Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

paura

Inserisci quello che vuoi cercare
paura - nei post
Spazio Bimbi: Il lutto perinatale - 12 Novembre 2017 - 08:00
Nonostante il lutto in gravidanza o alla nascita sia un evento piuttosto frequente, è ancora poco conosciuto e affrontato dalla nostra società
Passeggiando fra streghe e fantasmi - 30 Ottobre 2017 - 18:18
L'Associazione SopraLeRighe di Pieve Vergonte, organizza e propone la quarta edizione de "La Notte di Samahin, il Capodanno Celtico". A Fomarco, la sera del 31 ottobre, dalle ore 20.30, si terrà una spettacolare e paurosa passeggiata nel Borgo Maledetto!
Spazio Bimbi: Balbuzie infantile: Come intervenire? - 29 Ottobre 2017 - 08:00
La balbuzie infantile è un fenomeno piuttosto frequente e normale perciò entro certi limiti non deve allarmare. Quando invece può celare un problema più serio occorre rivolgersi a degli specialisti
Domeniche a Teatro 12^ edizione - 28 Ottobre 2017 - 17:33
Domeniche a Teatro è giunta alla sua dodicesima edizione. Come da tradizione la rassegna conclude il progetto annuale della Residenza Teatrale Dalla montagna al lago diretta da Onda Teatro e coinvolge - accanto ai comuni storici del progetto: Casale Corte Cerro, Baveno e Gravellona Toce, il Comune di Stresa.
Festa di Halloween in Villa Bernocchi - 28 Ottobre 2017 - 11:27
L’estate è appena finita, la scuola è appena cominciata, l’autunno inizia a colorarsi dei suoi magnifici colori e HALLOWEEN si avvicina velocemente. Domenica 29 ottobre dalle 15:00 alle 18:00 circa si svolgerà la 9° edizione della festa di Halloween in Villa Bernocchi a Premeno (VB).
Vega Occhiali Rosaltiora in Coppa - 1 Ottobre 2017 - 11:04
Un successo contro Oasy Volley Arona ed una sconfitta di misura contro la formazione di Serie C del Mokaor Vercelli peraltro disputando una partita molto buona. Ecco il bottino di Vega Occhiali Rosaltiora nella seconda uscita di Coppa Piemonte ad Arona.
Domosofia: Festival delle Idee e dei Saperi - 20 Settembre 2017 - 18:06
La leggerezza come slancio alla vita. In un momento storico in cui la comunità globale sta affrontando grandi cambiamenti, spesso segnati dall'incertezza e dalla paura, è una vera e propria sfida il tema scelto per la 1^ edizione di Domosofia, Festival delle Idee e dei Saperi, in programma dal 21 al 24 settembre a Domodossola (VCO).
Spazio Bimbi: Come affrontare al meglio il rientro a scuola - 17 Settembre 2017 - 08:00
Le vacanze sono finite e questa settimana molti studenti hanno fatto ritorno sui banchi di scuola. Ecco qualche suggerimento per affrontare al meglio l’inizio del nuovo anno scolastico e ridurre il carico di stress.
Ferragosto nel Parco Val Grande - 12 Agosto 2017 - 11:27
Oltre alle iniziative organizzate o patrocinate dal Parco in programma nei prossimi giorni, ricordiamo che sono aperti al pubblico i Centri Visita a Cicogna, Intragna e Buttogno, i musei di Malesco e Cossogno e il punto informativo di Verbania Intra. In tutti è possibile trovare materiale informativo, la cartina escursionistica del Parco, libri e gadget.
Lega Nord su controlli alla movida - 12 Luglio 2017 - 16:15
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord, riguardante le recenti politiche sociali dell'Amministrazione Comunale.
VerbaniaNotizie: nuovo sito per A.S.D. Lesa Vergante - 12 Luglio 2017 - 11:27
Una nuova Associazione, che sfruttando "l'offerta" un sito gratis alle Associazioni no profit, entra a far parte del nostro network, si tratta dell'A.S.D. Lesa Vergante, una Società sportiva che si occupa esclusivamente dello sviluppo del settore giovanile, senza fini di lucro.
LibriNews: "Miraggi" - 24 Giugno 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “Miraggi" Mario Andrea Rigoni, Elliot 2017.
In campo con i ricercatori secondo appuntamento - 16 Giugno 2017 - 15:07
La Società di Scienze Naturali del Verbano Cusio Ossola è una realtà associativa fondata nell'ottobre 2001 che opera nell'area del Verbano Cusio Ossola e del lago Maggiore con l'obiettivo di ampliare le conoscenze sulla flora, la fauna e i paesaggi di questo territorio e fornire un riferimento locale per chi si occupa di queste tematiche nel territorio provinciale.
"Rendez- Vous 2200" - 27 Maggio 2017 - 17:05
Al Teatro Il Maggiore di Verbania il 28 maggio, e al Teatro Civico Galletti di Domodossola il 29 maggio "Rendez- Vous 2200", uno spettacolo che nasce nell'ambito del progetto LIFE WOLFALPS.
Il Festival Milanesiana “sbarca” al teatro Il Maggiore - 23 Maggio 2017 - 18:06
Il Festival La Milanesiana diretto da Elisabetta Sgarbi “sbarca” al teatro Il Maggiore a Verbania a fine giugno. Ospiti Moni Ovadia, Gene Gnocchi, Michael Nyman e Uri Caine.
paura - nei commenti
Canoni Idrici: il 100% va al VCO - 18 Novembre 2017 - 12:29
Re: Hanno paura..
Ciao robi vorrei tanto fosse come tu dici, però saremmo considerati, probabilmente, un po' come l'ultima provincia di confine, come di serie B.
Canoni Idrici: il 100% va al VCO - 17 Novembre 2017 - 17:10
Hanno paura..
Il Piemonte inteso come Torino ha paura di perdere il vco dopo che ha saputo del referendum. Ma non basterà una mancetta per farci sentire più piemontesi. In Lombardia si avrebbe molto di più e cosa più importante non dovrei fare due abbonamenti regionali per il treno. Dunque votate per andare in Lombardia! Fatelo per me!
Solidarietà all'Assessore - 15 Novembre 2017 - 17:34
In effetti....
In effetti ha ragione Paolino: Sinistro sembra ossessionato dai M5S; magari segue i consigli di Berlu che considera dei minus habiens chi li vota! O magari ha davvero paura che prima o poi riescano a conquistare il palazzo. Certo che non sappiamo come e cosa faranno se mai dovessero arrivare ai vertici del potere nazionale. Però, per contro, ben sappiamo cosa e come hanno fatto tutti, nessuno escluso, quelli che quei palazzi li hanno occupati fino ad oggi.
"Serata Halloween" a Mergozzo - 31 Ottobre 2017 - 10:21
Re: Mi chiedo
Ciao Giovanni, ma basta con questi controlli, vigili del fuoco e non: ma possibile che ora si ha paura di tutto, bisogna controllare tutto, lo sai o no che dobbiamo morire comunque TUTTI!!!!
Giornata dialogo cristiano-islamico - 27 Ottobre 2017 - 20:42
Re: Re: Re: Re: Sarà...
Ciao paolino, sei talmente preparato che sei pronto per andare alla merenda del dialogo, dove ci saranno i cristiani che tu rinneghi (non ti conosco ma scommetto che sei battezzato e vivi assecondando i precetti del Cattolicesimo, sicuramente non quelli dell'Islam) e i tuoi amici islamici (ecco svelato chi sono i tuoi amici). Ovviamente sei stato bravino, ci hai messo qualche ora ed hai riportato quello che ti faceva più comodo (lo so, ora dirai che io ho fatto lo stesso). Dunque, in quelle poche righe che hai scritto stai mettendo sullo stesso piano la religione cristiana con quella islamica, anzi sostieni che la Bibbia è più violenta del Corano (tua interpretazione) ... il problema, non da poco, è che probabilmente lo 0,000000000000001% di fede cristiana segue quanto scritto nel libro sacro mentre, per il Corano, ci sono decine di milioni di persone che seguono alla lettera quanto espresso nei famosi versetti, e sempre più spesso lo mettono in pratica (i sunniti sono maestri in questo). E' chiara la differenza? Ora, con la merendina del dialogo, si cerca di far incontrare le due religioni, ma perché si fa questo? Per tenere le acque calme? Per evitare scontri di civiltà? Ma tanto è inevitabile, stiamo rimandando un problema perché si ha paura, questi non scherzano, non sono come noi che tolleriamo tutto. Loro, in nome di Dio, sono disposti a perdere la vita pur di far valere la loro religione: sia chiaro, non tutti i musulmani sono così ma (per me) tutti ci vedono come nemici, il famoso ed odiato Occidente, tanto odiato che vengono a viverci per succhiare quanto di buono abbiamo creato. Sei libero di pensarla come vuoi, ma la soluzione non la troverai mai... perché non c'è!
Incontro in Prefettura sulla Movida - 6 Ottobre 2017 - 10:13
Sicurezza anche di giorno
Io invece sono più preoccupato, più che per la movida serale che qui si sta rappresentando, per le "bande" di nullafacenti che scorrazzano di giorno da un bar all'altro della città, e che forse a causa di qualche bicchiere di troppo, o forse più probabilmente perchè è nella loro cultura, finiscono per litigare e azzuffarsi per strada. Proprio ieri sera intorno alle 19:00 l'ennesima rissa in centro a Pallanza ,con l'intervento della polizia a placare gli animi e l'ambulanza a caricare il ferito, ma con il risultato di un negozio e marciapiede antistante coperto (e non è un'esagerazione) dal sangue di chi ha avuto la peggio. Ecco, di questo sono molto preoccupato, anzi, ho proprio paura.
Ubriaco e armato: espulso - 21 Agosto 2017 - 12:33
Maurilio...
è proprio gente così che mi mette paura perchè non li puoi distinguere.Sono d'accordo sui tre punti. A mio giudizio dobbiamo avere paura. La sana paura che ci aiuta ad essere vigili e ad intuire che certe persone, certi luoghi, certe situazioni potrebbero essere pericolose. Avranno vinto loro se coloro che hanno in mano la difesa e la sicurezza del popolo italiano, continueranno, bovinamente, a lasciarli fare. Temo altresì che ormai siano troppo infiltrati e che sia impossibile fermarli. Mal a chi capiterà. Grattatina a Piccola e Miele!
Ubriaco e armato: espulso - 21 Agosto 2017 - 01:28
Re: Re: Re: Re: Riproviamo..
Ciao robi Non è che uno "straccione" non possa essere pericoloso, ma quelli, o come quelli, di Barcellona mi mi spaventano come mi spaventa atteraversare la strada a Milano, Torino Roma! Non lo dico per posizione presa, ma analizzando i fatti letti sui principali quotidiani: 1. Hanno occupato abusivamente una villetta sul mare di proprietà di una banca, e nessuno si è preoccupato di verificare chi fossero (ecco perché, come ho detto in un precedente intervento, mi spaventa l'illegalità diffusa); 2. hanno comperato bombole da cucina senza saperle maneggiare, infatti in tre ci sono rimansti secchi; 3. hanno noleggiato un furgone piccolo perché non avevano i requisiti per prenderne uno più grande, quindi non erano in grado di procurarsi carte d'identità false o carte di credito clonate, ma che razza di terrorisri sono, come pensavano di farla franca? Se non avesse avuto un risvolto tragico, sembrerebbe una commedia all'italiana! Devo aver pura di gente così? L'occidente deve aver paura di gente cosi? Se la risposta è sì, allora si che hanno vinto loro, ma io non ci sto! Saluti Maurilio
Ubriaco e armato: espulso - 20 Agosto 2017 - 20:17
Straccioni
Gli straccioni che saltano in aria da soli, intanto hanno fatto vittime a Parigi, Barcellona ecc, e se nel loro agire saltano in aria anche loro proprio mi dispiace: non ho vergogna a confessarlo, ho paura di un nemico che non mi sta di fronte e può essere dovunque, anche vicino a casa mia.Mi sembra che molti, a partire da chi ci governa, stia sottovalutando il problema.
Ubriaco e armato: espulso - 20 Agosto 2017 - 16:44
Re: Re: Riproviamo..
Ciao info Ma di chi devo aver paura? Di quattro "straccioni" che saltano in aria da soli? Io ho molta più paura della illegalità diffusa che pervade moltissime realtà italiane, in cui italiani ci "sguazzano" allegramente di, ripeto, 4 "straccioni"! Saluti Maurilio P.S. Per favore, apriti un account con nickname univoco!
Ubriaco e armato: espulso - 20 Agosto 2017 - 14:03
Re: Riproviamo..
E poi quelle inutili manifestazioni e fiaccolate per dire che non abbiamo paura: non è vero che non si ha paura, se non la avessero perché quelle manifestazioni sono rigorosamente sotto controllo delle forze dell'ordine? Tutti abbiamo paura, è inutile nasconderlo, ognuno a suo modo, chi più chi meno, la nostra vita è stata cambiata e influenzata da questi eventi. Mi ricordo che 15-20 anni fa, quando vedevo alla tv le camionette dei militari e della polizia in Israele dicevo tra me e me: come fanno a vivere in quelle condizioni, sotto scorta o sotto tiro, che se prendi un pullman non sai neanche se riesce a ripartire perché potrebbe esplodere, in alcune zone ti s scortavanobi carrivarmati...quelle stesse immagini le rivedo oggi da noi, in Europa, in Italia, abbiamo le camionette dei militari che presidiano i cosiddetti punti sensibili..non ci siamo nemmeno resi conto che siamo già arrivati a quel punto, come in Israele (a parte il fatto che oggi come oggi mi sentirei più sicuro in Israele). E tutto appare ancora abbastanza lontano solo perché da noi non è accaduto un attentato (ma siamo tutti consci che manca poco). Il silenzio di tutte le comunite islamiche sono un rumore assordante per le mie orecchie..
Aggressione con bastone e spray - 13 Agosto 2017 - 19:00
Re: Re: litigare per I cani...
Ciao marco non ho paura dei cani figuriamoci dei cinofili brambilliani..anzi devo dire che mi piacciono i cagnoloni tranquilli. Ma i gatti non li batte nessuno. .un british shorthair con un abbaiante e ringhioso? Non c'è paragone. ..
Niente sussidio da in escandescenze - 13 Agosto 2017 - 18:53
Re: Re: Re: Buon giorno Maurilio...e Miele
Ciao Giovanni% Vero, come non darti ragione! Purtroppo, trattasi del nuovo futuro 2.0, oppure 3.0, quello che mi fa più paura, pensando che io sono classe 75, con tanto di servizio militare di leva!
FDI AN su accorpamento Camera di Commercio - 11 Agosto 2017 - 14:33
Accorpamento Camere di Commercio
Ho da sempre espresso, anche dall'interno dello stesso ente, l'inutilità della struttura alla luce delle profonde modificazioni avvenute in questi anni del mondo economico. Il mio ruolo attuale alla guida regionale della più grande federazione degli agenti immobiliari in Italia F.I.A.I.P. mi ha aiutato a concludere alcune considerazioni. Con la telematica, questi enti non servono più e nulla apportano al miglioramento dei nostri affari (scopo costitutivo delle Camere di Commercio), viceversa orpelli economici alle aziende grandi e piccole rimangono. Le CCIAA nate per favorire il miglioramento delle attività economiche oggi sono, come tanti enti in Italia un mero ammortizzatore sociale. Inutili i corsi (che li potrebbero fare benissimo e con migliori risultati le scuole), inesistenti gli apporti di nuovi clienti alle aziende (i Ministeri sono bravissimi sui nuovi mercati e preposti nel farlo), inutili gli studi settoriali (che si sovrappongono a quelli istituzionali rendendoli di fatto surplus), ecc..... ma gli orpelli a carico delle imprese per mantenere gli elenchi di esistenza, iscrizione e cancellazione delle Ditte rimangono; appunto per "parcheggiare" lavoratori che si meriterebbero attività più gratificanti legate all'ambiente mercantile dinamico e moderno con contatti aperti sul mondo grazie al WEB. Abbiamo così paura di innovarci? Poveri noi, gli "altri" vanno veloci con metodi in tempo reale e noi ci accontentiamo della velocità inutilmente lenta legata solo alla tradizione corporativistica dell'economia latina che mi piace come pensiero ma ormai caduta e resa inutile dal concetto anglosassone del mercato che, piaccia o no, comanda il mondo economico, politico e sociale ormai da anni nel mondo. Riusciremo ad accorgercene?
In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 7 Giugno 2017 - 15:18
Re: Re: Re: Re: Re: ma qualcuno l'ha letta?
Ciao paolino scusami per la risposta un po' secca, ma oggi è una giornata indaffarata. Comunque quello che voglio dire è che un ciclista quando decide di percorrere un'arteria internazionale come la ss34 (che già di per se è stretta) deve sapere che ci sono dei rischi nel quale può incorrere. stessa cosa vale per un automobilista. In questo caso cercare di minimizzare i rischi per il ciclista, penalizzerebbe l'automobilista. In un lavoro come il mio in cui devi fare avanti e indietro tra intra, cannobio, gravellona, ecc. in tempi prestabiliti è dura quando ti trovi davanti un ciclista o anche solo un turista che è in giro per farsi il gran tour del lago. Non condanno nessuno, però nel momento del sorpasso dev'essere l'automobilista a regolarsi e capire quale secondo lui sia la distanza minima da tenere nella manovra. Ad esempio io non sorpasso mai a pelo il ciclista, un 80cm li lascio sempre. Anche io ho paura di poterlo in qualche modo ferire, ma 1,50m sono un'esagerazione a mio parere. La legge dovrebbe essere rivista in termini di distanza da mantenere su un determinato tipo di strada. E' più facile creare disagi a un ciclista se vai a una velocità elevata che se magari vai a 60km/h come sulla statale. Quindi personalmente modificherei la legge con una distanza da tenere proporzionale alla velocità dell'automobilista. E' anche una questione poi di spostamenti d'aria. La fisica insegna che più veloce vai, più forte è lo spostamento d'aria. Di conseguenza quella che ho scritto sopra può essere una soluzione. Penso che sia nel buon senso di tutti evitare manovre di sorpasso azzardate.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti