Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

navigazione

Inserisci quello che vuoi cercare
navigazione - nei post
Vento forte: allerta incendi e problemi alla navigazione - 18 Aprile 2017 - 17:04
Il vento forte che dalla serata di ieri batte il VCO sta creando varie problematiche, e le previsioni annunciano che proseguirà per tutta la giornata di domani.
Sentiero d’Arte a Trarego - 13 Aprile 2017 - 10:23
Il Sentiero d’Arte torna protagonista a Trarego e Cheglio: da venerdi 14 a lunedi 17 aprile la rassegna d’arte internazionale si svolgerà come di consueto attirando migliaia di curiosi e amanti della creatività.19 siti espositivi, più di 40 artisti e associazioni.
Frana SS34: navigazione, corse straordinarie sino a mercoledì - 4 Aprile 2017 - 19:45
Emergenza frana fra Cannobio e Cannero Riviera, in un comunicato la navigazione Lago maggiore informa che le corse straordinarie vedranno l'ultimo collegamento mercoledì 5 aprile 2017,
Bando gara Tennis Pallanza - 21 Marzo 2017 - 11:27
Il Comune di Verbania ha emesso il bando di gara per l'affidamento in concessione dei campi da tennis ubicati in largo Tonolli a Pallanza.
Consiglio di Quartiere Verbania - Intra - 21 Marzo 2017 - 10:23
il Consiglio del Quartiere VERBANIA-INTRA è convocato il giorno mercoledì 22 marzo 2017 alle ore 21.00 presso la Sede di Via Restellini 35,
SS34: servizio aggiuntivo taxiboat tra Cannero e Cannobio - 19 Marzo 2017 - 19:42
I Comuni di Cannobio e Cannero Riviera organizzano un servizio aggiuntivo via lago per ovviare all'interruzione della SS34 del lago Maggiore.
SS34: chiusa tutta la settimana - Orari Trasporti - 19 Marzo 2017 - 16:30
Una settimana circa il tempo di chiusura della strada statale 34 del lago Maggiore per la frana caduta ieri tra Cannero e Cannobio, è quanto deciso nella riunione odierna in prefettura.
Riapre Villa Taranto - 14 Marzo 2017 - 17:05
I Giardini Botanici di Villa Taranto, realizzati nel 1931, dal Capitano Scozzese Neil Mc. Eacharn, riapriranno al pubblico mercoledì 15 marzo, per terminare la stagione mercoledì 1° novembre, dopo 232 giorni di apertura ininterrotta.
Zacchera: "Chiacchere e realtà" - 10 Marzo 2017 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Marco Zacchera, estratta dall'ultima edizione della sua newsletter "Il Punto", riguardante il turismo locale.
“Conosci il Tuo Lago” sconti per i residenti - 28 Febbraio 2017 - 13:01
La Gestione Governativa navigazione Laghi Maggiore, di Garda e di Como, Direzione di Esercizio Lago Maggiore, informa che dal 1° marzo 2017 rinnoverà l’iniziativa “Conosci il Tuo Lago” realizzata grazie alla stipula di un accordo con i comuni rivieraschi interessati.
Il sindaco sul bilancio - 23 Febbraio 2017 - 19:11
Riportiamo dal sito del Comune, la sintesi dell'intervento del sindaco Silvia Marchionini per la presentazione del bilancio comunale 2017.
"Una Verbania Possibile" su Beata Giovannina - 23 Gennaio 2017 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di di "Una Verbania Possibile", riguardante il dibattito in Consiglio Comunale sulla spiaggia della Beata Giovannina.
Lago d'Orta: sperimentazione servizio pubblico invernale - 7 Gennaio 2017 - 11:27
Al via domenica 8 gennaio 2017 la sperimentazione del servizio pubblico di linea invernale sul lago d'Orta con corse continue tra Pella - Isola di San Giulio - Orta e Pella.
Ultimi giorni per la Mostra su Leonardo Da Vinci - 20 Dicembre 2016 - 11:27
EffedipiArte e Liceo Antonio Rosmini, con la collaborazione del Centro Servizi per il Territorio, presentano a Domodossola la mostra sul genio fiorentino “Leonardo Da Vinci. L’arte dell’invenzione: tra ordine e bellezza”, a cura di Carlo Teruzzi.
The pic of the week - Vedette - 15 Novembre 2016 - 19:06
Terzo appuntamento con "The pic of the week", oggi speciali "vedette" all'opera.
navigazione - nei commenti
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 3 Maggio 2017 - 15:14
Re: Re: Re: Re: Re: Rocco P.G.
Caro info (echeca**o, trovati almeno un nickname decente!) sul "E poi Trump .. cosa c'entra?" (visto quello che è già stato scritto) chiudo e interrompo le trasmissioni! Saluti Maurilio P.S. 1 Il mediterraneo è grande, ma dalla costa nordafricana a Lampedusa sono poche ore di navigazione, l'oceano è un'altra cosa! P.S. 2 Chi dice che le ONG siano tutte belle, buone e brave, ma il problema non sono loro, ma chi permette tutto ciò, cioè a chi fa comodo, anche politicamente, questa situazione P.S. 3 ...vabbè, un'altra volta, tanto faresti di tutto per non capire...
PD su Beata Giovannina - 23 Gennaio 2017 - 09:46
Un po' di chiarezza
Innanzi tutto, la questione che per primo ho sollevato non è posta contro qualcuno, ma in favore di chiarezza e trasparenza. Tante sono le questioni poco chiare a prescindere da se il posto (la Beata Giovannina) oggi è bello o brutto, gestito bene o male. Primo mi chiedo, se c'è una delibera di Consiglio che prevede determinate cose e la Giunta non l'ha voluta rispettare , perchè non si è ritirata la delibera di consiglio (votata dalla maggioranza) prima dell'assegnazione? perchè è stata fatta una "concessione ordinaria" quando è evidente che tale concessione sia nei fatti migliorativa e ciò implica doveri differenti per il concessionario? -ecco la definizione da regolamento regionale: i) concessione demaniale ordinaria: l’ atto che abilita il possesso e l’utilizzo di un bene demaniale per un periodo superiore ad un anno, e l’occupazione non prevede l’alterazione dello stato dei luoghi, ne’ la trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio e non è soggetta al permesso di costruire di cui all’articolo 10 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia); riguarda beni che con l’affidamento conservano lo stesso livello di demanialità esistente, ove sono ammissibili esclusivamente interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo; l) concessione demaniale migliorativa: l’atto che abilita il possesso o l’utilizzo di un bene demaniale per un periodo superiore ad un anno e l’occupazione prevede anche soltanto una delle seguenti caratteristiche. 1)alterazione dei luoghi; 2) trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio; 3) subordinazione al permesso di costruire di cui all’articolo 10 del d.p.r. 380/2001. m) canone annuo: l’ importo da versare annualmente all’ autorità demaniale per l’occupazione del bene demaniale; n) deposito cauzionale: l’importo da versare al momento del rilascio della concessione posto a garanzia della corretta occupazione del bene demaniale; o) unità di navigazione: qualsiasi mezzo atto a navigare quali imbarcazioni, natanti, ecc... . Perchè se esiste , ed evidentemente esiste , un garbuglio sia di natura politica che di natura amministrativa, si vuole continuare a gettare fango indistintamente sulle opposizioni, quando da mesi e mesi si tenta solo di fare chiarezza? Perchè se si sono cambiate le carte in tavola, ovvero si è data nei fatti la possibilità di fare un bar e di lasciare le barche a motore , non si è fatto un bando? perché, per esempio, si faccia una gara per tutte le aree demaniali : bar-ristorante-spiaggia del Maggiore; Lido di Suna; Villa Giulia; Imbarcadero di Suna... tranne che per la Beata Giovannina e il Tennis Pallanza ? Bene il ritorno in commissione, bene se finalmente arriveranno risposte chiare
Forza Italia Berlusconi su spiaggia Beata Giovannina - 2 Settembre 2016 - 01:51
Re: arringa confusa
Caro paolino Grazie per avermi corretto sull’uso del motore diesel o benzina, ma non sono pratico di barche! Personalmente penso che l’affare, dopo aver speso 200.000€, la città lo faccia incassando 1800€/anno ma con una spiaggia e dei servizi fruibili da tutti che incassandone 5600€/anno con una spiaggia chiusa e non accessibile. Se si vieta l'accesso al pubblico, i 200.000€ li paga chi ha la concessione della spiaggia, non le casse pubbliche! Per me questa era un’anomalia! Se la guardo dal punto di vista economico, nessuna delle due offerte è vantaggiosa per la città, quella in essere almeno permette la fruizione dello spazio a lago a tutti! Dopodiché, tu citi una serie di vincoli a cui la precedente concessionaria avrebbe dovuto sottostare, ma non dici quale amministrazione ha posti questi vincoli! Zacchera, commissario o Marchionini? L’articolo postato è del 2013, Marchionini è stata eletta nel 2014, c’è qualche cosa che non torna! Peraltro, tu stesso scrivi “…nei due anni di buco…” cioè 2014 e 2015! Anche gli illustrissimi Chifu ed Immovilli, nel comunicato oggetto del post, non fanno nessun riferimento alla precedente gara e ai vantaggi della stessa! Parlano prevalentemente di "privatizzazione" della spiaggia, cosa non vera, semmai lo era con la precedente concessione, non lo dico io ma sempre l'articolo postato. Quello che vedo è che un area, che per molti anni è stata poco o nulla fruibile, torna a risplendere, in poco tempo, mentre, come dici tu stesso, l’attività del precedente concessionario “…non "decollerà" mai…”! Per questo non sono convinto che si siano usati due pesi e due misure, forse la precedente amministrazione non era stata realista (un po’ come lo chef stellato del CEM, ma questa è un'altra storia)! È stato fatto con assegnazione diretta? Ma se la legge lo consente, io guardo il risultato, non il mezzo (sempre se legale!). Peraltro, la determina stessa dice che “il presente provvedimento, …, potrà essere sempre revocato, sospeso o modificato in tutto o in parte per ragioni di pubblico interesse e di sicurezza della navigazione senza diritto di indennizzi”. Non funziona, si può sempre tornare indietro, alla peggio ci rimette il privato! Il resto, concessione demaniale, utilizzo del pontile,…, sono quisquilie, sempre che tutto sia stato fatto nei termini di legge! Saluti Maurilio
Forza Italia Berlusconi su spiaggia Beata Giovannina - 1 Settembre 2016 - 11:35
Re: Re: Re: Spiaggia Beata giovannina
Caro Paolino, io non parlo di procura a vanvera, ma a ragion veduta. Provo a fare un riepilogo di quello che è successo, mi baso solo sulla mia memoria quindi se dico delle inesattezze, correggetemi! C’era una volta una spiaggia, un’amministrazione, non questa decide di intervenire e spende circa 200.000€; sistemata la spiaggia, la stessa amministrazione, la “cede” ad un privato per 5600€/anno! Ora, o sono stupido io, o non capisco dove stia l’affare! Cosa se ne farà il privato non si sa, ma non è consentito l’accesso alla spiaggia (cito l’articolo di vcoazzurratv già linkato da Giovanni%). Subentrata questa amministrazione, rescinde il contratto, e, per due stagioni, lascia la spiaggia libera. Da questa stagione, la stessa amministrazione, concede l’uso della spiaggia e del pontile, ad una società sportiva che pratica lo sci nautico (sport riconosciuto dal CONI) e concede di posizionare un container bar. Quindi, l’accesso alla spiaggia è libero, chi la gestisce offre (a pagamento, "ça va sans dire") servizi turistici che prima non erano neanche presenti sul territorio (gonfiabili, sci nautico, giochi d’acqua oltre alle consuete sdraio), come si dice, la spiaggia ha fatto girare l’economia (stipendi, acquisti forniture bara, gasolio per motoscafi,…). Cosa dovrei aggiungere? Personalmente credo che la città ci abbia comunque guadagnato! Se entriamo nello specifico, si ritiene il canone basso? Come ho già scritto, immagino che sarà stato stabilito nei termini di legge! Non è così? Allora è necessario che l’intervento della procura… La spiaggia è stata assegnata senza gara? La legge lo consente? Se no, anche in questo caso è necessario che l’intervento della procura… La legge lo consente, ma sarebbe stato meglio procedere con gara? Probabilmente è vero, giusto fare un’interpellanza, giusto sarebbe rispondere. Ma se la legge lo consente e se il progetto presentato è buono, non vedo perché non procedere in modo spedito. Peraltro, la determina dice, testuali parole, “il presente provvedimento, …, potrà essere sempre revocato, sospeso o modificato in tutto o in parte per ragioni di pubblico interesse e di sicurezza della navigazione senza diritto di indennizzi”, si può sempre tornare indietro! Ci sono altri element? Qualcuno dice che il pontile è troppo vicino all’area di balneazione, ci sono norme e regolamenti? Sono rispettati? Se sì, ogni polemica è inutile, se no è necessario denunciare la cosa agli organi competenti (Procura, Guardia Costiera,…)! “Cittadini con Voi” e “Sinistra e Ambiente” scrivono nell’interpellanza, post http://www.verbanianotizie.it/n757054-bava-e-brignone-tre-interpellanze.htm#commenti-37952, “è stata concessa un’area demaniale per scopi diversi da quella prevista dal piano per la gestione del demanio”. Non se la cosa sia completamente vera o sia un’interpretazione, se è vera, e non ho motivo per dubitare del contrario, sono previste deroghe? In questo caso sarebbe stato possibile concederle? Se no, cosa paghiamo a fare dirigenti e impiegati comunali se commettono simili errori? Nella stessa interpellanza, scrivono anche “…Si impegna l’Amministrazione a definire una variante che preveda per l’area un utilizzo che garantisca il diritto alla balneazione e al diporto non a motore”, mi chiedo, questo diritto è stato negato? La balneazione pubblica è possibile, il diporto non a motore anche, sono presenti opportune boe di segnalazione! Queste boe non sono sufficienti, o si ritiene sia meglio aggiungere, credo che basti chiedere e/o imporlo ai gestori, i termini della determina lo consentono! (segue)
Spettacolo al Maggiore, villa Maioni chiusa? - 1 Agosto 2016 - 08:34
Re: per gli scrocconi
Ciao Gris , 🙄io bloccherei anche la circolazione , almeno quella pedonale , sul ponte che è anche un ottimo balcone per ascoltare la musica e proibirei anche per almeno 200 mt la navigazione davanti al maggiore 😉🤗
Traversata a nuoto e Giro podistico del lago di Mergozzo - 17 Luglio 2016 - 09:09
Capire l'italiano!!!!!!!
Io ho solo fatto notare che non si ha abbastanza cura del lago e delle leggi che devono essere solo applicate. Per Maurilio voglio solo chiarire che sul lago è vietata la navigazione a motore a scoppio è regolare navigare con motori elettrici. E il porto è dove sono ormeggiate le barche, lo si impara alle elementari o forse all'asilo. La manifestazione a me come mergozzese porta solo disagio dato che non sono un commerciante, ma come cittadino pago per ripulire tutto lo sporco che viene lasciato in giro, diverso il discorso se gli organizzatori pagassero una cifra al comune allora sarei d'accordo .Per Giovanni % voglio dirle che se lei può tranquillamente venire a Mergozzo a fare il bagno lo deve a persone come mè che da sempre si sono battute e opposte al potere di persone che facevano il bello e cattivo tempo sul lago, senza quelli come me ci sarebbero ancora motoscafi con sci nautico etc etc con benzina che galleggiava per tutto il lago, quindi non dica a me che mi lamento dei "sereni bagnanti" , io li ho sempre e solo protetti , infatti mi sto anche prodigando per portare l'assistenza bagnanti sulle spiagge di Mergozzo che è obbligatoria ma di cui nessuno si cura. Ecco perché torno a ribadire che tutti sfruttano.Aspetto risposta GRAZIE
Traversata a nuoto e Giro podistico del lago di Mergozzo - 16 Luglio 2016 - 17:38
Re: Si sfrutta sempre
Caro giovanni, mi vengono due considerazioni: 1. se è vietata la navigazione a motore, ammessa solo su autorizzazione e come supporto a gare e manifestazioni, di quale, vera, zona portuale parliamo? 2. una manifestazione che porta più di 200 atleta da tutto il nord Italia e dall'estero e una che porta più di 600 persone dalla provincia e zona limitrofe, stanno sfruttando oppure sono una risorsa? Ovviamente, questo vale per tutte le manifestazioni sportive che hanno per sfondo i nostri laghi e la nostra natura! Saluti Maurilio
Beata Giovannina: Interpellanza sullo sci nautico - 27 Giugno 2016 - 10:04
per conoscenza alla conoscenza
Kirienka (buongiorno), data la sua prodigiosa memoria storica, si ricorderà che i motoscafi dei Signori erano utilizzati per diporto e non per lavoro, ciò implica che i motoscafi, allora, erano utilizzati sporadicamente e nei periodi di bel tempo, mentre la canoa viene/veniva praticata durante tutto l'anno. Il problema sorge (ma solo per questioni di sicurezza) in caso di utilizzo ai fini commerciali dello spazio antistante (antistante= buona parte del golfo in questo caso). Certamente il gestore, per ovvi motivi, cercerà di "sciare" il più possibile, col sole e con le nuvole e, grazie alle mute, anche durante periodi in cui la navigazione diportista non viene praticata. Paolino (che saluto) ha ben centrato il nocciolo della questione, per cui c'è poco da aggiungere: servono poche e chiare regole per migliorare la convivenza. Una sola cosa: la sede della PV è certamente "distante, ma non è nello spazio prospiciente che si effettuano gli allenamenti nè ai tempi "olimpionici" nè, tantomeno, ai giorni nostri (in cui i giovani campioni non mancano) CRA CRA CRA
Beata Giovannina: Interpellanza sullo sci nautico - 24 Giugno 2016 - 13:14
mi associo a Francy
Codice della navigazione prevede che mezzi a motori debbano tenere 100 m dalla costa. Per il Lago Maggiore, il regolamento redatto da Regione Piemonte prevede ben 200 m. Non vedo incompatibilità tra bagnanti, canoisti e lo sci nautico
Evento internazionale Yamaha a Verbania - 13 Ottobre 2015 - 22:32
per vermeer
Ma abbiamo visto quanto inquinano i battelli del servizio pubblico? CHIUDIAMO la navigazione sul lago!!! Ma sapete quanti alberi e quanti inquinanti per 1 kg di carta? CHIUDIAMO LETTERALTURA!!!! ma sapete quanto disturbano le campane quando al pomeriggio i miai bambino vogliono dormire???? CHIUDIAMO LE CHIESE!!!! E quanto rumore e sporcizia quegli ambulanti il sabato? CHIUDIAMO il MERCATO A INTRA e PALLANZA!!!! vuole che continui? oppure è da bandire solo quello che LEI non capisce o reputa fastidioso??? Potrei continuare con Lo sapete quanti residui di medicinali si trovano nel lago? ELIMINIAMO I MALATI, meglio se VECCHI e NOIOSI????? a sparar cretinate si può continuare per ore, era solo una provocazione... e siccome la madre degli stolti è sempre incinta.... sta avedere che magri ci riscopriremmo parenti. Saluti, sottovoce perchè non vorrei disturbare il sonno eterno in cui ci vorrebbe vedere tutti noi verbanesi.
Evento internazionale Yamaha a Verbania - 12 Ottobre 2015 - 17:09
E pensare...
E pensare che saggi amministratori lacustri hanno vietato l'uso delle moto d'acqua nei territori di loro competenza per l'infernale baccano che provocano. Esistono poi norme sulla navigazione nelle acque piemontesi del Lago Maggiore che pongono precisi limiti all'uso di questi veicoli per esibizionisti: speriamo le facciano rispettare.
Compiti della Guardia Costiera sul Lago Maggiore - 16 Agosto 2015 - 12:19
Dal sito ufficiale della C. d P.
"Compiti del Corpo in materia di diporto Il Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera - oltre alla preminente competenza sui controlli relativi alla sicurezza della navigazione (art. 9, L. 172/2003) - svolge importanti funzioni amministrative riguardanti principalmente: - la proprietà navale: tenuta dei Registri, da parte delle Capitanerie di porto e degli Uffici circondariali marittimi, presso i quali vengono iscritte le unità da diporto; - il rilascio della licenza di navigazione e del certificato di sicurezza (documento di bordo che attesta la navigabilità delle navi e delle imbarcazioni da diporto); - il riconoscimento e rilascio di titoli professionali marittimi per il diporto; - il rilascio delle patenti nautiche e tenuta dei relativi registri; - vigilanza sulle attività delle scuole nautiche. Infine,​ il Corpo svolge funzioni di polizia amministrativa e giudiziaria anche in materia di diporto, allo scopo di scoraggiare eventuali condotte riconducibili a tale settore (documenti di bordo, pesca sportiva, mancanza dotazioni di sicurezza, rispetto delle distanze dalla costa ecc.)." Caro Filippo e Paolino fatevi trovare al largo sulla vostra barchetta, se ne possedete una, senza le dotazioni di sicurezza o senza l' assicurazione del motore e poi vedete se non vi affibbiano un bel verbalone.......
Compiti della Guardia Costiera sul Lago Maggiore - 16 Agosto 2015 - 12:13
Senza documentarsi un minimo
La Guardia Costiera oltre a prestare soccorso esegue anche tantissimi compiti di polizia giudiziarie e amministrativa quale la sorveglianza dell'applicazione di tutta la normativa concernente la navigazione, i beni demaniali marittimi, l'attività portuale e tante altre cose. Mi sa che gran parte della loro attività sul lago sia quella di fermare le imbarcazioni per verificare il possesso di patenti nautiche, assicurazioni e dotazioni di bordo. Perché scrivere la palese sciokkezza che "non è compito della Guardia Costiera sanzionare"?
Compiti della Guardia Costiera sul Lago Maggiore - 16 Agosto 2015 - 11:08
Caspita!
E chi mai l'avrebbe detto che viviamo su di un lago in cui è così periglioso avventurarsi! Il mare di Ulisse era ben poca cosa confronto al Lago Maggiore: mancano solo le sirene a render ancor più pericolosa la navigazione! Se ai dati della GC dobbiamo poi assommare anche i dati di GdF, Carabinieri, Polizia ,Squadra Nautica di S. e VVFF, meglio stare a guardare il lago dal balcone di casa. Ma nessuno ha risposto alla mia domanda: quante violazioni ai codici ha riscontrato e sanzionato la GC?
Zacchera: "Lago Maggiore pubblici sprechi" - 30 Luglio 2015 - 16:14
Per Paolino
Vorrei sottolineare che ho il massimo rispetto ed apprezzamento per tutti coloro i quali prestano servizio per la sicurezza della navigazione e della balneazione nel nostro Lago. Mi scuso se, per mia ignoranza, ho dimenticato di citare qualche altro ente, arma, o associazione di volontari che svolge questo importante ma "affollato" compito. Appare del tutto evidente, se ancora non fosse chiaro, che il fatto che le entità preposte al soccorso sono talmente tante che elencandole se ne dimentica qualcuna, dimostra che sono insensatamente troppe. Su questo punto condivido le idee del dr. Zacchera, mi rammarico che non abbia (per quanto ne so io) sollevato il problema quando era nella stanza dei bottoni. Concludo lanciando una proposta: tutte queste imbarcazioni dedicate allo stesso servizio, potrebbero essere distribuite in varie zone del lago, garantendo, grazie alla loro territorialità un intervento più tempestivo. Quindi sarebbe opportuno che le forze non fossero concentrate in un unico punto, ad esempio, fino all'anno scorso nel porto di Verbania, ma delocalizzate, a Feriolo, a Suna, a Ghiffa, a Baveno ecc., in questo modo i costi sarebbero sempre altissimi ma come contropartita ci sarebbe un servizio ancora migliore.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti