Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

religiosi

Inserisci quello che vuoi cercare
religiosi - nei post
Metti una sera al cinema - Nahid - 7 Novembre 2016 - 09:16
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 8 novembre 2016, per la rassegna "metti una sera al Cinema", presenta "Nahid".
Letteraltura 2016 programma sabato 25 giugno - 24 Giugno 2016 - 12:44
Riportiamo il programma di Letteraltura, previsto per la giornata di sabato 25 giugno.
Fondi per studiare ciclopedonalizzazione lago Maggiore - 16 Giugno 2016 - 14:01
“La Regione Piemonte sosterrà lo studio di fattibilità per la ciclopedonalizzazione della sponda piemontese del Lago Maggiore con un contributo di 30 mila euro”: a parlare è l’eurodeputato Alberto Cirio, portavoce a Bruxelles del progetto turistico che coinvolge le province del Vco e di Novara.
Letteraltura 2016: il programma - 30 Maggio 2016 - 15:03
Lago Maggiore LetterAltura. Festival di Letteratura di Montagna, viaggio, avventura. La decima edizione a Verbania dal 23 al 26 Giugno 2016.
Presentata Letteraltura 2016 - 21 Maggio 2016 - 08:01
Da Adonis a Marco Malvaldi, da Fabio Canino a Alessandro Robecchi, da Amedeo Balbi a Alberto Negri grandi personaggi si incontrano sul Lago Maggiore per parlare di letteratura di montagna, viaggio e avventura.
C.A.I. programma di aprile - 2 Aprile 2016 - 16:44
Appuntamenti del mese di aprile 2016 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-Intra.
Metti una sera al cinema - Timbuktu - 22 Febbraio 2016 - 09:02
Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 23 febbraio 2016, per la rassegna "metti una sera al Cinema", presenta "Timbuktu".
Consulta Laica VCO istituisce “Penne Libere” - 6 Gennaio 2016 - 11:20
La Consulta del VCO per le Istituzioni da quest’anno sceglierà ogni anno autori di opere, letterarie, giornalistiche, di inchiesta, ai quali verrà riconosciuto per particolari meriti il titolo di “Penne Libere”.
Tones on the Stones vince bando protagonismo culturale - 30 Dicembre 2015 - 18:06
L’associazione Atelier la Voce dell’Arte ( Tones on the Stones ) con il Capofila il Comune Crodo e con il partner Comune di Verbania, ha vinto un bando indetto da Fondazione Cariplo, destinato al protagonismo culturale dei cittadini.
Partiti i nuovi aiuti umanitari per il Congo - 2 Dicembre 2015 - 09:02
Giovedì 26 novembre 2015 sono partiti per il Congo i nuovi aiuti umanitari dell’Associazione “Amici di Padre Giuliano”.
San Vito 2015 - 19 Agosto 2015 - 11:27
Dal 22 agosto al 31 agosto 2015 torna la festa Patronale più famosa dei laghi alpini del Nord Italia: San Vito.
Ciclabile sponda occidentale Lago Maggiore - 28 Febbraio 2015 - 09:41
Sottoscrizione questa mattina della dichiarazione di intenti congiunta per la realizzazione della rete ciclabile della sponda occidentale del Lago Maggiore.
Chiamparino: il Piemonte sta ripartendo - 26 Settembre 2014 - 14:48
Chiamparino: "il Piemonte sta ripartendo e sul’art.18 la reintegra talvolta è giusta", apertura di grande attualità per la tappa verbanese di “Panorama d’Italia” con l’intervista pubblica al governatore della Regione Piemonte, di ieri giovedì 25 settembre 2014.
Progetti Co.Eur. per il turismo religioso - 22 Settembre 2014 - 20:21
Convegno sabato 20 settembre al Sacro Monte Calvario di Domodossola in cui si è analizzata la capacità di offerta, in termini di turismo religioso (ma anche di arte e natura), della vasta area transalpina compresa tra il Lago di Viverone e il Canton Ticino, il Lago Maggiore e d'Orta e le Valli Ossolane.
Carcegna, antica comunità del Cusio - 26 Giugno 2014 - 23:42
Sabato 28 giugno 2014, alle ore 16.30, presso la chiesa San Pietro in Carcegna, si terrà la presentazione del libro "Antica comunità del Cusio".
religiosi - nei commenti
Referendum: incontro per il SI - 27 Ottobre 2016 - 12:41
Le idee di Ambrosoli
Può essere utile conoscere le idee di Ambrosoli, naturalmente legittime (da http://archivio.agi.it ) Risalgono al 2013, non ho proseguito nella ricerca negli anni successivi o precedenti. "Non sembra casuale, quindi, la presa di posizione dell'avvocato che, nell'intervista, si dice favorevole a un'intesa nazionale tra il Pd e Monti. "Condivido molto l'idea di una coalizione più ampia, verso la quale tanti possano impegnarsi. Mi viene da pensare che questo genere di approccio sia certamente più condiviso con Monti di quanto possa esserlo tra Pd e PdL e Lega", sostiene." "Ho cercato di trovare punti in comune e sarò lieto, quando sarà possibile, di fare battaglie a fianco del Movimento 5 Stelle su temi come la trasparenza e la partecipazione, che pure fanno parte anche del nostro programma". Lo ha detto il candidato alla presidenza della Regione Lombardia per il centrosinistra, Umberto Ambrosoli, sconfitto da Roberto Maroni, nel corso di una conferenza stampa al Pirellone. Non ci avevo mai pensato, Monti e quel che fu la sua lista civica hanno molto in comune coi cinque stelle... Eppure è così lampante.... Non mi stupirei di un avvicinamento con battaglie comuni col pdup se un domani risorgesse e prendesse il potere; e perchè no col partito nazionale fascista. Nel frattempo è «Chiamato a un nuovo impegno» (ormai si paragonano ai religiosi che sentono la chiamata) alla banca popolare di milano.
Nasce "Popolo della Famiglia Novara - VCO" - 12 Luglio 2016 - 12:48
Eppoi si diceva di non essere religiosi..... :D
Borghini, le parole sono importanti perchè identificano con precisione quello di cui si parla ed hanno sfumature di significati diversi. Poi vabbè si riparte la solita sfuriata sulle lobby, capisco la mania di persecuzione e la voglia di passare per povere vittime, ma qui si va un po' oltre il ridicolo. E comunque meno male che lamentavi l'accusa di fanatico religiosi, propagandi un libro di un presenzialista di un movimento cattolico con tanto di prefazione di un arcivescovo venduto su fede&cultura.com, sicuramente neutrale... ^^_____^^ Se questa è la ventennale biografia di cui dicevi dev'essere proprio significativa.
Percorsi Popolari tra Sacro e Profano a Suna - 11 Luglio 2016 - 21:17
sacro e profano
La intitolazione della rassegna: Il sacro e' evidente. Il profano e' perché si svolgerà anche in luoghi non religiosi o il tipo di musica poco consono...?
Nasce "Popolo della Famiglia Novara - VCO" - 11 Luglio 2016 - 00:15
Teorie?
Dico, neologismo nato in ambito cattolico? Ma sapete quanta bibliografia esiste sul tema prodotta sia da chi promuove che da chi critica la teoria gender? Sono più di vent'anni che se ne parla... mi sembra che qualcuno sia disorientato e impreparato.... quindi, passando al "volere imporre la propria visione", basta vedere il modo in cui è passata la legge cirinnà, con una fiducia strappata senza lasciare alcuno spazio di dibattito, con un governo che nessuno ha votato. Poi se vogliamo parlare di fanatismo, voglio solo ricordare la manipolazione a scopo propagandistico dell'ultimo Festival di Sanremo, ma è soltanto un piccolo esempio. Per vedere chi ti comanda, dice qualcuno, basta constatare chi non ti è permesso di criticare, e con questo si cala un bel sipario nero sulla ennesima sterile discussione con chi non si accorge di essere appeso ai fili del burattinaio e grida a quelli che rifiutano i fili "Fanatici religiosi!" Eppure basterebbe pochissimo, basterebbe guardare la realtà per quella che è, come diceva saggiamente Giorgio Gaber....
Nasce "Popolo della Famiglia Novara - VCO" - 10 Luglio 2016 - 15:36
Re: situazioni sbagliate
Ciao Rocco Pier Luigi Mi permetto di aggiungere una cosa: il giudizio "fanatici religiosi" che lei si è permesso arbitrariamente esprimere in tono offensivo rivolgendosi a chi non sposa la sua teoria è gratuito e sgradito. Nessuno ha avanzato riferimenti religiosi in questa discussione quindi si riprenda gentilmente quello che poco gentilmente ha espresso.
Nasce "Popolo della Famiglia Novara - VCO" - 9 Luglio 2016 - 23:49
situazioni sbagliate
Maramao, scrivi "Anche a me fa ribrezzo obbligare i bambini a crescere in situazioni sbagliate dal punto di vista naturale, affettivo, psicopedagogico ed educativo". Peccato che a quanto mi risulti le associazioni di psicologia non ci vedono problemi, sono solo quelle dei fanatici religiosi ad averne.
Marcovicchio: "Profughi subito al lavoro in scuole e strade" - 14 Giugno 2016 - 15:32
Conclusione
La Svizzera ha certamente bisogno dei frontalieri che là lavorano sodo e si guadagnano i franchetto col sudore della front: è un dare per avere; noi invece non abbiamo bisogno di immigrati che non lavorano e che dobbiamo pure mantenere. Quanto poi alle parole del Papa e del capo dello stato sull'argomento, loro due hanno semplicemente recitato la parte che prevede il copione del loro ruolo.Del resto il Papa è infallibile quando parla di dogmi religiosi, non di politica e per quanto riguarda il silente Mattarella, non è certo infallibile, prova ne sia che altri capi di stato hanno detto cose ben diverse e in questo campo hanno fatto scelte molto più realistiche.
Zacchera: banche e domande - 5 Giugno 2016 - 13:19
Dal fatto quotidiano
Come riporta La Stampa, nel 2015 la banca ha compiuto 7.630 operazioni di acquisto dei propri titoli aggravando il buco di bilancio. I piccoli azionisti, invece, si sono visti negare questa possibilità e hanno perso tutti i soldi investiti. Tra i salvati anche Arrigo Buffon, ex amministratore di Veneto Banca Romania Mentre i piccoli azionisti si sono visti negare la possibilità di rivendere i propri titoli e recuperare l’investimento fatto, per altri soci Veneto Banca ha deciso di fare un’eccezione, riacquistando le sue stesse azioni. Nell’elenco dei “graziati”, accanto al giornalista Bruno Vespa, figurano enti religiosi di assistenza agli anziani, marchi della moda, società attive nelle energie rinnovabili, assicurazioni e anche ex amministratori dello stesso istituto. Come riporta La Stampa, nell’anno precedente l’apertura dell’inchiesta e l’emergere delle perdite fino a quel momento nascoste la banca ha compiuto 7.630 operazioni di acquisto dei propri titoli, prosciugando le proprie casse. Ma permettendo a chi ha venduto di salvare milioni di euro quando il prezzo delle azioni è stato drasticamente tagliato dallo stesso consiglio di amministrazione dell’istituto allora guidato da Vincenzo Consoli.
PsicoNews: Gli effetti della felicità (parte 2) - 26 Maggio 2016 - 23:06
.
Ho dato una risposta un po' sballata data dalla velocità, che potrebbe voler dire qualsiasi cosa; preciso. Dici: ""..Ma prima o poi passa e non lascia segno.E meno male che è così!!"" Chi ha attraversato questo stato di grazia e lo liquida con tali parole sta mentendo a se stesso, e ciò viene corroborato dall'altra asserzione (l'inevitabile fine di tale stato) che mi scuso ma ritengo piuttosto banale e su cui quasi inconsapevolmente si evita sempre di riflettere. Chi rientra nei ranghi, ha preso una decisione: meglio una lenta ma irreversibile agonia (che può anche comprendere una strana idea di vita di coppia, ad es. tanto per non stare soli, e/o godimenti con piccole o grandi gioie ottundenti) ad un dolore immenso da affrontare disarmati. Perchè prevalga la prima scelta si deve abdicare alla verità, nemmeno si può pensare che esista, si sprofonda - magari professandosi molto religiosi - nel nichilismo, oppure nell'ignavia; la seconda scelta è per persone anche molto diverse fra di loro ma li accomuna un anelito ineffabile, io amo questi ultimi. il link che dicevo http://www.verbanianotizie.it/n383955-psiconews-l-importanza-dell-amore.htm
Consulta Laica VCO istituisce “Penne Libere” - 9 Gennaio 2016 - 07:53
comunque sia
Che ci piaccia o no, lo stato italiano e' laico. Questo vuol dire che non esiste una religione di stato. Strano considerando che nessuna nazione come la nostra e' influenzata da diktat (piu o meno espliciti) religiosi - vedasi riconoscimento dei matrimoni gay o l' eutanasia. Detto ciò dico SI ai simboli religiosi convinta che esporli (non solo la croce) sia di conforto negli ospedali, ad esempio. E credo che Gesù e Maometto non avrebbero niente da ridire a stare vicini davanti al letto di un malato. Saluto.
Consulta Laica VCO istituisce “Penne Libere” - 7 Gennaio 2016 - 11:46
Michele: che pasticcio!
PREMESSO: 1) che ho pieno rispetto per la libertà religiosa di ognuno e che non desidero porre a quella alcun limite; 2) cge ritengo anche io i due giornalisti furboni che comunque stanno lucrando sull'onda del loro successo editoriale; 3) che non voglio attaccare gli altri due utenti (mi dispiace sempre contraddire un Kiry con il quale dialoghiamo virtualmente da tempo) ma solo i concetti espressi. Ritengo che Michele abbia scritto un pasticcio assurdo. Intanto va diferso il diritto di cronaca dei due furboni che comunque indirettamente possono aitare il grande Papa Francesco (di cui ho stima assoluta) a ripulire le stanze del Vaticano. Le istituzione devono essere laiche e non appartenere a nessun credo religioso, politico o ideologico (neanche agli atei) e bisogna privarli il più possibile di qualunque simbolo che non sia il tricolore. Puerile questo continuo richiamo alle nostre radici. Io potrei anche a questo punto obiettare che in realtà ciò che abbiamo di buono lo abbiamo ricevuto dall'eredità greco-romana. Nel corso dei secoli abbiamo avuto anche un'evoluzione culturale che ci ha sganciato dal pensieri unici religiosi. L'Isis che avanza non c'entra proprio nulla su tutto il fenomeno trattato. E' fondamentalismo e fanatismo avente matrici be n precisi. Pertanto rivendico: Libertà di culto; libertà di cronaca; istituzioni laiche prive di simboli e obblighi religiosi.
Consulta Laica VCO istituisce “Penne Libere” - 7 Gennaio 2016 - 10:10
anacronistica pretesa di esporre simboli religiosi
Ho letto bene? "anacronistica pretesa di esporre simboli religiosi nelle scuole pubbliche"? Ma siamo fuori? Non sono PER NULLA d'accordo con questa violenta e gratuita affermazione! Fanno parte della nostra storia e tradizione e dobbiamo difenderli SEMPRE! Quando inizierete dunque a distruggere le "anacronistiche" opere d'arte a tema religioso abbondantemente presenti nel territorio italico? l'80%, forse il 90%, dell'arte, della cultura e dei beni culturali in Italia esistono grazie alla Chiesa ed al sentimento religioso che era insito nelle popolazioni italiane dall'impero romano in poi. Ma sono "anacronistiche": distruggiamole! - PS: uno capisce perché l'ISIS avanza.. PS 2: per quanto mi riguarda Fittipaldi e Nuzzi sono 2 scribacchini furbetti che hanno studiato un modo pratico per fare una marea di soldi, e basta, altro che 'difensori della libertà di stampa'; sono cittadini come tutti gli altri e come tali SOGGETTI ALLA LEGGE. E se sbagliano (diffamazioni aggravate, trafugamento notizie riservate, furto di materiale protetto, rapporti strani con persone poco chiare...etc etc...e non quali altre accuse hanno) devono pagare come tutti noi poveri comuni imbecilli mortali. Punto.
"Un presepe in ogni scuola" - 15 Dicembre 2015 - 13:00
Forzature entrambe
Non sono assolutamente d'accordo che non si faccia il presepe a scuola per non urtare eventuali altri credo religiosi: se a qualcuno da fastido il presepe libero di andarsene altrove; ma non sono assolutamente d'accordo che si debba fare per forza un presepe in ogni scuola: lascerei libera decisione agli alunni mediante loro libera votazione.Come già detto da altri i problemi della scuola italiana sono altri, a partire dalla cosiddetta "buona scuola" propinataci dal cacciaballe toscano.
Alpini: Nikolajevka e Dobrej per non dimenticare - 23 Gennaio 2015 - 17:15
graziella e giovanni
mi associo. Onore a loro e a tutti i combattenti in buona fede. Massimo disonore per chi le guerre le ha causate, volute e dichiarate. Allora, come ora. In Val Cadino, laterale della Val di Fiemme, sorge la Cappelletta del Cristo Redentore, costruita nel 1900 per le funzioni religiosi dei boscaioli. Durante il conflitto 14/18 fu usata dagli austro-ungarici e nel piccolo cimitero sono stati sepolti i loro caduti ed alcuni prigionieri tra i quali il russo Timotin Rokonsin deceduto a soli 19 anni, lontanissimo dalla sua Patria e dai suoi affetti. Non riesco a passare davanti a questa chiesetta senza fermarmi, entrare, commuovermi e pregare per lui.
Consulta Laica del VCO sull'attentato parigino - 9 Gennaio 2015 - 14:56
x lady
gent.ma Lady,mi permetto di dissentire sul punto nel quale proponi di eventualmente affiancare altri simboli religiosi a quelli cattolici. dal mio punto di vista nessun simbolo,di nessuna religione,perchè in Italia,fino a prova contraria,le religioni sono un fatto privato e non un affare di stato (affari a parte..). ogni minimo simbolo religioso,di qualsiasi religione,permetterebbe all'invasato di turno (di ogni credo,i fondamentalisti stanno in ogni religione) di combattere una faneticante battaglia.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti