Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

professionisti

Inserisci quello che vuoi cercare
professionisti - nei post
Da Verbania in giuria da Gualtiero Marchesi - 5 Agosto 2017 - 18:06
Davide Gnocchi, pasticciere proprietario della storica Casa del Dolce di Verbania, è stato chiamato ad ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana diretta da Gualtiero Marchesi, in qualità di membro di Giuria della sessione di esami del 26° Corso Superiore di Pasticceria.
Vincitori Malescorto 2017 - 30 Luglio 2017 - 19:06
Quest’anno il Festival di Cortometraggi ha riscontrato la partecipazione di quasi 1.000 persone. Malescorto vive durante tutto il corso dell’anno grazie ad eventi collaterali che hanno anticipato e che seguiranno la settimana di proiezione.
Da Verbania alla Camera di Commercio USA - 25 Luglio 2017 - 11:27
Tommaso Cardana, imprenditore piemontese originario di Verbania, e’ stato eletto lo scorso 18 maggio come nuovo Presidente della Italy – America Chamber of Commerce Southeast (IACCSE), organizzazione che riunisce oltre 200 aziende italiane ed americane e che ha come obiettivo quello di favorire l’export italiano negli Stati Uniti, cosi’ come di dare assistenza alle imprese del nostro paese interessate ad investire nel mercato americano.
50&PIU: i vincitori - 10 Luglio 2017 - 19:33
Sono stati premiati venerdì con l’assegnazione delle Farfalle e Libellule d’oro i vincitori della XXXV edizione del Concorso di Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia ideato e organizzato dall'Associazione 50&Più che si è tenuto a Baveno sulle rive del Lago Maggiore.
La magia circense con Kabaret Vertigo - 7 Luglio 2017 - 15:22
A Baveno una serata per vivere la magia circense con Kabaret Vertigo. Lakescapes ospita gli artisti di Cirko Vertigo sabato 8 luglio, Piazza Marinai d’Italia, Baveno ore 21.00.
50&PIU' concorso di Poesie, pittura e fotografia - 1 Luglio 2017 - 13:01
Torna a Baveno sulle sponde del lago Maggiore, il concorso Prosa, Poesia, Pittura e Fotografia, l’appuntamento di 50&Più dedicato all’espressività artistica degli over 50.
Carpa protagonista con il Movimento Gente di Lago - 28 Giugno 2017 - 17:07
Il 6 luglio nuovo evento per il Movimento Gente di Lago fondato dallo chef Marco Sacco. Ai fornelli anche i Fratelli Serva, Alessandro Gilmozzi, Matteo Maenza e Andrea Valle. Oltre a uno straordinario menu, tre proposte sul futuro delle acque dolci
Inaugurato ReStartAlp - 27 Giugno 2017 - 15:03
Dalla Spa nel bosco alla creazione di una cooperativa di comunità, passando per la gestione di rifugi e aziende agricole multifunzionali, fino alle app che mettono in rete operatori sciistici, turistici ed enogastronomici del territorio: questi alcuni tra i progetti imprenditoriali dei 13 giovani partecipanti.
Seconda edizione di ReStartAlp - 25 Giugno 2017 - 10:23
Con la Tavola Rotonda “ReStartAlp: la montagna riparte dai giovani – Imprese e creatività per il rilancio delle aree interne”, lunedì 26 giugno a Premia (VCO) - a partire dalle ore 10:45 presso la Sala Conferenze delle Terme di Premia, Frazione Cadarese, 46 - si inaugura la seconda edizione di ReStartAlp, incubatore temporaneo d’impresa per giovani aspiranti imprenditori sulle Alpi, promosso da Fondazione Cariplo e Fondazione Edoardo Garrone.
Una banda di cornamuse registra a Cavandone - 15 Giugno 2017 - 10:23
Può sembrare insolito in questo periodo, ma la Piccola Banda di Cornamuse ha scelto di registrare il 16 e il 17 giugno presso Casa Emanuele e la Chiesa della Natività di Cavandone gli ultimi brani del suo primo cd.
Presentata la stagione di Santa Maria Maggiore - 11 Giugno 2017 - 15:03
Tra gli appuntamenti più attesi spiccano la mostra d'arte dedicata al ritratto femminile, l'inaugurazione della Casa del Profumo, la nuova De.Co. per il prosciutto tipico vigezzino, il Campionato Europeo di Canicross, la ricchissima quinta edizione di Sentieri e Pensieri e i grandi eventi fino a Natale.
Convegno Pesca sul Verbano - 6 Giugno 2017 - 09:16
In collaborazione con il C.N.R. - Istituto degli Ecosistemi, mercoledì 7 giugno alle ore 10.00, presso la sala "Tonolli" dell'Istituto (Largo Tonolli - Verbania Pallanza) si terrà una conferenza-dibattito sulla pesca nel Lago Maggiore, con speciale riguardo alla pesca dei coregoni lavarello e bondella.
Sunrevolution Festival & Fiera a Mirapuri - 23 Maggio 2017 - 10:58
Il Sunrevolution Festival, dal 25/05 al 28/05/2017, è la presentazione annuale dei progressi, prodotti e servizi di Mirapuri- la Città della Pace e dell'Uomo Futuro in Europa, Italia, nei settori della musica, dell'arte ed della scienza per una clientela ed un pubblico internazionali.
“Stessa strada per crescere insieme" - 18 Maggio 2017 - 20:01
Si chiama “Stessa strada per crescere insieme” il progetto del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi (CNOP) e dell’Unione italiana Ciechi ed Ipovedenti (UICI), nato per rispondere alle esigenze di quelle famiglie che si trovano a vivere situazioni difficili per la nascita di un bambino con patologie della vista nel nucleo familiare.
Boxe Verbania: Zucco sugli scudi - 18 Maggio 2017 - 11:27
Torna a splendere con tutta la sua grazia e tecnica pugilistica il giovane e talentuoso Ivan Zucco, doti che ormai lo contraddistinguono in ambito nazionale.
professionisti - nei commenti
Soccorso Nautico: VVF VCO soddisfatti dopo incontro - 18 Luglio 2017 - 09:06
chiarimento
Provo, anche se sarà difficile, mettere un pochino d'ordine a quanto scritto: Signor Alberto Antoniazzi, che io sia ancora attivo sul territorio e con quale associazione, penso che in questo caso sia un dato di poco conto; però, per darle serenità, le dico che sono sempre con la medesima bandiera da oltre trent'anni. I brevetti che ha al suo interno personale del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco li conosco molto bene, così come conosco molto bene anche le didattiche legate agli stessi, come vede di passaggi ne ho persi ben pochi; così come il fatto che "i VVF rivendichino una imbarcazione ANTINCENDIO visto che è il Vostro compito istituzionale", penso che nessuno abbia da obiettare alcun che. Vede, c'è però un qualcosa che stona e mi fa sobbalzare quando sento parlare di soccorso in acqua, e sa perchè?, perchè spesso mi sono trovato, come tecnico nazionale del salvamento, a proporre ed offrire ai Comuni rivieraschi servizi di sorveglianza balneare sulle spiagge dei loro territori con Assistenti Bagnanti brevettati e, per tutta risposta, mi veniva e mi viene ancora risposto: "ABBIAMO SIGLATO UN ACCORDO ONEROSO CON I VVF E/O CON GLI OPSA DELLA CROCE ROSSA PER COPRIRCI IL SERVIZIO QUINDI PER QUEST'ANNO SIAMO A POSTO COSI'". A di là che è una cosa non fattibile perchè è contro la legge, però questo da l'idea di come vengono fatte le cose. Le chiedo, le sembra logico tutto questo?, visto gli Assistenti di cui sto parlando sono gli unici legittimati a svolgere questo delicato compito sulle spiagge, oltre al fatto che spendono dei denari propri per conseguire il brevetto, per poi poter portare a casa un misero stipendio di circa €. 1.000 mensili per circa tre mesi, non pensa sia un diritto anche per loro avere un lavoro?, a già, loro non hanno i sindacati!! Come detto nel mio precedente commento: "che per svolgere questo specifico lavoro sulle spiagge è necessario avere il brevetto di salvataggio rilasciato: dalla F.I.N., dalla S.N.S. o dalla F.I.S.A.", le chiedo di spiegarmi perchè due entità (VVF e OPSA), propongono ai Comuni servizi, che di fatto non possono essere sostitutivi al lavoro dell'Assistente Bagnanti, andando però a penalizzare il lavoro stesso dell'Assistente Bagnanti; ad essere s.....i basterebbe fare un'interrogazione al Ministero competente (come già fatto per gli OPSA), in modo tale da rimettere ognuno nei propri ranghi e al proprio posto. Le do solo un dato: in Italia gli Assistenti Bagnanti F.I.N. sono oltre 80.000, pensa che una interrogazione non abbia il suo peso? Signor Ivan D'alì, sul fatto che sul lago maggiore i VVF sono l'unico corpo statale con al suo interno la figura del soccorritore acquatico, non penso che nessuno lo possa negare; rispolverando però un bricciolo d'intelligenza che mi è rimasta, andrebbe ben chiarito cosa significhi "soccorritore acquatico", quel che è certo non può essere un Assistente Bagnanti di spiaggia. Concludo ragguagliandola sui compiti istituzionali degli altri enti statali presenti sul verbano (polizia, carabinieri, gdf, ecc.), certo che hanno altri compiti, sono agenti e ufficiali di polizia giudiziaria, ma si informi bene sui compiti delle loro squadriglie navali, di certo i loro pattugliamenti non sono mirati esclusivamente alla sorveglianza balneare, ma sono dei veri e propri organi di soccorso e salvataggio, chieda ad esempio alla Polizia Nautica e alla Guardia di Finanza di Cannobio quanti salvataggi hanno fatto, sia di giorno che di notte, e al 118 quanti interventi di soccorso. Infine le do solo un piccolo consiglio, abbia più rispetto per i volontari, perchè sono dei professionisti del soccorso, che lavorano a gratis per il popolo e pagano lo stipendio a persone come lei. Comunque, per non continuare nella polemica, ognuno si tenga le proprie convinzioni. BUONA SALUTE.
Camminando nel Blues 2017 - 11 Luglio 2017 - 12:13
Indicavo una luna, non fissate il dito
E dove sta scritto che nei commenti bisogna solo trattare "problemi"? Mi sono semplicemente permesso una considerazione sull'involuzione dei testi e delle impaginazioni grafiche, dovuta a mio parere principalmente alla facilità con cui tipografi improvvisati pensano di potersi sostituire ai professionisti del settore. L'ho fatto qui come in altre sedi e occasioni. Se l'argomento non interessa, usufruite della notizia e sorvolate sui commenti. Buona continuazione a tutti.
Camminando nel Blues 2017 - 10 Luglio 2017 - 13:12
Che tristezza
Quanto vengono pagati i professionisti della grafica? Oppure è tutto fatto in casa? Non è da escludersi, ormai tutti si improvvisano esperti grafici. Possibile che non si risca a scrivere 6ª (un "6" con una "a" come apice) in un laboratorio di grafica e stampa? Piuttosto si scriva "SESTA". E' cosi' da qdo e' nato il testo x gli sms, nn c sn dubbi.
Veneto Banca: futuro nelle mani del Governo - 27 Giugno 2017 - 17:07
Re: Re: come no!
Ciao Maurilio A pensar male..... Qualcuno era intenzionato, ma il mercato libero vale solo quando non tocca gli interessi dei soliti noti. http://www.venetoeconomia.it/2016/09/fondi-usa-banca-popolare-di-vicenza-veneto-banca/ Il fondo Atlante per la gran parte è aiuto di stato con i soldi dei pensionati delle poste CDP. Se a tutti gli ultrasessantenni titolari di risparmio postale, gli si darebbero queste informazioni, si scatenerebbe una rivolta. "Eppure le agenzie di rating assegnano alla Cassa Depositi e Prestiti lo stesso rating dell’Italia (tra BBB e BBB+) " Leggasi spazzatura. "Ma al Governo lo sanno che nella mitologia greca Atlante non appena possibile se la diede a gambe levate rifilando il pacco a Eracle raccontando che andava a raccogliere i pomi d’oro delle Esperadi? Solo con uno stratagemma Eracle riuscì a fregare Atlante rifilando di nuovo il pacco…" Voi sapete che il fondo Atlante è di diritto Lussemburghese, patria dell'elusione e paradiso fiscale nel cuore della severa Europa? Ai 17 miliardi di soldi pubblici per le Banche Venete, vanno aggiunti i 3,5 miliardi versati sino al 25 aprile 2017 da Atlante nel capitale di Veneto Banca. Quanti sanno che fondazioni religiose (si fa per dire) partecipano a queste truffe? http://icebergfinanza.finanza.com/2017/02/08/don-bosco-il-santo-protettore-delle-banche/ E quanti sanno che fondi di previdenza azzardano in Atlante che si svaluta sempre più, bruciando le pensioni di molti professionisti ? L’Associazione degli Enti previdenziali privati invita le casse a contribuire con 500 milioni di euro ad Atlante 2, il fondo candidato a sostenere ancora una volta il Monte dei Paschi. Il nodo rendimenti e il conflitto d’interesse dei ministeri che dovrebbero vigilare sulla gestione degli istituti pensionistici. A partire dal Tesoro che è anche socio di Mps, il primo beneficiario degli investimenti. http://icebergfinanza.finanza.com/2016/07/27/atlante-2-mps-la-socializzazione-delle-perdite-continua/ Tutto questo ho è incompetenza o è truffa con associazione a delinquere. Altro che rischiavamo di chiudere gli sportelli bancari. L' Italia detiene ancora il più alto risparmio privato al mondo, sino a quando non lo avranno razziato, non se ne esce.
Convegno Pesca sul Verbano - 7 Giugno 2017 - 17:52
A Lupus
Ciao lupus mentre raccontavi avevo davanti agli occhi quello che dicevi e che ho vissuto anch'io ,devo dire che essendo di Mergozzo il pesce lo vedo ancora anche se nel lago è arrivato dentro di tutto ,la famosa piotta dalla coda rossa non l'ho più vista , anche le taccole in paese scarseggiano ma ve ne sono sotto il Montorfano, come te sin da bambino avevo la barchetta non di proprietà, ma era di un milanese che me la faceva usare in cambio del controllo e della pulizia della barca, dopo qualche hanno ho coronato il mio sogno e ho comperato una lancia in legno che possiedo ancora oggi ,e con la quale sono andato a pesca e a fare il bagno con le mie figlie per anni, bei ricordi e bei tempi. Ma per tornare alla pesca sul lago Maggiore è vero che tra gli anni 70 e 80 i pescatori professionisti distrussero il pesce nel maggiore, praticamente regalandolo alle ditte che facevano alimenti per cani e gatti?= o è una leggenda metropolitana? Un saluto Giovanni
Convegno Pesca sul Verbano - 6 Giugno 2017 - 14:03
Pescare? Non ce ne sono èpiù di pesci nel lago!
I pesci nel lago non si vedono più, sotto riva qualche pigro cavedano: lasciatelo dire ad un che dai 12 ai 50 anni è stato un pescatore sia da riva che dalla barca ( la mia prima barca me la sono comprata a 16 anni, quando ancora andavo al ginnasio, frutto di un estate di lavoro) con tirlindane, cavedanere, macchine, posa di lignola (una volta gli isolani rilasciavano un permessino per posa di lignola max 30 ami) che ricorda i bei tempi in cui i persici li prendevi a decine con le moschette fatte con piume colorate, tubetti di plastica, ritagli di guanti da chirurgo, le alborelle con la lanzettiera a migliaia, tinche ed anguille di notte, trote di lagoda metà dicembre a metà marzo, (da febbraio apriva la pesca alla trota nelle valli ed anche lì era un bel divertimentio) e, da bocia con canna fissa regolarmente di bambù nostrano, soprattutto nei porti, taccole, trolli,piotte, piotte con la coda rossa, persici trota,cavezzali.....Molti forse neppure sanno di cosa sto parlando.Nulla, non c'è più nulla per i pescatori sportivi: forse qualcosa ancora per i professionisti che lavorano con le reti, ma nepure loro mi pare mettano più i tremagli lungo la riva....
Con Silvia per Verbania diserterà il Consiglio - 22 Maggio 2017 - 12:11
Re: Re: Purtroppo
Ciao robi Giustamente andiamo a criticare, chi da meno di un anno si trova a dover risolvere problemi, creati dai solito professionisti della politica. Inoltre i Governi incapaci o peggio collusi con il potere finanziario, tagliano sempre più risorse ai Comuni ed ogni anno ci sono meno soldi. Ovviamente prima si pagava tutti noi i vari salva Roma, adesso (giustamente) le risorse extra che tappavano i buchi di mafia capitale e tutte le varie ruberie, non arrivano più. Quindi se la Raggi riesce solo a non aumentare i debiti di Roma nonostante le ristrettezze economiche, sarebbe già un gran successo, personalmente prima di dare un giudizio anche se non definitivo, aspetto si arrivi a metà mandato
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 8 Maggio 2017 - 13:13
Re: Re: Re: robi...
Ciao Giovanni% Troppi hanno avuto paura a votare una vera dx, oserei dire estrema. Macron ha fatto il risultato del 5 stelle, se si andasse al voto con sistema maggioritario, motivo per cui non si và a votare ancora, fino a quando non ci sarà una legge costruita ad hoc sui sondaggi del momento, l'importante è scongiurare una vittoria a 5 stelle, come se finora i disastri li avessero fatti loro e non i professionisti competenti, tecnici ed esperti di ogni risma, aggiungiamoci pure anche gli ex rivoluzionari della lega, che inveiva contro una Roma ladrona, ma poi si è accomodato comodamente a tavola con il Berlusca. Se analizziamo, alcuni dati credo possano avvalorare questa tesi. L’astensione al 25,44%, è la più alta per un ballottaggio dal 1969, su 47, 5 milioni di aventi diritto , vuol dire che circa 12,1 milioni non hanno partecipato, aggiungiamo le schede bianche e nulle al 8,6% record anche questo, quindi 16,2 milioni non si sono espressi Al primo turno Macron ha preso 8,65 milioni e Le Pen 7,67 Al secondo turno Macron ha raccolto 20,7 milioni contro i 10,6 di Le Pen Mi auguro per i Francesi ed anche per noi, che Macron lavori affinché cambi questa Europa delle banche, e finalmente prenda piede quella dei popoli, ma temo sarà un altro burattino al servizio dei soliti manovratori.
PAES: un comunicato dell'Amministrazione - 3 Maggio 2017 - 11:58
Roma per toma
Non stupisce la chiave di lettura dell'Assessore che chiude dicendo: "...tenda a mettere in cattiva luce questo gruppo di giovani professionisti ", quando in realtà il mio gruppo non ha votato per il PAES perchè arbitrariamente escluso dall'Assessore dal tavolo di lavoro, di cui avendo solo potuto valutare la banalità dei risultati e gli alti costi , oggi è solo titolato a fare domande volte a chiarire svariate questioni. Non stupisce che un Assessore così poco preparato e così irrispettoso delle istituzioni (non invita le minoranze ai tavoli tecnici, risponde a mezzo stampa e non a chi pone le questioni e considera evidentemente secondario il Consiglio Comunale), sposti il tema dalla pochezza del progetto a un supposto "attacco ai giovani professionisti". Siamo abituati ad aspettarci pochino dall'Assessore "competente", così non restiamo delusi quando quel "pochino" arriva, magari in versione ridotta ...
Provincia del VCO: esposto cautelativo - 14 Marzo 2017 - 23:22
Stupiti?
Dopo aver spolpato un intero popolo e svuotato le casse, infiltrandosi in ogni dove dalle banche alle società pubbliche, dai sindacati alle associazioni di categoria, dai giornali alle tv, ogni decisione presa per ottenere privilegi a danno dei miseri sudditi, dopo aver legiferato per salvarsi dalla giustizia e dalla galera ed aver rubato un futuro normale ad un intera generazione, questa politica autoreferenziale che non accetta più neppure il responso delle urne, si lamenta di non avere i soldi nemmeno per l'ordinario, andate a dirlo a chi deve lavorare per almeno 45 anni ed avere pensioni da fame e servizi a pagamento, oppure ai ragazzi che devono sopravvivere dividendo le pensioni dei nonni od emigrare a fare lavori da sguattero, o restare in Italia ed essere pagato con i voucher con cui non si maturano ferie malattia liquidazione e pensione, ma un po di rimorso lo provano questi professionisti della politica ?
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 4 Marzo 2017 - 13:07
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Minoranze
Ciao robi Non puoi negare che mai come oggi la politica è infetta, e non ho mai pensato che i 5stelle sono i piu onesti e migliori, ma vergini si e comunque la percentuale di possiede certi pregi nelle loro fila, è decisamente più alta rispetto alle altre forze politiche, ed il vincolo dei 2 mandati serve ad arginare la possibilità si possano trasformare nei soliti professionisti fedeli solo alla loro Cadrega, perché non sono di un altro pianeta, ma hanno scelto di adottare regole atte ad arginare il lato oscuro che ognuno di noi ha.
Veneto Banca: risultato del processo SREP2016 - 21 Dicembre 2016 - 16:57
Re: Re: AAA Italia Vendesi
Ciao Maurilio A febbraio 2016 avevo già postato al riguardo, e parlavo anche del buco con la Banca intorno la grande Deutsche Bank. Io un piccolo ignorante provinciale, ero arrivato a questa conclusione, quando i Media Mainstream dei grandi professionisti competenti nelle materie finanziarie, capeggiati dal giornale patacca il sole 24 ore, sovvenzionato in vari modi, con soldi pubblic non vede la mucca nel corridoio, come dice Bersani. Il giornale che dovrebbe anche formare ed indirizzare il cittadino comune e sprovveduto, all'investimento? tralaltro non è neppure in grado di gestire se stesso, nonostante abbia ricevuto centinaia di milioni di soldi pubblici, infatti a settembre è in rosso di circa 50 milioni. Rendiamoci conto che il giornale è in mano a confindustria, dove i grandi im..Prenditori italiani sono gli azionisti, quelli che dettano anche le regole e leggi bancarie, attraverso il famigerato lobbismo in parlamento nazionale ed europeo. Quindi di che parliamo? Parliamo di volpi messe a curare i pollai, con tanto di palo come nelle classiche rapine. Se a qualcuno interessa segue un mio vecchio commento. .... Il Piazzista di Rignano lo ha fatto approvare in parlamento, ed il bail in e uno strumento per socializzare le perdite del sistema finanziario privato http://m.repubblica.it/mobile/r/sezioni/economia/2015/07/02/news/approvata_la_legge_ue_le_banche_saranno_salvate_da_azionisti_e_creditori-118157432/ La madre di tutta questa crisi è iniziata qui......A partire dagli anni Ottanta, l'industria bancaria ha cercato di convincere il Congresso ad abrogare il Glass-Steagall Act. Nel 1999 il Congresso a maggioranza repubblicana approvò una nuova legge bancaria promossa dal Rappresentante Jim Leach e dal Senatore Phil Gramm e promulgata il 12 novembre 1999 dal Presidente Bill Clinton, nota con il nome di Gramm-Leach-Bliley Act. La nuova legge abroga le disposizioni del Glass-Steagall Act del 1933 che prevedevano la separazione tra attività bancaria tradizionale e investment banking, senza alterare le disposizioni che riguardavano la Federal Deposit Insurance Corporation. L'abrogazione ha permesso la costituzione di gruppi bancari che al loro interno permettono, seppur con alcune limitazioni, di esercitare sia l'attività bancaria tradizionale sia l'attività di investment banking e assicurativa. Ad esempio, in previsione dell'approvazione del Gramm-Leach-Bliley Act il gruppo bancario Citicorp annunciò e portò a termine la fusione con il gruppo assicurativo Travelers. https://it.wikipedia.org/wiki/Glass-Steagall_Act Quella legge americana nacque proprio nella grande depressione, causata proprio dalla finanza malata ed ingorda, noi effettivamente avendo dei fenomeni di scuola americana In Italia riuscimmo addirittura ad anticipare tutti per responsabilità di Mario Draghi, il padre del Testo unico bancario del 1993 che ha, di fatto, rimesso in piedi una pericolosa commistione fra banche commerciali e banche d’affari, abolendo la Legge bancaria del 1936 con cui fu introdotto in Italia lo standard americano della Legge, chi non impara dalla storia e destinato a riviverla http://nicolaoliva.pressbooks.com/front-matter/introduction/ In conclusione tutto il sistema finanziario è in mano ai peggiori terroristi, e fanno più vittime e danni dei tanto temuti estremisti islamici. Il bazooka di Draghi dovrebbe essere vero ed usato contro questa manica di delinquenti. Altro che dare altri 20 miliardi ai banchieri per farsi fregare le Banche Popolari
Mercatini di Natale a Intra: 12 mila passaggi stimati - 15 Dicembre 2016 - 09:52
Re: Re: Re: appero'
Ciao Andrè Per quanto riguarda il Titolo di Seguace la ringrazio, preferirei usare il sinonimo Sostenitore. Sostengo chi Sostiene che l'Italia ed i suoi cittadini, siano sempre più alla fame, e questo non per colpa di un movimento di seguaci, ma bensì la colpa è da ricondurre ai grandi professionisti della politica degli ultimi 40 anni,i quali parlano di libero mercato quando le chiappe ce le mettono i comuni mortali, ma quando si accorgono che tocca i loro interessi, vedi Mediaset, allora vogliono più stato. Detto ciò concordo nel merito dell'abbassamento parziale delle rette asili nidi, azione più unica che rara, ma ho apprezzato, riguardo alle tasse locali ridotte mi permetta di dissentire, io ho anche un attività non me ne sono accorto per nulla, che l'amministrazione di sua sponte le abbia abbassate in modo significativo.Di certo non ha fatto la differenza se decidere di restare aperti o chiusi con l'attività. Se la smettiamo di progettare e finanziare parcheggi, a mio modo di vedere senza un progetto globale, qualche risorsa in più potremmo destinarla alla riduzione di tasse locali, a proposito i costi per i plateatici sono aumentati con questa amministrazione? Vorrei capire quali sarebbero le bufale! si riferisce alla visione di spendere diversamente i soldi pubblici? o sono semplicemente punti di vista differenti?
Marchionini su nuovo ospedale - 20 Novembre 2016 - 20:28
Consolati Giovanni%
Consolati Giovanni% l' ospedale ad Ornavasso è l'ultima delle bufale in pieno stile renziano. Al più arriveranno a dare l'incarico di progetto a professionisti amici, l'incarico per l'esecuzione a ditte amiche, la direzione lavori al professionista amico, faranno i soliti inutili "tavoli di lavoro", le fondamenta lamagri inzierannoa scavarle.....ma poi finirà come una delle innumerevoli cattedrali nel deserto di cui è ricco questo nostro disgraziato paese.Soprattutto se non riusciranno ad infilarsi nel businnes gli amici di area....
LegalNews: Definizione agevolata delle cartelle Equitalia - 11 Novembre 2016 - 02:01
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Bene
Ciao Hans Axel Von Fersen Come promesso, provo a farti un quadro più preciso della situazione. Prima, però, due doverose premesse: 1. Le tasse vanno pagate, tutte e sempre 2. Non sono ne un commercialista ne un fiscalista, ma lavorando a fianco di aziende e professionisti da più di 20 anni, ho un quadro ben chiaro. Mi spiego con un esempio. - Prendiamo un artigiano, o piccola imprese in genere. - Prendo un lavoro dove fatturerò 100, con 50 di costi. - Emetterò una fattura attiva (verso il cliente) di 122 (100+22% di iva), riceverò da uno o più fornitori fatture per 66 (50+22% di iva) - Per questa fattura, io dovrò versare allo stato 11 di iva e 25 (per semplicità ipotizzo tutto al 50%) di tasse e contributi vari - Se il mio cliente non mi paga, io non avrò i soldi per pagare i miei fornitori e lo stato (ovvio che questa è una semplificazione, ma meno distante dalla realtà di quello che si possa credere). - Avendo fatturato, dovrò presentare un bilancio dove risulterà che ho avuto un margine di 25 e avrei dovuto pagare 11 di iva - Dopo un anno, circa, riceverò dall’Agenzia delle Entrate una raccomandata dove mi diranno che non ho pagato quanto dichiarato, devo provvedere pagando il dovuto (cioè 36), una multa (altri 36, in linea di massima le multe equivalgono a quanto non pagato) e gli interessi (in questo momento molto bassi, ipotizzo di non considerarli). Però, se non faccio ricorso e se pago entro 60 giorni, la multa si ridurra ad 1/8 cioè 4,13, con la possibilità di rateizzare. - Se nel frattempo il mio cliente non mi ha pagato, io continuerò ad non avere soldi, quindi non pagherò ancora. - Dopo un altro anno, riceverò una raccomandata da Equitalia dove mi dicono che devo pagare i 36 non versati, tutta la multa (altri 36), l’aggio di Equitalia (a memoria ca il 2% se pago subito, 4% se pago dopo i 60 gg), e gli interessi (continuo a non considerarli per semplicità, in totale 72.36 se pago, o faccio istanza di rateizzazione, entro 60 o 72,72 se pago, o faccio istanza di rateizzazione, dopo i 60 giorni. Posso rateizzare fino a 10 anni - Tutto questo senza considerare che nel frattempo i miei fornitori mi avranno fatto causa, ma questa è un’altra storia! Ipotizziamo ora, che invece di fatturare, lavoro in nero - Incasserò 100, sempre con 50 di costi (di solito in nero anche questo, ma facciamo finta di niente). - Non dichiaro nulla, non pago nulla. - Se, e quando, l’agenzia delle entrate capisce che c’è qualche cosa che non va, mi manda la stessa raccomandata, ipotizziamo, ma è difficile, che azzecchino esattamente l’importo. Mi chiederanno sempre 25+11, ma non avendo nulla che dimostri cosa ho guadagnato veramente posso accordarmi (esiste una legge specifica per questo, andate a cercare…indovinate chi l’ha promulgata?) fino a pagare il 20% di quanto richiesto, se non faccio ricorso e pago subito. - Quindi, potrei pagare una cifra variabile tra 7,2 (il 20% di 36) e 18 (il 50% di 36), ovviamente dipende da quanto è bravo chi mi assisteste e da altri fattori. Difficile che avendo queste possibilità pagherò quanto dovuto, cioè i 40,13 del caso precedente - In questo caso, Equitalia non interviene! Interverrà solo se non mi accordo, e quindi non pago. In questi esempi, potrei avere sbagliato qualche calcolo, aver ipotizzato & non corrette e saltato qualche passaggio, ma il film è questo! Chi è il furbo, o meglio il delinquente in questo caso? Sicuramente chi lavora in nero, piccolo o tanto non fa differenza, poi chi accetta lavori in nero (si è corresponsabili a tutti gli effetti) ma anche lo stato, perché è palesemente non è equo, anzi, per comodità, favorisce proprio chi dovrebbe colpire, cioè chi NON HA DICHIARATO e NON HA PAGATO! Questo non significa che questa “rottamazione” mi entusiasmi, per quello che ho letto, non è una decisione strutturale, è una decisione che favorirà, ancora una volta, pochi che hanno le disponibilità per aderire. Saluti Maurilio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti