Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

novara

Inserisci quello che vuoi cercare
novara - nei post
Pallavolo Altiora sconfitta interna - 10 Dicembre 2018 - 15:03
Serie C Regionale: Artivolley Collegno passa agevolmente al Pala Manzini. Pallavolo Altiora entra nella “zona gialla” dei playout a due match da fine andata. Settore Giovanile: due team Altiora nelle “Top 16” piemontesi, ci sarà il tris con l’Under 16 del 2003?
Pallavolo Altiora arriva Collegno - 8 Dicembre 2018 - 08:01
Serie C Regionale: un classico delle serie regionali piemontesi sabato sera al Pala Manzini. Arriva l’Arti e Mestieri Collegno, formazione in piena corsa playoff. Settore Giovanile: nove match complessivi in un fine settimana pieno di appuntamenti.
Workshop - Area Acetati - 6 Dicembre 2018 - 08:01
Workshop - Area Acetati. Riusiamo Verbania / Cityforming© Protocol Coordinato dal Prof. Arch. Maurizio Carta, Ordinario di Urbanistica, Presidente della Scuola Politecnica di Palermo. Venerdì 7 dicembre 2018 presso il Foyer Centro Eventi Il Maggiore Verbania.
M5S su Istituto Maggia - 4 Dicembre 2018 - 11:28
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania e Domodossola, riguardante l'ormai annoso problema de''Istituto Maggia.
Pallavolo Altiora sconfitta casalinga - 26 Novembre 2018 - 17:32
Serie C Regionale: battuta d’arresto casalinga per Altiora nella peggior partita della stagione, al Pala Manzini fa festa il Volley Langhe. Settore Giovanile: in campo l’Under 14 che si conferma primatista di prima fase. Così così il debutto delle tre Under 13, due vittorie e sette sconfitte a Varallo Sesia.
Bando per l’Università: assegnati i fondi a trenta studenti - 25 Novembre 2018 - 18:06
Sono state trentatre le domande pervenute e trenta quelle ammesse dall'ufficio Pubblica Istruzione del comune di Verbania legate al bando “Università”.
Pallavolo Altiora ospita Chianchia Volley Langhe - 24 Novembre 2018 - 13:05
Serie C Regionale: match inedito al Pala Manzini sabato sera, arriva a Verbania il Chianchia Volley Langhe di La Morra (CN). Settore Giovanile: in campo la formazione Under 14 di coach Trapella, al debutto le tre squadre Under 13 di Matessich.
"Un altro calcio è possibile" - 22 Novembre 2018 - 19:06
Venerdì 23 novembre alle ore 21.00 presso “Il Cerro” a Casale Corte Cerro, frazione Ramate,’incontro a cui parteciperà Roberto Fantone, psicologo sportivo ed ex calciatore di novara, Verbania, Juve Domo e Omegna.
Cristina: Terzo valico passi per il Sempione - 21 Novembre 2018 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell’On. Mirella Cristina, riguardante le notizie del completamento del Terzo valico ligure, che però esorta affinché passi dal VCO e dal Sempione.
Concerto prenatalizio di Michel Montecrossa & Mirakali - 20 Novembre 2018 - 23:48
Il grande Concerto prenatalizio intitolato ‘Truth Is Simple’ Cyberrock, Cyberpoetry & Orgastica-DJ Concert di Michel Montecrossa, Mirakali ed il suo gruppo The Chosen Few avrà luogo a Sabato, 24. Novembre 2018, dalle 21:00 alle 23:00, presso il Music-Hall dell' Omnidiet Hotel a Mirapuri (Via Monte Falò 8, 28011 Mirapuri-Coiromonte, tel: 0322 999009).
Pallavolo Altiora mal di trasferta - 20 Novembre 2018 - 09:16
Serie C Regionale: continua il tabù trasferta per Pallavolo Altiora alla ricerca ancora del primo parziale fuori dalle mura amiche. Settore Giovanile: si confermano capoliste dei gironi di prima fase le tre formazioni Under 14, 16 e 18. Qualificazione Territoriale: 13 atleti Altiora al primo raduno di novara.
Ciclocross del Lago d'Orta - 17 Novembre 2018 - 15:03
Si terrà a Miasino il 18 novembre l’undicesima prova del Master Palzola di Ciclocross amatoriale che riempie l’inverno degli appassionati di questa dura disciplina con ben 22 prove in calendario che si svolgono nei piccoli borghi delle province di novara, Vercelli, Biella, Milano, Torino, Varese, Alessandria e Pavia.
Pallavolo Altiora ad Asti - 16 Novembre 2018 - 20:01
Serie C Regionale: Altiora ad Asti contro l’Hasta Volley, finalista stagionale di Coppa Piemonte. Settore Giovanile: triplo test esterno contro il Volley novara, i 2004 in casa replicano il match contro il S. Rocco dei colleghi del 2003. Progetti scolastici: grandi numeri di Pallavolo Altiora nel pianeta promozione.
“Si può credere in Dio e non nella Chiesa?” - 16 Novembre 2018 - 11:27
Ripartono sabato 17 novembre, con il tema “Si può credere in Dio e non nella Chiesa?”, i caffè organizzati dal Vicariato dei Laghi della Diocesi di novara all’Oratorio San Vittore di Intra.
Visibile e invisibile. Il corso di cinema di Bruno Fornara - 15 Novembre 2018 - 13:01
Torna il consueto appuntamento autunnale con il critico cinematografico Bruno Fornara. Quest'anno si parlerà di Visibile e invisibile. Il corso, organizzato dall’Associazione Culturale Asilo Bianco, si terrà a Miasino, sul Lago d'Orta, la sera di venerdì 16 novembre, il pomeriggio di sabato 17 e la mattina di domenica 18.
Nominato Direttore di Anatomia Patologica - 14 Novembre 2018 - 18:06
Conferito incarico quinquennale di Direttore di Struttura Complessa Anatomia Patologica - una donna il primo primario della direzione del Dott. Penna.
Maggia: gli ex studenti trovano lavoro - 14 Novembre 2018 - 13:01
L’Istituto Erminio Maggia si dimostra una delle scuole migliori del nostro territorio per le opportunità lavorative che offre dopo il diploma.
Interventi pro TAV - 14 Novembre 2018 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, due interventi di gruppi politici, Con Silvia per Verbania e Fratelli d'Italia, a favore del progetto TAV.
Pallavolo Altiora sconfitta Val Chisone - 12 Novembre 2018 - 18:06
Serie C Regionale: Altiora blinda il “Pala Manzini” e respinge le ambizioni della Pallavolo Val Chisone. Primo 3-0 stagionale. Settore Giovanile: tre vittorie su quattro gare, al comando dei loro gironi di prima fase Allievi, Ragazzi e Juniores.
Pallavolo Altiora arriva Villar Perosa - 10 Novembre 2018 - 08:01
Serie C Regionale: Altiora all’esame Villar Perosa, si alza l’asticella sugli impegni al “Pala Manzini”. Settore Giovanile: quattro impegni casalinghi per le formazioni Under di Altiora. Pubblicati i calendari delle tre formazioni Under 13.
novara - nei commenti
VCO fuori da Fondazione Cariplo - 4 Ottobre 2018 - 09:28
Così, per informazione
Che sia Piemonte o Lombardia non influisce nulla. Anche Sondrio,Lodi e Mantova nel prossimo mandato non avranno rappresentante. Per il VCO ci sarà una alternanza con novara .
Croce Verde trasporto speciale - 15 Settembre 2018 - 23:36
per Signor Hans
Caro Signor Hans i veri volontari esistono e io sono il primo a rispettarli e portarli su di un palmo di mano, desidero però precisare che il mio secondo commento non era indirizzato ai volontari ma al business e al sistema che ci gira intorno e che li usa. Riguardo invece al trasporto di organi, sa quanti viaggi ha fatto e fa l'auto della ASL di novara per portare organi espiantati da un ospedale all'altro con tanto di autisti professionisti stipendiati? purtroppo/per fortuna tantissimi, ma gli unici articoli che compaiono sono: sul dramma degli sfortunati donatori e la gioia di chi attende di ricevere l'organo, ma mai una volta è comparsa notizia su chi ha inviato l'auto che ha trasportato l'organo o gli organi, ne tanto meno sull'autista, visto che questo servizio di trasporto speciale è pagato dalla collettività e nulla c'entra col volontariato. Ecco perchè volevo capire l'eccezionalità di aver fatto fare un articolo per questo trasporto, visto che, come tutti quelli che vengono eseguiti su richiesta della ASL, non è stato di sicuro fatto a gratis!!!
Zacchera su referendum Lombardia - 24 Agosto 2018 - 00:39
Finalmente un analisi decente
 Direttore responsabile:  Riccardo Marchina OdG.103353 / 2004 HOME PAGE STAMPA CHIUDI  Isola dei Pescatori, Stresa Verbano-Cusio-Ossola: pro, contro ed effetti del passaggio in Lombardia di NICOLA DECORATO pubblicato il 18/08/2018 Quanto guadagnerebbe la provincia del VCO se i cittadini decidessero, il 21 ottobre, di trasferirsi in Lombardia? La doppia analisi, quella dei costi-benefici e quella (più importante) del paragone tra le due regioni coinvolte, dei pro e dei contro del trasferimento del VCO in Lombardia passa in larga parte dalla comparazione degli stanziamenti indirizzati da un lato dal Piemonte al VCO, e dall’altro dalla Lombardia alla provincia di Sondrio, esclusivamente montana e di confine, come quella di Verbania.  Tra le principali motivazioni addotte dal comitato Diamoci un taglio, promotore del referendum per il passaggio oltreticino della provincia, vi è l’apparente negazione dei 18 milioni di canoni idrici da parte della Regione Piemonte. Fondi che, invece, i cugini lombardi riconoscono alla provincia di Sondrio. In realtà la situazione che verrebbe a delinearsi è parecchio più complessa di quanto si voglia far credere. A partire proprio dalla questione relativa ai canoni idrici. I CANONI IDRICI – Nel 2018, per la prima volta, è stata inserita tra le voci spese del bilancio regionale l’attribuzione dei canoni idrici al VCO. Non nella loro totalità (circa 3 milioni sul totale richiesto), ma il caso rappresenta comunque un unicum nella storia della politica economica regionale. Scelta resa possibile dal pareggio di bilancio ottenuto dalla giunta nel 2017. Il mancato versamento dei canoni fino ad oggi è da attribuire ai debiti accumulati dalle precedenti amministrazioni, Bresso e Cota in primo luogo, cha hanno reso necessaria una difficile politica di ripianamento del debito, comunque portata a termine, nell’ottica del rispetto dei vincoli di bilancio richiesto alle regioni. FONDI COMPLESSIVI E SPESA PUBBLICA– Ma, a dispetto di dati parziali e circostanziali, occorre tenere a mente la portata complessiva degli investimenti pubblici dirottati, dalle regioni Piemonte e Lombardia, alle rispettive province montane.Fondi che, nel caso piemontese, superano i corrispettivi lombardi. A partire da quelli dedicati alle infrastrutture stradali: per la ristrutturazione della statale 34, il Piemonte ha investito circa 25 milioni di euro, a fronte dei 4,2 destinati da Milano alla statale 38 passante per Sondrio. Mentre, per quanto concerne l'assistenza ai trasporti, i disabili piemontesi godono di accesso completamente gratuito su treni e pullman regionali, agevolazioni non presenti in Lombardia. Per quanto riguarda il trasporto su rotaia, in Lombardi, differentemente che in Piemonte, le tratte locali vedono la compartecipazione al servizio di Trenitalia e Trenord: purtroppo, però, rilevamenti di giugno 2018 indicano come inaffidabile ben il 76% delle linee ferroviarie lombarde, sulla base proprio degli standard stabiliti nelle condizioni generali di trasporto di Trenord. Su38 linee, ben 29 sono state bocciate.  Anche per quanto concerne l’ambito culturale, Torino destina alla "provincia azzurra" somme più ingenti di quanto fatto da Milano verso Sondrio. E un caso interessante è rappresentato dal Teatro Maggiore. L’obiettivo dichiarato è quello di fare della struttura un polo culturale di rilevanza regionale, capace di attrarre visitatori (e investimenti) non solo dal VCO, ma anche dalle vicine province piemontesi (novara e Vercelli), Lombarde (Varese), e lo svizzero Canton Ticino. In quest’ottica rientra il protocollo d’intesa firmato dalla Regione con il Comune di novara a dicembre 2016. Per le sole attività in cartello nel 2018, il Piemonte ha investito 250.000 euro nellaFondazione Centro Eventi Il Maggiore. Politica differente, quella seguita dalla Lombardia, che destina ai centri culturali periferici della Regione meno del Piemonte, impegnandosi a concentrare sforzi e risorse ai poli culturali milanesi.  Altro caso
Albertella prime linee da candidato - 7 Agosto 2018 - 21:49
Albertella sindaco di VB?
Io credo che se Albertella volesse fare il furbo e rientrare in gioco potrebbe presentare una sua lista con un candidato sindaco "donna dello schermo" e farsi poi nominare assessore esterno e da quella posizione continuare a dirigere i giochi. Non dimentichiamo che un giovanissimo Albertella, ai tempi d'oro del craxismo imperante, arrivò a ricoprire la carica di vice presidente della provincia di novara. Oggi come oggi poi, visto da chi è rappresentato il PD a Cannobio avrebbe gioco ultra facile! ( Come mi mancano, nella opposta divergenza di opinioni, i comunisti veri, espressione dell'allora PCI, Bindi, Costanza e Compagni, tutta gente che che con l'attuale PD ed i suoi attuali rappresentanti, viaggiava una spanna sopra!)
Bona su passaggio alla Lombardia - 19 Luglio 2018 - 10:13
ma quali alternative
mi pare che per il momento sia una proposta senza contenuti, che venga presentata semplicemente come " andiamo in Lombardia che cambierà tutto" non vorrei che come al solito, una decisione importante venga portata avanti con il solito tifo di squadre, ripeto, abbiamo già vissuto con il distacco da novara, la prossima, andremo in Svizzera ma forse i frontalieri non sarebbero d'accordo. Il nostro territorio meriterebbe di più di quello che è, prendo un esempio, la sanità, per primo mi rivolgo alla lombardia, ma da anni si discute della sanità ospedale unico o no, arrivando ai giorni nostri che ancora si discute sul discusso, con il trasferimento in lombardia sarà la stessa a decretare la soluzione e quale sarà, sarà. Comunque, personalmente l'istinto è di votare a favore, ma mi rimangono queste perplessità e riguardo la costa del lago da Cannobio ad Arona, era semplicemente perche l'unica via di comunicazione diretta è il lago, magari ci faranno il ponte.
Ospedale Unico: Potere al Popolo dice no - 26 Giugno 2018 - 08:51
Nel frattempo....
...la gente che ha bisogno di cure serie causa malattie o infortuni viene trasferita d'ufficio nei nosocomi di novara, quando va bene, o Torino, quando "va male".. Continuate pure a pensare al vostro orticello dove coltivare 4 pomodori e 3 zucchine: quando avrete bisogno di raccogliere di più, sarete anche voi trasferiti altrove, con buona pace dei 20km (in media) che dividono Ornavasso dai due centri principali (VB e Domo). Saluti AleB
Comitato Amici Pendolari puntualità Miano - Domodossola - 17 Giugno 2018 - 09:02
Evidentemente
Il.fatto che la tratta sia in parte di trenitalia e in parte di trenord non giova. O chiediamo la gestione a trenord o andiamo in lombarda come vco e novara...
Songa (FdI) sul VCO in Lombardia - 11 Giugno 2018 - 20:24
2 grossi errori
Il primo è il tribunale il quale è gestito dal ministero di giustizia che ha criteri territoriali diversi dai confini provinciali e regionali (esempio: i reati commessi ad Arona vengono gestiti dalla procura di Verbania e non di novara), il secondo è la camera di commercio (che dipende dal ministero dell’industria) che invece segue i confini provinciali e non regionali quindi nel caso il VCO passasse sotto la Lombardia non cambierebbe nulla
Cristina su chiusura sportelli bancari - 24 Maggio 2018 - 13:58
In realtà...
.. gli sportelli che chiuderanno sono del Banco BPM S.p.a., esclusivamente quelli della ex Banca Popolare di novara ex Bpn), non della ex Banca Popolare di Milano (ex Bpm): gli sportelli di quest'ultimi chiuderanno entro la fine del 2° semestre 2018, soprattutto dove ci saranno sovrapposizioni con quelli della ex Bpn.
Con Silvia per Verbania su referendum fusione - 17 Maggio 2018 - 17:05
Fusione tra i comuni (delusione)
Anticamente ha funzionato così: Sulla proposta del DUCE, Primo Ministro Segretario di Stato, Ministro Segretario di Stato per gli affari dell’interno; Abbiamo decretato e decrettamo: I comuni di Intra e di Pallanza, in provincia di novara, sono riuniti in unico Comune con denominazione «Verbania». Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sia inserto nella Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d’Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare. Dato a Roma, addì 4 aprile 1939-XVII. Qualcuno avrà ben richiesto il Decreto. Di referendum non se ne parlò ma enormi furono le fazioni contrarie e d'accordo. Allora pochi s'interessavano di politica ma a distanza di tanti anni, il prodotto è stato più che buono e tutti i verbanesi ne hanno beneficiato. Noi nati a Verbania ed anche chi è nato a Pallanza, Intra, Biganzolo, Trobaso, Unchio ecc. già Comuni autonomi, inevitabilmente hanno insieme attuato strategie e servizi che oggi beneficiano anche i comuni vicini. Arriveremo a vedere quanto prima tre comuni nel VCO, Omegna, Verbania e Domodossola con la buona pace di tutti quanti. La mia convinzione di persona di destra,mi fa credere nella fusione come le razionalità naturali della politica di destra vogliono intendere; non credo nella finta democrazia dei referendum che considero una demagogia atta far lavorare di soppiatto per raggiungere ugualmente gli obiettivi prefissati. Devo dire che sul tema avrei festeggiato insieme i cittadini di Cossogno quali amici aggiunti quali in effetti sono.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 09:49
Attenzione. pro e contro
Attenzione. Non scartate a priori questo progetto con discorsi qualunquistici. Bisogna valutarne i pro e i contro. Fino a questo momento non ho ancora ben presente le motivazioniche fanno propendere a uno spostamento in Lombardia ma ho ben presente alcuni "contro" per il permanere in Piemonte che potrebbero essere: - Torino è lontana da noi in tutti i sensi; - si delinea un'area di quadrante con novara, Biella e Vercelli dove non ci vedo ben collocati. Sarebbe opportuno un'esposizione seria dei vantaggi. Come sarebbe inquadrata una provincia come la nostra nell'ordinamento regionale lombardo?
Aggredito capotreno - 19 Aprile 2018 - 21:19
Re: invasione
Saperli i numeri reali. Fino a un paio di anni fa tutti gli schieramenti politici parlavano di nuovi arrivi (o risorse, o finti richiedenti asilo o finti profughi, chiamateli come volete) pari ad una media di 100.000 persone all'anno: qualche politico persino si vantava di questi dati, altri giustamente li criticavano e si preoccupavano, anche perchè bisognava fidarsi delle loro dichiarazioni sulla loro effettiva provenienza. Io non so quale sia il parametro reale per definire un'invasione però ti faccio un esempio pratico: se venisse confermato questo numero medio di arrivi, vorrebbe dire che in Italia ogni anno si formerebbe una nuova città con gli abitanti di novara .. riesco a dare l'idea? Il fatto che tutta questa gente sia sparsa sul territorio nazionale non da l'effettiva sensazione di cosa stia accadendo. Se si parlasse invece di milioni di persone, potrebbe voler dire di avere una nuova città con tutti gli abitanti di Roma. Vedi tu cosa potrebbe voler dire invasione ... per me è già sufficiente il primo esempio, ma ti dirò di più: mettiti seduto sul divano e prova a contare fino a centomila ..
27 alberi Monumento tra Novara e VCO - 26 Febbraio 2018 - 17:25
Il libro ritrovato
Leggendo quanto sopra mi è tornato alla mente un bellissimo volume forografico e descrittivo che ho nella mia biblioteca nel quale sono riportati gli alberi monumentali delle nostre terre; il titolo è "Alberi di tutti", è del 1989 ed è stato editato dall' allora Provincia di novara Assessorato all'ambiente. Già, ma secondo i nuovi cervellonrottamatori le provincie sono enti inutili, da rottamare, appunto! Foto di sovracopertina: il tasso di Cavandone.
Canoni Idrici: il 100% va al VCO - 20 Novembre 2017 - 10:31
Re: Consiglio prima di indire un referendum
L'interconnessione con la Lombardia è evidente. Torino è sempre stata lontana e ogno contatto è terminata con la separazione con novara. Questa volta i partiti di cetro-destra hanno ragione. Consiglio ancora uan volta di organizzare anche BANCHETTI LAICI (senza bandiere di partito) per la raccolta delle firme.
Veneto Banca e Intesa San Paolo - 30 Giugno 2017 - 10:34
Re: Re: Re: X robi
Ciao privataemail non capisco il senso della tua argomentazione. Infatti: 1. Vorrei ricordarti che " la regola una testa un voto serve proprio ad evitare speculazioni varie, se non viene garantito il bene comune della maggioranza dei soci, la decisione viene bocciata", non ha impedito il fallimento (nella sostanza, non in forma giuridica) di molte popolari. Tra quelle vicine a noi ti ricordo la novara, in crisi da dalle fine degli anni 90, e la Intra, subito dopo! 2. Le popolari grandi, per legge si sono dovute traformare in SpA, quindi qualche cosa di buono nelle regole bancarie è stata fatta! Saluti Maurilio
Acqua Novara.VCO "2.0" - 3 Marzo 2017 - 15:33
Quante manfrine...
Quello che ha fatto Acqua novara.VCO non mi sembra così eclatante da richiedere un comunicato "Ad hoc"...sono state introdotte in azienda logiche moderne! Ci mancherebbe altro che un'azienda non si intraprendesse questa strada... Saluti Maurilio
L'emergenza invernale di Acqua Novara.VCO - 19 Febbraio 2017 - 10:19
Re: Re: Forse però anche noi......
Ciao Hans Axel Von Fersen Non vi è regola univoca, dipende dall'esposizione al gelo, se ad esempio avete a rischio gelo solo il tratto di tubazione zona contatore, qualsiasi rubinetto aperto, ottiene il risultato di muovere il liquido e quindi non velare, se invece si hanno 2 o 3 rubinetti sulla parete perimetrale dell'abitazione, bisogna lasciarli gocciolare tutti, attenzione se le temperature sono come il 1985 anche a - 30° C gradi , altro che lasciarlo gocciolare, e ci si ritroverebbe con cumuli di ghiaccio, mentre i Signori di acque novara Vco , li vedrei nella bagna 😀😀 Assisteremmo al disagio di migliaia di famiglie senza acqua sino al disgelo, perché nel 1985 vi erano molte tubazioni in acciaio e con apposito strumento si sfilavano le tubazioni, ora posano tubi in PE ( plastica) senza isolante e striscia di resistenza elettrica nei tratti più esposti (costa troppo) e quindi sino a che le tubazioni non si svelano da se niente acqua.
Cannobio: nuova ambulanza e DAE - 14 Febbraio 2017 - 13:03
CHI STIAMO SOCCORRENDO?
Innanzitutto iniziative di questo tipo vanno sempre lodate, com'è doveroso che sia. Infatti disporre in un territorio montano così frastagliato come quello del VCO di una ambulanza in più e di un altro Dae, collocati come in questo caso a Cannobio o in altre località, offre l'opportunità di accorciare i tempi del primo soccorso sanitario che sono, indubbiamente, il fattore più importante nella catena del soccorso. Soprattutto, per quei paesi che sono distanti molti minuti e km dalle strutture ospedaliere, com'è il caso di Cannobio e di molte altre località, per esempio. Gestire traumi da incidenti stradali, ischemie cardiache, infarto del miocardio o altre patologie che richiedono interventi immediati, possono risultare estremamente difficili. Poi, il Castelli di VB potrebbe non bastare, in quanto, se vi fosse la necessità di un intervento di cardiochirurgia immediato, esso non sarebbe possibile, perché non vi è una chirurgia cardiovascolare e quindi si verrebbe necessariamente indirizzati a novara o Vercelli, altro tempo che passa. Quindi quale altro fattore può incidere nella catena del soccorso per dare maggiore appropriatezza all'intervento? Semplice, poter conoscere lo stato di salute della persona soccorsa in tempo reale ! Come si potrebbe sapere che il soggetto è un cardiopatico ed ha impiantato uno stent o by pass non è sempre così immediato. Oppure, se sta seguendo una terapia anticoagulante o magari ha delle intolleranze ad alcuni farmaci e molto altro ancora. Avere a disposizione subito informazioni sullo stato di salute di una persona diviene fondamentale e va tenuto presente, i soccorritori non ci conoscono sotto l'aspetto clinico. Comunicare subito dall'ambulanza all'ospedale i dati sanitari più rilevanti del soggetto soccorso potrebbe non solo accorciare i tempi ma definire, con minuti di anticipo preziosi, il da farsi e verso quali strutture appropriate indirizzarsi. Concludendo, resta aperta una strada nella catena del soccorso che pochi considerano ma che ogni 118 nazionale ritiene importante ed è: "chi stiamo soccorrendo"? Pertanto invito i Sindaci del VCO e gli Operatori di primo soccorso sanitario, siano essi Medici o laici, di contattarmi al fine di potere sensibilizzare ulteriormente i cittadini su nuovi sistemi semplici ed efficaci per cercare di ridurre maggiormente i tempi già dai primi istanti, con maggiori informazioni vitali e facilitando l'appropriatezza d'intervento.
118 i dati di attività in Piemonte - 17 Dicembre 2016 - 15:56
Re: Dati 118 Piemonte
Ho letto tante argomentazioni argomentazioni semplicemente ASSURDE. Mi sembra giusto ricompensare "pronta disponibilità " del personale preposti ai pronti interventi. È sempre un impegno rendere sempre del personale, veicoli e veicoli pronti 24 ore su 24. Questo signore vuole poi seguire l'esempio Svizzero? Far pagare al malcapitato grave che deve essere trasportato a novara o altrove anche il costoso trasporto in elicottero? Boccio per intero le sue proposte
118 i dati di attività in Piemonte - 17 Dicembre 2016 - 11:43
Dati 118 Piemonte
Certo i dati sono encomiabili, non fanno una grinza, di fatto indiscutibili; ma perchè non mettono quanto costa al popolo il servizio 118 all'anno? non entriamo poi nel merito al servizio mal organizzato che da rispetto a quello di prima, dove il soccorso era gestito dalle organizzazioni locali e dove la gente veniva soccorsa in tempi molto più rapidi e brevi e con meno costi (se il 118, così com'è strutturato da noi, sopratutto nei costi, non è presente in tutte le regioni, c'è un motivo); ad esempio, ai tempi d'oro del soccorso locale non esistevano le centrali (come per noi oggi è novara), composte da infermieri e medici pagati h24. l'Italia è l'unico paese dove si pagano i servizi anche quando stanno in stand by, vi sembra normale? solo qualche piccolo dato senza entrare in una enciclopedica vicenda che ci terrebbe inchiodati a leggere per settimane: elicotteri - tutte le società appaltatrici convenzionate e tutto il personale annesso per questo servizio (macchine, piloti, copiloti, medici, infermieri, personale del soccorso alpino, ecc. ecc.), vengono pagati profumatamente anche se stanno fermi in hangar ad aspettare le chiamate (infatti non si spiegherebbe la corsa ad accaparrarsi uno spazio all'interno di questa realtà); se poi arriva una chiamata per un intervento primario o secondario, dal momento che le macchine vengono messe in moto inizia il conteggio dell'indennità di volo; si parla di cifre da capogiro, un business che farebbe gola a chiunque, infatti, come sopra detto, c'è una lotta furibonda per ottenerne appalti e convenzioni; mi chiedo, se volevano davvero dare un ottimo servizio con costi contenutissimi per il popolo bastava imitare la Rega svizzera, dove ogni chiamata viene pagata da chi richiede l'intervento, ecco perchè li da loro tutti si assicurano e alla collettività costa 0, tra l'altro è da decenni che volano anche di notte e gli elicotteri sono di loro proprietà, acquistati con le donazioni e con le quote associative. ambulanze - altro tasto dolente e altra spillatrice di denaro pubblico, prendiamo solo Verbania, ogni "associazione, si fa per dire, di volontariato", costa ai cittadini cifre spropositate, si parte da €. 200.000 all'anno in su per ognuna di queste realtà e, attenzione, adesso viene il bello, per non stare indietro dal servizio elicotteri, anche queste pseudo società camuffate da "associazioni, si fa per dire, di volontariato", con tanto di stipendiati al seguito, anche loro vengono pagate per stare in stand by in attesa di chiamate e non, come sarebbe di logica, pagati invece per ogni servizio dato alla ASL e al 118. Tra l'altro questi ultimi, per stare al passo, sempre con gli altri di prima, hanno cercato di superarsi nei rimborsi, mettendo nei costi di gestione il mondo: ad esempio, i mezzi che si fanno donare da privati e/o da banche, li mettono in ammortamento, cioè, la ASL anzichè pagare per un servizio che queste realtà gli forniscono gli ripaga per nuovo un mezzo che si sono fatti donare, (alla faccia del volontariato); sempre a carico della ASL, quindi del popolo, si fanno rimborsare: le assicurazioni dei mezzi, dei volontari e quelle degli stipendiati; gli stipendi e relativi contributi degli stipendiati (in media dalle 4 aile 7 persone per organizzazione), le divise di volontari e stipendiati; le patenti; i corsi; le attrezzature; i farmaci da tenere a bordo dei mezzi; gli affitti delle sedi; ecc. ecc.; c'è inoltre da aggiungere che per gli altri servizi che offrono alla popolazione (trasporti per visite ospedaliere non convenzionate), hanno il coraggio di applicare alle persone tariffe anche da €. 1,20 al chilometro. PENSO CHE OGNI ULTERIORE COMMENTO SIA SUPERFLUO!!! Perfetto, pensate che quanto qui sopra scritto è marginale e si riferisce ad un piccolo quadro locale di cosa costa al popolo il 118. Quindi, caro 118, te lo dico da cittadino, sono sopratutto queste le informazioni utili che devi pubblicare e non fumo negli occhi, perchè la gente ne ha piene le scatole delle prese per il sedere, degli sperperi e del mal governo, c
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti