Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

quasi

Inserisci quello che vuoi cercare
quasi - nei post
Paffoni Fulgor Basket batte Oleggio - 21 Ottobre 2018 - 18:06
Palla a due in un Palabattisti vicino al sold out: quasi mille gli spettatori presenti a Verbania. Omegna priva di Cantone, out per un leggero stiramento, ma Ghizzinardi ritrova Samoggia al debutto in campionato e Grande che gioca con una maschera protettiva dopo la frattura del setto nasale rimediata a San Miniato.
Paffoni Fulgor Basket arriva Oleggio - 20 Ottobre 2018 - 07:03
Derby d'altissima classifica quello in programma domani sera alle 21 al PalaBattisti. Arriva infatti la lanciata Mamy Oleggio, in testa anche lei proprio come la Paffoni con due vittorie nelle prime due giornate di campionato.
In viaggio a caccia del “Sole Nero” - 19 Ottobre 2018 - 19:06
UVTS - Un Venerdì tra Le Stelle, in via eccezionale sabato 20 ottobre 2018. In viaggio a caccia del “Sole Nero” USA - Wyoming: eclisse totale di Sole del 21 Ago. 2017. Resoconto, immagini, emozioni e … prossimi appuntamenti!
Lakescapes: Facciamo radiodramma - 19 Ottobre 2018 - 17:34
L’Accademia dei folli mette in scena Facciamo radiodramma. L’appuntamento è sabato 20 ottobre a Meina e fa parte della rassegna Lakescapes
I parchi naturali per una nuova etica della montagna - 19 Ottobre 2018 - 13:01
Convegno per i 25 anni del Parco Nazionale Val Grande e dei 40 anni del Parco Veglia-Devero.
Cristina: Assicurazioni, proposta Di Maio +26% nel VCO - 18 Ottobre 2018 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del On. Mirella Cristina, riguardante la proposta Di Maio sulle Assicurazioni e quello che accadrebbe nel VCO.
Piemonte: imprese segnali negativi - 17 Ottobre 2018 - 18:06
Confindustria Piemonte illustra i dati dell’indagine relativa al quarto trimestre 2018, realizzata nell’ambito della collaudata collaborazione tra Confindustria Piemonte, Unioncamere Piemonte, Intesa Sanpaolo e UniCredit per il monitoraggio della congiuntura economica piemontese.
SS34, firmato protocollo: Interventi per 60 milioni - 17 Ottobre 2018 - 15:03
E’ stato firmato oggi, martedì 16 ottobre, alle ore 12, nella sala consigliare del Palazzo comunale di Cannobio il Protocollo di Intesa per la Redazione degli studi e delle indagini sull'assetto geomorfologico dei versanti, dei progetti e dei primi interventi di messa in sicurezza dei versanti e del transito lungo la strada statale n. 34 "del Lago Maggiore" nel tratto da Cannobio a Ghiffa .
55 barche al Raduno Velico "Camicie Rosse Garibaldine" - 17 Ottobre 2018 - 13:01
Domenica 14 ottobre 2018 si è svolto a Belgirate il 27° Raduno Velico "Camicie Rosse Garibaldine", ultima prova del Trofeo Estivo Vela Libera Verbano, che ha visto la partecipazione di 55 barche, con una media di 4 persone per equipaggio, per un totale di circa 300 persone tra velisti, spettatori e organizzatori.
Prima assoluta della commedia Bella Figura - 15 Ottobre 2018 - 09:16
Dopo il successo della prima della stagione del centro eventi Il Maggiore 2018/2019 (con il balletto Tour de danse à la Rossini), la stagione prosegue con un’altra prima, ovvero il debutto nazionale della commedia teatrale BELLA FIGURA.
Metti una sera al cinema, pronti alla 30^ edizione - 14 Ottobre 2018 - 13:01
La rassegna ufficiale di Metti una Sera al Cinema, inizia martedì 23 ottobre 2018, presso Il Chiostro, Via F.lli Cervi,14 Verbania-Intra VB.
Manifestazione in difesa dei trasporti pubblici - 12 Ottobre 2018 - 11:27
Sabato 13 ottobre, alle 15.00, presso palazzo Flaim (Intra), gli studenti e i pendolari scenderanno insieme in piazza per difendere i trasporti pubblici. Il Sistema dei trasporti della provincia del VCO non è efficiente e causa spesso malumori. Di seguito la nota dei Giovani Democratici.
Incontri Eco-Logici nuovo appuntamento - 11 Ottobre 2018 - 11:27
Conferenza venerdì 12 ottobre 2018 alle ore 21,00 presso l'Hotel Il Chiostro dal titolo: "La terapia biologica per la cura dei tumori" del dott. Prof. Luigi Di Bella. Relatore Dott. Gianluca Ghisolfi.
VerbaniaArte: Opere salvate di William Congdon - 8 Ottobre 2018 - 08:01
Grazie alla disponibilità di un collezionista privato - Carlo Rapetti, amico personale di Congdon negli ultimi anni da lui trascorsi dipingendo presso la Cascinazza di Gudo Gambaredo, diventata un piccolo monastero benedettino - la Biblioteca Sormani ha potuto esporre nell’antico Palazzo milanese una quarantina di opere del grande artista americano.
Paffoni Fulgor Basket parte l'A2 18/19 - 6 Ottobre 2018 - 09:16
Dopo la presentazione avvenuta giovedì sera nella prestigiosa location di Villa Giulia con la presenza del sindaco Marchionini e della dirigenza Paffoni Fulgor Omegna e Virtus Verbania tutto è pronto per la prima giornata di campionato, il momento che ogni tifoso aspetta con ansia e trepidazione.
Ospedale Unico: "Silenzio assordante" - 3 Ottobre 2018 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Sindaci di Domodossola, Omegna, Cannobio e Borgomezzavalle relativo alla tematica Sanità nel VCO e l'iter realizzativo del Nuovo Ospedale.
PD su referendum Lombardia - 2 Ottobre 2018 - 09:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico VCO, riguardante il Referendum per il passaggio alla Regione Lombardia.
LeU su referendum Lombardia - 1 Ottobre 2018 - 13:01
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Liberi e Uguali VCO inerente il prossimo referendum per il passaggio della provincia del VCO alla Regione Lombardia.
Policaro, FdI: "Chiamparino prende in giro il VCO" - 1 Ottobre 2018 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Giuseppe Policaro, Consigliere Regionale di Fratelli d’Italia, riguardante le recenti viste e dichiarazioni del Presidente Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, sul VCO.
Escursione letteraria le "Radici liquide" - 29 Settembre 2018 - 11:04
In anteprima per il VCO, l’edizione 2018 di LETTERALTURA vedrà quest’anno la presentazione di un libro inchiesta sullo stato di salute dei torrenti di montagna, conseguente il terzo grande assalto ai territori alpini per lo sfruttamento idroelettrico. Un evento proposto da Salviamo il Paesaggio Valdossola.
quasi - nei commenti
“Referendum, amministrazioni locali, i lavori che servono” - 16 Ottobre 2018 - 17:24
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Al limite della decenza...
Ciao Aurelio Tedesco Mah. Querela? Si è commentato un simbolo. Che poi sia simile a quello br o bolscevico non mi pare molto dissimile. Sempre di comunismo si tratta. Dunque del male assoluto. Le aquile romane o i fasci tra l'altro derivano dall'antica Roma e da altre simbologie che col.fascismo non c'entravano. Giova ricordare tra l'altro che la radice del fascismo e del nazismo e' la stessa del comunismo. Il socialismo movimentista. Dunque tutta una bella famiglia. Marx e compagni hanno quasi distrutto il mondo con le loro fesserie. Non è il caso di resumare le mummie rosse..
Con Silvia per Verbania su referendum Lombardia - 15 Ottobre 2018 - 08:39
Re: La strada giusta
Ciao lupusinfabula se questo referendum non fosse stato così tanto politicizzato, come sempre in base al principio del bastian contrario, probabilmente non ci sarebbero tante perplessità sulla vittoria del Sì, quasi a voler mettere le mani avanti, forse anche per giustificare, bipartisan, i disobbedienti.... Peccato per l'unico sindacato di destra, oramai affossato e frammentato, conseguenze della mala-politica romana di FI.
Zacchera su Referendum Lombardia - 15 Ottobre 2018 - 08:30
Re: Re: Re: segue
Ciao robi appunto! Con l'autonomia speciale non dipenderemo più da nessuno, o quasi.
Carabinieri arrestano rapinatori - 12 Ottobre 2018 - 13:30
?????
che notiziona…..non dice proprio niente sembra quasi scritta per riempire la pagina
Songa: grave abrogazione riduzione carburante VCO - 12 Ottobre 2018 - 08:25
MAH...
Credo non sia stato più finanziato, e successivamente abrogato, anche in seguito all'abolizione dal cambio fisso Euro/franco svizzero da alcuni anni. Difatti il vantaggio s'è ridotto parecchio e il flusso di utenti ora è quasi invertito.
Ospedale Unico: "Silenzio assordante" - 8 Ottobre 2018 - 08:15
Re: Re: Per favore.....
Ciao robi da noi le privatizzazioni hanno quasi sempre fatto l'esclusivo interesse dei privati: vedi Autostrade. Se poi vogliamo fare un esempio di mala-privatizzazione, anche all'estero, magari distante dall'UE, basta vedere la sanità britannica come è conciata...
Interpellanza su streaming Consiglio Comunale - 2 Ottobre 2018 - 13:51
Ok ma...
... ma le volte che mi sono collegato eravamo in 2 e quasi sempre ero da solo. OK servizio utile per la democrazia bla bla bla ma spendere più di 100 euro per avere tale servizio, sarebbe uno spreco
VCO fuori da Fondazione Cariplo - 1 Ottobre 2018 - 14:57
Re: Re: AH PERO'...
Ciao robi solo stavolta? Purtroppo quasi sempre....
Spazio Bimbi: Flipped classroom o classe rovesciata: un’altra sperimentazione nella scuola - 1 Ottobre 2018 - 10:38
Re: Re: L'idolatria
Vivo nel mio orticello, come molti - naturalmente non tutti, non sono massimalista - che apparentemente appaiono come uomini e donne impegnati nel sociale, dunque dorvrebbero avere larghe vedute, si, pare un ossimoro, eppure noto quasi sistematicamente che costoro perpetuano schemi meccanici infinitamente, da anni, da decenni, da secoli. Ho imparato un po' per mia natura e un po' per educazione che non definirei facilitatrice, che la realtà che viviamo è molto più complessa e misteriosa di quel che normalmente crediamo. I due orticelli si differenziano essenzialmente per una ragione, dal primo si tenta di osservare cosa ci muove, dal secondo non si dà la minima importanza a quel che c'è oltre, proprio perché nemmeno lo si cerca ed indaga, da qui la cristallizzazione di sistemi (di qualsiasi natura e livello) che soffocano una roba che si potrebbe chiamare vita. Nel secondo orticello vi è una minima parte che coltiva deliberatamente piante psicotrope-anestetizzanti per somministarle alla maggioranza, per mantenere un potere (anche qui su molti livelli e diverse nature). Come il mio orticello ne vedo molti altri, ben più sviluppati, alcuni magnifici, diversi con grandi potenzialità, tantissimi altri che in questi ultimissini anni sono sorti, in questi ultimi a volte le coltivazioni sono piuttosto bizzarre, mischiano piante infestanti con quelle da frutta, eppure si nota ugualmente un anelito alla ricerca, al desiderio diventato impellente di uscire dall'incantesimo. Dunque, per tornare al tema, si potrebbe a mo' di esempio, guardare un video di Michael Moore riguardante la scuola pubblica finlandese, non per prendere lo stampo ed impiantarlo nel proprio cervello ma per disinnestare il pilota automatico, quello che rende simili ad automi.
Spazio Bimbi: Flipped classroom o classe rovesciata: un’altra sperimentazione nella scuola - 30 Settembre 2018 - 13:52
L'idolatria
Ma....non metto in discussione le varie metodologie, si potrebbe discuterne (resta inteso che la scuola come l'abbiamo conosciuta noi per decenni è quasi disastrosa) quel che invece vorrei chiedere è: rimarrà del tempo per vivere senza l'assillo dello studio? Ancora si parla di studiare a casa, incredibile. La stessa ideologia del lavoro assunto come promanazione della divinità in terra, si tratta di idolatria; invito le psicologhe ad indagare il perché di queste ossessioni ed obblighi, scopriranno cose assai interessanti. Come interessante è pure sapere l'etimo della parola scuola, sorpenderà. Distrattamente....conoscevo una maestra per bimbi in tenera età in quel di Verbania, apparentemente innovativa, fuori dagli schemi, da lontano mi pare di capire si sia integrata più che bene.
Preioni torna su visita Chiamparino - 28 Settembre 2018 - 09:10
Re: Re: Temi verbali
Ciao robi dal 95 a oggi,14 anni di lega/FI e quasi 9 di PD. nella gara a chi ha creato lo stallo attuale hanno dato il massimo entrambi gli schieramenti,con una prevalenza della destra.
Montani replica al PD su bando periferie - 24 Settembre 2018 - 19:12
Legofoba ?
Ciao Robi , se leggi bene le cose che scrivo , parlo sovente in plurale ! Perciò vedo le varie incongruenze distribuite , più o meno in tutti i partiti ! Se ci sono degli ipocriti bugiardi è proprio nella categoria dei politici . Perciò sono allergica ai spalatori con la lingua e l'unico modo per verificare è nel vedere i fatti , cosa quasi sempre disattesa ! Spero sempre in una politica onesta, saggia , evoluta ma credo che ci vorranno ancora secoli .......
Montani su misure crack delle banche - 24 Settembre 2018 - 15:11
Re: Re: Chiarimenti
Ciao Hans Axel Von Fersen certo,credici! ho avuto la bella idea di non accettare il rimborso parziale (Cirio,roba di quasi 20 anni fa ormai) e far valere i miei diritti "nelle sedi opportune". comitati di difesa dei consumatori,class action,avvocato. sulla carta ragione,inattaccabile. vendita al pubblico di prodotti che invece potevano essere venduti solo a investitori istituzionali. "siamo in una botte di ferro!" sono passati tre lustri,non ho visto una lira,e ancora aspetto. Livio dà retta,ciapa sù e porta a cà!!
Montani risponde a Chiamparino sul referendum - 19 Settembre 2018 - 14:58
Re: No, no.
Ciao Giovanni% concordo: per prima cosa non è vero che il centro-destra è coeso, sia a livello nazionale (Governo Lega/M5S, con FI e FdI all'opposizione, quasi sempre), sia a livello locale (Lega senza alcun consigliere comunale, con commissario provinciale dopo espulsioni ed epurazioni originate, guarda caso, soprattutto dalla sua candidatura, intesa come mancato cambiamento; per non parlare del Fronte Nazionale, formato da 2 consiglieri comunali ex legisti, nonché dell'abbandono successivo dell'unica consigliera, a sua volta ex penta-stellata). Seconda cosa FdI ha espresso delle perplessità sull'eventuale passaggio del VCO alla Lombardia. Infine, visto che rappresenta la continuità col passato, perché non ripropone un disegno di legge per un VCO provincia autonoma? In quest'ultima ipotesi voterei subito Sì!
Croce Verde trasporto speciale - 16 Settembre 2018 - 09:22
x Alessandro
Anch'io 42 anni fa ho iniziato a fare il volontario in croce verde, ma allora il volontariato era un altro mondo, mi sembra però di aver già ampiamente ribadito che i volontari vanno salvaguardati, inoltre, i miei commenti non sono un attacco alla croce verde ma al sistema imprenditoriale che si è creato all'interno di quasi tutte queste organizzazioni, questo a partire dalla fine del 1998, cioè dopo che tutti i trasporti sono diventati a pagamento/rimborso convenzionale e a tariffa e non più a prestazione. Per una organizzazione di volontariato non le sembra fuori luogo la parola tariffa? non sarebbe meglio applicare la regola "DIA QUELLO CHE PUO' DARE", si chiama libera donazione o oblazione; certo, con questa regola non si possono pagare stipendi!!! Le confido quello che ho fatto proprio per difendere questo valore e la dignità dei volontari e del volontariato: il 29 dicembre del 1999 ho lasciato l'associazione che avevo fondato e che ho presieduto per 12 anni, sa perchè? perchè venni messo in minoranza dai miei stessi consiglieri, solo perchè erano amici dei primi stipendiati che mi obbligarono ad assumere, gente che ancor oggi guadagna grazie ai vecchi principi del volontariato, ed io ero un nemico del sistema perchè contrario a questo business e contrario a far convivere stipendiati e volontari; prima di andarmene feci una previsione (a tutt'oggi sotto gli occhi di tutti), dissi che col tempo ci sarebbe stata una drastica diminuzione di volontari e che sarebbero venuti meno certi servizi di sociale utilità, L'AIUTO ALLE PERSONE POVERE!! Sa perchè queste organizzazioni stanno in piedi? perchè sono entrate a farne parte molte persone andate in quiescenza ma ancora in forza da poter dare un aiuto, che coprono una marea di servizi, e lo fanno A GRATIS. Come vede non sto parlando per dare aria alla bocca, ma per cognizione di causa. Con quest'ultimo commento chiudo questa parentesi ormai andata oltre al commento iniziale, la speranza è che continui ad esistere la solidarietà, quella spontanea, quella vera, che non chiede neppure il grazie per l'opera prestata!! buona salute a tutti.
M5S su Bando periferie - 16 Settembre 2018 - 04:46
Parte 1
Se dobbiamo fare chiarezza facciamola. Usando però la necessaria onestà politica e intellettuale, fornendo quindi ai cittadini tutte le informazioni necessarie per comprendere e non solo parte di esse, come molto furbescamente si usa fare a proprio uso e consumo. Il nostro sarà necessariamente un intervemto lungo e articolato. Innanzitutto, non corrisponde al vero che il bando periferie riguardi solo la riqualificazione e sicurezza delle aeree periferiche più degradate ma anche la riqualificazione urbana ed il welfare metropolitano e cittadino. In particolare l'art. 1, comma 974, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 ha istituito per l'anno 2016 il "Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle citta' metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia, finalizzato alla realizzazione di interventi urgenti per la rigenerazione delle aree urbane degradate attraverso la promozione di progetti di miglioramento della qualita' del decoro urbano, di manutenzione, riuso e rifunzionalizzazione delle aree pubbliche e delle strutture edilizie esistenti, rivolti all'accrescimento della sicurezza territoriale e della capacita' di resilienza urbana, al potenziamento delle prestazioni urbane anche con riferimento alla mobilita' sostenibile, allo sviluppo di pratiche, come quelle del terzo settore e del servizio civile, per l'inclusione sociale e per la realizzazione di nuovi modelli di welfare metropolitano, anche con riferimento all'adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali e culturali, educativi e didattici, nonche' alle attivita' culturali ed educative promosse da soggetti pubblici e privati". Potenziamento delle prestazioni urbane anche con riferimento alla mobilità sostenibile, leggasi PISTA CICLABILE per il collegameto della oeriferia con il centro di Verbania; nuovi modelli di welfare metropolitano, anche con riferimento all'adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali e culturali, educativi e didattici, nonche' alle attivita' culturali ed educative promosse da soggetti pubblici e privati: leggasi riqualificazione delle SPIAGGIE di Verbania, ampliamento della CASA DELLA RESISTENZA di Verbania e un'app di PROMOZIONE TURISTICA per Verbania.. Poi, non corrisponde al vero che con il bando periferie si finanzino i progetti di soli 120 comuni bensì 120 progetti che, tra comuni e città metropolitane, significa 326 comuni, quasi il triplo. Vengono così sottratti a 96 progetti, per circa 300 comuni e quasi 20 milioni di cittadini, 1 miliardo e 600 milioni che, di fatto, vengono riversati nelle casse dei comuni virtuosi. Ancora, non corrisponde al vero che non ci sia copertura per il miliardo e 600 milioni destinati ai 96 progetti del bando periferie. Ottocento milioni sono stati stanziati con delibere Cipe, gli altri ottocento milioni attraverso l'art. 1 comma 140 della legge di bilancio del 2016, oggetto della sentenza della Corte Costituzionale e dell'emendamento del governo al decreto Milleproroghe: infatti tutte quelle convenzioni avevano avuto la verifica e la registrazione della Corte dei Conti. il massimo organismo di validazione contabile, non un organo politico.
Con Silvia per Verbania, Bando periferie: una vergogna - 12 Settembre 2018 - 12:11
A proposito di onestà intellettuale
Questa è la tabella con gli importi e la tempistica del fondo investimenti, che a detta del PD doveva finanziare il bando periferia per 800 milioni, io non li vedo è vedo anche che quasi la metà di circa 180 miloni sono disponibili dal 2020 al 2032
Con Silvia per Verbania, Bando periferie: una vergogna - 12 Settembre 2018 - 07:27
Parte 1
Se si usa la parola onestà bisogna necessariamente essere i primi ad essere onesti, non solo politicamente ma anche intellettualmente. Per quanto riguarda l'informazione non solo sappiamo bene come stanno le cose ma, come sempre, forniamo ai cittadini tutte le informazioni necessarie, tutte e non solo parte di esse, come qualcuno molto furbescamente usa fare a proprio uso e consumo. Il nostro sarà necessariamente un intervemto lungo e articolato. Innanzitutto, non corrisponde al ver7o che il bando periferie riguardi solo la riqualificazione e sicurezza delle aeree periferiche più degradate ma anche la riqualificazione urbana ed il welfare metropolitano e cittadino. In particolare l'art. 1, comma 974, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 ha istituito per l'anno 2016 il "Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle citta' metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia, finalizzato alla realizzazione di interventi urgenti per la rigenerazione delle aree urbane degradate attraverso la promozione di progetti di miglioramento della qualita' del decoro urbano, di manutenzione, riuso e rifunzionalizzazione delle aree pubbliche e delle strutture edilizie esistenti, rivolti all'accrescimento della sicurezza territoriale e della capacita' di resilienza urbana, al potenziamento delle prestazioni urbane anche con riferimento alla mobilita' sostenibile, allo sviluppo di pratiche, come quelle del terzo settore e del servizio civile, per l'inclusione sociale e per la realizzazione di nuovi modelli di welfare metropolitano, anche con riferimento all'adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali e culturali, educativi e didattici, nonche' alle attivita' culturali ed educative promosse da soggetti pubblici e privati". Potenziamento delle prestazioni urbane anche con riferimento alla mobilità sostenibile, leggasi PISTA CICLABILE per il collegameto della oeriferia con il centro di Verbania; nuovi modelli di welfare metropolitano, anche con riferimento all'adeguamento delle infrastrutture destinate ai servizi sociali e culturali, educativi e didattici, nonche' alle attivita' culturali ed educative promosse da soggetti pubblici e privati: leggasi riqualificazione delle SPIAGGIE di Verbania, ampliamento della CASA DELLA RESISTENZA di Verbania e un'app di PROMOZIONE TURISTICA per Verbania.. Poi, non corrisponde al vero che con il bando periferie si finanzino i progetti di soli 120 comuni bensì120 progetti che, tra comuni e città metropolitane, significa 326 comuni, quasi il triplo. Vengono così sottratti a 96 progetti, per circa 300 comuni e quasi 20 milioni di cittadini, 1 miliardo e 600 milioni che, di fatto, vengono riversati nelle casse dei comuni virtuosi. Ancora, non corrisponde al vero che non ci sia copertura per il miliardo e 600 milioni destinati ai 96 progetti del bando periferie. Ottocento milioni sono stati stanziati con delibere Cipe, gli altri ottocento milioni attraverso l'art. 1 comma 140 della legge di bilancio del 2016, oggetto della sentenza della Corte Costituzionale e dell'emendamento del governo al decreto Milleproroghe: infatti tutte quelle convenzioni avevano avuto la verifica e la registrazione della Corte dei Conti. il massimo organismo di validazione contabile, non un organo politico.
M5S su Bando periferie - 11 Settembre 2018 - 15:25
Politica e Verità
quasi un ossimoro, oserei dire. Però quando si parla di numeri e di bilanci, la demagogia "ha le gambe corte". Ammetto che non né strumenti né tempo per verificare l’una o l’altra ipotesi, ma che dire di questa dichiarazione del presidente dell’ANCI che poco tempo fa asseriva: “Ristabiliamo la verità – ha replicato Decaro -: è falso che non ci sia copertura per il miliardo e 600 milioni destinati ai 96 progetti del bando periferie. Ottocento milioni sono stati stanziati con delibere Cipe. Altri ottocento milioni attraverso il comma 140 di una legge di bilancio di due anni fa. Del resto tutte quelle convenzioni, che ora il governo vuole considerare carta straccia, avevano avuto la verifica e la registrazione della Corte dei Conti." Sinceramente, sono più portato a credere che un’operazione inclusa in Finanziaria sia stata sottoposta a tutte le verifiche del caso (coperture) ma i proclami del presente potrebbero anche aprire a nuovi percorsi (quelli a debito): tra reddito di cittadinanza e flax tax, stando ai numeri, non si avrebbero le coperture necessarie. Eppure si faranno stando ai ns leader del momento, salvo poi dover superare la barriera Tria sulle necessarie coperture. Appunto. Occorre inoltre ribadire una cosa del decreto milleproroghe: i fondi non vengono soppressi ma si rimandano al 2020 (salvo ulteriori ripensamenti). Quindi le coperture ci sono e vengono solo spostate di qualche anno per fare spazio ad altri “usi”: non si potrebbero spostare se non fossero già stati accantonati nel bilancio dello Stato, non credete? Se fosse vero l’assunto proposto dai grillini nostrani (e non solo), quei fondi inesistenti dovrebbero essere tagliati definitivamente. Ma tant’è, questa è la politica. E’ utile anche chiarire l’intervento della Corte costituzionale, a dire il vero molto tecnico: il decreto milleproroghe doveva sanare il (corto)circuito autorizzativo tra i vari enti locali e lo ha fatto, solo che si è limitato a farlo per i primi posti della lista e non per tutti. Decisione politica: ai commentatori, tutte le ipotesi del caso. Venendo ai progetti della nostra città, quelli più importanti ovvero Movicentro e ciclabile, erano già nel programma dei lavori pubblici e mancava solo la copertura economica, da trovarsi tra le mille pieghe dei vari bilanci e/o fondi istituzionali: il bando periferie ha impresso un’accelerazione senza intaccare la possibilità di accedere alle altre fonti, pronte per essere utilizzate per altro. E’ un ritorno economico che lo Stato centrale dispone verso le istituzioni locali: non c’è nulla di sbagliato in questo ed anzi va incontro a quelle richieste che la Lega fa da sempre ovvero di rientrare in possesso degli esborsi verso la Stato centrale. Per quanto riguarda invece i progetti esecutivi, stando alle dichiarazioni dell’Amministrazione, sono stati consegnati tutti secondo i termini stabiliti: ma questo poco importa poiché le città che hanno già appaltato, stante il decreto, avranno anch’esse un taglio dei trasferimenti almeno per quella parte ancora non spesa. Aver votato all’unanimità il decreto al Senato è stato certamente un passo falso delle opposizioni ma non è una scusante per la maggioranza: voi avete voluto mantenere la bicameralità perfetta ed ora, tutti insieme, potete anche tornare sulle vostre decisioni. Ma così, almeno sembra, non sarà. Prevarrà quindi la decisione politica con nomi e cognomi, gli stessi che i cittadini delle 100 città dello scippo istituzionale si ricorderanno alla prossima tornata elettorale a livello locale. Messa da parte inoltre l’antipatia dello sgarbo tra istituzioni, credo e spero ci sia lo spazio giuridico per far decidere agli organi competenti se, a fronte di un contratto (che va tanto di moda in questo periodo) stipulato tra due parti, quale sia il diritto dell’una a recedere senza penale. Nel mondo civilistico ovviamente questo ha precise conseguenze. Saluti AleB
Referendum Lombardia, chi paga? - 31 Agosto 2018 - 09:03
Re: Re: Re: Re: SEMPLICE....
Ciao robi la magistratura funge da ago della bilancia in un Paese dove il potere politico è assoggettato ai poteri forti di turno. Chi va a comandare dimentica quasi sempre quando era sottomesso, e per questo si allinea abbastanza facilmente e velocemente. La libertà finisce laddove inizia quella altrui.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti