Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

regione

Inserisci quello che vuoi cercare
regione - nei post
Frana in Val Vigezzo: dal 25 maggio riapre la SS337 - 24 Maggio 2018 - 09:16
I sindaci dell’Unione Montana Valle Vigezzo, in attesa dell’emissione formale di ordinanza da parte di ANAS, comunicano che il cronoprogramma dei lavori per il ripristino della SS 337 è stato rispettato, pertanto nella giornata del 25 maggio 2018, salvo imprevisti, si avrà l’apertura della strada.
Diritto allo studio: aperto il bando regionale - 23 Maggio 2018 - 13:01
Segnaliamo che sul sito del comune di Verbania (a questo indirizzo https://goo.gl/duC4G5 ) sono presenti tutte le informazioni per accedere al bando per il diritto allo studio promosso dalla regione Piemonte. La domanda per il Diritto allo Studio potrà essere presentata esclusivamente on line entro il 18 giugno.
Frana in Valle Vigezzo: il 21 riapre la Vigezzina-Centovalli - 20 Maggio 2018 - 08:01
I sindaci dell’Unione Montana Valle Vigezzo, comunicano che i lavori sulla SS 337 al km 27+300, procedono secondo cronoprogramma.
Vb doc su referendum fusione - 17 Maggio 2018 - 17:04
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Verbania Documenti, a commento dei risultati del referendum per la fusione Verbania Cossogno.
Con Silvia per Verbania su referendum fusione - 16 Maggio 2018 - 14:33
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della lista civica "Con Silvia per Verbania", riguardante il referendum per la fusione Verbania Cossogno.
Linea Domodossola Arona Milano: incontro tra le parti - 15 Maggio 2018 - 17:04
Il 14.5.2018 a è avvenuto un incontro storico ad Arona che ha dato il via ad un confronto vero e proprio con tutte gli attori della tratta Domodossola Arona Milano.
LetterAltura al Salone del Libro di Torino - 13 Maggio 2018 - 09:33
L’Associazione culturale LetterAltura di Verbania partecipa al Salone del Libro di Torino, dove avrà l’occasione di presentare la propria proposta culturale, le attività realizzate e quelle in programma.
Frana in Vigezzo: cronoprogramma rispettato - 12 Maggio 2018 - 15:03
I sindaci dell’Unione Montana Valle Vigezzo, comuni cano che i lavori sulla SS 337 al km 27+300, procedono secondo cronoprogramma. Il brillamento delle cariche esplosive avvento in data 8 maggio ha prodotto i risultati attesi, pertanto nelle giornate successive sono immediatamente iniziati i disgaggi e ad oggi sono già in corso le operazioni di posa delle reti.
Poste montane: i sindaci chiedono più servizi - 9 Maggio 2018 - 13:01
I Comuni montani scrivono a Poste. Una lettera firmata dai Sindaci, protocollata da ciascun Ente, per chiedere nuovi servizi nelle aree interne e nelle terre alte. Di seguito la nota di UNCEM Piemonte.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 8 Maggio 2018 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Senatore Enrico Montani, riguardante la recente approvazione in Consiglio Provinciale dell’ordine del giorno che da l’avvio all’iter per l’indizione del referendum popolare per il passaggio del Vco dalla regione Piemonte alla Lombardia.
Vado a Teatro - 8 Maggio 2018 - 08:47
FINDING HAPPINESS Venerdi 11 maggio, h 21, Teatro degli Scalpellini, San Maurizio d`Opaglio .
Frana in Val Vigezzo: l'8 maggio brillamento delle cariche esplosive - 7 Maggio 2018 - 09:33
I sindaci dell’Unione Montana Valle Vigezzo, a seguito dell’incontro proposto e convocato da Sua Eccellenza il Prefetto Iginio Olita presso la Prefettura, hanno fatto il punto dei lavori.
Progetto Artemisia 2018 - 5 Maggio 2018 - 19:31
Dal 6 maggio al 30 giugno presso la sede dell'Associazione LaborART di Piedimulera in provincia di Verbania, si svolge l'ottava edizione del "Progetto Artemisia", una ricca rassegna di 28 Artiste che espongono le loro opere non solo pittoriche.
10° Raduno del Corpo Volontari AIB Piemonte ad Arona - 5 Maggio 2018 - 09:16
I Volontari Antincendi boschivi di tutto il Piemonte approdano ad Arona sabato 5 e domenica 6 maggio per due giorni di workshop, celebrazioni, cortei da vivere in compagnia.
Chifu e Immovilli su fusione Verbania Cossogno - 4 Maggio 2018 - 14:52
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Consiglieri Comunali, Adrian Chifu e Michael Immovilli, riguardante la Fusione tra i comuni di Verbania e Cossogno.
Lions Verbania: “Missione Agenti Pulenti” - 3 Maggio 2018 - 19:31
Sensibilizzare i giovani alla conoscenza, al rispetto e alla salvaguardia dei monumenti è l’obiettivo di “Missione Agenti Pulenti”, service a favore dei giovani e dell’ambiente che intende promuovere dei momenti di confronto e di educazione sui temi della conoscenza della nostra storia, del rispetto degli spazi comuni, dei beni di interesse storico artistico e in generale di educazione alla cittadinanza.
Giardini in arte al Monte Verità e al Castello San Materno - 3 Maggio 2018 - 18:06
Da venerdì 4 a domenica 6 maggio, al Monte Verità e al Castello e Parco San Materno di Ascona in Canton Ticino, si terrà la prima edizione di Giardini in Arte, manifestazione dedicata al giardino, all’arte, alla cultura del verde e alla natura.
In 12mila a La Fabbrica di Carta - 3 Maggio 2018 - 09:33
La Fabbrica di Carta chiude battendo ogni record: sono stati oltre 12.000 i visitatori che hanno apprezzato il Salone del Libro, organizzato come sempre dall'Associazione Libriamoci - Editori e Librai del VCO.
M5S su referendum Verbania Cossogno - 2 Maggio 2018 - 17:14
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del MoVimento 5 Stelle Verbania, riguardante il referendum sulla fusione dei Comuni di Verbania e Cossogno.
Tanti i turisti per il ‘ponte’ negli agriturismo tra lagi e monti - 1 Maggio 2018 - 13:01
Questa volta, a stravincere, sono gli italiani: nelle prenotazioni per il lungo ‘ponte’ che dal 25 aprile porta al 1° maggio, gli agriturismi di Terranostra e Coldiretti sfiorano il 70% di prenotazioni da parte dei connazionali che, in media, prediligono la vacanza ‘breve’, con una permanenza media di due notti.
regione - nei commenti
Montani: Province, si torni al sistema elettivo - 18 Maggio 2018 - 13:10
Certo!
Certo che devono esserci le prvince, da bolire sono le regioni fonti di maggiori spese, ruberie ed intrallazzi politici! Suddividere sulle singole provincei soldi dati globalmente ad ogni regione dallo stato centrale e dai contribuenti, cioè noi.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 13 Maggio 2018 - 14:41
Siamo alle solite
Ritrovo gli stessi errori fatti per il referendum, per cui proprio oggi, siamo chiamati alle urne. Con la differenza che nella fusione, ci sono almeno 10 anni di contributi corposi ( che non provengono da Marte, ma dalle nostre tasse, è riduzioni di servizi, come la sanità o della previdenza) mentre nella richiesta di annessione no. Prima di mettere a soqquadro un'intera provincia, da cittadino chiamato alle urne, pretenderei di vedere uno studio approfondito, dove si evidenziano i pro ed i contro, perché è impensabile, vi siano solo vantaggi. Vantaggi che al momento non vedo, come qualcuno ha già citato, per la sanità non cambierebbe nulla, aggiungerei anche per i trasporti, in quanto siamo già sotto ferrovie Nord. Al momento unica rivendicazione sono i canoni idrici non incassati, siamo certi che la Lombardia li riconoscerà a noi? O sarà il prezzo per l'annessione? Non crederete che la Lombardia non voglia il suo tornaconto? Un effetto lo ha causato, questo referendum, ha dato modo ai 5stelle in regione di farsi carico di questa istanza, ed ottenere meno di quanto promesso, ma si è fatto un passo avanti. Vi rendete conto della mole di burocrazia e cambi di regole vi saranno ? Quali costi avranno sulla produttività delle aziende? A quali adempimenti diversi dal Piemonte, dovremo far fronte? Le aliquote di tassazione nei PIÙ disparati ambiti differiscono ? Se sì aumentano ? Ci sarebbero moltealtre domande, le cui risposte ci servirebbero per votare consapevolmente, ma forse questo non interessa, ha più importanza la risonanza mediatica, per quanto riguarda l'efficienza, chissenefrega, tanto paga pantalone.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 10 Maggio 2018 - 19:21
Re: Re: Io farei così..
In quale regione comanda la destra? Non parliamo di centro-destra.. sei fai un giro in Lombardia o in Veneto noterai che anche lì non tutto funziona alla perfezione, ma sono meglio organizzati di noi e lavorano per ottenere risultati nell'interesse della loro regione e/o Provincia, anche quella più remota. Ci vuole la mentalità che in Piemonte latita, non dappertutto sia chiaro, ma perché bisogna farsi annettere quando con un cambio di direzione si possono ottenere gli stessi risultati? Io lo dico da sempre, le singole persone, quelle giuste al posto giusto, fanno la differenza, eccome se la fanno!
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 10 Maggio 2018 - 14:04
Io farei così..
Prima di annettermi alla Lombardia, che non è tutta rosa e fiori come si crede, lavorerei per riprendermi la regione Piemonte e, in primis, sradicare gli attuali fallimentari (come sempre e solo di sinistra) governanti. Quando si è al comando si lavora per tutte le province della regione e a questo punto si raddrizza la situazione: si può benissimo lottare alla pari con la Lombardia e Veneto, basta tirarsi su le maniche e aver la mente aperta al business, ci sono ancora troppi interessi locali e burocrazie che bloccano lo sviluppo di questa regione. Prima di farsi annettere, è obbligatorio cambiare direzione e marcia!
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 10 Maggio 2018 - 10:30
Forza Piemonte !
Il Piemonte è una grande regione e non ci Stò a definirla fantasma ! E se lo è ,non è colpa della regione che trovo stupenda , ma di chi ci ha governato in tanti anni , compresi quelli , che invece di ammettere il loro fallimento , preferiscono scaricare sugli altri le loro mancanze . E scappare , come alcuni giovani d'oggi ,che vogliono arrivare presto ,senza studiare e lavorare ,cercando scorciatoie come il grande fratello . Poi chiediamo alle persone del vco ,salvate in nostri ospedali di Torino o Alessandria , se vogliono andare in Lombardia, o sono soddisfatti dei servizi ottenuti dal loro Piemonte . Certo si può fare di meglio , molto ancora c'è da fare , ecco FARE ! Invece di scappare , siamo Piemontesi o quaquaraquà !!!
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 10 Maggio 2018 - 08:05
Assolutamente d'accordo
Non sono un fan di Montani ma concordo con tutto. D'altronde le mie idee a riguardo sono chiare da tempo. Il Piemonte è una regione fantasma. Basta con questi inutili!
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 11:38
son buoni tutti
ma la politica non dovrebbe servire a cambiare/migliorare le cose? io dai politici,tutti,mi aspetterei discorsi come "la nostra provincia è trascurata ecc..,bene noi lavoreremo per rimediare facendo questo e quest'altro". risolvere la cosa chiedendo "ospitalità" a un'altra regione è la soluzione che chiunque,dopo due spritz al bar,tira fuori ridendo con gli amici. è un po' come invece di andare a lavorare chiedere alla zia ricca di lasciarci l'eredità... di questo passo un giorno qualcuno per risollevare le sorti dell'Italia,invece di risanare il disastro che abbiamo creato,se ne uscirà con la soluzione di chiedere alla Svizzera o alla Germania di adottarci...che non sarebbe neanche male,ma è fantascienza pura.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 11:31
Re: Re: Re: Attenzione. pro e contro
Ciao Giovanni% E' vero siamo lontano da Torino e più vicini a Milano? Quindi? Che succede? Quando mai ci è interessato andare a Torino in quanto nostro capoluogo di regione? Con l'informatica e il buon vecchio telefono, potrebbe essere anche a Catanzaro e poco cambierebbe. Capirei se l'essere in Piemonte ci impedisse di usare i servizi lombardi (scuole e sanità) ma invece nulla cambia. Anzi, se fossi l'assessore della sanità lombardo e dovessi gestire il VCO, la prima cosa che farei sarebbe chiudere tutti i nostri micro ospedali e dire: "Da oggi in poi muovete il sedere e andate a Cittiglio, Varese (2 ospedali), Angera, Gallarate, a voi la scelta". Se proprio dobbiamo andar via dal Piemonte andiamo in Svizzera e non in Lombardia. Facciamo le cose in grande. Stare in Piemonte o in Lombardia cambierebbe poco o nulla ma invece sarebbe entrare in paradiso con l'annessione alla Svizzera. Sognare non costa.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 11:02
Re: Re: Attenzione. pro e contro
Ciao SINISTRO, la lontanaza pesa. Per molte cose gravitiamo intorno a Milano mentre Torino è avvertita giocoforza solo in quanto è il capoluogo di regione. Non mi sto posizionando contro o a favore ma non sottovaluto questa possibilità e non liquiderei la vicenda con argomentazioni superficiali. Sarebbe opportuno che i propugnatori dello spostamento del VCO in Lombardia pubblichino un approfondito dossier con lel loro argomentazioni.
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 09:52
CERTO....
solo perché la regione per ora non è più in mano al CDX.... Poi, se dovesse cambiare il vento, facciamo un altro referendum per la riannessione al Piemonte, magari come provincia autonoma?
Montani su passaggio VCO da Piemonte a Lombardia - 9 Maggio 2018 - 07:16
Cambio regione !
Cosa più inutile e assurda non l'ho mai sentita ! Ma i nostri amministratori non hanno altro da pensare ? Come se in Lombardia le cose funzionino alla perfezione. Scandali sanitari, treni che deragliano , con vittime , non dicono niente ? Invece di perdere tempo a inventarsi cambiamenti di regione ,affrontino i problemi ,cerchino di risolverli quando governano ,non mi pare che non abbiano mai avuto l'opportunità di farlo ! Scappano da loro stessi e dalle loro mancanze ! Se non sono contenti di essere piemontesi, ci vadano loro in Lombardia e lascino me ,continuare a essere orgogliosamente piemontese !
Comitato SI fusione Cossogno Verbania: rinunciare a 30mln di €? - 4 Maggio 2018 - 14:55
Re: Tanto rumore per nulla
Premetto questa è la mia ultima replica e non ho ancora deciso se voterò Sì o NO Ci tenevo a restituire al mittente questo "improperi di incoerenza e falsità" in particolare sul forno crematorio. Primo perchè non è affatto vero, che dal 2014 gli introiti sono diminuiti e le spese aumentate a causa dell'anzianità della linea. Se dobbiamo fidarci dei dati ufficiali amministrazione Anno 2014 Utile netto 295.796,33 euro costi di gestione 172.361,24 Anno 2015 Utile netto 202.095,04 euro costi di gestione 181.225,79 Quindi ai lettori giudicare chi è falso ed incoerente Non mi "scaglio dall'alto della mia tastiera" ma da una consapevolezza della conoscenza approfondita sull'argomento forno, mentre lei si permette di dare del bugiardo, in modo superficiale e disinformato, ragione per cui le sue argomentazioni a mio avviso, non avranno alcun valore sul mio voto referendario, riguardante la fusione. Tranne forse, dove afferma che alla lunga rischiamo la fusione obbligata e senza fondi, o comunque limitati. Infatti giace in parlamento una legge, di un parlamentare AP, qualora passasse, le regioni verranno considerate inadempienti, se non riusciranno a far fondere i comuni sotto i 10 mila abitanti. Pena il taglio del 50% dei trasferimenti statali alla regione. Come vede il sordo sembra essere Lei e forse anche cieco, io non seguo bandiere e colori a prescindere, nei miei pur grandi limiti, cerco d'informarmi prima di un voto, e con onestà intellettuale decido di conseguenza. Lei è libero di pensarla come crede, ma prima di sentenziare sulle persone, approfondisca di più l'argomento in questione. Senza alcun rancore le auguro una buona giornata
Comitato SI fusione Cossogno Verbania: rinunciare a 30mln di €? - 1 Maggio 2018 - 15:39
Re: Insomma....
Ciao lupusinfabula, in realtà lo si fa principalmente perché cosa giusta e opportuna secondo quanto la storia della fusione tra Verbania e Cossogno ci racconta a partire dal 1999 quando l'allora sindaco di Cossogno Giacomo Ramoni, forte della sua esperienza di amministratore a Verbania negli anni '70, '80 e '90, in tempi non sospetti ritenne opportuno affidare la gestione associata del sistema idrico integrato alla SPV, ancor prima che la legge obbligasse l'adesione all'Autorità dell'acqua. Negli anni a seguire i sindaci Marchionini prima e Camossi poi portarono avanti la stessa politica lungimirante fino ad arrivare in ultimo al passo della fusione grazie alla legge Delrio e all'incentivazione statale di 30 mln da essa derivante. Vi sono inoltre almeno sei diverse ragioni individuate dal Comitato per il Sì perché la fusione debba essere fatta, senza per forza sottolineare solo e soltanto il vantaggio economico. In quanto ai soldi i soliti detrattori (e scettici) mettono in dubnio mai arrivino, esattamente come fecero nel 2017 in merito agli 8 mln del Bando Periferie che alla fine puntualmente sono arrivati. E anche questo arriveranno, per forza, visto che sono stanziamenti statali dettati previsti dalla Legge Delrio. E se si partecipasse agli incontri pubblici promossi dall amministrazione sulla fusione (lultimo dei quali a Palazzo Flaim lo scorso 23 aprile) si saprebbe che dei 3 mln di euro stanziati all'anno 600.000 andranno a Cossogno (una cifra enorme considerato il bilancio economico del paese) e 2.400.000 a Verbania più quelli stanziati dalla regione. E verranno investiti in tutto il nuovo comune che si verrà a creare, periferie comprese, visto che la principale periferia di Verbania potrebbe chiamarsi Parco Nazionale della Val Grande, per un indubbio sviluppo turistico, culturale e sociale.
Alla Zamboni e al Passo del Moro la neve rasenta i quattro metri - 15 Aprile 2018 - 16:39
Trattenere la neve per l'acqua
Certo, sarebbe ottimale trattenere tutta questa neve per tramutarla in acqua: sai come sarebbero felici in regione a Torino che avrebbero ancor più acqua senza restituire i canoni idrici alla nostra provincia!!!
Alla Zamboni e al Passo del Moro la neve rasenta i quattro metri - 15 Aprile 2018 - 16:38
Trattenere la neve per l'acqua
Certo, sarebbe ottimale trattenere tutta questa neve per tramutarla in acqua: sai come sarebbero felici in regione a Torino che avrebbero ancor più acqua senza restituire i canoni idrici alla nostra provincia!!!
Comitato Salute VCO su ospedale unico - 5 Aprile 2018 - 18:49
A chi interessa l'ospedale unico?
A proposito di ospedale unico, penso e mi ritrovo a fare un percorso a ritroso ricordando gli anni in cui la "necessità" della costruzione di un "ospedale unico provinciale" o di "eccellenza", -così veniva definito-, provocava discussioni abbastanza animate fra i cittadini, manifestazioni molto partecipate e per la politica locale era il cavallo di battaglia tanto a Domodossola quanto a Verbania, le due città che si contendevano il nuovo nosocomio. Erano gli anni 1999/2004 ed io ero coinvolto come tutti i cittadini personalmente e politicamente in quanto Consigliere comunale di maggioranza nelle fila del mio partito, Rifondazione Comunista, nella prima Giunta a guida Cattrini con DS -oggi PD-, Rif. Comunista e Margherita. Colti dal fervore della "necessità" di poter "ospitare" sul proprio territorio il nuovo "ospedale provinciale di eccellenza", il passo successivo era: l'individuazione dell'area destinata allo scopo, indicata in uno spazio tra Domodossola e Villadossola, la presentazione dell'O.d.G. al Consiglio comunale atto a ratificare tale scelta, con voto favorevole di tutta l'opposizione e della maggioranza, con voto contrario mio (Rif. Comunista) e del mio gruppo. Le motivazioni del voto contrario nel corso di quel consesso di una componente della maggioranza, (Rif. Com.) a tale proposta o progetto, furono ampiamente documentate con cognizione di causa, che oggi sono ancora più stringenti che andavano; da quella relativa alla mancanza di un piano Sanitario serio che riguardasse anche le numerose Valli ed il loro raggiungimento molto spesso difficoltoso con mezzi di soccorso o per il raggiungimento del San Biagio in determinati periodi dell'anno, oggi ancora più preoccupante per i recenti fatti in Val Vigezzo e le condizioni in cui versano tutte le strade della provincia e dell'ANAS. I giorni nostri vedono ripresentarsi la "necessità" dell'ospedale unico provinciale, con decisioni sull'ubicazione della struttura calate dall'alto, decisioni praticamente indolori sia per quanto riguarda quella "politica locale" agguerrita a tutti i livelli, -oggi prestata anche a Roma- passando per Torino regione, Verbania e altri Comuni interessati anche di altra estrazione politica, ignorando la popolazione ed i suoi punti di vista. Si tratta della decisione della costruzione di un nuovo ospedale, attenzione, non di un bar o una discoteca, un ospedale che, a rigor di logica, tale struttura richiederebbe un ubicazione con facilità di raggiungimento e accessibilità a tutti evidentemente anche in zona baricentrica tenendo ben presente la situazione del territorio, e invece no, quale il sito prescelto, -secondo me- al di fuori di ogni logica? Ornavasso, oltretutto non in piano, ma in "collina bella vista" con tutto quello che ne consegue di spese, ambiente, consumo di territorio ecc.ecc.. Ma la domanda sorge spontanea: perchè proprio in collina? Chiudo ribadendo la nostra e non solo nostra contrarietà al nuovo ospedale per i motivi già menzionati aggiungendo che: non essendoci disponibilità economiche dovendo ripiegare su privati finanziatori, il SSN, cioè la SANITA' PUBBLICA SPARIREBBE a favore di quella PRIVATA dove chi HA I SOLDI SI CURA, ALTRI NO. Al San Biagio sono stati spesi fior di quattrini pubblici, di tutti noi, per poi donare il San Biagio eventualmente a privati in concorrenza con la struttura pubblica. Questo è il mal costume che sta distruggendo quello che di meglio avevamo, la SANITA' PUBBLICA. Sia chiaro, la Sanità come si presenta oggi non è certo il meglio, anzi, ma proprio per questo va rivista, riorganizzata, migliorata e specializzata mantenendo le strutture esistenti ma, ahinoi per tutto questo ci vogliono persone e POLITICI SERI, questa è solo una delle grosse preoccupazioni.
Montani sulla frana in Vigezzo - 4 Aprile 2018 - 08:21
Frana Vigezzo
Il fatto è sicuramente gravissimo e le colpe vanno ripartite tra tutti coloro che hanno o hanno avuto incarichi di responsabilità sia attuali che in passato. La campagna elettorale è finita (per ora). Vorrei ricordare a chi ha perso la memoria che anche la Lega in passato è stata al Governo con maggioranze schiaccianti ed ha governato la regione. È cosa ha fatto? Gli investimenti in diamanti? Prima di pavoneggiarsi i politici dovrebbero farsi un esame di coscienza (quelli che la hanno). Pietà per commenti compiacenti di smemorate e povere menti.
"Sanità piemontese ai primi posti in Italia" - 30 Marzo 2018 - 23:30
Re: Re: Re: Re: Re: Va così bene....
Ciao robi converrai che non può mica cambiare regione per farti un favore, tipo farti pagare un solo abbonamento da pendolare, dai.... Ad ogni modo, auguri anche a te!
M5S su vaccini e frequentazione scolastica - 21 Marzo 2018 - 06:39
tirare a fare melina
Per fare la vaccinazione bastano dieci minuti i genitori che non sono in regola e vogliono garantire la continuità didattica dei figli basta che si mettano a posto invece di tirare a fare melina. Il vicepresidente della regione Piemonte (ammesso che abbia detto quanto riportato) non mi risulta si qualificato per sospendere una legge statale
Tronchi pericolanti sulla SS34 - 18 Marzo 2018 - 10:55
A chi spetta?
Ma vi siete chiesti a chi spetta la manutenzione della fascia a monte della SS34? A me risulta che fino a tot metri da bordo strada spetta all'ANASD e più sopra alla regione. E comuqnue ha ragione Livio: di situazioni come quella segnalata, tra il confine e la canottieri ce ne sono a bizzeffe. Ad esempio, chi di voi è mai stato sopra al tratto da poco allargato dopo i castelli di Cannero? Vi assicuro che se fate una puntata lì sopra, dove finiscono le reti, poi a passarci sotto avreste qualche dubbio. E comunque sulla SS34 passa ogni giorno il capo cantoniere, ora meglio definito come "sorvegliante": altro che vigili, sindaci, assessori e via cantando! Ad ognuno il suo lavoro e la sua responsabilità.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti