Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

nuoto

Inserisci quello che vuoi cercare
nuoto - nei post
Arona Active: 5 bronzi - 29 Novembre 2016 - 16:19
FIN Piemonte Valle D’Aosta - Trofeo dell'Orso a Biella andato in archivio per gli esordienti B ed A . La giornata delle medaglie di bronzo, ben cinque terzi posti per la Arona Active.
Debutto per la squadra Arona Active - 22 Novembre 2016 - 16:08
Prima uscita per la squadra agonistica, propaganda e promozione Arona Active al trofeo sprint di Legnano ed al trofeo Plati a Borgosesia.
Carlo Tacchini incontra i bambini delle Rosminiane - 15 Novembre 2016 - 17:04
Ancora un olimpionico in visita alla Scuola Primaria “Suore Rosminiane”: dopo Beniamino Bonomi (campione olimpico a Sidney 2000) e il capitano della Nazionale Italiana di Hockey su Ghiaccio, Joe Busillo (Torino 2006), ecco Carlo Tacchini, olimpionico a Rio 2016 nella Canoa Canadese.
Guardia Costiera: bilancio stagione 2016 - 19 Settembre 2016 - 09:16
E’ giunta al termine l’attività istituzionale di ricerca e soccorso sul bacino lacustre del lago Maggiore dalla Guardia Costiera di Genova, che iniziata il 01/07/2016 si è conclusa il 15/09/20163.
Diamoci una mossa: continuano i corsi dell'università del BenEssere - 12 Settembre 2016 - 18:06
Il progetto “XCorsi. Università del BenEssere... ad ogni età", realizzato dalle associazioni AUSER e dallo SPI in collaborazione con il Comune di Verbania settore politiche sociali, continua alla riprese di settembre 2016 proponendo molteplici attività.
Marchionini replica sull'Interpellanza piscine - 6 Settembre 2016 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, una nota del sindaco Silvia Marchionini, che replica all'Interpellanza sulla Gestione delle Piscine Comunali e all'aggregazione delle società sportive.
Comune Verbania su Piscine Comunali - 5 Settembre 2016 - 18:36
Riceviamo e pubblichiamo, dal Comune di Verbania, il testo della sentenza della controversia tra il vecchio gestore e l'Amministrazione Comunale in relazione allo spossessamento della Piscina avvenuta nel maggio 2015.
Interpellanza Bava Brignone su piscine - 5 Settembre 2016 - 16:24
Riceviamo e pubblichiamo, il testo dell'interpellanza dei gruppi Consiliari Cittadini con Voi e Sinistra & Ambiente (Carlo Bava e Renato Brignone), riguardante la gestione delle Piscine Comunali.
San Vittore Sport Day - 2 Settembre 2016 - 16:12
Torna con la seconda edizione, San Vittore Sport Day, sabato 3 settembre 2016 dalle 10.00 alle 19.00.
Swimrun Cheers - sport, birra artigianale e gastronomia - 26 Agosto 2016 - 09:16
SWIMRUN CHEERS: un percorso che unisce sport, birra artigianale e cibo di qualità. Il 27 agosto gara, degustazioni birre artigianali e street food Carlo Tacchini – finalista a Rio 2016 nella canoa olimpica – pagaierà nell’ultima frazione SWIM
Prima traversata a nuoto del Lago Maggiore - 5 Agosto 2016 - 13:36
Il 6 agosto 2016 a Cannobio è in programma anche la Prima traversata a nuoto del Lago Maggiore, organizzata dall’associazione “Non solo vento".
Baveno: Eventi e Manifestazioni 4 - 11 agosto - 3 Agosto 2016 - 15:03
Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 4 al 11 agosto 2016.
Università del Ben-essere: bene la prima metà stagione - 2 Agosto 2016 - 13:01
E...STATE INSIEME: Bilancio positivo delle camminate "Conosciamo il territorio " con Università del Ben Essere Vb Auser Insieme.
Cannobio: Eventi e Manifestazioni 2 - 8 Agosto 2016 - 2 Agosto 2016 - 11:27
Eventi e manifestazioni in programma a Cannobio e dintorni dal 2 al 8 agosto 2016.
Cannobio: Eventi e Manifestazioni - Agosto 2016 - 31 Luglio 2016 - 10:23
Eventi e manifestazioni in programma a Cannobio e dintorni dal 1 al 31 agosto 2016.
nuoto - nei commenti
Marchionini replica sull'Interpellanza piscine - 13 Settembre 2016 - 22:23
tutto bello ma...
... Maurilio il nuoto non è il calcio dove ogni squadretta ha il suo campo. Gestire un campo da calcio costa molto poco rispetto ad una piscina. Un sacco di gesso al mese, qualche volontario che taglia l'erba col trattorino residuato bellico e passa lo straccio sui pavimenti degli spogliatoi e poche altre spese. Una piscina costa circa 1.000 euro al giorno tra personale, riscaldamento, pompe, illuminazione e quasi spesso gli incassi non sono sufficienti a pagare i costi. Alcune piscine comunali sono chiuse perché i comuni non hanno trovato nessun fesso disposto a rimetterci i soldi. Tant'è che la gestione precedente è accusata di non avere onorato degli impegni economici che aveva col comune. Avidità? Non penso. Realisticamente mancavano gli incassi. E' normale trovare nelle piscine, varie società di nuoto che si dividono gli spazi. Poi nella stessa piscina trovi i pallanuotisti e i sub. Considerando quindi tutte queste società che partecipano alle spese e gli incassi degli ingressi singoli, difficilmente si ripagano i costi. Costruire un'altra piscina è un'assurdità. Si raddoppierebbero i costi e i già scarsi incassi si dividerebbero in 2. Anche coprire la piscina esterna aumenterebbe i costi (non insignificanti) di riscaldamento. La società insubrika ha avuto la disponibilità serale non perché la piscina è satura ma per scelte politiche (diciamo così). Non penso non abbiano la disponibilità di 1-2 corsie per un'ora per 3-4 allenamenti a settimana. Il problema non è la piscina ma la gestione della piscina.
Marchionini replica sull'Interpellanza piscine - 13 Settembre 2016 - 11:39
Re: Maurilio Maurilio...
Ciao pulcinobig siamo disallineati, mi spiace; ma se qualcuno mi chiamava, gli avrei dato immediatamente la soluzione del problema: per far allenare 9 ragazzini in un orario dalle 17:00 alle 20:00, perchè dopo è giustamente troppo tardi, togli 9 ragazzini che si stanno già allenando in quella vasca! E' la stessa soluzione da adottare se vorresti far giocare una squadra di calcio in più a Suna, Possaccio o San Francesco, ne togli una, o le diminuisci lo spazio a disposizione, che più o meno è la stessa cosa! E questo vale per basket e pallavolo! Per questo bisogna affrontare al più presto il problema alla radice! Perchè utti i giorni ci sono problemi simili. Per costruire una piscina nuova ci vuole tempo, ma se non partiamo al più presto, non arriveremo mai alla meta! All'epoca dell'amministrazione Reschigna, c'era un progetto, di copertura della piscina esterna, che sembrerebbe essere la soluzione più semplice, non ricordo come la cosa sia andata a finire... Come ho già detto, avrei apprezzato un'opposizione che affronta il problema con un approccio del tipo: "C'è un problema con la piscina, perchè invece di spendere 7mln per piazza fratelli bandiera, o altri progetti, non raddoppiamo o adeguiamo la piscina?" Da dirigente sportivo mi chiedo: come può una società di nuoto portare avanti un'attività agonistica senza avere una piscina a disposizione? Mentre la domanda che mi farei da genitore è: come posso iscrivere mio figlio ad una società, buona o cattiva che sia, che non ha un impianto a disposizione? Il dubbio, al di là della confusione e superficialità iniziale (per stessa ammissione del firmatario) dall'interpellanza e del relativo comunicato, che ci sia dietro qualcosa d'altro mi rimane...spero che (ma la mia domanda è retorica, so già che è così) Brignone e tutti gli altri si siano prestati a questo gioco per ingenuità, voglia di fare e convinzione di essere nel giusto, e spesso lo sono! Saluti Maurilio
Marchionini replica sull'Interpellanza piscine - 11 Settembre 2016 - 16:56
La stampa
«Non è assolutamente vero che non abbiamo atleti che partecipano ai campionati regionali e italiani e che non vinciamo medaglie. Siamo pronti a smentire il sindaco mostrando le classifiche». I l presidente della Società sportiva dilettantistica Insubrika nuoto, Paolo Preti, replica così al primo cittadino verbanese. Silvia Marchionini, rispondendo a un' interpellanza dei consiglieri Carlo Bava e Renato Brignone aveva dichiarato che la Ssd Insubrika non aveva un' attività agonistica così valida da giustificare la concessione di una corsia della piscina per tutte le giornate della settimana. Il sindaco aveva anche aggiunto: «Comunque gli atleti che fanno gare della Ssd Insubrika sono soltanto nove e nessuno ha vinto medaglie ai campionati regionali e nazionali. Inoltre il sodalizio non ha atleti tesserati nelle categorie che partecipano ai campionati italiani». inoltre aveva invitato Bava e a documentarsi perché avrebbero confuso gli atleti della Ssd Insubrika con quelli del Team Insubrika che, invece, «ha atleti ­ sottolinea il sindaco ­ in serie A». Specifica però Preti: «Il sindaco leggendo le classifiche non si è accorto che molti atleti tesserati dalla Ssd Insubrika partecipano alle gare regionali e nazionali con la maglia del Team Insubrika. La nostra società, come molte altre della Lombardia e del Piemonte, ha aderito, da alcuni anni, al progetto sportivo di quest' ultima. Pertanto tra i medagliati ci sono ragazzi del nostro sodalizio come Elena Preti, Eleonora Turvano, Giacomo Gambaretti e Mirco Arboritanza. Disconoscere i loro successi vuol dire fare un torto a giovani che hanno raggiunto certi risultati facendo grossi sacrifici». Conclude Preti: «Il sindaco, per assegnare spazi, non deve guardare alle medaglie ma al diritto di potersi allenare, che hanno tutti i ragazzi». Risponde il sindaco: «Non possono occupare la piscina tutti i giorni con soli venti tesserati».
Marchionini replica sull'Interpellanza piscine - 7 Settembre 2016 - 15:43
ma ti rendi conto?
Ciao Maurilio, francamente mi hai stufato, ti rispondo in parte con l'intervento di Andrea: "...qualcuno potrebbe spiegarmi in che modo il sindaco avrebbe risposto ai quesiti? Sono contento che abbia ritenuto doveroso correggere errori ma già che c'era non sarebbe stato opportuno rispondere anche alle domande? Dopo la sua narrazione delle vicende societarie qualcuno ha capito se, nei fatti, ssd insubrika è titolata a chiedere la corsia per il nuoto agonistico? Si ritiene che l'orario sia consono a permettere ad atleti minorenni di allenarsi o si crede vada cambiato? Se a voi sembra tutto chiaro vi prego di illuminarmi." Ovvero una interpellanza è una domanda, se anche non ci fossero stati errori nelle premesse, la domanda sarebbe stata la stessa , e come dice Andrea non ha avuto risposta... ma tutti a fare i professoroni... si vogliono interpellanze più serie? Quella sulla correttezza degli atti sulla Beata Giovannina è abbastanza seria e documentata? http://www.unaverbaniapossibile.it/n756939-interpellanza-sul-ripristino-della-correttezza.htm eppure nessuno su questa cosa dice nulla. Mi sono prestato a presentare una interpellanza scritta da un iscritto al PD che non riusciva ad avere risposte, dov'è lo scandalo? dove sono le risposte? alla fine sta a vedere che va tutto bene tranne il sottoscritto... PS C'è UNA INTERPELLANZA CHE NON HO SCRITTO IO E CHE CHIEDE I CONTI DEL GIRO D'ITALIA, MA NESSUNO SI SCANDALIZZA SE QUEI CONTI NON VENGONO PRESENTATI? Le imprecisioni nelle premesse dell'interpellanza ci sono, chi lo nega, ma nel merito, malgrado l'errore (trappolone o meno) le risposte verranno date? Si chiede a questa spett. amministrazione -Se sia a conoscenza di tutto quanto sopra esposto -Se non ritenga inadeguata la “concessione” degli attuali gestori della piscina in considerazione di tutto quanto sopra citato e soprattutto facendo riferimento all’età degli atleti (quasi tutti minorenni) -Se non ritenga l’amministrazione necessario un proprio intervento al fine di garantire a venti giovani atleti della nostra città di potersi allenare regolarmente per poter ottenere risultati adeguati alle loro capacità, tenendo conto l’urgenza dovuta all’inizio della stagione agonistica fissata per metà settembre
Marchionini replica sull'Interpellanza piscine - 7 Settembre 2016 - 14:19
spiegatemi
Ci sono molte cose che dovrei dire, spero di riuscire ad articolare un discorso che possa chiarire la situazione. In un comune "normale" ( o ideale) il corretto funzionamento degli organi politici rende superflue gran parte delle interpellanze che a Verbania vengono presentate. Sarebbe sufficiente scrivere al presidente di una commissione la volontà di trattare un tema per risolvere qualsiasi dubbio, inutile dire che a Verbania ciò non succede, se i temi non piacciono non possono essere trattati. in un comune "normale", nel caso in cui il punto precedente non si potesse percorrere ( commissione appena convocata o altro) a un consigliere comunale basterebbe fare un accesso agli atti. Ecco, a Verbania se siedi ai banchi dell'opposizione devi aspettare almeno 30 giorni ( termine ultimo affinché l'amministrazione risponda), più spesso, scaduto il termine, dopo insistenze si riceve una risposta parziale e non soddisfacente ( cose strane accadono a Verbania). In questo specifico caso, risultava impossibile fare un accesso agli atti per ricevere le informazioni necessarie ( a metà settembre ricomincia la stagione agonistica) per cui è sembrato più efficace proporre subito interpellanza ( sotto forma anche di comunicato poiché questa è la modalità preferita dalla nostra amministrazione). Ora, io non sarò dotato di grande intelletto, ma qualcuno potrebbe spiegarmi in che modo il sindaco avrebbe risposto ai quesiti? Sono contento che abbia ritenuto doveroso correggere errori ma già che c'era non sarebbe stato opportuno rispondere anche alle domande? Dopo la sua narrazione delle vicende societarie qualcuno ha capito se, nei fatti, ssd insubrika è titolata a chiedere la corsia per il nuoto agonistico? Si ritiene che l'orario sia consono a permettere ad atleti minorenni di allenarsi o si crede vada cambiato? Se a voi sembra tutto chiaro vi prego di illuminarmi.
Ferragosto in piazza a Mergozzo - 12 Agosto 2016 - 14:25
Re: Re: x Giovanni %
Ciao Simona T. concordo in pieno. Giovanni non è nuovo in queste ligubri polemiche antifestaiole. Qui si trovano alcuni suoi recenti commenti: http://www.verbanianotizie.it/n708110-traversata-a-nuoto-e-giro-podistico-del-lago-di-mergozzo.htm Ci sono quelle classiche persone che devono rompere... prendendo a giustificando tutto con pretesti economoci o legali.
Piscine Comunali: chiusura per cambio gestione - 5 Maggio 2016 - 19:35
Informazione errata/piscina chiusa
Buongiorno, Oggi giovedì 5 maggio pomeriggio, piscina comunale chiusa per la lezione di nuoto prevista alle ore 17 di mia nipote, regolarmente iscritta, frequentante dal mese di settembre 2015 la struttura. Dette lezioni sono anticipatamente pagate fino a fine maggio 2016. Bambina molto delusa. Ringrazio di cuore gli adulti responsabili che aggiustano i propri conti sopra la testa dei nostri bambini e adolescenti. Ringrazio di cuore chi, firmandosi « L'amministrazione comunale » ha pubblicato qui informazioni sbagliate. Saluti
Piscine Comunali: chiusura per cambio gestione - 30 Aprile 2016 - 20:26
Diciamolo tutta e con onestà
Forse era esattamente così: DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. 1449 DEL 23 novembre 2015 Oggetto: RISOLUZIONE DEL CONTRATTO E REVOCA DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO PER LA GESTIONE DELLA PISCINA COMUNALE DI VERBANIA, SITUATA IN VIA BRIGATA CESARE BATTISTI, 43 Premesso che, in seguito a gara ad evidenza pubblica, l’Amministrazione comunale di Verbania assegnava a S.S.D. Insubrika nuoto srl la concessione per la gestione della piscina comunale. I termini e le condizioni della concessione venivano indicati nel contratto sottoscritto il 10/12/2012 e repertoriato al n. 21374; Visto che durante la concessione in oggetto, il gestore S.S.D. Insubrika nuoto srl, si è reso responsabile di ripetute e reiterate inadempienze agli obblighi derivanti dalla convenzione in atto, nonostante le formali diffide ed i solleciti dell'Amministrazione; Visto l’avviso di l'avviso di avvio del procedimento di risoluzione della concessione per la gestione della piscina comunale, comunicato al concessionario S.S.D. Insubrika nuoto srl il giorno 13/10/2015 con notifica prot. n. 41591 e contenente le seguenti contestazioni: 1. Omissioni e carenze manutentive della struttura e delle attrezzature, più volte segnalate e non sanate, in violazione all'art. 20 del contratto di servizio; 2. Aumento arbitrario della tariffa massima d'ingresso, in violazione dell'art. 11 del contratto di servizio; 3. Ritardo nell'effettuazione delle opere obbligatorie di manutenzione straordinaria, ivi comprese quelle indicate come urgenti, e parziale mancata realizzazione degli interventi di miglioria offerti in sede di gara, ben oltre le proroghe concesse dall'Amministrazione (art. 21 e 22 del contratto di servizio); 4. Ripetuta chiusura dell'impianto a seguito di segnalazione di ASL VCO (ordinanze SIN/ECO/22/2014 e SIN/ECO/26/2014) per inadeguato stato di manutenzione (art 20), mancato rispetto dei requisiti igienico-sanitari (art 24) mancato rispetto degli obblighi in materia di sicurezza (art 25); 5. Mancato rimborso, al Comune concedente, dei consumi pregressi dell'acqua, anticipati dall'Amministrazione comunale sino ad avvenuta voltura dell'utenza (art. 18 contratto di servizio); 6. Mancato rispetto del progetto di gestione della piscina offerto in sede di gara, come emerge dalle numerose segnalazione dei cittadini e utenti (art. 4); 7. Difficoltà di accesso alla struttura e mancata valorizzazione della partecipazione di tutti i gruppi sportivi interessati all’uso dell'impianto natatorio (art. 8). Determina dirigenziale corroborata, peraltro, dalle molte e continue segnalazioni dei cittadini utenti dell'impianto circa carenze manutentive e mancato rispetto del progetto di gestione. Inoltre si parla di 2 giornate intere più 3 mattine, tempo minimo necessario con buona probabilità per porre temporaneo rimedio alle carenze manutentive, tempi più lunghi avrebbero certamente provocato forti disagi all'utenza. È chiaro che il recupero dell'attuale situazione richiederà più tempo, una bella sfida per la nuova gestione. Quindi siamo onesti.
Giro d'Italia: esposto alla Corte dei Conti - 26 Novembre 2015 - 15:45
Manca un esposto
La signora Minore ha scordato di inoltrare un tredicesimo esposto, quello inerente le sovvenzioni riconosciute dall'Amministrazione Comunale alla fallimentare gestione della Società Verbania Calcio. No mi sbaglio, la tredicesima sarà quella che presenterà relativamente a quanto da lei denunciato nell'ottobre del 2014 circa le inadempienze di Insubrika nuoto ma inascoltata. .... Ma come mai ella, tanto prodiga a mettere in risalto i presunti mancati ritorni derivanti da altrettanta presunta "cattiva amministrazione" , non cita quella relativa al Verbania Calcio? Forse perché in qualche modo ne fa parte..... Due pesi e due misure signora Minore??
La posizione di Insubrika Nuoto sulla revoca della gestione delle piscine comunali - 25 Novembre 2015 - 16:52
Revoca? Sì, ma...
Se si vuole revocare il mandato, con tutte le motivazioni elencate, con tutte le inadempienze vere o presunte, ci può stare, tuttavia, occorre, da parte del Comune, fare un'attenta disamina di quanto è accaduto e non ripetere gli stessi errori. La piscina è un bene della collettività e non si può pensare che un privato, senza le opportune garanzie, possa investire milioni di euro per ristrutturarla. Per poter pensare di mettere centinaia di migliaia di euro in un'impresa occorre che le condizioni economiche lo permettano, occorre anche che ci sia il margine per generare occupazione con contratti veri (non "contratti sportivi" per chi sa a cosa mi riferisco). Ora, effettuando bandi al ribasso si corre il rischio che chi concorre, pur di accaparrarsi la gestione, scenda a compromessi che si traducono, immancabilmente, in una manutenzione in economia, quindi con lavori eseguiti da personale "tuttofare" e che il personale stesso sia precario e mal pagato, che le strutture non vengano realmente rimesse a nuovo ma siano oggetto di interventi al bisogno e con il minor costo possibile. Mi rendo conto che il patto di stabilità che strangola i comuni sia un vincolo invalicabile, ma non è nemmeno possibile pensare che i privati siano la soluzione per tutto, a meno di non creare delle condizioni in cui si possa generare un profitto. Ben vengano i nuovi bandi, che però prevedano lavori magari sulla base di capitolati specifici, mentre dal punto di vista del personale , si chiedano assunzioni (vere) di istruttori di nuoto, bagnini e personale di segreteria. Tutto questo ha un costo, che non si può non tradurre in una tariffa più elevata per gli utenti a fronte però di un impianto veramente rinnovato. Solo così la piscina e altre strutture di Verbania potremmo veramente rinascere.
La posizione di Insubrika Nuoto sulla revoca della gestione delle piscine comunali - 24 Novembre 2015 - 14:02
Francamente
trovo l'atteggiamento di Insubrika nuoto quanto meno anomalo, poco professionale e molto carente dal punto di vista igienico-sanitario (mia figlia si è beccata una bella patologia cutanea da ricondurre alla frequentazione della piscina, diagnosticata da specialista medico, quindi parlo da utente). Ma in Italia funziona così (e su questo concordo totalmente con il Sig. Furlan), chi gestisce la cosa pubblica ha come primo obiettivo quello di spremerla al massimo con il minimo investimento. Mi si dira "e gli investimenti fatti?" Ah certo, nuovo management e nuovo D.S. ma sempre per il raggiungimento del massimo profitto a discapito di un'adeguata manutenzione (finanche straordinaria!). Altri investimenti? Piani ottimali di prevenzione? Piani ottimali di gestione? Di manutenzione? Certo 1000 utenze, grazie al fatto che non vi sono altre piscine nel raggio di molti chilometri ove potersi recare e quindi monopolio che comporta minor qualità del servizio e aumento del costo d'ingresso (qui mi pare sia Insubrika a non aver dialogato con l'A. C. o sbaglio??). Ma ciò di cui si preoccupa primariamente Insubrika è il danno d'immagine arrecatole, meno di quello da lei arrecato alla Comunità verbanese da una conduzione tanto professionale.
Marchionini risponde a Cristina sulla Guardia Costiera - 16 Agosto 2015 - 14:50
Prevenzione e salvataggio
Senza entrare in polemica, ne col signor Sindaco ne con l'avv. Mirella Cristina, ne con chiunque abbia espresso personali commenti; mi sento però di spendere alcune importanti considerazioni, visto che sono uno dei 5 Coordinatori Nazionali del Settore Protezione Civile della F.I.N. (Federazione Italiana nuoto). All'inizio di questa stagione estiva ho telefonato alla segreteria del Sindaco di Verbania e ad altri analoghi uffici di amministratori di Comuni lacustri (cosa che ho rinnovato anche alla fine di luglio), proponendo loro un servizio di sorveglianza costiera da parte di assistenti bagnanti volontari brevettati F.I.N. afferenti al Coordinamento di Volontariato di Protezione Civile della Provincia del V.C.O., il tutto al solo costo vivo delle spese che si aggirerebbe complessivamente a circa €. 6.000 - 7.000 a stagione; cifra ben lontana da quello che fino ad ora i Comuni e la Regione hanno versato, sia per l'una che per l'altra amministrazione dello Stato (Guardia Costiera e Vigili del Fuoco) - "un appunto per chi non è a conoscenza di questa specifica materia: la figura dell'assistente bagnanti è l'unica figura professionale riconosciuta da tutti i Ministeri per svolgere questa specifica attività, questo vale anche per tutto il personale dello Stato che viene imbarcato, devono possedere questo tipo di brevetto. Quindi, mi chiedo, come mai, in questo caso il Sindaco di Verbania, non ha preso in considerazione questa offerta, atta a garantire un ottimo servizio di prevenzione e sicurezza per le nostre spiagge e coste, tra l'altro molto economico ma di alta professionalità, oltre all'offerta di consulenza GRATUITA per pianificare il tutto. E' da quasi 30 anni che mi dedico all'ottimizzazione dei servizi di prevenzione e soccorso in acqua per i nostri laghi (Maggiore, Orta e Mergozzo): nel 1987 fondando la squadra nautica di salvamento di Verbania e dal 1989 dando vita al vademecum di prevenzione multilingue (112 pagine), ancor oggi unico in Europa, denominato ESTATE SICURA - VIVERE I LAGHI, realizzato gratuitamente per tutte le strutture ricettivo-turistiche rivierasche (lidi, campeggi, alberghi e cantieri nautici). Non penso ci sia da aggiungere altro!
Minore sul Verbania Calcio - 28 Giugno 2015 - 20:36
Stendiamo un velo...
Dei misfatti, delle brutte figure, dei debiti, dell'opportunismo dei dirigenti del Verbania Calcio abbiamo diffusamente parlato, potremo aggiungere episodi imbarazzanti fino allo sfinimento. Apprendo che, probabilmente, la convenzione è stata siglata in una situazione di conflitto d'interessi ma di questo, non avendone conoscenza diretta, preferisco non parlare. Quello che credo sia importante e trasversale, è che a Verbania non esiste solo il calcio. Proprio per questo chiedo ufficialmente alla consigliera Minore di farsi portavoce non di un interesse di parte, quello dei mediocri dirigenti che mendicano un contributo che non hanno mostrato, nei fatti, di meritare ma, piuttosto, di rendere possibile una più equa divisione dei fondi a più discipline, altrettanto meritevoli: basket, volley, ciclismo, sci, nuoto, atletica e molti altre che mi scuso per aver dimenticato in questo breve elenco. Cosa fa per promuovere lo sport nelle scuole e a quanto ammontano eventuali contributi del Comune, per esempio? Gentile consigliera, torni in se' e dedichi le sue energie e i suoi apprezzati interventi per qualcosa di veramente utile e non ad interessi privati di personaggi che più che successi, hanno creato imbarazzo ( e debiti) alla città'.
Corso di Nuoto - 13 Febbraio 2015 - 18:44
Che forza
L'amministrazione comunale di mergozzo organizza un corso di nuoto e fa bene ,ma farebbe ancora meglio se mettesse come di legge l'assistenza bagnanti in spiaggia,invece di fare la" struzza"Ma sappiate tutti che se dovesse annegare una persona nelle spiaggie che tutti conosciamo e frequentiamo,il sindaco sarebbe ritenuto responsabile .
I gestori della spiaggia Beata Giovannina rescindono il contratto - 5 Gennaio 2015 - 13:28
Beata, Giovannina
Riavuto il bene a disposizione dei cittadini non ci vuole molto a rendere operativa e attrezzare quest'area per la prossima stagione; la spiaggia è già pronta, certo ci vogliono le persone giuste che la sappiano gestire e valorizzare. Suggerirei agli amministratori pubblici, almeno per una volta, di considerare il parere, come esperti del settore, quelle figure che in questo campo ne sanno più di qualunque altro, i Maestri di Salvamento della F.I.N. (Federazione Italiana nuoto), forse con loro si potrebbero tracciare delle valide opportunità, tra l'altro i loro consigli sono a costo 0.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti