Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

professionali

Inserisci quello che vuoi cercare
professionali - nei post
Metti una sera al cinema - Le cose che verranno - 9 Aprile 2018 - 09:33
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 10 aprile 2018, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:45 proiezione di "Le cose che verranno".
ASLVCO: Nominato Responsabile Neuropsichiatria Infantile - 25 Marzo 2018 - 15:03
In data 21 marzo la Direzione Generale dell'ASL ha assunto l'atto deliberativo di conferimento alla D.ssa Stefania Vozza dell'incarico quinquennale di Dirigente Medico Direttore Struttura Complessa di Neuropsichiatria Infantile a seguito di valutazione espressa dalla Commissione esaminatrice che l’ha individuata idonea a ricoprire tale incarico.
80 anni dell'Istituto Maggia - 14 Marzo 2018 - 13:01
"Da 80 anni generazioni in cordata!" è il programma di eventi per festeggiare l’istituto alberghiero Maggia, che fu fondato nel 1938, primo in Italia ad avere l’idea di trasformare un corso di avviamento professionale in una scuola che simulasse l’attività alberghiera sul modello dei grandi hotel di Stresa.
LegalNews: La risarcibilità del danno derivante dallo stress lavorativo - 12 Marzo 2018 - 08:00
La Suprema Corte, con la recentissima Ordinanza n. 5066/2018, ha affrontato il tema della risarcibilità del danno derivante da patologie connesse all’elevato stress lavorativo.
LegalNews: Invio di e-mail promozionali alle PEC di professionisti raccolte dai pubblici registri - 5 Marzo 2018 - 08:00
Il Garante della privacy con il provvedimento del 01.02.2018 (doc. web n. 7810723) ha affrontato il tema del trattamento dei dati personali (caselle PEC) di professionisti reperibili sui pubblici registri
Convenzione per fisioterapia a domicilio - 4 Marzo 2018 - 15:03
Con atto deliberativo del 22 febbraio 2018 l’Azienda Sanitaria ha stipulato una convenzione con la Sacra Famiglia Onlus di Verbania per l’erogazione di prestazioni fisioterapiche ambulatoriali domiciliari dal 1° marzo e fino al 31 dicembre 2018.
Chifu e Immovilli: Il Maggiore e sicurezza - 21 Febbraio 2018 - 17:35
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei consiglieri comunali, Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante l'annosa questione dei certificati di sicurezza del Teatro Il Maggiore.
Verbania documenti: "La nascita dell'Istituto Ferrini" - 21 Febbraio 2018 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Verbania documenti, in preparazione al convegno del 3 marzo 2018: "La nascita dell'Istituto Ferrini".
Convegno sullo spreco alimentare - 21 Febbraio 2018 - 10:23
Giovedì 22 febbraio 2018 si terrà a Verbania il convegno sullo spreco alimentare organizzato da Soroptimist al Maggiore durante la giornata, e la proiezione del docu-film FOOD COOP organizzato dalla rete Emporio dei Legami dalle 20.15 al Chiostro.
Croce Verde di Verbania presenta i corsi annuali - 18 Febbraio 2018 - 07:03
“Abbiamo sempre bisogno di nuovi volontari — dice il Presidente Luca Sfolzini — numerose sono le modalità di prestazione di volontariato che possiamo offrire: Prestazioni d’emergenza sotto il coordinamento del 118 regionale, assistenze sanitarie per manifestazioni, trasporto di pazienti per terapie o visite, servizio di coordinamento al Centralino."
ASL nuovi Direttori generali - 15 Febbraio 2018 - 09:33
Su proposta dell'assessore alla sanità, la Giunta regionale ha deliberato ieri mattina l'avviso pubblico di selezione - che sarà pubblicato sul Bollettino ufficiale di questa settimana - per conferire gli incarichi dei Direttori generali delle Aziende sanitarie.
LegalNews: Responsabilità del medico generico - 5 Febbraio 2018 - 08:00
La Corte di Cassazione con la recentissima sentenza n. 3869 del 26.01.2018 ha esaminato il tema della responsabilità del medico generico e delle caratteristiche della diligenza che gli è richiesta nell’esercizio della sua attività
Costituita Commissione Mista Conciliativa ASL VCO - 3 Febbraio 2018 - 18:06
Con atto deliberativo n. 905 del 14.12.2017 è stata costituita la Commissione Mista Conciliativa, prevista dal Regolamento di Pubblica Tutela e composta da rappresentanti dell’ASL e delle Associazioni di Pubblica Tutela. Di seguito la nota di ASL VCO.
Protocollo per migliore gestione udienze penali - 25 Gennaio 2018 - 17:04
Il Tribunale di Verbania, la Procura della Repubblica, l’Ordine degli Avvocati e la Camera Penale hanno raggiunto un accordo per la gestione delle udienze penali, redigendo un apposito Protocollo. Di seguito la nota dell'Ordine degli Avvocati di Verbania.
Iscrizioni all'anno scolastico 2018/2019 - 15 Gennaio 2018 - 15:03
Al via settimana prossima le procedure per le iscrizioni all'anno scolastico 2018/2019: dal 16 gennaio al 6 febbraio 2018.
Comunità.vb compatibilità ed incarichi - 14 Gennaio 2018 - 12:15
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Consigliere Comunale di Comunità.Vb, Patrich Rabaini, riguardante la compatibilità tra incarichi professionali e incarichi istituzionali.
ASLVCO: Nominato Responsabile Servizio Salute Mentale - 13 Gennaio 2018 - 15:03
Conferito incarico quinquennale di Direttore di Struttura Complessa di Servizio Salute Mentale Territoriale al Dott. Carlo Ignazio Cattaneo.
Lega Nord compatibilità ed incarichi - 12 Gennaio 2018 - 14:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord Verbania, riguardante la compatibilità tra incarichi professionali e incarichi istituzionali.
Giornata Mondiale del Diabete - 11 Novembre 2017 - 17:04
In occasione della Giornata Mondiale del Diabete per sensibilizzare la popolazione e far conoscere i rischi di questa malattia, l’Associazione Diabetici Verbania – FAND – organizza un presidio domenica 12 Novembre 2017 ad Omegna, in Piazza XXIV Aprile.
Trasformazioni territoriali ed ecologia - 9 Novembre 2017 - 13:01
Il Museo del Paesaggio presenta "Il Racconto delle trasformazioni territoriali diventa pratica ecologica", con Irene Guida, Villa Gliulia, venerdì 10 novembre 2017 alle ore 21.00, ingresso libero.
professionali - nei commenti
M5S su regolamento gioco d'azzardo - 9 Gennaio 2018 - 03:56
nascono come funghi
in Piazza Cavour,un anuovissima sala giochi/scommesse,della societa' che ha praticamente il monopolio su tutto il territorio......tentacolare..............beh.....recepire le normative....ma anche il buon senso dovrebbe dire NO a nuove aperture.in quella piazza due sale,una di fronte all'altra...ed a 100 mt scendendo verso il lago,una ben piu' grande.........sul lungolago e nelle vie laterali ..altre..........Pallanza idem con patate................il VCO e' diventato una piccola Las vegas.........tutti gamblers professionali..............
Sicurezza de Il Maggiore: la commissione dice OK - 4 Luglio 2017 - 11:04
Re: Al di la dei tifi e delle fazioni...
Ciao Maurilio Non sono d'accordo, è anche una questione politica Facciamo un esempio: Io committente (Comune) decido di costruire casa, mi affido ai tecnici per i permessi, i progetti e le varie pratiche da sbrigare, vengono individuate le varie ditte per l'esecuzione dei lavori, i quali vengono eseguiti dietro miei suggerimenti limitati dai vincoli progettuali e dalle disposizioni tecniche. I tecnici e le autorità competenti mi dicono che ci sono alcuni problemi di sicurezza, andrebbero fatti adeguamenti a mie spese, non preventivate. Arriveremmo spendendo parecchi soldini vicini agli obblighi di legge, ma non saremmo comunque perfettamente in regola, avremmo una sorta di deroga dovuta al fatto che ho una caserma dei pompieri nelle immediate vicinanze, non sappiamo se resterà sempre lì perchè i tagli dal governo sono sempre in agguato, se spostano la caserma dei Vigili del Fuoco, sono di nuovo fuori norma. Ovviamente mi ritrovo o dover spendere molti altri soldi per adeguarmi, senza considerare che nel malaugurato caso scoppiasse un incendio con vittime, le assicurazioni stipulate da me, ma anche dalle vittime, si rivarrebbero su di me, e questo bizzarro ping pong, del siamo in regola ma non proprio, la commissione dice di si ma.......ecc ecc potrebbe essere usato in tribunale. Ora io come Committente amministrazione comunale devo agire, con oculatezza e parsimonia o continuare a pagare? Voi lo fareste? Quindi se voglio agire, lo devo fare politicamente chiedendo conto a chi ha progettato, al responsabile del progetto e tutte le figure professionali ben retribuite da me, per fare il loro lavoro, ci sono stati degli errori? capita nessuno è infallibile, ma perchè deve sempre pagare Pantalone? nel mondo reale di chi ha una attività in proprio (vale anche per i dipendenti) se sbagli nessuno paga per te, e questo permette una selezione naturale, premiando competenza ed impegno, nel pubblico spesso questo non avviene, motivo per cui ci si ritrova spesso con cattive opere costose, e debiti a carico dei cittadini.
M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo - 18 Gennaio 2017 - 18:10
eterni problemi Sanità VCO
e dove li trovano i soldi per erigere un nuovo Ospedale dal momento che hanno sbandierato il tanto agognato pareggio di bilancio(entro Gennaio 2017) , hanno rimpinguato generosamente gli stipendi dei Direttori Generali, hanno ridefinito i primariati sul Territorio, continuano a mantenere i doppioni e i "tripploni" dei Reparti ma costringendone altri coi rispettivi Operatori a sopportare turni massacranti pur di mantenere standards di qualità accettabili? E il nuovo Ospedale ,ammesso che sorga, mica lo vanno a costruire in regione ex Tecnoparco,pianeggiante,ben servita, accessibile,quasi completamente derserta ormai,dove ci potrebbero stare tutti i Reparti,un grande DEA, tutti i Srvizi: Ambulatoriali,Amministrativi,Manutentivi,Didattici,Congressuali(a voler essere magnanimi): no!, a Ornavasso sul fianco della montagna con accessibilità problematica a detta di molti.E da ultimo,chi potrà mai ambire a dirigere un Reparto di un siffatto Ospedale che già oggi ha perso lustro e credibilità essendone venuti a mancare i riferimenti in seguito al depauperamento di Operatori dovuto in parte a pensionamenti ma anche a demotivazioni professionali che hanno sempre escluso la meritocrazia. Un Ospedale,qualunque esso sia,si regge su medici e infermieri: quanto più sono bravi e preparati tanto più cresce. E non si regge e progredisce su un concetto di tipo aziendale.Un Ospedale non potrà mai essere un'Azienda.Un Ospedale ,limitatamente alle sue proprie esigenze, deve essere luogo di cultura, scienza e conoscenza,sperimentazione,dialogo,confronto,didattica,luogo di valorizzazione dell'uomo anche nei suoi aspetti piu fragili e drammatici,luogo di ricerca e crescita professionale continua.Tutto ciò non si ottiene coi tagli di Personale Servizi e Prestazioni e con l'incalzante e sconsiderata burocratizzazione del lavoro ma con l'innalzamento della qualità e la continua motivazione del Personale negli ambiti specifici delle branche.E' forse la conclusione di una favola che ho avuto la fortuna di vivere insieme a molte altre Persone eccezionali ma è bello e giusto anche sognare. Oggi non è più tempo.
Bando Periferie: un comunicato delle minoranza di sinistra - 11 Gennaio 2017 - 12:22
Re: prime donne e assurdità
Cario renato brignone risposta piccata, punto sul vivo? :) 1. Hai ragione, devo informarmi meglio e direttamente, ho trovato questo interessante link: http://www.edilportale.com/news/2017/01/lavori-pubblici/bando-periferie-assegnati-ai-comuni-21-miliardi-di-euro_55714_11.html, dove sta scritto: "...Bando Periferie lanciato dal Governo nel maggio 2016 con una dotazione iniziale di 500 milioni di euro poi incrementata a 2,1 miliardi di euro dalla Legge di Bilancio 2017 per finanziare tutti i 120 progetti presentati." il post è aggiornato a 02/01/2017, considerando che il portale è destinato ad operatori professionali, mi aspetto che sia abbastanza preciso e veritiero, mi sembra che siano plausibili le parole del sindaco:"…tutti i progetti sono stati finanziati!” 2. Ma non è questo che mi interessa, so che i politici, tutti i politici, tendono a raccontare verità parziali, tra due anni si vota e vedremo. Quello che non ho capito, sono i contenuti dei progetti presentati dai 116 tra Comuni capoluogo di provincia e città metropolitane, visto che ho trovato solo graduatorie con gli importi approvati. Perché, se si è data priorità a scuole o centri di aggregazione di periferie degradate, rispetto a parcheggi e piste ciclabili, ci può stare. In fondo, una chiave di lettura è positiva per tutti, Verbania non ha periferie degradate! E questo è vero, al di la della simpatia o antipatia, personale o politica, nei confronti del sindaco, i nostri problemi sono minimi rispetto a molte altre zone o città italiane! Saluti Maurilio
Roberto Brigatti nuovo assessore ai lavori pubblici - 27 Agosto 2016 - 11:23
la casa di vetro
Dico innanzitutto che ho stima personale e professionale per i Geometri Brigatti Roberto e Massimiliano e quindi le considerazioni seguenti sulla nomina ad Assessore all’Urbanistica e Lavori pubblici del Comune di Verbania di Roberto Brigatti sono esclusivamente di valutazione Politica e Amministrativa. Vengo informato dalla stampa locale della nomina del geometra Brigatti Roberto e subito la memoria mi rammenta i disposti dell'art.78 del testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali, come modificato dall’art. 19 della legge 3/8/1999 n. 265, che con specifico riferimento ai rapporti fra mandato politico e libera professione stabilisce che "I componenti la giunta comunale competenti in materia di urbanistica, di edilizia e di lavori pubblici devono astenersi dall'esercitare attività professionale in materia di edilizia privata e pubblica nel territorio da essi amministrato". Con un’altra previsione di carattere più generale, infine, il successivo 5° comma del citato art. 78 dispone che: “Al sindaco ed al presidente della provincia, nonché agli assessori ed ai consiglieri comunali e provinciali è vietato ricoprire incarichi e assumere consulenze presso enti ed istituzioni dipendenti o comunque sottoposti al controllo ed alla vigilanza dei relativi comuni e province”. Altre norme allargano poi ai parenti e affini sino al quarto grado, le situazioni di incompatibilità e o gli obblighi di astensione. Dettami specifici deontologici del collegio dei geometri, pongono poi delicata attenzione e severe limitazioni in materia Non posso quindi che ritenere la situazione che si viene a creare, per l'Amministrazione Comunale Politicamente delicata, inopportuna. Comunque Internet è pieno di documenti, battaglie politiche, interventi di magistratura e prefettura, fin anche del PD avverse a situazioni simili e tutti possono farsene un'idea. Per i due professionisti, che dovranno da un lato rinunciare a futuri incarichi di libera professione sul territorio del Comune di Verbania, si crea anche una situazione foriera di grave difficoltà specie sulle posizioni professionali in itinere. Roberto Brigatti ha poi anche altre partecipazioni in commissioni, collegi, enti, ecc. ecc., la cui compatibilità con l’incarico da assessore potrebbe generare altre situazioni critiche. Giordano Andrea FERRARI Consigliere Comunale Città di Verbania.
Anagrafe Unica a Verbania - 10 Gennaio 2016 - 09:02
Appunto, Giovanni%
Appunto caro Giovanni%: non metto in dubbio la funzionalità e soprattutto la competenza degli impiegati locali dei singoli comuni; ma sono sempre scettico quando che cose vengono proiettate a livello nazionale. Per motivi professionali ho avuto modo di rilevare nelle banche date nazionali numerosissimi errori, imprecisioni, inesattezze e manchevolezze. Sarò provincialotto, ma sono sempre più convinto che le cose nel piccolo funzionano benissimo, ma è nel grande che sorgono i problemi.
M5S "reddito di cittadinanza" - 31 Ottobre 2015 - 08:20
Reddito di cittadinanza ?
L'idea é ottima ! Ma mi preoccupano i fannulloni di professione ! Sarebbe per loro una manna caduta dal cielo ! Però questo motivo non deve poi impedire di realizzare qualche cosa di giusto , di civile . Allora , bisogna accompagnare l'aiuto con un impegno da parte dell'aiutato . Corsi professionali , specializzazioni , insomma devono dimostrare che si stanno impegnando a trovare lavoro !
Work4You: Cosa fare per entrare in Polizia? - 21 Settembre 2015 - 10:57
guida utile ai concorsi per polizia di stato
guida ai concorsi per polizia di stato, con le diverse figure professionali: http://www.concorsipubblici.com/formazione-le-guide-professionali-i-concorsi-pubblici/guida-al-concorso-polizia.htm Quiz di preparazione ai concorsi in polizia di stato: http://quiz.concorsipubblici.com/polizia-di-stato-0.htm
Compiti della Guardia Costiera sul Lago Maggiore - 16 Agosto 2015 - 12:19
Dal sito ufficiale della C. d P.
"Compiti del Corpo in materia di diporto Il Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera - oltre alla preminente competenza sui controlli relativi alla sicurezza della navigazione (art. 9, L. 172/2003) - svolge importanti funzioni amministrative riguardanti principalmente: - la proprietà navale: tenuta dei Registri, da parte delle Capitanerie di porto e degli Uffici circondariali marittimi, presso i quali vengono iscritte le unità da diporto; - il rilascio della licenza di navigazione e del certificato di sicurezza (documento di bordo che attesta la navigabilità delle navi e delle imbarcazioni da diporto); - il riconoscimento e rilascio di titoli professionali marittimi per il diporto; - il rilascio delle patenti nautiche e tenuta dei relativi registri; - vigilanza sulle attività delle scuole nautiche. Infine,​ il Corpo svolge funzioni di polizia amministrativa e giudiziaria anche in materia di diporto, allo scopo di scoraggiare eventuali condotte riconducibili a tale settore (documenti di bordo, pesca sportiva, mancanza dotazioni di sicurezza, rispetto delle distanze dalla costa ecc.)." Caro Filippo e Paolino fatevi trovare al largo sulla vostra barchetta, se ne possedete una, senza le dotazioni di sicurezza o senza l' assicurazione del motore e poi vedete se non vi affibbiano un bel verbalone.......
Zacchera: "Da Fiumicino agli Agoni" - 18 Luglio 2015 - 22:31
agoni
Ma perchè si scrivono le cose senza saperle,i non ci si vuol far riconoscere e non si accetta un dibattito diretto, limpido, pubblico e/o personale? Come commissario alla pesca tutti i giorni cerco di calibrare senza preconcetti i diritti (e i doveri) dei pescatori - dilettanti e professionali che siano - in un equilibrio di opposte esigenze che da secoli è evidentemente non facile da tenere, basta leggersi le "grida" medioevali (ne abbiamo in archivio alcune storicamente interessantissime, i problemi in fondo sono sempre i soliti). Evidentemente il lettore "Sportivamente" per esempio non sa - non gliene faccio colpa - che esistono gli obblighi ittiogenici regolamente stabiliti e depositati in provincia per i pescatori professionisti che perakltro catturano di solito coregoni, pesci che sono solo minimamente pescabili con la canna. Il vero problema sono piuttosto gli abusi (potenzialmente da parte di tutti) e il controllo che non è capillare e sufficiente, anche perchè non riescono più ad operare i guardiapesca provinciali finiti anche loro nel limbo del futuro di questo Ente. La questione allevamenti è più complessa:e ho a disposizione documentazione, progetti, tecnologie, normative sanitarie (molto severe, infenzioni ed epidemie sono un bel problema). Apro volentieri sempre il dibattitio con tutte le persone che mi contattano e se ci segnalano abusi si cerca sempre di intervenire immediatamente con i pochi mezzi che ci sono. Per favore, però, stiamo ai fatti ed evitiamo la genericità delle polemiche, anche perchè troppe volte si corre dietro a "voci" sono sovente infondate, ingigantite perchè riportate di bocca in bocca e non risolvono i problemi. Circa il proprio nome Io non ho e non ho mai avuto nulla da nascondere e quindi mi sembra normale presentarsi sempre in prima persona sostenendo le proprie opinioni. mz
Minore e Immovilli: "Rifiuti, tariffe e lavoratori" - 7 Maggio 2015 - 21:21
Reddito di cittadinanza e assistenza
La proposta di legge per il Reddito di cittadinanza, di cui le coperture, non mi stancherò mai di dirlo, sono state già approvate dalla Corte dei Conti, non è semplicemente un assegno che viene distribuito ai cittadini maggiorenni che non hanno reddito da lavoro o che non studiano. E' un complesso sistema in cui chi riceve l'assegno è tenuto costantemente in attività dallo Stato che si occupa di riqualificarlo secondo le esigenze del mercato del lavoro e che, a seconda delle esigenze della comunità in cui vive e delle qualifiche professionali acquisite, viene chiamato a prestare la propria opera professionale al servizio appunto della comunità. Sia chiaro però, lo Stato garantisce un reddito e non un'elemosina e il cittadino, proprio nell'atto di mettersi a disposizione dello Stato, non potrà mai sentire di essere un peso per la comunità ma se ne sentirà addirittura una risorsa. Ci si potrebbe chiedere allora come funzionerebbero i versamenti INPS per questi eventuali "lavoretti" saltuari che la pubblica amministrazione potrebbe chiedere e la risposta è semplice, le amministrazioni acquisterebbero dei Voucher INPS, quelli già in uso per pagare ad esempio le donne di pulizia, e con quelli pagherebbe i contributi delle giornate lavorative richieste a chi riceve un Reddito di cittadinanza. A tutti gli scettici di buona volontà consiglio vivamente la lettura dell'intero testo della proposta di legge, troverà tutte le risposte alle sue curiosità. Buona lettura. http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/PROPOSTA%20LEGGE%20REDDITO%20DI%20CITTADINANZA.pdf
Una Verbania Possibile: roggia e fioriere, soldi buttati - 24 Marzo 2015 - 21:30
Commissione paesaggio di alto livello.
Decisa dalla Giunta la proposta di composizione della Commissione Locale del Paesaggio, che sarà presentata, come da regolamento, alla Conferenza dei Capigruppo del 22 ottobre 2014. Il Bando scaduto a fine agosto ha accolto 34 candidature. Tra queste sono state selezionate le proposte della Giunta che sono: Massimiliano Zappa (architetto progettista, lavora per vari studi professionali in Svizzera), Antonio Montani (architetto, indicato dal Museo del Paesaggio di cui è Vice Presidente), Maurizio Forella (architetto, co-titolare di Archistudio, Verbania), Silvia Monaco (architetto, co-titolare StudioMonaco Scianna, Milano), Matteo Fieni (architetto, paesaggista, Milano). La commissione si occuperà di rilasciare i pareri in materia di tutela dei beni ambientali e paesaggistici ai sensi della L.R. 32/2008. Sarà determinante l'apporto di questo organismo, anche di consulenza, per l’Amministrazione Comunale su materie paesaggistiche e urbanistiche. Commenta il Sindaco Silvia Marchionini: «Ci aspettiamo da questa compagine - rinnovata nei nomi, plurale nelle competenze - una grande funzionalità per rendere più semplicemente conclusivi gli iter burocratici che riguarderanno i cittadini». (Parere contrario alla chiusura della roggia della Commissione) "..La commissione paesaggio non aveva specifica competenza, si procede regolarmente rispettando quanto previsto nell’ordinanza». (Parole della Sindaca). Secondo me c'è qualcosa che non quadra! Mi aspetterei almeno le dimissioni in blocco dei facenti parte della Commissione!
Comunità.vb: "L’ordinanza della “roggia” pericolosa" - 25 Febbraio 2015 - 10:51
OAPPC?
Quando gli ordini professionali sono al servizio della politica accade anche questo: da un lato si battono affinchè i progetti dei concorsi trovino realizzazione dall'altro accettano supinamente e in silenzio che progetti già realizzati vengano demoliti a suon di ordinanze sindacali. Una tristezza infinita.
VerbaniaNotizie: più di 1milione nel 2014 - 16 Febbraio 2015 - 14:03
Vostra Eccellenza !!!!
Vi leggo ogni giorno, partecipo spesso ai vostri commentari, ed ho qui un mio blog. Oltre a poter io godere di queste possibilità, siete anche molto cortesi e professionali. Attualmente una vera gradita rarità. Grazie a voi di tutto cuore..................
Frana SS34: chiusa a tempo indeterminato - Navette - FOTO - 16 Gennaio 2015 - 01:50
Nuova frana
In effetti sta' diventando un po' una farsa,oltre che un enorme pericolo per chi vi passa quotidianamente e non solo i sig nori frontalieri.L'Italia è piena di disastri dovuti a incuria da parte degli addetti ai lavori anche se le calamita' naturali so no imprevediblii,e anche se ci si mette tutta la tecnologia del mondo se devono succedere succedono.Poi iniziano le polemiche"è colpa tua è colpa mia!"Non vorrei fare mi disfattista"ma chi ci dice che anche una futura galleria a monte non possa crollare e magari un domani vorremmo ritornare sulla statale 34?In quanto a quel signore o chi esso sia,che dice"Son tutti pecoroni?Intanto in Svizzera ridono.A parte che in Svizzera non ridono affatto,ma se anche lo facessero avvrebbero gia'di loro da ridere e non da oggi.Per il resto puoi sempre incominciare tu;scendi in piazza con un megafo no e dai del coglione s tutti,e chiss',magari se non ti prendono a calci prima,,fai svegliare il can che dorme e che,se non c'è niente DA RUBARE preferisce continuare a dormire.Approfitto di questo mio intervento,per salutare Lady Oscar e dirle"Guarda che ho fatto alcune piccole indagini in merito a quel nome che mi desti,ma nessuno,neppure mia madre che ha 85 anni lo ha mai sentito.Comunque sia,va'bene anche cosi'.In passato,Molto lontano,parlavo per radio,sia sulla 27Mhz che su frequenze professionali.Fino a quando c'era il mistero era piacevole;una volta incontratisi,si perdeva qu ell'alone magico che si era creato,Quindi anem avant in sci.Magari un giorno,casualmente,ci si incontrerà'.Un saluto da un ragazzo prolisso"ah ah ah
Verbanese rappresenterà l'Italia al concorso europeo di cocktail - 15 Gennaio 2015 - 23:30
livelli professionali
Concordo con te che non si possano mettere sullo stesso livello il medico a il fattucchiere e così via. Il messaggio che vorrei far passare é un altro. Qualcuno ha parlato di laureati che non trovano lavoro. E io gli rispondo che, con una laurea in tasca , chi ha voglia di rimboccarsi le maniche riesce a crearsi un lavoro. Chi invece considera la laurea un punto di arrivo.....be' quello è ancora lì a rimpiangere il posto fisso da impiegato statale. Conosco ad esempio, un giovane architetto che sin da ragazzino aveva la passione e l'hobby della lavorazione del legno(scultura, ebanisteria) e che dopo la laurea, invece di stare in grosse città a fare il tirapiedi di qualche grosso studio ha avviato un'attività tutta sua di design di arredi d'interni. Lui stesso progetta e realizza, saltando i costi di progettazione e di intermediazione. Risultato: prezzi più competitivi, precisione, professionalità. E tutti contenti. Mi danno fastidio i laureati altezzosi e sprezzanti delle attività artigianali o quelli che considerano degradante fare.....il barman.
I gestori della spiaggia Beata Giovannina rescindono il contratto - 6 Gennaio 2015 - 21:37
X Giovanni
Solo per informarla visto che ignora, queste figure altamente professionali (Maestri di Salvamento), sono quelle che preparano tecnicamente Il personale di salvataggio, non solo per quanto concerne l'attività di salvamento in acqua ma anche sulla gestione delle strutture. Infatti, tutte le strutture per l'attività natatoria (spiagge e piscine), che in Italia hanno risultati ottimali, sono quelle gestite da persone iscritte e/o preparate dalla F.I.N.. Non a caso la F.I.N., per la tipologia di attività che svolge la sua sezione salvamento, in particolare quella suoi tecnici, è riconosciuta da: Ministero dell'Interno, Ministero della Salute, Ministero dell'Ambiente, Dipartimento della Protezione Civile. Solo un paio di dati: sugli innumerevoli buchi nell'acqua (tanto per stare in tema), fatti da gestori e/o amministratori incapaci, relativamente alla gestione e/o alla realizzazione di strutture natatorie, non è mai stato chiesto un parere tecnico agli specialisti F.I.N.; Con tutte le grandi menti che ci sono in Italia in questo settore, il Dipartimento della Protezione Civile ha finanziato un progetto F.I.N. su scala nazionale "Per evitare un alluvione di guai", indirizzato a tutte quelle popolazioni che vivono in paesi e città a rischio idrogeologico. Come vede non sto parlando di aria fritta e quindi, prima di ironizzare sproloquiando, è meglio che si documenti!
CEM: "Da problema a risorsa" - 28 Dicembre 2014 - 17:35
Risposta
Semplicemente ho scritto che se il Sig.Furlan vuole visionare delle planimetrie degli interni del CEM, essendone in possesso per motivi professionali, potrei anche fargliele vedere ma essendo in formato CAD e molto "grandi", c'è necessità di molta memoria. Per questo bisognerebbe capire come farlo. Sul resto non credo sia necessario commentare, ho solo risposto a precisa asserzione...anche se rimane una curiosità: la "stragrande maggioranza dei cittadini" e la "netta minoranza" di cosa? In base a quale statistica sono stati decretati tali equilibri? Vox populi o numeri precisi?
Dei truffatori di anziani si schiantano in auto per sottrarsi all'arresto - 2 Novembre 2014 - 23:39
continuazione notifica ..
stav dicendo che poj finiscono le parole possibili da inserire,ci dobbiamo preoccupare maggiormente dei truffatori in doppio petto del nostro bel paese che sanno molto bene cosa fanno e docce ci stanno portando,che di quei poveracci seppure ladri e delinquenti,che truffano gli anziani.E se truffano solo quelli,è perché la loro intelligenza e preparazione a delinquere,è limitata alla ingenuità' dell'anziano,o piu' spesso alla sua dabbennaggine,con tutto il rispetto per gli anziani (lo sono pure io)ma se una donna in cinta(ho fatto il paramedico per 40 anni) con relativo moroso,mi suonasse alla porta di casa(è successo a Verbania una decina di volte nel 2014,recentemente)e mi dicesse:"Mi scusi signora o signore,sto' proprio male,stopper partorire,vorrei sdraiarmi un po'ma non so' dove o come.Mi la iascia entrare un attimo?Calcolando che tutti quegli anziani truffati,prima di diventare anziani furono dei gran furbacchioni,(di cui molti conosco)possibile che con il mondo peccaminoso attuale,in cui in ogni momento succede qualcosa di terribile,non faccia per un attimo mente locale,lasciando da parte l'eccessivo altruismo e intelligentemente si ponesse qualche doverosa domanda?Se ci si pres senta in casa una persona dicendo che non sta' bene e vorrebbe sdraiarsi in attesa delle visita ginecologica e a 50 mt c'è l'ospedale? Penso che anche un cerebroleso avvertirebbe un segnale di pericolo.A Verbania nel giro di un mese questa giovane coppia truffo'diversi anziani,Mia madre ha solo la quinta elementare,ha 85 anni e sopravvive con due terribili cancri da malattia professionale(anche essa ex paramedica come il sottoscritto).Due mesi fa ricevette una telefo nata in pieno giorno(di cui registrai il numero e andai a scovarli)con la quale una voce maschile un po' fuori di melone disse:"Signora,siamo i tecnici del gas.Ci risuola che lei nel mese tal dei tali"non ha pagato i 1300 duri di gas"ecc ecc ecc.Mia mare a 85 anni,li mando'(e mi scuso per l'espressione) a fare in culo,e riattacco',.Stop fine delle trasmissioni. Ma quanta gente,anche non troppo anziana ci casca?Allora,i truffatori sono indubbiamente più letali degli assassini perche'anche se non ammazzano ti uccidono lentamente defraudandoti di tutto.Ma anche i cittadini sono molto poco attenti alla vita sociale,giovani e vecchi.In quanto al fatto che i delinquenti siano stranieri,non è una cosa cosi'impres sionante.Da che mondo e mondo ci sono sempre stati ovunque.Oggi purtroppo se ne' avverte maggiormente la prese za perche ra gommoni e altri sistemi di trasporto,stanno arrivando tutti dalle nostre parti.Quindi chi a fame e non ha voglia di lavorare ruba.Chi avrebbe voglia di lavorare e portare via il posto ai cittadini italiani che si lamentano quando non ce l'hanno,ma quando ce l'hanno timbrano e vanno al bar,non sempre lo trova perché' l lavoro c'è,a i signori politi ci oltre che a rubare non sanno organizzarlo e quindi evviva l'anarchia totale che poi deve essere risolta dai cittadini o peggio fare polemiche incostruttive in questo sito,sulle panchine e altrove,che alla fine fine non cambieranno le nostre esistenze,ma anzi,forse ci faranno ammazzare fra di noi.Non sono nebuloso..forse un po'contorto che moti capiscono alla perfezione,da deformazione professionale avendo avuto a che fare per circa 40 anni con pazzi furiosi alla 180 e con i loro strizza cervelli,più' pazzi e furiosi dei loro pazienti.Sto' scherzando,anche perché'non ho lavorato solo al manico mio...e' dato un periodo transitorio come il passaggio in questo sito che bene ancora non ho capito se chi risponde è un moderatore dello staff o un partecipante a rito satanico.Sono le 23,30 e ora vi lascio perché come sempre mi dedico allo scaricamento di TUTTA ,la musica di You Tube soprattuto quella particolarmente strana e introvabile,ma anche di Epic Adventure che mi serve per sonorizzare i miei filmati amatoriali ma fatti con apparecchiature professionali che sono in un certo senso la causa,o l'inizio della mia entrata in internet.Fotografia e video.Poi se capita,com e in questo sito in
M5S: "Piscine che fanno acqua da tutte le parti" - 22 Ottobre 2014 - 11:30
Siamo alle solite
Anche questa volta abbiamo un esempio di come l'attuale amministrazione, nei fatti, agisce nel solco tracciato da quelle che l'hanno preceduta. I contratti di concessione assegnati con la formula " ti do' un bene pubblico a canone ridotto (ridicolo?) ma tu investi in interventi strutturali che ne incrementano il valore, esegui a tue spese la manutenzione e, dopo dieci o venti anni, riconsegni alla collettività lo stesso bene migliorato rispetto alle condizioni iniziali", hanno senso quando tutti rispettano le regole. Regole semplici e verificabili: il concessionario investe, gestisce e ricava dei giusti profitti commerciali, la collettività si ritrova un bene pubblico ristrutturato o migliorato, lo stato incamera le imposte, l'Amministrazione si sgrava della gestione onerosa di un impianto o una struttura che non ha le capacità professionali di condurre al meglio. Peccato che a Verbania, oggi come dieci anni fa, questi contratti vengono fatti, parrebbe, a vedere i risultati, con vantaggi per il privato e svantaggi per la collettività. Il privato paga poco o pochissimo per la concessione e investe poco o nulla nella manutenzione e nelle migliorie strutturali. Il Comune, che dovrebbe controllare, dorme ( o fa finta di dormire), e Verbania, alla fine, perde i pezzi, si ritrova, ad esempio, un porto in macerie e la piscina ...quasi. Certo che basterebbe così poco per fare bene le cose, basterebbe volerlo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti