Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

piemonte

Inserisci quello che vuoi cercare
piemonte - nei post
Sentieri e Pensieri: da Corona a Farinetti, da Vitali a Mercalli e Quirico - 18 Agosto 2017 - 11:29
Dal 19 al 25 agosto torna in Val Vigezzo Sentieri e Pensieri, il festival letterario diretto da Bruno Gambarotta. I protagonisti della quinta edizione sul palco di Santa Maria Maggiore: Mauro Corona e Luigi Maieron, Oscar Farinetti, Giuseppe Culicchia, Benito Mazzi, Domenico Quirico, Luca Mercalli, Cristina Caboni, Andrea Vitali, Darwin Pastorin, Paolo Viberti, Alessandro Barbaglia e Raimondo Caliari.
Bando regionale per contributi a manifestazioni sportive - 17 Agosto 2017 - 15:03
Il comune di Verbania informa che, sul sito della Regione piemonte, è stato pubblicato il bando per la richiesta di contributi per l'organizzazione di manifestazioni sportive.
Scoprire i paesaggi di pietra - 16 Agosto 2017 - 19:06
Comune di Mergozzo – Pro Loco di Mergozzo, Ecomuseo del granito di Montorfano, Museo Granum - Baveno, propongono due appuntamenti il 17 e 18 agosto, per scoprire i paesaggi di pietra in tutte le loro declinazioni.
Il Lupo sulle Alpi - 15 Agosto 2017 - 15:08
Il Lupo sulle Alpi. Il perché di un ritorno. Serata divulgativa nell’ambito del progetto LIFE WOLFAPS.
ASLVCO: Attivazione codice rosa - 14 Agosto 2017 - 18:22
L’Azienda Sanitaria Locale VCO, in ottemperanza alle disposizioni emanate dalla Regione piemonte sul contrasto della violenza sulle donne, ha istituito una équipe multiprofessionale formata da diversi specialisti, tutti di genere femminile, che verrà attivata ogni qualvolta saranno evidenti situazioni di violenza.
SS34: Promesse disattese sui fondi messa in sicurezza - 14 Agosto 2017 - 16:14
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del sindaco di Cannobio, Giandomenico Albertella, riguardante i 23,4 miliardi di euro stanziati per le strade, ma nessun finanziamento per la messa in sicurezza della SS34 del Lago Maggiore.
"Camere di Commercio: la stessa sorte poteva toccare al turismo" - 12 Agosto 2017 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Antonio Longo Dorni, già sindaco di Ornavasso e Presidente del Distretto Turistico dei Laghi, riguardante l'accorpamento delle Camere di Commercio
Ferragosto ai Musei UniversiCà - 12 Agosto 2017 - 09:16
La Fondazione UniversiCà organizza delle aperture straordinarie dei propri musei in occasione della settimana di Ferragosto. Il Museo Meina, sul Lago Maggiore e il Polo museale Universicà di Druogno, in Val Vigezzo, propongono infatti diversi programmi di visita con attività adatte a tutta la famiglia.
"Una Provincia specifica ma di quadrante" - 10 Agosto 2017 - 15:44
E' questo il titolo del comunicato che riceviamo e pubblichiamo della lista La Provincia per il Territorio.
Concerto del gruppo SaxAnbima - 5 Agosto 2017 - 13:38
Dopo essersi presentati al pubblico a Borgomanero in occasione della Festa della musica, il gruppo SaxAnbima ci ha preso gusto e si esibirà anche in Ossola, per la precisione a Crodo nella frazione Viceno.
"Problemi con il nuovo NUE 112" - 1 Agosto 2017 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, la nota di CONAPO sindacato autonomo Vigili del Fuoco, diffusa in tutte le province del piemonte, sulle problematiche riscontrate sul nue 112.
“Da Cima in Forno” - 28 Luglio 2017 - 19:08
Fervono gli ultimi preparativi per “Da Cima in Forno”, giunta alla terza edizione. Ricco e variegato il programma assemblato dagli organizzatori, Gruppo Giovani Piedimulera e Le Faine di Villadossola.
Galà Lirico sotto le stelle - 27 Luglio 2017 - 18:26
Un evento originale e prestigioso animerà la serata di venerdì 28 luglio a Miasino. Per la prima volta, infatti, il territorio ospiterà un Galà dedicato all’Opera Lirica con la presenza dell’Orchestra Sinfonica "Carlo Coccia", diretta per l’occasione dal Maestro Andrea Cappelleri.
“Assaggia l'Italia” - 27 Luglio 2017 - 16:01
Per la prima volta in Val Vigezzo arriva “Assaggia l'Italia” l'ormai famosa kermesse proposta da Associazione Culturale Experience in Alto piemonte dedicata al cibo di strada e alle birre artigianali di qualità.
Vette d'artificio 2017 al via - 27 Luglio 2017 - 09:16
Il sipario si alza ai 1500 metri del Mottarone, una delle montagne più panoramiche d'Italia. Si prosegue fino al 14 agosto.
piemonte - nei commenti
SS34: Promesse disattese sui fondi messa in sicurezza - 15 Agosto 2017 - 20:17
Autonomia
Non so come sarebbe per il piemonte con l'autonomia leghista: di certo so come stanno le cose oggi con la regione a guida PD.
SS34: Promesse disattese sui fondi messa in sicurezza - 15 Agosto 2017 - 18:16
Re: Firenze
Ciao lupusinfabula allora per il piemonte dobbiamo attendere l'autonomia leghista....
Annullato concerto Emis Killa, spostato lo show di Antonio Ornano - 17 Luglio 2017 - 21:32
Facciamo ridere....
Siamo noi il vero spettacolo dell'estate in piemonte. Non ne azzecchiamo una...spiegatemi la logica di un cartellone simile, Ornano (??!!!), Emis Killa (piace proprio a tutti...) e Ermal Meta che non avrà mai cantato di fronte a 600 spettatori. Meglio di sicuro nel nostro mega teatro il prestigioso Festival dell'Himalaya. Se qualcuno volesse organizzare qualcosa, si faccia avanti...ma non bancarelle o orchestrine vi prego....
PD su bilancio Comunale e ricorso respinto - 10 Giugno 2017 - 21:19
Agli albori di questa legislatura
Qualcuno scrisse di un utile........ allora mi sembrava un esagerazione, penso proprio di essermi ricreduto. In merito alle preoccupazioni del Pd di come spendono i soldi (a loro detta) pubblici. Vorrei ricordare che gli unici a rinunciare ai finanziamenti pubblici, a restituire parte dello stipendio, e rimborsi non spesi e rendicontati, sono proprio i 5 stelle. Non si parla si spiccioli, - fino a novembre 2016 avevano rinunciato, restituito e donato oltre 80 milioni di euro, precisamente 80.727.000,585 euro. Una cifra che aumenta ogni giorno. https://www.google.it/amp/www.fanpage.it/restitution-day-il-m5s-rimborsa-gli-italiani-con-un-assegno-da-80-milioni-di-euro/amp/ Per fare un altro esempio a noi vicino in Regione piemonte, mentre altri hanno alimentato lo scandalo spese pazze, il nostro consigliere Bono ha rinunciato al vitalizio. http://www.torinoggi.it/2017/04/20/mobile/leggi-notizia/argomenti/politica-11/articolo/rinunciare-la-vitalizio-basta-volerlo-solo-il-m5s-lha-fatto.html Sul Pd la norma sono notizie di altro genere, ad esempio https://www.google.it/amp/www.lastampa.it/2017/05/03/italia/cronache/terni-arrestato-il-sindaco-pd-favoriva-cooperative-locali-4mtob2Qy1X98Pugml2PMeP/amphtml/pagina.amp.html https://www.google.it/amp/www.ilfattoquotidiano.it/2017/02/03/emilia-romagna-ai-domiciliari-sindaco-pd-di-morciano-ha-messo-a-bilancio-proventi-di-una-falsa-sponsorizzazione/3366806/amp/ la lista è infinita qui avete l'idea di quanti onesti esponenti del pd solo nel 2016 sono stipendiati con soldi pubblici, ma sembra no bastino mai ed allira arrotondano, sempre con soldi pubblici. Quindi prima di fare certe illazioni, appurarne se sia vero e guardarsi allo specchio https://forum.termometropolitico.it/710550-indagati-e-condannati-del-pd-del-anno-2016-a.html
Con Silvia per Verbania torna su incompatibilità - 9 Giugno 2017 - 22:47
Serve onestà intellettuale
Ciao robi, i fatti da me riportati derivano dalla legge n. 267/2000 e dalla sentenza del TAR piemonte n. 440/2017, per cui chiunque (anche tu) può verificarnen la veridicità. Ho cercato di essere il più obiettivo e chiaro possibile, serve però un minimo di capacità per valutarne la serietà da cui per inciso deriva l'onestà. Pertanto, sta di fatto (e questo è incontrovertibilmente un fatto) che il Consigliere Campana ha ritirato il ricorso in proprio (come chiaramente specificato dai giudici del TAR piemonte nella sentenza di cui sopra) solo dopo che la lista civica "Con Silvia per Verbania" ha rilevato l'incompatibilità del suo ruolo di consigliere per lite pendente, in base al D. Lgs. 267/2000 di cui sopra. Conseguentemente ognuno tragga le conclusioni su come si siano svolti realmente i fatti, ma per farlo serve un minimo di onesta intellettuale (e politica). Per finire, se rileggi i post ti accorgerai che gli insulti (silvioti) non partono mai da noi, ne mai noi rispondiamo in modo tanto offensivo quanto banale.
Con Silvia per Verbania torna su incompatibilità - 8 Giugno 2017 - 16:13
Come sempre parlano i fatti
Qualcuno afferma che la lista civica "Con Silvia per Verbania" faccia politica senza capire e in modo poco serio e che il Consigliere Campana non sia mai stato incompatibile con la sua carica poiché il ricorso al TAR è stato fatto nell'esercizio della sua pubblica funzione e che tale ricorso è stato poi respinto (e non ritirato, sottolineandone il diverso peso politico) venendo meno i presupposti d'incompatibilità. A me sembra invece che abbiano ben capito, volendo evidenziare con una mozione consiliare il mancato rispetto di leggi e regolamenti, con la speranza peraltro che le cose si risolvessero prima della discussione in Consiglio Comunale, cosa che in effetti è poi avvenuta. I fatti. il Consigliere Campana il 24 aprile si rivolge al TAR piemonte con due distinti ricorsi, il primo in proprio e il secondo come Consigliere di minoranza, impugnando le deliberazioni nn. 11,12, 13 e 16 del Comune, con le quali sono stati approvati il bilancio di previsione 2017. Nel secondo non si ravvisa incompatibilità, poiché l'azione è svolta nel pieno svolgimento delle proprie funzioni pubbliche; nel primo caso, invece, ove l'azione è svolta in proprio, viene contestata, ai sensi dell'art. 69 comma 1 del D.Lgs. 267/2000 l'incompatibilità prevista dall'art. 63 comma 4 del D.Lgs.  267/2000 causa lite pendente con il Comune di Verbania. Ed è in forza di tale disposizione che il Consigliere Campana, evidentemente dopo aver verificato la correttezza della norma, decide di non procedere oltre, come specificato nel testo della sentenza n. 440/2017 del TAR piemonte "Alla camera di consiglio fissata per la discussione dell’istanza cautelare parte ricorrente ha dichiarato di rinunciare alla domanda proposta in proprio (leggasi: RICORSO RITIRATO) insistendo nell’azione in quanto proposta a tutela delle proprie prerogative di consigliere di minoranza (RICORSO RESPINTO). Quindi nessun "attacco politico" come qualcuno si è affretto a dichiarare in maniera tanto strumentale. Anzi, correttamente la lista civica, considerando infine rispettata la norma, ha ritirato la mozione consiliare reputandola inutile, evitando così inutili attacchi politici finanche personali, a differenza di quanto certe basse e sgangherate minoranze consiliari a corto di validi e solidi argomenti politici usano fare ultimamente, il tutto in nome del "rispetto di leggi e regole". Riusciranno a sostenere il peso (politico ed etico) di queste - per loro - nefaste azioni?  
A Cannobio e a Cannero Riviera sventola la Bandiera Blu - 9 Maggio 2017 - 12:01
Molto bene
Molto bene per Cannero e Cannobio , ma mi chiedo come mai solo due per tutto il piemonte???? Il tanto decantato lago di Mergozzo come mai non ha la bandierina blu? Ultimamente ho letto sul giornale la Stampa l'ormai decennale bufala del lago di Mergozzo tra i più puliti d'Europa per una nuova associazione "Gente di lago " a cui capo vi è il cuoco del ristorante Piccolo Lago, Ma !!!!!!
Spiaggia di Suna e divieti - 21 Aprile 2017 - 20:38
X Giovanni %
Come al solito hai perso un'occasione per tacere, ho detto che il comune di Mergozzo pur avendo strutture a pagamento etc ha detto alla regione piemonte che non ha ancora individuato aree per la balneazione hai capit0?? o meglio mi sono spiegato???
Spiaggia di Suna e divieti - 21 Aprile 2017 - 11:40
Caro Furlan
Caro Furlan non tocchiamo il tasto delle spiagge e demanio e assistenza bagnanti perché andiamo a finire che ormai nessuno si prende più la responsabilità di niente. Come saprai le spiagge adibite alla balneazione devono avere per la regione piemonte una delimitazione con boe gialle e naturalmente un assistente bagnanti, bene faccio l'esempio di Mergozzo che conosco bene e penso anche molti lettori del blog, bene il Comune di Mergozzo ha avuto il coraggio di dire alla regione piemonte che sul lago di Mergozzo non vi sono spiagge adibite alla balneazione, solo per non assumersi le proprie responsabilità nei confronti delle persone che vanno in spiaggia. Naturalmente tutti possono vedere che vi è un parcheggio comunale a pagamento, che vi sono due chioschi che noleggiano anche sdraio e pedalò, quindi siamo solo nella repubblica delle banane, ma quando ci scapperà il morto di qualcuno che conta i nodi state certi verranno al pettine. Nel frattempo chi dovrebbe vigilare e mettere le cose al posto dorme.
Ospedale unico approvato lo studio di fattibilità - 13 Aprile 2017 - 22:37
tra il dire ed il fare...
anche la "sede unica" della Regione piemonte avrebbe dovuto comportare risparmi e benefici. Peccato che la realtà sia parecchio diversa. La consegna del "Grattacielo" avrebbe dovuto essere fatta nel 2015, mentre a tutt'oggi non è completato e l'impresa di costruzioni è fallita. Per di più la procura di Torino sta indagando per le spese, che si presumono gonfiate per decine di milioni di euro (a questo proposito il silenzio dei media locali e nazionali è abbastanza curioso). E questa è la stessa regione che vuole costruire da zero l'ospedale?
In tanti alla serata Interconnector - 29 Marzo 2017 - 22:13
Re: Già nel 2015
TORINO 21-01-2016 - "Domani la Regione piemonte incontrerà i sindaci ossolani per parlare del progetto Interconnector, l'ecomostro di tralicci ad alta tensione tra Svizzera ed Italia voluto da Terna. Si tratterebbe di una cessione di una linea oggi pubblica in gestione ventennale per un privato con un costo che sino ad oggi è gia stato di 3 miliardi di euro per non realizzare l'opera. Soldi prelevati dalle tasche dei cittadini. Pretendiamo che la Giunta regionale mantenga la “schiena dritta” e contrasti senza mezze misure questo scempio ambientale. Gli uffici regionali di piemonte e Lombardia hanno già respinto la valutazione di impatto ambientale giudicandola carente così come il Ministero dell'Ambiente. Il progetto, così come presentato, deve essere bloccato subito, le amministrazioni pubbliche non possono chiudere gli occhi di fronte ad un'opera devastante per l'ambiente e di nessuna utilità per la popolazione. Terna non può prendere scelte sul futuro del territorio senza il via libera delle istituzioni che rappresentano i cittadini. Pretendiamo una forte presa di posizione da parte della politica regionale, anche sulla scorta di quanto espresso dai tecnici dello stesso ente che hanno bocciato senza riserve questa follia". Paolo Andrissi, Consigliere regionale M5S piemonte Davide Crippa, deputato M5S
Province: settimana di mobilitazione per difendere servizi e sicurezza - 27 Marzo 2017 - 16:54
La colpa questa sconosciuta
Apprendiamo che il 7 marzo 2017, il dottor Stefano Costa, presidente della provincia del VCO, ha presentato, presso la Procura della Repubblica di Verbania, la Prefettura del VCO e la Sezione Regionale della Corte dei Conti del piemonte, un esposto cautelativo affinché vengano valutate eventuali condotte omissive e/o commissive. Nel documento, il Presidente Costa elenca, tra le premesse, tutti i compiti della provincia, tra i quali cita espressamente la costruzione, gestione e manutenzione della rete stradale provinciale; la costruzione, gestione e manutenzione degli edifici per l’edilizia scolastica per le scuole secondarie superiori e la tutela e valorizzazione dell’ambiente. Il Costa elenca una serie di motivazioni economiche che porteranno ad uno squilibrio valutato in oltre 10 milioni e mezzo di euro che determinerà la “concreta impossibilità di erogare servizi fondamentali per la collettività, legati alle funzioni individuate dalla Legge n. 56/14 per le Province, con il rischio concreto ed attuale di interruzione dell’erogazione di pubblici servizi”. Nell’esposto è chiarissimo il riferimento ai provvedimenti legati alla spending rewiew (D.L 66/14 e 92/12) e agli obblighi di riversamento allo Stato dei tributi propri previsti Legge 190/14 (legge di stabilità): in pratica la causa del dissesto è imputabile per la maggior parte (9.5 mil € su 10.5 mil €) a quanto la provincia deve riversare allo stato centrale. È un atto d’accusa di straordinaria intensità quello che il Presidente Costa mette nero su bianco in questo documento, ma una domanda sorge spontanea: chi ha creato le condizioni perché questo avvenga? Quale governo ha promulgato le leggi che mettono a rischio i servizi elencati in precedenza? IL D.L. 92/12 è stato promulgato dal governo Monti (sostenuto principalmente da Forza Italia e PD) mentre tutte le altre leggi sono figlie del governo Renzi (sostenuto principalmente dal PD): prendiamo quindi atto del fatto che il presidente Costa, del PD, dichiari di non poter svolgere le proprie funzioni a causa di leggi promulgate in larga parte dal PD. Ci piacerebbe inoltre sapere cosa ne pensa il Deputato PD Enrico Borghi, da sempre molto vicino al Presidente Costa, che ha votato convintamente, viste le sue molte dichiarazioni in merito, la Riforma Delrio del 201 che verteva proprio sulla riforma delle Province. Noi esprimiamo tutta la nostra preoccupazione per il rischio concreto che non vengano erogati servizi fondamentali ai cittadini e, nel contempo, denunciamo con forza le contraddizioni del PD che, al governo centrale, emana leggi finalizzate a tappare buchi mettendo a rischio i servizi dei cittadini e, a livello locale, esprime rappresentanti che ne denunciano le gesta. Questo Paese non si può più permette un classe politica come questa! Monica Corsini Portavoce M5S al Consiglio comunale di Domodossola Milena Ragazzini Portavoce M5S al Consiglio comunale di Domodossola Roberto Campana Portavoce M5S al Consiglio comunale di Verbania Davide Crippa - Cinque Stelle Portavoce M5S alla Camera dei Deputati"
Zacchera: "Chiacchere e realtà" - 11 Marzo 2017 - 23:54
Re: sig Zacchera
Ciao lady oscar Meglio aver fatto un anno in mano a un commissario che 4 anni devastanti con la giunta Zacchera .. perché non ci elenchi le cise di buono che ha fatto ??? Parliamo di 18 milioni di euro spesi per il cem? O di 180.000 per una specie di fontana in piazza citta gemellate ... ah no il togliere il libero bus ... adesso che ci penso .. perdere il finanziamento Cariplo per il bike Sharing .. anzi ..dare il permesso al verbania 1959 di devastare uno dei più bei campi del piemonte ... o forse aumentare fino a 70.000 euro i soldi versati al verbania di cui il presidente era la moglie di un suo assessore .. e per finire Verbania capitale europea dei laghi ... ci dici quanti soldi sono stati spesi per autoproclamarsi .. se poi ci dici pure a chi fu affidato il sito di questa fantomatica capitale europea .. oppure se ci racconti a chi fuRino affidate altre cose. .. aspettiamo con ansia di sapere ..
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 20:38
per Paolino, polveronie credenze popolari
E' vero, molte delle nefandezze da me citate appartengono all'ISIS: ma gli sgherri dell'ISIS non sono cristiani, buddisti, taoisti, animisti o altro, sono islamici.Il tagio delle teste come punzione per chi, secondo loro, gli islamici, ha commesso adulterio, avviene eccome: ne è stata vittima persino una principessa araba di sangue reale.Per il topless, ripeto, ho fatto riferimento a quegli stati, Italia compresa, ove non scandalizza nessuno e non fa certo notizia, nè tanto meno l'uso comporta sanzioni corporali. Se in certi stati USA così non è , peggio per loro:non sanno cosa si perdono. Voglio esagerare: parliamo di nudismo: quanti sanno che lo scorso anno la Regione piemonte ha emanato una specifica legge che incentiva il turismo naturista? Sarebbe ciò mai possibile in un paese islamico? Sarà o non sarà ma io credo che noi italiani, brava gente, siamo molto più evoluti dei popoli che professano l'islamismo. Poi ognuno è libero di credere, apprezzare, accettare ciò che meglio gli aggrada.Però nessuno può dire che i fatti da me citati non siano realmente accaduti ed accaduti in paesi e per mano islamica.Caro Paolino, permettimi, in conclusione una battuta che traggo dal tuo intervento: tra la castità e Cicciolina,io preferisco mille volte Cicciolina, la castità la lascio agli islamici.
M5S su aggregazione con Cossogno - 15 Febbraio 2017 - 11:17
Quanto grande ?
Da vari studi e statistiche pubblicate riferite ai comuni d' Italia ed in particolare del piemonte,sembra emergere un dato in particolare. La dimensione ottimale di un comune per efficienza e risparmi, considerando i costi procapite per l'ordinaria amministrazione, sembra essere dai 20 mila ai 60 mila abitanti. In sostanza Verbania è nella giusta dimensione, potrebbe incorporare per fusione fino a 60 mila? servirebbe proprio uno studio di fattibilità per comprendere appieno svantaggi e vantaggi.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti