Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

pesci

Inserisci quello che vuoi cercare
pesci - nei post
Sapori di Lago - 10a Edizione - 18 Agosto 2016 - 16:03
"Sapori di Lago", una rassegna enogastronomica che nasce dall'unità di molteplici soggetti, da una proficua collaborazione e dalla volontà di promuovere e comunicare il territorio e i suoi sapori. I cuochi, i pescatori, i negozianti, i ristoratori, le autorità e le associazioni hanno saputo fare sistema, sostenendo l'iniziativa e valorizzando al contempo i nostri Laghi e il territorio.
pesci Piccoli - Musica,Teatro, Cabaret - 17 Agosto 2016 - 17:03
Il Comune di Mergozzo in collaborazione con "pesciPiccoli" organizza Giovedì 18 Agosto 2016 alle ore 21,00 a Mergozzo in P.zza Cavour sul lungolago .. "pesci PICCOLI - Musica, Teatro, Cabaret".
Congresso SIL in vista al ISE CNR di Pallanza - 4 Agosto 2016 - 10:23
In occasione del XXXIII Congresso della Società Internazionale di Limnologia (SIL) in corso al Lingotto di Torino (31 Luglio‐5‐Agosto), una delegazione di oltre 70 ricercatori farà visita all’Istituto per lo Studio degli Ecosistemi del CNR di Pallanza, venerdì 5 Agosto a partire dalle ore 10:00.
Concorso 50&Più: Premiati i vincitori delle Farfalle e Libellule d’oro - 10 Luglio 2016 - 10:23
Il giorno più atteso è arrivato per i finalisti del Concorso di Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia che a Baveno (VB) hanno trascorso una settimana all’insegna della creatività e della cultura.
"Fratello Agnello Sorella Volpe" - 8 Aprile 2016 - 16:44
Sabato 9 aprile 2016, alle ore 16.00, presso Villa Giulia a Verbania Pallanza, si terrà la presentazione del libro, "Fratello Agnello Sorella Volpe" tutti gli animali presenti nel Vangelo.
Doppio week end con Sapori di Lago - 20 Agosto 2015 - 09:41
Ancora due weekend ad alta intensità di piaceri gastronomici, nel giusto rapporto tra tradizione e innovazione, quelli proposti da ‘Sapori di Lago’
Sapori di Lago - 16 Agosto 2015 - 09:18
Venerdì 21 agosto 2015 s Domenica 23 agosto 2015 a BAVENO (AREA FONTI).
Villa Taranto nei Grandi Giardini Italiani - 2 Agosto 2015 - 18:06
Grandi Giardini Italiani è il network che riunisce 122 giardini di eccellenza in tutta Italia fondato da Judith Wade.
MilanoInside: Art Aquarium, acquari d’arte in mostra - 23 Luglio 2015 - 08:00
Come mondi paralleli silenziosi e colorati, gli acquari rappresentano per molti una vera e propria passione e sono per tutti un incanto. L’artista giapponese Hidetomo Kimura li ha resi una vera e propria forma d’arte che, per la prima volta all’estero, in occasione di Expo, sarà in mostra a Milano sino al 23 agosto 2015.
Il Cibo delle Alpi in 41 ristoranti del VCO - 22 Luglio 2015 - 17:11
Per gli appassionati dei sapori della più autentica tradizione enogastronomica alpigiana l’appuntamento da non perdere, in concomitanza con Expo 2015, è quello con i 41 ristoranti che da maggio a ottobre aderiscono alla 15ª edizione della rassegna “I Sentieri del Gusto”.
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 17 Luglio 2015 - 10:23
Riportiamo dalla newsletter Il Punto di Marco Zacchera, la parte riguardante il divieto della pesca all'Agone nel lago Maggiore parte italiana.
Nasce Comitato No ampliamento aviosuperfice di Masera - 15 Maggio 2015 - 12:03
Sabato 16 maggio alle ore 16, presso l'Hotel Corona a Domodossola, si terrà la presentazione del Manifesto del nascente Comitato "No ampliamento dell'aviosuperficie di Masera".
Parco Nazionale Val Grande a Expo - 1 Maggio 2015 - 09:02
Il Parco Nazionale Val Grande presenta le iniziative legate ad Expo 2015: un contributo all’educazione al cibo delle Alpi, alle tradizioni enogastronomiche, alla tutela delle risorse.
M5S: Porto turistico e #Verbaniainquina - 6 Aprile 2015 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento 5 Stelle Verbania, riguardante il Porto Palatucci e i detriti ancora presenti dopo l'evento distruttivo del 2013.
Si presentano i risultati del Progetto SISTO - 5 Aprile 2015 - 10:17
Il progetto SISTO (SIstema di Sorveglianza delle Tossine algali) ha lo scopo di gestire il rischio derivante dalle fioriture di alghe tossiche all'interno del nostro territorio
pesci - nei commenti
Lega Nord sulla rivolta migranti - 23 Novembre 2016 - 14:48
Re: Arizzano...PROFUG..."LESS"...
Caro Massimiliano Gabriele Il discorso sulla mafia non lo faccio io, ma i libri di storia! Che ci abbiano preso a pesci in faccia, ma visto quello che succede in Ticino lo stanno facendo ancora, è un altro dato di fatto, ci sarà stato un motivo? A chi siamo in mano? A chi abbiamo votato! Dal 1994, c'è stata una quasi perfetta alternanza tra pseudodestra e pseudosinistra, quindi, che piaccia o meno, la situazione attuale è figlia di entrambi gli schieramenti! Che ti piaccia o meno! Saluti Maurilio
Laboratorio di falegnameria per inoccupati - 11 Ottobre 2016 - 19:58
ci risiamo......
altra assciazione che,nn sapendo che pesci pigliare ,si presta a questi giochetti per rastrellare qualche fondo ed illudere gli ennesimi disperati che cercano un lavoro.................spero che qualcuno,alla fine di questo cinema,vada a ''sondare'' i risultati dell'operazione........quanti saranno inseriti nel tessuto lavorativo?.........vedremo...........
Vandali al Maggiore di Verbania - 19 Luglio 2016 - 09:07
punibili come?
a differenza di vari Horo Shotz e Reko che da anni imbrattano,impuniti, le nostre case , questi sono stati riconosciuti e pertanto "puniti" ..ecco è proprio qui la questione..puniti come? già sono minorenni quindi non penalmente perseguibili,....eviterei la solita ramanzina, un buffetto e via (/per altre mascalzonate...)..ai rispettivi genitori, a cui va sottolineato che stanno allevando degli imbecilli. va presentato il conto(economico)e agli autori la pulizia non solo della parte offesa ma anche per il restante,/spiaggia e dintorni)per tutta la stagione estiva e se poi ,alla fine , si vogliono rifilare le sempre salutari "pescià in tul cù"sono d'accordo
Da Nessie a Maggie, il mostro del Lago Maggiore - 21 Marzo 2016 - 09:45
?????
caro Marco come ti capisco..niente polli, niente mucche, niente conigli niente di niente si può vivere anche senza carne,per quanto attiene alla pesca chi te lo ha detto che tutti i pescatori uccidono i pesci,molti di noi pescano e ributtano il pescato,è solo uno sport...ma ci sarebbe da discutere a lungo buona giornata
Da Nessie a Maggie, il mostro del Lago Maggiore - 21 Marzo 2016 - 09:45
Re: Odio le gare
Ciao lupusinfabula La 'gara' ovviamente intesa come sfida nella natura e con la natura, non certo qualcosa con pesci pollo con lo scopo di appendere una medaglia di tolla al muro. Per carità. Pescare è e deve rimanere un passatempo. Ma una amichevole sfida tra amici si può sempre fare. Ma coraggio c'è molto di più di qualche cavedano... Fidati. Occorre pazienza.
Inaugurazione Casa dell'Acqua a Sant'Anna - 21 Gennaio 2016 - 09:02
filtri...
Va benissimo,bella notizia soprattutto perchè si eliminano le plastiche(sto appendendo adesso dalla tv che in un futuro molto prossimo ci sarà nei mari più plastica che pesci) però( c'è sempre un però....) do ragione a Giovanni% quando rammenta il necessario cambiamento dei filtri,altrimenti,come ben spiegava la trasmissione Report, l'acqua erogata era di pessima qualità
L'ospedale unico si farà (?) - 17 Ottobre 2015 - 15:07
Esca finta !
Come far abboccare i pesci con l'esca finta ! Vedo che in molti hanno già abboccato ,chi vuole il referendum,chi vuole l'ubicazione vicina,ecc... . Che pena i ns politici ,sono proprio dei pesciolini e facili prede dei furbetti del PD . Ma quale ospedale unico ,quali privati ,quali risparmi, solo parole . Il PD è riuscito nell'intento di non parlare più dei DEA per un anno ,ora non vogliono decidere prima delle elezioni di Domo e quindi hanno studiato la farsa dell'Ospedale unico . Vergognoso il comportamento dei sindaci non targati PD . Nessun intervento ,tutti a schiena china . Nessuno ha difeso il ns. Ospedale , eppure Chiamparino l'ha definito "vecchia struttura" . Dove sono svaniti i componenti dei comitati di difesa del ns ospedale ? Complimenti alla sindachessa che attivamente si presta a questa messa in scena . Penoso il silenzio di Reschigna . Pure ci hanno dato un nuovo ultimatum "decidere entro novembre " , ed i presenti tutti zitti .
Evento internazionale Yamaha a Verbania - 13 Ottobre 2015 - 12:13
Le martellate sulle dita ......
Molti verbanesi amano picchiarsi le martellate sulle nocche e sulle gengive, tanto è il loro masochismo. Senza considerare che non siamo mica a Miami Beach. E poi, se si comincia con due giorni con moto acquatiche, andrà a finire che la cosa si ripeterà senza fine, rompendo i marroni degli abitanti rivieraschi e dei poveri animali, dai pesci ai cigni, dalle folaghe agli svassi, e chi più ne ha, più ne metta...... Evidentemente chi approva manifestazioni così inutili e dannose, fa parte della schiera dei disturbatori cronici.
Comitato Salute VCO: "Due più due fa sempre quattro" - 17 Agosto 2015 - 16:24
Ma possibile?
Ma possibile che iscritti, simpatizzanti o semplici votanti del PD alle regionali stiano in silenzio, muti come pesci anzichè insorgere ed urlare ad alta voce il loro disappunto? Perchè non invocano un' assemblea provinciale del PD nella quale mandare a casa i loro dirigenti? O sono tutti contenti di queste ed altre scelte? Un silenzio che veramente squalifica chi ha votato PD!
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 19 Luglio 2015 - 09:33
Mi perdoni......
ma questo l' ha scritto lei: " i pescatori professionisti che peraltro catturano di solito coregoni, pesci che sono solo minimamente pescabili con la canna." Io mi riferivo a quello. La mia sensazione è che a lei non si possano muovere critiche, io non sostengo che lei sia in malafede, ci mancherebbe, semplicemente che a volte sbaglia, ultimamente ha sbagliato un pò troppo, anche io a volte sbaglio, il problema è che i miei errori si ritorcono solo su di me e la mia famiglia i suoi invece sulla collettività, è una mia opinione e vorrei capire cosa cambierebbe se conoscesse il mio nome e cognome invece del mio nick. p.s. non conosco abusi da parte di nessuno, se ne fossi a conoscenza sicuramente li denuncerei. ah dimenticavo, con lo stimato Guardiano del Faro non ho niente a che fare, la redazione lo può confermare, sà, questione di indirizzi IP
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 19 Luglio 2015 - 01:10
ecco guardi........
lo scrivere: " i pescatori professionisti che peraltro catturano di solito coregoni, pesci che sono solo minimamente pescabili con la canna." si commenta da solo. Dimostra quanto di pesca lei ne sappia, si informi, prima di scrivere bisogna informarsi, la pesca del coregone con la canna dalla barca è una pesca affascinante che ha tutto un mondo dietro, in certi laghi del Trentino si è costruito un sistema turistico importante, nei grandi laghi Svizzeri è la pesca più praticata, ma dal commissario per la pesca cosa si può pretendere? Ha mai sentito parlare delle persichiere, dopo il loro passaggio il nulla, ne mettono fino a che il buco è svuotato, ma una volta si mettevano le fascine, mi dirà, bene ora ci vuole il permesso per metterle, lo sa il perchè? Provi ad immagimare il perchè? C' è sempre di mezzo il professionista, si acculturi, mi pare che di pesca ne capisca poco, " esistono gli obblighi ittiogenici regolamente stabiliti e depositati in provincia per i pescatori professionisti", bene, il problema non è se ci sono o non ci sono obblighi, il problema come anche lei ammette, è farli rispettare.
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 18 Luglio 2015 - 22:31
agoni
Ma perchè si scrivono le cose senza saperle,i non ci si vuol far riconoscere e non si accetta un dibattito diretto, limpido, pubblico e/o personale? Come commissario alla pesca tutti i giorni cerco di calibrare senza preconcetti i diritti (e i doveri) dei pescatori - dilettanti e professionali che siano - in un equilibrio di opposte esigenze che da secoli è evidentemente non facile da tenere, basta leggersi le "grida" medioevali (ne abbiamo in archivio alcune storicamente interessantissime, i problemi in fondo sono sempre i soliti). Evidentemente il lettore "Sportivamente" per esempio non sa - non gliene faccio colpa - che esistono gli obblighi ittiogenici regolamente stabiliti e depositati in provincia per i pescatori professionisti che perakltro catturano di solito coregoni, pesci che sono solo minimamente pescabili con la canna. Il vero problema sono piuttosto gli abusi (potenzialmente da parte di tutti) e il controllo che non è capillare e sufficiente, anche perchè non riescono più ad operare i guardiapesca provinciali finiti anche loro nel limbo del futuro di questo Ente. La questione allevamenti è più complessa:e ho a disposizione documentazione, progetti, tecnologie, normative sanitarie (molto severe, infenzioni ed epidemie sono un bel problema). Apro volentieri sempre il dibattitio con tutte le persone che mi contattano e se ci segnalano abusi si cerca sempre di intervenire immediatamente con i pochi mezzi che ci sono. Per favore, però, stiamo ai fatti ed evitiamo la genericità delle polemiche, anche perchè troppe volte si corre dietro a "voci" sono sovente infondate, ingigantite perchè riportate di bocca in bocca e non risolvono i problemi. Circa il proprio nome Io non ho e non ho mai avuto nulla da nascondere e quindi mi sembra normale presentarsi sempre in prima persona sostenendo le proprie opinioni. mz
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 18 Luglio 2015 - 18:08
agoni e dintorni
Come sarebbe bello che se anzichè passare come sempre e immediatamente all'insulto personale e alla polemica si avesse voglia di confrontarsi ( magari CON NOME E COGNOME, non capisco a cosa serva rimanere anonimi ) sulla base di un criterio di serietà e in un dibattito che vada oltre l'insulto. Mi piacerebbe incontrare "Il guardiano del faro" per spiegare a lui e a chiunque fosse interessato i diversi aspetti di queste problematiche che sono interessanti e complesse. Questioni da affrontare non "a pelle" o con i preconcetti, ma per quanto possibile su basi scientifiche. Quest'inverno abbiamo tenuto 4 incontri pubblici alla biblioteca Ceretti proprio su questi temi, evidentemente lui non c'era. Comunque sono assolutamente disponibile al confronto quando lo desidera perchè la questione non si può ridurla a poche battute, ma è legata ad andamenti climatici e limnologici complessi. L'incidenza dei pescatori professionisti in questo quadro è - salvo che in alcuni casi e località specifiche - del tutto secondario (tra l'altro la pressione di pesca è infinitamente minore di un tempo) mentre, per esempio, un abnorme incremento di uccelli ittiofagi sta divendando un problema sempre più complesso. Stanotte comunque le acque del lago in superficie erano a 27.6 gradi, forse un limite storico e anche questo aspetto - ancora poco conosciuto - potrrebbe incidere sulla riproduzione di alcuni pesci primaverili e di superficie, prima di tutto l'alborella. Chi ne vuole parlare più a fondo può contattarmi direttamente: marco.zacchera@libero.it un saluto M.Z.
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 18 Luglio 2015 - 17:40
Ma poi qual'e' il punto?
Alla fine, dopo aver stabilito che: 1 - l'acqua del lago è molto più pulita adesso che 50 anni anni fa perché i depuratori fanno il loro mestiere. 2- essendoci meno rifiuti organici, c'è anche meno nutrimento per i pesci e quindi ce ne sono meno. 3- ci sono molte specie di uccelli predatori che razziano gli avanotti. 4- l' unico pesce "infestante" che non diminuisce , anzi aumenta, e' l'agone, che all'inizio dell'Estate invade il litorale per la riproduzione per poi sparire nei punti più profondi del lago. Alla luce di questi quattro punti credo di capire il motivo per il quale il nostro ex sindaco si sia risvegliato dal letargo, e cioè per difendere, ancora una volta, gli interessi dei suoi amici pescatori professionisti che si lamentano del fatto che l'agone, entrando in competizione alimentare con pesci più pregiati, leva spazio a bondelle e coregoni, obiettivo primario degli "isolani". Le perplessità vere però, senza seguire i conflitti d'interesse più o meno condivisibili del noto politico locale, sono proprio legate ai quattro punti iniziali: alla luce di una situazione di povertà di nutrimento delle acque lacustri, del fatto che non viene effettuato il ripopolamento di coregoni, persici, lucci, e altre razze che stanno scomparendo, ha ancora senso sostenere il fatto che si possano mettere reti chilometriche che non lasciano scampo ai pochi esemplari rimasti? Personalmente vedo due soluzioni al problema: non fare nulla, e nel giro di pochi anni il lago verrà svuotato, oppure vietare l'uso di reti e riconvertire i pescatori professionisti in allevatori, contribuendo alla creazione di impianti ma obbligando a effettuare immissioni regolari di tutte le specie endemiche del lago. Speriamo che il signor Zacchera, dall'alto della sua esperienza, smetta di fare azioni a sostegno di un mestiere che non ha più senso e provi a ragionare sulle mie proposte, ci guadagnerebbero tutti.
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 18 Luglio 2015 - 13:29
L'altra faccia della medaglia
Diciamoci la verità: la scomparsa di molte specie di pesci del nostro lago (alborelle, trollini, ed altra minutaglia) ha portato anche alla scomparsa di specie predatorie (lucci, persici trota, persici sole, persici reali); il tutto è l'altra faccia della medaglia dell'avvento dei depuratori e dell'acqua certamente molto più pulita. Un tempo, quando ero ragazzo, nelle fogne andavano scoli di lavandini domestici con piccoli residui alimentari, il sangue delle bestie macellate; nel lago finivano , da parte dei negozianti di alimentari, scarti animali, vegetali,le valli, allora per lo più discariche,con l'avvento di aquazzoni portavano nel lago montagne di vermi, tutto pascolo per i pesci. Ora non è più così: l'acqua è pulita ma è venuta meno una serie di fattori nutritivi ed alimentari per certi tipi di pesce. Gli "isolani" ci sono sempre stati ed anche in numero maggiore: la convivenza tra sportivi e professionisti non è mai stata facile, ma c'era comunque pesce per tutti. Ha ragione Livio: ormai se guardi in acqua vedi solo qualche cavedano, pesce che a nessuno interessa pescare. E pescatori con la canna o con la tirlindana dalla barca non ce ne sono più.A me, come ad altri appassionati, ormai resta solo il ricordo dei chili di alborelle pescate con la lanzettiera (....anche col pescafondo, ammettiamolo), dei chili di persici presi con le moschette della trlindana, delle belle trote catturate con la cavedanera o "la macchina". Allora anche le alghe facevano la loro parte: in estate i porti erano ricoperti di alghe galleggianti in mezzo alle quali si rincorrevano le tiche in frega, e sotto le quali oziavano nell'immobilismo cacciatorio i lucci ed i persici trota. Quast' anno per un po' di alghe in superficie causate dal caldo, si sono scatenati allarmi rossi. Tristezza ed amen.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti