Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

numero

Inserisci quello che vuoi cercare
numero - nei post
VCO Note Azzurre aperte le iscrizioni - 19 Aprile 2018 - 11:04
Il concorso canoro, dopo 9 anni svoltosi a Cannobio al Teatro Nuovo, torna per la seconda volta con l'edizione numero 11, al Teatro Il MAggiroe di Verbania.
Al Maggia proseguono i festeggiamenti con Chef Sacco - 18 Aprile 2018 - 18:06
Questa sarà una settimana “stellata” a Stresa: l’Istituto “Erminio Maggia” ospita il secondo appuntamento di Le Buone Stelle che vedrà come protagonista lo chef Marco Sacco, patron del Ristorante Piccolo Lago di Mergozzo (due stelle Michelin), ma anche ideatore del Movimento Gente di Lago per la salvaguardia e valorizzazione del pesce d’acqua dolce.
In 170 al minivolley del CSI VCO - 17 Aprile 2018 - 17:45
Un week end intenso per le giovanili e le formazioni di CSI targate Vega Occhiali Rosaltiora, in primis una bellissima domenica di minivolley con la settima tappa del Circuito Provinciale minivolley del CSI Vco organizzata al PalaManzini.
Viabilità VCO: riunione in Provincia - 17 Aprile 2018 - 10:23
Venerdì sera presso il proprio ufficio il Presidente della Provincia Costa ha incontrato i sindaci dei comuni interessati dalle criticità di viabilità conseguenti alla frana di Meis, presenti i parlamentari del territorio ed i consiglieri provinciali, per fare il punto sulla situazione viabilistica e per verificare lo stato di avanzamento della procedura di passaggio ad Anas di competenza della strada provinciale 75 della Valle Cannobina.
Chifu e Immovilli su campo Stadio Pedroli - 15 Aprile 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato Consiglieri Comunali Forza Italia Berlusconi, Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante il campo da calcio dello Stadio Pedroli.
3a Giornata nazionale della salute della donna - 15 Aprile 2018 - 11:27
3a Giornata nazionale della salute della donna, dal 16 al 22 aprile porte aperte in tutta Italia in oltre 180 ospedali del network Bollini Rosa.
Pallavolo Altiora ultima casalinga - 14 Aprile 2018 - 09:16
Serie C: Altea Altiora al congedo casalingo, arriva però un cliente scomodo, la Pallavolo Santhià. Settore Giovanile: l’Under 16 prova l’impresa a San Mauro Torinese. L’Under 14 all’esame di maturità a Mondovì nei Quarti Regionali. Continua il round di consolazione della Juniores. Allianz Verbania di Under 13 pronta alla Finale a 6 Territoriale di Acqui Terme. Scuola di Pallavolo “Città di Verbania”: 48 iscritti pronti per il rush finale torneistico di maggio.
Rosaltiora giovanili e match point prima squadra - 13 Aprile 2018 - 19:06
Iniziano i classici appuntamenti di fine stagione per le squadre di Vega Occhiali Rosaltiora. Via al Trofeo Daniele Ziccio Under 17 ed alla Coppa Primavera Under 15 organizzati dal Comitato Territoriale TST della Federvolley. Prima Squadra al "match point".
"Cantando sotto la Pieve" - 13 Aprile 2018 - 17:34
Sabato prossimo, 14 aprile, alle ore 21.00, presso il teatro Massari si terrà la terza edizione di "Cantando sotto la Pieve", talent canoro dalle finalità benefiche.
Festa di primavera all’alpe Piaggia - 13 Aprile 2018 - 09:33
Torna per il quinto anno consecutivo la Festa di primavera all’alpe Piaggia, a cura dell'Associazione il Dragone di Piaggia.
Il Flauto Magico - 12 Aprile 2018 - 13:01
Venerdì 13 aprile alle ore 20.30 presso il Teatro La Fabbrica di Villadossola andrà in scena la prima rappresentazione de IL FLAUTO MAGICO di W. A. Mozart. Realizzato e prodotto dall’Associazione Musicale Andromaca in collaborazione con la Fondazione Antonio Carlo Monzino.
Formazione danza orientale - 11 Aprile 2018 - 23:39
Domenica 15 aprile: studio di alcuni ritmi egiziani e sequenze coreografiche, parte due.
Da Omegna a Francoforte per svelare i segreti della chitarra - 11 Aprile 2018 - 18:06
Matteo Gattei: un omegnese testimonial musicale alla Musik Messe di Francoforte. La fiera numero 1 in Europa e la seconda nel mondo dedicata agli strumenti musicali.
Turismo: in Piemonte cresce - 10 Aprile 2018 - 15:03
Nel 2017 il turismo in Piemonte ha superato i 5 milioni di arrivi e la soglia dei 14 milioni e 900 mila pernottamenti, grazie a una buona crescita tanto del turismo italiano (+6,6% di arrivi e +5% di presenze) quanto di quello estero (+8,8% di arrivi e +8,3% di presenze).
La frana si muove: la Vigezzina di nuovo interrotta - 8 Aprile 2018 - 19:44
La frana del giorno di Pasqua, che oltre agli ingenti danni alla strada statale 337 della Valle Vigezzo ha anche causato la morte di due cittadini svizzeri, torna a provocare disagi.
Pranzo di Solidarietà con l'Associazione Lucani VCO - 7 Aprile 2018 - 14:33
Quest’anno verrà devoluta una oblazione di 1000 euro, a favore dell’Associazione Onlus: AMICI DELL’ONCOLOGICO di Verbania.
Bilancio Partecipato: 26 progetti - 4 Aprile 2018 - 18:06
Ventisei i progetti presentati per il Bilancio Partecipato 2018 della Città di Verbania. Sino al 23 aprile la verifica della fattibilità. Dal 23 aprile al 23 maggio si potranno votare quelli preferiti.
Le proposte di Formont a Villa Olimpia - 2 Aprile 2018 - 08:01
A partire dal mese di aprile anche a Verbania sarà possibile cogliere le proposte formative del Formont iniziando dal settore della cucina e della sala bar.
Nella VCO 923 abilitati DAE - 28 Marzo 2018 - 18:06
Anpas Comitato Regionale del Piemonte, in qualità di agenzia formativa accreditata dalla Regione Piemonte, si conferma il primo ente per numero di persone abilitate all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno in ambiente extraospedaliero, con oltre 15mila cittadini certificati in tutta la Regione.
Un anno di numero Unico 112: chi pro, chi contro - 28 Marzo 2018 - 15:03
Con due comunicati di tenore opposto, Regione Piemonte si dice soddisfatta per il primo anno del numero unico 112, mentre il sindacato autonomo CONAPO VV.F. critica duramente i risultati.
numero - nei commenti
Aggredito capotreno - 19 Aprile 2018 - 21:19
Re: invasione
Saperli i numeri reali. Fino a un paio di anni fa tutti gli schieramenti politici parlavano di nuovi arrivi (o risorse, o finti richiedenti asilo o finti profughi, chiamateli come volete) pari ad una media di 100.000 persone all'anno: qualche politico persino si vantava di questi dati, altri giustamente li criticavano e si preoccupavano, anche perchè bisognava fidarsi delle loro dichiarazioni sulla loro effettiva provenienza. Io non so quale sia il parametro reale per definire un'invasione però ti faccio un esempio pratico: se venisse confermato questo numero medio di arrivi, vorrebbe dire che in Italia ogni anno si formerebbe una nuova città con gli abitanti di Novara .. riesco a dare l'idea? Il fatto che tutta questa gente sia sparsa sul territorio nazionale non da l'effettiva sensazione di cosa stia accadendo. Se si parlasse invece di milioni di persone, potrebbe voler dire di avere una nuova città con tutti gli abitanti di Roma. Vedi tu cosa potrebbe voler dire invasione ... per me è già sufficiente il primo esempio, ma ti dirò di più: mettiti seduto sul divano e prova a contare fino a centomila ..
Aggredito capotreno - 17 Aprile 2018 - 14:05
Chiarimenti necessari!
Riprendo il mio post del 12/04/2018 ore 20:52, in modo tale di cercare di spiegare al mediatore internazionale quanto ho espresso: "il PIL pro capite 2016 del Mali è di 2.300 dollari.."; per definizione il PIL pro capite "è l'indicatore generalmente utilizzato per esprimere il livello di ricchezza per abitante prodotto da un territorio in un determinato periodo, consentendo di operare confronti tra aree di dimensione demografica diversa". Il reddito pro capite è "il rapporto tra reddito nazionale e numero di abitanti di un paese, indica il reddito medio di ciascun individuo di una nazione ed è impiegato per effettuare confronti tra differenti economie o diversi periodi, ed anche per valutare la dimensione potenziale di un mercato estero. Non sempre, però, esso è realmente un indicatore del tenore di vita di uno Stato. Ad esempio, il confronto fra paesi industrializzati e paesi del Terzo mondo sulla base del reddito pro-capite può risultare poco significativo, e ciò per diversi motivi: — le stime statistiche sul reddito e sulla produzione nei PVS (paesi in via di sviluppo) sono poco attendibili; — tali stime, anche se risultassero esatte, si riferiscono generalmente solo a quella parte della produzione che, passando per il mercato, riceve dal mercato stesso un prezzo, mentre nelle economie dei PVS (v.) una quota assai rilevante della ricchezza prodotta non è monetarizzata in quanto non passa per il mercato; — quando il reddito pro-capite è utilizzato per effettuare dei confronti internazionali tra paesi industrializzati e paesi emergenti, la riduzione dei dati nazionali ad un metro monetario comune implicherebbe il calcolo dei rapporti tra i poteri d'acquisto delle varie monete; ma poiché la composizione merceologica della produzione dei PVS è diversissima da quella dei paesi sviluppati, lo stesso concetto di rapporti tra poteri d'acquisto diventa incerto e inapplicabile; — ad un medesimo livello del reddito pro-capite possono corrispondere realtà economiche profondamente diverse; — i dati dei reddito pro-capite non dicono nulla sulla condizione dei ceti inferiori della popolazione dei paesi sottosviluppati, in cui esistono notevoli squilibri nella distribuzione del reddito nazionale. In genere, a fronte di una quota esigua della popolazione che assorbe una parte elevata del reddito nazionale, vi è una larga parte della popolazione che riceve un reddito appena sufficiente alla sussistenza (cfr. un po' dappertutto, per darvi maggior aiuto)". Se sei riuscito a leggere fino a qua sarei già contento, non ho mai parlato di reddito pro capite, sei tu che mi accusi di confondere le 2 cose con il post del 14/04/2018 ore 23:24 quindi hai creato una teoria tutta tua nei miei confronti, seguita a ruota dall'altro campanaro con l'infelice uscita del post del 17/04/2018 ore 8:03. Ed è proprio così che fate con la politica, vi inventate cose mai dette da altri e vi accanite su questa strada, cercando nuovi adepti che neanche loro sanno quello che sostengono di sapere. In ogni caso, visto la tenacia con cui vi accanite contro chi non la pensa come voi, vi invito ad andare nei quartieri periferici di Parigi ed in generale delle grosse città francesi, inglesi, svedesi, belghe, olandesi e di girare tranquilli come sostenete essere l'attuale situazione mondiale, dove non c'entra niente il discorso del colore della pelle, dove tutti vi ameranno per quello che siete e non per la religione che professate: fateci poi un report e diteci com'è il loro stile di vita tanto invidiato. Fateci sapere come sono le seconde, terze e quarte generazioni di quelle persone che sono arrivate sfuggendo a paurose guerre interne ai loro Paesi, di come ci ringraziano per quello che gli abbiamo dato, ma soprattutto... andateci con il biglietto di sola andata, lì troverete la vostra pace!
Chifu e Immovilli su problemi parcheggi in Sassonia - 10 Aprile 2018 - 08:04
Re: domanda fuori tema
Ciao roberto p credo la redazione non abbia inteso pubblicarla perché violasse la privacy: dal numero di targa si sarebbe potuti risalire al proprietario. Inoltre, a mio parere, un'infrazione, di qualsiasi natura, è sempre tale, a prescindere da chi la commette.
Cristina commenta il voto - 13 Marzo 2018 - 11:07
Avvovato
Visto il numero impressionante di laureati in giurisprudenza presente in quota fissa da anni nelle due camere e valutata la scarsa qualità delle Leggi partorite negli ultimi 20 anni, non penso possiamo sperare in grandi opere. Non ultima.....la legge elettorale.....anche se prende il nome da un diplomato in ragioneria.
Cristina commenta il voto - 6 Marzo 2018 - 21:54
Vincenti
Per onestà intellettuale, si e' vincenti se si portano avanti idee e convinzioni rispettando la propria indole fino in fondo a costo di perdere le elezioni. I cinque stelle hanno il maggior numero di elettori risultando il primo partito. Gongolare nel far parte di una coalizione disomogenea e aver preso meno voti della Lega, mi creda, non e' un buon inizio. Le auguro buon lavoro a Roma e spero che almeno lei sia tra i piu' presenti, giustificando, con il suo mandato, il costo della politica.
Elezioni Politiche: i dati di Verbania - 6 Marzo 2018 - 18:36
Dati incompleti
Nessun problema sui dati. Tutti i siti internet li danno. Qui manca il numero dei voti. Interesserebbe sapere anche quanti hanno votato un singolo partito anche nella stessa coalizione. Ripeto. Nessuna difficoltà nel reperire il dato ma qui non c'è.
Poste non chiude più gli uffici nei piccoli Comuni - 28 Febbraio 2018 - 14:59
Sostituzione postini
Quello della frequente sostituzione dei postini è un problema attuale ed evidente proprio nei nostri piccoli comuni montani, ove il nome delle vie e la numerazione civia non sempre sono puntuali e corretti. Pare lo facciano apposta: non appena un postino si impratichisce un po' della località e della conoscenza dei suoi abitanti e subito lo cambiano. Sempre più sovente si trova nella cassetta delle lettere missive indirizzate ad altre persone solo perchè hanno un cognome uguale al nostro e nei paesini di persone con il medesimo cognome hai voglia a trovarne! Ricordo la vechia postina che stava dale 8 fino alle 11 alla finestra dell'ufficio postale e controllava tutti coloro che passavno nella piazzetta sottostante: conoscendoli uno ad uno la consegna dei plichi avveniva "sul posto" almeno per l'80%; poi, dopo le 11 usciva per recapitare il resto della corrispondenza che dalla sua postazione non era riuscita a collocare. Certo, nelle città è diverso: ad uno stesso numero civico corrisponde un gran numero di destinatari e magri c'è pure il portiere addetto al ritiro della corrispondenza. ma nei nostri comuni di montagna funziona come ho descritto sopra: la conoscenza delle persone è fondamentale per una corretta distribuzione della corrispondenza (.... tutto ciò in barba a chi sostiene che la corrispondenza non c'è/non serve più perchè ora ci sono le mail!)
Riso: il pericolo viene da oriente - 16 Febbraio 2018 - 15:30
Quale UE?
Quella che ci punisce perchè le nostre mucche produoino tanto ed ottimo buon latte? Quella che ci ha obbigato a distruggere tonnellate dei nostri ottimi agrumi? Quella che ci ha voluto imporre il numero dei piselli presenti in unbacello? O quella che ha voluto imporci la curvatura del cetriolo? O quella che pretende di mettere il becco nei nostri conti pubblici obbligandoci a determinate non scelte ed imponendoci solo sacrifici senza che nessuno dei ns. politici senza p....e osi andare a dire loro che a casa nostra vogliamo comandare noi?Basta con questa Europa!!
M5S su richiesta curriculum - 14 Febbraio 2018 - 18:26
606 pagine...
Non entro nel merito e non commento la questione curriculum ma....606 pagine di programma? Di solito la sintesi e la brevità delle proposte politiche è tale per una questione pratica. A monte c'è comunque un progetto più articolato. 606 pagine scritte con i cittadini certo. ..tutto bello. .. Il mio dubbio sta nel praticarlo e metterlo in atto. Va bene che i proclami e gli slogan degli altri non sono il massimo ma il mio dubbio è che questo dei 5 stelle sia una babele confusa. Non è con il numero di pagine che si fa un buon programma... Poi alla fine a forza di volere fare i fenomeni ci si brucia il fondo schiena. Vedi i rimborsi sbandierati e poi intascati da "poche mele marce". Boh.
Per Sgarbi "Il Maggiore" tra le brutture d'Italia - 28 Dicembre 2017 - 15:14
Re: scusate...
Scusate! Sgarbi ha inseroro il teatro tra le "brutture d'Italia" quindi lo considera per logica brutto. Ha completato il tutto affermando che oltre ad essere brutto ha un numero non pertinente di posti e errori di costruzione.
Continua l'impegno della Squadra Nautica - 14 Dicembre 2017 - 13:04
Società di Volontariato
Oltre a pubblicizzare le raccolte fondi, sarebbe più corretto che queste Società camuffate da Associazioni ONLUS, andassero a raccontate ai cittadini cose molto più significative e importanti che riguardano il loro reale status, come ad esempio: - il numero degli stipendiati che ogni mese vengono pagati dalla convenzione con la ASL, quindi pagati dai cittadini, tra l'altro questa pacchia dura da oltre vent'anni; - le divise degli stipendiati e dei volontari pagate dalle convenzioni con la ASL, quindi pagate dai cittadini; - le assicurazioni degli stipendiati, dei volontari e dei mezzi pagate dalla convenzione con la ASL, anche in questo caso pagate dai cittadini; - le patenti e i vari brevetti di stipendiati e volontari pagati dalla convenzione con la ASL, sempre a carico dei cittadini; - i mezzi (ambulanze, barche, ecc. ecc.), donati da banche, società e/o da privati, messe in ammortamento costi alla ASL, (questo sta a significare che la ASL gliele ripaga come nuove), anzichè metterle in affitto per i servizi che danno; rimborso che viene fatto tramite la convenzione, anche in questo caso sempre e comunque a carico dei cittadini; - vere e proprie tariffe, applicate anche a persone indigenti, per trasporti in auto mediche e/o ambulanze per fare visite mediche, anzichè chieder loro una semplice oblazione (comportamento che invece adotterebbe una vera associazione o organizzazione di volontariato); - i soldi pubblici che fatturano e incassano dalla ASL sono circa €. 200.000,00 all'anno per ognuna di queste Società camuffate da pseudo "Associazioni di Volontariato" (qualcuna di loro ne prende anche di più), e sono sempre i cittadini che pagano. Sono anni che mi pongo una sola domanda, CON CHE CORAGGIO SI PRESENTANO E SI DEFINISCONO ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO; SOLO PERCHE' SI AVVALGONO DELL'OPERATO GRATUITO DI QUALCHE PERSONA DI BUONA VOLONTA'? MA NON SCHERZIAMO!!! Tempo addietro sono stato attaccato per aver criticato questo sistema malato che ha una pesante ricaduta economica sulle tasche del popolo; chiederei, a chiunque ritenesse questa mia semplice constatazione di fatti reali un attacco personale a chicchessia, di dar loro una dettagliata giustificazione, che smentisca le cose sopra dette. Buona salute a tutti.
La Giunta approva lo schema di bilancio per il 2018 - 11 Dicembre 2017 - 17:59
Piazza Fratelli Bandiera: meglio oggi?
ma cos'è che non piace del progetto? Qui un link più significativo con redering al seguito: http://verbanonews.it/index.php/categorie/primo-piano/7027-piazza-fratelli-bandiera-ecco-il-progetto-fotogallery Forse non piace l'esborso economico e potrei anche essere d'accordo, ma non v'è dubbio che in queste condizioni abbiamo un centro città adibito a parcheggio e con una viabilità davvero poco fluida. Le auto vengono spostate nel sotterraneo (il costo dell'opera evidentemente include quelle costruzioni speciali per costruire un interrato sotto il "filo di allagamento") e, una più una meno, mantengono il numero di posti: il servizio diventa a pagamento (sacrosanto, perchè chi vuole parcheggiare gratis va in periferia e paga pegno con una sana passeggiata) ma con un ritorno sulla qualità dello stesso. Le altre due piazze che ospitano, insieme ai Frat.Bandiera, il mercato settimanale, rimangono intatte con i loro posti auto: almeno quell'area diventa più bella e fruibile sia da chi vuole semplicemente godersi la città sia da chi vuole parcheggiare al coperto. Ora, il costo sembrerebbe esagerato (ma siamo tutti tecnici per quantifarlo?), ma prima o poi i fondi arrivano (leggasi, bando periferie con il quale si finisce finalmente il Movicentro e la pista ciclabile) e non devono per forza arrivare dalle tasse locali: io ci spero, davvero non capisco chi è contro a qualsiasi innovazione. Si parla di "visione cittadina" senza dare concretezza ai termini aulici che volano sopra ai politici visionari: si lamenta che non ci sarà un posto auto in più e nel contempo si dà contro al parcheggio in costruzione (?!) vicino al teatro!? Si fanno i progetti di citybike per poi dire che costano e non servono?! Non si capisce nulla ragazzi...abbiate il coraggio di ammettere che la gente è a favore delle persone che decidono, in un modo o nell'altro, e che danno concretezza alle loro idee. Sapere che il vs modello di città ideale non è realizzabile, non ci interessa! Saluti AleB
Alla Grotta di Babbo Natale i Carabinieri a cavallo - 5 Dicembre 2017 - 14:31
Bandiere
Premesso che la bandiera con falce e martello è simbolo di quel sistema comunista staliniano che nulla ha di diverso per numero di morti da quello hitleriano, ipocritamente oggi si sposta l'attenzione su delle bandiere anzichè sulle cause che lo sventolio di certe bandire ha causato: l'invasione dell'Italia da parte di comunitari ed extra comunitari che bivaccano allegramente nel nostro paese, godendosi di tutti i vantaggi e che non hanno nessun altro obbligo; vallo a spiegare a quegli italiani che si vedono superati nell'assegnazione degli alloggi popolari da altri non italiani, vallo a spiegare a chi deve fare la coda negli ospedali, in specie nei pronto soccorso, perchè davanti a loro ci sono pletore di non italiani, vallo a spiegare a chi si è visto protrarre a tempi biblici l'andata in pensione con la scusa che le casse sono vuote quando invece i soldi per i non italiani si trovano sempre e comunque, vallo a spiegare a quegli italiani che si trovano a dove abitare a pochi metri da campi rom, vallo a spiegare a quegli italiani che vedono i delinquenti lasciati liberi dalle galere perchè le nostre sono sovraffollate da una popolazione non italiana, vallo a spiegare a quegli italiani che non trovano risposta alle loro richieste di aiuto quando invece i soldi per le missioni militari in paesi di cui non ci dovrebbe interessare un bel tubo si trovano sempre e comunque, vallo a spiegare a quegli italiani i cui figli devono convivere in aule straffollate da compagni scuolanon italiani, vallo a spiegare... e potrei continuare per ore.
Festa di Halloween in Villa Bernocchi - 30 Ottobre 2017 - 16:03
Re: PER...
Ciao SINISTRO Informazioni al numero 333 348-3347 halloweenvillabernocchi@outlook.it www.facebook.com/halloween.villabernocchi
Evento prof. Galimberti: la posizione degli organizzatori - 17 Ottobre 2017 - 16:42
Re: più semplice di quanto sembri
Sì, concordo: se il Comune si è fatto carico della gestione della serata con personale proprio, allora è corretta questa osservazione. Ma anche se avessero staccato biglietti all'ingresso, la gente sarebbe comunque rimasta fuori (non è obbligatorio fare prevendita). Non mi spiego allora come mai l'associazione si prenda la totale responsabilità, "...su di noi organizzatori", "Abbiamo organizzato l'evento gratuito", "Abbiamo fatto tutto ciò che era possibile per garantire comunque l'ascolto anche a chi era fuori. Potevamo fare meglio? Sicuro!". Siamo sicuri che il Comune, in questo caso e nei casi di affitto spazi, non metta a disposizione gli ambienti lasciando tutta la gestione all'organizzatore dell'evento? Sparare sulla croce rossa si fa sempre in tempo...ma ogni secondo è quello buono per parlar male del Teatro, della sua ubicazione, del suo numero di posti, del suo colore, del suo legno, della sua ghiaia, dei suoi parcheggi...e del sindaco in carica. Saluti AleB
"Sul Teatro Il Maggiore la deroga della deroga" - 16 Ottobre 2017 - 15:26
REI, posti a sedere e parcheggi!
Qualsiasi elemento brucia o si fonde: dipende solo dalle temperature a cui è esposto ed al tempo di esposizione (resistenza al fuoco). Così anche le travi in legno hanno un loro REI che, per cause poco chiare, ha un valore di gran lunga inferiore a quello richiesto per questo tipo di costruzione. Ciò che personalmente ho capito leggendo qua e là, è che qualcuno (impresa costruttrice? Progettista?) ha sottoposto un fascicolo tecnico che, pur contenendo le travi in legno con quelle caratteristiche, non teneva conto dei gusci in metallo che causano, in caso di incendio, temperature più alte che riducono quindi la resistenza del materiale legnoso. E’ sfuggito un dettaglio estremamente significativo: ma a chi? A chi deteneva l’onere del fascicolo sicuro, ma di norma il valutatore è persona esperta e, soprattutto, corresponsabile delle decisioni tecniche assunte in fase di progettazione. Possibile che le parti in causa avessero totalmente rimosso l’esistenza dei gusci? Lo sapevano anche i piccioni! Ormai è fatta: ci si metterà mano e si otterrà questo fatidico CPI che, ricordiamolo, è un documento che dichiara la conformità alla normativa vigente e che previene e minimizza il rischio incendio ma non lo elimina. Alla cittadinanza farebbe piacere (e non solo) vederci meglio e chiarire chi, nella vicenda, ha commesso l’errore tecnico che ha portato alla maggior spesa di oggi. Nel merito della vicenda, come al solito si cavalcano le cronache per la spiccia demagogia: l’organizzatore ufficiale della manifestazione (che tra l'altro si è scusato pubblicamente per la disorganizzazione! Finalmente qualcuno che si prende le responsabilità!) oggi parla di un numero complessivo di 760persone, quindi 200 in più del previsto (e non 400). Da quanto si legge nei vari comunicati, non ci sono state deroghe poiché il limite dei 570posti nel teatro sono stati imposti e rispettati (non solo per emergenza, ma anche per civiltà non si occupano i gradini di una scalinata come posto a sedere!). Le persone potevano ed hanno potuto, con i criteri di sicurezza imposti ad oggi, sostare nel foyer o all'esterno per ascoltare il rimando sonoro della manifestazione. Tra l’altro, ancora una volta, sulla questione posti a sedere si parla senza conoscere: per chi considera i posti a sedere troppo pochi, la risposta arriva dalla capienza della sala grande (sala teatro + foyer) che può arrivare a quasi 1000sedute. Per chi li considera “troppi”, la risposta arriva dalla capienza della sala piccola che arriva a quasi 200 sedute. Non è una mera questione di numeri: 570 sedute sono poche rispetto ad una manifestazione gratuita di Galimberti, ma sono state troppe per l’esibizione di Sokolov che all’inaugurazione della stagione, stando ai posti disponibili in prevendita sino al giorno dell’esibizione, sembra non aver ottenuto il tutto esaurito (riuscito invece il giorno prima al Teatro Municipale di Casale Monferrato – 500posti). A coloro che lamentano la capienza va ricordato che, a parte l’ubicazione in sé, siamo sempre a Verbania, ovvero alla periferia del Paese Italia!! A proposito di capienza, persone e di dove queste parcheggiano per arrivare a Teatro: ma qualcuno sa che fine ha fatto il “parcheggio che respira”? :) E già che parliamo di mezzi a quattroruote, qualcuno sa se quell’orrendo furgoncino bianco “dimenticato” nei pressi del Teatro fa parte dell’arredo urbano del CEM? Non si è mai mosso da quella posizione…sarà la dimora della guardia notturna? (è una battuta, almeno lo spero!). Saluti AleB
Lega Nord su rottami abbandonati - 10 Ottobre 2017 - 02:24
Re: Re: Maurilio
Ciao Maurilio Beh mi sembra corretto che al family day ci vada chi ha tante family. Dovevano andare i single? Sarebbe più appropriato tu che ti presenti al fumetto day con tutti i numeri di TexWiller e Diabolik o io con solamente l'ultimo numero di topolino?
Minoranze: il Presidente difenda il Consiglio Comunale - 26 Settembre 2017 - 10:38
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: l'insostituibile
Ciao SINISTRO In primo luogo vorrei ricordare a tutti, che nella mer.a ci siamo finiti grazie alle forze politiche dei vostri beniamini di dx e sx, i quali spesso cambiano casacca e nome del partito, con l'unico scopo di conservare poltrone e privilegi anness ( affermazioni pubbliche tipo mai più con Berlusconi). Aggiungo che Di Battista non è andato a Rimini in quanto alla sua compagna gli si sono rotte le acque ed è diventato papà (Ma i complottisti ed i dietrologi non erano i 5 stelle) Affermare il falso non dà credibilità, non è stata cambiata alcuna regola sul doppio mandato, esiste semplicemente e DEMOCRATICAMENTE la proposta di cancellare il vincolo di mandato per i parlamentari, ridurne il numero, le indennità e le immunità lasciandola solo per le opinioni e i voti espressi nell’esercizio delle funzioni. I 5 Stelle lanciano la loro proposta di riforma costituzionale, con la missione di rafforzare la “democrazia diretta”. Il documento viene pubblicato sul sito di Beppe Grillo, corredato da un video collettivo di alcuni parlamentari. Si tratta, in realtà, di una proposta di programma che verrà messa ai voti dei militanti. Se mai dovesse cambiare la regola del 2 mandati e poi a casa, lo decideranno gli iscritti, quelli veri visti a Rimini, e non i tesserati fantasma come nelle altre forze politiche.
Ancora interventi per furto - 30 Agosto 2017 - 20:58
Per me
Per me a Paolino ha compiutamente risposto Robi: l'odio cresce e finirà per sfociare in una reazione che sarà incontrollabile: sarà una magra soddisfazione, ma potremo sempre dire a Paolino, a Laura, ai vari pretucoli ed anche al vicario di Cristo a Roma che tanta straparla a favore delle risorse: noi ve lo avevamo detto. Di sicuro non mi prenderanno vivo, ma pur avendo una cattiva mira sono certo che ne porterò con me un buon numero.
Ancora interventi per furto - 30 Agosto 2017 - 15:13
il minestrone di Lupus
leggo che Lupus mi associa a una compagnia variegata,colpevole di "collaborazionismo" (addirittura) con gli "islamisti" (stra addirittura!!). ora,io capisco che il grande caldo può provocare brutti scherzi,ma qui siamo in confusione totale. attendo con ansia che Lupus o chi per lui citi un mio intervento pro immigrazione,visto che vengo ritenuto collaborazionista (fa un po' ridere anche solo scriverlo) mi piacerebbe sapere su che basi. secondo,Lupus forse non si è accorto che in questa presunta guerra tra islamisti vs resto del mondo,il numero di vittime islamiche è esponenzialmente superiore,visto che gli attentati (autentiche mattanze di centinaia di persone ogni volta) in Iraq,Afghanistan,Pakistan,ecc sono stati centinaia,ma qui non se ne parla. Isis e compagnia con l'Islam c'entrano poco,infatti fanno stragi di islamisti proprio perchè non li seguono. invece di affrontare argomenti così complessi "un tanto al chilo",facendo a gara a chi la spara più grossa ma sapendone zero,sarebbe meglio prima cercare di capire. spegnete rete 4 e iniziate a leggere qualche libro sulla materia,fate i bravi.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti