Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

oltre

Inserisci quello che vuoi cercare
oltre - nei post
Santa Maria Maggiore presenta la stagione 2018 - 18 Giugno 2018 - 15:03
Tra gli appuntamenti più attesi la mostra “Bellezza o bruttezza?”, la seconda edizione di Deep in the Tree, il ritorno di Musica da Bere, la ricchissima sesta edizione di Sentieri e Pensieri con nomi di spicco (inaugurerà Michela Murgia) e i grandi eventi di fine estate fino al ventennale dei Mercatini di Natale.
Decoro urbano, biblioteca e digitalizzazione - 17 Giugno 2018 - 13:01
In una nota, che riportiamo di seguito, l'Amministrazione Comunale di Verbania annuncia che prosegue l'impegno per il lavoro che manca: al via la realizzazione di alcuni progetti di pubblica utilità con persone in difficoltà.
Arcademia: spettacolo per i 18 anni - 16 Giugno 2018 - 19:06
Arcademia prepara il saggio-spettacolo di danza del suo 18° compleanno. “Nubivago” - Domenica 17 giugno al Teatro Maggiore di Verbania. E da settembre Arcademia sarà anche a Domodossola.
Ultra Tour del Monte Rosa 2018 - 15 Giugno 2018 - 20:31
Domani, sabato 16 giugno alle ore 18.00, presso l’Ossola Outdoor Center (Ipercoop - Crevoladossola) sarà presente Lizzy Hawker l’atleta inglese cinque volte vincitrice dell’Ultra Tour del Monte Bianco (UTMB).
Musica in Quota: primo appuntamento a Pian d’Arla - 15 Giugno 2018 - 10:23
Torna Musica in Quota: da giugno a settembre il festival porta le sette note tra vette e alpeggi del Piemonte. Dal 16 giugno al 2 settembre dodici appuntamenti (gratuiti) per la dodicesima edizione.
AstroNews: Estate in compagnia dei giganti celesti - 14 Giugno 2018 - 08:01
Dopo una lunga mia pausa terrestre, ritorno a proporre visioni celesti, compatibilmente con i fenomeni astronomici che il cielo ci offre.
Con Silvia per Verbania su erba sintetica - 13 Giugno 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare Con Silvia per Verbania, riguardante la questione bando per l'installazione di erba sintetica in alcune scuole cittadine.
Altea Sailing Team Campione del Mondo - 13 Giugno 2018 - 09:33
Grande soddisfazione per l’Altea Sailing Team che ha vinto il Campionato Mondiale classe Melges 24 sulle acque canadesi di Victoria.
Cross Festival 2018 - 12 Giugno 2018 - 18:06
Dal 13 giugno all’1 luglio, Verbania e Cannobio, sulle rive del Lago Maggiore, e da quest'anno anche la Città di Domodossola, si preparano a ospitare la IV edizione di CROSS FESTIVAL - www.crossproject.it - l’evento internazionale dedicato alle Arti Performative organizzato da LIS LAB Performing Arts, con oltre 50 artisti dall’Italia e dall’Estero, 4 Prime Nazionali, 1 Co-produzione, 6 location in 3 Comuni.
Arboritanza Campione Italiano nuoto CSI - 12 Giugno 2018 - 13:01
La scorsa settimana a Lignano Sabbia D’oro si svolti i Campionati Nazionali di Nuoto CSI a cui hanno partecipato gli atleti che hanno ottenuto le migliori prestazioni nelle fasi regionali.
CNA Piemonte Nord: rammarico per riunione viabilità VCO - 11 Giugno 2018 - 18:06
La CNA Piemonte Nord esprime il proprio rammarico per la mancata approvazione, da parte dell'assemblea dei sindaci della Provincia del VCO, della delibera per la richiesta, a Governo e Regione Piemonte, del riconoscimento dello stato di emergenza per la viabilità del VCO. Di seguito la nota stampa.
Giovani Democratici su sistema ferroviario VCO - 11 Giugno 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Giovani Democratici VCO, riguardante la situazione del sistema ferroviario in Provincia del VCO.
Premi Panathlon Club Mottarone - 11 Giugno 2018 - 13:01
La trentesima edizione dei premi che il Panathlon Club Mottarone ha assegnato la sera del 5 giugno u.s. al Ristorante “Giardinetto” a Pettenasco è stata una grande festa dei più nobili valori sportivi. Presente anche il Socio onorario del Club Stefano Basalini, pluricampione mondiale di canottaggio.
Autismo: torna Camp Edu - 10 Giugno 2018 - 14:33
Parte la 4° edizione di CAMP. EDU. Campus estivo per bambini e ragazzi con disturbo dello spettro autistico.
Cristina, viabilità: pannelli a messaggio variabile - 10 Giugno 2018 - 11:27
Una rete di pannelli a messaggio variabile per informare adeguatamente gli automobilisti. È quello che la deputata di Forza Italia Mirella Cristina chiede per il Verbano Cusio Ossola ad Anas.
4° Memorial Giorgio Agrati - 9 Giugno 2018 - 17:04
Domenica 10 giugno 2018, dalle ore 10.30, presso il campo a 11 di Possaccio si svolgerà il 4° Memorial Giorgio Agrati.
Carabinieri: più interventi venerdì - 9 Giugno 2018 - 11:27
L’8 giugno è stata una giornata caratterizzata da alcuni interventi effettuati dai Carabinieri di Verbania, principalmente in risposta a richieste pervenute da parte di privati cittadini.
“La Vela per la Vita” - 8 Giugno 2018 - 17:32
Questa nuova edizione della manifestazione si annuncia con una importante novità. Per iniziativa del Circolo Verbano Vela ASD di Lisanza, ideatore ed organizzatore dell’evento, e forte dei risultati ottenuti in oltre 30 anni, “La Vela per la Vita” si è costituita come Associazione ed ha intrapreso l’iter per la registrazione e l’iscrizione all’anagrafe A.P.T. e E.T.S. ( ex Onlus).
Partite le donazioni del Cantante della Solidarietà - 7 Giugno 2018 - 23:11
Partite ieri 6 giugno dalla LILT Milano le Donazioni Nazionali del Cantante della Solidarietà 150 carrozzine per case di cura,Ospedali e Associazioni di tutta ITALIA acquistate grazie al successo del cd/dvd Ricomincio da 20 uscito nel mese di marzo 2018 in occasione dei vent'anni di storia.
Il festival "La Milanesiana" per il secondo anno a Verbania - 7 Giugno 2018 - 18:06
Giovedì 3 maggio a Milano, al Teatro Dal Verme, si è svolta la conferenza stampa di presentazione del programma de LA MILANESIANA 2018 - 19° Edizione - festival di Letteratura Musica Cinema Scienza Arte Filosofia e Teatro, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi.
oltre - nei commenti
Una Verbania Possibile su prato sintetico a scuola - 12 Giugno 2018 - 09:32
Re: Re: Re: Re: Re: Dopo qualche ricerca. .
Ciao renato brignone noto che, appena si vien punti sul vivo, la si butta in caciara, con tanto di discorsi da tifoseria, conditi, come al solito, con abbondanti dosi di benaltrismo e autorefenzialità.... Sul discorso Cossogno si poteva procedere anche senza referendum, con tanto di quorum. Sono regolarmente registrato, quindi, si può sempre risalire al sottoscritto, e comunque, anche se usassi un nome e cognome, con tanto di foto, non cambierei certo opinione, visto che insulti ed offese non fanno parte del mio costume. Il buon Robi ha ragione nel dire che ti sei isolato, visto che non vai oltre la semplice protesta (certificata), senza proporre nulla di concreto, solo critiche a prescindere: o la si pensa come te, o non si ha valore! Sicuro che sei di sinistra? Intendo quella vera, non la snob/radical chic, incline al consueto vittimismo di chi è a corto d'argomentazioni. Keep calm e ritenta, la prossima volta sarai più fortunato, vecchio mio.
Rabaini: "cena di gala con denaro pubblico" - 31 Maggio 2018 - 08:27
Re: Gratteri
Ciao lupusinfabula di sicuro stiamo assistendo ad un spaccatura netta, sia tra politici che costituzionalisti, come avvenuto un paio d'anni fa sul referendum costituzionale. Riguardo al reato d'opinione, il buon Brignone, da sempre critico col PD, ha difeso il Capo dello Stato in quanto attaccato da molti sui social con insulti e minacce. Peccato per loro che la Polizia Postale non ha faticato ad identificarli, visto che avevano tanto di nomi, cognomi e foto, quindi ora i nostri eroi dovranno pagarsi un avvocato per difendersi dall'accusa di vilipendio. Per quanto questo Presidente si sia dimostrato improvvisamente interventista e decisionista, a dispetto del suo temperamento mite e del suo ruolo istituzionale, le critiche ci stanno tutte, stando però attenti a non andare oltre. e questo dovrebbe valere anche tra tutti noi, comuni cittadini.
Rabaini: "cena di gala con denaro pubblico" - 29 Maggio 2018 - 15:20
Re: Ogni supposizione è possibile
Ciao lupusinfabula Riguardo alla messa in stato d'accusa del Capo dello Stato per alto tradimento e/o attentato alla Costituzione, oltre alla Lega, anche Fi non è d'accordo, poiché la vera defezione c'è stata quando la Lega s'è staccata dal centro-destra, come avvenne nel 1994.
Rabaini: "cena di gala con denaro pubblico" - 27 Maggio 2018 - 11:32
Qualifica
oltre ai nomi, sono curioso di sapere anche la "qualifica" di ognuno di questi, qualifica che giustifichi la cena a carico dell'erario pubblico.
Montani su chiusura sportelli bancari nel Vco - 25 Maggio 2018 - 13:52
Banche e code
Proprio stamattina mi sono recato in banca per fare due versamenti per conto di mio figlio.Davanti a me c'erano 4 cittadini tedeschi, 1 cittadina svizzera, 1 italiano e dietro a me ancora 3 cittadini tedeschi: alla faccia di chi dice che non ci sono più le code in banca e che in banca non ci va più nessuno. Tempo impiegato, oltre mezzora:motivo? Le linee internet non funzionavano. Commentavo con l'impiegata che se ancora avesse potuto usare il cartaceo in meno di 5 minuti me la sarei sbrigata, arrivederci e grazie. Così van le cose alla faccia di chi sostiene certe tesi.
Incontro Poste - Uncem - 25 Maggio 2018 - 10:16
Re: Se in Italia...
Hans Axel Von Fersen mi sa che lei non abita a Cossogno, lo vada a dire a chi ci abita. Peraltro, visto che le Poste Italiane offrono anche un servizio finanziario e assicurativo oltre che postale, spesso suppliscono la dove le banche, per mero calcolo d'interesse, chiudono filiali e bancomat (è di questi giorni la chiusura delle filiali della ex BpN in sei centri del VCO) per cui diviene un servizio si base in alcune piccole realtà soprattutto montane. E per inciso, chiarito che le amministrazioni comunali non hanno ne l'obbligo nel il dovere di finanziare un ente che non sia più pubblico bensì una societa per azioni, il comune di Cossogno avrebbe potuto anche pensare di investire denari per il mantenimento del priprio ufficio postale se, ed è un se grande come un condominio, la fusione con Verbania fosse andata a buon fine così da garantire per le casse comunali introiti sufficienti per poterlo attuare. Ma questo, ormai, é divenuto un lontano miraggio per cui oggi come ieri possiamo far conto unicamente sull'azione di mediazione portata avanti dagli amministratori locali e i politici del nostro territorio.
Una Verbania Possibile risponde a Con Silvia per Verbania - 24 Maggio 2018 - 08:23
Con Silvia per Verbania
Come da noi affermato fin dall’inizio e per prima cosa, piano giuridico e politico restano separati, ovviamente. É altrettanto ovvio però che se i giudici hanno sentenziato per una piena assoluzione dall’accusa di abuso d’ufficio, stabilendo così che non vi sia stata alcuna lesione dell’interesse pubblico per mera piccola vendetta personale, l’assessore Sau non può certo aver tenuto una condotta inopportuna, impropria ed immeritevole bensì corretta e onorevole, che con dedizione ha svolto e continuerà a svolgere il suo ruolo istituzionale. Ma questo può arrivare ad ammetterlo il politico intellettualmente e politicamente onesto, oltre che tanto intelligente da ammettere anche di aver sbagliato. Gruppo Consiliare Con Silvia per Verbania
Assoluzione per l'assessore Laura Sau - 23 Maggio 2018 - 14:03
fatevi una vacanza , siete troppo tesi :D
Una Verbania Possibile, da diverso tempo ha scelto una linea meno “rumorosa”, sono pochi i nostri comunicati stampa, perché crediamo che il livello politico sia talmente poco interessante da non meritare altra “caciara”. Certo un nostro Consigliere Comunale, Brignone ha un blog molto seguito (www.verbaniafocuson.it) , ma come abbiamo sempre sottolineato un “blog non è una linea politica di un gruppo”. A titolo di esempio, non abbiamo detto nulla sul risultato davvero risibile del referendum sulla fusione con Cossogno, abbiamo taciuto sul uso di denaro pubblico per pagare le “frecce tricolore” , Arona ci dovrebbe insegnare che non è questione di “militarismo” ma di oculato uso delle risorse pubbliche, abbiamo evitato di infierire su alcune dichiarazioni del segretario del PD che ci hanno stupito. Oggi però veniamo tirati per i capelli sulla questione del processo a Sau indirettamente un po’ da tutti, e direttamente dalla lista civica del Sindaco che riporta una nostra interpellanza in cui chiedevamo di “prendere le distanze dissociandosi espressamente e pubblicamente dalla condotta della Sig.ra Sau poiché essa appare, oltre che penalmente rilevante, inopportuna, impropria ed immeritevole del ruolo ricoperto”. Con l’odierna assoluzione di cui ci felicitiamo sul piano personale con l’assessore, ferma restando la possibilità di ricorso della parte lesa, per noi nulla cambia sul piano politico. Continuiamo a ritenere la condotta dell’assessore inopportuna, impropria ed immeritevole del ruolo ricoperto. Troviamo che le parole del PM : “Probabilmente è stata una grande leggerezza – ha affermato il pm, anche motivando la richiesta della pena minima –. Non c’era il dolo e l’episodio è di modesta entità, ma l’assessore ha piegato gli interessi pubblici: s’è colta l’occasione per una piccola vendetta” siano una fotografia più che rispondente di quanto accaduto, che il doppiopesismo evidente e la non terzietà di questa amministrazione siano evidenti e palesi. Certo, se seguendo la nostra indicazione la città si fosse costituita parte civile , risultando Sau assolta, almeno si sarebbero salvate le apparenze. Insomma ancora una brutta pagina politica che avremmo preferito non commentare se non fossimo stati chiamati direttamente in causa.
Incubatoio per il rilancio del Lago Maggiore - 22 Maggio 2018 - 19:04
...oppure...
,,,oppure che a Graziella non piaccia il pesce! Io, ad esempio, mangio solo il pesce che non ha forma di pesce: il dover stare attento alle lische, oltre a farmi paura, mi innervosisce, e non sono nè vegetariano, nè vegano! E da vecchio pesactore, vi dirò che neppure mi piace il pesce di lago che ho sempre pescato in abbondanza e sempre regalato.
M5S:Comunicato su esito referendum Verbania Cossogno - 16 Maggio 2018 - 22:34
Re: Re: Re: Re: Re: Re: STATO
Cao privataemail, questo é il tipico tono saccente e prevaricatore dei grillini, mai un'analisi obiettiva, mai una critica costruttiva, mai un confronto costruttivo, solo sospetto e rancore per tutto e tutti. È incredibile come un comico e un imprenditore siano riusciti a manipolare le vostre menti al punto di credere seriamente di essere i soli possessori del verbo dell'onesta' e della trasparenza. Lei sa tutto di tutti e conosce tutto di tutto ma questo blog non sa chi sia lei e che ruolo ricopra nelle sue fantasiose affermazioni, sia di metodo che di merito, fino ad arrivare a spacciare come vere cifre sapientemente manipolate a vostro uso e consumo. Può quindi citarmi a memoria lo statuto comunale sottolineando il rispetto delle regole, che per inciso sono state molto democraticamente rispettate al fine di garantire i giusti diritti delle minoranze, indicemdo immediatamente il referendum, ma in politica (questa sconosciuta!) esiste anche quella che si definisce onestà intellettuale (oltre che squisitamente politica) e dovere di correttezza nei confronti dei cittadini elettori tale per cui sarebbe sempre auspicabile chiedere la deliberazione parte del Consiglio Comunale, organo direttamente eletto ed espressione del volere del popolo. Ma anche qui due pesi e due misure, vero? Quando sono le minoranze a denunciare il presunto scarso rispetto per il CC e per le minoranze da parte dell'amministrazione questa e la sola verità, quando questo sarebbe realmente necessario per un coinvolgimento di tutte le parti politiche le minoranze si appellano ai regolamenti. Quindi per favore non cercate di insegnare agli altri l'onestà e il rispetto delle regole quando siete i primi a farne l'uso che piu ritenete opportuno a seconda delle vostre necessità e nel nome della vostra presunta trasparenza. Lascio ora a voi l'ultima parola, sono abituato a farlo con mia figlia di dieci anni per evitare di continuare a polemizzare ulteriormente e inutilmente.
M5S:Comunicato su esito referendum Verbania Cossogno - 16 Maggio 2018 - 18:17
Re: Re: Re: Re: STATO
Ciao paolino a differenza sua, che si nasconde dietro ad uno pseudonimo sentenziando da dietro una tastiera, io la faccia e il nome li metto e le confermo di essere uno dei coordinatori del Comitato astensione referendum forno crematorio del 2016. E come ho detto e scritto pubblicamente più e più volte, e prima di me i presidenti Napolitano e Mattarella, il diritto all'astensionismo è commisurato al valore e all'utilità dell'argomento proposto, e quello sul forno crematorio fu non solo un'inutile spreco di denaro pubblico, ben 20.000 per un vezzo di un manipolo di Consiglieri Comunali senza nemmeno l'avallo del Consiglio Comunale e quindi dei cittadini, e un potenziale danno economico per Verbania, oltre che politicamente pretestuoso e strumentale. Dimostra cosi di essersi informato a suo uso e consumo facendo però fnta di non comprendere l'importanza del referendum sulla fusione, con enormi ricadute in termini di sviluppo del territorio pedemontano verbanese. Quindi glielo faccio spiegare dal Sindaco Marchioni Omegna che, con la coalizione di centrodestra, persegue lo stesso obiettivo cui ambivano Cossogno e Verbania ma osteggiato in ogni modo dal centrodestra verbanese cui lei penso appartenga dimostrando così il totale disinteresse al bene della città e del territorio strumentalizzando l'intera vicenda a fini meramente elettorali. Questa si che è una bella figura di menta, piperita pe di più!
Risultati referendum per Cossogno - 14 Maggio 2018 - 14:54
Abbiamo perso tutti
Difficilmente mi trovo d'accordo con Brignone ma quoto in parte il suo pensiero. Ci abbiamo perso tutti e non capisco questa strana esultanza, figlia evidentemente di una politicizzazione del tema referendario. Tra l'altro, se il risultato fosse stato politico, si sarebbe raggiunto il quorum con la vittoria dei NO anche a VB. In realtà, se a VB e dintorni poco frega di annettere un comune da 600 e rotte anime - salvo perdere finanziamenti aggiuntivi che si potevano tradurre in maggiori servizi, a Cossogno il risultato è palesemente politico: oltre all'ospedale sotto casa, la gente vuole anche il Municipio nella piazza principale. Poco importa se una macchina comunale, con tutti i suoi costi, sia sostenibile o meno per 600 cittadini. Le stesse, insieme ai politicanti che oggi sono tronfi, subiranno dall'alto la fusione tra poco tempo, magari senza gli incentivi odierni: stiamo grattando il fondo del barile e da qualche parte dovranno pur cominciare a razionalizzare i servizi. Questo è un esempio di un tentativo durante l'ultima legislatura: http://documenti.camera.it/_dati/leg17/lavori/stampati/pdf/17PDL0037180.pdf Si badi bene che si inizia a parlare di comuni con almeno 5000abitanti, altro che 600! Oggi si aveva la possibilità di anticipare quel processo, ormai scontato, a fronte di incentivi economici (e su che base ci si dovrebbe razionalizzare se non su quella dei costi?!): domani lo faranno e basta. Quando si dice "Lungimiranza"! Saluti AleB
Aggredito capotreno - 9 Maggio 2018 - 09:37
Re: Re: Re: Ennesimo caso di aggressione
Ciao info oltre ad aspettare l'abbonamento, da te gentilmente offerto, sarebbe cosa buona e giusta postare i link delle notizie riportate, onde evitare si possa sospettare di fake news. In attesa, grazie.
Comitato SI fusione Cossogno Verbania: rinunciare a 30mln di €? - 3 Maggio 2018 - 16:43
Due referendum diversi e due risultati diversi
se parliamo di costi per svolgimento e informazione in effetti vi sono diversità dove i costi del referendum sulla fusione hanno superato quelli per il referendum sul forno; va per anche detto per che se fosse passato il SI all'abrogazione della delibera di giunta impedendo così l'esternalizzazione del forno crematorio il comune si sarebbe dovuto accollare costi per ripristino, manutenzione e adeguamento pari a circa 1,5 mln di €; viceversa se dovesse vincere il SI alla fusione entrerebbero nelle casse comunali ben 30 mln di €. Si afferma poi che i contributi alla fusione siano saliti al 60%, piacerebbe sapere di cosa: i costi, come indicato nella 2^ variazione al bilancio di previsione 2018-2020, ammontano a 20.000€ mentre i ricavi sempre 30 mln di €. E questo aspetto lo ha ben compreso anche il M5S che sul piatto della bilancia risultano preponderanti; e di parecchio, i benefici economici derivanti dalla operazione. Si vede che anche loro (ma non lei a quanto pare) hanno letto quanto riportato dal sindaco di Valsamoggia dopo oltre due anni di positiva amministrazione del comune nato dalla fusione di ben cinque piccoli comuni http://uncomunetremunicipi.altervista.org/il-sindaco-di-valsamoggia/
Comitato SI fusione Cossogno Verbania: rinunciare a 30mln di €? - 3 Maggio 2018 - 00:17
Le.ragioni della fusione per incorporazione
Concludo il mio intervento precedente. Dirimente risulta essere questa intervista al sindaco di Valsamoggia, comune emiliano nato dalla fusione di ben conque comuni, una situazione quindi molto più complessa della nostra, i cui risultati estremamente positivi vengono evidenziati dopo oltre due anni di esperienza. http://uncomunetremunicipi.altervista.org/il-sindaco-di-valsamoggia/
Comitato SI fusione Cossogno Verbania: rinunciare a 30mln di €? - 2 Maggio 2018 - 17:14
Le ragioni della fusione per incorporazione
Ciao privataemail, nel caso della fusione tra Cossogno e Verbania non è richiesto un piano di fattibilità (che non credo proprio psia fatta a costo zero dalle università, finanche venga commissionato dal M5S) poiché questo studio è già stato fatto sul campo dagli amministratori dei due comuni nel corso dei due ultimi decenni verificandone convenienza e fattibilità. Risulta quindi evidente come i due comuni abbiano maturato un’esperienza tale per procedere consapevolmente verso la fusione, esperienza e consapevolezza che il restante 70% dei comuni evidentemente non aveva. Venendo ai dubbi: - se per aumento della spesa intende quella a carico dei cittadini mi risulta che la sola prevista, per altro solo tra cinque anni, sia l’allineamento dell’addizionale IRPEF a carico dei cossognesi, che credo possa ammontare a poche decine di euro l’anno; - le assicurazioni (e le rassicurazioni per alcuni) sono esplicitamente dettate dalla Legge Delrio n. 54/2014 che la invito a leggersi; - non può chiedermi ora quanti nuovi mutui saranno accesi in futuro, questo dipende da quanti investimenti saranno attuati per la città; - i costi burocratici della fusione non li conosco nel dettaglio, posso solo citarle i costi per il referendum consultivo, richiesto e deliberato in Consiglio Comunale, dalla maggioranza consiliare lo scorso novembre 2017 pari a quelli sostenuti nel 2016 per il referendum abrogativo sul tema del forno crematorio, richiesto dalla minoranza consiliare che poi non ha portato a nulla. A tal proposito vorrei rilevare il senso molto politico del secondo rispetto al primo, la fusione dovrebbe, infatti, essere fatta trasversalmente, indipendentemente dal colore politico, perché chi ne avrà il vantaggio è la città e i suoi cittadini. - avendo il comune di Cossogno nel 2017 un bilancio con un avanzo di 30.000€, ritengo sia stato capace di ottemperare alle manutenzioni richieste sul suo territorio, figuriamoci con 600.000€/anno in più per investimenti ordinari e straordinari, quota destinata a Cossogno dei 3.000.000 totali spettanti all’anno per la fusione; - la visione di un comune tanto ampio c’è e da molti anni, capisco che ci si preoccupi della fattibilità di questo progetto ma al contempo si esprimano le opinioni sulla base di una completa conoscenza dei fatti. Se necessario, sarà mia premura allegare la mia dichiarazione fatta in tal senso, e pubblicata su media e online, ove risulta con chiarezza come tale visione esista dal 1999; - i governi futuri potrebbero far tutto e il contrario di tutto, ma questo indicherebbe la solita scelta politica di partito molto poca onesta nei confronti della città e dell’intero territorio, 30.0000.000€ sono una priorità per chiunque abbia a cuore primariamente la città e non il proprio partito; - come già affermato la Legge Delrio prevede uno stanziamento per tutti i 10 anni previsti, e questo non lo può cambiare nessuno (esattamente come gli 8 milioni concessi a Verbania dal Bando Periferie); - la sua ultima domanda dovrebbe rivolgerla a qualcun altro dall’ego molto ma molto smisurato che di cattedrale nel deserto a Verbania ne ha creta un’enorme, lasciando a noi le croste da grattare. Per finire le risorse investite dallo Stato per le fusioni sono risorse pubbliche derivanti anche da tagli alla spesa ma sicuramente inferiori a quelle stanziate da sempre per la sopravvivenza di oltre 8.000 comuni (e qui parliamo di centinaia di miliardi di euro) che alla fine andrà a generare un forte risparmio, un ritorno utille per garantire migliori servizi per tutti, a iniziare da una possibile riduzione della pressione fiscale. Questo ci porta a pensare per logica che la razionalizzazione della spesa inizi innanzi tutto a livello centrale, con benefici che chiaramente andranno a ripercuotersi a tutti i livelli. Altrimenti mi spiega dove starebbe la convenienza per lo Stato? Dirimente risulta essere questa intervista al sindaco di Valsamoggia comune emiliano nato dalla fusione di ben 5 comuni i cui risultati estremamente positivi vengono evid
Comitato SI fusione Cossogno Verbania: rinunciare a 30mln di €? - 2 Maggio 2018 - 12:37
Re: Re: Insomma....
Ciao Claudio Ramoni Premesso che non ho ancora deciso cosa voterò, quanto scritto nella locandina mi lascia perplesso. "Risorse preziose per investimenti da decidere insieme" Credo che questo sia l'errore più grande, in consiglio comunale, giace ignorato da più di un anno un odg del M5S, dove si chiedeva uno studio di fattibilità, Studio di fattibilità redatto da terze parti, azione intrapresa nel 70% dei casi di fusione in Italia, in molti casi gratuitamente dalle università. Sulla base di quello studio si doveva progettare a priori come investire le ingenti somme, avere una visione ben precisa ed a lungo termine, oltre i 10 anni di contributi. I miei dubbi: In che misura sarà aumentata la spesa corrente? Quante e quali assunzioni saranno fatte? Quanti nuovi mutui verranno accesi? Quali saranno i costi burocratici della fusione? Di quanto saliranno i costi di una manutenzione seria che al momento Cossogno non è in grado di fare, considerando che la superficie comunale è superiore a quella di Verbania ? La visione ed il progetto di un nuovo comune così ampio, con obbiettivi chiari e concreti dov'è? I prossimi governi del nuovo comune, che potranno essere diversi dall'attuale, quali azioni porterà avanti? Sarà cicala o formica con le ingenti risorse che arriveranno? Nella legge di stabilità per il 2017 sono stati stanziati i milioni per le fusioni, lo saranno per tutti i 10 anni? Con quei soldi si faranno le solite cattedrali per saziare l'ego del politico di turno?A tutte queste ed altre domande che per praticità non elenco, si doveva trovare risposta prima. In definitiva, non si può ignorare quanto sia positivo l'arrivo di questi fondi, ma non dimentichiamo si tratti sempre di risorse pubbliche, a fronte di tagli alla spesa pubblica, al welfare, alla previdenza, e di una tassazzione generale tra le più alte in Europa. Quindi se spesi pensando alle future generazioni, ed a una vera razionalizzazione dei costi delle amministrazioni locali, avremo un vero beneficio, diversamente sarà l'ennesimo spreco, anziché un volano per il rilancio economico e turistico di Verbania.
Frecce tricolori a Verbania? Sinistra Unita contraria - 30 Aprile 2018 - 10:12
a quando il cinematografo?
spendere 50mila euro per le frecce tricolori mi sembra veramente una follia,nel 2018. erano un'attrazione 30 anni fa,ora onestamente sono anacronistiche,oltre ad incarnare alla perfezione il concetto di spreco. di questo passo aspettiamoci spese milionarie per la prossima avveniristica novità: il cinematografo.
Aggredito capotreno - 25 Aprile 2018 - 15:21
Un bel problemino !!!
Alla fine, dopo oltre 100 commenti, che fanno di questo argomento un record di letture e risposte, evidentemente il fatto che l'ha scaturito ( Aggredito capotreno ), dimostra che è un grave problema, percepito da molti di noi, me compreso, e sottovalutato da qualcun'altro che difende a spada tratta gli invasori. E il problema dell'invasione incontrollata e supportata da parte di noi, ogni giorno diverrà sempre più grave, fino alla data in cui non si potrà più porre rimedio, sia per i destrorsi che per i sinistrorsi.
Aggredito capotreno - 19 Aprile 2018 - 16:21
invasione
Scusate .. qualcuno sa dirmi in quanto sono stimati gli irregolari ?.. sicuramente voi lo sapete visto che parlate di invasione .. quindi immagino oltre i 3/4 milioni
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti