Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

numeri

Inserisci quello che vuoi cercare
numeri - nei post
Mappa di Comunità delle Terre di Mezzo: il diario - 16 Luglio 2017 - 18:06
A conclusione della prima parte del percorso partecipato di costruzione della Mappa di Comunità delle Terre di Mezzo, sono stati presentati in anteprima (4 luglio a Vogogna e 7 luglio a Cossogno) ai QUATTRO gruppi di lavoro i primissimi risultati.
Bettelmatt Ultra Trail - 14 Luglio 2017 - 13:01
Gianluca Barp: “BUT, un grande progetto” Il Presidente di Formazza Event, Gianluca Barp, racconta come è nato il progetto BUT “Il 2007 è stato l’anno «zero», l’anno del volersi mettere in gioco; con l’aiuto di qualche amico allestito una gara di corsa in montagna di lunga percorrenza, seguendo quella che era la nuova frontiera nel settore: le sky race.”
LibriNews: "La forma minima della felicità" - 14 Luglio 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “La forma minima della felicità", di Francesca Marzia Esposito, Baldini e Castoldi 2015.
“Cena nei cortili” - 12 Luglio 2017 - 17:06
Dopo il successo degli scorsi anni, sabato 22 Luglio 2017, ad Anzino torna l’appuntamento con la “Cena nei cortili”. Una cena itinerante alla scoperta degli angoli e dei cortili più nascosti e suggestivi del piccolo borgo anzaschino.
Servizio micologico - 12 Luglio 2017 - 10:23
E’ attivo nel periodo luglio – novembre 2017 il servizio di reperibilità micologica che attraverso il Servizio micologico garantirà un'attività di supporto agli ospedali dei territori delle tre Aziende Sanitarie (ASL NO, ASL VC, ASL VCO) in caso di intossicazioni da funghi.
50&PIU: i vincitori - 10 Luglio 2017 - 19:33
Sono stati premiati venerdì con l’assegnazione delle Farfalle e Libellule d’oro i vincitori della XXXV edizione del Concorso di Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia ideato e organizzato dall'Associazione 50&Più che si è tenuto a Baveno sulle rive del Lago Maggiore.
Stage con l'Associazione Musicale Sbandiamo APS - 28 Giugno 2017 - 19:33
L’associazione Musicale “Sbandiamo A.P.S.” organizza dal 9 al 15 luglio 2017 a Bognanco – S.Lorenzo, uno stage musicale per lo studio avanzato ed il perfezionamento di: Flauto, Clarinetto, Saxofono, Tromba, Corno, Trombone, Eufonio, Tuba e Percussioni, con insegnanti diplomati presso i conservatori, qualificati e attenti alle più moderne metodiche di insegnamento.
Soccorso Alpino Piemonte: calano richieste ingiustificate - 26 Giugno 2017 - 11:27
Soccorso Alpino, Piemonte: nel 2016 meno richieste di aiuto ingiustificate. “Compartecipazione ai costi di intervento responsabilizza utenti”.
Pallavolo Altiora al lavoro sulla nuova stagione - 25 Giugno 2017 - 18:06
Il gruppo dirigenziale di Pallavolo Altiora, presieduto da Fabio Scarpati, muove con attenzione e discrezione, nello spirito dello “stile Altiora”, i primi importanti passi per programmare l’attività della prossima stagione sportiva.
Coro del Cafè della Memoria a Villa Giulia - 25 Giugno 2017 - 11:27
“Musica senza età: il coro del Cafè della Memoria a Villa Giulia per un pomeriggio aperto a chi crede che gli anni e la malattia non debbano togliere la gioia di vivere”.
Rosaltiora la stagione nelle parole di Zanoli - 19 Giugno 2017 - 13:01
Anche se si avvicina il Volley Master Clinic con Massimo Bellano dal 26 giugno al 1 luglio, in una versione rinnovata rispetto a quella iniziale, con allenamenti in mattinata al PalaManzini di Verbania ed al pomeriggio ad Omegna prima dell’ultima giornata molto suggestiva al PalaSport di Ornavasso, la stagione di Vega Occhiali Rosaltiora può dirsi conclusa.
LibriNews: “L'Economia della Ciambella” - 13 Giugno 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “L'Economia della Ciambella” sette mosse per pensare come un economista del XXI secolo, di Kate Raworth traduzione di E. Cella, Edizioni Ambiente 2017
Foreste: Piemonte primo in Italia - 10 Giugno 2017 - 18:06
In quindici anni, dal 2000 al 2015, i boschi in Piemonte sono incrementati di oltre 57 mila ettari, occupando il 38% del territorio e portando così la regione ad avere la più ampia superficie forestale arborea in Italia.
Piazza Ranzoni diventa un ring di pugilato - 9 Giugno 2017 - 13:01
La grande boxe scende in piazza. Sabato sera, 10 giugno, il salotto di Intra, la centralissima piazza Ranzoni, si trasformerà in un’arena all’aperto per accogliere la prima riunione di pugilato “Match Day – solo per numeri uno”.
Incontro sulla violenza di genere - 8 Giugno 2017 - 19:06
In linea con le numerose iniziative in atto nella Provincia del Verbano Cusio Ossola, anche la Pro Loco di Bèe - in collaborazione con il Comune di Bèe, il CISS Verbano, il CISS Ossola, lo Sportello Donna della Provincia del Verbano Cusio Ossola, la Polizia di Stato, la Coop La Bitta di Domodossola, l’Associazione Terra Donna di Gravellona e l’ISS Dalla Chiesa-Spinelli,– ha organizzato un incontro sul tema della violenza di genere.
numeri - nei commenti
Stop lavori via delle Ginestre: "Conta far perdere il Sindaco" - 14 Giugno 2017 - 18:05
è prevalso solo il buonsenso
Vale la pena ricordare che per quanto mi riguarda, sono sempre stato per una politica che si confronta, quindi leggo ciò che ieri è successo in Consiglio (la bocciatura di via alle Ginestre così come presentata) in termini positivi e non "trionfalistici". Che il Sindaco abbia perso una battaglia è un fatto, ma questo fatto , se non deve essere considerato un "fatto personale" come spesso viene proposta la politica cittadina, è un fatto interessante e nuovo, che attribuisce responsabilità al Consiglio , oggi chiamato a risolvere un problema oggettivo, che il progetto presentato ieri risolveva male e in modo costoso. Se vogliamo guardare la cosa con freddezza e pragmatismo, ieri è successa una cosa semplice e chiara: il Sindaco ha voluto proporre la "sua" soluzione per una specifica zona della città (via alle Ginestre), con il "suo" solito modo "prendere o lasciare", con una discussione lacunosa e parziale nelle sedi istituzionali. Non ha ascoltato nessuno e ha perso. Ma il fatto che il Sindaco abbia perso non vuole dire che qualcuno abbia vinto, semplicemente il Consiglio Comunale ha detto basta a queste modalità e si è assunto la responsabilità di dire che va trovata una soluzione diversa a quella proposta. Se riusciremo a farlo (come Consiglio) in tempi rapidi avremo vinto tutti (anche il Sindaco), se non si farà nulla avremo perso tutti... perchè è così che vivo la politica, tutti i consiglieri (maggioranza e minoranza) fanno parte dello stesso organismo e devono lavorare al meglio nell'interesse collettivo. Per quanto detto ritengo la serata di ieri un punto "alto" della politica cittadina, dove il Consiglio ha ridato dignità a se stesso assumendosi una non scontata responsabilità. In ciò che è accaduto ieri, inutile negarlo, ci sono stati tratti di bassezza notevoli. Iniziamo col dire che alcuni residenti nella via oggetto di votazione hanno avuto accesso ai numeri di telefono di alcuni Consiglieri e li hanno contattati personalmente proponendo il loro orientamento al voto, questo lo sappiamo perchè Colombo lo ha raccontato a chiare lettere in Consiglio. C'è da pensare che con qualcuno questa tattica abbia funzionato, infatti (non sappiamo per quali regioni in realtà) il Consigliere Scarpinato ha scelto a sorpresa di votare in difformità al suo gruppo e in conformità con coloro che lo hanno votato per farlo Presidente di Commissione... in altri tempi si sarebbe probabilmente parlato di "inciucio", oggi pare sia tutto normale. Malgrado ciò, ritengo il risultato di ieri un nuovo punto di partenza, per quanto sempre detto e confermato in ogni dove, se si apre uno spiraglio per un dialogo io sono pronto a partire da lì. Oggi dobbiamo dimostrare alla città e al Sindaco che si può trovare una soluzione migliore per via alle Ginestre e da lì , forse, potrebbe iniziare ciò che purtroppo fino ad oggi non abbiamo mai visto: un dialogo serio e di merito. http://www.verbaniafocuson.it/n1133877-alti-e-bassi-della-politica-cittadina-ieri-forse-un-alto-certamente-un-basso.htm
112 Numero Unico Emergenze - 31 Maggio 2017 - 17:41
Re: X Robi
Ciao Giovanni Credo ci sia un fraintendimento. Il 118 e tutti i numeri come tutti i servizi rimangono. Solo che vengono chiamati dal 112 e non direttamente dal cittadino. Che deve solo preoccuparsi di digitare tre numeri. 112. Non vedo cosa c'entra la forestale accorpata con i carabinieri. A mio avviso anche giustamente.
112 Numero Unico Emergenze - 30 Maggio 2017 - 19:57
Re: MA !!!!!
Ciao Giovanni non vedo la confusione se invece di dieci numeri te ne impari uno. Poi pensano loro a smistare. In base alle esigenze. .. Più semplice di così!
Con Silvia per Verbania diserterà il Consiglio - 17 Maggio 2017 - 18:33
la democrazia non è per tutti...
che roba triste… innanzi tutto vedremo se il Sindaco gli permetterà di stare a casa, con il rischio che non abbiano i numeri per “vincere sempre”. Detto questo, la lista civica (che tra l’altro aveva un presidente di commissione che è stato oggetto di argomentati attacchi per la sua mancanza di rispetto per le regole e per la sua inerzia), dovrebbe avere ormai compreso che se le Commissioni lavorano bene è tutto più facile… Invece no, le Commissioni lavorano sotto dettatura della Giunta e non riducono il lavoro del Consiglio (vedi questione Lidl, tennis Trobaso, vi alle Ginestre … a titolo di esempio). Non stupisce che atteggiamenti tanto antidemocratici giungano dalla lista che ha espresso il Sindaco. Ci vediamo in Consiglio il 30 http://www.verbaniafocuson.it/n329499-ha-sbagliato-si-ha-chiesto-scusa-no-si-e-dimesso-no.htm
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 4 Maggio 2017 - 19:05
Domande assurde?
Paolino perchè domande assurde? In fondo ti ho chiesto solo un numero da 1 a quello che vuoi tu. Perchè mi sembra davvero strano che non si riesca a capire una cosa ovvia: un bicchiere quando è pieno e si continua a versarci del liquido, può solo traboccare.Questo è il rischio che la potenzialità di accoglienza italiana stia per traboccare. Esemplifico meglio: se in una famiglia ( diceto medio) di 4 persone si decidesse di accogliere un individuo in più, starebbero tutti un po' più stretti ma continerebbero a starci ed a vivere dignitosamente; se in quella stessa famiglia si decidesse di fa entrare altri 10 individui alla fine soccomberebbero tutti.E questo, con altri numeri sta succedendo in Italia, altri paesi europei che questo l'hanno capito benissimo hanno chiuso le frontiere. Se in Italia si continua ad accettare questa invasione non ti viene da chiederti il famoso cui prodest?
Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 4 Maggio 2017 - 14:14
A me non pare
A me non pare di essere stato generico ma ho indicato chiaramente che secondo me bisognere bbe aiutar solo chi realizza cose concrete in Africa e togliere ogni aiuto a chi invece investe su queste persone su suolo italiano e di aver dichiarato chiaramente che non sono disposto ad accoglierne nessuno in casa mia nè a sborsare un solo euro per loro; ma tu, piuttosto, quanti ne accoglierai in casa tua? Attendo numeri, fatti concreti, non parole che tutti sarebbero capaci di pronunciare.
Lega Nord su fusione Verbania Cossogno - 29 Aprile 2017 - 18:27
Beati voi!
Beati voi che credete a queste favole, io resto del mio parere : piccolo è bello ed appagante. A voi piacciono i grandi numeri e le megalopoli dove contate zero? Contenti voi.....E poi, al solito, soldi non ce ne sono per dove non se ne vuole mettere, per altre "cause" ( leggasi migranti) soldi ce ne sono sempre e come diceva Totò:---E io pago!-- Inutile continuare in un dialogo tra sordi. Posso solo dire con convinzione che se solo abitassi a Verbania, che non è poi una grande città, cercherei comunque di trasferirmi in un paese del circondario: odio le città.
Addio alle serate “Intra by night” - 27 Aprile 2017 - 03:13
bla bla bla.....
datutti i commenti si evince che NESSUNO DI VOI e' un commerciante.......siete tutti allenatori della nazionale ...allenatori da ''bar''..ovviamente.Tolto il 40,che ha giustamente postato un ''consuntivo''.......fondamentalmentegia' l'anno scorso,su queto stesso blog,le lodi ed i numeri dell'iniziativa venivno contestati..e taaac.......come volevasi dimostrare,quest'anno,la ''gioiosa macchina da guerra'',di ochettiana memoria,l'ha fai la fin dal ratt..........e' ovvvio che ci sono conflitti interni,altrettanto vero che SOLO bar,baretti e ristoratori affettasalumi ne hanno giovato...............quindi,gli altri,non ne saranno stati felici...non credo che si siano arresi per 180 miseri euro....striamo parlando di ''commercianti'',mica della sciura Gina 540euro di pensione.........la domanda e'.....xche' ad Arona non succede'.........potrei citare altri posti...........bye
Cannobio: stazione di ricarica pubblica per telefonini e tablet - 10 Aprile 2017 - 12:58
Re: utilissima da Nobel
Ciao Max Lavecchia Credo che Cannobio abbia molto da insegnare sul turismo e su come si amministra una città, spesso è all'avanguardia, ed i numeri da sempre gli danno ragione, quindi non sarei così sarcastico, è un'idea rivoluzionaria? No !!! È un esperimento e potrebbe avere delle potenzialità, spero sia parte di una visione più ampia per i servizi e la fruibilità cittadina Follia è fare sempre le stesse cose ed aspettarsi un risultato diverso (cit)
Incontro con il Ministro"Accordo di programma per la statale 34" - 5 Aprile 2017 - 16:30
Re: Re: Re: MAH...
Ciao SINISTRO Si diceva che si è sempre i Terroni di qualcuno, noi non vogliamo immigrati africani e mediorientali, i Trentini non vogliono gli Italiani (ma i loro soldi si) ...i Ticinesi non vogliono gli Italiani,i Bernesi non vogliono i Ticinesi,gli austriaci non vogliono i Trentini, i Tedeschi non vogliono gli Austriaci. Il problema è la disuguaglianza e l'arretratezza nei Paesi, e noi stiamo diventando sempre più arretrati, insieme a molti altri Paesi che prima non lo erano. Se la forbice della disuguaglianza sociale ed economica continuerà ad aumentare, in ampiezza e nei numeri, non ci saranno muri od armi a sufficienza per fermare milioni di persone in cerca di dignità,e noi Italiani potremmo essere i prossimi di questo passo. da Treccani L’essere arretrato; condizione di scarso sviluppo culturale e civile: a. mentale; popolazioni in stato di grande a. sociale; in partic., a. economica, la condizione di sottosviluppo in cui si trovano molte aree depresse della Terra, caratterizzate da una «economia di sussistenza», mancanza di iniziativa imprenditoriale, manodopera scarsamente qualificata, e, sul piano sociale, analfabetismo, malnutrizione, basso livello igienico-sanitario
Spadone: SS34, SS33, basta! - 30 Marzo 2017 - 16:00
Re: Re: X sinistro
Ciao SINISTRO Mi fanno piacere le tue parole, anche se non credo sia così democratico questo paese, infatti continuano a modificare le regole del gioco, leggasi legge elettorale, proprio per impedire un governo a 5 stelle. Personalmente preferisco non siano andati al governo già nel 2013 ma lo speravo dopo le eropee. I numeri purtroppo hanno dato ragione a Renzi. Se non fosse che stanno svendendo il paese, mi poteva anche andare bene arubare a scadenza naturale. Perché così hanno acquisito una certa esperienza sul campo, e possono muoversi con meno probabilità di commettere errori. La tua osservazione sulla capacità di mettere in pratica le idee, la condivido pienamente, infatti io non sono certo siano in grado di rimettere in sesto il paese, sono comunque ottimista in merito Di una cosa sono però certo, che le altre forze potranno fare solo peggio.
"Immigrazione: rivedere sistema di allontanamento dei richiedenti asilo" - 16 Marzo 2017 - 18:09
Una disparità mai vista prima ?
Concordo sulla principale causa di questa disgrazia umanitaria, me che non si fosse mai vista prima proprio no, basta ripassare la storia e rivediamo i soliti vizi capitali. Già nel 2014 qualcuna aveva avanzato delle proposte, forse attuandole non saremmo arrivati a questi numeri, ovviamente inascoltate. https://youtu.be/Mfk-EDMkSCk 1. Superamento della cosiddetta Convenzione di Dublino: un accordo che sfavorisce tutti, l'Italia poiché primo Paese d'approdo, e i migranti che non hanno alcuna intenzione di trattenersi nel nostro Paese. E' risaputo, infatti, che i migranti si rechino nei paesi più ricchi come Germania e Svezia e frequentissimi sono gli episodi di autolesionismo pur di non farsi identificare; esseri umani disposti a bruciarsi le mani pur di non farsi identificare, questo avete creato; 2. Iniziative nei confronti dei Paesi di origine e di transito per contrastare le organizzazioni criminali che lucrano sul traffico di esseri umani; Il fenomeno degli scafisti è una causa del problema e le cronache recenti ci raccontano di tassisti del nord intenti a trafficare clandestini in Germania; Una misura efficace è la stipula di accordi bilaterali per il controllo delle tratte. 3. Istituzione di quote massime di migranti per Paese, definite sulla base degli indici demografici ed economici, così da ottenere un'equa distribuzione tra gli stessi e favorire le logiche di ricongiungimento familiare, etnico, religioso e linguistico, fondamentali per una reale integrazione sociale; 4. Istituzione di punti di richiesta d'asilo, finanziati dall'Unione Europea, anche al di fuori del territorio europeo e in collaborazione con le Nazioni Unite, per permettere, a chi ne ha diritto, di raggiungere i Paesi di accoglienza in modo sicuro e a noi di gestire le domande di protezione internazionale e di contenere il numero dei flussi migratori indistinti; 5. Revisione di tutti i bandi interministeriali destinati alla prima accoglienza e alla gestione dei servizi connessi, con particolare riguardo ai criteri di spesa; Razionalizzate o bloccate i finanziamenti finché non avrete le idee chiare e magari, a che ci siete, toglieteli dal controllo delle cooperative rosse come il consorzio Sisifo già al centro di scandali come quello di Lampedusa dove i migranti venivano denudati e lavati con l'idrante; 6. Trasferimento, a Lampedusa degli uffici dell'Agenzia Frontex e dell'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo, al fine di coordinare meglio le operazioni di salvataggio e assistenza ai migranti; 7. Concessione di beni e servizi per le famiglie italiane in difficoltà per evitare tensioni tra italiani e migranti. Un Paese in crisi economica è meno tollerante e ricettivo, occorre garantire agli italiani le condizioni di benessere necessarie affinché vivano meglio le relazioni con i migranti.
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 15:55
Re: Minoranze
Ciao Giovanni% purtroppo, quando si perde, qualcuno vorrebbe sovvertire la legge dei numeri, argomentando che anche la matematica è un'opinione, al giorno d'oggi....
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 13 Febbraio 2017 - 13:10
Cari amici....
Cari amici del "grande è bello" e fanatici del "W la città", sinceramente non vi invidio: io sto benissmo nel mio villaggio, dove ci consciamo tutti, dove con sindaco ed amministratori ci diamo del tu, dove ci conosciamo con i dipendenti comunali e con l'impiegata dell'ufficio postale nel quale non c'è mai la coda, dove l'omino che raccoglie la spazzatura mi lascia le cassette di legno perchè sa mi servono per accendere camino e stufa, dove, se ho bisogno, c'è il negozietto che vende di tutto, dove i rapporti con i vicini di casa sono ottimali perchè non sono estranei che conosci a mala pena benchè vivavno sul tuo stesso pianerottolo, dove il farmacista è un amico d'infanzia, dove so che andando fuori a cena quelle poche volte che posso permetermelo, non prenderò fregatura perchè l'oste è mio amico, dove l'asilo e le scuole che hanno seguito i miei figli, medie comprese, hanno una dimensione umana e non vi sono pericoli di "infiltrazione" da parte di soggetti disdicevoli, dove se solo gira una faccia poco conosciuta o sconosciuta ci si allarma a vicenda e, se del caso, siamo pronti con quello che serve per convicerli ad allontanarsi, dove se ho problemi con l'acqua potabile non devo fare numeri verdi per parlare con estranei che neppure sanno dove è il paese e men che meno la via in cui abito, dove lo spazzaneve arriva ben prima delle 6 del mattino quando nevica perchè lo guida un dipendente comunale, dove il vigile è un solerte sceriffo e, se chiamato, arriva senz'altro prime di altre divise,...dove, dove....avrei un sacco di altri dove ma concludo, per farvi arrabbiare, con un dove qui non verranno mai migranti perchè non è terra che gli si confà. Su quest'ultimo punto, ma solo su quest'ultimo, so che non sono d'accordo con Paolino. Maurilio tienti pure la tua città piena di luci, servizi, divertimenti, asili nido e tutto quello che vuoi: io dal mio villaggio non mi schiodo.
M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 15 Gennaio 2017 - 11:34
Re: Re: Re: Re: Per Giovanni %
Ciao Giovanni% A questa devo per forza rispondere. Sono pienamente d'accordo che ci siano altre priorità, sei tu che continui a ribadire che siamo fantasiosi, con proposte inutili ed inattuabile ecc ecc se permetti rigiro il tutto. Primo le elezioni le ha vinte la Marchionini, ed è lei con la sua maggioranza volenti o nolenti che ha l'onore e l'onere di governare la città, noi come opposizione possiamo proporre quanto vogliamo, ma sono loro che decidono. Secondo per cambiare veramente il paese, con azioni importanti, bisogna avere i numeri a livello nazionale, e se continuiamo a cedere sovranità all'Europa non basterà neppure. Ti do una notizia, noi questo paese anche senza governare lo stiamo già cambiando, partendo dal risveglio delle coscienze, perché qui non si tratta di cambiare la politica tradizionale e basta, ma di cambiare culturalmente una società iniqua ed autolesionista e corrotta. Il fatto che ora molti, te compreso, comincino a considerare il reddito di cittadinanza non più una fantasia, ma un azione rivoluzionaria ne è la dimostrazione. Le difficolta economiche che rendevano l'attuazione una bufala, dopo aver asssistito alla votazione in 48 ore , da dove sono sbucato dal nulla 20 miliardi per le banche, si è compreso sia solo questione di volontà. Perché non pignorano ogni bene ai soliti parassiti, collusi coinvolti ? Noi saremo fantasiosi, saremo alternativi poco credibili ai tuoi occhi, ma non siamo Ladri e Collusi e la Maggioranza del paese ci ha votato anche per questo. Siamo in un sistema marcio che non ci ha dato democraticamente la possibilità di provare a governare, peggio di quanto hanno fatto gli altri non potremmo fare. Quindi ritornando a Verbania tentiamo di incidere per quanto possiamo realisticamente, e ricordo che grazie ai 5stelle, con il contributo importante delle altre opposizioni, che ringrazio, abbiamo portato ad esprimere il loro parere in un referendum 8000 cittadini, con un esercizio di democrazia, che di questi tempi è una rarità. È stata la prima volta nella storia di Verbania che si decide su di un tema prettamente cittadino.Ricordo sia a te che ad altri che iscrivendosi al movimento, si propone e si partecipa alla stesura di leggi regionali e nazionali,sul tanto contestato Rousseau, indipendentemente da chi sei e chi conosci, da quanto sei in alto nella scala sociale e dalla tua scolarità, se le idee e le proposte sono buone e condivise, non hanno colore e paternità si votano e se passano tutto l'iter burocratico, è Legge..... per i Cittadini fatta da Cittadini. Se dobbiamo sbagliare che si sbagli con la partecipazione più ampia possibile, forse accetteremo anche gli errori, ed impareremmo da essi, con la speranza di riuscire a costruire un futuro sereno ai nostri figli
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti