Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

presidente

Inserisci quello che vuoi cercare
presidente - nei post
Domosofia: Festival delle Idee e dei Saperi - 20 Settembre 2017 - 18:06
La leggerezza come slancio alla vita. In un momento storico in cui la comunità globale sta affrontando grandi cambiamenti, spesso segnati dall'incertezza e dalla paura, è una vera e propria sfida il tema scelto per la 1^ edizione di Domosofia, Festival delle Idee e dei Saperi, in programma dal 21 al 24 settembre a Domodossola (VCO).
Rosaltiora: turné in Svizzera - 20 Settembre 2017 - 10:23
Belle giornate in Svizzera per il gruppo serie d/under 18 tra Naters, Briga e Visp. Andrea Cova: “bellissima esperienza di lavoro per cementare il gruppo”, tanti tornei ed eventi precampionato.
Più di 400 artisti allo Stresa Festival 2017 - 19 Settembre 2017 - 10:23
Incontri di generi, culture, discipline e linguaggi artistici: questo è il significato che Gianandrea Noseda ha voluto imprimere al Festival di Stresa nella sua 56a edizione.
La Provincia per il Territorio: Province, si alle dimissioni - 18 Settembre 2017 - 20:05
Riceviamo e pubblichiamo, un nota del Gruppo La Provincia per il Territorio, che a stretto giro di posta si dice d'accordo con le dimissioni di massa richieste da Albertella e Porini.
Albertella e Porini: Province, dimissioni di massa - 18 Settembre 2017 - 17:01
Riceviamo e pubblichiamo, il testo della lettera aperta rivolta al presidente ai colleghi consiglieri della Provincia del VCO, di Giandomenico Albertella e Rino Porini, dove avanzano qualche interrogativo, qualche riflessione e anche una proposta per cercare di individuare una strada comune che possa smuovere una situazione stagnate ormai da anni.
Minoranze: il presidente difenda il Consiglio Comunale - 18 Settembre 2017 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, il testo della lettera inviata oggi al presidente Varini, e firmata da 8 gruppi Consiliari, in cui si chiede una difesa del Consiglio Comunale da una recente dichiarazione del Sindaco.
Fotografi per il Battello di Babbo Natale - 18 Settembre 2017 - 13:01
Durante la riunione organizzata dalla Pro Loco che si è tenuta presso a sede del Quartiere Verbania-Intra lo scorso 12 settembre, sono state davvero numerose le associazioni che hanno voluto dare la loro disponibilità a collaborare nell'organizzazione del "Battello di Babbo Natale".
Borghi alpini consegnati cartelli - 18 Settembre 2017 - 09:16
Uncem ha consegnato mercoledì sera a Cortemilia a cento Comuni montani il cartello stradale dei "Borghi Alpini" e ai 38 Comuni dell'Alta Langa il cartello "Borghi dell'Alta Langa". Tra questi alcuni Comuni del VCO.
Sirtori su sanità e occupazione - 17 Settembre 2017 - 12:34
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Francesco Sirtori, presidente del Club Forza Silvio Verbania, riguardante la situazione occupazionale della sanità del VCO.
Musica in Quota: verso il gran finale dell'edizione 2017 - 16 Settembre 2017 - 15:23
La rassegna, dopo aver riscosso un successo crescente, si avvicina alla conclusione dell'undicesima edizione: domenica 17 settembre l'ultima tappa all'Alpe Veglia.
“Al chiaro di luna”, Concerto pianistico - 14 Settembre 2017 - 13:01
Il maestro Roberto Prosseda, pianista di fama internazionale, terrà un recital pianistico a favore delle Caritas di Verbania (Intra, Pallanza, Trobaso) con musiche di Mozart, Beethoven, Mendelssohn, Chopin il giorno Venerdì 15 Settembre 2017 alle ore 21.00, presso il Teatro “Il Maggiore” di Verbania.
Il Parco Nazionale Val Grande a LetterAltura 2017 - 13 Settembre 2017 - 19:06
L'appuntamento con il Parco sarà domani, giovedì 14 settembre 2017, alle ore 21.00, nella Sala Teatrale del Centro Eventi Il Maggiore di Verbania. ​"La terra buona e la grande valle selvaggia" è il titolo dell'incontro con Emanuele Caruso e Orfeo Orlando, regista e attore del film La Terra Buona,che dialogheranno con Massimo Bocci, presidente del Parco Nazionale Val Grande.
In tanti al Piancavallone per Musica in Quota - 13 Settembre 2017 - 12:05
Ancora una volta l’accoppiata Musica-Montagna si è rivelata vincente. Malgrado il meteo non proprio favorevole di domenica scorsa, 10 settembre, una sessantina di persone di sono ritrovate al Rifugio Pian Cavallone per godersi un’ora di buona musica eseguita dal “Quartetto DOC”.
LetterAltura presenta l’edizione 2017 - 13 Settembre 2017 - 08:01
Dal 14 al 17 settembre torna a Verbania Lago Maggiore LetterAltura, il “Festival di letteratura di montagna, viaggio, avventura” giunto all'undicesima edizione.
Inaugurata galleria a Ceppo Morelli - 12 Settembre 2017 - 18:06
La Regione Piemonte, SCR, la Provincia del Verbano Cusio Ossola, insieme alle istituzioni locali il 9 settembre 2017 hanno inaugurato “la galleria di by-pass della zona in frana in località Ceppo Morelli, tra gli abitati di Prequartera e Campioli”, un’opera interamente finanziata dalla Regione, tramite l’attuazione del Piano Alluvione 2000.
presidente - nei commenti
Ancora interventi per furto - 29 Agosto 2017 - 15:45
Re: Re: Re: siccome l'inps
Ciao robi io credo che in verità il presidente dell'Inps, avendo trovato una situazione a dir poco disastrata, avesse 2 possibilità: o coprire il tutto, oppure dire la verità, o meglio cercare di dirla, rischiando di passare per folle. In effetti ci aveva già provato il suo predecessore, quando affermò che dire ai giovani quando e quanto avessero preso di pensione avrebbe innescato una rivolta popolare, che forse, visto come stanno le cose, non guasterebbe, tipo tabula rasa... Il fatto che sia figlio di un partigiano che, tra l'altro, ha combattuto sule nostre montagne, non vuol dire che sia necessariamente ideologista, miope e sconnesso dalla realtà, visto che è innanzitutto un economista di non poco conto. Riguardo ai francescani, c'è stato già un comico genovese prestato oramai alla politica che, nonostante abbia accumulato una fortuna in Italia ex Dc ed in Svizzera, sostiene di farne parte a pieno titolo laico.... Mah, sarà, ma se ne è convinto lui, perché mai dissuaderlo? Infine, l'economia nera e sommersa ed in generale quella illecita, si sono talmente compenetrate in quella lecita che, se dovessero venire a mancare di colpo, collasserebbe l'intero sistema economico mondiale, quasi come se il riciclaggio fosse un male necessario! A questo punto ,anch'io mi chiedo come potrà mai finire questa grossa faccenda....
Ancora interventi per furto - 29 Agosto 2017 - 09:56
Re: Re: il presidente dell'INPS....
Ciao SINISTRO, Tito Boeri con le sue lettere arancioni ha fatto un'azione rivoluzionaria che se fosse stata compiuta qualche decennio fa, tra masse non dormienti come quelle attuali, avrebbe acceso sollevazioni popolari.
Ancora interventi per furto - 29 Agosto 2017 - 08:59
Re: il presidente dell'INPS....
Ciao lucrezia borgia pur essendo stato messo là dal Fiorentino, comunque non guarda in faccia a nessuno, per questo (quelli della maggioranza) gli mettono continuamente i bastoni fra le ruote....
Ancora interventi per furto - 28 Agosto 2017 - 19:12
il presidente dell'INPS....
Tito Boeri,....................se io sparo....questo cannoneggia.
Ancora interventi per furto - 28 Agosto 2017 - 18:33
Re: siccome l'inps
Ciao lucrezia borgia il presidente dell' Inps il 20 luglio ha detto che i lavoratori stranieri versano 8 miliardi di euro l'anno e ne incassano di pensioni 3,con un saldo netto a nostro favore di 5 miliardi l'anno. questo è un dato incontrovertibile. per fare una discussione seria occorre fornire dati,per favore. sparare numeri a caso non serve. grazie
Niente sussidio da in escandescenze - 15 Agosto 2017 - 23:04
Re: CAF e miracolo italiano del 1994
Ciao lupusinfabula purtroppo, come ebbe a dire il buon Maurizio Crozza, l'ex presidente si era inchiodato sulle riforme, al punto tale che non ci ha capito più nulla nemmeno lui. A proposito di Monti: l'ex Cav. sostenne che, per senso di responsabilità verso il Paese, l'ha sostenuto anche lui nelle sue "manovre".... E non può che esser andata così, visto che, sempre come ebbe a dire lui, ad un certo punto il Governo dei Professori s'è monatto la testa! Allora mi chiedo: non è che, per non esser accusato di ulteriori responsabilità, anche l'ex cav. ha preferito farsi da parte, visto che non aveva più i numeri (De gregorio, Razzi & Scilipoti a parte....), lasciando che si sporcasse le mani uno non eletto? Infine, dopo le elezioni del 2013, non dimentichiamoci che l'ex cav., vista l'impossibilità (o l'incapacità) di Bersani (premier congelato) di formare un esecutivo, lasciò il testimone a Letta, anch'egli sostenuto, pure questa volta, coi voti dell'ex Cav. Forse perché Enrico è nipote di Gianni? Strano, visto che il primo dovrebbe esser rosso ed il secondo azzurro! Cosa alquanto complicata la politica.....
"Problemi con il nuovo NUE 112" - 4 Agosto 2017 - 07:39
x Giovanni %
Caro Giovanni, scusi se mi permetto il caro, prima di parlare di migliorie innovative bisognerebbe prima provarle sul campo e sulla propria pelle; le cito solo uno dei tanti episodi accadutomi personalmente dall'entrata in vigore di questo NUE: un sabato mattina al centralino dell'ospedale è giunta una chiamata di soccorso di un cittadino molto agitato per le gravi condizioni di salute di un famigliare (garantisco che al centralino dell'ospedale di questo genere di chiamate ne arrivano parecchie), il centralinista prende i dati essenziali della persona e la tiene in stand by per poi trasferirla al 118, chiama questo nuovo 112 chiedendo di essere messo urgentemente in comunicazione con il 118 (partono i primi 30 secondi di attesa con relativo accompagnamento musicale), a questo punto l'operatore di questo 112 NUE, che chiarisco non è ne un medico ne un infermiere, non ha voluto sentir ragioni sul fatto che chi chiedeva il trasferimento diretto della chiamata al 118 era l'ospedale e, con tutta tranquillità, ha voluto fare ugualmente il 3° grado sia all'operatore del centralino dell'ospedale (che vorrei ricordare, nel frattempo aveva sempre in linea la persona che chiedeva aiuto), che successivamente al paziente, al quale poi è stato passato finalmente il tanto sospirato 118 dove anche lì, per necessità oggettiva, hanno dovuto di nuovo chiedergli tutti i riferimenti necessari per poter portare a buon fine l'intervento. Sa signor Giovanni%, che difende questo ennesimo doppione che fa acqua da tutte le parti e che, grazie a questa fallimentare comunità europea, ai cittadini italiani costa un botto di denaro, quanto tempo è trascorso solo in telefonate questo passa chiamata, musica compresa? minuti 11:32. Solo uno sprovveduto può affermare che questo NUE tecnologico funziona, almeno qui in Italia. Su Mattarella ha ragione, ho solo fatto un errore d'incarico ma non di contenuti, infatti non è stato presidente ma giudice della corte costituzionale dal 2011 al 2015 (altro magna magna di stipendi e vitaliazzi da nababbi), nonostante ciò ha dichiarato quanto già detto nel precedente commento, e aggiungo, è stato eletto presidente della nostra repubblica da una banda da lui stesso dichiarati illegittimi che ad oggi si sono portati a casa stipendi per oltre un miliardo di euro; siamo proprio il PAESE DELLE BANANE. Buona salute!!
"Problemi con il nuovo NUE 112" - 3 Agosto 2017 - 13:21
Re: nue 112
Il Nue è stata invece una buona innovazione. innazitutto c'è personale in grado di parlare in più lingue e capace di interfacciarso con utenti invalidi (pensiamo solo ai sordomuti) e poi finalmente è stata inserita un'unità professionale di smistamento delle chiamate. Il cittadino prima si trovava disorientato davanti a una pluralità di numeri (112, 113, 118 e non ricordo neanche quale avevvano i Vigili del Fuoco). E' prprio con il nue che si possono ridurre i vari protaginismi locali. Se qualcosa non funziona, situazione fidiologica in tutte le nuove strutture, bisogna risolverla con l'intevento dei vai comandi e dirigenti operativi. Benvenuti nella modernità. PS. Mattarella non è stato mai presidente della Corte Costituzionale.
"Problemi con il nuovo NUE 112" - 3 Agosto 2017 - 07:42
nue 112
Concordo pienamente con quanto scritto dal sindacato dei Vigili del Fuoco, anzi, confermo che sul fronte del soccorso e dell'emergenza questa ennesima imposizione dell'Europa è un vero buco nell'acqua. Fino a poco più di un mese fa tutte le chiamate di soccorso fatte ai numeri istituzionali (118 Emergenza Sanitaria, 112 CC, 113 Polizia, 117 Guardia di Finanza, 115 Vigili del Fuoco), venivano evase in tempo 0, oggi invece, con questo nuovo call center, i tempi di attesa, sia per il cittadino che per gli Enti sopra menzionati, SI SONO TRIPLICATI, aumentando di gran lunga il disagio per chiunque avesse necessità di un aiuto o di essere soccorso. Questo è solo uno dei tanti fallimenti del sistema "europa", gestito in Italia da questo clan di ciarlatani che, per ubbidire alle lobbi bancarie e ai poteri forti della finanza, sta svendendo e mettendo in ginocchio questo nostro Paese, nonostante siano stati definiti incostituzionali da Matterella quand'era presidente della Corte Costituzionale. Finchè non troviamo la forza di ribellarci a questo sistema, cercando di salvare quel poco che rimane di questo sfacelo, lasceremo alle generazioni future solo macerie. Solo per rinfrescare la memoria: Il principio della sovranità popolare si inserisce tra i principi fondamentali della Costituzione della Repubblica Italiana. L'art. 1 della Costituzione afferma che l'Italia è una Repubblica, fondata sul lavoro e che la sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. La sovranità è fonte di legittimazione del potere degli organi costituzionali: ciascun organo costituzionale è tale e può esercitare la propria funzione perché trova legittimazione e fonte prima nel popolo; non esiste, quindi, organo che sia estraneo alla sovranità popolare; per tale motivo gli organi costituzionali sono anche detti organi sovrani, (aggiungo, legittimati quando fanno gli interessi del popolo).
Quartiere Intra: botta e risposta - 28 Luglio 2017 - 17:19
LAMENTELA COME CITTADINO E CONSIGLIERE IN PRIMIS
Sono stato chiamato in causa, sul vostro sito, del tutto impropriamente dal presidente del Consiglio di Quartiere di Verbania Intra, in relazione al comunicato stampa con il quale si metteva in evidenza, nella prima parte, in termini generali, la scarsa attenzione dell’Amministrazione Comunale verso l’operato dei Consigli di Quartiere e le problematiche sollevate, su istanza dei cittadini e dagli stessi Consiglieri di Quartiere, oltre che dei relativi Presidenti. Colpisce il fatto che il presidente di un consiglio di quartiere, anziche sostenere la mia lamentela si erga a difensore "d’ufficio" dell’Amministrazione Comunale quando i ritardi negli interventi segnalati e spesso la mancanza di risposte sono sotto gli occhi di tutti, vedi statua Cavallotti ( sistemato da poco dopo oltre un anno ) , bidoni differenziata sul lungo lago dopo il vecchio imbarcadero ( segnalato dal sottoscritto da oltre un anno ma è li da immortalare come una bella cartolina "delle Bellezze o Eccellenze di Verbania " che non è così chiaramente. ) etc.. Magari le cose ora sono cambiate, ma era mio dovere di rappresentante di coloro che mi sostengono e conoscono e che mi hanno votato, oltre che mi chiedono contezza, far sapere che noi tutti del Quartiere di Intra c' è la mettiamo tutta, ma il non essere ascoltati in definitiva non è proficuo con l 'obbiettivo che ha un Quartiere nominato ed esistente. Questi sono i fatti forse se si interviene sentendosi chiamati in causa ci sarà un motivo, posso solo dire che ero stanco di sentirmi preso in giro, ma la mia mancata presenza non era per questo ma per lavoro. Nel caso specifico delle mie assenze, quando ho dovuto essere assente dalle riunioni di quartiere, premetto per comprovati motivi di lavoro, sono sempre stati concordati e in accordo con la presidente Bonfanti, delle quali non può quando vuole recriminarle. Inoltre in alcuni casi non solo ho avvisato per tempo tale per cui se si voleva la mia presenza si poteva spostare la riunione, ma omette che mi sono sempre informato sia prima che dopo, senza essere mai estraneo alle riunioni, ai punti trattati e le relative risposte o decisioni in merito. Ho sempre preso atto delle decisioni visto anche che non avevo nullla da dire, obbiettare , suggerire o altro ancora. Un esempio della volonta di partecipare alle riunioni nonostante tutto è che ho chiesto anticipatamente per la riunione di Marzo e anche ultimamente alla presidente Cristiana Bonfanti di rinviare in un caso e nell' ultimo di fissare la riunione in altra data ma senza alcuna risposta positiva ne allora ne ora, almeno fino ad esso. Piuttosto che darsi da fare per dare una data per la prossima riunione di Quartiere richiesta da me recentemente, vedo invece l'interesse a rispondere al mio comunicato che non la toccava e non era comunque questo l'intento, ma anzi era un modo per dare uno scossone all'Amministrazione Comunale al fine di avere una maggiore attenzione dall' aministrazione stessa ( cosa che ha lamentato anche lei ) , si appresta invece a fare polemica inutile e non la data che ancora attendo come diritto da regolamento. Come ben vedete nel mio primo comunicato tutto ciò sopra non c'era, ma queste risposte del P.Bonfanti non c'entrano ne sono attinenti con le mie lamentele da cittadino per primo e in secondo come Consigliere queste tra l'altro sono legittime e non come dice la stessa che non sono "ne elegante ne bello " non partecipare e postare su Facebook. Forse un malsano modo o tentativo non giustificato di avere le basi per togliermi dal Consiglio di Quartiere di Intra ? Se fossi stato disenteressato come dice lei, non saprei che alcuni temi, richieste, consigli non hanno ancora una risposta e altri invece l'hanno avuta. Penso così facendo di essere stato chiaro sia con i cittadini che con altri, pronto comunque e sempre al dialogo e collaborazione vera e costruttiva con chiunque e nelle sedi opportune, visto l'argomento complesso. Luciano Vullo Consigliere del Quartiere di Intra. P.S.: TUTTO CIò è UNA PERSONALE
Cristina su Sindaco e deleghe - 28 Luglio 2017 - 16:02
BEH...
Qualcun altro ha impattato contro lo spread... Faccio tutto io? Peccato che la stessa cosa, anzi lo stesso motto, era tanto caro al suo presidente:” Berlusconi: per la democrazia «ghe pensi mi»” (cit. il Sole 24 ore, articolo del 13/10/2009)…… Inoltre, parafrasando “Disse il prete: fa quello che ti dico ma non fare quello che faccio io.”
Quartiere Intra: botta e risposta - 28 Luglio 2017 - 10:48
caxxate
Mi permetto di intervenire come presidente del quartiere ovest, per dissentire in toto col comunicato del consigliere Intra dicendo che per quanto ci riguarda l amministrazione e' sempre presente alle riunioni con un assessore o col sindaco (a volte assessore e sindaco insieme) spesso con consiglieri comunali. Che personalmente ho più contatti settimanali con sindaco e assessori a seconda della necessità, per riferire come ci stiamo muovendo su un problema o per sapere come loro stanno portando avanti una nostra segnalazione o per chiedere aiuto su un problema che non riusciamo a gestire in autonomia. Che tutte le nostre segnalazioni finora sono state prese in considerazione (e non solo quelle che emergono in consiglio di quartiere ma nei contatti che ogni consigliere può avere con l amministrazione), valutate e discusse : Alcune hanno buon esito, altre no. Ma il confronto non manca. Certo, non basta fare la telefonatina o scrivere su fb: Il problema segnalato va seguito e noi spesso lo facciamo direttamente contattando gli uffici bypassando gli assessori che comunque informiamo. Abbiamo avuto pochi voti? Non sono i voti che danno credibilità ma il darsi da fare. Per ultimo non capisco il riferimento al "progetto Bonzanini". Se non ha avuto seguito e' anche perché noi quartieri siamo stati fermi. Bastava essere noi propositivi se ci fosse stata la volontà. Il consigliere Intra si è attivato in tal senso? Buongiorno a tutti.
Botta e risposta PD - Brignone - 24 Luglio 2017 - 10:54
ma cosa è successo davvero?
(Cit da Verbanonews) ...Si da il caso che una buona parte delle convocazioni non siano mai state spedite in quanto, a detta del presidente della commissione Papini, l’ufficio urbanistica era in grave difficoltà con il personale e il dirigente preposto che era l’unico ad essere rimasto in ufficio, ha utilizzato un vecchio elenco di indirizzi mail perché quello aggiornato non si trovava. Tra i non convocati, tra le ampie file della minoranza, c’erano anche il nostro capogruppo Colombo e il tecnico nella commissione Luca Gnecco che apprendevano telefonicamente della situazione quando ormai non era più possibile partecipare. A quel punto Colombo chiamava al telefono Papini chiedendo perché fosse successo questo ed ecco la risposta di Papini: “Lascia stare, è un gran casino. Tu pensa che la presidenza ha messo la capigruppo al posto della mia commissione e io devo rinviare pure quella di domani. E poi mancavano anche quelli della Lista Civica. Comunque Colombo mi spiace, scusa per il disguido. Lo dirò a Brignardello, spero non succeda più”. Dopo questa chiara ammissione di colpa da parte del presidente Papini, espressa personalmente al nostro capogruppo, abbiamo ritenuto superfluo inveire ulteriormente e abbiamo scelto il silenzio stampa. Nonostante avremmo potuto attaccare la Lista Civica, quella si che con i suoi due voti ha fatto mancare il numero legale alla maggioranza, abbiamo lasciato stare perché per noi i contenuti contano più delle formalità. Mai ci saremmo aspettati il vergognoso, falso e ingiustificato attacco da parte del PD apparso sugli organi di informazione ieri, volgare tentativo di incolpare le minoranze di aver voluto boicottare la commissione non presentandosi e disinteressandosi delle esigenze dei cittadini. In un momento nel quale il PD è pesantemente logorato al suo interno a partire dalla Giunta (Abbiati è appena andata via sbattendo la porta, quarto assessore in tre anni) ad arrivare in Consiglio Comunale (per ben tre volte il sindaco è andata sotto per l’astensione di 5/6 consiglieri suoi consiglieri) il PD cerca di giocare allo scaricabarile...
Incontro su fusione Verbania Cossogno - 19 Luglio 2017 - 15:47
Sovrapposizioni istituzionali
La Commissione di cui parla l'articolo si sovrappone con altra Commissione, a ennesima riprova dell'inadeguatezza del presidente Varini le cui dimissioni sì sarebbero gradite. di seguito vi riporto la lettera spedita pochi minuti fa in cui chiedo alla Presidenza i chiarimenti del caso: E' palese a tutti che vi sia una sovrapposizione istituzionale, ovvero che ci siano due Commissioni (Capigruppo e Urbanistica) sovrapposte nella data di domani 20 Luglio. Immagino che sarà la Commissione urbanistica ad essere rinviata, non credo sia possibile annullare la Capigruppo, naturalmente non voglio nemmeno immaginare che qualcuno voglia scientemente limitare l'azione delle minoranze costringendo i molti gruppi piccoli a dover scegliere a quale Commissione partecipare Resto in attesa di notizie ufficiali Cordialmente Renato Brignone
"Riavvio del Movicentro" - 4 Luglio 2017 - 19:53
e basta prendere in giro i cittadini
Riporto uno stralcio del comunicato pubblicato proprio su Verbania Notizie in data 25 maggio 2016: "In ordine alla tempistica, pochi giorni, una decina, per l'approvazione del progetto esecutivo; qualche giorno in più per la stesura del bando di gara, almeno una quindicina. La pubblicazione della gara, per legge, deve essere di 30 giorni. Inizio lavori, dunque, ipotizzabile per l'estate 2016, fatti salvi imprevisti oggi non valutabili. Penso che sia venuto il tempo di far seguire alle parole i fatti. L'impegno delle prossime settimane sarà tutto volto a rendere queste promesse azioni concrete. Lo dobbiamo ai cittadini di tutta la provincia, pendolari e non, per chiudere una vicenda che rappresenta davvero un cattivo esempio di "prassi amministrativa". Riccardo Brezza Vice presidente della Provincia del V.C.O." Ancora con la storia dei guelfi e dei ghibellini: la vicenda del Movicentro è una sconfitta per la classe politica, TUTTA la classe politica, della zona. Negarlo mi sembra inutile ed infantile.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti