carlos “el tero” buschini (basso).
Coro CAI Uget a Verbania - 9 Settembre 2017 - 18:06
Quello che le mura del Teatro Maggiore ascolteranno il 10 settembre prossimo sarà forse un concerto un po’ atipico per Verbania: un concerto di canti della tradizione popolare e di montagna, che saranno interpretati nella splendida architettura verbanese dal coro più longevo del Piemonte, il Coro CAI Uget di Torino.
Boxe e discoteca al Maggiore con l'olimpionico Cammarelle - 8 Settembre 2017 - 08:01
La grande boxe trova casa in riva al lago. È uno scenario inedito e unico quello che si presenta per la prima edizione del trofeo memorial Matteo Del Grosso in programma sabato 9 settembre a Verbania.
Achille Tominetti e i giganti della montagna - 7 Settembre 2017 - 14:33
Il Museo del Paesaggio di Verbania, nel centenario della morte dell’artista Achille Tominetti, organizza uno spettacolo a cura di Chiara Gatti e Michele Tavola (storici e critici dell’arte, giornalisti del quotidiano “La Repubblica”) con la partecipazione straordinaria dei SULUTUMANA, grande ritorno sul palcoscenico verbanese, dopo la serata di grande successo organizzata nel Settembre 2016 sulla figura di Paolo Troubetzkoy.
Stresa Festival: Fisarmonica nei secoli - 31 Agosto 2017 - 19:06
Fisarmonica nei secoli: Teodoro Anzellotti esegue di Rameau, Hosokawa, Berio e Bartók venerdì 1 settembre alla Rocca Borromeo di Angera.
Progetto Case Senza Riposo - 28 Agosto 2017 - 18:06
Giornata di inaugurazione del progetto presso la storica Casa di Riposo di Intra mercoledì 23 agosto. Musica, risate, incontri e gioco sono il mix perfetto per una giornata di scambio tra quattro importanti realtà del territorio nel settore dell’assistenza agli anziani: la Casa di Riposo M. Muller e le Case di Riposo di Baveno, Ornavasso e Premosello.
In ricordo di Nanni Svampa - 28 Agosto 2017 - 10:23
È morto ieri a Varese, all'età di 79 anni, Nanni Svampa, con radici paterne cannobiesi, fu fondatore de «I Gufi» (con Gianni Magni, Roberto, Brivio e Lino Patruno) e cantore ironico di Milano tra folk e cabaret, esponente di quel filone artistico culturale musicale di personaggi come Walter Valdi, Jannacci, Cochi e Renato e molti altri. Riportiamo un ricordo di Domenico Mugnano.
Teatro di Cannobio: Lopez, Pagliai,Garko e... - 23 Agosto 2017 - 08:01
Massimo Lopez, Tullio Solenghi, Iva Zanicchi, Marisa Laurito, Gabriel Garko, Ugo Pagliai, Paola Gasmann, Marco Bazzoni, Veronica Pivetti, sono questi i nomi della nuova stagione teatrale 2017/18 a Cannobio.
Il Muller a Cena con gli Alpini di Suna - 22 Agosto 2017 - 09:16
Serata di festa quella di mercoledì 16 agosto per un gruppo di Ospiti della Casa di Riposo “Maurizio Muller”, i quali si sono recati presso il tendone della festa del Gruppo Alpini di Suna a Madonna di Campagna.
Unione Industriale del VCO: appello per la SS34 - 20 Agosto 2017 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Unione Industriale del VCO che fa un appello per la sicurezza della SS34 del lago Maggiore.
Serata finale di Vette d'artificio oltre 15.000 in Val Vigezzo - 17 Agosto 2017 - 18:06
Strepitoso successo per la terza edizione della rassegna piromusicale: complessivamente oltre 30.000 spettatori. Anche da Lazio, Toscana e Veneto.
Torna il "micro-teatro" a Intra - 13 Agosto 2017 - 10:23
Visto l'ottimo successo riscontrato l’estate scorsa, ritorna dal 14 al 20 agosto lo spettacolo di teatro di figura per piccini (e per grandi) proposto, dalle compagnie Girovago/Rondella e Dromosofista, nei due micro-teatri da 35 posti a sedere in piazza Fasana a San Vittore (Verbania), con il patrocinio del comune di Verbania.
ASLVCO rinnova convenzione con la Fondazione Comunità Attiva - 9 Agosto 2017 - 18:01
Con deliberazione n. 487 del 14/07/2017 è stata rinnovata la convenzione con la Fondazione Comunità Attiva per l’erogazione di prestazioni sanitarie integrate e multiprofessionali presso la Casa della Salute di Cannobio e dell’Alto Verbano dal 1 giugno 2017 sino al 31 maggio 2020 con un costo totale dell’intero periodo di 212.400,00 Euro.
nato - nei commenti
Conferenza sulla Brexit - 4 Settembre 2017 - 14:58
Re: Re: Brexit
Ciao SINISTRO, per quanto concerne il voto concesso dai cittadini all'estero (teme inserito in modo incidentale da un commentatore) non credo che si detrmino casi al limite dell'apolidia. Come ho già scritto bisognerebbe distinguere diversi casi. Il lavoratore che accetta un contratto di lavoro all'estero per 5 anni è assai diverso di chi è nato in Argentina o Brasile da genitori con cittadinanza italiana che hanno perso ogni interesse o contatto con l'Italia. Molti di questi sono diventati anche parlamentari. Quest'ultimi non sono apolidi. Hanno quasi sempre una doppia cittadinanza e quella italiana è diventata un retaggio culturale e familiare con tutti i vantaggi che ne possono derivare
"Verbania: fusioni logiche" - 29 Agosto 2017 - 14:35
Re: fusioni omogenee
Ciao coppo dante. Requisito essenziale e' la disponibilità degli amministratori. E' appena nato in valle cannobina un nuovo comune dall unione di Cavaglio Spoccia, Falmenta e Cursolo O. Il matrimonio deve essere consensuale.
Camminando nel Blues 2017 - 10 Luglio 2017 - 13:12
Che tristezza
Quanto vengono pagati i professionisti della grafica? Oppure è tutto fatto in casa? Non è da escludersi, ormai tutti si improvvisano esperti grafici. Possibile che non si risca a scrivere 6ª (un "6" con una "a" come apice) in un laboratorio di grafica e stampa? Piuttosto si scriva "SESTA". E' cosi' da qdo e' nato il testo x gli sms, nn c sn dubbi.
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 6 Maggio 2017 - 13:54
Re: Anche se...
Ciao lupusinfabula Hai ragione... ma qualcuno dovrà pur cominciare, poni che si riesca a far rinascere l'Italia dalle ceneri, ripudiando veramente la guerra come da costituzione, creando una società non dico perfetta ma armoniosa, forse qualcun'altro prenderà l'esempio. Il Costa Rica ne è un esempio, certo sono solo 4 milioni di abitanti, ciò non toglia sia una realtà Pensa che dopo l'incontro Trump-Gentiloni dovremo tirare fuori circa 14 miliardi anno in più di spese militari per la nato. Ovviamente questa utopia, che altro non è che un sogno da realizzare, a volte si avviene 😆😉 Non durerebbe in eterno perché prima o poi la parte malvagia che risiede in ognuno di noi riprenderà il sopravvento, ma una bella e lunga vacanza da questa Valle di lacrime e sangue non mi dispiacerebbe, non sarà per me, ma per i miei nipoti forse si
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 4 Maggio 2017 - 13:48
Concentrarsi
Sulla causa e risolvere il problema alla radice, non esiste altra via. Tutte queste discussioni su barconi, migranti economici o rifugiati di guerra, centri d'accoglienza od altro posson solo favorire delle soluzioni agli effetti, ma di certo il problema permane ed addirittura aumenta di anno in anno. Ma se un governo miope succube di altri stati, continua ad appoggiare guerre e depredazioni di interi Paesi africani e mediorientale non ne usciamo. Questa è la risposta al problema immigrazione da parte dei nostri governanti. ... aumento delle spese militari dell'Italia (fino al 2% del Pil nell'ambito dell'accordo nato) per una cifra che varia tra i 13 e i 15 miliardi di euro in più ogni anno. Vi rendete conto? E noi qui a dividerci tra buonisti e non, decisionisti e non, mentre qualcuno si divide la torta in tutto questo neocolonialismo. Creando consapevolmente scontri sociali e guerra tra poveri, ma la vera guerra andrebbe fatta a chi crea queste tragedie.
Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 11:36
Re: Re: Re: Cannobio....
Ciao Annes appunto! L'amministrazione indirizza, quindi, nel nostro semplice caso, supporta la possibilità di organizzare serate tipo "Intra by night", concede le autorizzazioni, mette a disposizione vigili, strutture, etc. Questo lo hanno sempre fatto tutte le amministrazioni, indipendentemente dal colore. Gli imprenditori investono nella qualità della serata, più persone parteciperanno, più potenziali affari, immediati e, soprattutto, futuri. Ti ricordo, che nel nostro recente passato, quando gli amministratori hanno voluto fare gli investitori, è nato il Maggiore! Saluti Maurilio
Passeggiata sui sentieri della memoria partigiana - 2 Aprile 2017 - 07:17
Re: ???
Ciao marco Famo 2 conto: Diciamo che il più giovane doveva avere 20 anni nel 1945 quindi essere nato nel 1925 e quindi oggi avrebbe più di 90 anni. Considerando l'esiguità del fenomeno, sia a livello nazionale sia locale, nel VCO ne sopraviveranno non più.di 5. Poi ne troverai ancora centinaia di chi è diventato partigiano a guerra finita. Dario Fo docet.
Carabinieri arresti per furto - 8 Marzo 2017 - 13:01
Risultato falsato
Informazione parziale, risultato falsato: anche il terzo componente della squadra è nato sì in Italia ma da famiglia extra - com; quindi "Squadra delle Risorse" vince su "Italia" 3 a 0(zero)
LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 5 Febbraio 2017 - 13:12
Mulini a vento
Inutile lottare con i mulini a vento: al mondo ci sarà sempre chi ha di più e chi ha di meno e pensare di livellare tutti ad una stessa portata è pura utopia. Inoltre ben sia che ci sono persone che hanno di più perchè possono investire e dare lavoro ad altri permettendo loro di poter guadagnare e vivere. Inutile anche insistere sul resto: al mondo ci sono popoli e razze diverse, ognuna con i suoi pregi ed i suoi difetti: la smania di renderci tutti uguali ci sta portando tutti ad una maggior povertà. Non ho alcun merito per essere nato in una certa parte del mondo, magari più ricca di altre ove si vive meglio; ma non ha alcun demerito chi è nato in altre parti del mondo più povere: non capisco perchè dovrei impoverimi anch'io per far stare meglio loro. Ognuo ha il suo destino e così sia.
118 i dati di attività in Piemonte - 18 Dicembre 2016 - 11:45
x Hans e Gris
Cerco di darvi delle spiegazioni: Pagare chi lavora è sacrosanto, ma in questo caso, visto che chi paga è pantalone, cioè il popolo, è corretto fare chiarezza; queste pseudo organizzazioni che si definiscono di volontariato, con tutto quello si fanno pagare, diciamo rimborsi, costano all'Ente Pubblico più che un appalto di un'attività d'impresa e, cosa ancor più beffarda, beneficiano di agevolazioni fiscali, mi chiedo, o meglio, tutti i cittadini accorti si chiedono, perchè non costituiscono delle società e pagano le regolari tasse, come fanno tutte le vere attività d'impresa! Lo sa signor Hans che qualche anno fa queste "associazioni angeliche travestite, tutte assieme, hanno fatto cartello contro una regolare società di servizi di ambulanza e trasporti persone, che pagava le tasse e gli stipendiati, secondo quanto previsto delle normative vigenti, l'hanno fatta FALLIRE, lasciando in baghe di tela il proprietario e a casa senza lavoro i suoi dipendenti, la società si chiamava stand-by e ha dovuto chiudere i battenti con una marea di debiti; vuole più obbiettività? l'appunto che ha fatto a me lo faccia all'ex titolare, così sentirà in diretta dalla sua viva voce cos'ha da dire su queste mistiche realtà. Lo sa, lo sapete, che il sano e puro volontariato è nato principalmente per aiutare gli indigenti? ma queste realtà non si fanno alcun scrupolo ad applicare tariffe che farebbero arrossire anche il più scaltro NCC (noleggio con conducente). Alla signora Gris confermo che in quelle che prima erano delle vere associazioni di volontari gli stipendiati sono stati introdotti per garantire la continuità dell'assistenza in tutte le fasce orarie, ma non è corretto ciò che il popolo deve pagare per il servizio che danno; a queste stregua sarebbe più sano che l'Ente pubblico (come ha fatto Roma con l'ARES), prelevi i suoi dipendenti che già paga e li metta a fare questo tipo di servizi, forse le sfugge quanti sono i buchi che alcune di queste realtà hanno nei loro bilanci e, guarda caso, scoperti quasi sempre quando qualche amministratore se ne va, quelli sono buchi pubblici, poi miracolosamente coperti, a già, è vero, sono realtà angeliche. Per l'elicottero non è proprio così reale come dice lei, ma fino ad ora quanti soldi del popolo hanno sperperato per dare seguito a scellerati abusi! Sul fatto che i bilanci siano pubblici è giusto che sia così, ma ogni tanto, prima di presentarli arriva sempre l'aggiustatina; le faccio io una domanda: ma pensa che io sia uno sprovveduto? che non conosca la materia? Ho lasciato una associazione che ho fondato e che ne ero presidente, perchè mi avevano messo in minoranza in quanto contrario a questo genere di accomodamenti. Ciò che ho detto non è sparare su nessuna croce, ma quel che è certo non difendo l'indifendibile come state facendo voi.
Tre fermi per spaccio - 9 Dicembre 2016 - 12:34
per Privatemail
Per favore non fare anche tu come Maurilio che su ogni cosa sta a spezzare il capello in 44!! Fottiamocene dela nato e dell'ONU e di tutti sti organismi in cui per lo più si blatera e basta. Se l'Africa sta vivendo un periodo di guerre interne al loro continente non ce ne deve fregare un tubo! In tempi passati anche noi in Europa abbiamo avuto guerre ma mai abbiamo fatto migrazioni di massa e di comodo: siamo stati qui ed abiamo subito o ci siamo organizzati ed abbiamo reagito prendendo le armi contro chi abbiamo ritenuto essere l'oppressore. E' notizia ufficiale di ieri (SKAY TG 24) che l' 80% dei cosiddetti migranti in realtà non sono tali ma solo gente che vuole venire in Italia perchè sa benissmo che qui per loro, a confronto delle situazioni in cui vivono, è la terra del bengodi.Certo che il paese andrà sempre più in declino finanziario e morale: perchè non poniamo un ferreo stop,a sto punto con qualunque mezzo, anche con la forza, a quet'invasione di massa! Di problemi economici, politici, sociali e quant'altro in Italia ne bastano quelli nostri senza doverci sobbarcare anche quelli degli altri. Se non vogliamo soccombere un po' di sano egoismo è d'obbligo!
Tre fermi per spaccio - 9 Dicembre 2016 - 10:50
Re: Maurilio e il razzismo
Ciao lupusinfabula La puntualizzazione di Maurilio sul lavorare di più in Europa per tentare soluzioni, ed aggiungerei a livello internazionale, in organismi come la nato ad esempio od ONU. Queste azioni potrebbero ridurre i flussi migratori, ma non nel breve, provocati con guerre militari ed economiche in Africa e Medioriente, ricordiamoci essere la "CAUSA" dell'enorme problema immigrazione, soluzioni in ambito nazionale devo essere franco, non ne vedo, sono tutti palliativi se vogliamo comportarci con umanità, se invece vogliamo perdere di umanità forse l'unica via è di evitare di andarli a prendere in acque internazionali o straniere, coscienti di far morire migliaia di persone, per ridurre, ma non di certo eliminare, il flusso dei migranti. Altra via è spendere i miliardi dell'accoglienza nei luoghi di partenza, ma non credo funzionerebbe, perchè da tutti gli altri stati si riverserebbero in massa su quelli dove pioverebbero miliardi, crendo lager ed un aumento insostenibile della popolazione, con conseguente migrazione. Detto questo tornerei all'argomento della notizia, ricordando a tutti che se il paese andrà sempre più in declino finanziario e morale, aspettiamoci di peggio, Verbania è ancora un'isola felice rispetto a buona parte dell'Italia, ma purtroppo la stupidità umana associata all'avidità, creano ingiustizie sociali sempre più gravi,e non si potrà avere altro che non sia delinquenza diffusa, ed una giungla dove vige la legge del più forte. Attenzione perchè coloro si credono i più forti, non è detto possano esserlo per sempre
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 14 Novembre 2016 - 07:03
richiesta ragionevole
La proposta della CH mi pare ragionevole. A parte gli italiani chi vorrebbe vedere pregiudicati varcare i propri confini liberamente. Lo Stato moderno inteso come quello nato dopo il medioevo ha ragione di esistere per la difesa dei propri confini e per il rispetto delle leggi. La difesa dei confini c'e sempre stata. Dai villaggi alle prime metropoli alle mura medioevali alle trincee. Nulla di nuovo. Semplice tutela e autodifesa.
"Vaccinazioni, possibili danni alla salute e risarcimenti" - 22 Ottobre 2016 - 10:28
ciarlatano o no
Io credo che se chi ha commentato fino ad ora conoscesse come conosco io anche solo una persona che ha visto la vita del proprio figlio, nato sano, rovinata in seguito alle complicazioni di un banale vaccino.....bè forse qualche dubbio lo avrebbe se è lecito obbligare a vaccinare anche su malattie non mortali.
Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 10 Ottobre 2016 - 17:44
ci risiamo
proprio non capisco, ci sono le strade intasate di auto e camion, e qui si pensa alle piste ciclabili: ma dove vivete? e poi ci si meraviglia perché i politici parlano di costituzione ed altre cose fumose invece dei problemi e delle necessità concrete della gente: è mai possibile che ci si interessi solo delle stupidaggini... povero me in che paese sono nato!!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti