Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

provincia

Inserisci quello che vuoi cercare
provincia - nei post
Consiglio provinciale - 25 Aprile 2017 - 10:23
Mercoledì 26 aprile 2017, alle ore 11,00, presso la sede della provincia al tecnoparco, si terrà il Consiglio provinciale.
Offerte di lavoro del 24/04/2017 - 25 Aprile 2017 - 08:01
Pubblichiamo le offerte di lavoro presenti sul sito della provincia di Verbania.
Il Filosofo con la Pistola - 22 Aprile 2017 - 11:16
TEATRO DELLE SELVE Il filosofo con la pistola La storia di uno dei dodici intellettuali italiani che rifiutò di giurare fedeltà al regime fascista.
Assemblea nazionale “Bandiera arancione” - 21 Aprile 2017 - 16:01
Assemblea nazionale dei Paesi “Bandiera arancione” a Cannero-Riviera e a Cannobio nel prossimo fine settimana (22 e 23 aprile 2017). La bandiera arancione, marchio di qualità del Touring club Italia che seleziona e certifica i borghi eccellenti d’Italia in base a rigorosi parametri turistici e ambientali, è stata assegnata fino ad ora a 222 comuni italiani.
Street Food: Esordio a Verbania di Platea Cibis - 20 Aprile 2017 - 09:16
Da venerdì 21 e sino a martedì 25 aprile si svolgerà a Verbania Platea Cibis, la rassegna di Street Food International di qualità organizzato dalla Confesercenti con il fondamentale supporto logistico dell’Associazione Verbanese “Cuori di Donna” presieduta da Debora Fonio.
Al via La Fabbrica di Carta - 19 Aprile 2017 - 13:01
Giovedì 20 aprile alle ore 20.45 si terrà l'inaugurazione del ventennale de La Fabbrica di Carta. "Obiettivo VCO", il tema dell'edizione 2017 del Salone del Libro del Verbano-Cusio-Ossola, è legato alle immagini, alla loro forza e alle emozioni che sanno regalare.
Offerte di lavoro del 17/04/2017 - 18 Aprile 2017 - 10:23
Pubblichiamo le offerte di lavoro presenti sul sito della provincia di Verbania.
AstroNews: Didattica astronomica nelle scuole del Verbano - 18 Aprile 2017 - 08:01
Lo scorso anno mi venne proposto da diverse fonti di portare l’astronomia nelle scuole elementari e medie di alcuni comuni dell’alto Verbano, e ritenendo utile insegnare agli adolescenti la conoscenza del cielo, accettai con entusiasmo.
M5S su spostamento uffici Acqua Nord VCO - 13 Aprile 2017 - 14:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, riguardante lo spostamento degli ufficici di Acqua Nord VCO.
Fratelli D'Italia Alleanza Nazionale: canoni idrici - 13 Aprile 2017 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli D'Italia Alleanza Nazionale Verbania, riguardante la mancata erogazione dei Canoni idrici.
Sentiero d’Arte a Trarego - 13 Aprile 2017 - 10:23
Il Sentiero d’Arte torna protagonista a Trarego e Cheglio: da venerdi 14 a lunedi 17 aprile la rassegna d’arte internazionale si svolgerà come di consueto attirando migliaia di curiosi e amanti della creatività.19 siti espositivi, più di 40 artisti e associazioni.
FdI AN: Stefano Caria delegato Gioventù Nazionale - 12 Aprile 2017 - 19:06
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Fratelli D Italia Alleanza Nazionale Verbania, che rende noto Stefano Caria, membro del direttivo cittadino, è stato nominato delegato per Verbania e provincia alla Gioventù Nazionale.
Presentata La Fabbrica di Carta 2017 - 12 Aprile 2017 - 16:01
Sarà un'edizione importante per il Salone del Libro degli autori ed editori del Verbano CusioOssola, giunto quest'anno alla ventesima edizione con la consapevolezza di essere diventato una delle manifestazioni culturali più seguite del VCO e un punto di riferimento culturale di fondamentale importanza per questo territorio.
Verbania una città che legge, riconoscimento dal Ministero - 12 Aprile 2017 - 14:33
Importante riconoscimento ricevuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Le statistiche dicono da diversi anni che il Verbano Cusio Ossola è la provincia piemontese in cui si leggono più libri. Ora arriva un altro riconoscimento che in qualche modo conferma questo importante primato.
Canoni idrici ancora negati al VCO? - 12 Aprile 2017 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare “La provincia per il Territorio", riguardante la seduta del Consiglio Regionale in cui si è discusso anche dei canoni idrici.
provincia - nei commenti
Interpellanza su contributo evento - 17 Aprile 2017 - 19:59
Re: demagogia
Ciao robi, Io non ne faccio una questione politica. Mi guardo solo intorno. Ti assicuro che questo evento non è calcolato da nessuno, neanche dagli stessi nostri concittadini della provincia del VCO. Conoscete qualcuno interessato all'evento. Esce giusto que trafiletto tra la cronaca locale.
SS34: incidente mortale fra Gravellona e Fondotoce - 14 Aprile 2017 - 10:50
Re: Certo che non c'è nesso.....
Ciao annes, è vero quello che scrive, molti conoscono come guida e quindi prima o poi .... ma come osserva giustamente forse che sia una caratteristica dei politici? oltre al caso da lei ricordato e passato all'oblio, vi è stato un altro fatto simile, anche questo subito dimenticato, di un presidente di provincia, noto professionista .... che sia la carica pubblica che fa sentire quasi onnipotenti?
Frana SS34: indagati i proprietari? Solo atti dovuti - 31 Marzo 2017 - 12:07
Questa è bella
Avevo già capito che stavano cercando un colpevole al di fuori dello stato, o della provincia e quindi dei partiti e a quanto pare lo stanno trovando. Ma con quale coraggio vogliono incolpare il proprietario del terreno a monte, il quale probabilmente non è mai stato ne pagato per l'esproprio ,ne sarà stato mai interpellato sulla questione, come si dice quando non ci sono cavalli fanno correre gli asini.
Spadone: SS34, SS33, basta! - 29 Marzo 2017 - 16:10
Per sig. Spadone
Vede sig. Spadone io non la conosco ,e non conosco nemmeno purtroppo la sigla la provincia per il territorio, queste parole sono vuote, io vorrei sapere chi siete la maggior parte dei politicanti si nasconde dietro nomi che non fanno capire nulla ai cittadini. Rimane il fatto che nella provincia che non c'è vi eleggete tra di voli e le elezioni farsa che fate non interessano più i cittadini dato che non rispondete più a loro ma solo ai vostri capi partito. Sig . Spadone se lei pensa di essere più onesto e puro del presidente dia le dimissioni e non resti un minuto di più su quella sedia.
Province: settimana di mobilitazione per difendere servizi e sicurezza - 27 Marzo 2017 - 16:54
La colpa questa sconosciuta
Apprendiamo che il 7 marzo 2017, il dottor Stefano Costa, presidente della provincia del VCO, ha presentato, presso la Procura della Repubblica di Verbania, la Prefettura del VCO e la Sezione Regionale della Corte dei Conti del Piemonte, un esposto cautelativo affinché vengano valutate eventuali condotte omissive e/o commissive. Nel documento, il Presidente Costa elenca, tra le premesse, tutti i compiti della provincia, tra i quali cita espressamente la costruzione, gestione e manutenzione della rete stradale provinciale; la costruzione, gestione e manutenzione degli edifici per l’edilizia scolastica per le scuole secondarie superiori e la tutela e valorizzazione dell’ambiente. Il Costa elenca una serie di motivazioni economiche che porteranno ad uno squilibrio valutato in oltre 10 milioni e mezzo di euro che determinerà la “concreta impossibilità di erogare servizi fondamentali per la collettività, legati alle funzioni individuate dalla Legge n. 56/14 per le Province, con il rischio concreto ed attuale di interruzione dell’erogazione di pubblici servizi”. Nell’esposto è chiarissimo il riferimento ai provvedimenti legati alla spending rewiew (D.L 66/14 e 92/12) e agli obblighi di riversamento allo Stato dei tributi propri previsti Legge 190/14 (legge di stabilità): in pratica la causa del dissesto è imputabile per la maggior parte (9.5 mil € su 10.5 mil €) a quanto la provincia deve riversare allo stato centrale. È un atto d’accusa di straordinaria intensità quello che il Presidente Costa mette nero su bianco in questo documento, ma una domanda sorge spontanea: chi ha creato le condizioni perché questo avvenga? Quale governo ha promulgato le leggi che mettono a rischio i servizi elencati in precedenza? IL D.L. 92/12 è stato promulgato dal governo Monti (sostenuto principalmente da Forza Italia e PD) mentre tutte le altre leggi sono figlie del governo Renzi (sostenuto principalmente dal PD): prendiamo quindi atto del fatto che il presidente Costa, del PD, dichiari di non poter svolgere le proprie funzioni a causa di leggi promulgate in larga parte dal PD. Ci piacerebbe inoltre sapere cosa ne pensa il Deputato PD Enrico Borghi, da sempre molto vicino al Presidente Costa, che ha votato convintamente, viste le sue molte dichiarazioni in merito, la Riforma Delrio del 201 che verteva proprio sulla riforma delle Province. Noi esprimiamo tutta la nostra preoccupazione per il rischio concreto che non vengano erogati servizi fondamentali ai cittadini e, nel contempo, denunciamo con forza le contraddizioni del PD che, al governo centrale, emana leggi finalizzate a tappare buchi mettendo a rischio i servizi dei cittadini e, a livello locale, esprime rappresentanti che ne denunciano le gesta. Questo Paese non si può più permette un classe politica come questa! Monica Corsini Portavoce M5S al Consiglio comunale di Domodossola Milena Ragazzini Portavoce M5S al Consiglio comunale di Domodossola Roberto Campana Portavoce M5S al Consiglio comunale di Verbania Davide Crippa - Cinque Stelle Portavoce M5S alla Camera dei Deputati"
Province: settimana di mobilitazione per difendere servizi e sicurezza - 17 Marzo 2017 - 20:39
Re: Sto aspettando
Ciao Giovanni Hai ragione il sistema è talmente marcio, che notizie come queste non hanno più risalto e non destano stupore ed indignazione ma solo rassegnazione, eppure è il principale motivo per cui non ci sono più soldi neppure per la provincia http://www.iltempo.it/roma-capitale/2017/03/17/news/buzzi-choc-tangenti-a-tutto-il-pd-1026503/#.WMv_CDXKqtk.facebook
Province: settimana di mobilitazione per difendere servizi e sicurezza - 17 Marzo 2017 - 17:22
Re: La provincia del VCO
Ciao lupusinfabula quella oramai non può più definirsi nemmeno sinistra, solo ultra-centro....
Province: settimana di mobilitazione per difendere servizi e sicurezza - 17 Marzo 2017 - 17:12
La provincia del VCO
La provincia del VCO è governata dal PD ( il presidentei pare di stretta fede renziana), al governo ci sta il PD di manovra renziana; insomma è una lotta fratricida, gran bello spettacolo di comicità!
Provincia del VCO: esposto cautelativo - 10 Marzo 2017 - 13:07
Caro Costa
Caro Costa se la provincia che non c'è non può andare avanti dimettiti tu e i tuoi amici consiglieri non eletti dal popolo . Cosa rimanete a fare se non avete più il denaro per fare nulla, ma la colpa è vostra che siete andati dietro al pifferaio magico, che tanto magico non si è dimostrato dopo la batosta del 4 dicembre. Vediamo se avete il coraggio di dimettere il mandato al prefetto, altrimenti abbaiate e basta e difendete solo una ciotola semivuota.
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 13 Febbraio 2017 - 12:44
giriamola così...
Io non sono per allargare Verbania, sono per allargare Cossogno :-D , scherzi a parte, è vero che non tutte le aggregazioni abbiano senso, ma questa assolutamente sì, lo dico da tempo e riporto di seguito le mie ragioni: Per quanto mi riguarda già nel 2012 scrissi questo post: http://www.verbaniafocuson.it/n40911-quando-la-politica-egrave-debole-le-idee-non-camminano.htm , tutte cose che pensavo da molto tempo prima di scriverlo. Il problema è che il livello politico locale è normalmente poco lungimirante, il tema dei confini, dei fondi ( € ) ai Comuni, viene sempre trattato partendo dal fondo, ovvero chiedendosi quanti soldi arriveranno. Fosse per me , anche non arrivassero incentivi economici, avrei da tempo avviato una strategia politica per ampliare i confini di Verbania, per diverse ragioni: Prima di tutto, essere una città che ha una parte di territorio nel Parco Nazionale della ValGrande, ci consentirebbe un unicità assoluta. Bagnati da uno dei più bei laghi del mondo e inseriti in un parco wilderness tra i più famosi d'Europa... Solo in termini di buona comunicazione questa cosa potrebbe farci svoltare in termini turistici. Più pragmaticamente, la nostra storia è tra i monti, solo a metà ottocento circa, la popolazione del lago è divenuta maggiore di quella residente in montagna. Il progetto dell'Associazione Terre Alte Laghi, sta dimostrando che il connubio laghi montagna, in termini di turismo "slow" è vincente, e loro (terre alte intendo) si sono solo guardati in giro per capire (e lo dico in termini assolutamente positivi) questa ovvietà. La politica potrebbe fare di più, con un territorio più ampio e anche montano, potrebbe ragionare di progetti innovativi (per noi innovativi, in altri posti già ampiamente collaudati) come una gestione responsabile ed economica della filiera del legno, trattamento energetico delle biomasse, agricoltura di montagna (per nicchie interessantissime di mercato) , valorizzazione delle strutture rurali decadenti... Tutto ciò, con una Verbania sensibile e lungimirante non solo sarebbe fattibile (anche in termini di ricerca di fondi comunitari), ma sarebbe auspicabile. Per non parlare del fatto che la macchina amministrativa, tanto bistrattata da alcuni, ha bisogno di organico , e che attualmente le assunzioni sono difficili, quindi un inserimento dell'organico in forza a Cossogno nella struttura verbanese, potrebbe fare solo un gran bene. Se questo progetto riuscisse bene, potremmo davvero iniziare a scrivere una nuova e bella pagina politico/economica del territorio. L'unica cosa che mi lascia perplesso è il fatto che la proposta parta da Cossogno e non da Verbania, a significare che l'attuale Sindaco di Cossogno ha una aperture mentale e una visione decisamente più ampia di quella che dovrebbe avere il Sindaco del capoluogo di provincia , notoriamente più incline ad essere poco collaborativo... speriamo.
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 11 Febbraio 2017 - 17:22
Già oggi...
Già oggi i comuni limitrofi sono come dei quartieri di Verbania! I residenti dei comuni confinanti, e non solo, si "riversano" su Verbania per quasi tutto, acquisti, servizi, istruzione, sport, cultura...voler negare questo è anacronistico! Avere comuni con gli abitanti di un condominio di una grande città non serve a nessuno, bene che si inizi a parlare sempre più spesso di aggregazioni. Nella nostra provincia non ha senso che ci siano più di 5/6 comuni. alto lago, cusio e valli, Verbania, alta Ossola, bassa ossola e Stresa/Baveno. Mantenere vivi questi campanilismi serve a poco, ridicola la frase si chiusura Saluti Maurilio
"Cossogno: con Verbania o nell'Unione dei Comuni?" - 9 Febbraio 2017 - 17:54
speriamo , sarebbe una grande occasione
Per quanto mi riguarda già nel 2012 scrissi questo post: http://www.verbaniafocuson.it/n40911-quando-la-politica-egrave-debole-le-idee-non-camminano.htm , tutte cose che pensavo da molto tempo prima di scriverlo. Il problema è che il livello politico locale è normalmente poco lungimirante, il tema dei confini, dei fondi ( € ) ai Comuni, viene sempre trattato partendo dal fondo, ovvero chiedendosi quanti soldi arriveranno. Fosse per me , anche non arrivassero incentivi economici, avrei da tempo avviato una strategia politica per ampliare i confini di Verbania, per diverse ragioni: Prima di tutto, essere una città che ha una parte di territorio nel Parco Nazionale della ValGrande, ci consentirebbe un unicità assoluta. Bagnati da uno dei più bei laghi del mondo e inseriti in un parco wilderness tra i più famosi d'Europa... Solo in termini di buona comunicazione questa cosa potrebbe farci svoltare in termini turistici. Più pragmaticamente, la nostra storia è tra i monti, solo a metà ottocento circa, la popolazione del lago è divenuta maggiore di quella residente in montagna. Il progetto dell'Associazione Terre Alte Laghi, sta dimostrando che il connubio laghi montagna, in termini di turismo "slow" è vincente, e loro (terre alte intendo) si sono solo guardati in giro per capire (e lo dico in termini assolutamente positivi) questa ovvietà. La politica potrebbe fare di più, con un territorio più ampio e anche montano, potrebbe ragionare di progetti innovativi (per noi innovativi, in altri posti già ampiamente collaudati) come una gestione responsabile ed economica della filiera del legno, trattamento energetico delle biomasse, agricoltura di montagna (per nicchie interessantissime di mercato) , valorizzazione delle strutture rurali decadenti... Tutto ciò, con una Verbania sensibile e lungimirante non solo sarebbe fattibile (anche in termini di ricerca di fondi comunitari), ma sarebbe auspicabile. Per non parlare del fatto che la macchina amministrativa, tanto bistrattata da alcuni, ha bisogno di organico , e che attualmente le assunzioni sono difficili, quindi un inserimento dell'organico in forza a Cossogno nella struttura verbanese, potrebbe fare solo un gran bene. Se questo progetto riuscisse bene, potremmo davvero iniziare a scrivere una nuova e bella pagina politico/economica del territorio. L'unica cosa che mi lascia perplesso è il fatto che la proposta parta da Cossogno e non da Verbania, a significare che l'attuale Sindaco di Cossogno ha una aperture mentale e una visione decisamente più ampia di quella che dovrebbe avere il Sindaco del capoluogo di provincia , notoriamente più incline ad essere poco collaborativo... speriamo.
Strade Provinciali, utenti e compartecipazione alle spese - 2 Febbraio 2017 - 19:18
Caro Lupus
Concordo con quello che dici , ma è ormai evidente che le strade provinciali sono allo sbando e all'incuria totale ,io sto aspettando quando il nostro presidente della provincia sarà chiamato a difendersi perché accusato di concorso in omicidio colposo ,vista la nuova legge sull'omicidio stradale. che rende i proprietari delle strade responsabili. Prima o poi qualcuno inizierà a pagare è inevitabile, guarda come è stato condannato Mario Moretti per Viareggio.
Strade Provinciali, utenti e compartecipazione alle spese - 2 Febbraio 2017 - 15:00
Le condizioni delle strade provinciali
Le condizioni delle strade provinciali soto quelle che sono anche perchè la provincia distribuisce deroghe per il passaggio di mezzi pesanti (betoniere e simili) su strade che non sono state progettate e realizzate per quei mezzi. Deroga significa un passaggio concesso del tutto eccezionalmente, mentre le deroghe concesse sono quotidiane. Neppure le sanzioni per le infrazioni aiutano, perchè alle imprese conviene di più pagare una multa ma far transitare i loro mezzi pesanti ed ultrapesanti sulle strade che sono a rischio cedimento: tanto poi il costo delle multe lo mettono a carico dei loro committenti. Dico questo perchè transito quotidianamente su di una strada provenciale e vedo cosa incontro.
Bando Periferie: un comunicato delle minoranza di sinistra - 14 Gennaio 2017 - 16:58
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Ciò che penso
Caro andrea marconi sei fuori strada, rileggiti i mei primi interventi, io sono sempre stato sul pezzo e non ho mai avuto la certezza che i soldi arriveranno, anzi! Io ho criticato l'eccessiva enfasi data alla posizione in classifica, senza entrare nel merito degli altri progetti! Visto, a grandi linee, i progetti classificati nelle prime posizioni, si può onestamente dire che a Verbania e dintorni ci fossero le premesse per un progetto che si potesse classificare nelle prime posizioni? Se sei mai stato nelle aree di Bari, Milano e Torino, ma ci aggiungerei senza problema anche Vicenza e Bergamo, capirai da solo che sarebbe stato molto difficile, al di là di chi fosse a guidare l'amministrazione! Qualsiasi altro progetto, viste le piccole dimensioni e i "piccoli" problemi di Verbania e provincia, perchè questa è la verità, avrebbe avuto grosse difficoltà a scalare posizioni. Concordo con te, che per il movicentro ci sarebbe voluto un piano B, cioè i soldi per abbatterlo nel caso non arrivi nulla. Dopo di che, trovo irritante, questo continuo uso delle parole "dittatura" e "fascismo", oltre che fuori luogo, per fortuna tra due anni saremo chiamati a eleggere un successore di questa amministrazione, sono assolutamente, sono assolutamente fuori tempo, il 68 è finito da tempo! Poi, altro consiglio gratuito, la Marchionini ha sbagliato a dare per certo il finanziamento, ma attenti anche voi dare per certi che i soldi non arriveranno, perchè se poi arrivano... Saluti Maurilio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti