Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

regole ormeggio

Inserisci quello che vuoi cercare
regole ormeggio - nei post

Nessun post trovato

regole ormeggio - nei commenti
Spiaggia o discarica? - 6 Giugno 2015 - 10:00
Comportamenti
L'appello va sicuramente fatto al gestore, che deve provvedere a garantire la pulizia della spiaggia (se così è previsto dalla convenzione con il Comune), non ci sono scusanti!! L'altro appello, e ringrazio il blog per darmi questa possibilità, è diretta a tutte le persone, soprattutto a quelle che non si comportano in modo civile, rispettiamo le regole, ognuno faccia la sua parte, non sarebbe nemmeno necessaria la presenza del gestore per la pulizia, la colpa è di chi sporca!! Per quanto riguarda il discorso della polizia municipale, non era indirizzato alla spiaggia, ma al di fuori, dal parchetto al prato del lungolago e (mi ero dimenticato) della costante presenza dei ragazzi sui pontili galleggianti destinati esclusivamente all'ormeggio delle imbarcazioni (ci sono gli appositi cartelli che lo ricordano)! Per il discorso parcheggi .. beh, per fare cassa basta passeggiare sul lungolago di Suna in qualsiasi weekend e con le multe per il divieto di parcheggio il Comune diventerà ricco.
Trasporti non di linea lago Maggiore: Confartigianato non ci sta - 1 Agosto 2014 - 15:25
Libera concorrenza
Libera concorrenza, OK, che sia nelle regole però. E' nelle regole che a Stresa si sia costruito, nel tempo, un sistema, dove il privato, in aperta concorrenza col pubblico è libero di proporsi in un modo scandaloso, il mercato delle pulci, dove i turisti vengono "aggrediti" ancora prima di posteggiare l' auto? Scandaloso nelle tariffe, costruite solamente per essere inferiori al pubblico, scandaloso nel servizio, dove un taxi viene utilizzato come un battello di linea e vergognoso nell' applicazione delle leggi. Le leggi vanno applicate e nel bacino borromaico è una selva. Basta osservare gli approdi e gli ormeggi del servizio non di linea, precedenze ed altro. La legge vorrebbe che dagli scali di ormeggio del servizio pubblico di linea venissero osservate distanze di sicurezza, bene, fatevi un giro alle isole e noterete che chi deve vigilare non lo fà, se posteggio l' auto dove c' è la fermata del bus mi becco una multa. Motoscafi che sfiorano la prua o la poppa dei battelli di linea, taxi (che lo sono solo per definizione) ormeggiati a dieci metri dai battelli di linea e altro..... Libero mercato si, ma solo dove e se si rispettano le regole.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti