Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

popoli

Inserisci quello che vuoi cercare
popoli - nei post
Festa della Donna: viaggio a bordo della Vigezzina gratis - 7 Marzo 2017 - 15:03
La Giornata Internazionale della Donna si avvicina e si moltiplicano sul territorio nazionale le iniziative dedicate alla celebrazione delle conquiste politiche, sociali ed economiche dell'universo femminile. Così, la linea panoramica italo-svizzera della Vigezzina-Centovalli ha deciso di omaggiare tutte le donne con un biglietto turistico valido lungo l'intera tratta per mercoledì 8 marzo.
LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 3 Febbraio 2017 - 08:01
Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “Solo una decrescita felice (selettiva e governata) potrà salvarci" di Maurizio Pallante e Alessandro Pertosa, LIndau 2017.
M5S sui fatti di Arizzano - 21 Novembre 2016 - 18:17
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, riguardante i fatti avvenuti al Centro di Accoglienza.
MilanoInside: L'Artiano in Fiera 2016 - 17 Novembre 2016 - 08:01
Torna anche quest'anno, da sabato 3 a domenica 11 dicembre, l'appuntamento con l'Artigiano in Fiera: il viaggio intorno al mondo tra arti, mestieri e tradizioni.
MilanoInside: Golosaria 2016 - 27 Ottobre 2016 - 08:01
Torna nella sua undicesima edizione Golosaria: l'appuntamento con gli artigiani del gusto.
MilanoInside: Milano International Street Food - 6 Ottobre 2016 - 08:01
Nuovo appuntamento con lo Street Food a Milano: dal 7 al 9 ottobre si terrà, presso il Parco Ravizza, la seconda edizione di Milano International Street Food.
C.A.I. programma di settembre 2016 - 3 Settembre 2016 - 09:16
Appuntamenti del mese di settembre 2016 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-Intra.
Faraualla in concerto al Maggiore mercoledì 3 agosto - 1 Agosto 2016 - 18:06
Torna in primo piano la musica dal vivo mercoledì 3 agosto alle 21.00 all'Arena del centro eventi “Il Maggiore” con lo spettacolo del quartetto canoro femminile pugliese Faraualla nell'ambito di Allegro Con Brio.
Vado a Teatro con Eugenio Barba - 6 Maggio 2016 - 07:01
La terza edizione di VADO A TEATRO! al Teatro degli Scalpellini è organizzata e diretta dal TEATRO DELLE SELVE per la direzione artistica di FRANCO ACQUAVIVA, ed è sostenuta dalla Fondazione Piemonte dal Vivo-Circuito Regionale dello Spettacolo, dal comune di San Maurizio d’Opaglio, dall'Istituzione Museo del Rubinetto, con la preziosa collaborazione di Melizio Bed&Breakfast-Compagnia delle Chiacchiere e dell’Ecomuseo del lago.
Metti una sera al cinema - Water - 25 Aprile 2016 - 09:07
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 26 aprile 2016, per la rassegna "metti una sera al Cinema", presenta "Water".
Cafè Teologico: "Senso dell’essere missionari" - 20 Novembre 2015 - 11:27
Sabato 21 novembre a Verbania con il secondo Cafè Teologico spazio al senso dell’essere missionari, anche alla luce dei fatti di Parigi.
Tornano i Cafè Teologici - 30 Ottobre 2015 - 18:44
Giunti ormai alla loro quarta edizione, ripartono anche quest’anno gli incontri del Cafè Teologico a Verbania, sempre ospitati all’Oratorio San Vittore di Intra.
Ciak si Parla! 2015 - 14 Ottobre 2015 - 13:01
L’Associazione Terra Donna presenta “CIAK SI PARLA! 2015”, rassegna cinematografica per riflettere su importanti temi di attualità. Sette film e sette incontri per conoscere e confrontarsi sulla condizione femminile e la violenza contro le donne, l’immigrazione, l’omosessualità e il bullismo.
Torna "Metti una sera al cinema" - 5 Ottobre 2015 - 13:01
Torna la rassegna "Metti una sera al cinema" giunta alla sua 27° edizione, si terrà per gli abbonati presso l'Auditorium dell'Hotel Il Chiostro a Verbania-Intra.
Bello Raro - La Guerra Silenziosa 2 - 13 Luglio 2015 - 13:01
Mercoledì 15 luglio 2015, ore 21.00, presso il Parco della Biblioteca di Verbania, in caso di pioggia interno biblioteca, per la rassegna Allegro con Brio, e il cinema "Bello Raro" si terrà la proiezione di La Guerra Silenziosa 2.
popoli - nei commenti
Manifestazione del 21 marzo: viabilità fortemente modificata - 22 Marzo 2017 - 12:28
Re: OFF TOPIC
Ciao Von Ludendorff, questi cosiddetti poteri forti, mentre governano il mondo e interi popoli, leggono Verbanianotizie per zittire il sig. Massimiliano. Sono proprio potenti!
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 21:15
Re: per Paolino, polveronie credenze popolari
tu scrivi: "io credo che noi italiani, brava gente, siamo molto più evoluti dei popoli che professano l'islamismo". Da quello che scrivi tu e tanti altri commentatori, direi proprio di NO
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 20:38
per Paolino, polveronie credenze popolari
E' vero, molte delle nefandezze da me citate appartengono all'ISIS: ma gli sgherri dell'ISIS non sono cristiani, buddisti, taoisti, animisti o altro, sono islamici.Il tagio delle teste come punzione per chi, secondo loro, gli islamici, ha commesso adulterio, avviene eccome: ne è stata vittima persino una principessa araba di sangue reale.Per il topless, ripeto, ho fatto riferimento a quegli stati, Italia compresa, ove non scandalizza nessuno e non fa certo notizia, nè tanto meno l'uso comporta sanzioni corporali. Se in certi stati USA così non è , peggio per loro:non sanno cosa si perdono. Voglio esagerare: parliamo di nudismo: quanti sanno che lo scorso anno la Regione Piemonte ha emanato una specifica legge che incentiva il turismo naturista? Sarebbe ciò mai possibile in un paese islamico? Sarà o non sarà ma io credo che noi italiani, brava gente, siamo molto più evoluti dei popoli che professano l'islamismo. Poi ognuno è libero di credere, apprezzare, accettare ciò che meglio gli aggrada.Però nessuno può dire che i fatti da me citati non siano realmente accaduti ed accaduti in paesi e per mano islamica.Caro Paolino, permettimi, in conclusione una battuta che traggo dal tuo intervento: tra la castità e Cicciolina,io preferisco mille volte Cicciolina, la castità la lascio agli islamici.
Incontro con la fumettista Takoua Ben Mohamed - 7 Marzo 2017 - 15:25
Re: Re: Donne velate
Ciao Maurilio non ho pregiudizi. Non sono contro gli immigrati ma non posso esimermi dall'affermare che a me quel velo fa orrore. Quella bella ragazza sta instillando grandissima confusione. Si parla di libera scelta. Quella ragazza non può assolutamente giocare questa carta. Lei ha potuto scegliere proprio perchè è in Italia. Nel mondo arabo queste scelte solo totalmente negate anche in presenza di genotori moderni e tolleranti. Takoua Ben Mohamed confonde molto le carte. Sono curiosa delle culture e i modi di conciperi la realtà di altri popoli ma nel velo e in tutto quello che rappresenta non ci ritrovo nulla che può in qualche modo arricchirmi, anzi è l'antitesi di tutte le conquisti della civiltà umana. Per cortesia non opponetemi il copricapi dei costumi tradizionali che assume un valore esclusivamente decorativo.
LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 5 Febbraio 2017 - 13:12
Mulini a vento
Inutile lottare con i mulini a vento: al mondo ci sarà sempre chi ha di più e chi ha di meno e pensare di livellare tutti ad una stessa portata è pura utopia. Inoltre ben sia che ci sono persone che hanno di più perchè possono investire e dare lavoro ad altri permettendo loro di poter guadagnare e vivere. Inutile anche insistere sul resto: al mondo ci sono popoli e razze diverse, ognuna con i suoi pregi ed i suoi difetti: la smania di renderci tutti uguali ci sta portando tutti ad una maggior povertà. Non ho alcun merito per essere nato in una certa parte del mondo, magari più ricca di altre ove si vive meglio; ma non ha alcun demerito chi è nato in altre parti del mondo più povere: non capisco perchè dovrei impoverimi anch'io per far stare meglio loro. Ognuo ha il suo destino e così sia.
LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 4 Febbraio 2017 - 12:19
Sicuramente
Sicuramente sarà interessante legere del "potere dispotico esercitato sui popoli dalle istituzioni sovranazionali": basta vedere come si comporta l'europa con l' Italia!
Mercatini di Natale a Intra: 12 mila passaggi stimati - 17 Dicembre 2016 - 14:06
Re: Re: i mercatini hanno rotto
Ciao lady oscar,per onesta' intellettuale .bisogna precisare,che i mercatini non sono ''tipici '' delle nostre zone.....sono piuttosto dei popoli nordico/germanici.Noi,ovviamente,da buoni paraculi cinesi,li abbiamo importati e scopiazzati,in malo modo,oltretutto,mettendo in vendita chincaglieria da Macef e sottoprodotti dell'artigianato piu' becero........nulla a che vedere con la tradiione scandinava...............poi,se vipiace farvi ''fregare'',anche intellettualmente,intendo,beh...andateci pure........salut In quanto al ''lilla sotto l'albero'' di Intra,mi sembrava di girovagare per un addobbo funebre,di fanciullesca memoria,quando ancora negli androni delle casa si allestiva la camera ardente............dato un ''presidente comitato'' che sprizza simpatia da tutti i pori,nn ci si poteva aspettare altro.
Tre fermi per spaccio - 12 Dicembre 2016 - 19:05
Se,se, se,.....
Se, se, se....se mia nonna avvesse avuto le ruote sarebbe stata un tram! Ma stiamo con i piedi per terra chè la storia con i "se" non la si fa. Privatemail, il tuo iper fanta realismo è destinato a rimanere tale: da sempre e per sempre (...almeno in questo mondo, in un altro non so) ci sono stati e sempre ci saranno ricchi e poveri, paesi più ricchi e paesi più pover, paesi sviluppati e paesi sottosviluppati: noi, anche se non stiamo molto bene, forse stiamo meglio di altri, ma non vedo perchè dovremmo impoverirci ulteriormente per andare in soccorso di altri popoli ed altre nazioni: ad ognuno il suo destino.La tua apologia dei vecchi tempi in cui ci si aiutava l'un con l'altro è storia del passato e comunque ci si aiutava tra vicini di casa, tra parenti, tra connazionali, non con il mondo intero.Oggi, se si vuole sopravvivere, bisogna avere i denti e la forza dei pescicani. Io la vedo così, è una lotta da vincerfe ad ogni costo non importa quante siano le vittime dall'altra parte.
Agenti feriti nella rivolta dei migranti - 20 Novembre 2016 - 10:31
il castello sta crollando
Una situazione del genere onestamente, da buon pessimista, me la immaginavo da parecchi anni. Detta e scritta in molti Blog. Certo non ci voleva un genio. Era inevitabile che una tale inettitudine o peggio disegno nel gestire la cosa avrebbe provocato tale deragliamento. Pezzo dopo pezzo il falso castello di pseudo democrazia sta crollando. Ungheria, brexit, LePen, destra tedesca, destra olandese, Trump, e in Italia Lega, Fdi, Grillini. Una ribellione generale contro queste politiche dissennate e suicide. Populismo? Terminologia da radical chic...io la chiamerei disgusto, paura, rabbia. popoli spremuti da tasse inique, spaventati da delinquenza straniera, impoveriti da mancanza di lavoro e prospettive, ed ora costretti ad una invasione di gente di cui non si sa nulla patrocinata dagli stati inetti o complici. Per non parlare di un Papa che dice quello che dice....Allora? Allora accade quello che accade e credetemi, sarà una valanga inarrestabile. Non che ne sia particolarmente contento. In fondo sono un liberale conservatore che crede nella democrazia. Ma oggi mi sento putiniano e trumpiano. Per la sopravvivenza questo ed altro.
Per non dimenticare il dramma della Shoah - 29 Gennaio 2016 - 22:59
concordo con Amelia
Concordo con Amelia,non sono un filo-palestinese,anzi....ma concordo.Oltretutto,io porterei tutto lo Stato di Israele in un territorio statunitense,sarebbe una piccolissima lingua in un immenso territorio,giusto per vedere se gli arabi,in generale,mollano la presa,con tutte ste menate sul territorio usurpato,e si calmano.A mio modesto parere,quei popoli nn hanno visione ,ne di democrazia,ne di vivere civile..................e che dire degli Indiani d'America...o dei Maya...o degli Azteki........e via discorrendo............
Le spese pazze dell'Abate anche a Verbania - 16 Novembre 2015 - 09:35
Per Andre'
Concordo con te, coerentemente di dovrebbe dire "sono a fianco a tutti i popoli ignari e incolpevoli colpiti da terroristi, sedicenti fondamentalisti religosi, pazzi invasati" armati da tutti quei governi occidentali che in passato hanno avuto interessi colonialisti e che ora, cacciati dai paesi da loro occupati, controllano i leader fantoccio di quei paesi in cui possedimenti - petrolio in primis - fanno gola ai potenti della terra. Per quanto concerne i preti concordo con Lady Oscar, evitiamo di generalizzare in maniera poco onesta, quelli delle parrocchie, la stragrande maggioranza, compiono una missione secondo i dettami della Paola del Signore, nel tentativo di trasmettere i veri valori della vita; quella stessa parola sempre più strumentalizzata ad hoc e per propri interessi personali, di profitto o immorali, man mano che dalla base ci si sposta avvicinandosi all'apice dirigenziale dell'industria chiesa.... Ne più ne meno di molte azienda dove spesso sono i lavoratori - soldatini che agiscono sul campo a operare sempre onestamente e con passione (on questo caso specifico dettata dal vero credo), mentre dirigenti, a.d. e presidenti gestiscono un magna magna del tutto interessato. Ogni tanto però vediamo un capitano d'industria (tal Francesco) onesto che cerca di contrastare l'operato amorale del c.d.a.!
Elisoccorso notturno 118 a Cannobio - 5 Novembre 2015 - 15:52
Nulla da dire
Nulla da dire, sono pienamente d'accordo, citavo la REGA e gli svizzeri perchè dovrebbero ( faccio notare il condizionale) esserci d'esempio in questa come in molte altre cose: ma noi italiani sembbra che abbiamo un debole per copiare da altri popoli solo esempi negativi.E poi, sicuramente, se si attuasse anche in Italia un' organizzazione di sostegno vuole che non ci si infilino anche qui i politici?
Tornano i Cafè Teologici - 1 Novembre 2015 - 18:00
Vi aspettiamo
Siamo contentissimi che siate interessati al tema delle missioni e della solidarietà...vi aspettiamo al secondo appuntamento del Cafè Teologico di Verbania il 21 novembre con il tema: LE MISSIONI: ANNUNCIO O SOLIDARIETÀ AI popoli?.......ci vediamo il 21!!!
Beni culturali e degrado - 17 Ottobre 2015 - 20:22
La chiesa provveda.......
Come dissi, è la chiesa stessa che deve provvedere alla conservazione dei propri beni, e se ci tiene, anche a quella dei propri credenti, visto che altri popoli con religioni avverse alla nostra stanno per invaderci, e che hanno senz'altro intenzione di imporci la loro. La chiesa cattolica ha beni terreni ovunque, incluse molte banche, per cui apra il cordone della propria borsa, e provveda ai restauri ed alla miglioria dei luoghi sacri. Magari così aumenterebbero le vocazioni religiose per neopreti e neosuore..........e conseguentemente aumenterebbe l'occupazione giovanile........
Carabinieri: denunce per furti - 22 Agosto 2015 - 18:44
decidiamoci
allora,prima accusiamo alcuni popoli di essere medievali (in parte con ragione,a mio avviso,ma è un discorso lungo e complesso, da affrontare in altra sede) e poi invochiamo uno strumento che in Europa è stato bandito da più di 200 anni. decidiamoci,vogliamo andare avanti o tornare indietro di due secoli? davvero nell'era di informazione in tempo reale non si può concepire niente di meglio di una punizione inventata 1200 anni fa???
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti