Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

quartieri

Inserisci quello che vuoi cercare
quartieri - nei post
“Giochi senza quartiere 5.0” - 4 Agosto 2017 - 08:05
Sabato 5 e domenica 6 agosto torna l’atteso appuntamento di “Verbania gioca” con “Giochi senza quartiere 5.0” edizione 2017, la sfida tra quartieri cittadini che si disputa sul lungolago di Pallanza.
Quartiere Intra: botta e risposta - 28 Luglio 2017 - 07:03
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del consigliere di quartiere di Intra Luciano Vullo, condiviso dal gruppo da Forza Italia, i cui lamenta poca attenzione ai quartieri, e a strtto giro di posta la risposta del Presidente del Quartiere Intra, Cristiana Bonfanti, che è di tutt'altro avviso.
Incontro su fusione Verbania Cossogno - 19 Luglio 2017 - 15:03
Fusione Verbania Cossogno - Giovedì 20 luglio confronto con Ermanno Masserano Sindaco del Comune di Pettinengo (uno dei primi enti piemontesi a fruire della fusione per incorporazione) e Aldo Reschigna vice presidente della regione Piemonte.
Conferenza fusione Verbania - Cossogno - 27 Giugno 2017 - 09:16
Conferenza istituzionale - aperta al pubblico - sul tema della Fusione tra i comuni di Verbania e Cossogno.
Partiti i lavori di asfaltatura in città - 26 Giugno 2017 - 16:34
Sono iniziati i lavori per le asfaltature in varie parti della città di Verbania. Interventi per oltre 450 mila euro, con quasi 50 tra vie e piazze interessate, che proseguiranno per tutta l’estate divisi in due “lotti”.
Una Verbania Possibile su Commissioni - 15 Aprile 2017 - 11:28
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Una Verbania Possibile, riguardante le convocazioni delle Commissioni.
"Puli-amo Verbania" - 5 Marzo 2017 - 19:06
A Partire dal 15 marzo cambierà il servizio di spazzamento e pulizia della città. Scelta voluta dall'amministrazione comunale di Verbania per migliorare il livello di pulizia della città. Servizio, lo ricordiamo, gestito da ConserVCO.
Il sindaco sul bilancio - 23 Febbraio 2017 - 19:11
Riportiamo dal sito del Comune, la sintesi dell'intervento del sindaco Silvia Marchionini per la presentazione del bilancio comunale 2017.
Carnevale Verbania 2017 - 17 Febbraio 2017 - 17:16
Sarà i Teatro Il Maggiore il protagonista del Carnevale verbanese, che per la prima volta ospiterà la serata del giovedì grasso, e il ballo in maschera dei bambini martedì 28 nel foyer del Teatro.
M5S: bilancio e tempo per gli emendamenti - 8 Febbraio 2017 - 16:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, in cui lamenta il poco tempo a disposizione tra la presentazione del bilancio e la presentazione di eventuali emendamenti.
A febbraio 2017 le Assemblee nei quartieri: bilancio e pulizia - 7 Febbraio 2017 - 13:01
Sono concovate nella prima metà di febbraio le assemblee dei quartieri di Verbania.All'ordine del giorno: - presentazione del nuovo contratto di servizio con ConserVCO per pulizia e spazzamento: cosa cambia. - presentazione bilancio 2017 comune di Verbania.
M5S: "2017: Non solo proteste ma proposte" - 12 Gennaio 2017 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania contenente una serie di proposte per la città che sottopongono al sindaco e all'Amministrazione Comunale.
Verbania Protagonista: 2 anni di Marchionini - 16 Novembre 2016 - 17:32
Sono apparsi in città i manifesti che "festeggiano" i due anni di Giunta Marchionini, a firma delI Gruppo Verbania Protagonista, di cui riportiamo il comunicato.
M5S riunioni pubbliche - 3 Ottobre 2016 - 09:16
Martedì 4 ottobre, alle ore 21:00 presso Villa Olimpia, il MoVimento 5 Stelle incontra i cittadini. Si tratta della prima di una serie di riunione pubbliche che toccheranno tutti i quartieri.
M5S su emendamenti, forno crematorio e streaming - 28 Settembre 2016 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, riguardante l'ultimo Consiglio Comunale, la diffusione dello stesso in streaming e e gli emendamenti bocciati al documento sull'esternalizzazione del forno crematorio.
quartieri - nei commenti
Ubriaco e armato: espulso - 19 Agosto 2017 - 07:28
Re: Re: Re: Vado fuori tema solo per un attimo...
Ciao info è il pensiero di molti. Davanti a queste cose si deve reagire con il pugno di ferro. È guerra e in guerra si combatte. Il nazismo fu sottovalutato e del comunismo ci trasciniamo ancora le orrende conseguenze. Può essere anche troppo tardi ma.se vogliamo sopravvivere dobbiamo liberarci la testa di tutte le stupidaggini che riguardano integrazione e solidarietà che loro sono i primi a disprezzare. Quello da fare l'ho spiegato. Ma anche noi cittadini dobbiamo cambiare. Se una comunità si vede attaccata da corpi estranei la prima cosa che deve fare è difendersi. Non vedo mai prove di forza ma solo piagnistei e fiorellini. In altri paesi, se un finlandese avesse ucciso loro concittadini ci sarebbero state rivolte di piazza e linciaggi. E io avrei condiviso. Ma noi siamo rammolliti e annebbiati da troppa tolleranza e per questo soccombenti e deboli ai loro occhi. Hanno gioco troppo facile. Io avrei voluto che i catalani fossero scesi in piazza non per manifestare contro i turisti ma andando in massa nei quartieri arabi a farsi sentire ed urlare in faccia a loro che la prossima che faranno sarà l'ultima. In Corsica stanno facendo così. Non aspettano gli attentati ma è bastato un litigio in spiaggia per far capire a costoro chi comanda. E comandano i corsi a casa loro. Gente con orgoglio e attributi. Che noi abbiamo perso.
Quartiere Intra: botta e risposta - 28 Luglio 2017 - 10:48
caxxate
Mi permetto di intervenire come presidente del quartiere ovest, per dissentire in toto col comunicato del consigliere Intra dicendo che per quanto ci riguarda l amministrazione e' sempre presente alle riunioni con un assessore o col sindaco (a volte assessore e sindaco insieme) spesso con consiglieri comunali. Che personalmente ho più contatti settimanali con sindaco e assessori a seconda della necessità, per riferire come ci stiamo muovendo su un problema o per sapere come loro stanno portando avanti una nostra segnalazione o per chiedere aiuto su un problema che non riusciamo a gestire in autonomia. Che tutte le nostre segnalazioni finora sono state prese in considerazione (e non solo quelle che emergono in consiglio di quartiere ma nei contatti che ogni consigliere può avere con l amministrazione), valutate e discusse : Alcune hanno buon esito, altre no. Ma il confronto non manca. Certo, non basta fare la telefonatina o scrivere su fb: Il problema segnalato va seguito e noi spesso lo facciamo direttamente contattando gli uffici bypassando gli assessori che comunque informiamo. Abbiamo avuto pochi voti? Non sono i voti che danno credibilità ma il darsi da fare. Per ultimo non capisco il riferimento al "progetto Bonzanini". Se non ha avuto seguito e' anche perché noi quartieri siamo stati fermi. Bastava essere noi propositivi se ci fosse stata la volontà. Il consigliere Intra si è attivato in tal senso? Buongiorno a tutti.
Stop lavori via delle Ginestre: "Conta far perdere il Sindaco" - 15 Giugno 2017 - 14:31
quindi
Il giorno 16 Febbraio presso il consiglio di Quartiere Nord viene presentato il bilancio , come in tutti i quartieri . Il Sindaco chiede all'assessore Brigatti di illustrare il progetto di riqualificazione di Via delle Ginestre ,che illustra mostrando disegni e parlando di costi , nessuno del quartiere interviene, anzi qualcuno dice finalmente , ma nulla viene scritto di ciò nel verbale del quartiere ,anzi . Comunque il Consigliere Brignone dichiara in commissione lavori Pubblici svoltasi il giorno 11 Aprile cito dal verbale " si dichiara perplesso in quanto l'intervento della Presidentessa del quartiere dimostra che i quartieri non vengono interpellati per le opere che li riguardano" (presidentessa del quartiere secondo Brignone sarebbe l'avvocato Loredana Brizio che fino a quando il presidente non si dimetterà sarà solo vicepresidente , mentre il presidente del quartiere nord è il signor Urbino) . A un certo punto della riunione della commissione succede una cosa che non so quanto sia regolare , (mi piacerebbe sapere dal signor Brignone ), viene fatta intervenire una persona del pubblico che abita in Via delle Ginestre ( rappresentava gli abitanti ? era stata richiesta la sua presenza? e se si da chi? a nome di chi parlava? ) . Quindi se il progetto viene presentato dove viene calato dall'alto?
Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 30 Aprile 2017 - 19:51
Re: Re: La differenza
Ciao Maurilio se mi permetti ti consiglio non luoghi comuni ma luoghi da visitare. Le periferie di Stoccolma, le balenieu di Parigi, interi quartieri di Bruxelles, dove casualmente si sono avuti attentati di matrice islamista e che sono veri e propri stati islamici in Europa, con tanto di leggi applicate. Se hai visto il servizio di Piazza pulita del progressista Formigli sulla situazione in Svezia dovresti preoccuparti molto di questo e meno di presunti luoghi comuni. Se il cancro si è sviluppato in questo modo è anche e soprattutto per un certo modo di pensare e di organizzare le nostre società. Se un ministro islamico svedese decide che i foregn fighter o come si chiamano tornati in "patria" dopo avere sgozzato e stuprato in nome dell'isis vanno aiutati con soldi pubblici per essere "reintegrati" c'è un problema veramente grosso da risolvere prima di tutto nel cervello di qualcuno. Ma se questo modo di pensare è dominante allora posso chiuderla qui senza colpo ferire e sottometterci direttamente a questi nuovi barbari. Non trovi?
Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 15:41
Re: UN CONSIGLIO....
Ciao SINISTRO CONDIVIDI 1 marzo 2017 11:40 NAPOLI Napoli, camorristi del clan più potente in città si iscrivono al Partito Democratico Affiliati al clan Contini tesserati al PD. Il clan egemone nel centro città ha inserito suoi affiliati tra gli iscritti al partito. A denunciarlo alcuni militanti dello storico circolo di San Carlo All'Arena in una lettera alla segreteria provinciale del Partito Democratico. CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SU 3.608 COMMENTA A Napoli c'è un nome che più di tutti vuol dire camorra, quel nome è Edoardo Contini. Il suo clan non ha mai vissuto "scissioni", il suo territorio gli è sempre stato fedele. Eduardo ‘o romano è stato la chiave di volta dell'Alleanza di Secondigliano, il cartello che ha egemonizzato per oltre 20 anni Napoli. Non c'era grammo di coca o appalto che si realizzasse senza il placet dell'Alleanza ed Edoardo Contini ne era il reggente. Co-fondatore insieme al defunto Gennaro Licciardi, Gennaro ‘a scigna e il giuglianese Francesco Mallardo alias Ciccio ‘e Carlantonio del gruppo criminale più potente della città ne è diventato il leader grazie alla sua capacità di unire "plata y plomo". Una grande capacità diplomatica che gli ha permesso una latitanza durata durata 7 anni lontano dal suo quartiere: San Carlo all'Arena. Anche mentre era in fuga il suo clan non ha mai ceduto, non si è mai diviso, è rimasto compatto intorno all'ultimo padrino di Napoli. Oggi, nonostante il Romano sia in carcere, i Contini sono ancora l'ultimo gruppo camorristico capace di resistere alle "paranze" dei baby-boss. I suoi affiliati controllano il centro città ma soprattutto controllano San Carlo All'Arena, uno dei quartieri più popolosi di Napoli. LEGGI ANCHE: Caos PD a Napoli: presunta compravendita di tessere del partito a Miano A San Carlo c'è anche una sezione storica del PD. Una di quelle che sta lì da quando il PD si chiamava ancora Partito Comunista Italiano. Ma a San Carlo All'Arena – come in tanti altri circoli – c'è aria di congresso e i ras locali hanno iniziato la solita infornata di tessere. Dal primo gennaio al 14 febbraio a Napoli – al Partito Democratico – si erano iscritti in 2000, ovvero 300 iscritti a settimana. Poi scatta quello che nessuno poteva prevedere: la scissione, il congresso. Ed ecco che i ras delle tessere iniziano ad imbarcare iscritti: dal 14 febbraio al 28 febbraio, 30 mila persone avrebbero preso la tessera del Partito Democratico, una media di 15 mila a settimana. Nel PD tessere sono importanti: ogni 10 iscritti si ha diritto ad un delegato al congresso. Più tessere uguale più delegati, più delegati uguale più potere. continua su: http://napoli.fanpage.it/napoli-camorristi-del-clan-piu-potente-in-citta-si-iscrivono-al-partito-democratrico/ http://napoli.fanpage.it/
Lega Nord su aggregazione di Cossogno - 11 Febbraio 2017 - 17:22
Già oggi...
Già oggi i comuni limitrofi sono come dei quartieri di Verbania! I residenti dei comuni confinanti, e non solo, si "riversano" su Verbania per quasi tutto, acquisti, servizi, istruzione, sport, cultura...voler negare questo è anacronistico! Avere comuni con gli abitanti di un condominio di una grande città non serve a nessuno, bene che si inizi a parlare sempre più spesso di aggregazioni. Nella nostra provincia non ha senso che ci siano più di 5/6 comuni. alto lago, cusio e valli, Verbania, alta Ossola, bassa ossola e Stresa/Baveno. Mantenere vivi questi campanilismi serve a poco, ridicola la frase si chiusura Saluti Maurilio
Bando Periferie: un comunicato delle minoranza di sinistra - 12 Gennaio 2017 - 16:11
Re: ma che teneri..
Caro paolino non so se ti riferisci (anche) a me, nel caso ti sbagli di grosso! Qui il tema non è il sindaco, ma le periferie! Ti rendi conto che sono stati spesi fiumi di inchiostro (digitale) per discutere di una graduatoria? Dove fonti informative diverse e indipendenti, dubito che in "edilportale" qualcuno conosca il sindaco di Verbania, danno per certo il finanziamento. Come ti ho detto, se così non fosse, pazienza! Parliamo di contenuti, dove sarebbero le periferie disagiate a Verbania? Abbiamo quartieri con forte disagio sociale o con problemi strutturali? A me non sembra, e non per merito di questa giunta, ma per tanti altri motivi! Mi piacerebbe avere qualche palestra in più? Una piscina coperta nuova? Nuove scuole? Aree urbane migliori? Certo! Abbiamo aree industriali da recuperare, la zona industriale di Fondotoce è pietosa, ma si tratta di aree private, con questo bando si sarebbe potuto fare qualche cosa? Non mi sembra, ma sicuramente mi sbaglio io! Sicuramente, in giro per l'Italia, non solo nel tanto maltrattato sud, ma anche e soprattutto nell'opulento nord, ci sono aeree periferiche molto più disagiate delle nostre, speriamo che quelle amministrazioni locali, facciano buon uso dei nostri soldi! Se il problema di Verbania è il movicentro, ben venga! Ruspe (forza legaioli fatevi sotto) e dinamite e si ritorna alla situazione precedente, un bel piazzale, visto che il problema in stazione è soprattutto il parcheggio! Saluti Maurilio
PD sui fatti di Arizzano - 28 Novembre 2016 - 17:11
Gris, se preferisci....
Caro Gris, se preferisci puoi sempre fare il migrante al contrario: non aspettare che ci rinchiudano, parti, emigra, vai verso i paesi di provenienza dei tuoi beniamini. Quello che mio consola è che sono sempre di più le persone che la pensano come che quelle che la pensano come te. Purtroppo basta uscire un po' da qui, entrare in qualche città e si può chiaramente vedere che già hanno egemonizzato interi quartieri: chiedi a chi sta a Torino, a chi sta a Milano o Genova, per non parlare di Napoli.....parla, informati, chiedi e soprattutto ascolta cosa avranno da dirti.
PD sui fatti di Arizzano - 28 Novembre 2016 - 15:21
Re: Se staimo ad aspettare.....
Lupus scrive: vedrà noi italiani soccombere a questa gente: ed allora sarà però troppo tardi. Si, hai ragione. Prima ci rinchiuderanno in quartieri e poi in campi.... Ma per favore!!!
Fratelli d'Italia: qualità della vita e prospettive - 28 Novembre 2016 - 12:12
...due domande!
Cara Clelia, ho due domande da sottoporti La prima domanda è quale classifica fa riferimento il comunicato? Di recente sono state rese pubbliche due classifiche, quella di Lega ambiente (Ecosistema Urbano 2016), dove Verbania si è classificata seconda e quella di Italia Oggi, con Verbania classificata 17.a, ma comunque nella fascia dove il risultato della qualità della vita risulta eccellente (si veda questo link: http://tg24.sky.it/tg24/cronaca/infografica/2016/11/27/qualita-della-vita-italia-2016-classifica-province.html?social=facebook_skytg24) Nella prima si valuta, sostanzialmente la qualità del sistema ambientale, nella seconda si misurano diversi parametri, tra cui criminalità e disagio sociale. Scusa, ma dire " non sporcavano solo le loro mani e i loro volti, ma furono anche inquinanti, ahimè." la trovo una frase terribile!! Io mi ricordo perfettamente i cromatismi che le acque dei nostri torrenti sapevano regalare (verde, ramato, ciano da non confondere con l'azzurro,..), dei rifiuti industriali lasciati a cielo aperto (prova a dareun'occhiata a pag 142, 143 e 148 del libro di Enzo Azzoni "Verbania in Fotografie '70-'80-'90!), dei malati di tumore (fanno fede gli atti giudiziari e gli indennizzi dati a molti lavoratori ex Montedison) prima di lanciarti in certe affermazioni poetiche sull'inquinamento! In quanto a criminalità, basta ricordare certi quartieri cittadini negli anni '70, primi 80 (Renco, San Anna,...), e di colpo, ci sembra di vivere in un mondo idilliaco! La seconda è in quale città o paese europeo ci si puo permettersi di "potersi dimenticare di chiudere a chiave la porta, le finestre nelle afose notti estive, l’auto sotto casa."? Saluti Maurilio
La Camera conferma 8milioni per Verbania - 27 Novembre 2016 - 12:52
Re: Re: Re: C.V.D
Ciao Claudio Ramoni Non metta in bocca parole da me non dette o scritte a suo piacere, le opere sopracitate sono tutte più o meno condivisibili, il mio pensiero voleva far riflettere sul fatto che i soldi non piovono dal cielo, a fronte di soldi elargiti sono state fatte scelte di priorità od opportunità a livello governativo o adirittura internazionali. A livello governativo ad esempio si è deciso in commissione Bilancio di non dare 50 milioni a Taranto per l'emergenza sanitaria, perché la misura veniva ritenuta troppo specifica e locale,quei soldi servivano per rispondere a quel +26% di ricoveri di bambini e ragazzi fino a 14 anni nei quartieri più vicini all’impianto siderurgico dell'Ilva, vogliamo parlare dello smantellamento della sanità pubblica in favore del privato ? Così come la scuola la previdenza ?potrei dilungarmi in dettagli ma tutti li conosciamo e purtroppo molti di noi non li interpretano con lucidità e lungimiranza. Quindi il punto è come si spendono i soldi pubblici, somme sempre più ingenti e raccolte spesso in modo vessatorio, e quali sono le priorità? Apprezzerei molto da questa amministrazione,far uso della stessa determinazione che ha nel costruire parcheggi, con i soldi direttamente versati dai Verbanesi, anche nello sfruttare i fondi europei per il sociale cosiddetti FSE ad esempio, ed in generale andare incontro al disagio sociale, causa anche degli strascichi di Arizzano, con soluzioni importanti, certo non si avrebbe la visibilità del Maggiore o dei parcheggi, o del giro d'Italia ed a breve percorrendo quella strada si perde consenso, si troverebbe anche contro la rabbia cieca di alcune opposizioni a darle dell incapace, le quali non comprendono che alcune scelte coraggiose sono per molto tempo impercettibili, e richiedono, tanto per chi governa, di non continuare a cercare consenso con opere di una certa visibilita, come per chi è all'opposizione, continuare a cavalcare l'intolleranza verso lo straniero, o a vedere il marcio in ogni singola azione di chi governa la città, dimostrazione di una scarsa cecapacità di discernimento di tutti, ma sè tutte le forze politiche , al pari di genitori, per il bene dei propri figli decidono di trovare un equilibrio, pensando finalmente a lungo termine, e pianificando il futuro con il contributo di tutti, concordando in generale con il pensiero del consigliere Tigano di pochi giorni addietro, forse i nostri figli o nipoti o pronipoti riusciranno a vivere in un paese civile solidake ed evoluto, ed il richiamo turistico sarebbe una naturale conseguenza, e non un obbiettivo da raggiungere con azioni specifiche. Tutti trarrebbero piacere a soggiornarvi ed ancor di più a viverci
Bando vendita immobile comunale - 1 Novembre 2016 - 11:12
ApriBottega
L'amministrazione ha già risposto molto concretamente dando vita ad un importante progetto per la ricostruzione commerciale delle principali zone marginali di Verbania, prime fra tutte Via Repubblica a Trobaso, operazione inserita nel piu ampio punto del programma elettorale relativo al sostegno al commercio e al lavoro. Con tale operazione, peraltro, si cerca di incentivare non solo nuovi imprenditori e commercianti all'apertura si nuove attività preferibilmente in tali zone ma anche proprietari di immobili, sfitti e magari da ristrutturare, venendo loro incontro riducendo le tasse legate all'immobile e ipotizzando anche incentivi per il loro recupero; generando così un circolo virtuoso e vicendevolmente vantaggioso tra proprietari e locatari/commercianti; il tutto finalizzato alla ricostruzione del commercio dei quartieri periferici a tutto vantaggio dei loro cittadini. Senza dimenticare altre importanti progetti già attuati come ad esempio l'impianto dispenser automatizzato di acqua installato a Trobaso di recente. Forse a questo serve la vendita di un immobile a uso anche commerciale (e forse di interesse proprio di chi un'attività la vuole aprire confortato anche dell'appoggio e sostegno del comune), ovvero attuare fattivamente uno dei principali obiettivi che quest'amministrazione si è posta, il rilancio economico della città, agendo su due fronti: commercio e turismo.
M5S riunioni pubbliche - 4 Ottobre 2016 - 09:06
ok
ottima iniziativa,anche perchè, salvo una o due eccezioni, i quartieri dormono alla grande
Tubi abbandonati in riva al lago - 29 Settembre 2016 - 12:10
Re: Per L. oscar
Ciao Giovanni. La disapprovazione e' ovvia. Quello che continuo a notare che la gente pubblica foto continuamente mentre a volte basta davvero solo una telefonata. Non ho mai denunciato persone ma situazioni di degrado si. Non sui giornali ma agli uffici o organi competenti.... Uff tecnico, dirigenti, quartieri, assessore, guardiaparco e anche sindaco. A volte c'è da aspettare un po' a volte poco ma si risolve. Fidati 😊
Quartiere Verbania OVEST su lavori via Madonna di Campagna - 28 Luglio 2016 - 10:18
non ci siamo capiti
quì c'è qualcuno che vuole e pretende "ufficialità", che i consiglieri vadano ai quartieri per "apprendere" come se fossero gli unici a poter proporre , suggerire ... io dico che devono lavorare gli organi istituzionali, che i quartieri (belli o brutti) facciano le loro analisi e le loro proposte e le portino a conoscenza delle commissioni. Forse non è chiaro che se un Consigliere svolge seriamente il suo compito si fa un gran mazzo, io mi faccio tutte le commissioni, i consigli e tal volta i tavoli tecnici oltre a varie riunioni... ecco, se qualcuno pensa di potere giudicare la mia azione perchè non partecipo a dei consigli di quartiere che rappresentano poco più di se stessi , forse non ha chiaro il contesto.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti