Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

report

Inserisci quello che vuoi cercare
report - nei post
Corso gratuito per tecnico informatico - 20 Ottobre 2016 - 16:47
Corso di formazione gratuito all'EnAIP di Omegna della durata di 300 ore che rilascia un Attestato di Specializzazione professionale. Il corso è rivolto a disoccupati con età maggiore o uguale a 25 anni, e lavoratori occupati, entrambi in possesso di diploma.
Nursind VCO e ASLVCO incontro in Prefettura - 9 Luglio 2016 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del sindacato degli infermieri Nursind VCO, a seguito dell'incontro in Prefettura con ASLVCO, riguradante l'esubero di straordinari e ferie e l'ipegno per nuove assunzioni.
Acqua pubblica: sul sito del comune i report dei controlli dell'ASL VCO - 26 Giugno 2016 - 13:01
Segnaliamo che sul sito del Comune di Verbania, nella sezione servizi al cittadino/ambiente, sono stati caricati i report con i dati dei controlli fatti dalla nostra Azienda Sanitaria Locale (attraverso Arpa), sulla potabilità dell'acqua che fuoriesce dalle fontanelle pubbliche comunali.
Comitato Amici Pendolari: report parziale Arona - Novara - 22 Aprile 2016 - 09:04
Riceviamo e pubblichiamo, il report del Comitato Amici Pendolari Domodossola Arona Novara e Arona Novara, sulla linea Arona- Novara.
Comitato Amici Pendolari: report parziale di Aprile - 18 Aprile 2016 - 13:01
"I dati parziali di Aprile ( dal 1 al 16 .4.2016) sui ritardi della linea Domodossola Arona Milano. I ritardi sono in linea con quelli del mese scorso . la pe centuale dei treni che ha viaggiato in ritardo è pari al 17,80% . La percentuale dei treni che ha viaggiato in orario è pertanto del 82,20%."
A report la vicenda delle banche popolari - Video - 12 Aprile 2016 - 16:01
Nella nota trasmissione di RAI3, report, condotta da Milena Gabanelli, domenica 10 aprile, è andato in onda un servizio dedicato alle banche popolari, affrontando problematiche che hanno toccato anche il territorio del Verbano Cusio Ossola.
Comitato Amici Pendolari: report Marzo e biglietteria Stresa - 4 Aprile 2016 - 11:19
Riceviamo e pubblichiamo, una nota Comitato Amici Pendolari Domodossola Arona e Arona MIlano, riguardante le statistiche della linea nel mese di Marzo e chiusura biglietteria di Stresa.
Distretto Turistico: Longo Dorni risponde a Trapani - 2 Aprile 2016 - 19:13
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Antonio Longo Dorni, Presidente Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli, in risposta a quello di Antonella Trapani, e riguardante le elezioni del nuovo Presidente.
ODG per Giulo Regeni - 3 Marzo 2016 - 17:02
Riceviamo e pubblichiamo, il testo dell'Ordine del Giorno per la giustizia a Giulio Regeni presentato dal Gruppo Sinistra Unita per l'approvazione in Consiglio Comunale a Verbania.
Interconnector Italia - Svizzera incontro in Regione - 29 Febbraio 2016 - 15:03
Riceviamo e pubblichiamo, il comunicato del comitato Salviamo il Paesaggio Valdossola, a seguito dell'incontro in Regione Piemonte, su progetto Terna "Interconnector-Svizzera-Italia 380kV".
Premiazioni del concorso “La spesa che fa del bene” - 13 Febbraio 2016 - 10:23
Durante la cerimonia finale di premiazione del progetto charity sono state svelate le composizioni dei podi e consegnati i premi che andranno a finanziare i progetti.
Il Coub VCO sulla "diatriba" ConSerVco/Comune Verbania - 11 Dicembre 2015 - 13:03
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma del Presidente del Consorzio obbligatorio unico di bacino del Verbano Cusio Ossola Coub VCO dal titolo: "L'ingiunzione al Comune di Verbania: precisazioni".
Corso Aggiornamento Informatica di Base - 8 Dicembre 2015 - 11:27
Aperte le iscrizioni al corso di formazione serale, presso l'Enaip di Omegna, finanziato per l'80% dalla Provincia del VCO, mentre il restante 20% è a carico del lavoratore.
"La spesa che fa del bene" - 30 Novembre 2015 - 11:27
Scatta l’ultima fase dell’iniziativa charity: dal 30 novembre all’1 febbraio si vota nei supermercati. Tocca ai clienti decidere il podio dei finalisti.
"Comuni-Chiamo" anche a Verbania l'App per segnalazioni in tempo reale - 29 Novembre 2015 - 15:03
Forse non tutti sanno che anche a Verbania è attivo il servizio dell'App "Comuni-Chiamo", tramite il quale ogni cittadino può segnalare in tempo reale i problemi che riscontra in città: una buca in strada, un lampione mal funzionante etc...
report - nei commenti
Colletta Alimentare: nel VCO raccolte 36 tonnellate - 30 Novembre 2016 - 02:04
ingenui.....
tanto poi si rivendono tutto,Napoli o Milano,mercatini degli extracomunitari................etc etc........ma nn vedete le inchieste di Striscia e report!....ingenui..........invitate uno che ah bisogno tutti i gg a mangiare,e' meglio....
Zacchera: banche e domande - 8 Giugno 2016 - 10:03
Re: Re: Re: subire? jamais
Ciao privataemail Quando compri un'azione, non puoi non essere consapevole dei rischi! Altrimenti è come guidare ubriachi! Detto questo, quello che è successo nelle 2 banche venete, e in parte anche nelle 4 tosco/marchigiane, è molto più complesso. Chi doveva vigilare non lo ha fatto o, se lo ha fatto, non lo ha fatto bene, parlano i risultati! Perchè è successo questo? Se avete visto le diverse inchieste di report, sono disponibili anche in internet, è evidente che c'è stata una commistione tra diversi interessi. Qualcun ha firmato documenti senza leggere, qualcuno ha guardato da un'altra parte, qualcuno è stato semplicemente fregato. Quindi, sono state vendute azioni non quotate in borsa ma il cui valore era "autocertificato", ad un valore che non era il suo, con meccanismi su cui si potrebbe discutere (la fiducia nella banca locale, ti concedo il finanziamento se mi compri le azioni,...). Non prendiamocela troppo sui dipendenti che hanno venduto le azioni, non erano informati e, nella stragrande maggioranza, sono stati i primi che le hanno acquistate! Per come la vedo io, il problema non è chi restituisce i soldi agli azionisti, mi spiace per chi ha perso, ma nel momento in cui ti affidi alla finanza, devi essere consapevole dei rischi, sopratutto se compri azioni, ma che chi ha preso decisioni sbagliate, probabilmente conscio di quello che faceva, chi non ha vigilato a dovere, e cosi via, non paghino in nessun modo! Il consumatore italiano non ha strumenti seri per rivalersi su chi ti chi ha truffato (per approfondimenti leggete questo link: http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/06/class-action-linefficace-strumento-per-la-tutela-dei-diritti-dei-consumatori-italiani/1657639/), e i meccanismi per avviare azioni di responsabilità verso gli amministratori sono troppo farraginosi! Per tornare al post di Zacchera, quello che è successo dimostra che era ora che si intervenisse sulle banche popolari, e simili! Non so dire se la scelta fatta sia la migliore possibile, ma è una scelta che andava fatta e che nessuno fino ad ora ha fatto! Probabilmente, se le banche in questione fossero state quotate in borsa, quindi con il prezzo dell'azione fatta dal mercato e non con un "autocertificazione", pur con tutti i limiti di controllo e di governo, ci sarebbe stata una situazione meno disastrosa per gli azionisti. Saluti Maurilio
Zacchera: banche e domande - 5 Giugno 2016 - 20:32
Non c'é piú niente da fare.......
Zacchera é entrato nel sistema per godere e difendere benefici e privilegi non certo per mettersi al servizio degli altri. Sono tutti così. Rileggete i nomi dei politici del nostro territorio che hanno fatto ricorso contro l'abolizione dei vitalizi. Ricordatevi bene i nomi perchè ritorneranno prima o poi! La responsabilità principale è dell'informazione, dei giornalisti con la coda di paglia! Bruno Vespa avrebbe potuto fare una prima serata sull'argomento quando si è accorto che non riusciva ad avere i suoi soldi, perchè non l'ha fatto? Sapete che i giornalisti possono andare in pensione a 57 anni? Avete mai sentito qualcuno parlarne in TV? Solo la Gabanelli (report Rai 3) ha avuto il coraggio di parlarne. É un "do ut des" noi stiamo zitti non ne parliamo e voi non toccate i nostri privilegi! Solo quando salta fuori dalla Magistratura si buttano.....
Inaugurazione Casa dell'Acqua a Sant'Anna - 21 Gennaio 2016 - 09:02
filtri...
Va benissimo,bella notizia soprattutto perchè si eliminano le plastiche(sto appendendo adesso dalla tv che in un futuro molto prossimo ci sarà nei mari più plastica che pesci) però( c'è sempre un però....) do ragione a Giovanni% quando rammenta il necessario cambiamento dei filtri,altrimenti,come ben spiegava la trasmissione report, l'acqua erogata era di pessima qualità
Stato d'agitazione dipendenti Sanità Pubblica - 5 Dicembre 2015 - 15:06
Per lupusinfabula
Devo contraddirla su una parte di quanto ha dichiarato nel commento: i politici incapaci ed insulsi che ci governano la vedono benissimo questa realtà perchè sono proprio loro che se la sono creata a lor pro ma contro il popolo lavoratore, si quel popolo che li sta mantenendo con stipendi da nababbi. Hanno però potuto compiere questo disastro/scempio nel campo del lavoro anche grazie alla complicità di moltissimi sindacalisti che hanno sempre speculato su questo, facendosi carriere di comodo e guadagnando una marea di denaro, oltre a farsi riconoscere delle pensioni da vergogna (andate a vedere su internet gli scandali che ha denunciato nei suoi servizi la Gabanelli di report); oggi però, pensando di lavarsi le coscienze per le loro melmate, con una falsa parvenza di indignazione, scendono nelle piazze coi lavoratori; senza però scomporsi e scostarsi troppo dalla loro vera identità; no non avete capito! non per rispetto ai lavoratori, ma per non infastidire qualche politico o amministratore pubblico di turno che potrebbe tornargli utile per i propri interessi.
Brignone dimissioni da Presidente 4^ Commissione - 23 Aprile 2015 - 09:25
nessuno
sì, l'Italia dei Valori è stato l'unico partito a cui mi sia mai iscritto, ma dopo la delusione che anche quel partito (trasmissione di report) mi ha dato, non ho più fatto tessere. Una volta credevo che i partiti potessero cambiare la politica, poi ho scoperto che i partiti cambiano solo le persone... ma non ho perso le speranze per il futuro ;-)
Incuria a Sant'Anna - 16 Dicembre 2014 - 07:00
Non avete capito nulla... come al solito
Come al solito tante chiacchiere e non avete capito nulla tranne il sig. Baldioli che con la sua fissazione per i messaggi firmati ha un po' centrato la situazione. Mi fanno ridere le vostre esagerate esibizioni di indignazione per un paio di scarpe abbandonate e "fotografate". Accidenti un reportage stile Gabanelli- report! Il tutto poi seguito (siete sempre gli stessi) da intelligentissimi richiami forcaioli. Il vero problema che crea quell'aria di fisiologico abbandono è la presenza in quella zona di diverse aree appartenenti ad attività dismesse. Un po' di fisiologica incuria è presente infatti all'interno di proprietà privata. Nulla di tragico, sia chiaro, ma magari il consiglio di quartiere e poi il comune potrebbe richiamare i proprietari a una maggiore cura delle loro aree. Nulla di tragico sia ancora chiaro! Non conoscete, le grandi periferie degradate...
Piemonte: caldo estivo, Mergozzo quasi 30°C - 17 Marzo 2014 - 11:44
False anomalie
Altro che se è normale. Se si guardano i report meteorologici storici si noteranno parecchi picchi anomali, in positivo ed in negativo. In un passato remoto così come negli anni passati. Forse qualcuno si è già dimenticato dei 22 gradi registrati il giorno 21 gennaio 2007? E in ogni caso l'andamento climatico deve essere osservato, nella media, su di un lungo periodo. Non anni ma decenni per comprendere le dinamiche in corso che superano, nella loro dimensione temporale, l'esistenza di un essere umano. Trarre conclusioni su di un fatto episodico non serve a nulla. Se non ad affermare che ieri, per un insieme di episodi concomitanti, era davvero una giornata più che primaverile. E oggi, forse, sarà ancora lievemente più caldo.
Allenamento col CT della nazionale - 15 Novembre 2013 - 09:24
Finalmente
Mi sembra davvero un'occasione unica. Uno stage simile era stato fatto l'anno scorso a Firenze, io non sono potuto andare ma un'amico mi ha detto che è stato molto interessante; il pomeriggio poi hanno fatto la parte pratica e il CT era a bordo vasca e dirigeva lui direttamente l'allenamento, in più hanno fatto dei test con i cardio e hanno dato un report a tutti i partecipanti.Averlo qui nel VCO per noi che pratichiamo questo sport è un sogno....... Posso chiedere alla redazione di renderlo un po più visibile, l'ho trovato per caso perchè cercavo altre notizie, ma mi sembra che sia un'occasione importante per tutti i praticanti del nuoto e ho paura che non venga visto da molti......... Grazie
La provincia di Verbania risponde all' "atteggiamento ricattatorio" della ditta Dremar - 22 Ottobre 2013 - 10:34
Nobili come il Verdini di report
Insomma , la sintesi è: "in Italia funziona così". Non una scusa, un dispiacimento, un interlocuzione volta alla comrensione reciproca, ma un semplice: "in Italia funziona così... dovrebbero saperlo". Chi ha visto report ieri sera può capire...
Accogliere la diversità: AGAPO risponde ad ARCIGAY e AGEDO - 22 Maggio 2013 - 12:14
risposta ad AGAPO
Agapo e il cambiamento di orientamento sessuale: falsità, ideologia e pregiudizio. Sono queste le persone e le teorie che le Istituzioni vogliono promuovere? “Qualunque trattamento mirato a indurre il/la paziente a modificare il proprio orientamento sessuale si pone al di fuori dello spirito etico e scientifico” Per rispondere all'insieme di pregiudizi e distorsioni che Agapo propone è sufficiente visitare il loro sito nel quale asseriscono tutto quanto è sostenuto nelle teorie riparative:l'omosessualità non porta ad essere felici, le relazioni omosessuali durature e felici non esistono, l'amore tra omosessuali non può essere paragonato a quello eterosessuale, solo l'amore eterosessuale è vero amoreperchè è incontro dell'altro diverso da sé per questioni di genere. Agapo propone proprio i libri di J. Nicolosi ideatore e sostenitore delle teorie riparative. La loro stessa nota parla di cambiamento di orientamento sessuale, ego-distonia e altre distorsioni della realtà. L'omosessualità ego-distonica è prodotta dal pregiudizio sociale. Ovvero una persona non si accetta come omosessuale a causa della società in cui viviamo e delle sue forme di pregiudizio e discriminazione. Qualunque orientamento sessuale ego-distonico deriva dalla non accettazione di sé e l'unica forma terapeutica possibile èaiutare il paziente ad accettarsi (come riportato, tra i moltissimi altri, da Antonella Montano in Psicoterapia con pazienti omosessuali, 2009). Esiste poi la bisessualità, totalmente ignorata perché probabilmente scomoda e allo stesso tempo semplice e fondata risposta alla storia di molti che hanno provato o provano attrazione per lo stesso e l'altrui sesso. Ma desideriamo rispondere non con le nostre sole parole ma con quelle della comunità scientifica dicendo ancora una volta che “le più importanti associazioni scientifiche e professionali internazionali, come l’American Psychological Association e l'American Psychiatric Association, raccomandano di astenersi dal tentativo di modificare l'orientamento sessuale di un individuo e (come recentemente ribadito dal report of the Task Force on Appropriate Therapeutic Responses to Sexual Orientation dell’American Psychological Association, Washington, D.C., 2009) affermano che le terapie di “conversione” o “riparazione” dell'omosessualità sono basate su teorie prive di validità scientifica e non hanno il sostegno di ricerche empiriche attendibili. È nostro dovere affermare con forza che qualunque trattamento mirato a indurre il/la paziente a modificare il proprio orientamento sessuale si pone al di fuori dello spirito etico e scientifico che anima le nostre professioni, e in quanto tale deve essere segnalato agli organi competenti, cioè agli ordini professionali.” come affermato da più di 2000 tra psichiatri, psicologi, psicoterapeuti ed esperti della salute mentale italiani e che ha tra i primi firmatari il dott. Luigi Palma, presidente dell'Ordine nazionale degli Psicologi, e il Prof. Vittorio Lingiardi Psichiatra e Docente Ordinario di Psicologia Dinamica all'Università La Sapienza di Roma, e consultatibile sul sito espressamente creato noriparative.it Non solo quindi non esistono prove scientifiche della cura dell'omosessualità, ma anche di qualunque forma di trattamento atto a cambiare l'orientamento sessuale. Ovviamente questo non ha nulla a che vedere, come nelle allusioni di Agapo, con la sensibilità verso le persone che soffrono di patologie. Ribaltare la frittata è solo un tentativo disperato di sostenere ragioni ideologiche. La verità è che l'omosessualità non è un disturbo o una forma patologica. Significa promuovere la verità. Il motivo per cui si celebra la Giornata Mondiale di lotta all'omofobia il 17 maggio è proprio perché in questa data l'OMS ha cancellato definitivamente l'omosessualità dall'elenco delle malattie e con questo si è cancellato il più grande stigma nei confronti delle persone omosessuali, additate come malate mentali con necessità di cure, trattati medicalmente e con psicofa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti