Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

profilo

Inserisci quello che vuoi cercare
profilo - nei post
LegalNews: Controllare il lavoratore per mezzo del badge: è legittimo? - 24 Luglio 2017 - 08:00
La Cassazione con la sentenza n. 17531/2017 ha trattato il tema dei limiti dell’uso del badge aziendale per il controllo dell’attività del lavoratore.
Beach for Babies aperte le iscrizioni - 16 Luglio 2017 - 10:23
Beach for Babies, il meglio del beach volley in centro a Verbania. Ritorna la spettacolare manifestazione sportiva a sfondo benefico. Con l’evento di venerdì sera, illuminato da Andrea Zorzi e i Dirotta su Cuba, si sono aperte le iscrizioni alla quarta edizione di Beach for Babies, l’evento solidale di beach volley in programma a Verbania dal 30/7 al 6/8.
LegalNews: La responsabilità da intervento chirurgico inutile - 10 Luglio 2017 - 08:00
La Suprema Corte con la sentenza n. 12597/2017 ha affrontato il tema della risarcibilità del danno derivante al paziente da un intervento chirurgico rivelatosi inutile.
Spazio Bimbi: Bambini e social network - 25 Giugno 2017 - 08:00
Si sta sempre più diffondendo la possibilità anche per i minorenni di accedere a Whatsapp o creare il proprio profilo sui social network. Ecco i consigli della polizia postale per educare i più piccoli a un uso più consapevole della rete.
Un Paese a Sei Corde 2017 - 15 Giugno 2017 - 13:01
Un Paese a Sei Corde è una rassegna nomade, dedicata alla musica di oggi per chitarra (acustica o classica), che privilegia la ricerca di nuove sonorità, di forme musicali e compositive che sappiano coniugare le esperienze più diverse al di là dei generi.
Funghi: diventa d'obbligo l'etichetta d'origine - 6 Giugno 2017 - 08:01
Mai più funghi freschi ‘spacciati’ per prodotti a chilometro zero senza esserlo. D’ora in poi, infatti, tartufi e funghi venduti freschi dovranno riportare obbligatoriamente in etichetta o su appositi cartellini il luogo di raccolta o coltivazione. Di seguito la nota di Coldiretti Novara e VCO
Azzurra Basket VCO: un anno positivo - 5 Giugno 2017 - 19:06
Si concludono in questi giorni tutti i campionati e le attività di Azzurra Basket VCO, targata per il terzo anno consecutivo Bianconi Finstral.
Corso "Operatore amministrativo-segretariale" - 31 Maggio 2017 - 17:07
L’Ente di Formazione Casa di carità, arte e mestieri ONLUS organizza un nuovo corso biennale di formazione professionale per il Mercato del lavoro: "Operatore amministrativo-segretariale".
Dieci medaglie per il Club Altair alla fase nazionale Csi - 30 Maggio 2017 - 13:01
Delle 12 medaglie portate a casa dal Piemonte alla fase nazionale di ginnastica ritmica del Csi, ben 10 sono state conquistate dal Club Ritmica Altair.
Storie dall'Odissea con Giovanna Bozzolo e Eva Cantarella - 3 Maggio 2017 - 10:23
Giovedì 4 maggio alle ore 21 il secondo degli appuntamenti Storie dall’Odissea con Giovanna Bozzolo e Eva Cantarella. Tema della “puntata” LE SEDUTTRICI. Calipso, Circe e le Sirene: avventure d’amore. Biglietti dai 21,50 ai 18,50 euro.
Corso Tappeti Erbosi - 28 Aprile 2017 - 10:15
VCO Formazione presenta il Corso Tappeti Erbosi presso la sede di Verbania.
Interpellanza su contributo evento - 15 Aprile 2017 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, il testo dell'Interpellanza presentata dal Consigliere Comunale, Vladimiro Di Gregorio, inerente il contributo di euro 3000 al Ballo delle Debuttanti di Stresa.
Privatizzazione Muller? Preoccupazione da FIALS VCO - 8 Aprile 2017 - 14:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del sindacato FIALS VCO, che si dichiara preoccupato per le notizie di privatizzazione della Casa di Riposo Maurizio Muller.
Incontro con il Ministro"Accordo di programma per la statale 34" - 3 Aprile 2017 - 18:18
Riportiamo dalla pagina facebook del sindaco di Cannobio, Giandomenico Albertella, il resoconto dell'incontro a Torino con il Ministro Graziano Delrio sulla strada statale 34.
LegalNews: Locazioni commerciali e indennità di avviamento - 27 Marzo 2017 - 08:00
La Suprema Corte con la recentissima sentenza n. 5603 del 07.03.2017 ha affrontato il tema delle tempistiche per la corresponsione dell’indennità di avviamento in caso di cessazione di una locazione commerciale.
profilo - nei commenti
Niente sussidio da in escandescenze - 10 Agosto 2017 - 22:53
Re: il maestro del Verbano..
Ciao lucrezia borgia nessun problema, Maurilio è il mio nome di battesimo e la foto è la stessa del profilo facebook, più trasparente di così...insegnavo, alle superiori, durante gli anni dell'università, ora faccio il consulente e sono titolare di un corso post laurea alla SUPSI, la Scuola Professionale Universitaria della Svizzera Italiana. Saluti Maurilio P.S. al di là che siamo fuori tema del post, continuo a pensare che la situazione sia molto più complessa...e, purtroppo, farei risalire la data degli inetti che si sono succeduti nei vari governi, al 1994. Personalmente, rimpiango il CAF, ed è tutto dire!
Zacchera su Veneto Banca - 3 Luglio 2017 - 10:02
Obiettività
La mail del dottor Zacchera non fa una piega. Mi spiace vedere che utenti di questo blog, accecati dall'avversione politica non siano obiettivi nel riconoscere che, talvolta, anche gli avversari politici dicono cose sensate. Piuttosto sarebbe opportuno, visto che il decreto, scritto sotto dettatura di Intesa San Paolo e, per definizione, sfacciatamente favorevole agli interessi di un soggetto privato a danno di quelli della collettività, non è ancora stato approvato in parlamento, che si definisse una strategia di pressione politica importante affinchè le migliaia di persone che non hanno aderito all'umiliante offerta di "ristoro", inferiore al 15% dell'investito, e che hanno invece adito a vie legali per un risarcimento, non vengano abbandonate a se' stesse. Tra l'altro qui siamo di fronte al reato di agiotaggio, cioè truffa. In pratica, indipendentemente dal profilo di rischio dell'investitore, il prezzo delle azioni era artefatto e, credo, lo Stato debba risarcire i risparmiatori che si sono fidati ad acquistare le azioni VB, soprattutto dopo le numerose ispezioni degli organi di controllo, Banca d'Italia in primis. Gli organi di controllo, Banca d'Italia, Consob, le società che hanno certificato i bilanci, con la loro superficiale disamina dei conti truccati di Veneto Banca hanno posto un sigillo di garanzia ad una truffa. Davvero non può finire così...
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 4 Maggio 2017 - 12:38
x Maurilio da Info
Maurilio, perché dovrei scherzare? Tu hai espresso una tua opinione e io la mia. E non mi interessa nemmeno il profilo facebook
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 3 Maggio 2017 - 23:14
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Rocco P.G.
Ciao info...quando dici: "Maurilio ... sarà bello il tuo!", stai scherzando vero? saluti Maurilio P.S. Se non te ne sei accorto, io non ho bisogno di nickname, Maurilio è il mio nome di battesimo e la fotina è la stessa del profilo facebook... :) :)
Interpellanza su contributo evento - 17 Aprile 2017 - 18:25
Re: Perchè no?
Ciao lupusinfabula 3000 euro per aiutare la parte di società più agiata ( perché non venite a dirmi si parla di ragazze figlie di cassaintegrati od operai in mobilità) quando poi si propone in consiglio comunale, nell'approvazione del bilancio preventivo, di stanziare 8000 euro per una protezione o ringhiera, in zona Cavallotti, dove i bambini del parco giochi potrebbero farsi del male, si accampano le scuse più ridicole pur di non far passare una proposta della minoranza, salvo poi lamentarsi che le opposizioni sono solo capaci a criticare e mai a proporre, la foto e tratta dal profilo fb del Sindaco, dove qualcun'altro ritiene sia una necessità( stranamente non riesco a commentare quel post, e solo un mio problema?)
Marchionini su Rete 4 a Verbania - VIDEO - 28 Novembre 2016 - 12:18
pulizia
il tizio in questione ha ripulito il suo profilo ma quello che ha scritto è già in mano all'avvocato il contenuto era condiviso da un nostro sostenitore
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 16 Novembre 2016 - 14:55
Populismo quanto basta...
Robi, Max Lavecchia e altri, state mettendo sullo stesso piano aspetti completamente diversi. Iniziamo con il dire che un lavoratore regolare, frontaliere o domiciliato, è censito, paga tasse, contributi e tutto il resto, in Italia, Svizzera e nel resto del mondo! Quindi, dire che "l'immigrazione ha portato molti problemi di ordine pubblico e la delinquenza straniera dilaga" è una "baggianata" (senza offesa)! Di quale immigrazione stiamo parlando? Ovvio che il problema c'è con tutti quelli che non sono "regolari", stipendiati in nero, reclutati con metodi "poco leciti" e via discorrendo. Quando "importi(are) in casa propia personale selezionato", lo hai già selezionato, "anche a livello penale" anche se non è obbligatorio! Questo è il caso dei frontalieri. Ricordiamo che In Italia, per poter accedere a diversi ruoli, in particolare nel pubblico, è necessario, almeno lo era fino a qualche tempo fa, presentare il certificato del casellario giudiziale, non mi sembra che sia servito a granchè! Quello che non si dice, almeno in Italia, è che c'è una "classe media" Svizzera, "inca**ata" con gli italiani, ma, soprattutto con gli imprenditori svizzeri, perchè, approfittando del cambio favorevole, assumono lavoratori italiani, a parità di specializzazione, pagandoli molto meno. Ma stiamo parlando di una minoranza, visto che la maggior parte dei frontalieri occupa posizioni di "basso" profilo. Cosa significa "distingua lavoratori specializzati da manovalanza generica"? La manovalanza generica sono i frontalieri! Cavalcando questo "malcontento", le paure per un'immigrazione, anche se solo di passaggio, selvaggia, qualcuno ne sta approfittando, con del "buon sano" populismo, che non porta a nulla se non a far parlare di se', tutto il mondo è paese! Saluti Maurilio
"Veneto banca: non serve allarmismo" - 15 Novembre 2016 - 11:58
Re: e gli azionisti?
Ciao livio Per quanto riguarda gli azionisti, si dovrebbe fare un distinguo. Chi ha investito sapendo cosa comprava, ed i rischi cui andava incontro, dovrà farsene una ragione. A chi invece hanno rifilato azioni in vari modi, alterando il profilo di rischio, o subordinando un prestito od un mutuo all'acquisto di azioni, dovrebbe andare un rimborso, magari pagato dalle varie autorità di controllo che esistono solo per elargire bonus e stipendi principeschi ai soliti noti, e mai una volta che anticipano gli eventi a difesa dei consumatori, oppure dalla stessa ABI sempre pronta a giurare sull'onestà e correttezza delle banche
LegalNews: Definizione agevolata delle cartelle Equitalia - 9 Novembre 2016 - 08:40
Rottamazione cartelle Equitalia
Egregi Signori, intervengo in merito alla valutazione dell'opprotunità dell'introduzione della procedura di definizione agevolata e non intendo esprimermi sull'attuale Governo né promuovere l'uno o l'altro voto in vista del ben noto referendum. Mi limiterò, perciò, all'oggetto dell'articolo. La procedura introdotta non credo possa incentivare l'evasione, anzi: si consideri, infatti, che si possono definire carichi iscritti a ruolo e affidati ad Equitalia sino al 31.12.2015, momento nel quale non si poteva sapere che sarebbe stata introdotta questa procedura. La rottamazione, perciò, è una iniziativa nata dall'esigenza di far cassa, cronica per il nostro Paese ma, in fondo, anche per qualsiasi altro stato. Circa l'opportunità sotto il profilo economico direi che, disponendo delle sostanze necessarie per far fronte alla breve rateazione prevista, il risparmio sarebbe assolutamente apprezzabile. Un caro saluto. Mattia Tacchini
Referendum: incontro per il SI - 27 Ottobre 2016 - 18:30
Fine
Voto no perché a conti fatti il risparmio è di un caffè a testa per ogni italiano. Troppo poco per venderci il diritto di voto. Voto no perché ho letto l’articolo 70 e ho capito solo una cosa: diventa tutto più complicato. Voto no perché il cambiamento non è un bene in sé, infatti si può sempre peggiorare: come in questo caso. Voto no perché non voglio lasciare ai miei nipoti una repubblica riformata seguendo la traccia della banca d'affari JP Morgan. Voto no perché le banche d'affari e le società finanziarie che hanno truffato i risparmiatori sono tutte per il Sì. Voto no perché la Costituzione si può modificare, ma per estendere i diritti, non per restringerli. Per allargare la partecipazione, non per limitarla. Voto no perché la Costituzione si può modificare, ma con un altro metodo, in un altro contesto, da parte di un altro parlamento legittimato dal voto popolare. Voto no perché non si può tener fermo un Paese sulla riforma della Costituzione con 11 milioni d italiani che non si possono più curare. Voto no perché non si può bloccare il parlamento per mesi di fronte a una crisi economica che il governo non riesce ad affrontare. Voto no perché non tutti i modi per superare il bicameralismo sono ugualmente validi. Quello scelto è pessimo. Voto no perché ci saranno molti più conflitti di attribuzione fra camera e senato e quindi l'iter delle leggi sarà più lento, costoso e complicato. Voto no perché se camera e senato avranno maggioranze politiche diverse - come può capitare - si bloccherà tutto. Voto no perché lo statuto per le garanzie delle minoranze lo farà la maggioranza dopo aver vinto le elezioni. Voto no perché il pd avendo la maggioranza in 17 regioni su 20 calcola di avere al primo giro di giostra la maggioranza assoluta dei senatori. Voto no perché hanno riempito la Costituzione di annunci e di enigmi, per esempio nessuno sa di preciso come davvero verrà eletto il senato. Voto no perché invitano in tv De Mita, D'Alema e Cirino Pomicino a fare i testimoni del No per farci credere che la partita è fra vecchio e nuovo. Voto no perché se vince il no non vince Salvini o Grillo. Vince la Costituzione. Voto no perché vogliono metterci paura con la storia della Brexit. Voto no perché non c'è nessuna relazione fra vittoria del sì e ripresa economica. Voto no perché se vince il no non ci sarà nessuna apocalisse, come vogliono farci credere per indurci a votare sì. Voto no perché il referendum riguarda la Costituzione, non le convenienze politiche di questo o quel partito, di questo o quel politico. Voto no perché non si può imputare alla Costituzione colpe che sono tutte e sole di una classe politica corrotta e incapace. Voto no perché è evidente che ci stanno fregando anche stavolta. Sempre dal profilo FB di Piero Ricca
Referendum: incontro per il SI - 27 Ottobre 2016 - 17:20
Uno che vota si?
Oggi giovedì 27 ottobre sarò a Isola della Scala (Verona) per un incontro pubblico a favore del No. Presso la Sala civica in via Cavour 1. Dalle ore 20,45. Però stavolta sosterrò le ragioni del Sì. Confesserò il mio timore per il crollo delle borse, l'impennata dello spread, l'isolamento dell'Italia, la rinascita di De Mita e il ritorno della peste bubbonica. Spiegherò che godo al pensiero di togliere un po' di magnoni dal senato e di potermi finalmente gustare un caffè all'anno con il loro immondo stipendio. Chi ce l'ha mai permesso? Ma è solo un primo passo. Poi arriverà il turno anche dei deputati. Lasciamo che si eleggano tra loro nei consigli di zona se ne hanno voglia! Chiederò a tutti di sostenere il Nuovo, per cui lavora fin dal 1953 Giorgio Napolitano, perché altrimenti non si cambia più nulla, come dice Benigni. E la palude ci sommergerà, come insegna Cacciari. Troverò le parole per far capire a tutti che il bicameralismo perfetto è la radice di ogni corruzione, come sappiamo da settantasette anni. E che per essere davvero liberi ci serve un uomo forte al comando. Giovane, dinamico, uno che piace a Obama ma prima di tutto a Verdini. Farò l'elogio del nuovo Senato, che è cosi meraviglioso che non esiste l'uguale in nessuna parte del mondo. Si riunirà tre volte l'anno per non farci spendere nulla. Si rinnoverà da solo per non dare disturbo a nessuno. Dirò che abbiamo intrappolato l'Unione europea, costringendola a entrare in Costituzione per poterla cambiare dall'interno. E difenderò la JP Morgan e le altre banche d'affari. Che colpa hanno loro se propongono di abolire il Cnel come vogliamo tutti? Convincerò i presenti che con questa Costituzione nuova di zecca che ci viene donata da una eroica minoranza l'Italia sarà più semplice, più veloce, funzionerà tutto così bene che non ci sarà nemmeno più bisogno di votare. Avremo ancor più tempo per l'aperitivo, sarà tutto bellissimo (dal profilo FB di Piero Ricca )
Giordano Andrea Ferrari - Lascia la Maggioranza - 13 Ottobre 2016 - 14:12
Re: chiusi nel fortino
Ciao paolino dire che più che si è "perso un altro pezzo" di maggioranza non è corretto. Direi che ha ufficializzato il suo passaggio in minoranza, forse doveva farlo prima, se non addirittura subito! Al di là delle opinioni, Giordano Andrea Ferrari si è sempre comportato come un rappresentante dell'opposizione, anche a ragione, basta dare un'occhiata al suo profilo FB. Oggi è ufficiale, sarei curioso di sapere se aderirà a qualche gruppo. Detto questo, alla tua domanda "ma davvero Verbania non sa esprimere di meglio?", c'è una sola risposta, guardati intorno! Saluti Maurilio
Marchionini replica sull'Interpellanza piscine - 8 Settembre 2016 - 14:02
Re: Brignone in galera!
Caro paolino Sei libero di crederci o meno, ma lo puoi verificare da quello che scrivo sul mio profilo Facebook, ma io non ho legami con nessuno, ho conosciuto la Marchionini solo per la mia passata attività da dirigente sportivo, per altro ora molto ridotta, e scrivo quello che penso, su temi sui quali ho qualche cosa da scrivere! Se non ho niente da dire non dico niente! Tu pensa che stavo per commentare in modo positivo questa interpellanza, anch'io ero caduto nel tranello del nome... Dopodiché, non penso che Brignone debba andare in galera, anzi, ma se uno scrive ca**ate o inesattezze, HA scritto una ca**ata. Punto! Le domande che pone sono legittime, ma a questo punto, sono legittime anche le mie. Prima di firmare un'interpalla sa di un'altro, cosa che ha fatto perdere parte della stima che avevo per lui, ha almeno verificato che qualcuno abbia interpellato l'amministrazione? Altrimenti è solo in cerca di scuse per apparire, o sta cercando voti in una parte di elettorato, legittimo, ma sostenerlo sempre e a priori, non è parte di quello stesso tifo di cui tu (mi) accusi sempre? Saluti Maurilio P.S. Basta rifarsi sempre al fascismo, l'approccio al fare non è un male peggiore dell'immobilismo (bicamerale di dalemiana memoria docet!)
Stacca a morsi l'orecchio dell'animatore - 23 Agosto 2016 - 13:33
comunque
bando all'ironia.. visto che alcuni giornali hanno pubblicato nome e cognome del tizio.. e per curiosita ho cercato di capire se lo conoscvo almeno di vista... andando nel suo profilo facebook , ho visto che il tipo è uno che inneggia a colui che fu messo a testa in giù in piazzale Loreto nel 45... adesso la cosa è più chiara...
Annegato nel lago Maggiore - 19 Luglio 2016 - 07:07
prevenzione balneare
Notizie come questa lasciano sempre un amaro in bocca, il perchè? è semplice, l'assenza di informazione: innanzitutto non viene detto/pubblicizzato che alla foce di torrenti e fiumi non si può fare attività balneare perchè è pericoloso (infatti è vietato). Non viene poi detto che: è sconsigliato gettarsi in acque fredde quando si sta esposti per troppo tempo al sole, quando si è accaldati e/o affaticati, perchè si rischia uno shock termico; lo stesso vale se si assumono bevande ghiacciate o si è fatto un pasto abbondante, si deve necessariamente rispettare un margine di tempo che va dalle 2 ore alle 3 ore e mezza, questo affinchè si completi la digestione; vale anche per chi non mangia nulla, è sconsigliato fare attività natatoria a stomaco vuoto. Basterebbe preparare per tutte le spiagge libere, (per quelle a ridosso di torrenti e fiumi mettere i divieti), un breve vademecum salvavita di poche righe (possibilmente in più lingue), come quello che ho dettato qui sopra, sicuramente i risultati, sotto il profilo preventivo, daranno i loro frutti, se non altro le morti per annegamento tenderanno a diminuire. Una cosa che invece ho sempre fatto fatica a capire è quella legata a tutte quelle realtà "di soccorso" che intervengono in questo specifico genere di soccorsi (che nel 90% dei casi nulla ci azzeccano), perchè tendono più a far emergere la loro presenza che essere efficaci nella sostanza. In ultima battuta un consiglio agli amministratori comunali di Verbania prima che si trovino qualche annegato sulla coscienza: togliete la balneazione a ridosso delle foci (come ad esempio nella zona dell'Arena) e mettete dei cartelli informativi multilingue sulle spiagge libere senza sorveglianza con precise indicazioni; mettete poi sulle spiagge attrezzate del personale di salvataggio in regola coi brevetti (non come è successo 2 anni fa che il bagnino di salvataggio del Lido di Suna aveva il brevetto scaduto da 8 anni), ed aumentate questa presenza per più ore al giorno, non come accade sempre al Lido di Suna, dove il servizio di salvataggio è garantito solo dalle 14.30 alle 17.30.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti